Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Michelangelo Buonarroti il Vecchio
Rime

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

262

Amor, se tu se' dio,
non puo' ciò che tu vuoi?
Deh fa' per me, se puoi,
quel ch'i' fare' per te, s'Amor fuss'io.
Sconviensi al gran desio
d'alta beltà la speme,
vie più l'effetto a chi è press'al morire.
Pon nel tuo grado il mio:
dolce gli fie chi 'l preme?
Ché grazia per poc'or doppia 'l martire.
Ben ti voglio ancor dire:
che sarie morte, s'a' miseri è dura,
a chi muor giunto a l'alta suo ventura?




Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License