Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
vussignoria 1
vussustrissima 1
vussustrissime 3
xe 57
xela 1
xelo 4
za 3
Frequenza    [«  »]
58 i
58 ve
57 pantalone
57 xe
54 al
53 tutto
51 beatrice
Carlo Goldoni
La castalda

IntraText - Concordanze

xe
   Atto, Scena
1 1, 8| PANT. Per cossa? Cossa xe stà?~COR. Frangiotto è un 2 1, 8| da sé)~PANT. (Corallina xe vedoa, la xe una donna de 3 1, 8| Corallina xe vedoa, la xe una donna de garbo, la me 4 1, 9| PANT. Ho inteso. Custìa la xe una femena che intende le 5 1, 10| anca in villa, dove ghe xe l’istesso pericolo e l’istesse 6 1, 10| no le se vede, e qua le xe le prime a ricever, a complimentar. 7 1, 10| contrario. La vostra dota xe pronta; in età discreta; 8 1, 10| Perché no?~PANT. Ve dirò: ghe xe sior Astolfo, omo de sessant’ 9 1, 10| ricco, civil e onorato. El xe mio amigo, so che el ve 10 1, 10| pare di lui?~PANT. No ghe xe mal. Ma se poderia trovar 11 1, 10| da nostro pari?~PANT. Sì, xe vero; ma el gh’ha poche 12 1, 10| e questi al d’ancuo i xe quei che se stima.~ROS. 13 1, 11| tavarnelle; che i vegna, che i xe patroni.~BRIGH. Viva vussignoria 14 1, 12| PANT. E sior Lelio che xe con ela, lo cognosseu?~ROS. 15 1, 12| ha una bona intrada, el xe fio solo. L’è nato ben; 16 1, 12| più a proposito per vu. El xe gnocchetto? Meggio per vu, 17 1, 13| PANT. Che diavolo! Casa mia xe la casa della comunità? 18 1, 13| casa della comunità? Chi xe st’altra visita?~COR. Il 19 1, 13| Farse magnar el nostro, xe malissimo fatto.~COR. Via, 20 1, 13| PANT. E el servitor, che xe quattro.~COR. Bene, quattro.~ ~ ~ ~ 21 2, 9| Mo che diavolo de parlar xe questo!~LEL. Onde...~PANT. 22 2, 9| ha assai di più.~PANT. No xe vero. No la gh’ha de più; 23 2, 9| tesoro. Co la ve comoda, la xe vostra.~LEL. Verba ligant 24 2, 9| contentissimo. Sentirò se Rosaura xe contenta anca ela.~LEL. 25 2, 9| Oui, monsieur.~PANT. E la xe contenta?~LEL. Contentissima.~ 26 2, 10| mondo; ma cossa importa? El xe ricco, el xe nato ben; el 27 2, 10| importa? El xe ricco, el xe nato ben; el xe innamorà 28 2, 10| ricco, el xe nato ben; el xe innamorà de Rosaura, el 29 2, 10| gnente; el dise anca che la xe contenta. Co l’è cussì, 30 2, 10| matrimonio, e el ballon ne xe capità sul brazzal.~ROS. ( 31 2, 11| cosa.~PANT. Che discorso xe questo? Mi no lo capisso.~ 32 2, 11| promessa; son contento, la xe novizza. (a Florindo)~FLOR. 33 2, 12| cara vu, che senta cossa xe sto negozio. (a Corallina)~ 34 2, 12| la signora Rosaura.~PANT. Xe tardi, patron, la xe dada 35 2, 12| PANT. Xe tardi, patron, la xe dada via.~FLOR. Ma se è 36 2, 13| proprietà.~PANT. Che novità xe questa? Che motivo ghaveu 37 2, 13| PANT. Gnente affatto; la xe amiga de mia nezza. La xe 38 2, 13| xe amiga de mia nezza. La xe vegnua a trovarla ela. Con 39 2, 13| siete...~PANT. Mo no ghe ne xe delle zovene da ben e onorate?~ 40 3, 2| tanti flauti, perché le xe piene de vento.~COR. Avete 41 3, 3| Corallina che torna.~ARL. Tutto xe all’ordene. Parecchiemose 42 3, 4| COR. Ha fatto.~ARL. No xe cotto?~COR. È cotto.~OTT. 43 3, 6| PANT. Me maraveggio. La xe vegnua a favorir mia nezza...~ 44 3, 6| No la me despiase; no la xe miga cattivo tòcco). (da 45 3, 6| finalmente è una serva.~PANT. La xe una serva...~BEAT. Chi sa? 46 3, 6| voleste?~PANT. In sta età no xe cussì facile.~BEAT. Più 47 3, 7| Sior no. Siora Beatrice xe una persona de garbo; no 48 3, 7| a Pantalone)~PANT. No xe vera nissuna de ste cosse. ( 49 3, 7| Lassème star, siora. Corallina xe el mio cuor, le mie viscere.~ 50 3, 8| concediate ristoro.~PANT. Xe sie ore che innamorà? 51 3, 8| innamorà? Ve par assae? Mi xe più de sie anni che suspiro, 52 3, 8| sior Lelio? Questa no la xe mia nezza, la xe stada fin 53 3, 8| Questa no la xe mia nezza, la xe stada fin adesso la mia 54 3, 9| PANT. Vedeu, sior? Questa xe mia nezza. (a Lelio)~LEL. 55 3, 9| Corallina, Rosaura; Corallina xe quella. Cossa xe sto barattin 56 3, 9| Corallina xe quella. Cossa xe sto barattin de nomi?~COR. 57 3, 10| Quel che fa Corallina, xe sempre ben fatto.~LEL. Ed


IntraText® (V89) © 1996-2005 Èulogos