Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
nb 2
ne 288
né 1
nè 129
ne' 27
nebbia 2
nebbiosa 1
Frequenza    [«  »]
132 quello
130 fece
129 far
129 nè
128 casa
128 può
126 me
Giovanni Ruffini
Il dottor Antonio

IntraText - Concordanze


    Capitolo
1 Avv1Edi| lasciandola, ed è ferito, più si rivedranno. Il merito 2 I | espressi in pessimo italiano; comprendeva John una sillaba 3 I | nuovo, di non ribaltarmi, mi far prendere un bagno 4 I | capo. Non c'era ferita, scalfittura. Il petto anche 5 I | ma stranamente slogato era tutto. La gamba era 6 II | Non vi terrò molto, vi farò molto maleaggiunse 7 II | ogni caso state quieta, tentate affatto di muovervi, 8 II | cosa di questo signore; soglio attaccarmi ad alcuno 9 II | in una camera da malato. intendo di lasciar qui neppure 10 III | risplendere come oratore, come uomo di Stato; e aveva 11 III | non poteva più muoversi stare in piedi. Bisognò 12 IV | larga, un naso di forma greca, nè romana, zigomi 13 IV | naso di forma nè greca, romana, zigomi piuttosto 14 IV | rispose John, «e non c'è carne, nè thè, nè burro 15 IV | John, «e non c'è nè carne, thè, nè burro da comprare! 16 IV | non c'è nè carne, nè thè, burro da comprare! Come 17 IV | due medici parli inglese - era probabile che lo parlassero; 18 IV | e non è a maravigliarsi ad averne vergogna, pensando 19 IV | questi due ultimi giorni, posso ritardarla di più.»~- « 20 V | che pare a' vostri occhi, un mero atto di cortesia. 21 V | qualità di mio amico.»~- « v'è bugiainterpose il 22 V | gli usuali ristorativi, essendovi alcuna esterna 23 V | cautele non sono mai troppe, voi siete uomo da far un 24 V | benissimo che non servirà l'uno, nè l'altro. Sì, fate 25 V | che non servirà nè l'uno, l'altro. Sì, fate l'attonito 26 VI | Prospero non ha medico, medicine da pagare. Io sono 27 VI | di dovere stare a letto, fece neppur mai cenno della 28 VI | mai certamente ascoltato, guardato altri per lo innanzi. 29 VI | tien ferma la sua preda, si apre finchè l'insetto 30 VII | riguarda voi, dottor Antonio; sono affatto sicura se io 31 VII | divenne per me troppo caldo - qui ora è necessario addentrarci 32 VII | Disgraziatamente io non sapevo trovare, cosa avessi a fare, nè dove 33 VII | nè cosa avessi a fare, dove andare allo spirar 34 VII | naturalmente non si può, si dee fare da una signorina.»~- « 35 VII | un fiore!»~- «Né più meno,» disse Antonio: «è 36 VIII | parea più sì brillante, il mare si azzurro; e messi 37 VIII | saremmo sposati; benchè mio padre, nè mia madre, 38 VIII | sposati; benchè nè mio padre, mia madre, nè la vedova 39 VIII | mio padre, nè mia madre, la vedova Susanna avessero 40 VIII | quasi un angelo custode - come esagerate, nè come 41 VIII | custode - nè come esagerate, come fuor di luogo. Quell' 42 IX | la maggior parte di essi, lascia loro tempo o volontà 43 IX | bassa voce ch'ella aveva. credette necessario di nulla 44 X | boccone di carne il venerdì, lascerebbe di ascoltar la 45 XI | sempre in diritto di goderne: i suoi successi come direttore 46 XI | scioltamente che non solesse. la direzione del dipartimento 47 XII | per la porta del giardino, lasciandogli altra alternativa 48 XII | non ho tappeti di velluto, doppie porte imbottite di 49 XII | sua offesa suscettibilità; vide miglior modo per riuscirvi, 50 XII | Non me ne maraviglio, mi maraviglio dell'opinione 51 XII | voluto, sul dosso ti sta;~ per gemere, o vil, che farai,~ 52 XIII | Speranza è una vera bellezza; la vidi mai lavare i panni 53 XIII | i progressi del nemico, fece alcun preparativo ostile. 54 XIII | Il combattimento non fu lungo nè sanguinoso; il 55 XIII | combattimento non fu nè lungo sanguinoso; il vecchio pezzo 56 XIII | collo del suo liberatore, gli scuote furiosamente 57 XIV | Ferdinando il Cattolico. è da omettere che alla morte 58 XIV | non era la gratitudine, l'onestà comune, il carattere 59 XIV | Sicilie.» Questo accomodamento per la forma, nè per la 60 XIV | accomodamento nè per la forma, per la sostanza poteva pertanto 61 XIV | tradimento di Ferdinando; obbligava in alcun modo 62 XIV | atti molto gradì il popolo. la Sicilia rimase priva 63 XIV | conosciuto il suo nome; sono il solo cui egli sia 64 XV | non c'è da vantarsi troppo anche adesso, Dottore; il 65 XVI | ferita ad alcun affetto, abbasserete alla vergogna 66 XVII | persona di altro sesso! solo ammogliato, ma, Dio 67 XVIII | Antonio vi appose il suo veto; consentì mai, temendo che 68 XVIII | foste nella vostra camera fu questo un vanto, come 69 XVIII | bagni di Antonio non era più nè meno che lo scheletro 70 XVIII | di Antonio non era nè più meno che lo scheletro di 71 XVIII | Esculapio di Bordighera, Speranza era donna da lasciarli 72 XVIII | ci era assai del canino; questa osservazione è diretta 73 XVIII | altre simili rimostranze. era possibile resistere 74 XIX | se ne andava dal Conte, mi ha detto nulla del vostro 75 XIX | rapidamente sopra l'incudine. era maraviglia che avessero 76 XIX | peccato.~Sir John non ammise contraddisse la dichiarazione 77 XIX | visita serale di Antonio, s'era veduto. - «Spero che 78 XIX | Passarono quattro giorni, si mutò punto la situazione. 79 XIX | miserabile osteria, che i pressanti inviti del Conte, 80 XIX | pressanti inviti del Conte, le esortazioni del padre 81 XIX | cangiamento de' modi di Aubrey.~ alcuna piacevole reminiscenza 82 XIX | suoi primi anni in Eton; delle vacanze di lui Lucy 83 XIX | profondità della sua gratitudine, de' sentimenti da lei provati. 84 XIX | vicina l'ora della partenza; Lucy ebbe mai l'opportunità 85 XX | essi riceveva impressioni. intendiamo per questo dire 86 XX | colla spiaggia ghiajosa! un palmo di terra che non 87 XXI | alcuna contro il Visconte, contro qualunque altro; 88 XXI | prima di forar la pietra. questo procedimento dissolvente 89 XXI | divenivano ognora più gravosi; giammai lo furono quanto 90 XXI | ricchezza non può comprare, la nobiltà dona.~Lucy contò 91 XXI | quanto si può esserlo, sapevamo che farci. Mamma 92 XXI | purgatorio, che non trova pace riposo ovunque vada! Faceva 93 XXI | badasse per anni ed anni; fa maraviglia che sia andato 94 XXI | trovare il dottor Antonio. celò alla sua umile amica 95 XXI | frequenti attacchi di tosse; con altro segno aveva dimostrato 96 XXI | del potere di Antonio; per qualunque cosa detta 97 XXII | inferiori all'aspettazione. i nuovi ministri fecero 98 XXII | orribile calamità? Forse c'era; conveniva accasciarsi e 99 XXIII | Chiaja, ma meno rumoroso: questo è piccolo vantaggio. 100 XXIII | correva nojoso per Lucy, si lamentava ella mai della 101 XXIII | più importanti del giorno. certo era carestia in quel 102 XXIII | Corte...»~- «Non m'importa di ceto, nè di Corteinterruppe 103 XXIII | Non m'importa nè di ceto, di Corteinterruppe Lucy, « 104 XXIII | scherzo, «non sono sempre tanto cieche, nè tanto semplici 105 XXIII | sempre nè tanto cieche, tanto semplici come voglion 106 XXIII | catastrofe del 15 di maggio; occorre asserire che fosse 107 XXIV | chetamente si sottomise, chiese alcuna spiegazione; 108 XXIV | Erano già corsi sei mesi; la povera Speranza più sapeva 109 XXIV | ma parlava al vento. le sue pietose preghiere 110 XXIV | maggio, è appena cominciata, promette di terminar così 111 XXV | lunga, di già sofferta. s'ha a dimenticare il grado 112 XXV | scritto in quella lettera; basta questa piccola ritrattazione 113 XXV | rivoluzione o di sètte; si ricorda di altro. Il 114 XXV | scopo della legge è perduto; altro sarebbe la discussione 115 XXVI | bisogno e senza lavoro, l'orefice che l'impiegava 116 XXVI | di non giuocare al lotto, di pagar le tasse; e un 117 XXVI | tenore del giuramento preso, quali segni indicatigli, 118 XXVI | alcuna riunione della setta; sa se siffatte riunioni 119 XXVI | non potete invidiarmi, vorrete tormi questo benefizio 120 XXVI | Incomincia il processo, si pensa punto ad arrestarmi; 121 XXVI | volta intorno alla setta, alcuna delle persone nominate 122 XXVI | petizione. Non vi fu introdotto, raccomandato da alcuno.~ 123 XXVI | Iervolino per l'innanzi, vorrei neppure averlo conosciuto 124 XXVI | ad un fine nobilissimo; voi ve ne dorrete, onorevole 125 XXVI | manifesta la falsificazione. contento di quella prova 126 XXVI | i documenti della causa; dubito che mi accorderete 127 XXVII | cominciò ad aver paura, sapeva perchè di quel lungo 128 XXVII | Battista non si vide più, si seppe più nulla di lui.~ 129 XXVII | contrasse un ricco matrimonio, più tornò nell'India. In


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by EuloTech SRL - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License