Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
parô 10
paròi 6
parola 22
parole 190
paroleti 1
paron 1
parona 2
Frequenza    [«  »]
197 messer
196 madre
194 delle
190 parole
189 de'
187 vita
185 fatto
Giovanni Francesco Straparola
Le piacevoli notti

IntraText - Concordanze

parole

    Libro,  Notte
1 I, I| invaghita, con dolci ed umane parole tanto il padre pregò, che 2 I, I| dolci ed affettuose sue parole non pur gli uomini nelle 3 I, I| mangerebbe. La moglie, udendo le parole del marito e vedendo il 4 I, I| falcone, né attendere alle parole del marito che a mangiare 5 I, I| innanzi al padre, disse tai parole: — Padre mio, poi che per 6 I, I| attentamente ascoltate aveva le parole del figliuolo, rispose: — 7 I, I| scontento, ora, intese le tue parole, me ne morrò contento. Fa 8 I, I| dopo con dolci ed amorevoli parole d’ogni oltraggio umilmente 9 I, I| palagio, al marchese tai parole dicendo: — Illustrissimo 10 I, I| loro. Il marchese, udite le parole di Salardo che uscivano 11 I, I| attentamente raccolte aveva le parole del pretore, rispose: — 12 I, I| togliere con sue velenose parole l’altrui onore e fama. Meglio 13 I, I| bisogno, diede piena fede alle parole di Cassandrino, nulla o 14 I, I| Cassandrino in tal maniera le sue parole, ecco che il cherichetto 15 I, I| zucca, prestò fede alle parole del cherichetto; e uscito 16 I, I| angiolo parato ed udí le parole. Onde desideroso il prete 17 I, I| fuoco, ed avendo udite le parole della Nina, molto piú che 18 I, I| Scarpacifico aveva finite le parole con la fante, che sopragiunsero 19 I, I| giorno un de’ malandrini fece parole con la sua moglie, ed in 20 I, I| pienamente dava fede alle finte parole del prete, disse: — Credete 21 I, I| la cosa, diede fede alle parole sue, ed immantinente fece 22 I, I| pensava che le lagrime e le parole di Polissena procedessino 23 I, 1| La figliuola, queste parole udendo, molto si turbò: 24 I, 1| Ma pur dolci furono le parole della poverella, che la 25 I, 1| era molto lontano, udí le parole, e altro non disse. Andatosene 26 I, 1| con spaventevoli e villane parole di morte la reina, se per 27 I, 1| le sozze e vituperevoli parole, sentiva nel cuore fatto 28 I, 1| ricusava di spingerlo, e tai parole alla reina disse:~Tre cose 29 I, 1| aveva le dolci e graziose parole, come persona prudente, 30 I, 1| gentilissima madonna, che io con parole vi dimostri quanto e quale 31 I, 1| ballo, egli le disse tai parole: — Onestissima madonna, 32 I, 1| ottimamente intese le care e dolci parole che dal focoso cuore di 33 I, 1| chiaramente compresero che quelle parole dello innamorato non da 34 I, 1| amore procedevano, e a sue parole prestarono quella credenza 35 I, 1| Le donne, udendo queste parole, rimasero piú morte che 36 I, 1| ivi vicino le pose, e con parole assai spiacevoli le ordinò 37 I, 1| con diletto le teneva a parole. Le sconsolate donne, dubitando 38 I, 1| udite le compassionevoli parole della vecchiarella, assai 39 I, 1| stava, e con dolcissime parole la cominciò pregare che 40 I, 1| attentamente ascoltava le parole di Carlo, senza altro indugio 41 I, 1| furibondo che prima, lasciate le parole da canto, l’uscio, il quale 42 I, 1| Ponete silenzio alle parole, ed a voi, maestro Gasparino, 43 I, 1| agevolmente comprendeva le parole di messer Simplicio, tra 44 I, 1| turbò, ed imaginossi quelle parole importar altro che infilzar 45 I, 1| ottimamente considerate aveva le parole della Giliola, e veduto 46 I, 1| sentiva le battiture per tali parole ricevute, altro non le rispose 47 I, 2| povera madre, dando fede alle parole del figliuolo e credendo 48 I, 2| molto si sdegnava e con parole non convenevoli la villaneggiava. 49 I, 2| piú il pazzo con villane parole l’oltreggiava, tanto piú 50 I, 2| alla madre le sopradette parole, avenne che ’l poverello 51 I, 2| mia madre! — ed andava tai parole piú volte replicando. Vedendosi 52 I, 2| bisogno di mangiare che di parole, voleva pur al tutto ponerselo 53 I, 2| ridendosi fortemente delle parole sue. Il poverello, non sapendo 54 I, 2| figliuola, udite le dolci parole della diletta madre, alquanto 55 I, 2| le desse soccorso, né con parole la confortasse. Era giá 56 I, 2| adunque le orecchie alle mie parole, e fa quanto io ti dirò. 57 I, 2| agevolmente piena fede alle parole della moglie, di ciò se 58 I, 2| Biancabella si rammentò delle parole che Samaritana sua sorella 59 I, 2| miserella, vedendosi spargere le parole al vento, disse: — Che debbo 60 I, 2| percosse la terra dicendo certe parole; le quali non furono appena 61 I, 2| bastardo? — E Valentino con parole tra’ denti non morte, seco 62 I, 2| Valentino con ingiuriose parole oltraggiato l’aveva, quello 63 I, 2| castigarlo. Fortunio per le parole d’Alchia suspicò, anzi tenne 64 I, 2| suoi e del marito. Queste parole al giovane furono tante 65 I, 2| appena egli aveva fornite le parole, che aquila divenne; e volato 66 I, 2| mentre Fortunio diceva tai parole, piangeva e si ramaricava 67 I, 2| della donna, con dolcissime parole che arrebbeno spezzato un 68 I, 2| Travaglino con disoneste parole; perciò che egli è giovane 69 I, 2| hollo grato. — Udite queste parole, a Lucaferro crebbe maggior 70 I, 2| l’altro moltiplicare in parole e quasi venir alle arme. 71 I, 2| la bugia. — E fatte molte parole tra loro, finalmente posero 72 I, 2| lascivo amore, andava con parole e con sguardi intertenendola, 73 I, 3| chi la vede pur, ma chi parole~d’angelico intelletto~l’ 74 I, 3| e con dolci ed amorevoli parole confortava il re che stesse 75 I, 3| attentamente ascoltò le parole del padre; e senza porre 76 I, 3| bisogno che io mi distenda in parole in dar risposta alla degna 77 I, 3| Costanzo, avedutosi che le parole che uscivano dalla bocca 78 I, 3| fama. —~Piacquero molto le parole dell’astuta reina al re: 79 I, 3| chiamare Costanzo, e tai parole li disse: — Costanzo, se 80 I, 3| crebbe, la quale, con sue parole credendo distruggere Costanzo, 81 I, 3| astuzia li disse queste parole: — Messer Erminione mio, 82 I, 3| stella in fronte. — Queste parole furono udite da uno dei 83 I, 3| vedere. — E dette queste parole, la comare le pose i cagnolini 84 I, 3| fine diede piena fede alle parole materne. E perché la misera 85 I, 3| posso comprendere per le parole del re, i vivono, e del 86 I, 3| madre del re, udendo tai parole, si trovò in maggior travaglio 87 I, 3| chiamare. — E dette queste parole, si partí.~Non furono 88 I, 3| trastullava, proferendo parole che non umane ma divine 89 I, 4| tuttavia aver mai dette cotali parole che gli erano imposte. Il 90 I, 4| fidandosi pur tuttavia delle parole di Rubinetto suo diletto 91 I, 4| marito si facesse beffe delle parole della moglie, pure ella 92 I, 4| miga ch’a’ ve dighe ste parole per ch’a’ vuoge muzar la 93 I, 4| basta mo! meton da un lò le parole e vegnon ai fati. Voli-u 94 II, 5| senza piú distendersi in parole, disse: — Messer Artilao, 95 II, 5| amore, non richiede tante parole. Ditemi liberamente il desiderio 96 II, 5| perfetto, credette alle parole del compare, e non ostante 97 II, 5| Artilao, udite e ben intese le parole della moglie, stette sopra 98 II, 5| che tu la troverai.~Queste parole diedero a madonna Properzia 99 II, 5| proponimento, e volse vedere se con parole la poteva placare, e rimoverla 100 II, 5| la madre a sedere; e tai parole amorevolmente le disse: — 101 II, 5| vostra. — La madre, udite le parole del figliuolo, se ne rise, 102 II, 5| conto delle amorevoli sue parole, deliberò di non dirle piú 103 II, 5| quelle convenevoli ed oneste parole che si richieggono. E se 104 II, 5| ho dati. — E dette queste parole, lagrimando tacque. — Finito 105 II, 5| la virtú consiste nelle parole, nell'erbe e nelle pietre; 106 II, 5| avanzano in virtute l'erbe e le parole: come per questa mia 107 II, 5| elementi e per tutte le sacre parole che si trovano scritte, 108 II, 5| profitto alcuno con tai parole, raccolse dell'erbe, ch' 109 II, 5| Allora il prete disse queste parole: — Gli è scritto che nelle 110 II, 5| Gli è scritto che nelle parole, nell'erbe e nelle pietre 111 II, 5| avanzaro in virtú l'erbe e le parole. —~IL FINE DELLA SESTA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 112 II, 6| lungamente mi distendi in parole; ma verrò al fatto che a 113 II, 6| il luogo, il tempo e le parole tra loro quella notte usate. 114 II, 6| evidentissimi segni e udite le parole che Isabella fedelmente 115 II, 6| subito soccorso; — e queste parole dette, si mise fortemente 116 II, 6| Il giovane, udite cotai parole, pensò quello istesso che 117 II, 6| tal maniera erano le loro parole, che né l'uno né l'altro 118 II, 6| con dolci ed affettuose parole incominciò ammonirlo ed 119 II, 6| che con tue lusinghevoli parole mi rimovi da quello che 120 II, 6| di non poterlo con dolci parole rimuovere, disse: — Poscia 121 II, 6| ad ascoltar l'amorevoli parole del fratello; né poteva 122 II, 6| Andolfo molto attento alle parole del fratello, prendendone 123 II, 6| tôrre! — e dette queste parole, volò via. Allora il fratello, 124 II, 6| ordine agli altri fratelli le parole ch'avea dette l'uccello; 125 II, 6| e Aglea. — Dette queste parole, l'uccello volò via. Allora, 126 II, 7| operare cosa alcuna con parole, mise mano a certi suoi 127 II, 7| vincente. — Udendo Fiorella le parole del marito, senza mettergli 128 II, 7| rispose: — Ahimè, marito, che parole son queste che voi dite? 129 II, 7| nulla. — Udendo Silverio le parole della sagace moglie, e conoscendo 130 II, 7| fiavi noto, se alle mie parole, secondo il costume vostro, 131 II, 7| amoroso con benigne e pietose parole, quasi piangendo, disse: — 132 II, 7| e chiaramente intese le parole dell'insensato vecchio, 133 II, 7| determinai dirvi alquante parole, pregandovi tuttavia per 134 II, 7| Il mercatante tanto con parole e con danari fece, che ebbe 135 II, 7| perseguitato. Violante, per le parole del giovane assicurata alquanto, 136 II, 7| umana forma; e con amorevoli parole disse: — Signora mia, per 137 II, 7| cosí pazze ed esorbitanti parole, sorridendo gli rispose: — 138 II, 7| mangiato. — E con queste parole licenziò il cosí prudente 139 II, 8| Galafro, re di Spagna, per le parole d'un chiromante, che la 140 II, 8| addolciti dalle affettuose parole della reina e dalle larghe 141 II, 8| stessa. — La reina, udite tai parole, stette sopra di sé, e prese 142 II, 8| volte. La reina, udendo le parole del re, e pensando che dicesse 143 II, 8| sento, tu non diresti tai parole; e se tu no 'l credi, fa 144 II, 8| intese ch'ebbe le tristi parole della fanciulla, non le 145 II, 8| cognizione delle predette parole. Or avendo lungamente pensato 146 II, 8| Messer pre' Papiro, udite le parole del vescovo, per la sua 147 II, 8| piú oltre, diede fede alle parole del prete; e spogliato il 148 II, 8| non si rammentava delle parole che dette l'aveva.~Il fuoco 149 II, 8| bergamasco e disse: — Che tante parole? Facciamo la prova e ordiniamo 150 II, 8| a Firenze; e dopo molte parole convennero insieme che si 151 II, 8| requiem capiatis? — Queste parole della fante resero maggior 152 II, 9| La donna, sentendo le parole e conoscendo la vil feminella 153 II, 9| Il cavalliere, intese le parole dell'amata donna, prima 154 II, 9| non voglio che facciamo parole tra noi, né che s'uccidiamo; 155 II, 9| il leone e le ingiuriose parole nell'animo rivogliendo, 156 II, 9| Assicurossi l'eremita per le parole di Cesarino, ed entrò nella 157 II, 9| parlava, e conoscendo le lui parole scaturire da fidelissimo 158 II, 9| reiterate ancor le dette parole, meno udivano. Ma il lupo 159 II, 9| Non fa mestiero dir altre parole; io aprirò la bocca a piú 160 II, 9| pena. Ma Andrigetto con parole spiacevoli il villaneggiava 161 II, 9| Andrigetto, a cui dispiacevano le parole del prete, rispose ch'egli 162 II, 9| confessore diede fede alle sue parole, essortandolo molto che 163 II, 9| testimoni, udendo queste parole, rimasero fuori di sé e 164 II, 9| insensati ed i furiosi useno tai parole. Deh, non fate per l'amor 165 II, 9| confessore. — Sono queste parole da uomo prudente, come voi 166 II, 9| Egli piú volte con dolci parole riprese il padre della sua 167 II, 9| alcuna. Bargetto, udendo le parole del giudice, e sentendo 168 II, 10| anzi con grate e piacevoli parole confortava la madre, dicendole 169 II, 10| con buone e quando con rie parole lo riprendevano. Ma quanto 170 II, 10| chi mandato l'aveva, con parole convenevoli a tal proposito; 171 II, 11| veduti; — e dicendo queste parole, si abbracciorono insieme, 172 II, 11| tuo letto. — Udendo queste parole il marito, il furore fu 173 II, 11| reo di morte. — Le quai parole considerando l'omicida e 174 II, 11| come ti piace. — Le qual parole intendendo il giovane, perciò 175 II, 11| udí il cane che disse tai parole al gallo che cantava: — 176 II, 11| della moglie. — Le quali parole intese e ben considerate, 177 II, 11| fratelli, e disse queste parole: — Sapiate, fratelli miei, 178 II, 11| seguitava, ripose queste parole nella memoria, e giudicò 179 II, 11| ebbe considerato queste parole, fece ritornar il corriere 180 II, 11| sopradetto, e disse tai parole: — Carissimi ed amatissimi 181 II, 12| suoi danari. E con queste parole andarono ambiduo in compagnia 182 II, 12| disse nell'orecchie queste parole: — Padre, questo villano 183 II, 12| bestemmiando, diceva tai parole: — Ahi misero me, che male 184 II, 12| non poteva sofferire tai parole, gridando dimandava gli 185 II, 12| con lusinghevoli e dolci parole si escusava esser stato 186 II, 12| sua, mormorava tra sé tai parole, dicendo: — Ora conosco 187 II, 12| astuto inganno disse tai parole: — Ieri, essendo io addormentato, 188 II, 12| scorza e non alla mente delle parole, eccitato dall'alto e profondo 189 II, 12| interpretando altrimenti le parole di quello che erano dette, 190 Not | varia grafia antica di molte parole e flessioni, ed ho lasciato,


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2008. Content in this page is licensed under a Creative Commons License