Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 528 -


426. AL P. D. FABRIZIO CIMINO.

Torna a parlare del P. Melchionna e propone la confutazione di una opera.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

 

SANT'AGATA, 28 MARZO 1764.

 

Per lo P. Melchionna ho scritto già tutta quella cosa che gli avevano caricato, e gli ho scritto ch'egli lo tenga sotto gli occhi suoi, e così lo provi. Dite a Melchionna che si sottometta a D. Andrea senza limiti, perché ogni cosa andrà bene, ed io all'incontro l'aiuterò poi da qui, quando bisogna.


- 529 -


Dite poi al P. de Meo che io ho avuto una scrittura, donde ho cavate molte belle notizie contro i Giansenisti, e gliela manderò. Ma vorrei che, quando non vi sono missioni, non perdesse di vista l'amico Basnage.1

Questa sarebbe un'opera applaudita da tutta la Chiesa; ma temo che non ci ha genio.

Benedico voi e tutti. Viva Gesù e Maria!

 

Fratello ALFONSO del SS. Redentore.

 

Conforme ad un'antica copia.

 




1 Il P. Alessandro de Meo era versatissimo nella storia. Sembra dunque molto probabile che il Santo volesse da lui una confutazione delle opere storiche di Basnage de Flottemanville, il quale avea scritto: 1° Annales politico-ecclesiastici annorum 645 a Caesare Augusto usque ad Phocam; De rebus sacris et ecclesiasticis exercitationes historico criticae, in quibus Cardinalis Baronii Annales ab A. C. 35, in quo Casaubonus desiit, expenduntur.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos