Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Considerazioni...stato religioso

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 430 -


Preghiera.

Signor mio Gesù Cristo, come poss'io ringraziarvi abbastanza, vedendomi chiamato da voi a quello stesso officio che voi avete esercitato in terra, di andare colle mie povere fatiche aiutando l'anime a salvarsi? Dove meritava io quest'onore e questo premio, dopo che vi ho tanto gravemente offeso, e sono stato cagione che anche altri vi offendessero? Sì, mio Salvatore, giacché mi chiamate ad aiutarvi in questo grande impiego,


- 431 -


voglio servirvi con tutte le mie forze. Ecco vi offerisco tutte le mie fatiche ed anche il sangue e la vita per ubbidirvi. Né pretendo da ciò compiacere al mio genio, o ritrarre dagli uomini applausi e stima; altro non pretendo che vedervi amato da tutti, come voi meritate. Stimo la mia sorte e mi chiamo fortunato perché voi mi avete eletto a questo grande officio, in cui mi protesto di rinunziare a tutte le lodi degli uomini e a tutte le mie soddisfazioni, e voglio solo la gloria vostra. Vostro sia tutto l'onore e compiacimento, e solamente gl'incomodi, i vituperj ed i rammarichi sieno miei. Accettate, Signore, quest'offerta che vi fa un misero peccatore che vi vuole amare e vuol vedervi anche dagli altri amato, e datemi forza di eseguirla. Avvocata mia, Maria ss. , voi che tanto amate le anime, voi aiutatemi.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos