0-accor | accos-amass | amat-asper | aspet-beltr | belze-casti | casto-compr | compu-corri | corro-dicat | dicea-dormi | dorno-facen | facer-gebid | gebit-immag | imman-infra | infre-ispir | isple-malau | malav-mostr | motas-oscur | osera-piega | piegh-profi | profl-refiz | refra-rinch | rinco-salis | salit-sees | sega-sopra | sopre-strof | strom-traev | traff-venut | verac-«sovr
                                           grassetto = Testo principale
                                           grigio = Testo di commento

 4027   SAFam  III-   7(6)                |              Originale: Belzebub; cfr. ed. 1930, p. 17
 4028   2Apio  II1- 505(593)              |              Originale: Belzumze; cfr. Rohrbacher ¶ VII,
 4029   Vmeco  III- 352(150)              |              Originale: Belzunze, ripetuto nel paragrafo;
 4030   CLAPe  II2- 578                   |  Considet138 Andreas ¶ (Benaci) cur proximus undis? /
 4031   I1913   13,   VI - 760            |       affidati dal  ./. benamato nostro Casanova e ¶ dal
 4032   2PaAn    I- 535                   |     di carità. Devono i benavventurati staccarsi affatto ¶ dal
 4033   Vmeco  III- 287                   |  nelle tempia. Indi gli bendavan gli occhi e percuotevano
 4034   1Cagr  II2- 389                   | quei terreni infetti. I bendettini recarono il buon ¶
 4035   3Apio  II1- 707                   |   che nella bolla detta benedettina regolò la disciplina
 4036   3OrFr  II2- 237                   |        ligari voluisti, bene+dic quaesumus cingulum istud
 4037   9Ferv  II2- 331                   |    te, videbunt me55... Benedicam ¶ benedicentibus te,
 4038   2PaAn    I- 421                   |         di lui. Simeone benedicendoli disse a Maria, di lui ¶
 4039   Vmeco  III- 435                   | di purificazione perché benedicendosi i ¶ fedeli scaccino le
 4040   50Rmi  III-1099                   |      o sposi cristiani, benedicendovi il ministro di ¶ Dio,
 4041   9Ferv  II2- 331                   |     me55... Benedicam ¶ benedicentibus te, maledicam
 4042   3OrFr  II2- 236                   |    portare decrevit ita bene+dicere et sancti+ficare
 4043   3PaAn    I- 669                   |   dal reo costume e che benedicessero in ogni tempo al Signore
 4044   9Ferv  II2- 318                   |   con persone nella via benedicevale, volgeva loro ¶ una
 4045   9Ferv  II2- 344                   | Borromeo accarezzandoli benedicevali e con benedirli faceva
 4046   Apadr  III- 142                   |   pure il tuo Signore e benedicilo perché a tuo conforto
 4047   Vmeco  III- 318                   |        che le circonda, benedicon quella sete che le
 4048   Vmeco  III- 340                   |   plena, Dominus tecum, benedicta  ./. tu in mulieribus"130.
 4049   I1875  Rifl,    8,   VI - 950     |   12. Udranno: « Venite benedicti » 249 . 13. E
 4050   3OrFr  II2- 242                   |      poscentis, tuamque benedictionem praestolantis et gratiam
 4051   3OrFr  II2- 242                   |         cum agitur de ¶ benedictionibus, quae extra Missam
 4052   1PaAn    I- 382                   | che meglio il Signorebenedirebbe alla nostra prosperità?
 4053   SILou    I-1102                   |   nostro, guariteci! Vi benediremo in eterno.~ ~  ./. 
 4054   ASGot  II2-  30                   |     In dirlo si mosse a benedirgli l'abito sacro e,
 4055   Mfior    I- 925                   |  Altissimo continui <a> benedirla. Per questo se ne viene
 4056   Asant  III- 242                   |      del suo popolo per benedirle. In questo ¶ giorno il
 4057  II1913   IV- 800                   |  il Signore non sia per benedirne l'educazione nel ¶
 4058   Gpont  II1- 966                   |  quelli che ti amano io benedirò. Ma se  ./. uno t'
 4059   Svegl  III- 678                   |        avranno ¶ veduto benedirsi dal celeste Padre quei
 4060   Vmeco  III- 425                   |    il pane e il ¶ vino, benedisseli e loro disse: "Prendete
 4061   3OrFr  II2- 177                   |   si ritrova". Di ¶ poi benediva a lui con ampiezza di
 4062   3OrFr  II2- 240                   |      ut ¶ moriens Jacob benedixisti.~ ~ ~ ~  ./. Poi recita
 4063   MFerv    I-1192                   | Padre, passerai la vita benefacendo a molti e guarendo ¶ il
 4064   I1907   11,   VI - 463            |  e che dice: Laetari et benefacere73 , e lasciar cantar le
 4065 III1905   IV-1149                   | Salvatore pertransiit ¶ benefaciendo et sanando omnes3; ~ ~c)
 4066   3PaMa    I- 176                   |     Quando si trattò di beneficarMaria, non guardò
 4067   2PaMa    I-  91                   |    ci sacompatirci e beneficarci.~ ~ Fu già un sovrano
 4068   1PaMa    I-  20                   |    eppure Dio prese <a> beneficarli ancora a preferenza di
 4069   TMort    I-1332                   |  vostro. È ¶ venuto per beneficarvi. Su su, dite che vi
 4070   CfrMo  II2- 261                   | cuor dei ricchi, perché beneficassero con generosità maggiore.
 4071   3Apio  II1- 539                   |           i fanciulli e beneficava con tutta possa i poveri
 4072   3OrFr  II2- 147                   |        a travagliare in benefizio delle anime". Dopo ciò
 4073   I1912   43,   VI -1002            |  provinciale per le sue benemerenze — mi fa stare in guardia
 4074 III1915   IV-1422                   |  che fra poco la nostra benemerita scrittrice, nobildonna
 4075  II1913   IV- 833                   | i voleri di Dio e non i beneplaciti propri o di persone
 4076   SAFam  III-  59                   |  esibì ad un suo vicino benestante e ¶ coscritto per
 4077   I1891   12,   VI - 374            |                era poco benevisa nell’Oratorio. Io ne
 4078   2Apio  II1- 339                   |     Scegliete tre a voi benevisi, mandateli a Roma e noi
 4079   CLAPe  II2- 517                   |    Andrea con sorrisobenevolente mira ai fratelli ed alla
 4080  II1899   IV- 314                   |  e quando è necessità i benevolenti in generale della casa, ¶
 4081  II1913   IV- 787(29)               |   con la lettera Testem benevolentiae del 22 gennaio 1899; nel
 4082 III1915   IV-1420                   |           il quale, già benevolmente consapevole del bene
 4083   1Friv  III- 825                   | scintille dei fuochi di bengala fomentavano un
 4084  II1911   IV- 462                   |   eletto delle ¶ figlie beniamine della divina Provvidenza
 4085   I1913   14,   VI - 770            |           e questi pure benigni. I due  ./. commissari,
 4086  II1899   IV- 281                   | non sappia abbastanzabenino intendere il senso della
 4087 III1915   IV-1410                   |   nostre, si inculca un beninteso spirito d'economia,
 4088   I1887     ,   VI - 174            |  tutto il minimo. Anima bennata, oh come tutta si ¶
 4089   9Ferv  II2- 321                   |   buoni pastori e anime bennate di pecore che odono la
 4090  II1911   IV- 474                   |   Un posto, per saperlo benoccupare,  ./. bisogna ¶ saperlo
 4091 III1905   IV-1117                   |   istituto.~ ~A persone benviste ovvero al proprio
 4092  II1913   IV- 775                   |    Devono ¶ fra di loro benvolersi con rispetto del loro
 4093 III1899   IV- 998                   |     santo affetto sia ¶ benvoluta; ./. c) che in ogni buon
 4094   3Apio  II1- 849                   |  Chiesa si rese l'abate Berault-Bercastel. Bergier, il più
 4095   3Apio  II1- 916(670)              |              Originale: Berdeaux; cfr. Rohrbacher XV, p.
 4096   3Apio  II1- 899                   |     Dopo il passo della Beresina si avevano ¶ paludi
 4097   I1913   15,   VI - 774            |   Il fabbriciere signor Beretta e il molto reverendo
 4098   I1891   19,   VI - 377(22)        |              Originale: beretto /da stanza
 4099   IlMon  III-1004                   |      è tradizione che i bergamaschi venissero i ¶ primi ad
 4100   I1913   14,   VI - 769            |         e dei cosidetti bergamaschini, mediante contratto
 4101   I1913   13,   VI - 758            |    sentiero detto della Berlina con una mezza dozzina di
 4102   SAFam  III-  79                   | a far suonare le ultime berlinghe che ¶ gli avanzano e in
 4103   3Apio  II1- 911(658)              |              Originale: Bermingham; cfr. Rohrbacher ¶ XV,
 4104   SILou    I-1044                   |       la veggente santa Bernadette Soubirous (1844-1879).~ ~
 4105   ASGot  II2-  37                   |     Il vescovo ~ ~  ./. Bernario14 era morto. Un lutto
 4106   I1910   20      ,   VI - 582      | nostro chierico teologo Bernasconi che, colpito da ¶ grave
 4107  II1896   IV- 185(1)                |      Cuore (Constance ¶ Bernaud) nel 1863; fu
 4108   Gpont  II1-1074                   |       perché il governo bernese interpretò come atto di
 4109   CfrMo  II2- 252                   |    martirizzati i santi Bernolfo e ¶ Dalmazio. Questo
 4110   I1913   14,   VI - 765            |  così, perché alla casa Bernucca-Mazzucchi si aggiunse‹ro› due case
 4111   ASGot  II2-  37(14)               |        felicis memoriae Bernwardus, venerabilis nostrae
 4112   2Apio  II1- 476(532)              |              Originale: Berriwardo; cfr. Rohrbacher VII, p.
 4113   1Apio  II1-  64                   |  figlio di Davidde e di Bersabea. Questi invero aggrandì ¶
 4114   1PaAn    I- 202                   |      colui che soffrebersagli e contraddizioni!
 4115   I1912   16,   VI - 978            |  un pranzo a cui invitò Bertacchi, ma non venne. L’aveva
 4116   I1912    1,   VI - 963            |   Subito ». « Andate da Bertagna ». ­Subii l’esame ed
 4117   2Apio  II1- 399                   |        sorelle Albana e Bertana, quando sclamò: “Queste
 4118   I1912    5      ,   VI - 667(18)  |     del sacerdote Carlo Bertani ». A quest’opera è da
 4119   I1912   34,   VI - 996            |      al padre Francesco Berti, scalabriniano, che dica
 4120   2Apio  II1- 365                   |   di Corbia.  ./. Santa Bertila, di nobilsangue,
 4121   3Apio  II1- 682                   |       di Ancona.~ ~ San Bertoldo e san Menrico, ¶
 4122   Gpont  II1-1058                   |      il libro di Angelo Berzi Teoria mistica della
 4123   I1913   17,   VI - 787            |  il vicario generale di Besançon 135 . Certo Anzi, nipote
 4124   2Apio  II1- 323                   |  Uno scellerato di nome Bessa ¶ aveva adunato immense
 4125   3Apio  II1- 731                   |  ottuagenario. Il dotto Bessarione commendò la dottrina dei
 4126   AMFel  III- 189                   |  sfuggi da ¶ lui, se lo bestemmi e se gli imprechi ogni
 4127   SILou    I-1074                   |      di Roma, perché lo bestemmiamo noi russi?... Perché non
 4128   SAFam  III-  66                   |    piglierebbero ansa a bestemmiar, come i ¶ luterani e
 4129   3Apio  II1- 725                   |          superstiziosa, bestemmiatrice di Dio, miscredente
 4130   3PaAn    I- 745                   | Tutti gli imprecavano e bestemmiavanlo, ed ¶ egli supplicava
 4131   CLAPe  II2- 490                   |    ed i sacri giubilei. Bestemmiavasi la ¶ santa Confessione e
 4132   1Apio  II1-  42                   |   ii. Se tu odi che uno bestemmii il santo nome del
 4133   3PaMa    I- 135                   | a meno di vedere quelle bestiaccie, ma appena ¶ vedute
 4134   2Apio  II1- 121                   |  Corozain, guai a te, o Betsaida, perché se ¶ in Tiro4 ed
 4135   1Apio  II1-  57(71)               |              Originale: Betsame; cfr. Rohrbacher I, p.
 4136   3Apio  II1- 660                   |   tomba di sant'Elisa~ ~betta.~ ~ ~ ~6. Avvenimenti a
 4137   I1913   14,   VI - 769            |        contratto rogito Bettiga del giorno 28 luglio
 4138   3Apio  II1- 817(473)              |              Originale: Beuvais; cfr. nota 457
 4139   1Cagr  II2- 402                   |         sgorgare perché bevendone quei del popolo ne
 4140   1PaMa    I-   9                   |    il giudizio ¶ perché bevessero il calice, bevendo
 4141   2PaMa    I-  77                   |  di bere. Perché se non bevessimo per amore, ci
 4142   SILou    I-1118                   |  l'acqua di Lourdes!~ ~ Bevetti a gran sorsi e indi
 4143   3PaAn    I- 666                   |   morte. Figuriamoci un bevitore che ¶ abbia fatto il
 4144   3Apio  II1- 870                   |    vostra salute, io lo bevo come fosse vostro ¶
 4145  II1913   IV- 832                   |  acque vive, acque che, bevute a sazietà, ¶ non vi
 4146   SILou    I-1128                   |  dell'acqua miracolosa. Bevutone poche stille, se ne
 4147   SILou    I-1136                   |       addì 20 e 21 ella bevve qualche goccia d'acqua
 4148   3Apio  II1- 556                   |  dalle città di Berito, Beyrouth attuale, non che di
 4149   3Apio  II1- 762                   |    si unì poi a Teodoro Beza e scrisse il libro Della
 4150  I1889b    4,   VI - 318            |               quando la be­stem­‹mia›; or manca il cost‹ume› e
 4151   TMort    I-1333                   |       perché ab~ ~  ./. biamooffeso l'Altissimo, o
 4152   3Apio  II1- 546                   |   di Civitot e scortala biancheggiante delle ossa dei ¶
 4153   2Apio  II1- 226                   |       per l'ossa di che biancheggiavano, ¶ presentaron l'aspetto
 4154   1Apio  II1-  25                   | voler suo, questi campi biancheggieranno delle nostre ossa, ma
 4155   IlFon  III- 936                   |  povere apparenze della bianchezza e del sapor ¶ di pane.
 4156   MeMus  III- 813                   | Da tramontana la rupebianchiccia che par versi acque
 4157   IlFon  III- 922                   | casta.~ ~ 3. ¶ Sei neve bianchissima, anima fedele. Non è
 4158   I1910    0,   31,   VI - 616      | eccellentissimo vescovo Bianconi, il municipio, la
 4159   1PaAn    I- 267                   |        e di fanciullebiancovestite che partano la prima
 4160   CLAPe  II2- 483                   |        di Boffetto6, di Bianzone. ¶ Oltre è il contado di
 4161   SILou    I-1110                   |  di Francia trovavasi a Biarritz. Inteso aveva di
 4162   4Croc  II2- 467                   |    o non fors'anco il ¶ biasimano. Meschinelli! E poi sono
 4163   1PaAn    I- 225                   |       a oltranza. Esser biasimati dai tristi è ¶ onore.
 4164   I1910    2      ,   VI - 514      |      fosse spirituale e biasimava quelle nelle quali
 4165   2Apio  II1- 223                   |     amanti della quiete biasimavano con forza.~ ~ Vivendo
 4166   3Apio  II1- 909                   |      poi: "Quanto a me, biasimerei un cattolico che ¶ si
 4167   PCris  II2-  53(7)                |   in Dictionnaire de la Bible, iv, 1908, col. 168-172
 4168   CfrMo  II2- 255(7)                |   che, divenuto dottobibliotecario e scrittore della
 4169   2Apio  II1- 326                   |        Berito, Tripoli, Biblos, ¶ Sarepta, Antarado283
 4170   I1889   10,   VI - 300            | acute o le rotonde e le bidenti, a seconda dell’
 4171   I1889    1,   VI - 268            |      Hanno delle piante biennali: le bietole, le carote,
 4172   I1889    1,   VI - 268            |     piante biennali: le bietole, le carote, il prezemolo
 4173   I1889     ,   VI - 266            |    1874 (Milano, Angelo Bietti
 4174   I1910    0,   20,   VI - 610      |       che mettono nelle biforcazioni dei tre laghi di ¶ Como.
 4175   I1912    8      ,   VI - 681      |     Luigi Bosatta detto Bigè, settuagenario, al quale
 4176   3Apio  II1- 600                   |   coperto d'un berretto bigio e aguzzo in capo e con
 4177   I1912    3,    1,   VI - 652      |  così detta da loro — « bigotteria da beghine ». Per colmo
 4178   SAFam  III-  17                   |    restrizioni, tante ¶ bigotterie, tante diligenze?... Puh
 4179   SAFam  III-  17                   |       di retrogradi, di bigotti tanto più disprezzabili ¶
 4180   1PaAn    I- 211                   |     Andate che siete un bigotto"! Deh, pensatelo, o
 4181   I1875 Corso,    8,   VI - 880     |       che, pesato nelle bilance della divina giustizia,
 4182   I1912     ,   VI - 960            |     alla ¶ stagione dei bilanci, pronto a trasfondere la
 4183   SNA89  III-1149                   |   nella vita devota non bilanciate a minuto il ¶ meglio
 4184   2PaAn    I- 600                   |       merce falsa e con bilancie false? E se nel ¶ vostro
 4185   2Apio  II1- 316                   |   di libbre ¶ d'oro, un bilion di lire nostre, per
 4186   SchMi  III- 776                   |     di libbre d'oro, un bilione di lire ¶ nostre, per
 4187   I1875 Corso,   10,   VI - 890     |     Giuliano, di indole biliosa, faceva ¶ lo scortese
 4188   Gpont  II1-1056                   |    il vescovo e senator Billiet lamentava nel
 4189   MFerv    I-1231                   |   pone nella destra del bimbo un sasso e ¶ dice: "
 4190  II1913   IV- 853                   |  il prontuario mensile, bimestrale, trimestrale, semestrale
 4191   IlMon  III-1009                   |     e le ferramenta dei binari, onde ¶ rifulse in loro
 4192   1Friv  III- 841(12)               |  Unità Cattolica, ivi: «bindoli
 4193   I1913    6,   VI - 718            |  Serafino Balestra di ¶ Bioggio luganese, un fenomeno di
 4194   2Apio  II1- 360(344)              |              Originale: Biomede; cfr. Rohrbacher ¶ V, p.
 4195   SILou    I-1056                   |        nello stelo di ¶ bionda messe.~ ~Sembrava ¶ che
 4196   I1883   46,   VI - 123            |        che meraviglioso biondeggia nel maturo campo. Il
 4197   Mfior    I-1003                   |     a' ¶ tuoi campi già biondeggianti, ti pare che correresti
 4198   VpeIl  II2-   9                   |  calda estate. Le messi biondeggiavano. Un uomo in abito da ¶
 4199   PCris  II2-  53                   |  sotto il mento, d'un ¶ biondo rossiccio e brillante
 4200   Svegl  III- 625                   | volpeastuta scanna i bipedi domestici senza che se
 4201   PCris  II2-  71                   |   l'animale gli disse: "Birbante che ¶ sei, tu hai già
 4202   3Apio  II1- 869                   | Cacciate nel fiume quei birbanti".~ ~ ~ ~ ./. A Laval ¶
 4203   I1883   38,   VI - 105            |  ardito inventare tante birbonate; veggo bene che tutta
 4204   3PaAn    I- 693                   | per tripudiare". Questo birbone vi fa ¶ indignare, non è
 4205   3Apio  II1- 884                   | gran pazzi e i più gran birboni che sono sulla ¶ terra".
 4206   3Apio  II1- 711                   |       proprio cuore. Da Birger e da Ingeburga304,
 4207   I1891   13,   VI - 375            |  di d‹on› Bosco erano i birichini della città. Nella
 4208   2Apio  II1- 355                   |   sant'Osvaldo338 e san Birinoeducando i popoli con
 4209   3Apio  II1- 911                   |        la cattedrale di Birmingham658. A Londra si istituì
 4210   Vmeco  III- 286                   |     dei carnefici e dei birri, ¶ i quali irritati da
 4211   3Apio  II1- 659                   | la vita per dugentomila bisanti d'oro che san Luigi
 4212   3Apio  II1- 671                   |  Ungheria ed all'impero bisantino. Il ¶ tartaro aveva in
 4213   3Apio  II1- 710                   |           2. Gli avi, i bisavi, i tritavi ¶ governatori
 4214   3Apio  II1- 649                   |         gran copia ¶ di bisce,che schiacciate
 4215   3Apio  II1- 807                   |   Abruzzi, cresce nelle bische da giuoco e poi si dona
 4216   ITSac    I- 897                   |      dai vermi, dalle ¶ biscie, dagli scorpioni nel
 4217   2Apio  II1- 365                   |  Vulfero. San Benedetto Biscop ¶ faceva due volte il
 4218   3OrFr  II2- 182(157)              |     1514); cfr. Alceste Bisi-Gaudenzi, Anna ¶ di Bretagna, in
 4219   3Apio  II1- 889(610)              |     durch den Fürsten ¶ Bisinarck, Düsseldorf, F. Bagel,
 4220   I1883   29,   VI -  80            | a forza fingendo 306 di bisognare d’un bicchier d’acqua.
 4221   I1888   32,    7,   VI - 261      |       di cui più spesso bisognavano, l’alimento dell’anima.
 4222   I1875 Corso,    4,   VI - 851     | perché a ben riguardare bisognerebbe‹ro› le ali di aquila. Ed io
 4223   Mfior    I- 949                   |  altre anime non ¶ poco bisognevoli dei fanciulli chinesi,
 4224   3OrFr  II2- 182                   |    un macigno intorno i bissi e le porpore. Però ¶ si
 4225   2Apio  II1- 231                   |   abbia a ¶ coprirsi di bisso ovvero ad abitare in
 4226   SAFam  III-  40                   |    seguono ¶ tuttavia a bisticciarsi l'un l'altro, perché
 4227   I1913   14,   VI - 772            |   con bellissime figure bizantine dei santivissuti e
 4228   3OrFr  II2- 151(75)               | sposa ¶ dell'imperatore bizantino Andronico iii Paleologo (
 4229   1Apio  II1-  15                   |     dal semplice al più bizzarro gorgheggio, dai tremiti ¶
 4230   1Apio  II1-   5                   |               mentre il Blanc ne distribuisce le
 4231   1Friv  III- 837                   |     eternigaudi".~ ~ Blandini, vescovo di Noto,
 4232   2PaAn    I- 554                   |  Ah, se per ogni parola blasfema si enfiasse la lingua!
 4233 III1899   IV-1032                   |       in ore sacerdotum blasphemiae», e si avverta che ¶
 4234   2Apio  II1- 408                   |     fra quelli di color bleu e quelli di color nero
 4235   I1887     ,   VI - 179(112)       | è apposto il toponimo « Blevio
 4236 III1910   IV-1267                   |   alla vita, a guisa di blouse, come meglio secondo le
 4237   1Friv  III- 853                   |            le vie tra i boati del terremoto, in mezzo
 4238   3Apio  II1- 771                   |    Nicola Alfonso detto Bobadilla e ¶ Simone Rodriguez e
 4239  I1891b    4      ,   VI - 431      |        smortò, uscirono boccate, e tosto domandava di
 4240  I1889b   42,   VI - 354            |        che il 50% furon bocciati agli ¶ esami ancor nel
 4241   I1889    1,   VI - 270            |  il quale apre ¶ la sua boc‹c›uccia avida quando 18 abbia
 4242   MeMus  III- 807                   |      albens apre le sue boccuccie  ./. e ¶ riceve le
 4243   I1913   17,   VI - 787            |  assuntore dell’albergo Bodenhaus, la costruzione di una
 4244   IlMon  III-1004(8)                | Originale: il Lemma, il Bodrio, il Sona, […] il Gerla,
 4245   1PaAn    I- 354(106)              |  morte di Ladislao V di Boemia-Ungheria (1440-1457), figlio ¶ di
 4246   3Apio  II1- 729                   |    Era proverbio che un boemo ha dentro di sé almeno
 4247   CLAPe  II2- 483                   |  Villa, di Stazzona, di Boffetto6, di Bianzone. ¶ Oltre è
 4248   3Apio  II1- 694                   |      la beata Benvenuta Boiano, la beata Margherita, il
 4249   3Apio  II1- 888                   |   Merici604, Coletta605 Boilet, Giacinta Mariscotti.~ ~ ~ <
 4250   IlMon  III-1004                   |   rugge profondo fra le bolge di più pareti di ¶ monte
 4251   AMFel  III- 211(28)               |              Originale: bollano; cfr. ed. 1927, p. 213
 4252   Gpont  II1-1005                   |        gli ebrei poi da bollare in fronte. Il califfo
 4253   3Apio  II1- 835                   |  Marte. Egli scrisse il Bollario, Della beatificazione e
 4254   2Apio  II1- 404                   |     Furono dunque tutti bollati con ferro rovente. In
 4255   1PgDo  II2- 365                   |     in ¶ giovinezza, fu bollato con ferro rovente in
 4256   Gpont  II1- 983                   | Teodosio, il quale però bollendo d'ira mandò certo
 4257   1PaAn    I- 355                   |       con ingegno delle bollicine che al riflesso dei
 4258   1Apio  II1-  12                   |    l'acqua marina fatta bollire e condensata nel vapore
 4259   TMort    I-1288                   |    sangue sovrat<t>utto bolliva in ¶ petto ai fratelli
 4260   I1913    6,   VI - 716            |       della rivoluzione bollivano anche nel cuore di ¶
 4261   3Apio  II1- 762                   |  Calvino fu marcato con bollo ¶ d'infamia. Da Francia
 4262   I1889   10,   VI - 303            |      agli spinacci la ¶ bombice. Però invoca la
 4263   3Apio  II1- 693                   |      morto. Bonaventura Bonaccorsi da Pistoia si ¶ converte
 4264   3Apio  II1- 918(677)              |              Originale: Bonaldi; cfr. Rohrbacher ¶ XV,
 4265   I1907    8,   VI - 457            |  contorno, Fioravanti e Bonalumi, ma inutilmente. Il
 4266   CLAPe  II2- 581(140)              |     Originale: Giovanni Bonan nella vita di Bonna
 4267   CLAPe  II2- 581                   |  domenicano, e Giovanni Bonanome nella vita di ¶ Buona
 4268   MeMus  III- 819                   | a spada acuta da questa Bonapartea robusta27 e faremo dire
 4269   3Apio  II1- 895                   |   1794, si era volto al bonapartismo nel ¶ 1804. Con il Maury
 4270   3Apio  II1- 897                   |  dei vescovi. I vescovi bonapartisti partiron tosto per
 4271   I1910    1,   14,   VI - 632      |       Boschetti e Lucio Bonardi, ¶ i quali venuti da
 4272   3Apio  II1- 549                   |    mesi. I crociati con bonarietà loro solita l'accordano,
 4273   Gpont  II1-1015(111)              |         il Bramante, il Bonarroti collo scolaro suo il
 4274   9Ferv  II2- 327                   |      il cardinaleUgo Boncompagni o Gregorio xiii. In
 4275   Mfior    I- 991                   |  ovvero un mori~ ~  ./. bondo. ¶ Vide morirsi al
 4276   3Apio  II1- 802(446)              |              Originale: Bongo; cfr. Rohrbacher ¶ XIII,
 4277   3Apio  II1- 566(53)               |              Originale: Bongor, ripetuto nel paragrafo;
 4278   3OrFr  II2- 214(223)              |  Libreria arcivescovile Boniardi-Pogliani, ¶ 15 luglio 1882, n. 13
 4279   I1912   46,   VI -1004            | terreno che si potrebbe bonificare, attirandovi tanta gente
 4280 III1905   IV-1170(22)               | novembre 1900 sull'area bonificata del Pian di Spagna; ¶ la
 4281   I1913   14,   VI - 770            |  2 1½ già completamente bonificati; la spesa complessiva
 4282   I1913   14,   VI - 770            |      superiore per le ¶ bonifiche presso il Ministero d’
 4283   I1910    0,   16,   VI - 607      |        Dossi, Vallin, ¶ Bonincontro, ecc., non meno che dal
 4284   P14Ab  II2- 605(7)                |     De Luca, Mombrizio, Bonino, in Enciclopedia
 4285   3OrFr  II2- 242                   |            effunde, qua bonis omnibus cumulatus,
 4286   I1910    7      ,   VI - 550(21)  | an loqui consueverit de bonitate Dei erga homines et
 4287   3OrFr  II2- 235                   |  propter ¶ tuam maximam bonitatem, et per mortem unigeniti
 4288   I1894    1,    IV- 157            |    non ¶ est numerus et bonitatis infinitus est thesaurus,
 4289   1PaAn    I- 227                   |  di Agen m<onsignor> de Bonnac. Questi ¶ scende nel
 4290   3Apio  II1- 579(68)               |              Originale: Bonnet; cfr. Rohrbacher ¶ VIII,
 4291   I1913    6,   VI - 715            |    primi il don Eugenio Bonoli, ¶ fondatore delle
 4292   I1912   19,   VI - 981            | bisogno di fare ». Così Bonomelli. Anche don Orione si
 4293   3Apio  II1- 807                   |  beata Giovanna MariaBonomi da Bassano per istima di
 4294   FIPop  II2-  90                   |      sono sontuosi. ¶ I bonzi sono i ministri dell'
 4295   3PaAn    I- 782                   |    Scrittura Santa di ¶ Booz che vedendo a distanza
 4296   MeMus  III- 819                   |    della tua Latanica ¶ borbonica ci preservi dalla
 4297   3Apio  II1- 869(576)              |              Originale: Bordeau; cfr. Rohrbacher XV, p.
 4298   I1913   14,   VI - 768            |    un giorno sorgeva la borgata-città di Olonio, e mi
 4299   I1913   14,   VI - 772            |   famiglie della vicina borgatella di Verceia, la ¶ quale
 4300   I1913   12,   VI - 750(62)        |            Don Bosco di Borgomanero indirizzata « All’Autore
 4301   ITSac    I- 871                   |   spregevoli, i superbi boriosi, gli impudici lascivi,
 4302   3Apio  II1- 594                   |     ad edificare fra la Bormida e il Tanaro una città, ¶
 4303   1Cagr  II2- 389                   |      ed a Sondrio e nel Bormiese. Né solo i ¶ religiosi,
 4304   CLAPe  II2- 484                   |  Tre Pievi, di breuni i bormiesi, di vitungi9 i tirolesi,
 4305   I1912    2,   VI - 967            |     a me e ad altri don Bornaghi: fu nel luglio 1896). 19
 4306   CLAPe  II2- 484(9)                |       Pievi, di bremi i borniesi, di vitungi; cfr. F. S.
 4307   I1889   10,   VI - 303            |         il basilico, la borragine, il cerfoglio, l’erba
 4308   Gpont  II1-1038                   | pontefice trasse il suo borsellino, vi numerò entro 25
 4309   MeMus  III- 799                   |   cadavere dei capitani Borserio e Casanova, caduti ¶ l'
 4310   IlMon  III-1004                   | scorza di un portamento boschereccionascondete cuori ben
 4311   I1912   17,   VI - 980            |      sentì la sera ‹don Bosco› parlare a tutta la casa: «
 4312   3Apio  II1- 712                   |   nella Moldavia, nella Bosnia, nella ¶ Russia;
 4313   1Cagr  II2- 411                   |  eseguita per ordine di Bossio governatore di Como. Ma
 4314   I1889   IV-  44                   | modi: con lotteria, con bossoli, con la tipografia.~ ~Ma
 4315   I1912    6,   VI - 972            |                 VI * Da Boston mi scriveva padre
 4316   I1913    7,   VI - 720            |          dei suoi studi botanici. Nelle lunghe e fredde
 4317   2Apio  II1- 243                   |           del ¶ general Boterico164, e rifiutandosi il
 4318   3Apio  II1- 529(10)               |              Originale: Botoniade; cfr. Rohrbacher ¶ VII,
 4319   3Apio  II1- 529                   |           Scomunicò poi Botoniate10, usurpatore del trono
 4320   2Apio  II1- 326                   | perivano miseramente. A Botri, città marittima nella
 4321   SAFam  III-  78                   | del mercantello o del ¶ bottegaio, voi non riuscireste a
 4322   1PaAn    I- 205                   |     aveva aperta la sua botteguccia da falegname. In questa
 4323 III1899   IV-1066                   |   E si porge a loro una bottiglia riservata, se fa uopo.~ ~
 4324   SILou    I-1115                   |     inviatesettemila bottiglie dell'acqua prodigiosa.~ ~
 4325   I1889   10,   VI - 303            |       come le talee, le botture, i tuberi, i bulbi, le
 4326 III1915   IV-1382(23)               |   fu iniziata da Louise Bouffier († 1908) a Toulon (
 4327   SILou    I-1071                   |     esempio~ ~ Giovanni Bouhohorts e Crosina Ducouts sono i
 4328   3Apio  II1- 810                   |   doleva il ¶ sacerdote Bourdoise. Scorgendo costui tal
 4329  II1896   IV- 185(1)                |        nel monastero di Bourg-en-Bresse (Francia) per ¶
 4330   2Apio  II1- 442(464)              |    e contro Frotasio di Bourgeoi; cfr. Rohrbacher VI, p. ¶
 4331   3Apio  II1- 809(454)              |              Originale: Bourgers; cfr. Rohrbacher XIII,
 4332   SILou    I-1124                   |    la conduceva da <Le> Bouscat ¶ alle acque
 4333   I1889    4,   VI - 280            |    dai fatti? 3. Scrive Boussingault: « In Fiandra 78 le
 4334   3Apio  II1- 637                   |  incontrato Filippo a ¶ Bouvines, fu rovinosamente
 4335   2Apio  II1- 364                   |   dalla sorella santaBova350 e dalla nipote santa
 4336   I1889    4,   VI - 282(91)        | 13% manca in quello dei bovini » (Giulio Cappi,
 4337  I1891b    4      ,   VI - 425(75)  |       alla pulitura dei bozzoli da seta
 4338   CfrMo  II2- 252                   |         e poi a mezzodì Bra, la città del ¶ miracolo
 4339   3Apio  II1- 614                   |   Maria d'Oignies nel ¶ Brabante, che indotto lo sposo a
 4340   3Apio  II1- 614                   |      baschi, aragonesi, brabantesi spargevano con l'errore
 4341   ITSac    I- 878                   |          vuol sfidare i bracchi rimane preda issofatto
 4342   2Apio  II1- 356(339)              |     Originale: Isidoro, Bracchio, Colombano; cfr. nota
 4343   I1913   26,   VI - 808            | furono ¶ aggiunti altri bracci di casa nuova in molte
 4344   2Apio  II1- 461                   | la spada, il manto, i ¶ braccialetti, il bastone con lo
 4345   3Apio  II1- 746                   |        d'Arezzo, Poggio Bracciolini segretario del pontefice
 4346   CfrMo  II2- 259                   |   portava ¶ una piccola braciera di carboni accesi.
 4347   Gpont  II1-1078                   | città. Si ¶ accendevano bracieri per le pubbliche vie e
 4348   MeMus  III- 803                   |     maniche, ed indossa bracone larghe ¶ di velluto
 4349   3Apio  II1- 793(430)              |          XIII, p. 136: «Bradagino
 4350   2Apio  II1- 320                   |     monasteri. Figli di Bragano, principe di Galles,
 4351   3OrFr  II2- 166                   |    il camminar in sulle bragie, come dice la Scrittura, ¶
 4352  I1891b    4      ,   VI - 425(73)  |  Probabilmente: Bronn o Bragna, toponimi attestati nel
 4353   3Apio  II1- 625                   |    Un soldato, PietroBraiequel147, della statura di un
 4354   3Apio  II1- 625(147)              |              Originale: Braiequil; cfr. Rohrbacher IX, p.
 4355   Gpont  II1-1082                   |  il ¶ Cattolicismo, già braitavano come tuttodì che i preti
 4356   2PaAn    I- 518                   | più che altro dono deve bramar quello di sapienza.~ ~ 2
 4357   1PaAn    I- 339                   |       intimo, ma è vano bramarlo. Però solleva lo sguardo
 4358   Vmeco  III- 412                   | leggero? ¶ Anzi dovremo bramarne un più grave, perché
 4359   I1910   18      ,   VI - 578      |      Viatico, benché lo bramasse tanto, come si è detto.
 4360   I1888   17      ,   VI - 229      |      che stando così tu bramerai estendere ad altri quel
 4361   3PaAn    I- 791                   |           qualche cosa, bramerebbero di ritornare in terra
 4362   9Ferv  II2- 312                   |     smoderatamente, noi brameremovita lunga quaggiù?
 4363   Mfior    I- 967                   |      per istudiare come brameresti. O finalmente quando per
 4364   2Apio  II1- 115                   |   Sono i Magi  come i bramini ¶ nell'Indie o come i
 4365  II1913   IV- 801                   |       leggere leggere e bramino come colombe lo Sposo
 4366   I1883   41,   VI - 110            |      sollecitare. Anime bramose cotanto sono così avanti
 4367   2Apio  II1- 382                   |     di pagani che viene brancicando fra gli ¶ orrori di
 4368   3PaAn    I- 763                   |      luce di giorno, ma brancicano ¶ fra le tenebre di
 4369   IlFon  III- 954                   |   che sarà de' ciechibrancicanti se una guida pietosa non
 4370   3PaAn    I- 786                   |   la luce del cielo per brancicare nelle ¶ tenebre di
 4371   3Apio  II1- 842                   |  associò alla casa di ¶ Brandeborgo; la Prussia venne in
 4372   3OrFr  II2- 158                   |   nulla91 frodare e non brandire armi se non in difesa ¶
 4373   3Apio  II1- 836                   |      Pio vi, già Angelo Braschi da Cesena, uno dei più
 4374   MeMus  III- 818                   |     vago. La Dracaena ¶ brasiliensis è parente alla Cycas
 4375  I1889b   45,   VI - 356            |          Ne sopporta le bravate e ¶ risponde: « Per il
 4376   1PaAn    I- 232                   |  ricca signora la quale bravava un servo che veniva con
 4377   I1913   13,   VI - 758            |    davano segno di loro bravure, donGuanella ‹si›
 4378   2Apio  II1- 204                   |       per entrare dalle breccie aperte, ma i cavalli, i
 4379   2Apio  II1- 354(330)              |              Originale: Bregento; cfr. ROHRBACHER V, p.
 4380   2Apio  II1- 354                   |       Fu per tre anni a Bregentz330.~ ~ San Gallo poi
 4381   IlMon  III-1004                   |     Lunga sono le valli Brembana e di Mezzoldo bergamasco
 4382   CLAPe  II2- 484(9)                |    Originale: Pievi, di bremi i borniesi, di vitungi;
 4383   2Apio  II1- 400(398)              |              Originale: brenni; cfr. Rohrbacher ¶ VI,
 4384   MeMus  III- 806                   |    alture di Peglio, di Brenzio, di Stazzona, di Garzeno
 4385   2Apio  II1- 260                   |          certo Pelagio, bretone di origine. In ¶
 4386   2Apio  II1- 175                   |    nella Gallia e nella Brettagna sotto Costanzo, nell'
 4387   CLAPe  II2- 484                   |     delle Tre Pievi, di breuni i bormiesi, di vitungi9
 4388   CLAPe  II2- 522                   |   sì bello che ¶ se per brev'ora ti nascondi a noi,
 4389 III1899   IV-1033                   | berretto.~ ~g) Messale, breviari e libri sacri non si
 4390   IlFon  III- 972                   |   come Baldassar<r>e si briacano nei ¶ calici del
 4391   3Apio  II1- 926                   |       mentre le guardie briache dormivano, ¶ fuggirono
 4392   2Apio  II1- 378                   |   erano purevizii di briachezza e di dissipazione delle
 4393   3Apio  II1- 941                   |      si perdono ¶ nelle briachezze dell'oppio, per il quale
 4394   I1875 Corso,    6,   VI - 861     | correggere il vizio dei briaconi. Per ¶ riuscire in
 4395   1Apio  II1-  80                   |   e si ridussero come i briccioli ¶ della paglia all'
 4396   1PaAn    I- 358                   |   tosto tosto.~ ~ 2. Un bricconcello entra nei ¶ campi da voi
 4397   1PaAn    I- 358                   |      ne concepite! Un ¶ briccone entra in casa vostra e
 4398   1Cagr  II2- 398                   |          contro ¶ tanta bricconeria e doppiezza... Oh quali
 4399   2Apio  II1- 320                   |   Seguono san Malo, san Brieuc, sanPaolo, san Meen.
 4400   3Apio  II1- 869                   |   scenderai, scellerato brigante, se no ti ¶ taglio la
 4401   1PaAn    I- 190                   |     di dolce catena due brigliettine7 per ¶ sorreggerlo.~ ~
 4402   Gpont  II1-1059                   |    è salvo". Il general Brignone, avversarioammirando ¶
 4403   I1889     ,   VI - 266            | Italia, Milano, Gaetano Brigola, 1869, nuovamente
 4404   ITSac    I- 842                   |   quei due occhi che ti brillano in fronte tu scorgi
 4405   1PaAn    I- 269                   |  occhi scintillanti gli brillavano in fronte. "Chi siete
 4406   RAS86  III-1082                   |  me, dimmi, Signore.~ ~ Brillerò, se a te piace,~ ~di
 4407   1PaAn    I- 305                   | quel volto di cristiano brilli una scintilla di gioia, ¶
 4408 III1899   IV-1054(51)               |  perfezione cristiana e brillò di ¶ particolare amore
 4409   I1910   11      ,   VI - 559      |   zoccoli sul terrenobrinato per la strada di una
 4410   I1891   20,   VI - 377            |    Dupraz e del vescovo brindando nobil‹ment›e alla loro
 4411  I1891b    4      ,   VI - 431      | Vuol che faccio come il Briola? Figli contenti - ho ­
 4412   1PaAn    I- 243                   |      sovrat<t>utto sono briosi; come ¶ si fa a
 4413   SAFam  III-   3                   |      a proposito, stile brioso che terrà desta la ¶
 4414   3Apio  II1- 868                   |    altrettanti ¶ Caini. Brissot mi avrebbe fatto mettere
 4415   3Apio  II1- 912                   |    la ¶ rivista Critica britannica. Indi dettò le opere La
 4416   4Croc  II2- 454                   |              e le isole britanniche, a tal guisa che non v'
 4417   3Apio  II1- 912                   |         il Magazzino659 britannico, giornale che raccoglie
 4418   3Apio  II1- 529                   |     a ¶ Magonza e poi a Brixen, dove fu eletto antipapa
 4419   4Croc  II2- 463                   | un pane inferigno e una brocca d'acqua, che ¶ è tutto
 4420   I1883    2,   VI -  10            |          di un panno di broccato e mi condurranno a
 4421   I1889   10,   VI - 302            | buone sono le piante di broccolo, del cappero, del
 4422   9Ferv  II2- 326(38)               |     di santo Stefano in Broglio
 4423  II1911   IV- 662                   |    trovasse pur qualche bronco ossia siepe ¶ spinosa,
 4424  I1891b    4      ,   VI - 425(73)  |          Probabilmente: Bronn o Bragna, toponimi
 4425   CLAPe  II2- 503(70)               |              Originale: Bronorio; cfr. F. ¶ S. Quadrio,
 4426   3PaAn    I- 800                   |                Ma chi ¶ brontola e chi bestemmia e chi
 4427   1Friv  III- 834                   |     esterrefatte ma non brontolanti contro la Provvidenza.
 4428 III1899   IV-1057                   |       in genere, sia in brossura ¶ che in pelle; ~ ~d)
 4429   CLAPe  II2- 581                   | Diocleziano Bergamini e Brovio141, che d'ordine di
 4430   SILou    I-1104                   |    Sono la signora  ./. Bruat, la moglie dell'
 4431  II1913   IV- 774                   | imitate la pecorina che bruca le erbe e poi le rumina
 4432   I1907   18,   VI - 488            |       pecorine escono a brucar ¶ le erbette fatte più
 4433   1Apio  II1-  85                   |        in accostarvi si brucciarono in faville. Ma un ¶
 4434   2Apio  II1- 348                   | santuario del<la> Cabaa brucciasse. Si riattò ¶ adunque e
 4435   PAS86  III-1052(33)               |              Originale: Brucciate
 4436   3Apio  II1- 784                   |              odono ¶ il bruccior della sferza e s'
 4437   3PaAn    I- 617                   | scritto che le ¶ paglie bruceranno in un fuoco
 4438   3Apio  II1- 798(436)              |              Originale: Bruch; cfr. Rohrbacher XIII,
 4439  I1889b   30,   VI - 343            |      di sant’Antonio ti bruci: possa tu essere
 4440   2Apio  II1- 131                   |       morivansene o che bruciacchiati fuggivansi, egli ¶
 4441   CanSu  II2- 284                   |             un'ora dopo bruciacchiato dai tizzoni. Talvolta
 4442   3Apio  II1- 724                   |      alla Chiesa o ¶ ti bruciamo viva in questo momento".
 4443   4Croc  II2- 455                   |   si ¶ uccidevano da sé bruciandosi nelle proprie case. Un
 4444   3Apio  II1- 602                   |   fanciulli cristiani e bruciarli vivi. Vedremo nel ¶ 1840
 4445   2Apio  II1- 191                   |   anziché presentarlo o bruciarlo, sarà subito preso e
 4446   SILou    I-1091                   |       un torchio fino a bruciarne il cavo della mano alla
 4447   Gpont  II1- 991                   |   vescovo di Antiochia, bruciaronlo vivo. I monasteri ¶
 4448   2Apio  II1- 489                   | fanciullo ¶ di otto , bruciavanlo e assaporandone con cibi
 4449   3PaAn    I- 702                   |     di fiamma infernale brucieranno anche gli empi nello
 4450   3PaAn    I- 690                   |     conto. Meglio è che bruci<no> i ¶ zoccoli del servo
 4451   3Apio  II1- 798                   | cuore ed al cancelliere Bruck436 venne ¶ spiccato il
 4452   I1889    2,   VI - 275            |            i terreni di brughiera, meno 51 produttivi di
 4453   3OrFr  II2- 166                   |   la Scrittura, ¶ senza brugiarsi la pianta dei piedi112.
 4454   3Apio  II1- 582                   |  diffondeva Pietro de ¶ Bruis. E nella Francia77
 4455   3Apio  II1- 865                   |          vendemmiatore, brumaio, frimaio567... Furono ¶
 4456   I1912   40,   VI -1000            |       bianchi, ¶ faccia bruna, calzoni corti, calze di
 4457   3Apio  II1- 879                   |   soldati al ¶ generale Brune.~ ~ ~ ~Diede l'esercito
 4458   3Apio  II1- 849(541)              |         XIV, p.771: «Brunel, lazzarista, pubblicò
 4459   3Apio  II1- 932                   |  concessioni. Un Angelo Brunetti, detto ¶ il  ./. 
 4460   MFerv    I-1211                   |       in pregare come i Brunoni ed i Bernardi. Siagli
 4461   CLAPe  II2- 503                   |    illustri nelle arti: Brunoro70 Cristoforo,
 4462 III1897 III1897,    IV- 890         |    sul Lago Maggiore, a Brusimpiano sul lago di ¶ Lugano, a
 4463   CLAPe  II2- 491                   |  Lanzada, di Tirano, di Brusio, accusati di ispanismo,
 4464  I1891b    4      ,   VI - 429      |    le venne sul naso un brusò 84 , ed ei: « Non mi
 4465   2Apio  II1- 497(578)              |              Originale: Brusone; cfr. Rohrbacher ¶ VII,
 4466  I1891b    4      ,   VI - 436      |   ‹di› terra piccoli si brustolivano come castagne nella
 4467   1PaAn    I- 254                   |       oscuro di ¶ altri brutali misteri.~ ~ Ed or vedete
 4468   3PaMa    I- 167                   |           poi gli altri brutamente, a guisa di pecore ¶ da
 4469   I1875 Corso,    6,   VI - 861     |    vile da degradare un bruto stesso. Con questo
 4470   Gpont  II1-1019                   |     romana, un Calvino, bruttatosi di delitti in ¶ patria,
 4471  II1911   IV- 520                   |   infernale, per quelle brutte bestie di demoni ¶ d'
 4472   ITSac    I- 864                   |       in te medesimo le bruttezze che ti ricolmano l'anima
 4473   3PaAn    I- 695                   |   si fugge. Gli spiriti brutti quando veggonsi
 4474   I1910    0,   14,   VI - 605      |   alla ‹via› Cagnola, a Bruzzano, a Rescalda, a Ronco,
 4475   3Apio  II1- 589(90)               |           Originale: di Bu; cfr. Rohrbacher ¶ VIII,
 4476 III1910   IV-1313                   |   d'inciampo e, ¶ quasi bubbone  ./. di peste e di
 4477   Vmeco  III- 281                   | appare ¶ che aprendo un bucherello sulla sabbia e
 4478   3Apio  II1- 939(706)              |              Originale: Bucz; cfr. Rohrbacher XV, p.
 4479   1Apio  II1-  96                   |  oracoli di sapienza. ¶ Budda, che nacque nel 1029
 4480   SchMi  III- 743(4)                |    dottrina morale ¶ di Buddha
 4481   3Apio  II1- 865                   |   l'ultimo dei re colle budella ¶ dell'ultimo dei preti".
 4482   3PaAn    I- 787                   |    dalle feccie di quel budellame esposto.~ ~ Quelle
 4483   IlMon  III-1004                   | il Gavedo, il Lemma, il Budria, ¶ il Suma, lo Scala, il
 4484   3Apio  II1- 929                   | illustri. Gaspare ¶ del Bufalo, cittadino romano, morì
 4485   2Apio  II1- 190                   |     scrittocanzoni e buffonerie e sconcezze e bestemmie
 4486   2Apio  II1- 218                   | rappresentavano in modo buffonesco la ¶ vita e la morte di
 4487   2Apio  II1- 117                   |   statue delle divinità bugiarde  ./. allo arrivo del ¶
 4488   1Cagr  II2- 412                   |       intrepidi, come i Buglioni ed i ¶ Tancredi, e
 4489   I1889   10,   VI - 303            | le botture, i tuberi, i bulbi, le margotte. Le piante
 4490   I1889   10,   VI - 301            |    navone, il cerfoglio bulboso, la cicoria, la cipolla,
 4491   3Apio  II1- 627                   |   allora dalle truppebulgare per riunirsi ai latini.
 4492   FIPop  II2- 101                   |      d'Assisi".~ ~ Il ¶ bullettino delle Missioni
 4493  II1913   IV- 789                   |        se volete, fa il bulo a caricarsi pesi sulla
 4494   3Apio  II1- 802                   | infedeli ¶ con il re di Bungo446. Ma per avere qui un
 4495   3PaAn    I- 693                   |  abitazione. Viene ¶ un buontempone che dice allegramente
 4496   3PaMa    I- 161                   |    alla piazza, tanti ¶ buontemponi che bevono alle osterie,
 4497   3Apio  II1- 708                   |      gridando: "Giacomo Buonuomo300, paga o ti bastono".
 4498   1Cagr  II2- 385                   |   accesa negli occhi, ¶ burbera nel viso. Viene armata
 4499   2Apio  II1- 236                   |       Aveva molti ¶ che burlandosi della vita monastica
 4500   Gpont  II1- 987                   | nazioni dove è in uso e burlano i re nei paesi retti a
 4501   1PaAn    I- 262                   |      Comandamenti, si ¶ burlarono di quella! Venne Mosè e
 4502   Apadr  III- 158                   |  dei cani rabbiosi, per burlarti dei leoni superbi.
 4503   Gpont  II1-1039                   | di Gesù Cristo, ed ei ¶ burlavasene tuttavia. Era il 9
 4504   SILou    I-1107                   |     insegnato il dramma burlesco che doveva poi ¶
 4505   Vmeco  III- 416                   | continuosoffrire. Ci burliamo della gloria mondana,
 4506   Svegl  III- 656                   |             che ¶ se ne burlino delle minacce che odono.
 4507   I1883   23,   VI -  57            |        d’aver nulla, mi burlo di me. Che pena è
 4508   Mfior    I-1030                   |      che dopo una notte burrascosissima vede spuntar ¶ l'alba
 4509   2Apio  II1- 470                   |     strappò la vita a ¶ Burzete, invitto capitano, in
 4510   2Apio  II1- 480                   |         passa a Clunì e bussando alle ¶ porte di quel
 4511   4Croc  II2- 444                   |      e saliva leggero e bussava ad un uscio e compariva:
 4512   ITSac    I- 854                   |      a riceverla quanto busserà alla porta di ¶ casa tua
 4513   3Apio  II1- 939                   |    Francesco GiuseppeBusz706 scrisse libri coi
 4514   I1887     ,   VI - 189            | al mio cuore... e poi ¶ buttai |...| , e poi... Lei
 4515   I1889    9,   VI - 298            |  a morte, e i fanciulli buttanlo in alto e l’infilzano
 4516   Gpont  II1- 975                   |    sangue, dobbiamo noi buttarci dai precipizii o
 4517   1PaMa    I-  41                   |       se ora ti vedessi buttare in viso l'alimento ¶
 4518   I1889    6,   VI - 289            |   noi ci permettiamo di buttargli dinanzi un sol pugno di
 4519   IlFon  III- 946                   |   ciò io incomincio dal buttarmi ai piedi del Crocefisso
 4520   2PaAn    I- 571                   |       i nemici e questi buttarono giù come ¶ ripari di
 4521   CLAPe  II2- 579                   |        a Dio, e non più buttarvi genuflessi dinanzi ¶ a
 4522   1Friv  III- 825                   |      altro fu aiutato a buttarvisi da giovanigagliardi
 4523   I1883   36,   VI -  99            |        Io desiderava mi buttassero in mare come Giona per
 4524   Svegl  III- 654                   |           6. Ma voi non buttatevi poi fuor via nei
 4525   Vmeco  III- 299                   |   cadaveri in due mesi, buttati fuori da una sol porta,
 4526   2Apio  II1- 515                   | accosta all'un d'essi e buttatolo dalle sponde del ¶
 4527   2Apio  II1- 196                   |     di donatisti che si buttavan dalle torri e dai
 4528   3Apio  II1- 941(708)              |              Originale: buttavano
 4529   1Apio  II1-  48                   | acqueamare, diceva: "Buttavi entro quelle radici di
 4530   I1883   37,   VI - 102            |    del patire... si 395 butterebbe nel fuoco per impedire
 4531   I1883   37,   VI - 102(395)       |          Originale: si /butterebbero
 4532   I1913   16,   VI - 782            | che Dio ti indirizza. « Butterò via i miei anni? ». Non
 4533   SILou    I-1138                   | io, semplice uomo, vi ¶ butto innanzi indignato un
 4534  I1891b    4      ,   VI - 426      |  niuno; un lombardismo, buzarona 76 , correggevala.
 4535   2Apio  II1- 326                   |   pel riscatto al greco Buzes, comandante in Antiochia
 4536   3Apio  II1- 740(356)              |              Originale: Buzia; cfr. Rohrbacher ¶ XI,
 4537   I1912    1,   VI - 963            |    meravigliò, ed io: « Buzzerona 2 , devo ben sapere un
 4538   CLAPe  II2- 581(141)              |      Lezione probabile: Bzovio. Il riferimento è al
 4539   CLAPe  II2- 581(141)              |        Abraham Bzowski (Bzovius); cfr. Enciclopedia 4540   CLAPe  II2- 581(141)              |         polacco Abraham Bzowski (Bzovius); cfr.
 4541  I1889b   24,   VI - 338            |      esempi. 15. G‹...› C‹...› ammalò e morì. 16. Fede
 4542   1PaAn    I- 232(27)               |      san Bonifacio (675 ca. - 754
 4543  II1913   IV- 781                   |   convertiva la propria cabina in cappella divota e ¶
 4544   3Apio  II1- 624(146)              |              Originale: Cabus, ripetuto nel paragrafo;
 4545   CLAPe  II2- 483                   |     di mandrie. Pesci e cacciagioni dice che sono in copia e
 4546  I1891b    3,    3,   VI - 417      |   fratelli. 4. Uno morì cacciando. 5. Cure dei genitori
 4547   SAFam  III-  72                   |  immondezza. Né, se per cacciarli costasse sacrificio ¶
 4548   PCris  II2-  57                   | imbrandì la ¶ spada per cacciarne la sorella Agnese. Fu un
 4549   SAFam  III-  25                   |       spazzatura, per ¶ cacciarneli e divorarsi in ~ ~  ./. 
 4550   SAFam  III-  86                   | popolo, tu che non puoi cacciarti dalle ossa la ¶
 4551   SAFam  III-  45                   | dire con qual rabbia si cacciassero ¶ almen dalle scuole e
 4552   2Apio  II1- 227                   |    sien ¶ quelli che tu cacciasti dalle Chiese e chi abbi
 4553   3Apio  II1- 649                   |  Elisabetta, la quale ¶ cacciata da luogo a luogo fu
 4554   SAFam  III-  71                   |  e che, quanto ¶ a voi, cacciativi fuor di casa vostra,
 4555   1PaAn    I- 336                   | è medico valente come è cacciator gagliardo ¶ quegli che,
 4556   3Apio  II1- 552                   |      saettavano dardi e cacciavano innanzi il fuoco greco
 4557   AMFel  III- 196                   |   sapendolo il padre mi caccierà da casa". Ovvero ti
 4558   3PaAn    I- 767                   |   allora gli insetti si caccierebbero entro con ¶ smania e il
 4559   Vmeco  III- 277                   |    infernale". Dopo ciò cacciolli tuttavia dal ¶ paradiso
 4560   1PaAn    I- 331                   | Così tu mi offendi?", e cacciollo da corte. ¶ Sono gli
 4561   3Apio  II1- 528                   |     nei  festivi poco cacio e pesce. Passavano ¶ nel
 4562   I1875 Corso,    7,   VI - 869     |   mandava le esalazioni cadaveriche. Adamo per la prima
 4563   1Friv  III- 832                   |    o di piede. L'odorcadaverico omai minacciava <di>
 4564   Svegl  III- 644                   |       di Maria la palla caddegli ai piedi. ¶ Intanto
 4565   CLAPe  II2- 577                   |   tutto il paese, a cui cadean per tenerezza le lagrime
 4566   MFerv    I-1194                   |   Tutto io ¶ ti darò se cadendomi dinanzi mi adorerai". Il
 4567   I1883   27,   VI -  72            | vi chiama. E se anche ¶ cadeste ferite, oh come sarà
 4568   AnPar  III- 522                   |         cadenti? Quando cadesti ammalato i ¶ genitori
 4569   3PaAn    I- 774                   |  diravvi anche questo: "Cadetemi ¶ innanzi, e io darovvi
 4570   Vmeco  III- 423                   |   di cadavere, la pelle cadevagli a brani come inverminata
 4571   3PaAn    I- 799                   |   frammenti di cibo che cadevan dalla tavola. ~ ~ ./. Ed
 4572   4Croc  II2- 457                   |   tutti ¶ gli obbrobrii cadino pure sopra di me, ma che
 4573   2Apio  II1- 320(275)              |              Originale: Cadoe; cfr. ROHRBACHER V, p.
 4574   Gpont  II1-1070                   |        1870 il generale Cadorna entrava in Roma per la ¶
 4575   1PaAn    I- 397                   |   che Dio ci abbandoni, cadressimo tosto in un ¶ abisso di
 4576   I1913   17,   VI - 793            | direzione di un asilo a Cadro e di un gruppetto di
 4577   3Apio  II1- 723                   |     altre battaglie; io cadrò ferita, ma non temete,
 4578   2Apio  II1- 457                   |    per mezzo del monaco Cadroe riforma il monastero ¶
 4579 III1915   IV-1416                   |          da questa vita caduca alla eterna del cielo.~ ~
 4580  II1911   IV- 480                   |  rinunciato alle corone caduche del mondo e vi siete ¶
 4581   IlFon  III- 874                   | tu sei venuta dal mondo caduco al mondo eterno, tosto
caduno
 4583   3OrFr  II2- 240                   |     cancellatis manibus caecutiens, ut ¶ moriens Jacob
 4584   MeMus  III- 814                   |       alla Passiflora13 caerulea ed esclama: "
 4585   3Apio  II1- 748                   |   Cesare diceva: "Aut ¶ Caesar377 aut nihil". Lucrezia
 4586   2Apio  II1- 261                   |      festa nel luogo di Cafargamala, a 20 miglia ¶ da
 4587   2Apio  II1- 121                   |        ed i castighi. I cafarnaiti per questo vollero ¶
 4588   Vmeco  III- 311                   | indo ed all'arabo od al cafro per salvarlo. ¶ Madre
 4589   2Apio  II1- 317                   |        donna da teatro, cagionando con ciò ¶ non poca
 4590   MFerv    I-1184                   |    presso al cuor mio e cagionar morte all'anima. Meglio
 4591   2PaAn    I- 438                   | morte potrebbero ancora cagionarci pena.~ ~ Carlo v, avendo
 4592   3PaMa    I- 132                   |   volevano, rabbiosi, ¶ cagionargli grave danno, ma si
 4593   2PaAn    I- 456                   | a noi, sottilissima per cagionarla a più ¶ altri.~ ~~ ~
 4594   CfrMo  II2- 268                   |  avanti a lei. Pareva20 cagionarle in parte quella
 4595   Svegl  III- 714                   |    si ¶ attentino78 a cagionarvi una inciviltà benché
 4596   I1910    3,    1,   VI - 520      |   agitarsi del fratello cagionasse anche a lei disturbi,
 4597   1Friv  III- 848                   |          per quante gli cagionassero altrui noie, disturbi,
 4598   I1875 Corso,   12,   VI - 911     | Caifasso ovvero che gli cagionaste torture come i carnefici
 4599   I1875 Corso,    8,   VI - 881     |    dirà tali parole che cagioneranno a loro una beatitudine
 4600   Vmeco  III- 315                   |   in vederti, quanto ne cagioneresti in ¶ provarti?". E resa
 4601   IlFon  III- 950                   |         siamo infermi e cagionevoli: fuggiamo tutto ciò che
 4602   2Apio  II1- 354(332)              |  lontano dalla ¶ città. Cagnoaldo, fratello di san Farone,
 4603   I1910    0,   14,   VI - 605      |     di asili alla ‹via› Cagnola, a Bruzzano, a Rescalda,
 4604   1Apio  II1- 106                   |   lascia governare come cagnolina ¶ da un re, ma quando
 4605   I1910    0,   16,   VI - 607      | va distinta la famiglia Cagnoni, nella quale la ¶
 4606   1Apio  II1-  26                   |       Dopo Enos vennero Cainan, Malaleel, ¶ Iared e poi
 4607   2Apio  II1- 177                   | Quando il pontefice san Caiopropone che o
 4608   CLAPe  II2- 483                   |    Piateda, Albosaggia, Caiolo, Cedrasco, Fusine3,
 4609   Gpont  II1-1036(182)              |              Originale: Caioni; cfr. Rohrbacher XV, p.
 4610   I1910   20      ,   VI - 583      |        e suor Maddalena Caironi, della nostra casa di
 4611   3Apio  II1- 889(607)              |              Originale: Cajoni; cfr. ROHRBACHER XV, p.
 4612   3Apio  II1- 793                   |     greci, ¶ ungheresi, calabresi. Selim ii aveva ¶
 4613   2Apio  II1- 502                   |     Il nipote MicheleCalafate operò da sconoscente e
 4614   3Apio  II1- 780                   |  ma perdono il passo di Calais. Maria soffocata da
 4615   MeMus  III- 815                   |  innanzi sedie, tavolo, calamaio di sasso. Scrivi: "
 4616   MFerv    I-1253                   |      del Salvatore e in calare la salma nel suo
 4617   CfrMo  II2- 274                   |       già disponevasi a calarla nella fossa comune,
 4618   3Apio  II1- 535                   | del seppellimento, e in calarlo finalmente nella
 4619   2Apio  II1- 417                   |             la Francia, calarono con orde sfrenate sulla
 4620   2PaAn    I- 507                   |   tanti che vi sono già calati fin qui, e ¶ poi
 4621   Asant  III- 231                   |  genuflettevano, ma per calcargli più addentro nella
 4622   Gpont  II1- 978                   | metterla sotto ai piè e calcarle sul collo e farla ¶
 4623   3PaAn    I- 643                   |    è scritto in Isaia: "Calcavi eos in furore ¶ meo"31.~ ~
 4624 III1910   IV-1278                   |       sine pera, sine ¶ calceamentis28 per una fondazione di
 4625   CanSu  II2- 289                   |     e non ti noceranno, calcherai con il piè tuo sul collo
 4626   3PaAn    I- 704                   |        Satanasso perché calchi pur sul collo ¶ degli
 4627   3PaAn    I- 746                   |  la ¶ coscienza. Ma noi calchiamola la carne vile.
 4628   I1889   10,   VI - 301(179)       |   75000 per ettaro. Ora calcolandone ¶ il valore soltanto a
 4629   1Apio  II1-  28(40)               |       in un dato tempo, calcolar si ¶ può dalla totalità
 4630 III1897 III1897,    IV- 906         |     senza nome, ma deve calcolare la spesa e farsene ¶
 4631   FIPop  II2- 103                   |   la moltitudine che si calcolarono da diecimila persone. La
 4632   4Croc  II2- 432                   | Lodovico? Egli non è il calcolatore, il filantropo, il ¶
 4633   CLAPe  II2- 495                   |      sfugge a tutti i ¶ calcoli e resta il segreto di
 4634   I1889   10,   VI - 301            |      dell’anima. Si 178 calcolò che un ettaro seminato
 4635  II1899   IV- 295                   |       in buono stato le caldaie del bucato; ~ ~c) si ¶
 4636   I1913   14,   VI - 768            |   La Martina preparò un caldaretto di castagne secche cotte
 4637  I1891b    4      ,   VI - 436(105) |   forata per cuocere le caldarroste (mondee
 4638   I1893   IV-  67                   |     5. ¶ Per intanto si caldeggiano gli studi accelerati e
 4639   SAFam  III-  12                   |        dai framassoni e caldeggiate dai framassoni, sendo
 4640   1Cagr  II2- 397                   |          Veramente egli caldeggiava il partito degli
 4641   1Cagr  II2- 395                   |          stessi, che il caldeggiavano, eglino stessi senza ¶
 4642   3Apio  II1- 928                   |  greco, dell'ebreo, del caldeo, del ¶ samaritano.
 4643   3Apio  II1- 807                   | di buoni meriti.~ ~ ~ ~ Calderon avendo 14 anni già ¶
 4644   1PaAn    I- 237                   | Tasso, di Copernico, di Calderón, di Malebranche, di ¶
 4645  II1899   IV- 289                   |          nelle giornate caldissime estive, mantenendo
 4646   1Cagr  II2- 395                   |    Origene.~ ~ Origene, caldissimo di cuore, grandissimo di
 4647   SILou    I-1147                   |  apostolico della Nuova Caledonia, scriveva da Nouméa ai
 4648   2Apio  II1- 403                   |           il  5 delle calende di febbraio”.~ ~ Dello
 4649   3OrFr  II2- 202(201)              |     Originale: Dionizio Calenziano
 4650   Vmeco  III- 315                   |     noi medesimi. Se vi caleremo  entro in vita, non vi
 4651   3Apio  II1- 728(335)              |              Originale: Caletta; cfr. Rohrbacher ¶ XI,
 4652   I1910    8,    1,   VI - 552      |     anime, ma niente le caleva per ¶ se stessa e diceva
 4653   3Apio  II1- 822(483)              |              Originale: Caliari; cfr. Rohrbacher ¶ XIV,
 4654   3Apio  II1- 607                   | ponte angusto sul fiume Calicadno. A ¶ Federico premeva di
 4655   I1912    7      ,   VI - 675(25)  |          ipsam redderet calicis sui » (f. 944v
 4656   2Apio  II1- 408                   |   Mamoun restituisce il califfato ai discendenti di Alì.
 4657   2Apio  II1- 409                   |    uno dei più illustri califfi. Era pazzo dello studio
 4658   3PaAn    I- 797                   |       dopo Pentecoste~ ~Calino la ¶ maschera!~ ~ 1.
 4659   3Apio  II1- 728                   |           in quelle dei calistini, dei taboriti, ¶ degli
 4660   MeMus  III- 808                   |     che belano, ha nome Calla11 aethiopica e si dirige
 4661   3Apio  II1- 822                   |  o Tintoretto, di Paolo Calliari483 o Veronese, dei ¶
 4662   2Apio  II1- 240                   |    hanno trovati”. Ed a Calligono, ministro che lo
 4663   Nscuo  III- 608                   |   valga dei metodi ¶ di calligrafia a stampa.~ ~ iii. Dopo
 4664   Nscuo  III- 602                   | del copiare, dal metodo calligrafico ovvero ¶ dal libro,
 4665  I1891b    2,    4,   VI - 408      |      formatoduro il callo alla fatica che oramai a
 4666   Mfior    I- 964                   | son perduto". Allora si calmarono le maree, cessarono le
 4667   PAS86  III-1060                   |   suo labbro, ed eccola calmarsi poco a poco e ricevere i
 4668   1Friv  III- 847                   |          Cuore di Gesù, calmate la vostra ira!". I
 4669   I1883   34,   VI -  95            |   O donna di poca fede! Calmati pure che tutto andrà
 4670   Vmeco  III- 397                   |    loro. Le tempeste si calmavano al passaggio degli
 4671   3Apio  II1- 823                   |   di teologia. Agostino Calmet scrisse Commentari su l'
 4672   I1889   10,   VI - 302(182)       |           Originale: il calogno
 4673   I1889    3,   VI - 278            |  l’umidità, la luce, il calorico e gli elementi dell’
 4674  II1899   IV- 295                   |        un asciugatoio a calorifero per la vernata, sarà
 4675  I1889b   45,   VI - 356            | Filippo fu pel sì, e sì calorosamente che resisté a tutte le
 4676   2Apio  II1- 389                   |          dei cattolici, calpestarli nel collo e troncar loro
 4677   3OrFr  II2- 181                   | e disse: "Vi comando di calpestarmi tre ¶ volte e di
 4678   3Apio  II1- 712                   |  di pub<b>lica strada a calpestarsi ¶ da tutti i viandanti.
 4679  II1911   IV- 614                   |   di Dio e ahimè, se si calpestasse ¶ sotto ai piedi dei
 4680   4Croc  II2- 443                   |  vie, ¶ perché tutti il calpestassero coi piedi pur
 4681 III1910   IV-1281                   |         il suo candore, calpestata coi piedi, non bisogna
 4682   SchMi  III- 749                   |      e quel che restava calpestavalo co' piedi"25. Roma si fa
 4683   2Apio  II1- 386                   |  tuo volto?” In dirlocalpestavane la figura. Si rese
 4684   2Apio  II1- 293                   |      all'ultimo, ma non calpesteremo in modo veruno la
 4685   CfrMo  II2- 274                   |        affinché tutti ¶ calpestino ancora dopo morte una
 4686   ITSac    I- 868                   |  Intanto si accresce il calpestio della gente che passa, ¶
 4687   2Apio  II1- 407                   |     questi li bastonò e calpestolli. Traendo poi il piè dal
 4688   MeMus  III- 808(11)               |              Originale: Caltha; cfr. L’Ordine, 5-6
 4689   SchMi  III- 790                   |     de' ¶ suoi fedeli: "Calunniamo san Tomaso, perché tolti
 4690   Gpont  II1-1026                   |             al Giappone calunniassero i ¶ missionari con dire
 4691   Vmeco  III- 388                   |  impulso delle linguecalunniatrici e malediche.~ ~ 3.
 4692   I1912    3      ,   VI - 650      |         Rosa Minatta fu calunniosamente denunziata alla regia
 4693   1Friv  III- 827                   |   questi giorni false e calunniose notizie ¶ contro quel
 4694   Gpont  II1-1057                   |           con odio così calunnioso e così feroce. ¶ L'
 4695   2Apio  II1- 337                   |      Friardo, Giuliano, Caluppano, Patroclo, Iriez ed
 4696   2Apio  II1- 319                   |       nel castello di ¶ Calvenziano appo Pavia, fecelo
 4697  II1899   IV- 271                   |   uso delle macchine da calza e di macchine di
 4698   PCris  II2-  54                   |          non portatecalzamentatasca ¶ né altra cosa
 4699   SILou    I-1055                   |        per levarsi l'un calzaro ed ode altro buffo...
 4700   I1889    6,   VI - 289            |      lor pelle facciate calzature, della carne alimento 130
 4701   I1910   11      ,   VI - 560      |    pregava per i morti. Calzava al solito scarpebasse
 4702   1Apio  II1-  18                   |   la propria carne e lo calzeranno colla propria pelle. La
 4703   I1912   40,   VI -1000            |           faccia bruna, calzoni corti, calze di lana non
 4704   2Apio  II1- 440                   |    dei pauliciani, veri camaleonti di infinzioni, ladroni ¶
 4705   1Friv  III- 844                   |    di bibite calde ¶ di camamilla e simili. Bisogna
 4706 III1910   IV-1316                   | direttivo è bene che si cambi di tanto in tanto, per
 4707 III1915   IV-1409                   |      per l'emissione di cambiali per un valore superiore ¶
 4708   Nscuo  III- 612                   |   ora in ¶ mezz'ora, al cambiarsi delle materie, qualche
 4709   Apadr  III- 115                   |      a tutti e tu avrai cambiata questa misera terra in ¶
 4710   I1875 Corso,    2,   VI - 836     | e se volete avere senno cambiate discorso. Dite più tosto
 4711   I1912    3,    4,   VI - 659      |  momento all’altro ella cambiava d’aspetto: prima atroci
 4712  II1913   IV- 778                   |  alla ¶ bottega di quel cambiavalute e gli disse: «Seguimi»,
 4713  II1911   IV- 566                   |       quando le rose si cambieranno ¶ in spine e quando al
 4714  I1891b    4      ,   VI - 426      |    pali... vieni che ci cambieremo 79 ». Non volle esser
 4715   3Apio  II1- 911                   |        di Oxford e ¶ di Cambridge favoreggiavano  ./. 
 4716   MeMus  III- 811                   |      vita. Lo dicono le camelie cresciute in copia e
 4717   SAFam  III-  64                   |       e lasciava dire i camerati suoi, i quali però
 4718   I1888    6      ,   VI - 207      |     o di cuciniera o di cameriera, ovvero di ¶ donzella in
 4719   2Apio  II1- 495                   |   Venuto ¶ in quel  a Camerino, ivi eresse un monastero
 4720   9Ferv  II2- 309                   |  gli offerì il grado di camerlengato, che è autorità suprema
 4721   I1913   12,   VI - 754            |     della esistente. Un camerone al secondo pia­no
 4722   I1913   14,   VI - 764            |      voi abiterete  ./. cameroni lunghi ». Si direbbe che
 4723   1Apio  II1-   3(3)                |  Ivi, nella frazione di Camiago, il parrocoprecedente
 4724   1Friv  III- 835                   |           d'altare ed i camici per fasciarli, i calici
 4725   I1889   IV-  36(12)               | Ministri degli Infermi (Camilliani), fu proclamato ¶ da
 4726   I1907   22,   VI - 503            |       un focherello nel caminettoaccosto. « Via quel
 4727   1PaAn    I- 228                   |            Il curato di Camlurs sorge a ¶ sclamare: "Io
 4728  II1911   IV- 538                   |  Madonna, allora che il cammellaro accennava ¶ alle povere
 4729 III1899   IV-1015                   |    Bisogna guardar  e camminarvifino all'ultimo sospiro
 4730   Mfior    I- 990                   |       che i fanciullicamminassero di conserva con il padre
 4731   I1875 Corso,   13,   VI - 913     |      si accrebbe quando camminaste nel retto sentiero della
 4732   3Apio  II1- 676                   |   proseguiva: "Chiunque camminerà continuo alla presenza
 4733   SAFam  III-  59                   |   paese tutte le cosecammineranno secondo il gusto di Dio
 4734   3PaAn    I- 792                   |       a salvarci.~ ~ 6. Camminiano cauti per ¶ isfuggire
 4735   I1889   11,   VI - 308            |  morbo funesto i frutti camolati, le piegature curve. 11.
 4736   9Ferv  II2- 319                   |       In passare da val Camonica ¶ a Valtellina giungeva
 4737   IlMon  III- 992                   |          della famiglia campagnuola. Se è giorno ¶ di nozze
 4738   3PaAn    I- 808                   |        sfidare i secoli campando quale settecento, quale
 4739   I1893    9,    IV- 106            | santa Messa, ¶ suona la campanella e s'addestra nelle
 4740   I1912    2,   VI - 967            |   del ¶ portinaio o dei campanelli elettrici, non lasciava
 4741   3PaAn    I- 640                   |   per pochi ¶ giorni? E campassimo ancora qualche dozzina
 4742 1/2BPEL  III-1191                   |         e come un tempo campasti dalla morte la ¶
 4743   I1907   19,   VI - 492            |     una povera creatura campata in aria e sospesa ¶ così
 4744   Mfior    I- 962                   |     provvisto, ¶ perché campava la vita con il sudore
 4745   MeMus  III- 801                   |   gran croce nera che ¶ campeggia sopra una parete di
 4746   MeMus  III- 812                   | sovrano l'albero Laurus camphora, l'albero degli eroi ¶
 4747   IlMon  III-1010                   |      ulteriori danni ai campicelli già ¶ stremati e strappò
 4748   IlMon  III- 991                   |    su spigolando per un campicello mietuto, e ¶ raccogli il
 4749   I1910   17      ,   VI - 576(36)  |     incolas ¶ Fracisci, Campidulcini et Savoniis habuerit, et
 4750   1Apio  II1-  26                   |         più che tutti ¶ campò anni 969.~ ~ Ultimo dei
 4751   I1913    3,   VI - 708(5)         |    passò quindi a Prata Camportaccio e nel 1840 a
 4752   3OrFr  II2- 215                   |   e di ¶ San Giacomo di Campostella, qualunque volta
 4753   CLAPe  II2- 483                   | di Cercino, di Cino, di Campovico, di Mantello, di ¶
 4754   CLAPe  II2- 492                   |    del protestantesimo, camuffatosi testé nella ¶ veste del
 4755   2Apio  II1- 187                   |  rialzi di terra e quei canaletti irrigatori e ¶ quei
 4756   1Friv  III- 859                   |     una sciagura. Nel ¶ Canavesano, in Val Soana, in Valle
 4757   AnPar  III- 547                   |    i falli mostruosi si cancellano con straordinaria copia
 4758  II1913   IV- 828                   |          non giungerà a cancellarle, ¶ perché  è l'
 4759   3OrFr  II2- 240                   | charitate Christi, quos cancellatis manibus caecutiens, ut ¶
 4760   1PaMa    I-  10                   |   affinché nel mondo si cancelli perfino la ¶ memoria di
 4761   3Apio  II1- 610                   |       sede, rinunciò al cancellierato, e poiché scorse che
 4762   9Ferv  II2- 346                   |   piaghe di Gesù Cristo cancellino ¶ le colpe mie... Che io
 4763   CLAPe  II2- 503                   |            da ¶ Grosio; Canclino Abondio, pittore da
 4764   I1875 Corso,    9,   VI - 885     |   di capo, di petto, di cancrene schifosissime... Questo
 4765   I1875 Corso,   11,   VI - 900(163)|     ed. 1934, p. 125: « cancrenose
 4766   I1889   11,   VI - 308            | piaghe, in ulceri, in ¶ cancri. Quanta analogia con le
 4767   CLAPe  II2- 577                   |      l'altare ornato di candellieri d'argento, di
 4768   2Apio  II1- 408                   |   secoli di Sicilia, di Candia, di Dalmazia. In ¶
 4769   I1887     ,   VI - 191            |     Clara et Ombellina ­candidae et opertae velamine
 4770   I1913   16,   VI - 781(121)       |              Originale: candidandi
 4771   I1912           ,   VI - 642      |     quindi a pensare di candidarla concretamente alla
 4772   I1883   24,   VI -  61            |     dice che era anima ­candidissima adorna della battesimale
 4773   MeMus  III- 816                   | capo globicini di fiori candidissimi. Al fianco è ¶ l'anemone
 4774   IlFon  III- 958                   |   Gesù, o con questo il candor di ¶ Maria o i patimenti
 4775  I1891b    2,    3,   VI - 405      |     di tagliapietre, di canestraio, di calzolaio, di sarto ».
 4776 III1910   IV-1242                   |  costruzioni di sedie e canestri e interessarvi anche le
 4777   1Friv  III- 844                   |   sospetti. L'uso della canfora e dell'aceto dice
 4778   FIPop  II2-  93                   |     della fede con la ¶ canga39, con le catene e con
 4779   3Apio  II1- 823                   |     libri.~ ~ ~ ~ Il Du Cange scrisse Storia ¶ dell'
 4780   3PaAn    I- 700                   |  la vostra tristezza si cangerà in gaudio... Voi sarete
 4781   I1894   IV- 167                   |  che si occuperanno dei cangiamenti da apportarsi ¶  ./. 
 4782   I1883   39,   VI - 106            |      non ¶ poté giammai cangiar la tonaca, benché taluna
 4783   SNA89  III-1140                   |         l'abito, e così cangiarsi in pessimo.~ ~ 20.
 4784   3OrFr  II2- 143                   |   tutti i suoi monti si cangiassero in oro puro, tutte le
 4785   3OrFr  II2- 209                   |     di Dio, il quale217 cangiati aveva i cespugli
 4786   1PaAn    I- 275                   |  la vostra tristezza si cangierà in gaudio. Quando la
 4787   3Apio  II1- 670                   | seno una colomba che si cangiò in serpe e mi ha fatto
 4788   I1910    5      ,   VI - 531      |      in accompagnare da Caniculo per il valico di Emet,
 4789   1Friv  III- 852                   |         Casabermeja e ¶ Canillas sono fra le ondulazioni
 4790   FIPop  II2-  96(42)               |              Originale: Cankinfu; questa e le altre
 4791  II1913   IV- 847                   |   fede, la quale con un cannocchiale osserva la bellezza
 4792   2Apio  II1- 320                   |     di Galles, sono san Canoc e ¶ santa Keina.~ ~ ./. 
 4793   AnPar  III- 469                   |     le stelle valgono i canocchiali o come le lenti giovano
 4794   3Apio  II1- 566                   |  giovinezza, assunto un canonicato, ¶ attendeva <a> darsi
 4795   SILou    I-1123                   |        Si ¶ fa presto a canonizzare la gente! E così quando
 4796   3OrFr  II2- 150                   |    le ¶ sacre stimmate, canonizzate poi da santa Chiesa. Il
 4797   9Ferv  II2- 353                   |   non pure agguagliò le canonizzazioni passate, ma ¶
 4798   2Apio  II1- 432                   |  collectio453, Syntagma canonum e più altri.~ ~ Ignazio
 4799   I1912   14      ,   VI - 692      | sempre tutte le cure di cansare qualunque pericolo anche
 4800   3Apio  II1- 712                   |   frati-uniti. Giovanni Cantacuzeno307, che fu ¶ imperatore
 4801   3Apio  II1- 712(307)              |              Originale: Cantaenzeno; cfr. Rohrbacher XI, p.
 4802   MeMus  III- 818                   |  di mirabile veduta. Le Cantane25 in varietà gettano giù
 4803   SAFam  III-  77                   | i filosofi, seguono <a> cantarlo i poeti, lo confessano ¶
 4804   CLAPe  II2- 584                   |   del b<eato> Andrea si cantasse Messasolenne come si
 4805   Asant  III- 231                   | al Credo od al prefazio cantati, quando si scopre o
 4806   Asant  III- 240                   |     al diacono.~ ~ 7. ¶ Cantatosi il Vangelo ed intuonato
 4807   2PaAn    I- 451                   |   chiamò intorno a sé ¶ cantatrici e saltatrici. Poco a
 4808   IlFon  III- 897                   | per tutti i secoli tu ¶ canterai: "Sono salvo e lo sono
 4809   SILou    I-1079                   |    non sono pochi, come canterebbero in coro: L'idolo dei ¶
 4810   Gpont  II1- 950                   |      cristiano.~ ~ Deh, cantiamolo su con gioia: "Adamo
 4811   2Apio  II1- 409                   |       uccelli d'oro a ¶ canticchiare, ed al piede leoni pur
 4812   MeMus  III- 805                   |       al porto era ¶ il cantiere per costruire e riparare
 4813   Nscuo  III- 607                   | col suon della voce una cantilena che è ¶ affatto
 4814   2Apio  II1- 243                   |   trarre al mal fare un cantiniere del ¶ general Boterico164,
 4815   I1913   17,   VI - 788(137)       |     custode dell’ultima cantoniera di Monte Spluga, donna
 4816   I1913   17,   VI - 787            |         don ¶ Anzi, era cantoniere alla stazione del
 4817   1Friv  III- 859                   |   e perirono alcuni dei cantonieri che soprav<v>egliavano
 4818 III1899   IV-1024                   | raccomanda una schola ¶ cantorummodesta e ben fondata.~ ~
 4819   9Ferv  II2- 325(36)               | i corpi de' tre martiri Canziani, di sanDionisio
 4820   PAS86  III-1034                   |   parole satiriche o di canzonatura contro ¶ chicchessia.~ ~
 4821   2PaAn    I- 605                   |  contento! In terra una canzone benché ¶ allegra dopo
 4822   SAFam  III-  37                   |   cresce disobbediente, caparbia, indivota, senza un
 4823   2Apio  II1- 275                   |    si mostrò ignorante, caparbio, insolente perfino.
 4824   PCris  II2-  70                   |    sua, e le dava delle capate se la scorgevatarda a
 4825   PCris  II2-  55(10)               |        e soprannominato Capella cominciòbene e finì
 4826   PAS86  III-1054                   |       viso, con diffusa capellatura, ¶ precipita nella
 4827   I1913   11,   VI - 741            |      presenziassero per caperlo in sermone e condannare
 4828   3Apio  II1- 913                   |   anglicano, ¶ Moore662 Capes, convertito nel 1845,
 4829   3Apio  II1- 714                   |       si ¶ avviavano al capestro eppur bestemmiavano come
 4830 III1897 III1897,    IV- 892         | giornalieri e anche dei capibottega, dei maestri e dei
 4831   I1910    0      ,   VI - 593(9)   | 1874; deliberazione dei capifamiglia della frazione Corti di ¶
 4832   MeMus  III- 808                   |    Accanto è l'Adiantum capillus-veneris, escemodestissimo e
 4833   1Apio  II1-  17                   |       il fanello e la ¶ capinera ci salutano dalle
 4834   I1889   10,   VI - 303            |      la cingallegra, il capinero, il passero, la rondine,
 4835  I1891b    4      ,   VI - 434      |     e non ci arrivava a capir sé... Poca carità ». E
 4836   I1883   21,   VI -  51            |   vedrete portare e non capirete dove. Alle volte ¶ si
 4837   I1913    8,   VI - 728            |      giorni si stenta a capirla e si decanta poi la
 4838   4Croc  II2- 451                   |   erano sufficienti per capirvi ¶ gli uomini, i cavalli,
 4839   CLAPe  II2- 481(1)                |  seguito dei peggioricapiscarichi di tutta la plaga,
 4840  I1891b    4      ,   VI - 430      |  ripeteva... Pareva non capisse... ma baciava
 4841   I1910   12      ,   VI - 564      |  di Dio, discorrendo di capitaletti, di sommette della Cassa
 4842   I1883   35,   VI -  97            |    questo come un punto capitalissimo ». A Dio si deve sempre
 4843   SAFam  III-  11                   |       dei reggimenti. I capitalisti sono condannati. Noi ¶
 4844   SAFam  III-  31                   | casa del Signore, ¶ per capitalizzare sugli avanzi delle
 4845   I1875 Corso,    8,   VI - 877     | Giuda ­saranno pronti a capitanarlo. Enoc ed Elia, apparendo
 4846   SAFam  III-  29                   | Son già molte volte che capitandomi di dover attraversare
 4847  II1913   IV- 768                   | devonoessere esperte capitane ovvero, per lo meno,
 4848  I1889b   28,   VI - 341            |       Angela Merici, De Capitanio Bartolomea. 6. Avviarla
 4849   3Apio  II1- 743                   |      ii pontefice sommo capitanò egli stesso ¶ gli
 4850   I1887     ,   VI - 143            |   sta bene dove ella è ­capitata » 17 . E più contenta di
 4851   SAFam  III-  80                   |  bollor delle passioni, capitate da tutte le parti, ¶
 4852   3Apio  II1- 720                   |  Isabella Romée325. Sul capitello della porta d'ingresso è
 4853   9Ferv  II2- 349                   |  noster, cecidit corona capitis nostri; veh nobis quia
 4854   I1913   17,   VI - 788            |        si ¶ costituì un capitolato che tutt’ora nelle mani
 4855  II1913   IV- 766(10)               |         poi in tutto il capitoletto
 4856   1PgDo  II2- 363(10)               |              Originale: Capitona; cfr. R.F. Rohrbacher
 4857   I1910    7,    1,   VI - 548      | Con i fratelli che meno capivano il suo spirito, usava
 4858   PCris  II2-  61                   |   quelle sommità era un capobanda sanguinario che incuteva
 4859   3Apio  II1- 698                   |    da Adamo a Noè, ¶ il capofamiglia  ./. era sacerdote e re.
 4860 III1910   IV-1314                   |  molti e si abbandoni a capofitto nelle vie tenebrose ¶
 4861   3Apio  II1- 919                   |         Pio vii "con un capolavoro di sapienza" ha
 4862   IlMon  III- 998                   |   machiavelliche4 fanno capolino ancor fra noi? ¶ Dicono
 4863   I1893    2,    IV- 102            | e se ne partono.~ ~Un ¶ capomaestro di arte sorveglia e
 4864   I1894   IV- 171                   |  infermieri laici, ¶ di capomestieri
 4865   2Apio  II1- 407                   | nelle quali emergeva il capopopolo Michele. Questi da Leone
 4866  I1889b   51,   VI - 361            |         dalla finestra; caporale Schiller n’ebbe una
 4867   2Apio  II1- 116                   |    essi stessi di altri capostipiti fino a ¶ Davide, a Giuda
 4868   I1889    5,   VI - 285            | la terra e dividerla, a capovolgerla, a sminuzzarla. Poi 106
 4869   2Apio  II1- 490                   | ha cura di promuovere i cappellani ¶ che educa presso di sé
 4870   I1910    3,    4,   VI - 529      |  si passa davanti a due cappellette. Allora la Serva di Dio
 4871   IlMon  III- 989                   |      di valle eleva una cappelluccia divota, ad ogni incontro
 4872   CfrMo  II2- 253                   |    e di pietà, numerose cappelluccie e croci alzate, che ad
 4873   I1889   10,   VI - 302            | piante di broccolo, del cappero, del carcioffo, del
 4874   9Ferv  II2- 315                   |    istituì le ¶ monache cappuccine, esemplari di preghiera
 4875 III1897 III1897,    IV- 907         |   seguire la semplicità cappuccinesca. Si faccia ¶ un'
 4876   2Apio  II1- 285                   |     e poi esigliati ¶ a Capra-picta214. Quei confessori
 4877   2Apio  II1- 285(214)              |              Originale: Caprapieta; cfr. Rohrbacher ¶ IV,
 4878   3Apio  II1- 889                   |    I cardinaliFesch, Caprara e Bayane furono606
 4879  I1891b    4      ,   VI - 437      |          Lario, Musso - capre, chiavi sui corni -
 4880   SAFam  III-  10                   |    il 16 luglio 1861 da Caprera scriveva alla contessa
 4881   I1913    4,   VI - 711            |       a quelle nostre ¶ caprette montane che per molte
 4882   Asant  III- 243                   |     Rinnegare le voglie capricciose, questo è il ¶ dover del
 4883   Svegl  III- 667                   | l'asino~ ~ 1. Siete pur capricciosetti, voi giovinetti. Volete
 4884   SNA89  III-1160                   |   danno a conoscere per capricciosi ed ¶ insopportabili.~ ~
 4885   1Apio  II1-  61                   |  affrettandosi poi come caprioli si presentarono giulivi
 4886   2PaAn    I- 416                   |     vivo. Se arresta un capriolo lo ¶ inghiotte vivente.
 4887   SchMi  III- 754                   |       Recano barba come caproni e portano l'ugne come ¶
 4888   I1889   11,   VI - 307            |   l’albicocco, ovvero a capsula come il noce. Sono
 4889   3Apio  II1- 724                   |   con dodici articolicapziosi.~ ~ ~ ~ Giovanna non era
 4890   2Apio  II1- 406                   |  Giovanni Gram<m>atico, capzioso personaggio, e un ¶
 4891  II1911   IV- 508                   |  come S. Pietro, le sue carabattole qualsiasi, senza sperare
 4892   I1889   10,   VI - 303            |         le lucertole, i carabi dorati, la mosca dei ¶
 4893   3Apio  II1- 668                   |     e nella capitale di Caracaroum amministrò sacramenti e
 4894   3Apio  II1- 769                   |           Giovan Pietro Caraffa vescovo di ¶ Chieti,
 4895   CLAPe  II2- 571                   |   una pergamena in ¶ un caraf<f>ino di vetrorinchiusa e <
 4896   3Apio  II1- 888(603)              |              Originale: Caraniolo; cfr. Rohrbacher XV, p.
 4897  II1896   IV- 182                   |        congregazione. È caratteristica di questo testo lo
 4898   I1912   20,   VI - 983            |       gesti espressivi, caratteristiche espressioni dialettali,
 4899  II1899   IV- 237(25)               |         più perfetta, ¶ caratterizzata specialmente dall'
 4900   I1875            ,   VI - 820     |          risultano poco caratterizzati, aderenti a formule
 4901   I1883   28,   VI -  76            |      altri monasteri in Caravaca, in Villanova della Xara
 4902   I1913   10,   VI - 740            |  Trussoni, parroco di ¶ Caravate, il quale gli presentò
 4903   2Apio  II1- 424(435)              |              Originale: Carbea; cfr. Rohrbacher ¶ VI,
 4904   3Apio  II1- 831                   | Fox predicava i re ed i carbonai essereprecisamente
 4905   I1883   23,   VI -  57            | pareami che vi fosse un carboncello fiammante. E quello
 4906   1Friv  III- 824                   | ne trovò uno pienamente carbonizzato, avvolto in ¶ ricco velo
 4907   SILou    I-1118                   |    Ed ecco due suore di Carcassona che in passare odono
 4908   VpeIl  II2-  20                   | di sol vestita~ ~ nel ¶ carcer buio e sciolse~ ~ l'
 4909   Gpont  II1-1063                   |     che "dum ¶ viveret, carceres et multas tribulationes
 4910   I1889   10,   VI - 303            |    divora le radici del carciofo, che il criocero a
 4911  I1891b    3,    7,   VI - 419      |        7. Contadino. 8. Cardassiere. 9. Falegname. 10.
 4912   1Apio  II1-  17                   |       il fringuello, il cardellino e il monachino
 4913   3Apio  II1- 781                   |    epitaffio: Depositum cardinalis Poli.~ ~ In Francia si
 4914   3Apio  II1- 690                   |        e delle prebende cardinalizie, ¶ vennero a re Filippo
 4915   I1883   29,   VI -  81            | venerabile Catterina de Cardona duravala perfin due ore
 4916   I1912   16,   VI - 978            |          a Madesimo con Carducci, che gli fu assai
 4917   I1875 Corso,   10,   VI - 894     | riempiono il cavo della carena e poi riempiono tutta la
 4918   PAS86  III-1061                   |  circostanze avverte il Careno: "Quando poi la persona
 4919   2Apio  II1- 429(449)              |   rimanga tuttavia come carepiscopo di Fozio»; cfr.
 4920   3Apio  II1- 763                   |     scritti copiosi, ma carezzò troppo spesso Lutero e
 4921   I1889   IV-  54(45)               | riferito da don Eugenio Caria nelle Memorie
 4922   3OrFr  II2- 178                   |     i peccatori ¶ che a caricarli di rimproveri, che si
 4923   Mfior    I-1029                   |           ti presenta a caricartene.~ ~esempio~ ~ Una buona
 4924   AnPar  III- 470                   |       alle ingiurie, tu caricasti lo spirito tuo di
 4925   I1907   19,   VI - 493            |      traetemi schiava e caricatemi di croci, perché io
 4926   3PaAn    I- 775                   |  presunzione con dire: "Caricatevi di divozioni, perché
 4927   PAS86  III-1052                   |        il giudizio". Le caricature poi dei giornali ¶
 4928   Mfior    I-1030                   |  tutti Gesù dice che si carichino della sua croce per
 4929   I1889   IV-  38                   |      Si va tra Scilla e Cariddi. Si ¶ cammina come su
 4930   I1888    7      ,   VI - 208      |       l’affetto di quei carini sempre: parlar loro di
 4931   2Apio  II1- 451                   | stessi barbari. Ungari, carinzii, moravi, bulgari ¶ erano
 4932   I1912    8      ,   VI - 681(32)  | supra se, parceret vero caris suis ¶ orphanis et
 4933   I1912     ,   VI - 960            |     seguito l’originale carisma di carità evangelica per
 4934   2PaAn    I- 557                   |  in tempo di pubblicacaristia o di peste che
 4935  II1899   IV- 324                   |  al medesimo spirito di carita.~ ~2. ¶ Bisogna amarsi
 4936   CfrMo  II2- 261                   |   madre dei ¶ poveri.La caritatevol donna, quando morì,
 4937   I1910    1,   19,   VI - 639      | fuori che si prestarono caritativamente. Nel corrente anno poi,
 4938   MeMus  III- 805                   |            il ponte del Carlazzo. Nella spiaggia
 4939  I1891b    4      ,   VI - 436(103) |              Originale: carloni; si tratta del
 4940  II1913   IV- 810                   |   A che ¶ tanta fretta, Carluccio...?» ~«La ¶ suora mi
 4941   Mfior    I- 933                   |    Il vastissimo ordine carmelita fu riformato per ¶ opera
 4942   I1883    5,   VI -  16            |   della religione dei ¶ carmeliti. Prescrisse in ispecie: «
 4943   ITSac    I- 906                   |  pelle da etiope in una carnagione candida al pari della
 4944   I1910   20      ,   VI - 583      |     da me dettati. Suor Carnago, superiora della stessa
 4945   3PaAn    I- 768                   |   sé l'appetito di quei carnami ed a ¶ desiderarli. Mano
 4946   3OrFr  II2- 236                   | valida contra saeculum, carnem et daemones armatura, ¶
 4947   MeMus  III- 807                   |        dorata sul Sedum carneum10 e confondendo con
 4948   3Apio  II1- 747                   |   gli oggetti di modacarnevalesca e grida: "Viva Gesù,
 4949   3OrFr  II2- 236                   |       ab omnibus mundi, carnis et diaboli insidiis ¶
 4950   1PaAn    I- 241                   |      da queste baldorie carnovalesche il vostro cuorerimane
 4951   1Cagr  II2- 383                   |  purgare la terra dalle carogne dei peccati e dire ¶ a
 4952   Gpont  II1- 952                   |    tuo, quell'agnellino carolante che nel campo della ¶
 4953   Gpont  II1-1094                   | occupazione delle Isole Caroline. Ora il Bismark si ¶
 4954   9Ferv  II2- 348                   | questo che vi presento: Carolus, archiepiscopus
 4955   CLAPe  II2- 492                   |  incendiata dal general Carosio perché, fedele al ¶
 4956   I1889   10,   VI - 301            |      la batata 180 , la carota, il cavolo navone, il
 4957   Asant  III- 229                   |  nazioni si uniscono in carovana e visitano la terra ¶
 4958   2Apio  II1- 127                   |  imprese magnifiche. Un carpentiere addivieneGregorio vii
 4959   3Apio  II1- 552                   | numero di ingegneri, di carpentieri atti a dirigere le
 4960   3Apio  II1- 700                   |   il tesoro e quando in Carpentras i cardinali si adunarono
 4961   I1910    0,   26,   VI - 613      |    Galbarini sindaco di Carpignago e  fondossi pure asilo
 4962   3Apio  II1- 824                   |  regalato di ¶ un bel carpione, farei loro torto a non
 4963   1PaAn    I- 308                   |     propositi e intanto carpisce alla genitrice il mezzo
 4964   I1910    1,    7,   VI - 626      |      seduti sopra certe carrettelle ¶ ivi disposte. Quei di
 4965   3Apio  II1- 794                   |   pezzi fu attaccato ai carriaggiturchi. Vittoriosi
 4966  II1899   IV- 298                   |      e non elevarle a ¶ carriere alte.~ ~f) ¶ S'attenda
 4967   3Apio  II1- 596                   |    patrizii circonda il carroccio, che è come la loro arca
 4968   I1913    6,   VI - 715            |           inventava una carrozza-bicicletta a due cavalli capace a
 4969   I1912   16,   VI - 978            |        il paese: strade carrozzabili, coltivare i ¶ fondi
 4970   SILou    I-1129                   |    veniva tratta in una carrozzella, non già sedutavi ma
 4971   2Apio  II1- 334                   |  Fulgenzio vescovo di ¶ Cartagena e di santa Fiorentina.~ ~
 4972   3Apio  II1- 789                   |      motti  ./. arguti. Carteggiava con Catterina, la
 4973   I1913   10,   VI - 737            | a gara nel vendere ¶ le cartelle avute in premio di
 4974   SchMi  III- 752                   |       ed alla fronte un cartello scritto ¶ così: "
 4975   3Apio  II1- 725                   |  al ¶ palco di mezzo un cartellone sul quale si leggeva: "
 4976   2Apio  II1- 296                   |   Vittore, vescovo di ¶ Cartenna, scrisse Della penitenza
 4977   1Apio  II1-  16                   |       la pelle, muta le cartilaggini e perfino tramuta le
 4978   I1912   40,   VI -1000            | frutta. Me ne riempì un cartoccio. Mi trovai imbarazzato
 4979   3Apio  II1- 676                   |     intorno a sé Vecco, cartofilace nella Chiesa greca,
 4980 III1899   IV-1057                   |      di scatoleria e di cartonaggio in genere.~ ~I suddetti
 4981   I1913    7,   VI - 723            |     assieme altarini di cartone, quadri, e per
 4982   3OrFr  II2- 202                   |     fra i quali Dionigi Cartusiano201, ne spiegarono la ¶
 4983   3Apio  II1- 606                   |      e riparò sul monte Caruba.~ ~ Federico di Germania
 4984   P14Ab  II2- 596                   |   osta, / Sac. Giuseppe Carughi, / Censore ¶
 4985   1Friv  III- 852                   |     Algarrobo, Comares, Casabermeja e ¶ Canillas sono fra le
 4986   Gpont  II1-1057                   |   quali Pontelandolfo e Casalduni in fiamme ¶ tuttavia.~ ~
 4987   I1910   12      ,   VI - 563      |        di mangiare alla casalinga ¶ (polenta, minestra e
 4988   2Apio  II1- 406(409)              |              Originale: Casamati; cfr. Rohrbacher ¶ VI,
 4989   2Apio  II1- 406                   |       e un ¶ Costantino Casamato409, ipocrita finissimo,
 4990   I1910    1,   14,   VI - 633      | di cuore. ¶ Il chierico Casartelli fu il primo che, molto
 4991  I1891b    3,    9,   VI - 420      |     notte. 5. Cumoli di cascame. 6. Qualità di lavoro,
 4992  I1891b    4      ,   VI - 436(102) |            si tratta di cascami della lavorazione
 4993   IlMon  III-1006                   | seni delle valli, delle cascate e dei profondi nello
 4994   MeMus  III- 807                   |  uno zampillo e poi una cascatella e un laghetto nel ¶
 4995 III1897 III1897,    IV- 889         |   due grandi e distinti caseggiati: la Casa della divina
 4996   I1910    0      ,   VI - 593(9)   |           di Chiavenna, Casenda, 9 ¶ febbraio 1874;
 4997   2PaAn    I- 469                   |        facciamo qui tre casette, l'una ~ ~ ./. per ¶ voi
 4998   IlMon  III- 989                   |   chiesa e il gruppo di casipole che circondano, e ¶
 4999 III1915   IV-1403                   |     libri o periodicicasistici.~ ~16. Nessun
 5000   1Friv  III- 860                   |   al pianterreno del casotto, con mia moglie, i miei
 5001   3Apio  II1- 854                   |  con un tratto di penna cassata la carta di Carlomagno,
 5002   1Cagr  II2- 410                   | si trovò in un'urna una cassettaantica su cui era
 5003   Nscuo  III- 613                   | tavolino ~ ~  ./. con ¶ cassetto a chiave da posare sopra
 5004   3OrFr  II2- 232                   |          Il ¶ sindaco o cassiere raccoglierà, conserverà
 5005   CLAPe  II2- 503                   |           da Gravedona; Cassina67 Raimondo da Morbegno; ¶
 5006   FIPop  II2-  81                   |     patria sono Daniele Cassonio di Dongo, ¶ vescovo
 5007   CLAPe  II2- 576                   |          miliaceo pane, castaneis, et aquae potu vitam ¶
 5008   SILou    I-1052                   | Bernardina, di LuigiaCastérot e di Francesco Soubirous
 5009   I1883   17,   VI -  44            |          me, che Iddio, castigandomi nel corpo, ei benigno
 5010   3PaAn    I- 712                   |       Dio dura fatica a castigarci? ./. Anzi lo domanda a
 5011 III1898   IV- 930                   | cadute piuttosto che di castigarle dopo.~ ~4. Faccia uso,
 5012   2Apio  II1- 304                   |       ferì. Cabad volle castigarne i soldati e Giacomo si
 5013   2Apio  II1- 299                   |     con buone ragioni e castigassero con severe pene. Impose ¶
 5014   Svegl  III- 668                   | alimento ordinario. Poi castigatelo con qualche ¶ disciplina
 5015   I1912   14      ,   VI - 692      |        alla ¶ cristiana castigatezza. Ho già deposto che
 5016   MFerv    I-1269                   |           perciò furono castigatissimi.~ ~ ~ ~  ./. Quanto è
 5017  I1891b    4      ,   VI - 429      | diede ri‹m›brottate per castigatoia. Miseria, bigatti andare
 5018 III1899   IV-1031                   |     corretto un fallo e castigatolo, più nol ¶ ricordano.~ ~
 5019   3PaAn    I- 659                   | castigava il suo corpo. Castigavalo per timore che si aveva ¶
 5020   2PaAn    I- 413                   |   superbo, perché Diocastigherallo certamente. Chi è stato
 5021   Vmeco  III- 339                   |   della ¶ carne. Noi ci castigheremo nel corpo perché il
 5022   Svegl  III- 668                   |          Bisogna che lo castighiamo ancor con qualche ¶
 5023 III1899   IV-1043                   |    c) Si reprimano e si castighino soavemente i moti primi ¶
 5024   2Apio  II1- 513(606)              |              Originale: Castigia; cfr. Rohrbacher ¶ VII,
 5025   Mfior    I- 936                   | gesuiti. Egli ¶ era già castigliano illustre alla corte
 5026   I1875 Corso,   13,   VI - 917     |     ed Emmelia, coniugi castissimi, bramavano tanto che i
 5027   I1912   14      ,   VI - 692(48)  | opportunis ad servandam castitatem atque in ¶ fugiendis
 5028   3OrFr  II2- 238                   |  virtus continentiae et castitatis.~ ~ R/ Amen.~ ~ Qui le


0-accor | accos-amass | amat-asper | aspet-beltr | belze-casti | casto-compr | compu-corri | corro-dicat | dicea-dormi | dorno-facen | facer-gebid | gebit-immag | imman-infra | infre-ispir | isple-malau | malav-mostr | motas-oscur | osera-piega | piegh-profi | profl-refiz | refra-rinch | rinco-salis | salit-sees | sega-sopra | sopre-strof | strom-traev | traff-venut | verac-«sovr
IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma