Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

481. A Diodato Criscuoli, C.SS.R., Rettore in Ciorani.

1781, 18 maggio, Pagani

"Faccia Vostra Riverenza al medesimo1 una forte riprenzione. Io per usargli misericordia, non ho voluto licenziarlo sì per le attuali mancanze, sì per la sua solita durezza di testa. Gli dica però in nome mio, che sarò costretto a farlo nella prima mancanza, simile alle precedenti. Credo, che ciò nasca dal soverchio divagamento.

Vostra Riverenza dunque non lo mandi più fuori, né gli dia licenza fino a nuovo mio avviso in scritto, né gli faccia firmar la pagella da Monsignor Arcivescovo, perché col girar sempre, e col non legger mai materie morali, si sarà scordato quel poco che sapeva, ed ho scrupolo a farlo confessare”.

Frammento di lettera riportato da Antonio M. Tannoia, Della vita ed istituto del Ven. Servo di Dio Alfonso M. Liguori, Libro IV, Cap.14, p. 67.




1 Si tratta del P. Pasquale Caprioli, che aveva predicato senza permesso gli esercizi alle monache.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos