Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
fin 34
finalmente 46
finché 3
fine 90
finestra 27
finestre 6
finetta 14
Frequenza    [«  »]
92 poteva
91 morto
90 avendo
90 fine
89 ghe
89 partí
88 acqua
Giovanni Francesco Straparola
Le piacevoli notti

IntraText - Concordanze

fine

   Libro,  Notte
1 I, I| raccontare, ponendole nel fine uno enimma da essere tra 2 I, I| esser venuta al glorioso fine, sonorono gli stromenti; 3 I, I| che a crudele e malvagio fine riusciscono le cose sue, 4 I, I| natural figliuolo, ed al fine lasciarlo erede del tutto. 5 I, I| speranza riuscito a lieto fine, e presto voglio fare della 6 I, I| E da principio sino alla fine li raccontò gli amorevoli 7 I, I| il caso dal principio al fine, quasi dalle risa non si 8 I, I| rimane.~[Cateruzza:]~— Il fine della favola da Alteria 9 I, I| la potessino. Venuta la fine del desinare, ed avendo 10 I, I| giorno gabbare altrui ed alla fine voi rimanete gabbati. — 11 I, I| cominciando da capo, fino alla fine li raccontò a punto a punto 12 I, I| diletto. Ma acciò che io dia fine in questa sera a’ nostri 13 I, I| presente notte giunta al fine, quando la signora impose 14 I, I| furono accompagnati.~IL FINE DELLA PRIMA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 15 I, 1| ma al re e a me; che, al fine, di tutto il regno nostro 16 I, 1| messer Lamberto, non giá a fine di male ma burlando, disse 17 I, 1| accontentare; ma pur al fine, vinta da’ suoi dolci preghi 18 I, 1| suo avesse qualche crudel fine, piangevano e disperavano 19 I, 1| imaginare chi egli si fusse, al fine lo costrinse a dire chi 20 I, 1| pareva che ’l mondo venisse a fine. E seguendo messer Gasparino 21 I, 1| concede glorioso e felice fine. come avenne a messer 22 I, 1| adietro avenuto gli era. —~IL FINE DELLA SECONDA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 23 I, 2| canzone esser giunta al fine, la signora, nel chiaro 24 I, 2| visse. Ed il re, venendo al fine della sua vita, del regno 25 I, 2| dal principio sino alla fine ciò che dal soldano gli 26 I, 2| riserba la tua vita a miglior fine. — Allora Biancabella, per 27 I, 2| mentovandola per nome. E giunta al fine dell’istoria, levossi Samaritana, 28 I, 2| l’uno ceder a l’altro, al fine in tal guisa patteggiorono, 29 I, 2| sapendo che si fare o dire, al fine imaginossi di prendere uno 30 I, 2| vergognata rimase. —~IL FINE DELLA TERZA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 31 I, 3| signora che ella al suo fine era giá pervenuta, comandò 32 I, 3| comprendere il duro ed infelice fine che fece un gentiluomo ateniense; 33 I, 3| giustizia finire, ed egli al fine condennato e morto rimase. 34 I, 3| credendosi altrui uccellare, al fine uccellate rimasero, e miseramente 35 I, 3| e ’l no suspeso, ed al fine diede piena fede alle parole 36 I, 3| dal principio sino alla fine, come era processo. Ed allora 37 I, 3| desiderio dei miseri, e fine estremo delle cose mondane. 38 I, 3| vincolo matrimoniale, ed al fine disgiunge l’anima dal corpo; 39 I, 3| adietro fatto aveva. —~IL FINE DELLA QUARTA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 40 I, 4| che le tre donzelle posero fine all’amorosa canzone, che 41 I, 4| aspettando di quella impresa il fine. — Guerrino, ben ammaestrato 42 I, 4| re, curioso di vedere il fine, molto lo infestava, dicendogli 43 I, 4| gli è tempo che s’impona fine, e che tu ti risolva. — 44 I, 4| aver sortito salutifero fine, subito disparve. E che 45 I, 4| principio, il mezzo e il fine, madonna Modesta, che prima 46 I, 4| fece con gli altri. —~IL FINE DELLA QUINTA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 47 II, 5| corrispondesse con madonna il fine,~unqua il tuo col suo nome 48 II, 5| tuo col suo nome arrebbe fine.~Ma penso, ahimè, che 'n 49 II, 5| che strada tenere, pur al fine s'imaginò far cosa che gli 50 II, 5| io son disposto vedere il fine di questo. E sapiate, comare 51 II, 5| soccorso, presto vedrai il fine della vita mia. — La moglie, 52 II, 5| chiaramente sapete che ad altro fine non siete qua raunate, se 53 II, 5| fatta maniera, che al fine tutte rimarrete contente. 54 II, 5| l'erbe e le parole. —~IL FINE DELLA SESTA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 55 II, 6| conceduto felice e glorioso fine: come avenne ad una donna 56 II, 6| pervenire al desiderato fine, diede alquanto di ardire 57 II, 6| papa, che non intendeva il fine della cosa, disse: — E che 58 II, 6| buffonarie ebbe miserabil fine. —~ 59 II, 6| riducono l'uomo al desiderevole fine. E di ciò io ne potrei addurre 60 II, 6| altro rimedio di venir al fine, divise i beni, e al fratel 61 II, 6| disposto al tutto vedere il fine, avenga che fosse con mio 62 II, 6| poteva comprendere il loro fine. — Tu hai, fratello mio, — 63 II, 6| lasciolo giudicare a voi. —~IL FINE DELLA SETTIMA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 64 II, 7| primari che vengono alla fine del mese di giugno; e diégli 65 II, 7| l mondo volesse venir a fine; né mai rifinò tutta quella 66 II, 7| ramaricava, non pensando a che fine il marito questo diceva. 67 II, 7| ogni cosa esser vera. —~IL FINE DELLA OTTAVA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 68 II, 8| può gir innanzi: onde nel fine rimane da ogn'uno miserabilmente 69 II, 8| caso dal principio alla fine. La qual cosa intesa, disse 70 II, 8| uomo ad orrido e spiacevole fine. Qual sia la causa di questo 71 II, 8| questo breve discorso, il fine della favola ve 'l dará 72 II, 8| sommamente ama, a miserabil fine. — Deh, anima mia, — diceva 73 II, 8| tutti raunati ad uno istesso fine, e desideriamo l'onor tuo, 74 II, 8| ricchezze, e poi metteremo fine alle nostre interrogazioni. — 75 II, 8| impedimento alcuno. —~IL FINE DELLA NOTTE NONA.~~  ~ ~ ~ 76 II, 9| loro animo piú cose, al fine s'imaginorono di prender 77 II, 9| coraggio volsero vedere il fine. I tre animali con denti 78 II, 9| come sempre ha fatto, e nel fine della vita sua ella venga 79 II, 9| pregollo ch'omai ponesse fine a tante sceleraggini, dipingendogli 80 II, 9| dannazione de' tristi.~IL FINE DELLA NOTTE DECIMA.~~  ~ ~ ~ 81 II, 10| spesi i suoi danari; ma nel fine l'uno e l'altro rimase contento.~ 82 II, 10| vedendo esser aggiunto al fine della vita sua, fece l'ultimo 83 II, 10| cosa dal principio sino al fine. La madre, questo intendendo, 84 II, 10| E cosí conchiudendo il fine col principio, per far bene 85 II, 10| che giunto non fusse al fine della sua vita. Egli non 86 II, 10| bambino, fecelo notrire. —~IL FINE DELL'UNDECIMA NOTTE.~~  ~ ~ ~ 87 II, 11| altrimenti facendo, alla fine si troveranno pentiti.~Federico 88 II, 11| regno degli ebrei. —~IL FINE DELLA NOTTE DUODECIMA.~~  ~ ~ ~ 89 II, 12| conduce l'uomo a peggior fine che l'avarizia, perciò che ' 90 II, 12| agli alloggiamenti loro.~IL FINE DELLA DECIMATERZA E ULTIMA


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2008. Content in this page is licensed under a Creative Commons License