1-1000 | 1001-1019
                             grassetto = Testo principale
                             grigio = Testo di commento
Alle F. s. M. P. negli asili - 1913
     Vol.-Pag.
1 IV- 809 | vostri asili.~ ~Qua e ¶ sparse, fate conto che 2 IV- 811 | E ¶ quelle carte ?», saltano su i 3 IV- 812 | ricami, e quel cupolino in alto, quasi ¶ 4 IV- 812 | ritte, ritte, son per insegnarvi a 5 IV- 812 | guardate riverenti dinanzi a ¶ quel 6 IV- 813 | la suora.~ ~«Ma ¶ quei erano in tempo detto del 7 IV- 820 | asilo ¶ affidatovi.~ ~E cominciate il vostro 8 IV- 828 | a cancellarle, ¶ perché è l'immagine viva del 9 IV- 829 | al santo presepio e offrite le ¶ gioie della 10 IV- 832 | a volare in alto, nelle sublimi atmosfere Andiamo al monte della felicità… Vol.-Pag.
11 III- 188 | ti ha affidato e mostrati indefesso nella 12 III- 188 | beatitudini.~ ~ 2. ¶ si uccidono i mostri che 13 III- 188 | furibonde. Tu sei e un angelo sfolgorante 14 III- 190 | istante. Che faresti tu ? Ah, come con 15 III- 198 | angelico sia pervenuto e che di ¶ subito abbia 16 III- 201 | giungere a staccarli di . A questa mensa si ¶ 17 III- 201 | gli sembra che ¶ stando non invecchi. Però molto 18 III- 203 | Vincenzo18 pervenuto in Barberia per ¶ 19 III- 205 | divina Provvidenza e , in persona propria e 20 III- 205 | Iddio. Chi può veder e non commuoversi? Ed 21 III- 206 | povertàmeschina che non venga soccorsa. La 22 III- 206 | è impossibile guardar entro e non aspettare 23 III- 219 | che Dio ti ¶ chiami fin . Quando il Signore 24 III- 219 | facilmente perverrai dove sei chiamato. Se tu 25 III- 220 | alla sua capanna e , senza posare un sol 26 III- 221 | salì più alto e trovò un angelo che Andiamo al Padre… Vol.-Pag.
27 III- 110 | orto fecondo e tu entri . Orbene, ¶ come ti 28 III- 114 | sono beati perché stanno in somma pace, e 29 III- 118 | nati ¶ s'affrettano a succhiare e dal sangue 30 III- 118 | figurati che quel padre , di tutti più amante, 31 III- 119 | si consolerà teco. sui prati di ¶ 32 III- 125 | favori, ti rechifin , ti prostri a<i> piè del 33 III- 125 | per ¶ ascendere fin dovrebbe correre dieci 34 III- 126 | de' ¶ cieli, e più negli spazii infiniti è 35 III- 126 | in Roma, ma benché sia pure egli è presente a 36 III- 128 | non hai che a guardare e intanto ¶ sospirare 37 III- 131 | Ah, se ¶ fossi stato io co' miei franchi". 38 III- 133 | ricchissimo perché è gloria e godimento per 39 III- 133 | dolore ¶ veruno, perché è riposo tranquillo, le 40 III- 135 | le genti accostandosi bevano e che, 41 III- 139 | tu? Ebbene Gesù è ancor a dire: "Tutti quelli 42 III- 152 | tribunale, figurati di sentirti a fremere 43 III- 153 | dunque l'occhio fisso ¶ finché entrò. Oh, 44 III- 154 | di saluto, ma pervenuto dove era chiamato a 45 III- 157 | che fissa gli occhi e che ve li mantiene, 46 III- 163 | per giungere fin ti fece salire il monte 47 III- 167 | si fermano altrove che ai piedi di quel 48 III- 167 | amore. Quando poi sono , stannosi con un 49 III- 170 | casa per desolarvi. con discorsi imprudenti, 50 III- 180 | colle di Sion e di , oh contento!, anch'io Andiamo al paradiso… Vol.-Pag.
51 III- 452 | del paradiso.~ ~ 4. sono tutti i beni ¶ 52 III- 452 | in quelle voragini. piovono le procelle di 53 III- 452 | di fuoco e di ghiaccio, si ¶ ode il tuono della 54 III- 456 | a Gesù e ¶ stando imparava a rilucere di 55 III- 459 | al colle ¶ di Sion. benedisse gli apostoli e 56 III- 460 | dai cattivi. Tu sarai ... Avrai ¶ teco il 57 III- 460 | non elegge di purgarsi entro per ricomparire ¶ 58 III- 469 | fede in Dio. Tu ascendi , ¶ portato coll'ali 59 III- 477 | perché non ti affretti almeno una volta al 60 III- 479 | destra e accompagnarti , tu ti sei ¶ affrettato 61 III- 481 | da' compagni dove ora sorge la 62 III- 488 | squarciate di Gesù, e ottieni misericordia e 63 III- 493 | lo sguardo fisso dove il sole sorge 64 III- 496 | lo sguardo intento , quando il Vicario del 65 III- 497 | di tutto il mondo, si assisero, e ¶ 66 III- 507 | del trono di Dio65 e , negli spazi infiniti 67 III- 508 | figlio ancora scenda a bestemmiare Dio Padre".~ ~ 68 III- 510 | al campo del lavoro e perservera ancora ¶ 69 III- 512 | potrai ascendere fin se fuggi la fatica, se 70 III- 521 | nella casa sua. imbandisce banchetti 71 III- 527 | del suo popolo.~ ~ 3. il sacerdote, che è il 72 III- 528 | del purgatorio, e di dirigono veloci i 73 III- 537 | la grazia battesimale. acquistigran tesoro 74 III- 538 | il primo infermo che entro si ¶ fosse bagnato 75 III- 538 | infedeli si affrettano e ¶ osservano alle rive 76 III- 544 | del ¶ convito divino, è tutta intiera la 77 III- 547 | Ora affrettati pur : è così ¶ caro esporre 78 III- 549 | celeste e pervenuto devi attendere ¶ 79 III- 553 | Ah, se fossi stato io ¶ coi miei soldati!". 80 III- 554 | or tu? Non scorgi che è scritto: "Alla 81 III- 555 | aiutasse, giacer doveva angoscioso per ¶ 82 III- 560 | di Gesù. Or stando , sia che ¶ tu abbia 83 III- 561 | se riguardasse per ingolfarsi ¶ altra 84 III- 564 | dello stesso Padre. se si usa predilezione è 85 III- 565 | a ¶ terra e rimase boccone a ringraziare il 86 III- 579 | ti conducesicuro dove aspira il tuo cuore 87 III- 581 | ma se ben guardi scorgi la beatitudine 88 III- 585 | animali immondi, che di favorisca le 89 III- 586 | 3. Francesco d'Assisi sul ¶ monte d'Alvernia L'angelo del santuario Vol.-Pag.
90 III- 229 | di trentott'anni. ¶ un trono di 91 III- 229 | Gesù Cristo! Più, come la voce del ¶ Padre 92 III- 230 | vinti. Compassione!~ ~ ¶ presso l'edificio 93 III- 235 | sale al cielo e di prega per ¶ noi e ci 94 III- 239 | posso accompagnarvi . Un passo addietro. Alla 95 III- 240(9) | candelieri di qua e di del messale 96 III- 245 | patimento immenso. Di grida con gemiti 97 III- 248 | di poter ascendere fin .~ ~ Oh, quando intesi Un angelo salvatore. S.Gottardo vescovo Vol.-Pag.
98 II2- 28 | in Altaich4. Mirate uno stuolo di religiosi 99 II2- 28 | incatenano con i piedi come per dire: "Morire 100 II2- 28 | padri santi".~ ~ Più è una scuola della 101 II2- 28 | retto vivere. Vengono i laboratori delle ¶ 102 II2- 35 | Gottardo vescovo è che dice all'imperatore: " Statuto Crocine - 1893 Capitolo, Vol.-Pag.
103 5, IV- 84 | di esteriore più in dello spirito della Cenni intorno alla vita di A. Succetti... Vol.-Pag.
104 II2- 279 | nel secolo sui gioghi delle Alpi 105 II2- 279 | nella religione sui colli feraci del Cenni intorno alla vita di F. Morello da T. Vol.-Pag.
106 II2- 250 | in una solitudine cara sopra un colle dove è 107 II2- 251 | la parte di ponente, ~ ~ ./. dove ¶ il 108 II2- 253 | concittadina. Stando parevale affatto di ¶ 109 II2- 257 | in ¶ qualche angolo e fu veduta supplicare 110 II2- 258 | di ¶ un confessionale e dimorava in apparecchio 111 II2- 261 | a sedere d'accanto e sovra una pietra ovvero Cento lodi in ossequio... Vol.-Pag.
112 II2- 488 | addì 28 ottobre 298, dove ora si dice alla 113 II2- 492 | innalzarono il forte dove ora si dice alla 114 II2- 505 | che assalsero or qua or ¶ della provincia stessa 115 II2- 514 | giglio bianchissimo , perché è in quella 116 II2- 514 | spesso è solo e mesto su quegli spicchi di 117 II2- 515 | Ma ¶ Andrea stando sotto udiva tuttavia, ed 118 II2- 517 | le ¶ rupi del monte. E il rinvengono furibondi 119 II2- 528 | Ed egli Andrea ponevasi ~ ~ ./. dinanzi a ¶ 120 II2- 540 | una figura scopre che ¶ entro è un orrendo 121 II2- 543 | e frutti di merito sui campi della nostra 122 II2- 550 | Andrea vedeva più in che ¶ tutti i 123 II2- 568 | della Valtellina, dove fece grandissimo 124 II2- 571 | di Andrea, e levata di la salma di un ¶ santo 125 II2- 579 | Ma il santo padre entro in quell'avello Cinquanta ricordini... Vol.-Pag.
126 III-1090 | il bisogno...". Taci , ¶ fratello miserando! 127 III-1090 | miserando! Taci ... E fino a quando 128 III-1093 | santo e si fa presso dove è scritto: "Alla ¶ 129 III-1100 | zio ¶ e quella zia , nol sapete ancora voi 130 III-1101 | a ¶ pazienza, e quelli al ravvedimento. E così 131 III-1108 | del Salvatore è come segno di bersaglio 132 III-1111 | pie che levansi qua e con nome e con iscopo di 133 III-1112 | altare de' defunti, e prostesi più fiate dell' 134 III-1122 | Avanti ¶ incamminarvi entro raccomandatevi al Da Adamo a Pio IX (I)... Vol.-Pag.
135 II1- 11 | non ¶ ne sanno più in che al primo secolo di 136 II1- 22 | frutto di quell'albero ci ha ¶ proibito il 137 II1- 24 | paradisoterrestre e a custodirne l'ingresso 138 II1- 33 | Il Mar Morto è . Nel suo ¶ linguaggio 139 II1- 34 | offerto dallo Eterno. Gesù come Isacco si 140 II1- 35 | presso Betlemme, e fu sepolto. Accanto 141 II1- 35 | mestissima figura che è . Scorgetela: tutto il 142 II1- 36 | Eccolo il Salvatore .~ ~ Giobbe fu suscitato 143 II1- 40 | rimaserosepolti entro. Intuonavano 144 II1- 42 | trovò tanto ¶ bene che dimorò con alto giubilo 145 II1- 46 | popoli sparsi ¶ qua e .~ ~ Il modo del 146 II1- 52 | re, con 112 città. Di dal Giordano fu dato 147 II1- 70 | del monte Oreb e scorge che conquistatori 148 II1- 72 | a ¶ vece di approdare venne alla attual Giaffa 149 II1- 75 | re di Giuda e Manasse è . Tripudia colle divinità 150 II1- 84 | del mondo, io di vi ¶ riunirò e vi 151 II1- 86 | re: "E quel ¶ dragone è pur un dio potente 152 II1- 86 | a Daniele in Babilonia, nella fossa dei leoni". 153 II1- 105 | avevali168 costretti 169. Noè aveva detto: " 154 II1- 105 | Cartagine e ¶ ricevere dai romani condizioni 155 II1- 105 | si portò colle sue navi . I cartaginesi ¶ 156 II1- 110 | avanzò fra' nemici fin e venne sotto al ¶ Da Adamo a Pio IX (II)... Vol.-Pag.
157 II1- 115 | profeta. Sono i Magi come i bramini ¶ nell' 158 II1- 132 | guariscono. “Taci ”, gridangli ¶ i capi del 159 II1- 136 | cocchio e parla”. Era ¶ l'eunuco della regina 160 II1- 139 | E Gesù si incamminava , ed in ¶ uscire dalle 161 II1- 168 | lo ¶ supplicava, e di perdette la grazia di 162 II1- 177 | che sarebbero immolati , Sebastiano contende col 163 II1- 181 | solitudine e poi di si internò nei deserti 164 II1- 182 | e la voce lo ¶ condusse ad una spelonca. Allo 165 II1- 185 | del deserto e ponevasi a pregare, e 166 II1- 185 | pietà.~ ~ Pure anche traevano le genti ¶ per 167 II1- 188 | Atanasiopassasse di in visita delle sue 168 II1- 193 | una pubblica latrina e in mezzo ad orribili 169 II1- 195 | Atanasio ¶ stesso, e di si conchiuse che un 170 II1- 224 | tosto seppellito in Cipro dove giacendo 171 II1- 224 | Or Esichio levò di ¶ il santo corpo di 172 II1- 243 | I ministri recaronsi e mentre il ¶ popolo si 173 II1- 274 | scoperto dimorava sul vertice in un 174 II1- 288 | e imperatori. ¶ Di ascoltava i prieghi che 175 II1- 292 | Ah, se fossi io stato con i miei franchi!” 176 II1- 328 | e Vigilio rimane fisso , quando Giustiniano 177 II1- 345 | alla piazza, ¶ venne a continuar il discorso, 178 II1- 360 | Un vescovo Teodosio345 presenteinterruppe: “ 179 II1- 369 | posti e, quando furono , mozzò loro parimenti il 180 II1- 370 | all'altare e dimora ; io ¶ supplico sul 181 II1- 378 | Ragenfredo, tolto di , fu elevato ad ¶ una 182 II1- 388 | in forma di ¶ gabbia e entro dimorava in 183 II1- 388 | Giorgio fugge ¶ di e viene al Copronimo e 184 II1- 389 | e Costantino venuto diessi a ¶ flagellar 185 II1- 398 | i sassoni di qua e di dall'Elba, ne ¶ 186 II1- 425 | fuggito per timore di per ripassare a Spagna 187 II1- 431 | Propontide”. Stando , Ignazioristorò un 188 II1- 457 | Toccò Roma e di venne al monte Gargano, 189 II1- 471 | a Roma, e di ritornando ripassa a 190 II1- 485 | come muro di fortezza dove il pericolo eraDa Adamo a Pio IX (III)... Vol.-Pag.
191 II1- 529 | a Roma e ¶ inviare di suoi legati.~ ~ I 192 II1- 547 | volgevano lo sguardo e ¶ pregavano. Molti 193 II1- 553 | cingerdiadema reale dove Gesù fu cinto con 194 II1- 566 | e ¶ del Matrimonio dove affatto era 195 II1- 568 | Or ¶ eccoli in costume di contadino 196 II1- 575 | pellegrina più in e nelle altre città d' 197 II1- 576 | Bernardo si ¶ porta , opera prodigi, minaccia 198 II1- 576 | venuto a ¶ Salerno61 di passò con Innocenzo e 199 II1- 581 | incamminatisi ~ ~ ./. per far 200 II1- 607 | il ¶ mondo guardava . Se i turchi avessero 201 II1- 632 | nella Bulgaria e di minacciavano <di> 202 II1- 658 | guado; pervenuto al di , io farò sol quelle ¶ 203 II1- 671 | Terra Santa e ¶ di alla stessa Europa. Ne 204 II1- 673 | cristiana. Ecco i membri della casa 205 II1- 675 | di iniquità?" E di ¶ dirigendo il corso 206 II1- 679 | a Roma. ¶ Vennero pure i palermitani 207 II1- 691 | ad ¶ Orleans e di ripudiata. La esibiscono 208 II1- 696 | vollero dimorar . Il pontefice eresse 209 II1- 723 | Giovanna si ¶ affrettò e in passare per il suo 210 II1- 723 | le proprie forze in estremo atto di 211 II1- 725 | Giovanna fu condotta e legata ad un albero 212 II1- 737 | si sia trasferita forse dalle parti di 213 II1- 752 | stalla per ¶ cavare di un vocabolario proprio 214 II1- 771 | di Satana. Di ripassò in certa valle ¶ 215 II1- 798 | dei poveri; portate poi quanto vi aggrada. Io vi 216 II1- 805 | ed eglino a pregare nel mezzo con ¶ la pietà 217 II1- 811 | venne a Roma e di ritornò a ¶ Francia ed a 218 II1- 818 | più con terrore. Poiché dove il monteappare 219 II1- 832 | mura di Vienna, e di già aspiravano ¶ ad 220 II1- 855 | ma staccatisi di si affrettarono alle 221 II1- 877 | di tradurlo ancora di a Digione, quando addì 222 II1- 894 | furono sparsi ¶ qua e .~ ~ ~ ~ 6. Napoleone 223 II1- 900 | governo e si affrettò . Intanto fra' suoi 224 II1- 932 | cominciò colle beffe nell'orto degli olivi e Un figlio illustre del popolo cristiano… Vol.-Pag.
225 II2- 95 | e parevano fissare di ¶ la via che avrebbero 226 II2- 96 | condotto al Zu-tan46. a colpi di bastone si 227 II2- 97 | in una spelonca fra le tigri della Un fiore di riviera... Vol.-Pag.
228 III- 824 | fuga: chi di qua, chi corre in cerca delle 229 III- 826 | si affrettavano per riconoscere in quei 230 III- 828 | dovevano passare di ¶ , in viaggio da Lecco 231 III- 828 | Quirico e Giulitta, ché si voleva preparare ¶ l' 232 III- 832 | di qua... Un colpo di ... Da questa parte... 233 III- 834 | la ¶ benedissi. Di mi condussi all'Ospedal 234 III- 838 | gli ¶ italiani che soggiornano, a guardare 235 III- 839 | una sola parola: che , su ¶ quelle colline, 236 III- 853 | ogni cosa. Qua e ¶ si aprono spaventose 237 III- 856 | lascivie ultime, e di trescava con gli 238 III- 859 | or ¶ di qua or di per disseppellire i Il fondamento... Vol.-Pag.
239 III- 874 | tuo corpo si ¶ dispone entro per divenire un 240 III- 896 | l'occhio di continuo . Lo stesso cammino ¶ 241 III- 900 | in sollevarli. O sono per nessuna colpa tua, e 242 III- 942 | al ¶ santo altare, ché è Gesù il quale invita 243 III- 965 | Calvario. ¶ Accostati tu stessa e vedrai.~ ~ 4 244 III- 970 | il piè sicuro entro".~ ~ ~ ./. 10. 245 III- 974 | al bel paradiso; sono seggi gloriosi, Le glorie del pontificato... Vol.-Pag.
246 II1- 950 | frutti di quell'albero ". Ed al pontefice Leone 247 II1- 974 | poi all'Adriatico, dove si prospetta dall' 248 II1- 983 | funzioni e viene ¶ e sospingendo l' 249 II1- 991 | Eufrasio, avvolto entro, per un giorno 250 II1- 991 | altri individui qua e . Fra gli ¶ oppressi dal 251 II1- 999 | ma vi lasciò qua e un faro di ¶ luce, una 252 II1-1006 | e ripassarono di ./. a Fondi98 ed a Gaeta, 253 II1-1007 | predicavano fin il Vangelo, ¶ Rabano 254 II1-1026 | dire che quelli erano per vendere la nazione 255 II1-1040 | relegato dagli inglesi in mezzo al mare sull' 256 II1-1044 | confini di Prussia e di ripassarono alla Francia 257 II1-1059 | Massura e di Cartagine. pure vi ebbero delle 258 II1-1073 | en el Estado libre" e pure si chiamò il 259 II1-1079 | un giorno in paradiso e godremo della ¶ vera 260 II1-1080 | rocce giganti". E di ¶ prospettando, dimorò 261 II1-1091 | indizii che vanno qua e manifestandosi e insieme 262 II1-1096 | Aprì pureseminari sulle rive del Tigri in In tempo sacro... Vol.-Pag.
263 I- 824 | casa, quando udì che entro un Cerinto 264 I- 828 | e si affrettava dove un ¶ condannato a 265 I- 831 | 3. Vieni dunque fin e non bada<re> alle 266 I- 831 | pazzo se, potendo trovar aiuto in ogni ora 267 I- 833 | China.~ ~ Or fa che entro, portata dalla 268 I- 835 | non è vero ¶ che ancora il Signore ti ammaestra 269 I- 846 | era il popolo ebreo nel suo ¶ deserto. 270 I- 846 | morsicato e guardi poi , non ne avrà ¶ più danno 271 I- 846 | chi l'ignora? Pure è per scontare in se 272 I- 847 | Ed or che pende sospeso fra cielo e 273 I- 860 | la guida ti dice: "Ecco ¶ una vipera", non è 274 I- 861 | tutti a palazzo e ¶ pervenuti il monarca 275 I- 861 | bel paradiso. Pervenuto , immaginalo tu la festa 276 I- 863 | Allora ¶ leva pur di il tuo metallo e 277 I- 864 | a quelli.~ ~ 3. Stando tu dimora come un 278 I- 866 | affretta ai pascoli ¶ e percorre a modo di 279 I- 868 | fino alla piazza. s'adagia in un angolo e 280 I- 869 | quando aprì ¶ gli occhi e vide i demonii che lo 281 I- 870 | dei dannati che sono ¶ entro? La~ ~ ./. 282 I- 871 | tolga che tu precipiti entro, credi che potrai 283 I- 871 | un ¶ nembo soffia entro e sfascia le 284 I- 871 | fiamme infernali, e lo ¶ zelo del Signore 285 I- 874 | i suoi soldati più mesi , consumando la vita 286 I- 877 | a quelle fonti sante e dissetare l'anima tua.~ ~ 287 I- 877 | che ad inchinarti . Prostrati a' piedi di 288 I- 877 | un sol momento di , perché trovandoti 289 I- 878 | di Gesù Cristo e di il divin Salvatore 290 I- 879 | tempoprecipitati dal peso di delitti 291 I- 880 | Iddio ti cavò di e ti fece suo figliuolo 292 I- 884 | da casa e messo sopra un ¶ letamaio, 293 I- 889 | l'occhio in alto, è il paradiso dei santi; 294 I- 907 | insidiosi, e tu sei titubante. ¶ Allora il 295 I- 908 | sola, pure ¶ anche il Signore si ricorda 296 I- 911 | tua. E tu stando ¶ come puoi esser lieto? Lettere circolari S. d. C. Vol.-Pag.
297 IV-1408 | le nuoveterre e ne estenda e ne fecondi 298 IV-1408 | Si ripetono di le insistenze per l' Lettere circolari F. s. M. P. Vol.-Pag.
299 IV- 867 | capitale di Chicago12. le attende un ¶ lavoro Massime di spirito 1888-89 o, Vol.-Pag.
300 IV- 18 | s'aggirano in qua e in in desideriinutili, i 301 IV- 26 | come ¶ oasi, or qua or nel deserto del mondo, 302 IV- 54(45) | Dupraz>, gettò l'osservazione che le 303 IV- 54 | cielo per ottenere di meglio che non poterono Memorie passate e presenti... Vol.-Pag.
304 III- 804 | per le polveri, fin dove è la cosidetta 305 III- 809 | uomo. Or facciamoci dove l'uomo cresce 306 III- 814 | affretta con il passo dove è un pulpito munito Mezz'ora di buona preghiera... Vol.-Pag.
307 III-1177 | della Chiesa.~ ~ 5. ¶ E stando, predica e 308 III-1180 | pericolo: "Ricoverate entro, che ivi è 309 III-1189 | alla trionfante su nel cielo beato.~ ~ Il montanaro... Vol.-Pag.
310 III- 987 | è sublime, ¶ perché di si contempla più 311 III- 989 | fianco del ¶ monte, e fra le nevi o tra il 312 III- 990 | della parocchia, e chiama tutti, con la 313 III-1003 | abisso. Di qua e di due sponde, che si 314 III-1004 | da tramontana. Al di di ValLunga sono le 315 III-1005 | terreni di qua e di , e giùfacevane 316 III-1006 | di mille metri ¶ e sono sospese quasi in atto di 317 III-1006 | un gorgoprofondo, e innalzava a mo' di 318 III-1007 | le due rimasero sospese , né ¶ più potendo 319 III-1009 | speranza. Furono tosto e si dissero poi a ¶ 320 III-1013 | qui. La nostra patria è . Incamminiamoci, e DioNel mese dei fiori... Vol.-Pag.
321 I- 920 | immagine di Maria e ¶ parlava 322 I- 923 | sacra ¶ alla Vergine e sfogava i suoi ~ ~ ./. 323 I- 925 | orazione. Pervenuta , al cospetto dei santi 324 I- 926 | nel tempio santo! le persone che ¶ 325 I- 926 | le loro colpe, quelli che proponevano 326 I- 927 | parroc<c>hia e dimora almen ¶ quel momento di 327 I- 931 | lo sollevano di .~ ~ Non è punto vero 328 I- 938 | alza le manine , e corre colla sua ¶ 329 I- 939 | che supplica. Vedilo come è in ¶ ossecrazione 330 I- 940 | che doveva staccarsi di e venire nella ¶ terra 331 I- 946 | degli ¶ angeli è per dire a te come ad 332 I- 951 | nelle ¶ case, e conversando discorrevano 333 I- 952 | l'inferno e ¶ lui su quell'orlo spaventoso 334 I- 963 | all'ufficio del censo e versarono le 335 I- 963 | di una via, ma quei dentro, vistili poveri, 336 I- 966 | come è immersa in un'estasi di 337 I- 966 | allo infante divino. ¶ son ~ ~ ./. tutte ¶ le 338 I- 967 | del suo intelletto, tutto il fervore della 339 I- 967 | della sua immaginativa, tiene occupate tutte 340 I- 980 | atti, e tu rimarrai brutto e confuso sopra 341 I- 983 | dal tiranno gettati ad agonizzare in una 342 I- 983 | di Catterina! Tu guarda parimenti e consolati 343 I- 984 | piedi della Vergine e ¶ dimorando udivasi talora 344 I- 988 | trassero egualmente ¶ e Bernardo dilettavasi 345 I- 988 | costo. Il bel cielo è che aspetta tutti quelli 346 I- 989 | momento fu ¶ al tempio. , guidato dalla parola 347 I- 994 | di cristiani. Trovi entro figliuoli che 348 I- 995 | Il buongiovinetto è che lavora il campo del 349 I-1001 | casa di Nazaret e che vi scorgi una ¶ donna 350 I-1001 | pensa subito che quella è creatura santa. Sei 351 I-1003 | a Betlemme e per essa nella grotta della 352 I-1003 | Chi l'aveva condotto ? Senza dubbio è stata la 353 I-1006 | tuttavia è trovarsi ! Ed ecco perché della 354 I-1006 | tolse a seguirlofin , avidissima per sentire 355 I-1009 | pia, più morto che vivo sopra una pubblica via 356 I-1010 | non ti ¶ tragga fin .~ ~ Potevano quegli 357 I-1015 | ai padri santi che fin ti attendono e poi godi 358 I-1015 | vita che ti attende dove Gesù trionfa con ¶ 359 I-1015 | con la morte, si vide dinanzi a quella con un ¶ 360 I-1017 | che sentivasi piantata e intanto anche ¶ lei, 361 I-1019 | rupe del Calvario, mira in croce esangue il ¶ 362 I-1022 | via, ¶ la madre accorre più sollecita e ne conta 363 I-1023 | per ~ ~ ./. tempo, ora è ai piedi della 364 I-1024 | è sempre dinanzi, e sul vertice del Calvario 365 I-1029 | verun deposito. Entro Mariaseppellisce il 366 I-1029 | madre desolata. Maria è ¶ che diventa regina di 367 I-1032 | diletta, ed ora eccolo su quel vertice delle 368 I-1032 | bene, mentre a guardar ne ho sì alta 369 I-1034 | la scorgi in questo nel ¶ cenacolo con gli 370 I-1035 | come tu la scorgi Maria nel cenacolo che prega e 371 I-1036 | Eccola ancora Maria santissima. Ella 372 I-1041 | Il mio paradiso è , e voi ¶ ben m'intendo Nel mese del fervore... Vol.-Pag.
373 I-1152 | sopra uno scoglio. Di Francesco volgeva lo ¶ 374 I-1153 | porta del ¶ tuo cuore e si fermò a gemere con 375 I-1155 | Specialmente invitò una eletta di pie 376 I-1155 | sposo divino. Stando chiamava con gemito ¶ 377 I-1157 | volto contro terra e dimorò tre giorni ¶ 378 I-1161 | a salutarlo. Arrivato , rimanedisgustato in 379 I-1161 | la città e si diressero presso ¶ al colle, dove 380 I-1162 | sua povertà". E dimorò per tutta la sua ¶ vita, 381 I-1165 | gli uomini. Veniamo tutti con ¶ fiducia al 382 I-1167 | salvatore. Venite . Troverete un bambino 383 I-1168 | poi di~ ~ ./. morare ¶ con fiducia sino alla 384 I-1168 | trono.~ ~ 3. Gesù è per esaudirti.~ ~ 4. A 385 I-1168 | muova fervoroso i passi .~ ~ 5. Gesù, se vieni, 386 I-1178 | pane benedetto, e di prende a liberarti dalle 387 I-1179 | trono del paradiso e di espande a tutti i santi 388 I-1186 | ai trent'anni dimorò e fu poi sempre soggetto 389 I-1186 | casa di ¶ Nazaret e di con gioia ineffabile 390 I-1186 | Sacramento ¶ e di attende che tu lo venga 391 I-1187 | di Gesù. Dimorerai come ape sul suo fiore a 392 I-1187 | ad> assaporare , ¶ trovi che non si 393 I-1187 | morale del ¶ cuor tuo e conversa e convivi con 394 I-1188 | con Gesù si odono . Alle piazze appena si 395 I-1194 | nella solitudine e gli parlerò al ¶ cuore.~ ~ 396 I-1195 | cuor dell'uomo. Vieni ¶ almeno per qualche 397 I-1196 | che tosto levatosi di si affrettava a parlare 398 I-1198 | Disponiti <ad> entrare dove si trova Iddio.~ ~ 399 I-1200 | severi". Satana compare sui campi di Babilonia 400 I-1201 | esser più sicuro, entra se odi distintamente che 401 I-1201 | che io ti chiami, e ¶ sarai sicuro a 402 I-1202 | e ¶ intanto vedendo il luogo proprio di 403 I-1211 | Il ponteficetrovò più migliaia di 404 I-1212 | città. Un poverello in quell'angolo di 405 I-1219 | della morte. Stando e ¶ dibattendosi in 406 I-1219 | anni, e ¶ stasera è nel cenacolo che pasce i 407 I-1219 | tuo padre?~ ~ 3. Stando , Gesù edifica l'animo 408 I-1220 | ogni mese. Venendo poi , supplica Gesù ¶ che ti 409 I-1227 | vi entra sicuramente la ¶ devastazione dell' 410 I-1227 | corruzione. Accostati e scorgi finalmente se 411 I-1227 | nello inferno. Scorgi dentro i ¶ Caifassi, i 412 I-1227 | Cristo! ¶ Adesso sono entro mangiati dal verme 413 I-1227 | della invidia. Essi e Gesù Cristo, ¶ da loro 414 I-1227 | in paradiso! Essi dentro ed i ¶ discepoli 415 I-1230 | di ¶ piangere se puoi. sur un pianerottolo è 416 I-1230 | di popolo convenuto sotto. Il giudice ha 417 I-1230 | volse lo sguardo ¶ e si dolse con dire: " 418 I-1231 | e ¶ dice: "Scaglialo dove è sepolto un figlio 419 I-1236 | Quando Ignazio fu nel mezzo dello 420 I-1241 | tu esca alla campagna e tu sia dal medesimo 421 I-1246 | lutto. Accostati tu e domanda: "Perché quel 422 I-1246 | 2. Intanto Gesù è sul letto tormentoso 423 I-1246 | Gesù intanto è . Egli è tuo padre ed è 424 I-1246 | tanto ¶ padre accostati e come figlio lambisci 425 I-1249 | entrano in ispirito. In un momento sono 426 I-1251 | ai piedi della croce, ¶ stava con Maria, la 427 I-1253 | la vita, tu dimoravi , finché i fratelli con 428 I-1253 | Deposero dunque entro il corposacrosanto 429 I-1253 | e vi addossarono una grossa pietra 430 I-1253 | padre e salvatore, è . L'anima di lui è 431 I-1253 | lui, la quale ancor di dentro guarda a te ¶ e 432 I-1256 | fissa lo sguardo a Gesù che risorge. Era ¶ 433 I-1256 | venne a posare il piede .~ ~ Il volto del divin 434 I-1257 | 2. Scorgili i tuoi fratelli, i 435 I-1257 | la fede, eccoli a sudare ¶ sopra volumi, 436 I-1259 | così perché ¶ sono a difesa del proprio 437 I-1260 | di casa tua e dimori solo solo, e che emetta 438 I-1262 | cena e tutti siedono intorno. Il ¶ prodigo 439 I-1264 | che presto ¶ ti conduca .~ ~ 10. E che ti faccia 440 I-1267 | guarda a quella gloria e intanto attendi 441 I-1267 | in giorno festivo, e s'avvide di un ¶ 442 I-1269 | voi e vi assicuro che dove io vado a stare 443 I-1269 | del colle di Sion. Di benedisse per ¶ l'ultima 444 I-1272 | al colle di Sion e di misura il viaggio che 445 I-1272 | fu esaudito e rimase per tutto lo spazio di Nove fervorini... Vol.-Pag.
446 II2- 308 | figlio voi li vedrete dinanzi ai santi altari 447 II2- 319 | fino a Coira e di a Chiavenna, ¶ 448 II2- 339 | il rimedio al colera dove è scritto: Sii 449 II2- 342 | più appartati, e di ripassando si affrettava O Padre! O Madre! (I corso) Vol.-Pag.
450 I- 3 | splendida. ¶ Guarda pur e rischiara gli occhi 451 I- 4 | al presepio di Gesù e adora il tuo Salvatore 452 I- 11 | del mondo cattolico. scorgi sopra il ¶ suo 453 I- 18 | della gloria, è apparso in Betlemme e qui in una 454 I- 22 | dal suo volto divino nell'orto del Getsemani.~ ~ 455 I- 38 | di uno ¶ scoglio. geme con più lieto 456 I- 39 | assegna. Rimanti allora come ¶ colomba con 457 I- 48 | la ¶ parola vostra".~ ~ su nel cielo il Verbo 458 I- 57 | lo ¶ sguardo affettuoso e "Per te -- dice il O Padre! O Madre! (II corso) Vol.-Pag.
459 I- 61 | che ¶ erano scesi a cantare con giubilo: " 460 I- 62 | tedeschi ¶ sono . Si trovano della 461 I- 62 | dell'Oceania. Sono tutti e sono come un 462 I- 62 | un popolo di santi. pontefici e sacerdoti 463 I- 62 | e sacerdoti invitti, ¶ confessori illustri e 464 I- 62 | nobili cicatrici sono ¶ e stanno bene.~ ~ Isaia, 465 I- 62 | mente per accostarci !". Odono ripercuotere l' 466 I- 63 | capanna ¶ di Betlemme! è l'infante salvatore. 467 I- 63 | Noi ci accostiamo . Imploriamo la grazia 468 I- 64 | i quali sonosi messi a fin di correre in 469 I- 66 | quale prese un angolo per custodire gli abiti 470 I- 67 | Cristoforo introduce sotto una capanna ¶ 471 I- 68 | Million di martiri sono quasi fumanti nel 472 I- 68 | Stefano pel primo è boccheggiante e grida: " 473 I- 70 | rupi inaccessibili. Di contempla il cibo e con ¶ 474 I- 71 | e subito è ~ ~ ./. dove è un cadavere"6. 475 I- 71 | all'alto del monte e di spiccavoli più 476 I- 71 | sui gioghi più alti. Di fissa i suoi ¶ occhi nel 477 I- 72 | terra. Conviene guardar e ¶ starcene sicuri e 478 I- 72 | di GesùCristo e di fugava l'inimico. Così 479 I- 74 | inaccessibile.~ ~ 3. contempla la divinità 480 I- 78 | di meglio si affrettò e bevendo meritò che il 481 I- 82 | levate quelle ossa di e, ripostele in sugli ¶ 482 I- 91 | il quale, incontratosi nella pubblica piazza 483 I- 92 | fu rovesciata e ¶ sopra vi stava un 484 I- 108 | Quelli che siedono sono accompagnati da ¶ 485 I- 121 | di Maria e si indirizza . "Al ¶ cielo, al cielo!", 486 I- 125 | alla casa di Nazaret. scorgeteMaria che O Padre! O Madre! (III corso) Vol.-Pag.
487 I- 133 | Questi ¶ guardò e vi entrò. Beato l'uomo 488 I- 145 | vengono gettati entro quasi a forza. 489 I- 153 | Gesù salvator nostro è ; egli prega per noi, ¶ 490 I- 157 | ad Andrea quando eran a ¶ pescare: "Voi sarete 491 I- 157 | Matteo usuraio, che era a numerar le monete al 492 I- 161 | angoli più nascosti e cercar quelle anime che Una pagina di dottrina e di storia... Vol.-Pag.
493 II2- 361 | la beneficenza. Stando , confessa Lutero che il ¶ 494 II2- 371 | vera. La fede verace è dov'è la cittàsanta 495 II2- 376 | si moltiplicano intorno. Il Vicario di Il pane dell'anima (I corso) Vol.-Pag.
496 I- 184 | non ha che a bagnarsi entro. Oh che cecità 497 I- 185 | passo innanzi lo getta in un circolo ¶ di 498 I- 185 | il divin Redentore era al luogo del reo, e in 499 I- 186 | i demoni dello inferno , e i giusti con gli 500 I- 186 | nembi trasportanofin in turbine 501 I- 186 | volgono i loro sforzi ad aizzare vieppiù l' 502 I- 186 | si scaglia entro . Belve infiammate di 503 I- 188 | per venire al deserto. contentavasi di una 504 I- 193 | stando in Betania al di del Giordano ¶ 505 I- 193 | Invece quei malestr<u>i si dissipano nel giuoco. 506 I- 194 | E quel giovine sapete chi è? Egli è 507 I- 201 | a quella grotta , troverete un bambino 508 I- 205 | dottori della Legge, e stando in mezzo a 509 I- 216 | sacerdote. Intanto è ¶ . I popoli di Francia 510 I- 216 | si attruppa subito , ¶ sicché si duole con 511 I- 217 | son tanti. Noi corriamo dove il Signoremostra 512 I- 218 | Gesù intanto era in prora ¶ della 513 I- 220 | guardareistantemente .~ ~ Si trova cristiani 514 I- 222 | abito di vago colore. nel paradiso terrestre 515 I- 223 | del vostro paese, e di comincia <a> dire: " 516 I- 223 | Mangiate del frutto ¶ e voi non morrete, ma 517 I- 229 | che ¶ Ignazio gettò nel cuor di Francesco 518 I- 229 | diede un'occhiata dove non conveniva e 519 I- 231 | Il ¶ lavoro~ ~ 1. Ecco gruppi ¶ di molta gente 520 I- 234 | presso al sole guarda , spicca il suo volo, e 521 I- 244 | è far del bene. Il bene si fa con 522 I- 245 | venire ¶ al deserto e dimora in orazione 523 I- 249 | Tabor". E quando furono e che si posarono, ¶ il 524 I- 251 | come sono in giocondità sul vertice del Taborre. 525 I- 251 | 5. Guardiamo fin , o fratelli, ¶ eppoi 526 I- 252 | la propria dimora . Meschinelli che non ¶ 527 I- 255 | fatto.~ ~ Un bel ai tavoli del ¶ 528 I- 255 | Lacordaire. Quel non solleva il capo. Era 529 I- 255 | compagno, guardatelo che è Lacordaire in ¶ 530 I- 257 | ma non come noi. Quei impongono tasse ai 531 I- 259 | Fra Cristoforo nel lazzaretto ¶ di 532 I- 259 | capanna e gli ¶ mostra il signorotto colpito 533 I- 260 | monte ¶ di Palestina. su moltiplicò il pane 534 I- 263 | divin Salvatore è che presenta i patimenti 535 I- 266 | di far tosto appiccare ¶ sulla pubblica piazza 536 I- 272 | male e ¶ boccheggiante nel circolo del proprio 537 I- 272 | ovile che ¶ mi aprite, mi attendono i penitenti 538 I- 272 | del ¶ Signore. Ecco una folla di gente che 539 I- 276 | che pensereste di quei che ridono tanto?... Non 540 I- 277 | ancora meglio in ¶ quella carcere. 541 I- 278 | ed essi rimangonsi come attoniti. Ma sursum 542 I- 278 | dirigere lo ¶ sguardo fissiamo questa via: se 543 I- 284 | ancora uscire di , per riparare su ¶ 544 I- 287 | un ¶ esempio. Ecco che salgono il monte due 545 I- 288 | nostri colli?~ ~ Ecco in mezzo al mare una 546 I- 289 | che affondi e finalmente ¶ scompare 547 I- 293 | ebbe messo gli occhi che tutta l'ammirabile 548 I- 303 | Evangelo.~ ~ Li vedete adesso gli operai ¶ 549 I- 304 | a quelli che s'adagiano e dissecca intorno ogni 550 I- 308 | un esempio pratico. è un fanciulletto vispo, 551 I- 308 | il fanciullo che mette i primipassi. Il 552 I- 309 | mani. Mette un passo e poi cade. Così fa 553 I- 312 | il divin Salvatore ¶ fra le sue turbe 554 I- 314 | attraversa una foresta. entro son pericoli d' 555 I- 314 | Voi mettete i piedi perché vi 556 I- 315 | santissima Comunione, e dinanzi allo altare 557 I- 321 | penetra guardano fin , con un ¶ cuore che 558 I- 322 | capanna. Pervenuto ./. , tutti fecero festa all' 559 I- 323 | Gerusalemme. Ecco un popolo di ¶ gente 560 I- 323 | e intanto si stanno dinanzi quasi in atto di 561 I- 325 | lo ¶ rinvenga? Eccolo lo sciagurato che è 562 I- 325 | dell'acqua ovvero che ¶ si precipita da quel 563 I- 325 | il ricco! Stando , pregava il poverello 564 I- 326 | terra: adesso soffri giù". Non ¶ si può 565 I- 326 | trastullarsi e godere entro senza ¶ immergersi 566 I- 328 | di sudore viene a sedere, dove all'ombra 567 I- 328 | e mette il ¶ suo viso per ricevere tutto 568 I- 328 | si fosse ¶ mai fermato ! Lo sciagurato sentesi 569 I- 328 | Non dimoriamo , al dolce soffiare di ¶ 570 I- 330 | scorgiamo quella figura ? Più che figura d'uomo 571 I- 343 | quegli ¶ artigiani entro. Eccoli. Ha di 572 I- 346 | tosto un segno di croce , ruppe l'incantesimo ¶ 573 I- 346 | d'oro, e convocato ¶ tutto il popolo faceva 574 I- 346 | o sulla terra, eccolo . È ritornato un vecchio 575 I- 350 | Però osservate la fine. su quel vertice i 576 I- 352 | solo al tempio di Dio e sfogavasi con dire: " 577 I- 354 | Volge l'occhio , ma l'ammirabile visione 578 I- 355 | e che vi troviamo entro? ¶ Terra e cenere. 579 I- 356 | accompagna e pervenuto ad un cespuglio discopre 580 I- 356 | discopre poco fogliame. entro era il cadavere 581 I- 356 | ucciso e nascosto entro. La donna urla 582 I- 357 | sotto alla scala e ¶ dimorò ancor altri 583 I- 358 | al meglio che possedete di arredi ovvero di 584 I- 363 | morivasi di fame . Per amor del Dio 585 I- 364 | più amare ¶ al di di questa terra. Se tu 586 I- 371 | alla ¶ patria e continui <ad> avviarsi. 587 I- 379 | sono stati quelli ebrei appiè del Sinai, i quali 588 I- 387 | popolo d'Israele? Quei erano i servi e noi 589 I- 391 | di> strapparlo di , egli si stringe più ~ ~ ./. 590 I- 394 | dirà: Ecco ¶ qui, ecco il Cristo, non date Il pane dell'anima (II corso) Vol.-Pag.
591 I- 402 | recatevi voi solo , che noi ne tremiamo in 592 I- 405 | Ma ora è genuflesso dinanzi e supplica di 593 I- 412 | Eccola dunque la figura di Giovanni. 594 I- 417 | della cuccagna, e raccoglierò tant'oro che 595 I- 419 | del ¶ genitore. Lo vede , il povero vecchio, ma 596 I- 424 | si chiamapurgatorio. il povero cristiano 597 I- 424 | tu per sì gran tempo ?". Ed ¶ ella: "Mi sto 598 I- 443 | e lui, il misero, a sudaretremante. Il 599 I- 449 | il granello gettato sia il più piccolo di 600 I- 450 | cerchiamo noi più in ? Eseguiamo giorno per 601 I- 451 | tristissime ¶ e stando perdette la mente, 602 I- 467 | del mattino era ancor genuflesso e ¶ 603 I- 472 | In dirlo giunse dove spiccò una palma 604 I- 475 | a tutte le osterie e dissipa le sue ¶ entrate 605 I- 475 | nei postriboli e perde il suo onore. Non 606 I- 476 | Ma ¶ pervenuto grondante di sudore e di 607 I- 480 | il divin Salvatore nell'orto del Getsemani 608 I- 486 | e del luogo che al di ci attende ragionano con 609 I- 490 | e tutti corrono . Un falso predicatore 610 I- 490 | gli occhi istupiditi e ¶ gridare: "Oh l' 611 I- 493 | fu rovesciata e ¶ sopra vi stava un 612 I- 500 | Vedetela, la porta è , in alto di quel monte 613 I- 500 | come potete aggrapparvi ? E quando appena avrete 614 I- 502 | viva quaggiù. Ma al di la ¶ giustizia sarà 615 I- 505 | il riccoEpulone era che tripudiava in 616 I- 508 | di ¶ quell'albero , voi imparerete tante 617 I- 517 | a sedere più in per dar luogo alla 618 I- 531 | lo tirasse in ¶ da terra. Sedendo poi, 619 I- 532 | come voi pretendete". E sui due piedi rinunciò 620 I- 533 | scorgevanlo al di dei cieli, in luogo 621 I- 544 | stesso divin Salvatore nell'orto? Ma dobbiamo 622 I- 546 | di Gesù Cristo, era in atto di supplica con ¶ 623 I- 553 | nel tempio e stando ¶ nel mezzo ponevasi <a> 624 I- 553 | come quel peccatore !". Stolto fariseo! Il 625 I- 558 | il leone si ¶ giaccia accovacciato, percosso 626 I- 564 | fuori. Si lascia vagare per i campi e si 627 I- 577 | tenebroso. Ora è . Riflettete se qualche ¶ 628 I- 585 | Quel contadinello, finché dimorava al 629 I- 586 | un angolo appartato e emette liberamente 630 I- 591 | un po' di bene fin dove ancora non poterono 631 I- 593 | venisse fin per ¶ regnare. Intese 632 I- 593 | dunque l'ufficiale e Benedetto guardatolo 633 I- 604 | del monte Alvernia e guardava con un occhio 634 I- 604 | mentre si incamminano , se ne ridono con beffe ¶ 635 I- 604 | sia caduto ed or che trovisi a 636 I- 604 | che un angelo compaia quando il ¶ meschino 637 I- 607 | vi dirà: Ecco qui, ecco il Cristo, non date Il pane dell'anima (III corso) Vol.-Pag.
638 I- 615 | di ¶ numero, perché son tutti gli uomini che 639 I- 616 | saranno cavate di e messe tutte in questa ¶ 640 I- 619 | una vedovella. Stando , ¶ usava attenzione 641 I- 622 | Il divin Salvatore nell'orto del Getsemani, 642 I- 624 | vi precipitasse ancor dentro. Noi ¶ preghiamo 643 I- 634 | ed egli venne ¶ e dimorò per lo spazio 644 I- 640 | di una commedia. su quel muro è la 645 I- 642 | rupi. Il meschinello è . ¶ Tenebre esteriori lo 646 I- 646 | cattolica. Eccolo il segnale: è quello 647 I- 657 | l'ore, diceva a quei : "Andate alla mia vigna 648 I- 665 | nelle tenebre e ¶ si moltipicavano le 649 I- 674 | del monte Tabor e si trasfigurò dinanzi a 650 I- 674 | proponevano di rimaner per sempre, ma Gesù li ¶ 651 I- 675 | convito o mensa perché i beati non facciano 652 I- 675 | il gusto, e come il godimento passa fin ¶ 653 I- 678 | volta. La ¶ mamma sua è e guarda ogni passo 654 I- 698 | il nome di Gesù, è . Noi costituiremo la 655 I- 701 | con gli angeli e posto , tralcio iniquo, perché 656 I- 704 | E tu hai messo come terra il tuo corpo 657 I- 705 | In questo caso egli è esposto agli insulti ¶ 658 I- 706 | allora vi ponete come fango di terra in 659 I- 709 | star così fissi da non esser contenti a 660 I- 715 | a caccia e scorge , come un'Eva peccatrice 661 I- 729 | In levarsi di , se ¶ fosse richiesto 662 I- 739 | accese una fiamma e ¶ vi posò la mano e ve 663 I- 743 | lo gittassero come un cane morto. 664 I- 754 | fu veduto palpitante su di un ceppo colui che 665 I- 754 | lo sospingiamo fin su quel ¶ vertice finché 666 I- 762 | dunque giacere e gemere, quando sapendo 667 I- 764 | peccato.~ ~ 4. Vedete Gesù Cristo, sole di ¶ 668 I- 768 | Partironsi dunque di e ¶ vennero al deserto 669 I- 771 | di Aristotile? si apprezza la povertà 670 I- 778 | vien meno.~ ~ Voi siete per scorgere un ¶ volume 671 I- 786 | Betlemme, subito guardò , vi ¶ tenne l'occhio e 672 I- 787 | Cristo per tuffarsi entro. Tanta ¶ cecità 673 I- 793 | debito. Ma partito di , il servo trovò uno dei 674 I- 796 | delle ¶ terre che al di del Giordano meritarono 675 I- 802 | letto. È vero che di vien poi a stare ¶ 676 I- 807 | dirà: Ecco ¶ qui, ecco il Cristo, non date 677 I- 808 | terrestre lo insediò come un re in mezzo all' 678 I- 808 | frutti di quell'albero ". Adamo ed Eva, se 679 I- 810 | Intanto che faremo noi ?... Ma ¶ se non sappiamo Al Consiglio superiore - 1913 Vol.-Pag.
680 IV- 839 | celeste.~ ~Guardate fise e adorabonde e 681 IV- 839 | tuttavia.~ ~E ¶ a quell'Agnello ed all' 682 IV- 841 | dito del Signore è pur .~ ~E noi ¶ umiliandoci Pensieri intorno all'anno santo 1886 Vol.-Pag.
683 III-1029 | Ottanta4 di essi sono gloriosi con la palma di 684 III-1044 | La storia patria è che accenna ad ¶ Amalfi, 685 III-1046 | ed erano pervenuti camminando ¶ a piedi.~ ~ 686 III-1058 | paradiso in terra è nel tempio santo, dove i 687 III-1070 | all'alto, e di ne ¶ saluta e ne porge 688 III-1073 | suoni che qui e si ¶ direbbero dispersi, Un poverello di Cristo… Vol.-Pag.
689 II2- 49 | verrete a questa e troverete la salute". Le 690 II2- 50 | divin Salvatoreera alle rive del Giordano e 691 II2- 52 | e salvatore a ¶ tutti, sui campi di Giudea e di 692 II2- 57 | mosse per strapparla di . Uno zio paterno 693 II2- 61 | prigion del lupo, e rimase finché piamente 694 II2- 61 | di un ciglione e ¶ di volgere l'occhio al 695 II2- 62 | angeli. Francesco era ginocchione colle 696 II2- 67 | Francesco ¶ venne e disse: "Frate Pietro, 697 II2- 72 | che lo assistessero fin . Fu ¶ trasportato di 698 II2- 74 | del santo fu levato di e portato per AssisiPrimo centenario della traslazione... Vol.-Pag.
699 II2- 388 | e non molto in ".~ ~ Agrippino, figlio 700 II2- 397 | padre il trassero di e restituironlo all' 701 II2- 414 | di Gesù Cristo; vien tu stesso e ¶ il ciel ti Quarto centenario dalla traslazione... Vol.-Pag.
702 II2- 448 | sareste disceso entro e riposando lo spirito 703 II2- 448 | ed io dimoro volentieri intorno e sospiro: " 704 II2- 460 | al campo e dimorava come Giobbenovello, 705 II2- 463 | ascoltar la voce udita sul monte: "Meglio è 706 II2- 466 | Si affrettarono dunque e al soave olezzo di ¶ Regolamento S. d. C. - 1910 Vol.-Pag.
707 IV-1287 | così perché, al di del consummatum est35, 708 IV-1309 | soddisfazioni al di del diritto umano e 709 IV-1338 | corpo della Regola e sono pure da attingere 710 IV-1342 | esperienza in merito è per dare ai Servi della Regolamento F. s. M. P. - 1911 - Manoscritto Vol.-Pag.
711 IV- 408 | in più capitoli ciò che si trova unito; 712 IV- 422 | Provvidenza, ¶ che sono ad ascoltare i discorsi 713 IV- 466 | che devo salvaguardare entro, per ¶ condurle 714 IV- 474 | tempi se ne restino quasi ¶ abbandonate, 715 IV- 498 | consuma ¶ molto al di del valore di sua dote; 716 IV- 526 | paludosi sanno che ¶ dentro c'è il nido delle 717 IV- 530 | che vi santifica. ./. è il posto vostro, ma 718 IV- 538 | a scegliere. Tacete e non fatevi compatire, 719 IV- 538 | compatire, tacete e ¶ umiliatevi e 720 IV- 564 | Sacramento.~ ~, là è da trovare e 721 IV- 564 | Sacramento.~ ~Là, è da trovare e visitarsi 722 IV- 564 | E quando voi siete nella casa di Dio, che 723 IV- 578 | il vostro cuore fuggirà col desiderio, ad ¶ ogni 724 IV- 596 | e Giovanni, erano ad un tiro di pietra in ¶ 725 IV- 598 | Gesùbenedetto è agonizzante.~ ~Passate 726 IV- 618 | come assistereste sul monte Calvario a 727 IV- 618 | come se foste sul luogo santo, o 728 IV- 620 | nella solitudine e parlerò al cuore di ¶ 729 IV- 622 | Madre di Gesù Cristo sulle vie di ¶ Montana84? 730 IV- 654 | fede, volgete l'occhio ¶ e pensate come la 731 IV- 688 | viene a far ¶ capo e bisogna che il Regolamento interno - F. s. C. - 1899 Vol.-Pag.
732 IV-1015 | Sion. Bisogna guardar e camminarvifino all' 733 IV-1063 | la pensione sia al di di una lira giornaliera.~ ~ Regolamento interno F. s. M. P. - 1899 Vol.-Pag.
734 IV- 269 | non pretenda al di della sanità corporale, ¶ Regolamento Serve Povere 1886 o, Vol.-Pag.
735 IV- 7 | abbisognano.~ ~3. E dimorando elleno, la Saggio di ammonimenti famigliari Vol.-Pag.
736 III- 5 | correvano in qua ed in a fin di aiutare 737 III- 14 | africani! Che se pure ci accadesse di 738 III- 27 | è questo: che Pio ix è e vive sicuro in mezzo 739 III- 28 | tutto intorno. Pio ix è ed ei non teme. Che anzi 740 III- 33 | genitori, perché giunto non troverebbe né una 741 III- 52 | apostoli piovuti dal mondo universo, non 742 III- 59 | il gusto di Dio quando sieno buoni padri ed un 743 III- 61 | non si mosse di . Però il tutto assieme ¶ 744 III- 65 | che quei signori non ¶ son dei nostri, ma 745 III- 68 | Or che più tardiamo? sui campi di battaglia 746 III- 68 | I nostri commilitoni sul campo dei patimenti 747 III- 69 | Oh, se fossi stato io coi miei ¶ francesi!".~ ~ 748 III- 75 | i mari, che ancor ei ¶ predica a tutti 749 III- 84 | accorrevano per predicarvi l' 750 III- 84 | Che anzi passarono tanti a ¶ guisa di 751 III- 86 | ha la sua croce e che pure non solo non è ¶ 752 III- 86 | trovarti malcontento . No, non tel dico a ¶ 753 III- 87 | guardarsene. Del resto si guadagna e qui si 754 III- 88 | qui e quei di loro ha infatti tal 755 III- 89 | Or che non faranno , in tai paesi nei quali 756 III- 90 | anzi richiamar di quei nostri diletti 757 III- 91 | di notte tempo fuggì di . Se non che il padron 758 III- 92 | cosa Malco, uscito di , ¶ ne ringraziò l' 759 III- 93 | per liberare di il primosabato dalla 760 III- 95 | Né ancor di partiremo prima di ¶ Un saluto al nuovo anno 1889 Vol.-Pag.
761 III-1151 | internacontentezza. entra la tristezza, dove 762 III-1164 | meglio qui o meglio ...". Ecco una tentazione Un saluto alla Immacolata di Lourdes... Vol.-Pag.
763 I-1055 | Volge ¶ l'occhio sopra la grotta di 764 I-1062 | di parenti, giacevasi aggomitolata per mali 765 I-1064 | che vada ancor alla grotta". Rispose ¶ 766 I-1065 | Ebbene se Dio ti chiama , portati pure, che al 767 I-1083 | levossi dunque di e si ¶ affrettò al 768 I-1083 | come non ¶ vi trarranno fedeli da tutte le parti 769 I-1087 | quei due fermagli sono ¶ come due mani che si 770 I-1088 | ai vostri piedi, dove voi apparendo avete 771 I-1090 | grotta di Lourdes e incominciò la preghiera ¶ 772 I-1097 | In dir queste parole sulle ¶ vie di Palestina 773 I-1097 | stesso divin Salvatore nella cittadina ¶ di 774 I-1097 | Bernardina era dunque , ed ella con immenso ¶ 775 I-1103 | e ponevansi ginocchione a supplicare. I più 776 I-1104 | che più si accavallano dove un obice si 777 I-1104 | grotta, e però ¶ di con maggior effusione 778 I-1104 | ella venivasi appiè della grotta. Era 779 I-1111 | doveva poter pregare dove la Vergine 780 I-1113 | di ¶ guarigione e dinanzi a quel consesso 781 I-1116 | immacolata è apparsa , sopra quella roccia e ¶ 782 I-1116 | a voi un ¶ santuario nel luogo dell' 783 I-1117 | sue maestose cupole è per ¶ dire a tutti: " 784 I-1120 | Quella chiesa è chiesa mia, perché ad 785 I-1122 | dunque accompagnar sopra un carro di merce 786 I-1127 | verace.~ ~ Bernardina è come una di quelle 787 I-1135 | giardini e la circondo di fiori, perché l' 788 I-1139 | alla sua voce... Gettò le sue fortune ¶ per 789 I-1143 | io non mi ¶ trovo punto ... Io?... Che avrei 790 I-1147 | alla prima Comunione fu : oh quanti affetti Uno sguardo alla Chiesa militante Vol.-Pag.
791 III- 744 | Lasciateli, che eglino trovano Dio. Il giovine ¶ 792 III- 744 | precedette, ed egli è come uno spettacolo agli 793 III- 768 | giacevano sepolti sotto ed ¶ umiliati.~ ~ Sulla tomba dei morti... Vol.-Pag.
794 I-1286 | altro mondo al di di ¶ questo che abitiamo 795 I-1286 | di leggieri portiamo in mezzo la croce dei 796 I-1289 | È un mondo al di di questo nostro. È il 797 I-1300 | che langue, accorrete per soccorrerlo. Lontan 798 I-1301 | le misere sono ! Ahimè, chi le aiuta? 799 I-1304 | mano pietosa le cava di , credetelo, la 800 I-1320 | cielo? Chi le toglie di ? In questo gemere ¶ 801 I-1324 | genere. Quella donna è per ¶ esempio a tutti 802 I-1332 | assista. E ¶ pervenuti , emettiamo una lagrima 803 I-1333 | del paradiso". E stando supplichiamo per noi, Svegliarino... Vol.-Pag.
804 III- 630 | a morte.~ ~ 4. Ecco, è pane per saturarci e 805 III- 641 | perché lasciata entro corrompe il vino. 806 III- 647 | che un mortoadagiato sulla tomba di Eliseo 807 III- 648 | anche noi a trovarsi . Or quanto desidereremo ¶ 808 III- 655 | inferno e guardate entro. Ahimè, che urla, 809 III- 660 | che i dannati son perché abbiano a patire 810 III- 663 | comincia a portarne di una quasi per forza, 811 III- 666 | voi ¶ avete messa entro una radice la 812 III- 700 | Finalmente egli è affisso ad una ¶ croce 813 III- 704 | in croce. Venite al Calvario, guardate al 814 III- 705 | discepoli che dormivano nell'orto, oh che misera 815 III- 712 | un calore continuo, volontieri si adunano i ¶ 816 III- 722 | verità, non uscirai di finché tu paghi l'ultimo 817 III- 725 | alle sacre funzioni, e mostrarsi in ¶ 818 III- 728 | Or chi ci conducefin ? Due aiuti: quello del 819 III- 730 | sorta. ¶ Pervenuti godono pace, perché allo 820 III- 731 | Vergine benedetta e ¶ con quei fratelli 821 III- 732 | e tutte le ore guardano entro per mirare con più 822 III- 732 | del mondo.~ ~ 3. entro non dobbiamo Il Terz'ordine di S. Francesco… Vol.-Pag.
823 II2- 124 | il divin Salvatore sul vertice della 824 II2- 144 | gloriosa". Uscendo di predicavano in tutte le ¶ 825 II2- 146 | del lago di Perugia e dimorò per ¶ quarantadue 826 II2- 174 | sulla nuda terra e di guardare con lieto animo 827 II2- 185 | ma presto fu tolto di perché fosse maestro ai 828 II2- 191 | avrebbe se andasse di dal ¶ mare". Se ne 829 II2- 209 | Francesco ¶ venne e pregò: Padre nostro Vieni meco - 1913 Vol.-Pag.
830 IV- 768 | pretendere al di . ./. Ogni ¶ religiosa, 831 IV- 770 | l'altare del Signore e celebreremo i santi ¶ 832 IV- 779 | come colombe d'uccelli, dove vi attende la voce 833 IV- 785 | ne depositano le somme . Le poveremonache 834 IV- 788 | La ¶ patria vostra è dove è Dio e Dio è 835 IV- 789 | Verissimo, eccolo precipitato da un dirupo 836 IV- 789 | ma è inutile. Non vedi sui prati ¶ di Giudea e 837 IV- 791 | Mi pare di ¶ vederle , dove il sacro Cuore 838 IV- 800 | l'odorato per accorrere dove un giglio profumato 839 IV- 801 | che quelle regioni , per secoli e secoli 840 IV- 802 | il paradiso e di vi attendo; ad una ad Vieni meco... Vol.-Pag.
841 III- 271 | è il cielo e al di ¶ sono i cieli dei cieli. 842 III- 277 | E ¶ rimasero in lutto per oltre novecento anni 843 III- 280 | con lo sguardo fin . La seconda persona ¶ 844 III- 286 | colonna di marmo, che è disposta pei malfattori 845 III- 287 | del Calvario. Or eccolo . È sospeso fra il cielo 846 III- 289 | del Salvatore! Gesù era per salvare in 847 III- 290 | umana indica che dentro in un tempo fu 848 III- 293 | Ma Gesù ¶ venuto li benedisse e poi 849 III- 294 | con un colpo ti invio ?...". "Se con uno o con 850 III- 304 | si fossetrovato . Poi comandava agli 851 III- 310 | presso alla tomba dimora in ¶ lacrime 852 III- 314 | di muro infuocata. entro dimorò un solo 853 III- 315 | Se vi caleremo entro in vita, non vi 854 III- 315 | Insieme figuratevi che entro non sia ¶ 855 III- 318 | si chiama purgatorio. avremo, ¶ non ha dubbio, 856 III- 320 | appiccati, stava con un velo mestissimo ¶ 857 III- 321 | paradiso. Guardiamo entro: oh come è bello 858 III- 322 | che ci santifica. E , dinanzi a ¶ quel trono 859 III- 327 | anni. Un giorno venne e parlò, e poi disse: " 860 III- 341 | e ¶ disse: "Tua Madre è , ripeti: Mamma, mamma". 861 III- 354 | della libertà, ecco ancor ¶ fumanti monti di 862 III- 354 | della eguaglianza, ecco che corrono ancor ¶ 863 III- 363 | fiso fiso lo sguardo , e quasi pulcini di 864 III- 370 | ve lo ridona? Guardate entro, ¶ vi aspetta una 865 III- 374 | Volgete l'occhio . Sopra quelle tombe è 866 III- 376 | raccomandati. E sono in quella sedebeata 867 III- 377 | e accompagnateci entro, perché noi siamo 868 III- 380 | Maria benedetta è che va innanzi. Da 869 III- 408 | di trappisti e supplica: "Datemi la 870 III- 411 | i popoli traevano in sì gran numero che le 871 III- 421 | mani". Or eccolo Gesù dinanzi al tribunal di 872 III- 423 | Talora morivano in istrazio crudo. E più 873 III- 434 | del Signore disceso per benedirlo. ¶ Voi 874 III- 437 | e l'altare sono per aiutarvi, sono là 875 III- 437 | là per aiutarvi, sono per ¶ sacrificarsi per 876 III- 437 | vi gridano: "Che fate entro?...". Rispondete: " Visita ad un pers. illustre. S.Girolamo Emiliani Vol.-Pag.
877 II2- 6 | tempio di ¶ Treviso e appese quel resto di 878 II2- 13 | fino ad ¶ oggidì, ed è dove vengono a bere i Opere santa Teresa Capitolo, Vol.-Pag.
879 11, VI - 29 | e nemmeno osare guardar , e non presumer d’esser 880 14, VI - 37 | le tue domande e al di anche de’ tuoi voti. Or 881 26, VI - 69 | di tant’anime che sono a salvare e noi gememmo 882 27, VI - 72 | Signore, ma si può star quando un’anima pericola 883 27, VI - 72 | pericola? O si può star quando l’obbedienza ci 884 28, VI - 74 | e così in qua e in si costituivano le 885 28, VI - 76 | pervenuta si trovò in tali 886 33, VI - 91 | Sappia che più vo in e più mi sento sciolta. 887 37, VI - 101 | lineamenti ma sa che presente è Dio. « Un 888 37, VI - 102 | subito guerra se di per poco si allontanasse 889 42, VI - 115 | un inferno di qua e di . Chi non è atta a Fiore di virtù Capitolo, Vol.-Pag.
890 , VI - 140 | sopra sopra, e poi è in alto in alto, dove 891 , VI - 142 | fissò ben l’occhio entro e concluse: « La 892 , VI - 150 | Poco a poco, ma di tu incomincierai l’opera 893 , VI - 150 | Olmo di Chiavenna e di pel san Martino 41 fui 894 , VI - 151 | prese la direzione ¶ e allo ingresso della 895 , VI - 159 | che il confessor di ve la esortava, che 896 , VI - 159 | e fondam‹ento› e la sua presenza a poco 897 , VI - 159 | superior non era già ma qui. Volesse almen 898 , VI - 167 | mente giovanile guarda e dice: « Se io sarò 899 , VI - 183 | ad un legno infisso e stando in piedi s’ 900 , VI - 189 | e poi ¶ buttai |...| , e poi... Lei ha fatto Ricordini S. Zita Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
901 5 , VI - 204 | si avvolge con delizia dove son mali a curare 902 9 , VI - 212 | ti ¶ fece incontrare, e esponi gli affanni e le 903 19 , VI - 233 | cantina e scorgi se entro è uopo di mondezza 904 20 , VI - 235 | in ciò, considera che in quella mensa è come 905 25 , VI - 243 | Figurati che sopra è scritto dalla 906 29 , VI - 250 | ‹a› castigare al di coll’inferno i peccati 907 31 , VI - 253 | così: « Nell’Iberia, di dal Mar Nero, ritrovossi Eccolo il Signore! Capitolo, Vol.-Pag.
908 2, VI - 275 | del paradiso, e noi 57 rallegrarci ‹in› 909 9, VI - 297 | qualche volta fiacca dove dovrebbe 910 10, VI - 301 | di subito commuove. E  176 lungo la superfice 911 10, VI - 301(176) | Originale: /intorno all’aiuola La settimana con Dio Capitolo, Vol.-Pag.
912 1, VI - 315 | degli amici più in di due lire per l’ 913 14, VI - 329 | comunicati » e al santissimo Crocefisso Pensieri intorno a d. Bosco Capitolo, Vol.-Pag.
914 18, VI - 376 | L’America è molto in , e la tua America è 915 28, VI - 379 | ma fu tradotto anche di e il Buscemi ritornò Biografia R. Masanti Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
916 1, 5, VI - 392 | l’erta del monte e era un bracciante 917 2, 5, VI - 409 | uomo passando 51 di si mosse a compas‹s›ione 918 4 , VI - 428 | di sassi. « Se eravam , tutti tre morti ». Cenni biografici C. Bosatta Capitolo, Vol.-Pag.
919 1, VI - 444 | del lago, al di del quale 15 prospettano 920 7, VI - 455 | la Dina a Como, perché come di regola 921 14, VI - 469 | e se ¶ ne stava immobile fissa nei 922 14, VI - 470 | dei padri Riformati e ¶ sfogavasi poi in 923 15, VI - 474 | Lario e guardando entro è impossibile non 924 15, VI - 475 | in aiuto ai colerosi e una delle due: o morire 925 16, VI - 476 | suddette. Or eccole : diedero tosto mano a 926 18, VI - 487 | Fissate lo sguardo : non vi pare un bel 927 18, VI - 488 | benedizione, e che di non escono che grazie e 928 19, VI - 494 | santa Teresa di Gesù e troverete il mistero ed 929 19, VI - 494 | del soffrire: è di che Giovan della Croce 930 20, VI - 497 | suor Chiara fu allogata dove rimase sino alla 931 21, VI - 500 | qualche santa che erano appese. Riceveva con 932 21, VI - 501 | anima si troverà al di ». E qui traeva un 933 22, VI - 504 | e furono seppelliti dove si sarebbe calcato Deposizione C. Guanella Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
934 2, 1, VI - 515 | Sacramento, e rimaneva cogli occhi 935 6, 1, VI - 543 | porta i tuoi libri e nel frattempo assisti 936 7, 1, VI - 549 | appoggio) barcollante. stavasi immobile e quasi 937 9 , VI - 555 | io guardo in qua e in , e lungo la settimana, 938 11 , VI - 561 | in Chiavenna, ¶ perché v’è quel benedetto 939 18 , VI - 577 | si sarebbe portata ./. sotto pretesto di Appunti Casa Provvidenza Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
940 0, 6, VI - 596 | orfanelle 14 , e pronta era una barchetta 941 0, 10, VI - 600 | trascorreva di qua e di per regolare la posa dei 942 0, 10, VI - 600 | Chi è quel matto che fabbrica? ». « Matto 943 0, 25, VI - 612 | Bozzetto 25. Qua e ~ Qua e là vivono gli 944 0, 25, VI - 612 | 25. Qua e là~ Qua e vivono gli asili 945 0, 26, VI - 613 | sindaco di Carpignago e fondossi pure asilo 946 0, 26, VI - 613 | Provvidenza› sono all’ombra del gran 947 1, 1, VI - 618 | a Pianello Lario e di a Como, e in Como si 948 1, 8, VI - 626 | di Montespluga. Di ripassava al villaggio 949 1, 9, VI - 628 | prospetta fino al di di Chiavenna. E qui da 950 1, 17, VI - 637 | vengono a collocarsi ove il Signore li invita Le vie della Provvidenza Capitolo, Vol.-Pag.
951 4, VI - 710 | delle due palme, guardò e vide un bel vecchietto 952 5, VI - 714 | liceali. Ma anche pareva al chierico 953 6, VI - 719 | di sant’Abbondio e di il cavalier don Serafino 954 7, VI - 720 | che lo fabbricò è che predica: « Io volli 955 8, VI - 727 | per i ¶ falò che qua e si sarebbero accesi in 956 10, VI - 736 | di san Luigi al di di Porta Nuova. Erano 957 10, VI - 736 | festivo si passava da mane a sera entro 958 11, VI - 742 | sopra Chiavenna, e vi si portava il don 959 12, VI - 745 | ed Olgiasca guardò la chiesa di Pianello, 960 12, VI - 745 | pareva dire: « Guarda perché in quel luogo 961 12, VI - 748 | varie qua e . Accorse dal mezzodì 962 12, VI - 749 | viaggiò da Traona al di di Bologna  61 , ma fu 963 12, VI - 749(61) | viaggiò da Traona al di di Piagno ». Il toponimo 964 12, VI - 750 | sono ancora al di da venire 62 . Certo mio 965 12, VI - 750(62) | fortuna [...] di da venire riferito a don 966 12, VI - 753 | di una volta salendo al passeggio che quel 967 13, VI - 756 | per qualche mese, qua e anche in paesi 968 13, VI - 757 | 10 mila metri al di di via Tomaso Grossi di 969 14, VI - 765 | Mazzucchi già Bernucca, prese stanza definitiva 970 14, VI - 767 | di preghiera e di , dove si prospetta il 971 14, VI - 768 | chiaro come un giorno si sarebbe fatta una 972 14, VI - 768 | una colonia-villaggio dove un giorno sorgeva 973 14, VI - 768 | ad Olonio e al di del lago di Mezzola. Or 974 17, VI - 786 | parimenti valicava di le Alpi, ripeteva loro: « 975 17, VI - 790 | riattò alla meglio, e si incominciò anche il 976 24, VI - 804 | se mai ¶ Dio lo volesse con un ramo delle sue Corso sante missioni Parte, Capitolo, Vol.-Pag.
977 Corso, 1, VI - 823| ma nondimeno chi sedeva mangiava e beveva 978 Corso, 1, VI - 827| è nel ritiro santo e opera i prodigi di 979 Corso, 2, VI - 830| nostri compagni. Voi godete la gloria di Dio 980 Corso, 2, VI - 833| favorito. Non sei tu quegli che Dio tra gli 981 Corso, 2, VI - 833| il Signore? « Tu guarda , e se non vuoi per amore 982 Corso, 2, VI - 834| voi ¶ dovete ascendere , che fatica vi resta a 983 Corso, 2, VI - 834| ma chi vi spinge ? Anzi, avete l’anima che 984 Corso, 2, VI - 834| dicono: « Guardati, che è pericolo di morire ». 985 Corso, 2, VI - 834| avete di mettervi ? Statene almeno all’ 986 Corso, 2, VI - 835| nella ¶ foresta, e che finalmente pone la 987 Corso, 2, VI - 835| cruccia il viso, perché sono i turchi 988 Corso, 3, VI - 842| la persona e si mette lungo la via, perché gli 989 Corso, 5, VI - 856| cacciatore e di morire appesa. Così andate voi 990 Corso, 5, VI - 858| dei cristiani d’Europa. si stampano i libri 991 Corso, 6, VI - 862| quella casa, e perché sono due angioletti, 992 Corso, 6, VI - 862| col volto impronto, e snodano discorsi 993 Corso, 6, VI - 863| in aperto fracidume. , in quei vermi, vengono 994 Corso, 7, VI - 869| invitò alla campagna e con un ferro lo stese 995 Corso, 7, VI - 869| siami tu », e sul cadavere del figlio 996 Corso, 8, VI - 875| sacerdote, suo zio, e si applicava allo studio 997 Corso, 8, VI - 876| perché si vedrà tutta la 998 Corso, 8, VI - 879| divina, perché chi giudica è Dio. Non è 999 Corso, 9, VI - 884| temiamo di cadere entro per un eccesso di 1000 Corso, 9, VI - 885| se un vi dicesse che entro dovete passare


1-1000 | 1001-1019
IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma