Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
fort 1
forte 47
fortement 2
fortemente 36
fortezza 4
forti 1
fortificar 1
Frequenza    [«  »]
36 figliuole
36 flamminio
36 fo
36 fortemente
36 mensa
36 presto
36 ritornato
Giovanni Francesco Straparola
Le piacevoli notti

IntraText - Concordanze

fortemente

   Libro,  Notte
1 I, I| rimproverare, caricandolo fortemente dello errore commesso. — 2 I, I| riccamente lavorato, di quello fortemente s’innamorò, deliberato tra 3 I, I| addimandatale la causa che fortemente piangesse, rispose: — 4 I, I| per alloggiare; e tuttavia fortemente piovendo, se ne andò all’ 5 I, 1| dormire, con le acute zanne si fortemente nel petto la ferí, che incontanente 6 I, 1| leggiadro e riguardevole, fortemente s’accese dell’amore d’una 7 I, 1| sparve, ed a Carlo Iddio fortemente abbarbagliò il lume dell’ 8 I, 1| verso la piazza gridando e fortemente ramaricandosi de’ servi 9 I, 2| dalla stanza, si metteva fortemente a gridare, che tutti quelli 10 I, 2| dileggiava e scherniva, ridendosi fortemente delle parole sue. Il poverello, 11 I, 2| giovane, tuttavia piangendo e fortemente sospirando, li raccontò 12 I, 2| discese, dal luogo che fortemente putiva fuori lo trasse, 13 I, 2| hai tu, patrone, che fortemente ti cruci? Ti è sopragiunta 14 I, 2| audacemente disse: — Una fornace fortemente accesa sarebbe a costui 15 I, 2| oltraggiato l’aveva, quello fortemente minacciò, giurando di malagevolmente 16 I, 3| potesse rimovere; ma temeva fortemente il re, che sommamente l’ 17 I, 3| vedendo, l’animale vie piú fortemente mandò fuori le risa. E pervenuto 18 I, 3| al palazzo, per che piú fortemente ridesti? — Deh, non mi astringer 19 I, 4| mia, caca! — La poavola, fortemente premendo, invece di danari, 20 II, 5| venuto all'orecchi di Sandro, fortemente temette, e si pentí aver 21 II, 5| cittá, la vagheggiavano, e fortemente la solecitavano. Ed ella, 22 II, 5| grattato non si aveva, dubitò fortemente di non esser perdente; e 23 II, 5| le braccia, si puose fortemente a grattarsi, che d'ogni 24 II, 6| queste parole dette, si mise fortemente a piagnere. Il Calogero, 25 II, 6| ne rise. Ma pur Cimarosto fortemente instava che la grazia li 26 II, 6| quello: — Chi è colui che fortemente grida? — E tutti ad una 27 II, 7| Ella — tuttavia il vecchio fortemente battendo la porta — fece 28 II, 8| benigne accoglienze, mi ha fortemente legato, che io non spero 29 II, 8| trovassimo l'uscio chiuso e fortemente puntellato di dentro, di 30 II, 8| insieme di filosofia; e fortemente argoivano i contadini bergamaschi, 31 II, 9| disse: — Io, compagno mio, fortemente temeva che tu non t'affocassi 32 II, 9| lupo, temendo della vita, fortemente instava che no 'l tenesse 33 II, 9| di Cesarino cominciorono fortemente a temere che 'l leone, l' 34 II, 9| aveva, tutto il territorio fortemente il temeva. E avenga che 35 II, 9| grandissimo dolore e passione, fortemente gridava: — Misericordia, 36 II, 11| e soffiando con le nari, fortemente, cominciò annitrire; e rispondendogli


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2008. Content in this page is licensed under a Creative Commons License