grassetto = Testo principale
              grigio = Testo di commento
Alle F. s. M. P. negli asili - 1913
    Vol.-Pag.
1 IV- 812| di marmoalle quali ¶ par manchi non altro che la 2 IV- 819| faccia ad altra donna e par che ¶ dicano: «Questa Andiamo al monte della felicità… Vol.-Pag.
3 III- 196| ai torti cagionati par che non ¶ trovi maggior 4 III- 202| i figli suoi. Ti par dunque che le 5 III- 204| del divin Salvatore. Ti par dunque essere vero che 6 III- 206| ordinata sì che già ti par di trovarti in un' 7 III- 222| alla metà del monte gli par che le forzeAndiamo al Padre… Vol.-Pag.
8 III- 108| carnale perché ti ama par che non possa stare 9 III- 118| le sue ali e morendo par che dica: "Così è che un 10 III- 149| e giù dall'alto par che gli piova una ¶ 11 III- 157| amplessi del Padre". Ti par dunque che sia ¶ molto 12 III- 163| che in avanzarsi par che abbiano l'ali ai ¶ 13 III- 167| gloria celeste, ti par sol che ¶ resti loro a 14 III- 172| i santi, gli angeli par che ¶ mi salutino con Andiamo al paradiso… Vol.-Pag.
15 III- 475| sera, quando dormendo par che ti disponga a 16 III- 494| il cuor della ¶ Madre par che guardi al cuor di 17 III- 529| del Padre?~ ~ 2. Ti par troppo ¶ mortificare la 18 III- 545| de' suoi ¶ figli. Ti par che Gesù sia degno di 19 III- 558| quando coricandoti ti par scendere nel sepolcro, L'angelo del santuario Vol.-Pag.
20 III- 231| Havvi dei cristiani che par si vergognino a piegar Un angelo salvatore. S.Gottardo vescovo Vol.-Pag.
21 II2- 27| la sua ingenua fronte par che risponda: "Ah, possa Cenni intorno alla vita di A. Succetti... Vol.-Pag.
22 II2- 286| in questo secolo nostro par che <la> sorregga a Cenni intorno alla vita di F. Morello da T. Vol.-Pag.
23 II2- 250| di quel volto par di leggere una pagina di 24 II2- 261| della propria sostanza! Par che ¶ il sangue proprio Cento lodi in ossequio... Vol.-Pag.
25 II2- 513| un profumo del gigliopar che tutto vi imbalsami; 26 II2- 514| un pane alle labbra par che tema come chi è ¶ 27 II2- 586| ed alle madri sapienti. Par che inchinino a ¶ pietà 28 II2- 586| Il giovinetto nostro par che preghi, ma ¶ d'un Da Adamo a Pio IX (I)... Vol.-Pag.
29 II1- 18| in farfalla, che par <che> viva sui fiori Da Adamo a Pio IX (II)... Vol.-Pag.
30 II1- 228| uniscono in ¶ affetto; par che si assimiglino nella 31 II1- 252| furbesca. Rufinopar che sia poi stato 32 II1- 281| alla sua volta par ¶ che disonorasse la 33 II1- 366| grave. Iddio buono par mi esaudisca, ed egli ne 34 II1- 462| x in occidente. Vi par che sia questo un secolo 35 II1- 463| a grado da quelli che par <che> poco a poco se ne 36 II1- 489| di colonne da terra par che <a>scendano al cielo 37 II1- 503| nostra madre. Che vi par dunque? Compatiamo alla Da Adamo a Pio IX (III)... Vol.-Pag.
38 II1- 549| il governatore, par che se ne avveda, ma 39 II1- 616| Tomaso di Cantorberì par cedere ad ¶ Enrico, ma 40 II1- 733| il regresso~ ~ 1. Non parpossibile eppure si 41 II1- 830| generale incendiopar che soli ne sieno Un figlio illustre del popolo cristiano… Vol.-Pag.
42 II2- 79| bramoso la terra par che dica ad ognuno: " 43 II2- 88| il cuore: queste terre par che non siano Un fiore di riviera... Vol.-Pag.
44 III- 833| vivo: "La ¶ Chiesa mi par più grande e maestosa Il fondamento... Vol.-Pag.
45 III- 866| e la tua ¶ destra par che industriosa stia 46 III- 866| dei monti e dei mari par che t'aiutino a ¶ salire 47 III- 883| Filotea, anima divota, par che ti accontenti perché 48 III- 936| la consacrazione, a te par di vedere o pane o vino, 49 III- 943| santa Messa in ispecie par che spopoli a metà il 50 III- 968| e delle opere proprie par ¶ che sorreggano un Le glorie del pontificato... Vol.-Pag.
51 II1- 954| fiore ¶ in ./. fiore par che vivano di felicità, 52 II1-1048| tutti all'unità, e così par che appieno si avveriIn tempo sacro... Vol.-Pag.
53 I- 816| così perché a castigare par che ne provi egli stesso 54 I- 869| per sua insegna. ¶ Ti par che sia punto da 55 I- 877| e con dolce mormoriopar che dicano ai miseri 56 I- 884| le piaghe sue. Ti par ¶ dunque che Giobbe 57 I- 885| un sovrano molto pio, par che si sopporti più 58 I- 889| 4. Tu perché non vedi par che non possa credere. 59 I- 906| preferiscono morire. Ti par che questo sia errore 60 I- 908| è costretto <a> punire, par che senta egli stesso 61 I- 908| dove la giustizia par che dovrebbe esser sola, Massime di spirito 1888-89 o, Vol.-Pag.
62 IV- 42| di levare ¶ quello che par meglio per la casa. 63 IV- 54| sonointime nella casa, par che non convenga farle ¶ Memorie passate e presenti... Vol.-Pag.
64 III- 808| odore soavissimo e par che dica al ¶ cristiano: " 65 III- 813| viale dello Impossibile par ¶ che segni un cammino 66 III- 813| rupe ¶ bianchiccia che par versi acque spumeggianti 67 III- 814| occhietti bianchi che par dicano: "Deus ¶ in monte 68 III- 816| Giardino del Merlo. Par che non abbia radice e 69 III- 816| non ha limite. Non par esso la ~ ~ ./. figura Metodo semplice di meditazione... Vol.-Pag.
70 III- 98| aux gens du mond) par un religieux de st. Il montanaro... Vol.-Pag.
71 III- 990| Sacrificio. In far ciò par che i dabbene ¶ 72 III- 991| lavoro che ti arresti. Par che ¶ tu, quasi novello 73 III- 998| di ¶ vaghissimi colori, par che giù verso alla terra 74 III- 999| santo altare. Il mondo par che se ne ¶ lagni, ma su 75 III-1001| dei forti, e intanto ci par che due ¶ ali d'angelo Nel mese dei fiori... Vol.-Pag.
76 I- 923| fai un'opera di bene, par che in tutto più che la 77 I- 929| è ¶ altra via che par più stretta, ma che in 78 I- 960| qualsiasi da meno del par mio mi copra di insulti". 79 I- 991| mostri quasi cervo che parnato per fuggire ad 80 I- 999| fatica, sicché a te par già di essere quasi 81 I-1013| da real famiglia e par che ¶ avrebbe dovuto 82 I-1027| e poi trovi Gesù che par ti abbandoni, trovi ¶ 83 I-1027| i tuoi superiori, che par ti ¶ abbandonino, oh 84 I-1034| apostoli. Guardala: ti par ella ancor creatura Nel mese del fervore... Vol.-Pag.
85 I-1153| possa usare pietà". Ti par ¶ dunque che Dio ti ami 86 I-1156| della ¶ terra, ti par che ti ami di cuore?~ ~ 87 I-1182| con affetto, quasi ti par di scorgere 88 I-1201| per te medesimo". Ti par che questo sia un 89 I-1202| che è la carità, e ti par <di> morire. Miseri i 90 I-1222| stesso.~ ~ ./. Ti par dunque che la mensa 91 I-1227| in un palazzo nobile e par che ti faccia meraviglia 92 I-1230| Di questi due non vi par che sia meglio ¶ 93 I-1245| con la sua ¶ gravezza par che gli affondi l'omero. 94 I-1249| il sangue loro. Ti par dunque che sia vero che 95 I-1252| è ad un mestierepar che le fiamme lo 96 I-1252| un bene spirituale par che ¶ arda come cervo 97 I-1252| misericordia altrui ti par che abbia l'ali ai piedi 98 I-1262| e correveloce che par abbia le ali ai piedi. ¶ 99 I-1264| delle ispirazioni, ti ¶ par di aprirgli?~ ~ 3. Oh Nella scuola… Vol.-Pag.
100 III- 600| è assai. Il maestro par che ne sia ¶ sollevato Nove fervorini... Vol.-Pag.
101 II2- 345| presso al suo tramonto par che si ¶ faccia 102 II2- 351| mi sostiene". Intanto par <che> goda delle doti O Padre! O Madre! (I corso) Vol.-Pag.
103 I- 6| il figliuolo caro par che dica: "Ecco l'onore 104 I- 8| di Gesù Cristo. Ti par dunque che perdonare ¶ 105 I- 10| gli animi.~ ~ Ti par dunque che sia molto 106 I- 29| nostro ¶ trionfo". Ti par dunque che questa 107 I- 45| l'amor di genitrice che par non abbia confine di ¶ O Padre! O Madre! (II corso) Vol.-Pag.
108 I- 92| stesso nostro corpopar che sminuisca del suo Una pagina di dottrina e di storia... Vol.-Pag.
109 II2- 369| vostro27. Or mi par che Dio mi faccia Il pane dell'anima (I corso) Vol.-Pag.
110 I- 184| per non vedere. ¶ Ti par che meritino costoro 111 I- 184| in un'onda santa! Vi par che anche questi ¶ 112 I- 195| Che confusione! Vi ¶ par che gli sarà doluto meno 113 I- 195| chiama: "Acqua!". Gli par che bevendo starà meglio 114 I- 208| nella terra!"16. E vi ¶ par poco male che molti, a 115 I- 249| pioggia di mali che par ¶ ci sommerga omai in un 116 I- 272| è con te". In ritornare par che abbiano ¶ l'ali ai 117 I- 272| leggieri nella persona. Par ~ ~ ./. loro che 118 I- 280| gli altri: "Una nebbia par che ci offuschi gli ¶ 119 I- 283| di colpa! Allora par che ¶ il fuoco d'inferno 120 I- 283| le voragini d'abisso par che ¶ s'aprano sotto ai 121 I- 284| il cuor vostro. Vi par che la ¶ divina grazia 122 I- 285| voi quel linguaggio vi par che vi sembrerebbe vero?... 123 I- 288| ed a sinistra. Qui par ~ ~ ./. che affondi e 124 I- 303| del mondo. ¶ Vi par che meglio convenga 125 I- 304| Uno ¶ interessato avaro par che nemmeno abbia cuore. 126 I- 312| che è l'amico nostro par che ¶ ci sorrida 127 I- 338| un padre in vivere par che prenda movimento 128 I- 339| tanta allegria che par dica: "La mia vita è l' 129 I- 339| amorevolezze reciproche par che risponda al figlio: " Il pane dell'anima (II corso) Vol.-Pag.
130 I- 416| non si lagna mai e ¶ par senza cuore. O se piange 131 I- 417| dolgono, con gemiti par che s'addolorino, eppure 132 I- 428| che in tal genere gli ¶ par sommo. Intanto niente si 133 I- 436| Che ne dite? Vi par che cotestoro potessero 134 I- 492| stesso nostro corpopar che sminuisca del ~ ~ ./. 135 I- 503| studenti ai quali ¶ par di sapere si presentano ~ ~ ./. 136 I- 506| ne soffrono d'assai. Par ben che trionfino, ma 137 I- 526| di legger fallo che par vi dia tanta pena.~ ~ 3. 138 I- 534| a mirarle la ¶ mente par che si smarrisca. Il 139 I- 547| viva ¶ e una voce gli par che dicagli: "Tu sei 140 I- 554| cristiani! Vi par ¶ che si possa dare di 141 I- 566| terra. ¶ Sicché vi par che Dio di cuore odii il 142 I- 577| molteplici appetiti, par che svenga per 143 I- 586| quando gli par che ecceda. Intanto si ¶ 144 I- 603| Fratelli miei, vi par che questo sia vero? Ma 145 I- 605| dite, o fratelli? Vi par che non sia molto meglio Il pane dell'anima (III corso) Vol.-Pag.
146 I- 667| fratelli diletti. Vi par meglio ridere nei 147 I- 685| Di questo genere par che fossero ¶ gli ebrei 148 I- 693| pietà, Gesù Cristo par che dica: "Discepoli 149 I- 750| vita di Dio, che gli par scorra nelle vene a 150 I- 753| con certi peccatori par che fin duri stento a 151 I- 774| per dannar le anime. Vi par che convenga guardarvene 152 I- 796| abisso d'inferno". Vi par dunque che sia assai ¶ 153 I- 801| dite, o fratelli?... Vi par che sieno a temere i Un poverello di Cristo… Vol.-Pag.
154 II2- 62| in ~ ~ ./. alto e mi ¶ par scorgere il paradiso, 155 II2- 62| abbasso lo sguardo e mi par scorgere nel fondo ¶ l' 156 II2- 65| misericordia, il cuore par che ci esca dal petto, Primo centenario della traslazione... Vol.-Pag.
157 II2- 424| Il ¶ potente par che trionfi quaggiù, ma Quarto centenario dalla traslazione... Vol.-Pag.
158 II2- 444| fiore sensitivo che ¶ par dica: "Non mi toccare, 159 II2- 450| per la piena d'affetto par che si esca in ¶ empito 160 II2- 464| del corpo misero par che si ¶ sfasci omai e Regolamento F. s. M. P. - 1911 - Manoscritto Vol.-Pag.
161 IV- 524| come dubbio quel che vi par dubbio, come tentazione 162 IV- 546| allegrezza dell'animo e par che se ne accusi come di 163 IV- 646| nella perfezione, le par più ¶ virtuoso tacere Regolamento interno F. s. M. P. - 1899 Vol.-Pag.
164 IV- 292| l'impronta dellasantità par che si stampi nelle Saggio di ammonimenti famigliari Vol.-Pag.
165 III- 32| cristiani di oggidì, par troppo ad essi a Un saluto alla Immacolata di Lourdes... Vol.-Pag.
166 I-1061| pensarlo i nostri cuori par vengano meno in Uno sguardo alla Chiesa militante Vol.-Pag.
167 III- 785| e diverrai vile al par di Maometto pagano".~ ~~ ~ Sulla tomba dei morti... Vol.-Pag.
168 I-1293| dardi nel corpo, par che nemmen li ¶ senta, 169 I-1305| fiamma di desiderio che par le consumi per la ¶ 170 I-1306| a Dio altissimo.~ ~ Vi par dunque che convenga 171 I-1312| congiungono ai morti e par che saporino una stessa 172 I-1329| si dona una elemosina, par che l'anima del defunto ¶ 173 I-1331| cari nella persona. Par che abbiano l'ali Svegliarino... Vol.-Pag.
174 III- 665| a temere il Signore par che in sulle prime vi ¶ 175 III- 698| amicizie.~ ~ 4. Quando par che Dio si nasconda, 176 III- 701| treno ferroviario ¶ che par voglia con prestezza 177 III- 713| focaia o dal zolfanello par che stenti ad uscire, ma Il Terz'ordine di S. Francesco… Vol.-Pag.
178 II2- 144| perocché ogni ¶ pena ci par leggiera qualor pensiamo 179 II2- 152| a questi dirupi, mi par di scorgere in fondo180 II2- 159| lo hanno portato al par di altri ¶ sovrani e 181 II2- 159| Se questo vestimento par vile, io ne ho ¶ 182 II2- 166| divenir grossa al par d'un trave".~ ~ Per 183 II2- 186| corda". In dirlo par che stenda le braccia, Vieni meco - 1913 Vol.-Pag.
184 IV- 787| le ha educate.~ ~E vi ¶ par poco male? È disonore 185 IV- 788| ove son nato mi par più ¶ bello!».~ ~Ma voi, ¶ Vieni meco... Vol.-Pag.
186 III- 273| un cuore, questo cuore par che sia grande come è 187 III- 293| orecchie. Un fulmine par che lo percuota e 188 III- 345| il nostro ¶ cuore ci par grande della grandezza 189 III- 358| divinità suprema. Non par credibile, se ¶ non 190 III- 360| al tempio. La natura par che sorrida benevola e 191 III- 360| Altissimo. In avviarsi par che abbiano l'ali ai 192 III- 374| all'alto. Gli angeli par che ¶ lo salutino con 193 III- 428| spirito. Quel corpopar che si spiritualizzi 194 III- 428| Gesù, Maria, Giuseppe par che gli dicano con soave Visita ad un pers. illustre. S.Girolamo Emiliani Vol.-Pag.
195 II2- 10| Vergine. A Girolamo par quello tutto il 196 II2- 19| quei dipinti. Allora vi par <di> sentire una voce
IntraText® (VA2) Copyright 1996-2015 Èulogos SpA
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma