Regolamento F. s. M. P. - 1911 - Manoscritto
   Vol.-Pag.
1 IV- 642 | è da procurare che ¶ l'ammalata sia buona, che buona sia 2 IV- 642 | medico.~ ~1. Buona l'ammalata: per essere buona, deve 3 IV- 644 | che, ¶ quando è ammalata, bisogna fare e stare da 4 IV- 644 | bisogna fare e stare da ammalata.~ ~Se si tiene alla 5 IV- 644 | terminerifarsi.~ ~L'ammalata per essere buona deve 6 IV- 644 | lasciate alla povera ammalata quel poco ¶ di libertà 7 IV- 644 | è a pretendere che l'ammalata sia di tale ¶ perfezione 8 IV- 646 | ai bisogni della ammalataconsorella.~ ~Non è 9 IV- 646 | infermiera.~ ~La povera ammalata, specialmente se sottile 10 IV- 646 | Poveretta l'ammalata, se più e più volte la 11 IV- 646 | Per la cura di un'ammalata si richiede una buona ¶ 12 IV- 646 | il cuore e l'animo dell'ammalata.~ ~Pertanto l'infermiera 13 IV- 648 | ad ogni momento ¶ all'ammalata fa bene un cucchiaio di 14 IV- 648 | Potrete lasciar l'ammalata quando non è certamente 15 IV- 652 | la santa Comunione e l'ammalata faccia altrettanto, 16 IV- 652 | e desiderano ¶ all'ammalata diletta i conforti 17 IV- 652 | qualche minuto prima l'ammalata.~ ~Quando l'inferma è 18 IV- 652 | preghiere e lo sappia l'ammalata, affinché la sua Un saluto alla Immacolata di Lourdes... Vol.-Pag.
19 I-1077 | medici e mettevano l'ammalata nell'impossibilità di 20 I-1098 | introdusse in bocca all'ammalata poche ¶ stille dell' 21 I-1098 | acqua taumaturga ¶ l'ammalata si alza a sedere e 22 I-1098 | curiosi. Finché ¶ l'ammalata, ristorata con cibo, s' 23 I-1098 | era ancora compita. ¶ L'ammalata non poteva ancora usare 24 I-1099 | le si porge l'acqua, l'ammalata si ¶ scuote, tossisce, 25 I-1144 | sorbire un brodo ¶ all'ammalata, che dopo la sua Biografia R. Masanti Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
26 1, 8, VI - 395| e per la mia consorte ammalata e per i miei figli Cenni biografici C. Bosatta Capitolo, Vol.-Pag.
27 17, VI - 484 | e ¶ intanto l’ammalata si strugge­va in cuor 28 17, VI - 485 | di trasportare la cara ammalata a Pianello Lario. Nella 29 17, VI - 485 | facilità comunicare l’ammalata ed averne di essa quelle 30 21, VI - 500 | io ho assistita ammalata più facile e più Deposizione C. Guanella Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
31 3, 3, VI - 527| mattina raccomandava l’ammalata alla cognata Margherita, 32 3, 3, VI - 527| condivise coll’ammalata le pratiche di orazione Deposizione Bosatta Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
33 3, 2, VI - 657| in tisi. Alla cura dell’ammalata io destinai in 34 6, 1, VI - 673| ad essere sana od ammalata la Serva di Dio in tutto 35 7, 1, VI - 679| accadeva e da sana e da ammalata. Escludo poi che in Le vie della Provvidenza Capitolo, Vol.-Pag.
36 12, VI - 748 | la notte scura per un’ammalata a Saliana che era meno 37 12, VI - 748 | a Saliana che era meno ammalata del parroco, il quale
IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma