Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
detti 4
detto 6
dev' 1
deve 327
devoluti 2
devolvere 1
devono 141
Frequenza    [«  »]
341 can
339 diocesano
335 loro
327 deve
323 siano
312 all'
289 modo

Codice di Diritto Canonico

IntraText - Concordanze

deve

    Libro, Parte, Can.
1 SacrD | analogia con il concilio, esso deve essere considerato come 2 SacrD | stessa chiesa, il codice deve definire anche alcune regole 3 SacrD | questa immagine il codice deve sempre riferirsi, come a 4 SacrD | primario, i cui lineamenti esso deve esprimere in se stesso, 5 SacrD | l'impegno che la chiesa deve porre nell'ecumenismo.~Se, 6 1, 0, 16 | forza della legge stessa e deve essere promulgata; e se 7 1, 0, 17 | rimanessero dubbie e oscure, si deve ricorrere ai luoghi paralleli, 8 1, 0, 36 | atto amministrativo non deve essere esteso ad altri casi 9 1, 0, 37 | riguarda il foro esterno, si deve consegnare per iscritto; 10 1, 0, 42 | dell'atto amministrativo deve procedere a norma del mandato; 11 1, 0, 54 | poterne urgere l'osservanza, deve essere intimato con un legittimo 12 1, 0, 68 | esecutore, allora soltanto deve essere presentato all'Ordinario 13 1, 0, 77 | del can. 36, §1; ma ci si deve sempre servire di una interpretazione 14 1, 0, 119 | tutti come singoli, da tutti deve essere approvato.~ 15 1, 0, 122 | cui compete la divisione deve curare personalmente o per 16 1, 0, 127 | il collegio o il gruppo deve essere convocato a norma 17 1, 0, 149 | un ufficio ecclesiastico, deve essere nella comunione della 18 1, 0, 158 | il diritto di presentare, deve essere fatta all'autorità 19 1, 0, 158 | gruppo di persone, colui che deve essere presentato sia designato 20 1, 0, 163 | stati riconosciuti idonei, deve istituire uno dei medesimi.~ 21 1, 0, 166 | convocazione poi, quando deve essere personale, ha valore, 22 1, 0, 166 | anche se fu confermata, deve essere rescissa dall'autorità 23 1, 0, 172 | Perché il voto sia valido, deve essere: 1) libero; e perciò 24 1, 0, 177 | Can. 177 - §1. L'elezione deve essere intimata immediatamente 25 1, 0, 177 | immediatamente all'eletto, il quale deve notificare entro otto giorni 26 1, 0, 177 | conosciuto la non-accettazione, deve procedere a una nuova elezione.~ 27 1, 0, 179 | accettazione dell'elezione, deve richiedere personalmente 28 1, 0, 179 | conferma.~§3. La conferma deve essere data per iscritto.~§ 29 1, 0, 181 | voto per la postulazione deve essere espresso per mezzo 30 1, 0, 182 | 182 - §1. La postulazione deve essere trasmessa dal presidente 31 1, 0, 182 | conferma, la postulazione deve essere trasmessa all'autorità 32 1, 0, 183 | reso noto al postulato, che deve rispondere a norma del can. 33 1, 0, 189 | necessiti di accettazione o no, deve essere fatta all'autorità 34 1, 0, 190 | trasferimento, per sortire effetto, deve essere intimato per iscritto.~ 35 1, 0, 193 | rimozione, per sortire effetto, deve essere intimato per iscritto.~ 36 2, 1, 264 | della Chiesa; tale tributo deve essere generale, proporzionato 37 2, 1, 265 | Can. 265 - Ogni chierico deve essere incardinato o in 38 2, 1, 267 | altra Chiesa particolare, deve ottenere dal Vescovo diocesano 39 2, 1, 267 | medesimo; allo stesso modo deve ottenere dal Vescovo diocesano 40 2, 1, 295 | prelatura.~§2. Il Prelato deve provvedere sia alla formazione 41 2, 1, 319 | 1, alla quale ogni anno deve rendere conto dell'amministrazione.~§ 42 2, 1, 319 | dell'amministrazione.~§2. Deve inoltre presentare alla 43 2, 1, 324 | tuttavia colui che è scelto deve avere la conferma dell'Ordinario 44 2, 1, 326 | un'associazione estinta deve essere determinata a norma 45 2, 2, 331 | primo degli Apostoli, e che deve essere trasmesso ai suoi 46 2, 2, 377 | diverso, ogni volta che deve essere nominato un Vescovo 47 2, 2, 379 | promosso all'Episcopato deve ricevere la consacrazione 48 2, 2, 382 | ufficio di Vescovo diocesano deve prendere possesso canonico 49 2, 2, 383 | Cristo, di cui il Vescovo deve essere testimone di fronte 50 2, 2, 384 | sollecitudine i presbiteri che deve ascoltare come aiutanti 51 2, 2, 386 | l'unità della fede che si deve professare, riconoscendo 52 2, 2, 388 | possesso della diocesi, deve applicare la Messa per il 53 2, 2, 388 | precetto.~§2. Il Vescovo deve celebrare ed applicare personalmente 54 2, 2, 392 | Can. 392 - §1. Poiché deve difendere l'unità della 55 2, 2, 402 | La Conferenza Episcopale deve curare che si provveda ad 56 2, 2, 413 | possesso della diocesi, deve compilare quanto prima; 57 2, 2, 413 | prima; tale elenco, che deve essere comunicato al Metropolita, 58 2, 2, 413 | eleggere il sacerdote che deve governare la diocesi.~§3. 59 2, 2, 418 | Vescovo, entro due mesi, deve raggiungere la diocesi alla 60 2, 2, 421 | disposto del can. 502, §3, deve eleggere l'Amministratore 61 2, 2, 430 | Sede; l'eventuale rinuncia deve essere presentata in forma 62 2, 2, 441 | plenario, il presidente, che deve essere approvato dalla Sede 63 2, 2, 463 | hanno cura d'anime; inoltre deve essere eletto un altro presbitero 64 2, 2, 473 | 1. Il Vescovo diocesano deve curare che tutti gli affari 65 2, 2, 473 | Moderatore di curia, che deve essere un sacerdote e al 66 2, 2, 475 | diocesi il Vescovo diocesano deve costituire il Vicario generale 67 2, 2, 483 | un sacerdote, il notaio deve essere sacerdote.~ 68 2, 2, 487 | Can. 487 - §1. L'archivio deve rimanere chiuso e ne abbiano 69 2, 2, 494 | corso dell'anno l'economo deve presentare al consiglio 70 2, 2, 499 | del consiglio presbiterale deve essere determinato dagli 71 2, 2, 501 | di possesso, il Vescovo deve costituire nuovamente il 72 2, 2, 501 | scioglierlo, ma entro un anno deve costituirlo nuovamente.~ 73 2, 2, 510 | Vescovo diocesano il quale deve curare innanzi tutto che 74 2, 2, 521 | nominato parroco validamente, deve essere costituito nel sacro 75 2, 2, 527 | il tempo entro il quale deve avvenire la presa di possesso 76 2, 2, 528 | liturgia, di cui il parroco deve essere il moderatore nella 77 2, 2, 538 | quale, per essere valida, deve essere accettata dal Vescovo, 78 2, 2, 538 | differirla; il Vescovo diocesano deve provvedere in modo adeguato 79 2, 2, 561 | funzioni sacre: licenza che deve essere data o negata a norma 80 2, 2, 564 | particolare di fedeli, e che deve essere esercitata a norma 81 2, 3, 574 | alla santità della Chiesa e deve perciò nella Chiesa essere 82 2, 3, 587 | costituzioni, di ciascuno deve contenere, oltre a ciò che 83 2, 3, 598 | indole e le finalità proprie, deve stabilire nelle costituzioni 84 2, 3, 608 | 608~La comunità religiosa deve abitare in una casa legittimamente 85 2, 3, 616 | beni della casa soppressa deve provvedere il diritto proprio 86 2, 3, 631 | norma delle costituzioni, deve essere composto in modo 87 2, 3, 631 | costituzioni; il diritto proprio deve inoltre determinare il regolamento 88 2, 3, 639 | oneri sui beni propri, ne deve rispondere personalmente; 89 2, 3, 639 | istituto, è l'istituto che ne deve rispondere.~§3. Se un religioso 90 2, 3, 647 | noviziato per essere valido deve essere compiuto in una casa 91 2, 3, 648 | essere valido il noviziato deve comprendere dodici mesi, 92 2, 3, 649 | superi i quindici giorni deve essere ricuperata.~§2. Con 93 2, 3, 651 | 1. Il maestro dei novizi deve essere un membro dell'istituto 94 2, 3, 655 | diritto proprio, che non deve essere inferiore a tre anni, 95 2, 3, 657 | professione perpetua; altrimenti deve lasciare l'istituto.~§2. 96 2, 3, 659 | Pertanto il diritto proprio deve stabilire il regolamento 97 2, 3, 660 | 660 - §1. La formazione deve essere sistematica, adeguata 98 2, 3, 663 | dovere di tutti i religiosi deve essere la contemplazione 99 2, 3, 665 | alla potestà dei Superiori, deve essere da questi sollecitamente 100 2, 3, 668 | la natura dell'istituto deve compiere la rinuncia radicale 101 2, 3, 675 | 2. L'azione apostolica deve sempre sgorgare dall'intima 102 2, 3, 679 | in tal caso la questione deve essere subito deferita alla 103 2, 3, 684 | un periodo di prova, che deve durare almeno tre anni, 104 2, 3, 684 | di prova che il religioso deve compiere nel nuovo istituto 105 2, 3, 684 | alle cui disposizioni ci si deve attenere.~ 106 2, 3, 688 | indulto, per essere valido, deve essere confermato dal Vescovo 107 2, 3, 694 | Can. 694 - §1. Si deve ritenere dimesso dall'istituto, 108 2, 3, 694 | maggiore col suo consiglio deve senza indugio, raccolte 109 2, 3, 695 | 695 - §1. Un religioso deve essere dimesso dall'istituto 110 2, 3, 699 | consiglio, che per la validità deve constare di almeno quattro 111 2, 3, 699 | diocesano, al quale il Superiore deve sottoporre gli atti revisionati 112 2, 3, 700 | tuttavia, per avere valore, deve indicare il diritto, di 113 2, 3, 702 | compiuta.~§2. L'istituto deve però osservare l'equità 114 2, 3, 706 | 3) in entrambi i casi, deve disporre secondo la volontà 115 2, 3, 718 | beni dell'istituto, che deve esprimere e favorire la 116 2, 3, 718 | istituto. Il diritto proprio deve parimenti definire gli obblighi, 117 2, 3, 724 | vincoli sacri, la formazione deve essere continuata costantemente 118 2, 3, 727 | cosa davanti al Signore deve chiederne l'indulto, per 119 2, 3, 730 | alle cui disposizioni ci si deve attenere.~ ~ 120 2, 3, 733 | Vescovo diocesano, il quale deve essere anche consultato 121 2, 3, 735 | 3. Il diritto proprio deve determinare il regolamento 122 2, 3, 745 | Ordinario del luogo in cui deve dimorare, rimanendo anche 123 3, 0, 751 | una qualche verità che si deve credere per fede divina 124 3, 0, 752 | intelletto e della volontà deve essere prestato alla dottrina, 125 3, 0, 760 | ministero della parola, che deve fondarsi sulla sacra Scrittura, 126 3, 0, 767 | con concorso di popolo, si deve tenere l'omelia né la si 127 3, 0, 771 | che la cura delle anime deve comprendere anche loro, 128 3, 0, 793 | aiuti che la società civile deve fornire e di cui hanno bisogno 129 3, 0, 795 | momento che la vera educazione deve perseguire la formazione 130 3, 0, 803 | educazione nella scuola cattolica deve fondarsi sui principi della 131 3, 0, 824 | questo titolo sui libri, si deve applicare a qualunque scritto 132 3, 0, 826 | versioni nelle lingue correnti, deve risultare la concordanza 133 3, 0, 830 | ecclesiastico.~§3. Il censore deve dare il suo parere per iscritto; 134 4, 1, 847 | sacramenti nei quali si deve far uso dei sacri oli, il 135 4, 1, 847 | dei sacri oli, il ministro deve servirsi di oli ottenuti 136 4, 1, 850 | urgente necessità, nel quale deve essere osservato soltanto 137 4, 1, 851 | celebrazione del battesimo deve essere opportunamente preparata; 138 4, 1, 853 | eccetto in caso di necessità, deve essere benedetta secondo 139 4, 1, 859 | 2, il battesimo può e deve essere conferito in un'altra 140 4, 1, 877 | si celebra il battesimo, deve diligentemente e senza alcun 141 4, 1, 877 | da madre non sposata, si deve annotare il nome della madre, 142 4, 1, 877 | testimoni; ugualmente si deve scrivere il nome del padre, 143 4, 1, 880 | sacramento della confermazione deve essere consacrato dal Vescovo, 144 4, 1, 885 | che gode di questa facoltà deve usarla per coloro in favore 145 4, 1, 886 | tratti dei suoi sudditi, deve avere la licenza almeno 146 4, 1, 895 | parrocchiale; il parroco deve informare dell'avvenuta 147 4, 1, 911 | trovano nella casa.~§2. Ciò deve fare qualsiasi sacerdote 148 4, 1, 912 | proibizione dal diritto, può e deve essere ammesso alla sacra 149 4, 1, 920 | comunione.~§2. Questo precetto deve essere adempiuto durante 150 4, 1, 924 | sacrosanto Sacrificio eucaristico deve essere offerto con pane 151 4, 1, 924 | po' d'acqua.~§2. Il pane deve essere solo di frumento 152 4, 1, 924 | alterazione.~§3. Il vino deve essere naturale, del frutto 153 4, 1, 932 | qual caso la celebrazione deve essere compiuta in un luogo 154 4, 1, 932 | sacrificio eucaristico si deve compiere sopra un altare 155 4, 1, 934 | santissima Eucaristia: 1) deve essere conservata nella 156 4, 1, 934 | santissima Eucaristia, vi deve essere sempre chi ne abbia 157 4, 1, 947 | Dall'offerta delle Messe deve essere assolutamente tenuta 158 4, 1, 955 | sopra di ogni sospetto; deve trasmettere l'offerta ricevuta 159 4, 1, 955 | 4. Qualsiasi sacerdote deve annotare accuratamente le 160 4, 1, 987 | sacramento della penitenza, deve essere disposto in modo 161 4, 1, 996 | indulgenze il soggetto capace deve avere almeno l'intenzione 162 4, 1, 1025| servizio di un'altra diocesi, deve risultare che l'ordinando 163 4, 1, 1026| 1026 - Chi viene ordinato deve godere della debita libertà; 164 4, 1, 1029| congruenti con l'ordine che deve essere ricevuto.~ 165 4, 1, 1039| procedere all'ordinazione, deve accertarsi che i candidati 166 4, 1, 1042| dei cann. 285 e 286 di cui deve render conto, fintantoché, 167 4, 1, 1049| volontario o procurato aborto, deve essere espresso anche il 168 4, 1, 1050| inoltre, se l'ordinando che deve essere promosso al diaconato 169 4, 1, 1052| poter ad essa procedere deve essere certo che siano a 170 4, 1, 1060| pertanto nel dubbio si deve ritenere valido il matrimonio 171 4, 1, 1066| celebrare il matrimonio, deve constare che nulla si oppone 172 4, 1, 1082| annotata nel libro che si deve conservare nell'archivio 173 4, 1, 1084| fatto, il matrimonio non deve essere impedito né, stante 174 4, 1, 1086| dubbio il suo battesimo, si deve presumere a norma del can. 175 4, 1, 1105| mandato, perché sia valido, deve essere sottoscritto dal 176 4, 1, 1105| almeno due testimoni; oppure deve essere fatto con documento 177 4, 1, 1111| di assistere ai matrimoni deve essere data espressamente 178 4, 1, 1111| tratta di delega speciale, deve essere data anche per un 179 4, 1, 1111| tratta di delega generale, deve essere concessa per iscritto.~ 180 4, 1, 1116| che possa essere presente, deve essere chiamato e assistere, 181 4, 1, 1117| forma qui sopra stabilita deve essere osservata se almeno 182 4, 1, 1123| fuori del caso di morte, deve essere comunicato al parroco 183 4, 1, 1125| di queste promesse che deve fare la parte cattolica, 184 4, 1, 1127| matrimoniale; parimenti non si deve fare una celebrazione religiosa 185 4, 1, 1144| un nuovo matrimonio, si deve sempre interpellare la parte 186 4, 1, 1144| 2. Detta interpellazione deve essere fatta dopo il battesimo; 187 4, 1, 1148| aver ricevuto il battesimo, deve essere contratto secondo 188 4, 1, 1153| causa della separazione, si deve ricostituire la convivenza 189 4, 1, 1154| separazione dei coniugi, si deve sempre provvedere opportunamente 190 4, 1, 1157| rinnovazione del consenso deve essere un nuovo atto di 191 4, 1, 1158| è pubblico, il consenso deve essere rinnovato da entrambe 192 4, 1, 1160| forma, per diventare valido deve essere nuovamente contratto 193 4, 2, 1185| esequie ecclesiastiche, deve essere negata anche ogni 194 4, 2, 1191| e migliore fatta a Dio, deve essere adempiuto per la 195 4, 3, 1231| perché possa dirsi nazionale deve avere l'approvazione della 196 4, 3, 1239| altare, sia fisso sia mobile, deve essere riservato unicamente 197 4, 3, 1246| la tradizione apostolica deve essere osservato in tutta 198 5, 0, 1277| sono di maggior importanza, deve udire il consiglio per gli 199 5, 0, 1294| 1294 - §1. La cosa non deve essere ordinariamente alienata 200 5, 0, 1301| diritto l'Ordinario può e deve vigilare, anche con la visita, 201 5, 0, 1302| vivi sia con testamento, deve informarne l'Ordinario, 202 5, 0, 1302| fiducia.~§2. L'Ordinario deve esigere che i beni fiduciari 203 5, 0, 1310| 3. Nei rimanenti casi si deve ricorrere alla Sede Apostolica.~ 204 6, 1, 1313| legge subisce mutamenti, si deve applicare la legge più favorevole 205 6, 1, 1324| dal precetto, ma la pena deve essere mitigata o sostituita 206 6, 1, 1330| dottrina o di scienza, non deve considerarsi effettivamente 207 6, 1, 1331| il disposto del §1, n.1, deve essere allontanato o si 208 6, 1, 1331| essere allontanato o si deve interrompere l'azione liturgica, 209 6, 1, 1332| inflitto o dichiarato, si deve osservare il disposto del 210 6, 1, 1338| can. 1336, §1, n. 3, si deve osservare la norma data 211 6, 1, 1339| ammonizione e della riprensione deve sempre constare almeno da 212 6, 1, 1342| dichiarare in giudizio, si deve applicare al superiore, 213 6, 1, 1347| tempo per ravvedersi.~§2. Si deve ritenere che abbia receduto 214 6, 1, 1350| infliggere pene ad un chierico si deve sempre provvedere che non 215 6, 1, 1354| remissione della pena, la riserva deve essere interpretata in senso 216 6, 1, 1356| che avvenga la remissione, deve essere consultato l'autore 217 7, 1, 1411| contratto fu stipulato o dove deve essere adempiuto, a meno 218 7, 1, 1411| ove l'obbligo è sorto o deve essere adempiuto.~ 219 7, 1, 1413| esecuzione del legato, che deve essere esaminata secondo 220 7, 1, 1425| per gravissima causa, che deve essere espressa nel decreto.~ 221 7, 1, 1426| Il tribunale collegiale deve procedere collegialmente, 222 7, 1, 1426| assoluta di voti.~§2. Lo deve presiedere, nella misura 223 7, 1, 1429| del tribunale collegiale deve designare tra i giudici 224 7, 1, 1432| difensore del vincolo, che deve proporre ed esporre tutti 225 7, 1, 1439| la Conferenza Episcopale deve costituire con l'approvazione 226 7, 1, 1441| tribunale di seconda istanza deve essere costituito alla stessa 227 7, 1 | TITOLO III~LA DISCIPLINA CHE DEVE ESSERE OSSERVATA NEI TRIBUNALI ( 228 7, 1, 1451| questione circa la ricusazione deve essere definita con la massima 229 7, 1, 1452| introdotta, il giudice può e deve procedere anche d'ufficio 230 7, 1, 1458| rispetto alle altre, il che deve però essere stabilito con 231 7, 1, 1460| del giudice, della cosa deve decidere il giudice stesso.~§ 232 7, 1, 1461| d'incompetenza assoluta, deve dichiarare la propria incompetenza.~ 233 7, 1, 1462| sollevasse più tardi non deve essere respinto, ma sia 234 7, 1, 1466| degli atti processuali, li deve stabilire il giudice, tenuto 235 7, 1, 1476| legittimamente chiamata in giudizio deve rispondere.~ 236 7, 1, 1481| giudizio penale l'accusato deve sempre avere un avvocato, 237 7, 1, 1483| di buona fama; l'avvocato deve inoltre essere cattolico, 238 7, 1, 1486| avvocato per avere effetto deve essere loro intimata, e, 239 7, 1, 1495| L'azione riconvenzionale deve essere proposta al giudice 240 7, 2, 1502| vuol convenire qualcuno deve presentare al giudice competente 241 7, 2, 1503| un atto per iscritto, che deve essere letto all'attore 242 7, 2, 1504| quale s'introduce la lite deve: 1) esprimere avanti a quale 243 7, 2, 1505| legittima di stare in giudizio, deve al più presto con un suo 244 7, 2, 1505| questione poi della reiezione deve essere definita con la massima 245 7, 2, 1507| giudice o il presidente deve chiamare in giudizio ovvero 246 7, 2, 1507| di citazione in giudizio deve essere dato entro venti 247 7, 2, 1508| di citazione in giudizio deve essere subito notificato 248 7, 2, 1508| questione, la citazione deve essere intimata, a seconda 249 7, 2, 1509| ed altri atti giudiziari deve essere fatta tramite i servizi 250 7, 2, 1509| modo in cui essa fu fatta deve constare agli atti.~ 251 7, 2, 1513| Il decreto del giudice deve essere notificato alle parti, 252 7, 2, 1513| sia mutato; la questione deve poi essere definita con 253 7, 2, 1515| condannato a restituire la cosa, deve rendere anche i frutti dal 254 7, 2, 1518| causa conclusa, il giudice deve procedere oltre, dopo aver 255 7, 2, 1521| o ad essi equiparati, e deve anche essere dichiarata 256 7, 2, 1524| essere valida la rinuncia deve essere fatta per iscritto 257 7, 2, 1524| essere fatta per iscritto e deve essere sottoscritta dalla 258 7, 2, 1524| munito di mandato speciale, deve essere comunicata all'altra 259 7, 2, 1524| almeno non impugnata, e deve essere ammessa dal giudice.~ 260 7, 2, 1530| interrogare le parti; anzi lo deve fare su istanza di una parte 261 7, 2, 1531| legittimamente interrogata deve rispondere e dire integralmente 262 7, 2, 1546| violazione del segreto che si deve mantenere.~§2. Se tuttavia 263 7, 2, 1561| delegato o uditore, che deve essere assistito dal notaio; 264 7, 2, 1564| intelligenza di colui che deve essere interrogato, non 265 7, 2, 1565| tuttavia la materia su cui si deve deporre sia così lontana 266 7, 2, 1567| 1567 - §1. La risposta deve essere immediatamente redatta 267 7, 2, 1567| per iscritto dal notaio e deve riferire le stesse parole 268 7, 2, 1569| termine dell'interrogatorio deve essere letto al testimone 269 7, 2, 1574| Can. 1574 - Ci si deve servire dell'opera dei periti, 270 7, 2, 1577| singoli punti sui quali si deve svolgere l'opera del perito.~§ 271 7, 2, 1579| ragioni della decisione, deve esprimere quali argomenti 272 7, 2, 1580| onorari, che il giudice deve stabilire secondo onestà 273 7, 2, 1582| tutto ciò che nell'ispezione deve essergli messo a disposizione.~ 274 7, 2, 1590| la questione incidentale deve essere risolta con sentenza, 275 7, 2, 1590| la questione incidentale deve essere risolta con decreto, 276 7, 2, 1592| il decreto di cui al §1, deve constare, anche a mezzo 277 7, 2, 1596| 2. Ma per essere ammesso deve presentare al giudice prima 278 7, 2, 1596| Chi interviene nella causa deve essere ammesso in quello 279 7, 2, 1597| giudice, udite le parti, deve chiamare in giudizio un 280 7, 2, 1598| il giudice con decreto deve permettere alle parti e 281 7, 2, 1608| certezza morale su quanto deve decidere con essa.~§2. Il 282 7, 2, 1608| con essa.~§2. Il giudice deve attingere questa certezza 283 7, 2, 1608| dimostrato.~§3. Il giudice deve poi valutare le prove secondo 284 7, 2, 1608| diritto, nel qual caso si deve pronunciare a favore della 285 7, 2, 1609| concordare insieme ciò che si deve stabilire nella parte dispositiva 286 7, 2, 1610| giudici.~§3. La sentenza deve essere pubblicata non oltre 287 7, 2, 1611| Can. 1611 - La sentenza deve: 1 definire la controversia 288 7, 2, 1612| parte nel giudizio.~§2. Deve quindi riferire brevemente 289 7, 2, 1616| can. 1612, §4, la sentenza deve essere corretta o completata 290 7, 2, 1630| Can. 1630 - §1. L'appello deve essere interposto avanti 291 7, 2, 1633| Can. 1633 - L'appello deve essere proseguito avanti 292 7, 2, 1634| che ha emesso la sentenza deve trasmettere al giudice di 293 7, 2, 1640| Nel grado d'appello si deve procedere allo stesso modo 294 7, 2, 1644| prove e degli argomenti deve stabilire con decreto se 295 7, 2, 1646| can. 1645, §2, nn. 1-3, deve essere chiesta al giudice 296 7, 2, 1646| can. 1645, §2, nn. 4 e 5, deve essere chiesta al tribunale 297 7, 2, 1648| restitutio in integrum il giudice deve sentenziare sul merito della 298 7, 2, 1649| pecuniario o cauzione che deve essere fatto relativamente 299 7, 2, 1650| impugnata, il giudice che deve esaminare l'impugnazione, 300 7, 2, 1651| stabilisce che la sentenza stessa deve essere mandata ad esecuzione; 301 7, 2, 1653| particolare non stabilisca altro, deve mandare ad esecuzione la 302 7, 2, 1654| tenore stesso della sentenza, deve mandare ad esecuzione la 303 7, 2, 1655| una qualche cosa, questa deve essergli data non appena 304 7, 2, 1658| enumerate nel can. 1504, deve: 1) esporre brevemente, 305 7, 3, 1677| matrimonio nel caso, ma deve anche determinare per quale 306 7, 3, 1685| il Vicario giudiziale la deve notificare all'Ordinario 307 7, 3, 1685| il matrimonio. Questi poi deve provvedere affinché al più 308 7, 3, 1687| della mancata dispensa, deve appellare al giudice di 309 7, 3, 1696| il bene pubblico; in esse deve pertanto sempre intervenire 310 7, 3, 1699| della domanda sia evidente, deve ordinare l'istruzione del 311 7, 3, 1701| 1. In questi processi deve sempre intervenire il difensore 312 7, 3, 1705| circa la quale l'istruzione deve essere completata.~§3. Che 313 7, 3, 1709| Can. 1709 - §1. Il libello deve essere inviato alla Congregazione 314 7, 4, 1717| assolutamente superflua.~§2. Si deve provvedere che con questa 315 7, 4, 1723| giudice citando l'imputato deve invitarlo a costituirsi 316 7, 4, 1726| dall'imputato, il giudice lo deve dichiarare con sentenza 317 7, 4, 1730| sentenza nel giudizio penale, deve giudicare sui danni, anche 318 7, 5, 1732| questa sezione per i decreti, deve essere applicato a tutti 319 7, 5, 1734| prima di presentare ricorso deve chiedere per iscritto la 320 7, 5, 1734| esecuzione.~§2. La domanda deve essere fatta entro il termine 321 7, 5, 1735| il primo o decida che si deve respingere la domanda, i 322 7, 5, 1736| presentato ricorso, colui che deve giudicare il ricorso stesso 323 7, 5, 1737| del decreto, il quale lo deve immediatamente trasmettere 324 7, 5, 1737| competente.~§2. Il ricorso deve essere presentato entro 325 7, 5, 1747| 1. Il parroco rimosso deve astenersi dall'esercizio 326 7, 5, 1751| reputa che il trasferimento deve essere fatto, emani il decreto 327 7, 5, 1752| salvezza delle anime, che deve sempre essere nella Chiesa


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License