Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
cuna 3
cune 1
cuopre 1
cuor 41
cuore 74
cuori 25
cuoricin 1
Frequenza    [«  »]
43 notte
43 ogni
42 sogno
41 cuor
41 monte
41 oro
41 vento
Sebastiano Satta
Canti

IntraText - Concordanze

cuor

   Parte
1 1| patria, o sogno! Ora nel cuor mi tace~Anche questo desìo, 2 1| martellare~Di quel rostro sul cuor mio.~ 3 1| vinto l’incanto, dal deserto~Cuor rivolan stridendo oltre 4 1| O figli, è sangue del cuor vostro! Prono~Sull’acque 5 1| La neve muta e cieca, o cuor di mamma!~— Ah! un palmino 6 1| Amati il tuo sorriso il cuor cercò.~Or qui rimani! — 7 1| vino! Il vin purpureo~Al cuor vostro ricordi i campi e 8 1| mezzodì.~Ricordi al vostro cuor la coppa agli ospiti~Pòrta 9 1| Vita l’ombre. Toccando in cuor più d’una~Ferita, muoviam 10 1| grigia come l’olivastro:~«Cuor di tua madre, fiore di mentastro,~ 11 1| usciste scalze~A cercarlo il cuor vostro, Madri! Prefiche 12 1| sarà l’ardente figlia~Del cuor vostro e dell’umano~Volere, 13 1| Pure, se ancor sull’invido cuor passi il vostro cantico,~ 14 1| pugno la semente,~E dal cuor la speranza, grande, guardando 15 1| mormorate: Sorella!~E il cuor le tremerà come fiore in 16 1| Barbagia,~ ~Accoglila nel cuor, come del lento~Verno il 17 1| falso giardino,~E onesti cuor di pietra a voi razzin lacrimette~ 18 1| morte, ecco, sei sola;~Se in cuor più non ti suona~La Sua 19 1| non sperate che il suo cuor si franga~Nella nuova sventura:~ 20 1| letée fiumane, sul profondo~Cuor della terra, e scavano~Ancora. 21 2| Ed io cantavo nel mio cuor fedele:~Ah! più grande tesoro~ 22 3| gente:~Ma Lia si strinse al cuor la creatura,~ ~E andò col 23 4| cinghiale~Sul monte, e il cuor diventa~Allegro alla tormenta.~ 24 4| lamento con le fonti,~E il cuor divino gittano sui venti.~ ~ 25 4| la riscalda il vampo~Del cuor crudele. — Ohi! Immé! Immé! 26 4| leccio, amor dell’aquile, cuor mite~Ed atroce — già compie 27 4| bacio e il divino~Riso del cuor fedele.~Rotto è l’incanto 28 4| palpito umano~Anch’esso il mio cuor rude: la città~Lieta mi 29 4| Gallura e Logudoro,~Qui cuor per cuore sia, cani sardeschi!~ 30 4| perverso seme nel rubesto~Cuor ratto gli divampa, ed: — 31 4| Nuoro, soave e maledetta,~Cuor di Sardegna: e intorno, 32 4| abbraccia~Rinfiammandovi in cuor gli estri sopiti,~Col suo 33 4| un ventilabro~D’oro nel cuor gli ventoli una folta~Messe 34 4| Sua testa d’aquiletta: il cuor le vola~Lieto innanzi, la 35 4| minace tuo, inno del nero~Tuo cuor, Sardegna, quando il breve 36 4| comprava, sì dagli empi~Cuor la vendetta tralucea sicura.~ 37 4| poi, madre, sul monte,~In cuor secura con la certa fionda~ 38 4| nettareo nepente al tuo cuor prode,~Una facella d’oro 39 4| sperò, sardi rapsòdi,~Il mio cuor rude chiuso sopra l’atro~ 40 4| v’aduggi — ché ai nostri cuor rubelli~Voi siete come agli 41 4| cicala,~Voci di gioja — in cuor temprate l’ala,~A un canto


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2008. Content in this page is licensed under a Creative Commons License