Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Visite al SS. Sacramento

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 307 -


A MARIA

Un'altra fonte per noi troppo felice è la nostra madre Maria, sì ricca di beni e di grazie, dice S. Bernardo, che non v'è uomo nel mondo che non ne partecipi: De plenitudine eius accepimus omnes.9 Fu Maria santissima da Dio ripiena di grazia, come l'angelo la salutò: Ave, gratia plena.10 Ma non solo per lei, anche per noi, soggiunge S. Pietro Grisologo,11 ricevé ella quel grande abisso di grazia per farne parte poi a tutti i suoi divoti: Hanc gratiam accepit Virgo salutem seculis redditura.12 - Giac. Causa nostrae laetitiae, ora pro nobis.

Ediz. di Napoli 1758:

Orazione di S. Efrem

O immacolata ed interamente pura Vergine Maria, Madre di Dio, Voi siete superiore a tutt'i santi, siete l'unica speranza de' Padri, l'allegrezza de' giusti. Per Voi noi siamo stati reconciliati con Dio, o gran principessa, Madre di Dio, copriteci colle ali di vostra misericordia, abbiate pietà di noi. Noi siamo dati a Voi, e consagrati al vostro ossequio: portiamo il


- 308 -


nome di vostri servi; non permettete, che Lucifero ci trascini all'inferno. O Vergine immacolata, siamo sotto la vostra protezione, perciò ricorriamo unicamente a Voi e vi supplichiamo d'impedire, ch'il vostro Figliuolo, irritato per i nostri peccati, ci abbandoni alla potestà del Demonio.13

 E poi si farà14 la seguente preghiera.




9 «Invenisti enim gratiam apud Dominum. Quantam gratiam? Gratiam plenam, gratiam singularem. Singularem, an generalem? Utramque sine dubio, quia plenam... Singularem, quod sola inveneris hanc plenitudinem; generalem, quod de ipsa plenitudine accipiant universi.» S. BERNARDUS, In Annuntiatione B. M. V., sermo 3, n. 8. ML 183-396. - «Derivatus est fons usque ad nos... Descendit per aquaeductum vena illa caelestis... Plenus equidem aquaeductus, ut accipiant ceteri de plenitudine... Advertistis iam, ni fallor, quem velim dicere aquaeductum... Nostis enim cui dictum sit: Ave, gratia plena.» IDEM, In Nativitate B. V. M., sermo  de aquaeductu, n. 3, 4. ML 183-440.



10 Luc. I, 28.



11 Napoli, 1748, '49: Crisologo.



12 «Ave, gratia plena. Haec est gratia quae dedit caelis gloriam, terris Deum, fidem gentibus, finem vitiis, vitae ordinem, moribus disciplinam. Hanc gratiam detulit angelus, accepit Virgo, salutem saeculis redditura.» S. PETRUS CHRYSOLOGUS, sermo 143, De Annuntiatione B. M. V. (sermo 2). ML 52-582.



13 «Inviolata, integra, planeque pura ac casta Dei Genitrix Maria... sublimior coelitibus... et incomparabiliter reliquis omnibus supernis exercitibus gloriosor. Unica spes Patrum... laetitia Sanctorum... Per te reconciliati sumus Christo Deo nostro... O Domina princeps... o sancta Dei genitrix, sub alis... misericordiae tuae protege et custodi nos. Miserere nostri... Tibi, Domina nostra, dediti sumus miseri, tuique clientes appellati: ne igitur a maligno Satana ad inferni portas abduci nos sinas... O Virgo intemerata, sub tua denique tutela et protectione toti sumus : quare ad te unicam confugimus... suppliciter clamantes ac deprecantes, ne dulcis Filius tuus... ob plurima quae commisimus scelera, e medio tollat nos, miserabilesque animas nostras instar leonis diripiat.» S. EPHARAEM SYRUS, Sermo de SS. Dei Genitricis Virginis Mariae laudibus. Opera, VI; Opera graece et latine, et latine tantum, III, Romae, 1746, pag. 575, 576.



14 Napoli, 1748, '49: farà, manca il sì.






Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos