Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
chiedono 4
chierici 86
chierico 41
chiesa 498
chiese 71
chiesta 2
chiesto 1
Frequenza    [«  »]
513 vescovo
505 dell'
501 dal
498 chiesa
488 sono
439 anche
431 3

Codice di Diritto Canonico

IntraText - Concordanze

chiesa

    Libro, Parte, Can.
1 SacrD | Lungo il corso dei secoli la chiesa cattolica ha di solito riformato 2 SacrD | massima attenzione alla chiesa.~Com'è evidente, quando 3 SacrD | sua dottrina intorno alla chiesa sarebbero stati messi a 4 SacrD | prospettiva al bene della chiesa.~Pertanto, il nuovo codice, 5 SacrD | concilio, nei cui documenti la chiesa, universale "sacramento 6 SacrD | l'uso di tutta quanta la chiesa. In tutte le fasi, poi, 7 SacrD | sollecitudine collegiale per la chiesa di tutti i miei fratelli 8 SacrD | specializzate sparse in tutta la chiesa.~Si pone ora una seconda 9 SacrD | giuridico-legislativa della chiesa.~Cristo Signore, infatti, 10 SacrD | importanza della disciplina nella chiesa di Dio (cf. 1 Cor cap. 5 11 SacrD | fedeli nella vita della chiesa. Al contrario, il suo fine 12 SacrD | documento legislativo della chiesa, fondato nell'eredità giuridico-legislativa 13 SacrD | nell'attività stessa della chiesa.~Perciò, oltre a contenere 14 SacrD | gerarchica e organica della chiesa quali furono stabiliti dal 15 SacrD | ufficio affidato alla stessa chiesa, il codice deve definire 16 SacrD | pieno alla natura della chiesa, specialmente come vien 17 SacrD | canonistico" l'immagine della chiesa, tuttavia a questa immagine 18 SacrD | tradizione legislativa della chiesa, per quanto riguarda specialmente 19 SacrD | immagine vera e genuina della chiesa, dobbiamo mettere in rilievo 20 SacrD | dottrina, secondo la quale la chiesa viene presentata come il 21 SacrD | la dottrina per cui la chiesa è vista come "comunione", 22 SacrD | finalmente, l'impegno che la chiesa deve porre nell'ecumenismo.~ 23 SacrD | cui i vescovi di tutta la chiesa non solo chiedono la sua 24 SacrD | estremamente necessario alla chiesa. Poiché, infatti, è costituita 25 SacrD | mezzo efficace perché la chiesa possa progredire, conforme 26 SacrD | leggi ecclesiastiche per la chiesa latina.~Voglia Dio che la 27 SacrD | forza di legge per tutta la chiesa latina, e l'affido alla 28 SacrD | speranza che rifiorisca nella chiesa una rinnovata disciplina; 29 SacrD | vergine Maria, madre della chiesa, la salvezza delle anime.~ 30 SacrD | mezzo efficace perché la chiesa possa progredire, conforme 31 SacrD | altre leggi universali della chiesa latina, dopo avere tuttavia 32 1, 0, 1 | Codice riguardano la sola Chiesa latina.~ 33 1, 0, 11 | tenuti i battezzati nella Chiesa cattolica o in essa accolti, 34 1, 0, 22 | alle quali il diritto della Chiesa rimanda, vengano osservate 35 1, 0, 80 | torni a pregiudizio della Chiesa o di altri.~ 36 1, 0, 87 | dalla suprema autorità della Chiesa per il suo territorio o 37 1, 0, 96 | l'uomo è incorporato alla Chiesa di Cristo e in essa è costituito 38 1, 0, 111 | battesimo è ascritto alla Chiesa latina il figlio dei genitori, 39 1, 0, 111 | prole fosse battezzata nella Chiesa latina; che se manca il 40 1, 0, 111 | accordo, è ascritto alla Chiesa rituale, cui appartiene 41 1, 0, 111 | essere battezzato nella Chiesa latina o in un'altra Chiesa 42 1, 0, 111 | Chiesa latina o in un'altra Chiesa rituale di diritto proprio; 43 1, 0, 111 | egli appartiene a quella Chiesa che avrà scelto.~ 44 1, 0, 112 | sono ascritti a un'altra Chiesa rituale di diritto proprio: 45 1, 0, 112 | dichiarato di voler passare alla Chiesa rituale di diritto proprio 46 1, 0, 112 | ritornare liberamente alla Chiesa latina; 3) i figli di quelli, 47 1, 0, 112 | legittimamente a un'altra Chiesa rituale; raggiunta però 48 1, 0, 112 | medesimi possono ritornare alla Chiesa latina.~§2. L'usanza, anche 49 1, 0, 112 | sacramenti secondo il rito di una Chiesa rituale di diritto proprio, 50 1, 0, 112 | ascrizione alla medesima Chiesa.~ 51 1, 0, 113 | Can. 113 - §1. La Chiesa cattolica e la Sede Apostolica 52 1, 0, 113 | disposizione divina.~§2. Nella Chiesa, oltre alle persone fisiche, 53 1, 0, 114 | corrispondente alla missione della Chiesa, che trascende il fine dei 54 1, 0, 114 | autorità competente della Chiesa non conferisca la personalità 55 1, 0, 115 | persone giuridiche nella Chiesa sono o insiemi di persone 56 1, 0, 116 | prestabiliti, a nome della Chiesa compiano, a norma delle 57 1, 0, 129 | che propriamente è nella Chiesa per istituzione divina e 58 1, 0, 134 | interinalmente, sono preposti a una Chiesa particolare o a una comunità 59 1, 0, 135 | quella di cui gode nella Chiesa il legislatore al di sotto 60 1, 0, 144 | diritto sia di fatto, la Chiesa supplisce, tanto nel foro 61 1, 0, 149 | essere nella comunione della Chiesa e possedere l'idoneità, 62 1, 0, 157 | ecclesiastici nella propria Chiesa particolare.~ 63 1, 0, 171 | notoriamente dalla comunione della Chiesa~§2. Se uno dei predetti 64 1, 0, 194 | o dalla comunione della Chiesa; 3) il chierico che ha attentato 65 1, 0, 197 | obblighi, è recepita dalla Chiesa quale si trova nella legislazione 66 2, 1, 204 | che Dio ha affidato alla Chiesa da compiere nel mondo.~§ 67 2, 1, 204 | compiere nel mondo.~§2. Questa Chiesa, costituita e ordinata nel 68 2, 1, 204 | società, sussiste nella Chiesa cattolica, governata dal 69 2, 1, 205 | nella piena comunione della Chiesa cattolica quei battezzati 70 2, 1, 206 | particolare sono legati alla Chiesa i catecumeni, coloro cioè 71 2, 1, 206 | conducono, sono congiunti alla Chiesa, che già ne ha cura come 72 2, 1, 206 | ha cura come suoi.~§2. La Chiesa dedica una cura particolare 73 2, 1, 207 | istituzione divina vi sono nella Chiesa tra i fedeli i ministri 74 2, 1, 207 | riconosciuti e sanciti dalla Chiesa, sono consacrati in modo 75 2, 1, 207 | missione salvifica della Chiesa; il loro stato, quantunque 76 2, 1, 207 | struttura gerarchica della Chiesa, appartiene tuttavia alla 77 2, 1, 209 | agire, la comunione con la Chiesa.~§2. Adempiano con grande 78 2, 1, 209 | sia nei confronti della Chiesa universale, sia nei confronti 79 2, 1, 209 | sia nei confronti della Chiesa particolare alla quale appartengono, 80 2, 1, 210 | promuovere la crescita della Chiesa e la sua continua santificazione.~ 81 2, 1, 212 | dispongono come capi della Chiesa.~§2. I fedeli hanno il diritto 82 2, 1, 212 | manifestare ai Pastori della Chiesa le proprie necessità, soprattutto 83 2, 1, 212 | che riguarda il bene della Chiesa; e di renderlo noto agli 84 2, 1, 213 | dai beni spirituali della Chiesa, soprattutto dalla parola 85 2, 1, 214 | legittimi Pastori della Chiesa e di seguire un proprio 86 2, 1, 214 | conforme alla dottrina della Chiesa.~ 87 2, 1, 216 | partecipano alla missione della Chiesa, hanno il diritto, secondo 88 2, 1, 218 | confronti del magistero della Chiesa.~ 89 2, 1, 221 | diritti di cui godono nella Chiesa presso il foro ecclesiastico 90 2, 1, 222 | sovvenire alle necessità della Chiesa, affinché essa possa disporre 91 2, 1, 223 | conto del bene comune della Chiesa, dei diritti altrui e dei 92 2, 1, 226 | dottrina insegnata dalla Chiesa.~ 93 2, 1, 227 | proposta dal magistero della Chiesa, evitando però di presentare 94 2, 1, 227 | tesi come dottrina della Chiesa.~ 95 2, 1, 228 | prestare aiuto ai Pastori della Chiesa come esperti o consiglieri, 96 2, 1, 230 | rimunerazione da parte della Chiesa.~§2. I laici possono assolvere 97 2, 1, 230 | Ove le necessità della Chiesa lo suggeriscano, in mancanza 98 2, 1, 231 | particolare servizio della Chiesa, sono tenuti all'obbligo 99 2, 1, 232 | Can. 232 - La Chiesa ha il dovere e il diritto 100 2, 1, 233 | sacro ministero in tutta la Chiesa; hanno questo dovere specialmente 101 2, 1, 233 | necessità di ministri nella Chiesa, suscitino e sostengano 102 2, 1, 238 | personalità giuridica nella Chiesa.~§2. Nel trattare tutti 103 2, 1, 242 | dalla suprema autorità della Chiesa e approvata dalla Santa 104 2, 1, 245 | che, pieni di amore per la Chiesa di Cristo, abbiano un profondo 105 2, 1, 245 | parte al servizio della Chiesa.~ 106 2, 1, 246 | lo invocano a nome della Chiesa per tutto il popolo loro 107 2, 1, 247 | propri dei ministri della Chiesa, senza alcuna reticenza 108 2, 1, 256 | consapevoli delle necessità della Chiesa universale in modo che siano 109 2, 1, 257 | sollecitudine non solo della Chiesa particolare al servizio 110 2, 1, 257 | incardinati, ma anche della Chiesa universale e in modo che 111 2, 1, 257 | trasferirsi dalla propria ad una Chiesa particolare di un'altra 112 2, 1, 264 | promuovere il bene comune della Chiesa; tale tributo deve essere 113 2, 1, 265 | essere incardinato o in una Chiesa particolare o in una prelatura 114 2, 1, 266 | viene incardinato nella Chiesa particolare o nella prelatura 115 2, 1, 266 | viene incardinato nella Chiesa particolare al cui servizio 116 2, 1, 267 | validamente in un'altra Chiesa particolare, deve ottenere 117 2, 1, 267 | Vescovo diocesano della Chiesa particolare nella quale 118 2, 1, 267 | incardinazione in un'altra Chiesa particolare.~ 119 2, 1, 268 | legittimamente dalla propria Chiesa particolare in un'altra, 120 2, 1, 268 | Vescovo diocesano della Chiesa ospite, sia al Vescovo diocesano 121 2, 1, 268 | escardinato dalla propria Chiesa particolare.~ 122 2, 1, 269 | necessità o utilità della sua Chiesa particolare e salve le disposizioni 123 2, 1, 269 | al servizio della nuova Chiesa particolare a norma del 124 2, 1, 270 | motivi, quali l'utilità della Chiesa o il bene del chierico stesso; 125 2, 1, 271 | necessità per la propria Chiesa particolare, il Vescovo 126 2, 1, 271 | trasferirsi in un'altra Chiesa particolare per un tempo 127 2, 1, 271 | incardinati nella propria Chiesa particolare e, se vi ritornano, 128 2, 1, 271 | legittimamente ad un'altra Chiesa particolare, rimanendo incardinato 129 2, 1, 271 | incardinato nella propria Chiesa, per giusta causa può essere 130 2, 1, 271 | Vescovo diocesano dell'altra Chiesa particolare potrà, per giusta 131 2, 1, 272 | trasferirsi in un'altra Chiesa particolare, se non dopo 132 2, 1, 275 | condizione, esercitano nella Chiesa e nel mondo.~ 133 2, 1, 279 | comunemente accolta dalla Chiesa, secondo quanto viene determinato 134 2, 1, 282 | impiegati per il bene della Chiesa e per opere di carità.~ 135 2, 1, 287 | difesa dei diritti della Chiesa o la promozione del bene 136 2, 1, 298 | Can. 298 - §1. Nella Chiesa vi sono associazioni, distinte 137 2, 1, 299 | fedeli è riconosciuta nella Chiesa, se i suoi statuti non sono 138 2, 1, 301 | cristiana in nome della Chiesa o l'incremento del culto 139 2, 1, 312 | stessa casa o presso la chiesa annessa, di una associazione 140 2, 1, 313 | conseguire in nome della Chiesa.~ 141 2, 1, 317 | religiosi presso la propria chiesa o presso la propria casa, 142 2, 2 | COSTITUZIONE GERARCHICA DELLA CHIESA~ ~ 143 2, 2 | LA SUPREMA AUTORITÀ DELLA CHIESA (Cann. 330 – 367)~ ~ 144 2, 2, 331 | 331 - Il Vescovo della Chiesa di Roma, in cui permane 145 2, 2, 331 | Pastore qui in terra della Chiesa universale; egli perciò, 146 2, 2, 331 | immediata e universale sulla Chiesa, potestà che può sempre 147 2, 2, 332 | potestà piena e suprema sulla Chiesa con l'elezione legittima, 148 2, 2, 333 | ha potestà non solo sulla Chiesa universale, ma ottiene anche 149 2, 2, 333 | di supremo Pastore della Chiesa, è sempre congiunto nella 150 2, 2, 333 | Vescovi e anzi con tutta la Chiesa; tuttavia egli ha il diritto 151 2, 2, 333 | secondo le necessità della Chiesa, il modo, sia personale 152 2, 2, 335 | nulla nel governo della Chiesa universale; si osservino 153 2, 2, 336 | suprema e piena potestà sulla Chiesa universale.~ 154 2, 2, 337 | solenne la potestà sulla Chiesa universale nel Concilio 155 2, 2, 337 | secondo le necessità della Chiesa, scegliere e promuovere 156 2, 2, 337 | collegialmente il suo ufficio per la Chiesa universale.~ 157 2, 2, 339 | dall'autorità suprema della Chiesa, alla quale spetta determinare 158 2, 2, 342 | riguardanti l'attività della Chiesa nel mondo.~ 159 2, 2, 345 | direttamente il bene della Chiesa universale, oppure può riunirsi 160 2, 2 | CARDINALI DI SANTA ROMANA CHIESA ~ 161 2, 2, 349 | Cardinali di Santa Romana Chiesa costituiscono un Collegio 162 2, 2, 349 | soprattutto quotidiana della Chiesa universale.~ 163 2, 2, 350 | assegna il titolo di una Chiesa suburbicaria e inoltre i 164 2, 2, 350 | Ostia, insieme all'altra Chiesa che aveva come titolo precedente.~§ 165 2, 2, 352 | insigniti del titolo di una Chiesa suburbicaria, e solo essi, 166 2, 2, 353 | al Supremo Pastore della Chiesa nei Concistori, nei quali 167 2, 2, 353 | peculiari necessità della Chiesa o la trattazione di questioni 168 2, 2, 357 | assegnata in titolo una Chiesa suburbicaria o una chiesa 169 2, 2, 357 | Chiesa suburbicaria o una chiesa nell'Urbe, dopo che ne hanno 170 2, 2, 359 | Collegio dei Cardinali ha nella Chiesa solamente quella potestà 171 2, 2, 360 | trattare le questioni della Chiesa universale, e che in suo 172 2, 2, 360 | gli affari pubblici della Chiesa, dalle Congregazioni, dai 173 2, 2, 361 | gli affari pubblici della Chiesa e gli altri Organismi della 174 2, 2, 364 | tocca la vita stessa della Chiesa e il bene delle anime; 2) 175 2, 2, 364 | opportuni scambi fra la Chiesa cattolica e le altre Chiese 176 2, 2, 364 | riguarda la missione della Chiesa e della Sede Apostolica; 177 2, 2, 365 | riguardano i rapporti fra Chiesa e Stato; trattare in modo 178 2, 2, 368 | sussiste la sola e unica Chiesa cattolica, sono innanzitutto 179 2, 2, 369 | Eucaristia, costituisca una Chiesa particolare in cui è veramente 180 2, 2, 369 | veramente presente e operante la Chiesa di Cristo una, santa, cattolica 181 2, 2, 372 | costituisce una diocesi o un'altra Chiesa particolare, sia circoscritta 182 2, 2, 372 | della suprema autorità della Chiesa, sentite le Conferenze Episcopali 183 2, 2, 374 | 1. Ogni diocesi o altra Chiesa particolare sia divisa in 184 2, 2, 375 | costituiti Pastori della Chiesa, perché siano anch'essi 185 2, 2, 382 | al popolo presenti nella chiesa cattedrale tale lettera, 186 2, 2, 382 | possesso canonico avvenga nella chiesa cattedrale in un atto liturgico, 187 2, 2, 383 | nella piena comunione con la Chiesa cattolica, favorendo anche 188 2, 2, 383 | come viene inteso dalla Chiesa.~§4. Consideri affidati 189 2, 2, 389 | Presieda frequentemente nella chiesa cattedrale o in un'altra 190 2, 2, 389 | cattedrale o in un'altra chiesa della sua diocesi alla celebrazione 191 2, 2, 391 | Vescovo diocesano governare la Chiesa particolare a lui affidata 192 2, 2, 392 | difendere l'unità della Chiesa universale, il Vescovo è 193 2, 2, 392 | disciplina comune a tutta la Chiesa e perciò a urgere l'osservanza 194 2, 2, 425 | se è vacante la stessa Chiesa metropolitana, il Vescovo 195 2, 2, 431 | alla suprema autorità della Chiesa, sentiti i Vescovi interessati, 196 2, 2, 436 | Vescovo, se si tratta della chiesa cattedrale.~ 197 2, 2, 437 | che, in comunione con la Chiesa di Roma, il Metropolita 198 2, 2, 437 | liturgiche, in qualsiasi chiesa della provincia ecclesiastica 199 2, 2, 438 | onore, non comporta nella Chiesa latina alcuna potestà di 200 2, 2, 443 | consiglio pastorale di ciascuna Chiesa particolare, in modo che 201 2, 2, 445 | diritto universale della Chiesa, ciò che risulta opportuno 202 2, 2, 447 | maggiormente il bene che la Chiesa offre agli uomini, soprattutto 203 2, 2, 449 | alla suprema autorità della Chiesa, sentiti i Vescovi interessati, 204 2, 2, 460 | degli altri fedeli della Chiesa particolare, scelti per 205 2, 2, 463 | giudiziale; 3) i canonici della chiesa cattedrale; 4) i membri 206 2, 2, 463 | nella piena comunione con la Chiesa cattolica.~ 207 2, 2, 491 | archivio della rispettiva chiesa e l'altro nell'archivio 208 2, 2, 493 | V I beni temporali della Chiesa, spetta al consiglio per 209 2, 2, 503 | liturgiche più solenni nella chiesa cattedrale o collegiale; 210 2, 2, 508 | penitenziere, sia della chiesa cattedrale sia della chiesa 211 2, 2, 508 | chiesa cattedrale sia della chiesa collegiale, ha in forza 212 2, 2, 509 | i canonicati, sia nella chiesa cattedrale sia nella chiesa 213 2, 2, 509 | chiesa cattedrale sia nella chiesa collegiale, revocato ogni 214 2, 2, 510 | Vescovo diocesano.~§2. Nella chiesa che sia insieme parrocchiale 215 2, 2, 510 | vengono elargite ad una chiesa contemporaneamente parrocchiale 216 2, 2, 512 | in piena comunione con la Chiesa cattolica, sia chierici, 217 2, 2, 515 | stabilmente nell'ambito di una Chiesa particolare, e la cui cura 218 2, 2, 516 | fedeli nell'ambito di una Chiesa particolare, affidata ad 219 2, 2, 520 | anche erigendola presso la chiesa dell'istituto o della società, 220 2, 2, 529 | laici nella missione della Chiesa, favorendo le loro associazioni 221 2, 2, 529 | e della diocesi e della Chiesa universale e perché partecipino 222 2, 2, 530 | processioni fuori della chiesa e impartire le benedizioni 223 2, 2, 530 | benedizioni solenni fuori della chiesa; 7) celebrare l'Eucaristia 224 2, 2, 533 | parrocchiale in vicinanza della chiesa; tuttavia in casi particolari, 225 2, 2, 555 | cosa che appartiene alla chiesa.~§4. Il vicario foraneo 226 2, 2, 556 | col nome di rettore di una chiesa si intende il sacerdote 227 2, 2, 556 | demandata la cura di una chiesa che non è né parrocchiale, 228 2, 2, 557 | 1. Il rettore di una chiesa viene nominato liberamente 229 2, 2, 557 | rettore.~§2. Anche se la chiesa appartiene ad un istituto 230 2, 2, 557 | Superiore.~§3. Il rettore di una chiesa che sia unita al seminario 231 2, 2, 558 | al rettore compiere nella chiesa affidatagli le funzioni 232 2, 2, 559 | Can. 559 - Nella chiesa affidatagli il rettore può 233 2, 2, 560 | rettore di celebrare nella sua chiesa determinate funzioni anche 234 2, 2, 560 | popolo e inoltre di aprire la chiesa a determinati gruppi di 235 2, 2, 561 | è lecito celebrare nella chiesa l'Eucaristia, amministrare 236 2, 2, 562 | 562 - Il rettore di una chiesa, sotto l'autorità dell'Ordinario 237 2, 2, 562 | vengano celebrate nella chiesa con decoro, secondo le norme 238 2, 2, 563 | decisione, il rettore di una chiesa, anche se è stato eletto 239 2, 2, 570 | un gruppo è annessa una chiesa non parrocchiale, il cappellano 240 2, 2, 570 | cappellano sia rettore della chiesa stessa, a meno che la cura 241 2, 2, 570 | cura della comunità o della chiesa non esiga altro.~ 242 2, 3, 573 | alla edificazione della Chiesa e alla salvezza del mondo, 243 2, 3, 573 | di Dio e, divenuti nella Chiesa segno luminoso, preannunciano 244 2, 3, 573 | competente autorità della Chiesa, una tale forma di vita 245 2, 3, 573 | congiungono in modo speciale alla Chiesa e al suo mistero.~ 246 2, 3, 574 | vita e alla santità della Chiesa e deve perciò nella Chiesa 247 2, 3, 574 | Chiesa e deve perciò nella Chiesa essere sostenuto e promosso 248 2, 3, 574 | peculiare nella vita della Chiesa e, secondo il fine e lo 249 2, 3, 575 | sono un dono divino che la Chiesa ha ricevuto dal Signore 250 2, 3, 576 | competente autorità della Chiesa interpretare i consigli 251 2, 3, 577 | Can. 577 - Nella Chiesa sono moltissimi gli istituti 252 2, 3, 578 | competente autorità della Chiesa, relativamente alla natura, 253 2, 3, 586 | mediante la quale abbiano nella Chiesa una propria disciplina e 254 2, 3, 587 | competente autorità della Chiesa e soltanto con il suo consenso 255 2, 3, 588 | riconosciuto dall'autorità della Chiesa.~§3. Si chiama istituto 256 2, 3, 588 | riconosciuto come tale dalla Chiesa stessa, in forza della sua 257 2, 3, 590 | servizio di Dio e di tutta la Chiesa, sono per un titolo peculiare 258 2, 3, 590 | alla suprema autorità della Chiesa stessa.~§2. I singoli membri 259 2, 3, 591 | ragione del suo primato sulla Chiesa universale, può esimere 260 2, 3, 603 | istituti di vita consacrata, la Chiesa riconosce la vita eremitica 261 2, 3, 604 | dedicano al servizio della Chiesa.~§2. Le vergini possono 262 2, 3, 604 | svolgere quel servizio alla Chiesa che è confacente al loro 263 2, 3, 605 | Spirito Santo affida alla Chiesa e aiutino coloro che li 264 2, 3, 607 | persona, manifesta nella Chiesa il mirabile connubio istituito 265 2, 3, 607 | rendere a Cristo e alla Chiesa comporta quella separazione 266 2, 3, 610 | presente l'utilità della Chiesa e dell'istituto e assicurate 267 2, 3, 611 | clericali, di avere una chiesa, salvo il disposto del can. 268 2, 3, 618 | mediante il ministero della Chiesa. Docili perciò alla volontà 269 2, 3, 618 | bene dell'istituto e della Chiesa, ferma restando l'autorità 270 2, 3, 635 | I beni temporali della Chiesa, a meno che non sia espressamente 271 2, 3, 638 | donazioni votive fatte alla Chiesa, o di cose preziose per 272 2, 3, 640 | beni per le necessità della Chiesa e per contribuire a soccorrere 273 2, 3, 652 | educati all'amore verso la Chiesa e i suoi sacri Pastori.~§ 274 2, 3, 654 | mediante il ministero della Chiesa e vengono incorporati all' 275 2, 3, 659 | presenti le necessità della Chiesa e le condizioni delle persone 276 2, 3, 675 | esercitarsi a nome della Chiesa e per suo mandato, sia condotta 277 2, 3, 675 | condotta nella comunione con la Chiesa.~ 278 2, 3, 676 | funzione pastorale della Chiesa e prestano agli uomini i 279 2, 3, 696 | condannate dal magistero della Chiesa; l'adesione pubblica a ideologie 280 2, 3, 706 | 2, l'acquistano per la Chiesa particolare; tutti gli altri 281 2, 3, 713 | funzione evangelizzatrice della Chiesa sia mediante la testimonianza 282 2, 3, 718 | I beni temporali della Chiesa, e dal diritto proprio dell' 283 2, 3, 741 | I beni temporali della Chiesa, dei cann. 636, 638 e 639, 284 3 | FUNZIONE DI INSEGNARE DELLA CHIESA (Cann. 747 – 755)~ ~ 285 3, 0, 747 | Can. 747 - §1. La Chiesa, alla quale Cristo Signore 286 3, 0, 747 | genti.~§2. È compito della Chiesa annunciare sempre e dovunque 287 3, 0, 748 | riguardano Dio e la sua Chiesa, e, conosciutala, sono vincolati 288 3, 0, 749 | dichiarare per tutta la Chiesa da tenersi definitivamente 289 3, 0, 750 | della fede affidato alla Chiesa, e che insieme sono proposte 290 3, 0, 750 | magistero solenne della Chiesa, sia dal suo magistero ordinario 291 3, 0, 751 | comunione con i membri della Chiesa a lui soggetti.~ 292 3, 0, 754 | legittima autorità della Chiesa propone per esporre una 293 3, 0, 755 | tutti i cristiani, che la Chiesa è tenuta a promuovere per 294 3, 0, 755 | dalla suprema autorità della Chiesa.~ ~ 295 3, 0, 756 | 756~§1. Nei riguardi della Chiesa universale la funzione di 296 3, 0, 756 | 2. Nei riguardi della Chiesa particolare loro affidata 297 3, 0, 760 | magistero e la vita della Chiesa, sia integralmente e fedelmente 298 3, 0, 764 | presunto del rettore della chiesa, a meno che la medesima 299 3, 0, 766 | ammessi a predicare in una chiesa o in un oratorio, se in 300 3, 0, 767 | parroco o al rettore della chiesa curare che queste disposizioni 301 3, 0, 768 | dottrina che il magistero della Chiesa propone sulla dignità e 302 3, 0, 774 | riguarda tutti i membri della Chiesa, ciascuno per la sua parte.~§ 303 3, 0, 780 | appropriato la dottrina della Chiesa e imparino teoreticamente 304 3, 0 | AZIONE MISSIONARIA DELLA CHIESA (Cann. 781 – 792)~ ~ 305 3, 0, 781 | momento che tutta quanta la Chiesa è per sua natura missionaria 306 3, 0, 782 | in quanto garanti della Chiesa universale e di tutte le 307 3, 0, 782 | missionarie nella propria Chiesa particolare.~ 308 3, 0, 783 | dedicano al servizio della Chiesa in forza della stessa consacrazione, 309 3, 0, 786 | per mezzo della quale la Chiesa è impiantata nei popoli 310 3, 0, 786 | radicata, viene assolta dalla Chiesa soprattutto mandando gli 311 3, 0, 789 | amore verso Cristo e la sua Chiesa.~ 312 3, 0, 794 | diritto di educare spetta alla Chiesa, alla quale è stata affidata 313 3, 0, 800 | 800 - §1. È diritto della Chiesa fondare e dirigere scuole 314 3, 0, 804 | 1. All'autorità della Chiesa è sottoposta l'istruzione 315 3, 0, 807 | Can. 807 - È diritto della Chiesa istituire e dirigere università 316 3, 0, 807 | funzione d'insegnare della Chiesa stessa.~ 317 3, 0, 815 | Can. 815 - La Chiesa, in forza della sua funzione 318 3, 0, 817 | con effetti canonici nella Chiesa.~ 319 3, 0, 819 | religioso o anzi della stessa Chiesa universale, i Vescovi diocesani 320 3, 0, 822 | 822~§1. I pastori della Chiesa, valendosi del diritto proprio 321 3, 0, 822 | del diritto proprio della Chiesa nell'adempimento del loro 322 3, 0, 822 | pastorali, in modo tale che la Chiesa anche con tali strumenti 323 3, 0, 823 | costumi, i pastori della Chiesa hanno ii dovere e il diritto 324 3, 0, 823 | alla suprema autorità della Chiesa nei riguardi di tutto il 325 3, 0, 830 | solamente la dottrina della Chiesa sulla fede e sui costumi, 326 4 | FUNZIONE DI SANTIFICARE DELLA CHIESA~ ~ ~ 327 4, 1, 834 | Can. 834 - §1. La Chiesa adempie la funzione di santificare 328 4, 1, 834 | viene offerto in nome della Chiesa da persone legittimamente 329 4, 1, 834 | approvati dall'autorità della Chiesa.~ 330 4, 1, 835 | la vita liturgica nella Chiesa loro affidata.~§2. Esercitano 331 4, 1, 837 | private, ma celebrazioni della Chiesa stessa, che è "sacramento 332 4, 1, 837 | appartengono all'intero corpo della Chiesa, lo manifestano e lo implicano; 333 4, 1, 838 | unicamente dall'autorità della Chiesa: ciò compete propriamente 334 4, 1, 838 | la sacra liturgia della Chiesa universale, pubblicare i 335 4, 1, 838 | Vescovo diocesano nella Chiesa a lui affidata spetta, entro 336 4, 1, 839 | Can. 839 - §1. La Chiesa adempie la funzione di santificare 337 4, 1, 839 | conformi alle norme della Chiesa.~ 338 4, 1, 840 | Signore e affidati alla Chiesa, in quanto azioni di Cristo 339 4, 1, 840 | azioni di Cristo e della Chiesa, sono segni e mezzi mediante 340 4, 1, 841 | gli stessi per tutta la Chiesa e appartengono al divino 341 4, 1, 841 | della suprema autorità della Chiesa approvare o definire i requisiti 342 4, 1, 843 | secondo i compiti che ha nella Chiesa, hanno il dovere di curare 343 4, 1, 844 | non cattolici, nella cui Chiesa sono validi i predetti sacramenti.~§ 344 4, 1, 844 | hanno comunione piena con la Chiesa cattolica, qualora li richiedano 345 4, 1, 844 | hanno piena comunione con la Chiesa cattolica, i quali non possano 346 4, 1, 844 | competente almeno locale della Chiesa o della comunità non cattolica 347 4, 1, 849 | vengono incorporati alla Chiesa, è validamente conferito 348 4, 1, 857 | proprio del battesimo è la chiesa o l'oratorio.~§2. Si abbia 349 4, 1, 857 | battezzato nella propria chiesa parrocchiale, il bambino 350 4, 1, 857 | il bambino invece nella chiesa parrocchiale propria dei 351 4, 1, 858 | Can. 858 - §1. Ogni chiesa parrocchiale abbia il fonte 352 4, 1, 858 | trovi anche in un'altra chiesa o oratorio entro i confini 353 4, 1, 859 | senza grave disagio alla chiesa parrocchiale o ad altra 354 4, 1, 859 | parrocchiale o ad altra chiesa o oratorio di cui al can. 355 4, 1, 859 | essere conferito in un'altra chiesa o in un oratorio più vicini, 356 4, 1, 879 | vincolati più perfettamente alla Chiesa, corrobora coloro che lo 357 4, 1, 881 | confermazione venga celebrato in chiesa e durante la Messa; tuttavia 358 4, 1, 883 | nella piena comunione della Chiesa cattolica; 3) in riferimento 359 4, 1, 897 | continuamente vive e cresce la Chiesa. Il Sacrificio eucaristico, 360 4, 1, 899 | di Cristo stesso e della Chiesa; in essa Cristo Signore, 361 4, 1, 902 | nel quale nella medesima chiesa o oratorio si tiene la concelebrazione.~ 362 4, 1, 903 | sconosciuto al rettore della Chiesa, purché esibisca le lettere 363 4, 1, 904 | un atto di Cristo e della Chiesa, nel quale i sacerdoti adempiono 364 4, 1, 908 | la piena comunione con la Chiesa cattolica.~ 365 4, 1, 926 | l'antica tradizione della Chiesa latina, il sacerdote usi 366 4, 1, 933 | Eucaristia nel tempio di qualche Chiesa o comunità ecclesiale non 367 4, 1, 933 | aventi piena comunione con la Chiesa cattolica, allontanato il 368 4, 1, 934 | essere conservata nella chiesa cattedrale o a questa equiparata, 369 4, 1, 934 | questa equiparata, in ogni chiesa parrocchiale e nella chiesa 370 4, 1, 934 | chiesa parrocchiale e nella chiesa o oratorio annesso alla 371 4, 1, 936 | conservata soltanto nella chiesa o nell'oratorio principale 372 4, 1, 937 | oppone una grave ragione, la chiesa nella quale viene conservata 373 4, 1, 938 | un solo tabernacolo della chiesa o dell'oratorio.~§2. Il 374 4, 1, 938 | collocato in una parte della chiesa o dell'oratorio che sia 375 4, 1, 938 | 5. Chi ha la cura della chiesa o dell'oratorio, provveda 376 4, 1, 941 | nella stessa navata della chiesa o dell'oratorio l'esposizione 377 4, 1, 945 | Secondo l'uso approvato della Chiesa, è lecito ad ogni sacerdote 378 4, 1, 946 | contribuiscono al bene della Chiesa, e mediante tale offerta 379 4, 1, 958 | come pure il rettore di una chiesa o di un altro luogo pio 380 4, 1, 959 | vengono riconciliati con la Chiesa che, peccando, hanno ferito.~ 381 4, 1, 960 | riconciliato con Dio e con la Chiesa; solamente una impossibilità 382 4, 1, 964 | confessioni sacramentali è la chiesa o l'oratorio.~§2. Relativamente 383 4, 1, 978 | in quanto ministro della Chiesa, nell'amministrazione del 384 4, 1, 988 | potere delle chiavi della Chiesa, né accusati nella confessione 385 4, 1, 992 | acquista per intervento della Chiesa, la quale, come ministra 386 4, 1, 995 | alla suprema autorità della Chiesa possono elargire indulgenze 387 4, 1, 997 | nelle leggi peculiari della Chiesa.~ ~ 388 4, 1, 998 | infermi, con la quale la Chiesa raccomanda al Signore sofferente 389 4, 1, 1011| celebri generalmente nella chiesa cattedrale; tuttavia per 390 4, 1, 1011| essere celebrata in un'altra chiesa od oratorio.~§2. All'ordinazione 391 4, 1, 1025| utile per il ministero della Chiesa.~§3. Al Vescovo che ordina 392 4, 1, 1037| pubblicamente, davanti a Dio e alla Chiesa, l'obbligo del celibato 393 4, 1, 1063| fecondo tra Cristo e la Chiesa; 4) offrendo aiuto agli 394 4, 1, 1075| alla autorità suprema della Chiesa dichiarare autenticamente 395 4, 1, 1077| l'autorità suprema della Chiesa può aggiungere al divieto 396 4, 1, 1086| una sia battezzata nella Chiesa cattolica o in essa accolta 397 4, 1, 1108| la riceve in nome della Chiesa.~ 398 4, 1, 1117| matrimonio è battezzata nella Chiesa cattolica o in essa accolta 399 4, 1, 1118| battezzata sia celebrato nella chiesa parrocchiale; con il permesso 400 4, 1, 1118| essere celebrato in altra chiesa o oratorio.~§2. L'Ordinario 401 4, 1, 1118| potrà essere celebrato in chiesa o in un altro luogo conveniente.~ 402 4, 1, 1119| liturgici approvati dalla Chiesa o recepiti per legittime 403 4, 1, 1124| una sia battezzata nella Chiesa cattolica o in essa accolta 404 4, 1, 1124| invece sia iscritta a una Chiesa o comunità ecclesiale non 405 4, 1, 1124| in piena comunione con la Chiesa cattolica, non può essere 406 4, 1, 1125| battezzati ed educati nella Chiesa cattolica; 2) di queste 407 4, 1, 1148| ricevuto il battesimo nella Chiesa cattolica, se per lui è 408 4, 1, 1149| ricevuto il battesimo nella Chiesa cattolica, non può ristabilire 409 4, 2, 1166| per l'impetrazione della Chiesa, effetti soprattutto spirituali.~ 410 4, 2, 1167| formule approvate dalla Chiesa.~ 411 4, 2, 1170| oppone una proibizione della Chiesa, persino ai non cattolici.~ 412 4, 2, 1173| Can. 1173 - La Chiesa, esercitando l'ufficio sacerdotale 413 4, 2, 1174| in quanto è azione della Chiesa.~ 414 4, 2, 1176| ecclesiastiche, con le quali la Chiesa impetra l'aiuto spirituale 415 4, 2, 1176| leggi liturgiche.~§3. La Chiesa raccomanda vivamente che 416 4, 2, 1177| celebrate di norma nella chiesa della propria parrocchia.~§ 417 4, 2, 1177| defunto, scegliere un'altra chiesa per il funerale, con il 418 4, 2, 1177| legittimamente scelta alcuna chiesa per il funerale, le esequie 419 4, 2, 1177| esequie siano celebrate nella chiesa della parrocchia in cui 420 4, 2, 1178| siano celebrate nella sua chiesa cattedrale, eccetto che 421 4, 2, 1179| siano celebrate nella loro chiesa od oratorio dal Superiore, 422 4, 2, 1183| battezzati iscritti a una Chiesa o comunità ecclesiale non 423 4, 2, 1186| santificazione del popolo di Dio, la Chiesa affida alla speciale e filiale 424 4, 2, 1187| che, per l'autorità della Chiesa, sono riportati nel catalogo 425 4, 2, 1190| le immagini che in taluna chiesa sono onorate da grande pietà 426 4, 2, 1192| Superiore in nome della Chiesa; diversamente è privato.~§ 427 4, 2, 1192| riconosciuto come tale dalla Chiesa; diversamente è semplice.~§ 428 4, 3, 1208| dedicazione o benedizione della chiesa, come pure della benedizione 429 4, 3, 1208| altra nell'archivio della chiesa.~ 430 4, 3, 1214| Can. 1214 - Col nome di chiesa si intende un edificio sacro 431 4, 3, 1215| Non si costruisca nessuna chiesa senza espresso consenso 432 4, 3, 1215| non giudica che la nuova chiesa potrà servire al bene delle 433 4, 3, 1215| licenza prima di edificare la chiesa in un determinato luogo.~ 434 4, 3, 1217| la costruzione, la nuova chiesa sia quanto prima dedicata 435 4, 3, 1218| Can. 1218 - Ciascuna chiesa abbia il suo titolo, che 436 4, 3, 1219| Can. 1219 - Nella chiesa legittimamente dedicata 437 4, 3, 1220| abbiano cura che nella chiesa sia mantenuta quella pulizia 438 4, 3, 1221| Can. 1221 - L'ingresso in chiesa durante il tempo delle sacre 439 4, 3, 1222| Can. 1222 - §1. Se una chiesa non può in alcun modo essere 440 4, 3, 1222| ragioni suggeriscono che una chiesa non sia più adibita al culto 441 4, 3, 1230| santuario si intendono la chiesa o altro luogo sacro ove 442 4, 3, 1235| È opportuno che in ogni chiesa vi sia l'altare fisso; invece 443 4, 3, 1236| l'uso tradizionale della Chiesa, la mensa dell'altare fisso 444 4, 3, 1238| benedizione per il fatto che la chiesa o altro luogo sacro siano 445 4, 3, 1240| abbiano cimiteri propri della Chiesa; o almeno degli spazi, nei 446 4, 3, 1242| Pontefice oppure, nella propria chiesa, i Cardinali o i Vescovi 447 4, 3, 1244| di penitenza comuni alla Chiesa universale, spetta unicamente 448 4, 3, 1246| essere osservato in tutta la Chiesa come il primordiale giorno 449 4, 3, 1248| se ve n'è qualcuna nella chiesa parrocchiale o in un altro 450 4, 3, 1250| tempi di penitenza nella Chiesa universale, tutti i venerdì 451 5 | QUINTO~I BENI TEMPORALI DELLA CHIESA (Cann. 1254 – 1258)~ 452 5, 0, 1254| Can. 1254 - §1. La Chiesa cattolica ha il diritto 453 5, 0, 1255| Can. 1255 - La Chiesa universale e la Sede Apostolica, 454 5, 0, 1257| temporali appartenenti alla Chiesa universale, alla Sede Apostolica 455 5, 0, 1257| giuridiche pubbliche nella Chiesa sono beni ecclesiastici 456 5, 0, 1258| seguenti con il nome di Chiesa s'intende non soltanto la 457 5, 0, 1258| s'intende non soltanto la Chiesa universale o la Sede Apostolica, 458 5, 0, 1258| giuridica pubblica nella Chiesa, a meno che non risulti 459 5, 0, 1259| Can. 1259 - La Chiesa può acquistare beni temporali 460 5, 0, 1260| Can. 1260 - La Chiesa ha il diritto nativo di 461 5, 0, 1261| temporali a favore della Chiesa.~§2. Il Vescovo diocesano 462 5, 0, 1262| contribuiscano alle necessità della Chiesa con le sovvenzioni richieste 463 5, 0, 1268| Can. 1268 - La Chiesa recepisce per i beni temporali 464 5, 0, 1271| appropriato il suo servizio alla Chiesa universale.~ 465 5, 0, 1274| altre persone che servono la Chiesa e andare incontro alle varie 466 5, 0, 1282| loro compiti in nome della Chiesa, a norma del diritto.~ 467 5, 0, 1284| civili non derivi danno alla Chiesa; 4) esigere accuratamente 468 5, 0, 1284| utilmente, per le finalità della Chiesa o dell'istituto; 7) tenere 469 5, 0, 1284| fondano i diritti della Chiesa o dell'istituto circa i 470 5, 0, 1286| secondo i principi dati dalla Chiesa; 2 2) retribuiscano con 471 5, 0, 1287| questi stessi offerti alla Chiesa, secondo norme da stabilirsi 472 5, 0, 1289| dimissione derivi danno alla Chiesa, sono tenuti al risarcimento.~ ~ 473 5, 0, 1290| potestà di governo della Chiesa e con gli stessi effetti, 474 5, 0, 1292| oppure di ex-voto donati alla Chiesa o di oggetti preziosi di 475 5, 0, 1293| legittima per evitare danni alla Chiesa.~ 476 5, 0, 1294| investito in favore della Chiesa, oppure sia prudentemente 477 5, 0, 1296| rivendicare i diritti della Chiesa.~ 478 5, 0, 1297| locazione dei beni della Chiesa, soprattutto circa la licenza 479 5, 0, 1299| di morte a favore della Chiesa si osservino, se possibile, 480 6 | SESTO~LE SANZIONI NELLA CHIESA~ ~ 481 6, 1, 1311| Can. 1311 - La Chiesa ha il diritto nativo e proprio 482 6, 1, 1312| Le sanzioni penali nella Chiesa sono: 1) le pene medicinali 483 6, 1, 1312| fine soprannaturale della Chiesa.~§3. Sono inoltre impiegati 484 6, 1, 1331| uffici o altro incarico nella Chiesa; 5) non si appropria dei 485 6, 1, 1331| abbia effettivamente nella Chiesa.~ 486 6, 2 | RELIGIONE E L'UNITÀ DELLA CHIESA (Cann. 1364 – 1369)~ ~ 487 6, 2, 1369| contro la religione o la Chiesa, sia punito con una giusta 488 6, 2 | ECCLESIASTICHE E LA LIBERTÀ DELLA CHIESA (Cann. 1370 – 1377)~ ~ 489 6, 2, 1370| disprezzo della fede, della Chiesa, della potestà ecclesiastica 490 6, 2, 1374| che complotta contro la Chiesa, sia punito con una giusta 491 6, 2, 1386| esercita un incarico nella Chiesa, sia punito con una giusta 492 7, 1, 1401| Can. 1401 - La Chiesa per diritto proprio ed esclusivo 493 7, 1, 1402| Tutti i tribunali della Chiesa sono retti dai canoni seguenti, 494 7, 1, 1452| sul bene pubblico della Chiesa o sulla salvezza delle anime.~§ 495 7, 2, 1540| esercizio del suo incarico nella Chiesa, osservate le formalità 496 7, 5, 1741| temporali con grave danno della Chiesa, ogniqualvolta a questo 497 7, 5, 1748| necessità o l'utilità della Chiesa richiedono che un parroco 498 7, 5, 1752| deve sempre essere nella Chiesa legge suprema.~ ~


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License