Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Glorie di Maria

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 747 -


Dedicazione a Maria di se stesso.11

Santissima Vergine Madre di Dio Maria, io N. benché indegnissimo d'essere vostro servo, mosso nondimeno dalla vostra mirabile pietà e dal desiderio di servirvi, vi eleggo oggi, in presenza dell'angelo mio custode e di tutta la corte celeste, per mia particolare signora, avvocata e madre; e fermamente propongo di volervi sempre amare e servire per l'avvenire, e di fare quanto potrò, acciocché siate ancora da altri amata e servita. Vi supplico, Madre di Dio e madre mia pietosissima ed amabilissima, per lo sangue del vostro divino Figliuolo sparso per me, che mi riceviate nel numero degli altri vostri divoti per vostro figlio e servo perpetuo: assistetemi in tutti i miei pensieri, parole ed opere, in tutti i momenti della vita mia, sicché tutt'i miei passi e respiri siano drizzati a maggior gloria del mio Dio: e per la vostra potentissima intercessione non offenda mai più l'amato mio Gesù, lo glorifichi e lo ami in questa vita, ed ami voi, mia dilettissima e cara madre, per poi amarvi e godervi per tutti i secoli nel santo paradiso. Amen.

Madre mia Maria, vi raccomando l'anima mia, massime nell'ora della morte mia.




11 Questa Dedicazione corrisponde, con qualche piccola variante e una breve aggiunta in fine, alla «Formula, con che s'offeriscono alla Vergine quei che sono ricevuti per Fratelli...» che si trova nel libro del P. Franc. Pavone, S. I., Dell'Instruttioni della Congrega dei Chierici dell'Assuntione in Napoli nel Collegio della Compagnia di Gesù, Napoli, 1629, pag. 161.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos