0-accor | accos-amass | amat-asper | aspet-beltr | belze-casti | casto-compr | compu-corri | corro-dicat | dicea-dormi | dorno-facen | facer-gebid | gebit-immag | imman-infra | infre-ispir | isple-malau | malav-mostr | motas-oscur | osera-piega | piegh-profi | profl-refiz | refra-rinch | rinco-salis | salit-sees | sega-sopra | sopre-strof | strom-traev | traff-venut | verac-«sovr
                                           grassetto = Testo principale
                                           grigio = Testo di commento

17106   50Rmi  III-1090                   |   ... E fino a quando oserai tu chiamarti cristiano? ¶
17107   SILou    I-1095                   |   solidali quelli che ¶ oseranno oltrepassare la barriera
17108   3OrFr  II2- 129                   |      Angelo. Venendo ad Osimo, fu accolto da un
17109   Svegl  III- 704                   |   al ¶ male, perché non osino presentarvisi altra
17110   3Apio  II1- 744                   |  gli errori di Pietro d'Osma contro la sacramentale
17111   3Apio  II1- 536                   |     di Guglielmo?" Sant'Osmondo vescovo per un istante
17112   CLAPe  II2- 500(49)               |              Originale: Osnaghi; cfr. F. ¶ S. Quadrio,
17113   3OrFr  II2- 160                   | religiosi sovrat<t>utto ospedalieri ¶ dell'uno e dell'altro
17114   I1893 p>(4)                       |   fondatore dell'ordine ospedaliero dei Fatebenefratelli.
17115   3Apio  II1- 680                   |      Matteo di Clermont ospidaliere, ¶ deposte le ire di
17116   3Apio  II1- 798                   |  numerosiparenti per ospitarlo, egli conchiuse così: "
17117   2PaMa    I- 121                   |   alla terra che ¶ l'ha ospitata per settantadue anni?
17118   CLAPe  II2- 576                   |   pauperes libentissime ospitatus, eosque exemplis potius
17119   3Apio  II1- 564                   | venuti in TerraSanta ospitavano i pellegrini cristiani e
17120   I1913   21,   VI - 803            | cuori che abitano negli ospizi accennati. Al don
17121   I1913   14,   VI - 773            |      della Carità. Nell’ospizio-ricovero di San Salvatore
17122   Mfior    I- 941                   |           4. E aggiungi ossecrazioni13 come il poverello alla
17123   2Apio  II1- 431                   |          Io sono figlio ossequentissimo della Chiesa; ¶ disponi
17124   3PaAn    I- 680                   |  gli atti della mente e ossequiamolo con gli affetti del
17125   I1889    8,   VI - 294            |    le api si inchinano, ossequiano, accarezzano. E ¶ le
17126   I1888   27,    0,   VI - 247      | Aiutatemi ‹ad› amarvi e ossequiarvi tuttodì
17127   I1883   12,   VI -  33            |    divinovolere ed è ossequientissima alla Chiesa. Creatura
17128   Apadr  III- 125                   |   di GesùCristo e lo ossequii dicendo: "Un solo Dio ed
17129   1Apio  II1-  43                   |        i superiori, che ossequino i vecchi, perché questi
17130   9Ferv  II2- 344                   |  o ¶ scrivevano lettere ossequiose. L'arcivescovo
17131   Mfior    I- 974                   |      Isaia ¶ 4835~ ~ 1. Osservala ancora qui Maria
17132   AnPar  III- 457                   |   sempre come allibiti. Osservali ora tremantiAdamo ed
17133   I1912    7      ,   VI - 677      | io a fare tutto ciò! »; osservandole io: « Ma che cosa dite
17134   Mfior    I-1005                   |        i suoi discorsi, osservane i suoi esempi, perché
17135   I1894   IV- 164                   |   più saggia e la ¶ più osservante fra le suore.~ ~In ¶
17136   I1912    3,    2,   VI - 654      |    Regola fu sempre mai osservantissima ¶ anche nelle più minute
17137   1Friv  III- 854                   |     del ¶ Mediterraneo. Osservasi che la catena delle
17138   I1910    9      ,   VI - 554      |       io diligentemente osservassi le sue intenzioni, i
17139  II1911   IV- 470                   |    La Regola l'avete ed osservatela.~ ~La Regola pure vi
17140   2PaAn    I- 454                   |  senza verun prò!~ ~ 3. Osservateli gli invidiosi. Camminano
17141   I1883   26,   VI -  70            |    fu essa ­fedelissima osservatrice della Regola, d’una
17142   I1910   11      ,   VI - 561      | casa ». Noi di famiglia osservavamo con sorpresa tale fatto,
17143   3OrFr  II2- 241                   |               Ed io, se osserverai queste cose, da parte di
17144   1PaAn    I- 384                   |     legge di carità e l'osserveremo. ¶ Ci gode l'animo di
17145   2Apio  II1- 486                   |   nazione.~ ~ 7. Canuto ossevando la religionedivenne
17146   1Apio  II1-  68                   | sono statiignoranti, ossiano in tenebre, al confronto
17147   Vmeco  III- 385                   |      nella midolla dell'osso, ah che male a
17148   P14Ab  II2- 596                   |     1899 / Visto, nulla osta, / Sac. Giuseppe Carughi
17149  II1902   IV- 344                   |          è tenuta a non ostacolare la cosa e non deve ¶ in
17150  II1913   IV- 867                   |     fare, se non aveste ostacolato la grazia con ¶ tante
17151 III1905   IV-1112                   |     oltre un anno.~ ~5. Ostano al ricevimento degli
17152   3Apio  II1- 672                   |              12. Ma non ostanti questi ¶ impedimenti,
17153   I1910    3,    3,   VI - 525      |  dal principio, ma ¶ vi ostava la  ./. modestia della
17154   3Apio  II1- 825                   | due ¶ secoli la Francia osteggi la Spagna". Vennero
17155   3Apio  II1- 733                   |   drizza le cure sue ad osteggiare il cammino a Dio, costui
17156   2Apio  II1- 280                   | in tre partiti che si ¶ osteggiarono accanitamente, finché
17157   I1910   15      ,   VI - 569(27)  |       vanitatem quandam ostendit » (sessione xcvii, p. 26
17158   3Apio  II1- 748                   |         nel Delfinato l'ostensorio con l'ostia santissima,
17159   3Apio  II1- 855                   |      Ma i rivoluzionari ostentaronopotenza e mostrarono
17160   1PaAn    I- 317                   |  si assumono con fatica ostentata il peso dei padri di un ¶
17161 III1905   IV-1186                   |        male ¶ che siano ostentati o mostrino ostentazione.~ ~
17162   I1913    8,   VI - 727            | a Campodolcino da certo ostiere Scaramellini, e se ne
17163   4Croc  II2- 451                   |        gran fuochi. Gli ostieri non potean bastare a ¶
17164   Svegl  III- 677                   |  un figlioribelle si ostina a imprecargli ed egli
17165   3PaAn    I- 709                   | il ¶ pilota che volesse ostinarsi?~ ~ Anche questa è
17166   ITSac    I- 828                   |   condannato a morte si ostinava a morire impenitente.
17167   3Apio  II1- 919                   |    più cattolici, se vi ostinerete ad esseregallicani".
17168   I1907    9,   VI - 459            |   e si condannavano all’ostracismo gli ­intransigenti. Però
17169   3OrFr  II2- 230(241)              |   ordine secolare del n[ostro] p[adre] san Francesco
17170   3OrFr  II2- 191(175)              |              Originale: Otford; cfr. C. Chalippe, Vita
17171   3Apio  II1- 684                   |      caddero in mano ad Otmano, duce dei turchi235, che
17172   3Apio  II1- 649                   |       ed era morto in ¶ Otranto. Elisabetta per eccesso
17173   4Croc  II2- 470                   |          e riempiuto un otre d'acqua portavanla con
17174   2Apio  II1- 476                   |  Ravenna con il sassone Otrico intorno ¶ alla division
17175   MeMus  III- 814                   |  si erge come ¶ colonna ottangolare, a segno e difesa della
17176   3Apio  II1- 855                   |       di tanti vescovi? Ottantatré distribuiti in
17177   2Apio  II1- 162                   |          le Essaple, le Ottaple, ossia ¶ versioni della
17178 III1898   IV- 918                   |           ai precetti e ottemperano anche ai consigli ¶
17179 III1897 III1897,    IV- 903         |           i qualidevono ottemperare alle ¶ prescrizioni
17180   Vmeco  III- 322                   |  il mio intelletto si ¶ ottenebra. Mosè disse un  al
17181   CLAPe  II2- 545                   |    testé, e ¶ questi ne ottenebrano la mente, ne
17182   2Apio  II1- 361                   |   a Costantinopoli, già ottenebrata dalla dottrina di Pietro
17183   2PaAn    I- 489                   |  Lo intelletto rimaneottenebrato dal fulgore delle vanità
17184   2PaAn    I- 516                   |    nebbia di ¶ oscurità ottenebri il nostro intelletto,
17185   Mfior    I- 993                   |  grazie o la Vergine ad ottenergliele, ma ¶ certo Maria fu
17186  I1889b   32,   VI - 345            |      Questo è difficile ottenersi, ma... 2. Altra arte è
17187   Apadr  III- 158                   | armi e quali ¶ vittorie ottenesti già fin qui…~ ~ 4. ¶
17188   I1883   16,   VI -  44            |      Buona Teresa 154 , ottenetecela voi la grazia di
17189   PCris  II2-  74                   |        paradisobeato ottenetelo per i figli vostri". Il
17190   TMort    I-1321                   |       che io tutto vi ¶ ottengo".~ ~ Avvalorati da
17191   SILou    I-1053                   |        grazia di Dio se otteniate salute a mezzo del
17192 III1915   IV-1379                   |         delle grazie e, ottenutene, che se ne dia avviso a
17193   I1912    3,    2,   VI - 657      |      divina provvidenza ottenutomi da questi stenti e dalle
17194   I1913    6,   VI - 716            |    maniere tantomeno si otterrebbe collecattive ». Si
17195   Gpont  II1-1059                   |   la causa della Chiesa otterrebbero quella pace e quella
17196   I1888   10,    0,   VI - 216      |         mite e mansueta otterrei le benedizioni di Gesù
17197   Svegl  III- 716                   |  di sacrificio, voi non otterreste punto, perché quel
17198   Apadr  III- 125                   |      de' suoi strumenti ottici, ne novera altrettante. ¶
17199 III1915   IV-1385                   | 3) se ognuno in ciascun ottiduo si accosta alla ¶
17200 III1899   IV-1040                   |    troppo male: tanto l'ottimismo che il pessimismo son da
17201   3Apio  II1- 803                   | Giappone un ¶ milione e ottocentomila cristiani. Mano a mano
17202   2Apio  II1- 509                   |    avuto al governo tre Ottoni e sant'Enrico, or si
17203   I1875 Corso,    1,   VI - 825     | Signore, non vogliate ¶ otturare le orecchie vostre e
17204   3PaAn    I- 755(119)              |       francese François Oudin (1673-1752), teologo ed
17205   Vmeco  III- 271                   |     fuori un milione di ova. La ¶ tinca ne depone
17206   MFerv    I-1215                   |   sincere erano le loro ovazionitampoco ¶ potevano
17207   3Apio  II1- 909                   |  a ¶ padrino il celebre Overbeck.~ ~ Nel 1840 a Ginevra
17208   3Apio  II1- 851(545)              |              Originale: Overberg; cfr. Rohrbacher XIV, p.
17209 III1905   IV-1149                   |   dat animam suam ¶ pro ovibus suis4.~ ~Se poi ¶ i
17210   3PaAn    I- 757                   |   entrano ancor ¶ negli ovili più custoditi. Entrano
17211   I1888   13      ,   VI - 221      |      ne avrai tu un ? Ovverosia tu ti senti trascinare
17212  II1911   IV- 640                   |   alla mano.~ ~Se è per ovviare a qualche inconveniente
17213 III1910   IV-1238                   |     dei medicamenti più ovvii ¶ e permessi dai vigenti
17214   3PaAn    I- 790                   |  che in chiesa stanno ¶ oziosamente, che vi dimorano a scopo
17215   IlMon  III- 997                   | rovinate? ¶ Forseché un ozioseggiare ne'  festivi ed il
17216   3Apio  II1- 682(227)              |           san Silvestro Ozzolini, il beato Aamato Ronconi
17217   I1883   28,   VI -  74(284)       |      apostolici /perché p‹...›
17218   PCris  II2-  59(12)               |          di S. S. Leone P.P. xiii del 30 maggio 1883,
17219   I1907     ,   VI - 440            | ma i toni sono sereni e pacati, ad esprimere un  ./. 
17220   I1913    9,   VI - 730            |    il carattere serio e pacato del ¶ signor arciprete.
17221   3OrFr  II2- 238                   |    repellas longius,~ ~ pacemque dones protinus:~ ~
17222   2Apio  II1- 225                   |         a Milano, sanPaciano in Spagna, vescovo a
17223   3Apio  II1- 561                   |    era il giudice ed il paciere universale, fu intimata
17224   SAFam  III-  42                   |     perché i padri ed i pacieri della comunità si sono ¶
17225   2PaMa    I- 103                   |      in una beatitudine pacifica i riposi prolungati.
17226   2Apio  II1- 412(416)              |   Lodovico pose termine pacificamente a una rivoluzione appo i
17227   3Apio  II1- 620                   |    dei ¶ fedeli volse a pacificare l'Ungheria straziata
17228   2Apio  II1- 394(392)              |     Originale: grande e pacificator dei franchi; cfr.
17229   2Apio  II1- 415                   |     a Lotario modi di ¶ pacificazione che non accettò. Allora
17230   4Croc  II2- 474                   |             agli uomini pacificherà la sua santa Chiesa;
17231   3Apio  II1- 862                   | San Giovanni, ¶ Stefano Pacquot, e diceva agli scherani: "
17232   3Apio  II1- 853                   |    Battete nelle vostre padelle e accrescete rumori ¶
17233   2Apio  II1- 396                   |        venne al re in ¶ Paderbona394. Mossero ad
17234   I1883   28,   VI -  75            |  nobilissimo Antonio de Padilla, che tutta si diede ¶
17235   1PaAn    I- 315                   |    a mezzo ¶ dei nostri padrini, abbiamo detto: "
17236   1PaAn    I- 356                   |          le vesti della padroncina l'invita <ad> uscire. Il
17237  I1891b    1,    1,   VI - 390      |   mondo, e che il mondo padroneggi a noi. Io voglio essere
17238  I1891b    2,    4,   VI - 408      | del mondo perché sapeva padroneggiare il mondo di se stesso. E
17239   3Apio  II1- 753                   |            Carlo v, che padroneggiava in Europa, "Che è questo
17240   2Apio  II1- 276                   |        in esiglio nella Paflagonia dove morì miseramente
17241   SAFam  III-   9                   |    i ministri ¶ di essa pagandoli. Costoro, come tutti i
17242   3Apio  II1- 532                   |   ma viveva come quelli paganescamente e le grida del suo ¶
17243   2Apio  II1- 365                   |      tuttavia certi usi paganeschi che mal si addicevano al
17244   I1913   18,   VI - 796            |   lontano si terminò di pagarla. Intanto si avvicinava
17245   SAFam  III-  16                   |            sfacciate, e pagarono centomila di loro,
17246   MFerv    I-1272                   |      il beneficio del ¶ pagatore, perché egli per te
17247 III1915   IV-1359                   |       Serve di Dio1, di pagelle d'iscrizione nella Pia
17248   3Apio  II1- 884                   |     con Giuseppina ¶ La Pagerie597 e sposò l'
17249   3PaAn    I- 738                   |        per servirgli di paggio o di scudiere? E chi
17250   Mfior    I- 959                   | di centomila lire. Come pagherai l'ingente somma? Orbene,
17251   I1886   IV-  12                   |   si diranno quelle che pagheranno lire dieci ¶ annuali.~ ~
17252   Mfior    I- 959                   |  aspetti al purgatorio, pagheresti un rigor del fuoco fino ¶
17253   2Apio  II1- 405                   |    sbigottito, sclama: “Pagherollo io ¶ stesso un tributo a
17254   3Apio  II1- 602                   |  ebrei ladroni ¶ non si paghino da veruno; dessi ebrei
17255   IlMon  III-1014                   |  elenco il ¶ titolo, la paginatura, il costo, il tutto in
17256   I1910           ,   VI - 510      |      I riferimenti alla paginazione della fonte ¶ sono
17257   I1893 p>                          |     ha scritto, su otto paginette, questo abbozzo di ¶
17258   2Apio  II1- 232(146)              |              Originale: pagini; cfr. Errata corrige
17259   I1883    7,   VI -  23            |   per la cappella e due pagliericci per sé e per le sorelle.
17260   2Apio  II1- 482(544)              |              Originale: paglio; cfr. Errata corrige
17261   I1889   10,   VI - 300            |     al fondo, di strato paglioso alla superficie. Simili ¶
17262   I1910    0,   10,   VI - 600      |     grosso ¶ quanto una pagnotta 20 , nominato
17263   I1910    0      ,   VI - 600(20)  |           Originale: un pagnotto
17264   I1883   36,   VI -  99            |           perché Saulle pagolla cara. Non distoglie
17265   3Apio  II1- 766                   |   manoscritto di Tacito pagollo ai monaci di Corbia il
17266   CLAPe  II2- 498                   | domenicano da Morbegno; Paini Giovanni, martire nell'
17267   1Apio  II1-  19                   |   i ¶ castori edificano palaffitte a riva di fiume. I denti
17268   3Apio  II1- 814                   |         ed elettore del Palatinato, era il capo della
17269   CanSu  II2- 296                   |         meno gustose al palato. Stando in ¶ religione a
17270   MeMus  III- 809                   | brina e le procelle. Il palazzino è d'un sol piano, con
17271   3Apio  II1- 725                   |  sinistra sopra altri ¶ palchi recitarono lor discorsi
17272   2Apio  II1- 375                   |       da san Benedetto. Paldone, Tatone, Tasone, tre
17273   3Apio  II1- 857                   |     da caccia, pistole, pale, ¶ forche, un rosario
17274 III1905   IV-1177                   |          a) ¶ esprimere palesamente il contento dell'animo
17275  II1911   IV- 638                   | che tutto desiderate di palesare, dacché in una famiglia
17276   PAS86  III-1034                   |    sarebbe per noi ¶ il palesarvele tutte una per una, ci
17277   PAS86  III-1074                   |              LXVII. Non palesate mai le vostre tentazioni
17278   I1883   30,   VI -  84            |  che le religiose hanno palesato, o ¶ ciascuna lascerà
17279   I1887     ,   VI - 166            |    tale armonia che ben palesava la mano esperta che la
17280   2PaAn    I- 401                   |   al quale tutti ¶ sono palesi i pensieri della mia
17281   SILou    I-1057                   |   avremo a ¶ raccontare palesò esser lei la Vergine
17282   2Apio  II1- 285                   |  cui Teodosio, ¶ monaco palestino, proferiva essere in
17283   4Croc  II2- 460(40)               |              Originale: Palestrelli, ripetuto nel capoverso;
17284   I1889    5,   VI - 285            |  con coltelli formati a paletta scendono profondi e
17285   I1889    8,   VI - 295(152)       |  zampe formate come due palette » (ivi, p. 245
17286   I1875 Corso,   10,   VI - 896     |  è come il vincitore al palio. Molti corrono ma uno
17287   IlMon  III-1004                   |  con facciata in istile palladiano. Al fianco è il cimitero
17288   3Apio  II1- 774                   |  civile e la religiosa. Pallavicino409 scrisse che Lutero è
17289   3PaAn    I- 720                   |  ma allo scopo di poter palliare le proprie usure e di ¶
17290   2Apio  II1- 377                   |   si fa a domandare tre pallii ¶ per la Chiesa di
17291   3Apio  II1- 885                   |   e Pio vii vi andò. Un pallone che si fece partire in
17292  I1889b   15,   VI - 330(45)        |         da san Vincenzo Pallotti
17293   1PaAn    I- 311                   |  colpo fragoroso di una pallot<t>ola. Allora si rivolge ¶ e
17294   I1913   10,   VI - 736            |      facendo ai fianchi pallottole di neve. DonGuanella
17295   Nscuo  III- 613(10)               |              Originale: pallottolliere
17296   I1889   11,   VI - 307            |  ispalliera quadrata, a palmetta semplice, ¶ a cordone
17297   MFerv    I-1250                   |   mi basteranno quattro palmi di terra in una ¶ fossa".
17298   2PaAn    I- 408                   |    sale alla fronte. Si palpa con la destra il viso e
17299 III1910   IV-1281                   |     non bisogna nemmeno palparla colle mani.~ ~Ogni
17300   2PaAn    I- 489                   |     di tante ricchezze. Palpate le coltri: eccoli ¶
17301  II1911   IV- 520                   |    essere ./. toccato e palpato con poco riguardo.~ ~Ci
17302   3Apio  II1- 605                   |   notizia dolentissima, palpitarono i cuori di tutti i
17303   Mfior    I- 970                   | suo cuore ¶ tutte tutte palpitavano per il Figlio divino.
17304   4Croc  II2- 471                   |     cuori come i nostri palpitino di più vivoaffetto
17305   CanSu  II2- 288                   | nel quale qualche cuore palpitò per lei ed ella se n'
17306   2Apio  II1- 304                   |          Saba pareva un paltoniere e i cortigiani non l'
17307  II1911   IV- 526                   |    che vivono in luoghi paludosi sanno che ¶  dentro c'
17308   1PaAn    I- 326                   |     è come uno stagnopaludoso; le ricchezze in questa
17309   2Apio  II1- 252                   |  stesso Origene, che da Pammachio mandato a sanGirolamo
17310   IlFon  III- 947                   |          al suo Dio! Il pampino non fa ¶ uva se non è
17311   3Apio  II1- 605                   |   Riccardo ricevette la panattiera ed il bordone in questo
17312   1Friv  III- 852                   | cadde da esso un'enorme panca sulla fanciulla, che
17313  II1899   IV- 310                   |          di tavole e di panche; ~ ~b) ¶ son necessarie
17314 III1910   IV-1346                   | una catenella presso le panchette che sono all'ingresso ¶
17315   2Apio  II1- 238                   |  periura, secretum  ./. pandere noli”. Nel ¶ 400 più non
17316   2Apio  II1- 317                   |  che chiamò Digesto <o> Pandette e Istituzioni. Il codice
17317   2Apio  II1- 375(372)              |              Originale: Pandolfo; cfr. Rohrbacher ¶ V, p.
17318   Svegl  III- 630                   |  Signore -- et saturare panibus". Su, che ¶ tardate? I
17319   MeMus  III- 815                   |   tu vedi. La Lavandula paniculata annunzia che queste son
17320   I1894    0,    IV- 144            |   legatore di libri, il panieraio ¶ e simili.~ ~Le arti s'
17321 III1899   IV-1061                   |  tenue.~ ~e) L'arte dei panieri si è incominciata in
17322   MeMus  III- 815                   | popolo. Il Longistillum panisatum19 cresce modesto,
17323   1PaAn    I- 201                   |  un bambino avvolto fra pannicelli. ¶ È il Messia salvatore
17324   SILou    I-1071                   |   e intanto disponeva i pannilini per involgerlo morto. Ma
17325   3PaAn    I- 767                   |  teneva nella destra un pannolino bianco bensì, ma
17326   I1913   14,   VI - 767            |    dove si prospetta il panorama grandioso del lago e
17327   I1913    6,   VI - 718(17)        |              Originale: Pantalini. Si tratta dello
17328   3Apio  II1- 629                   |    in oggi è la massima panteistica e la praticamassonica
17329   3Apio  II1- 632                   |  come ¶ questi dottrine panteistiche.~ ~ Ma lo Spirito del
17330   2Apio  II1- 154                   |      per opera ¶ di san Panteno sorse la scuola
17331   3Apio  II1- 867                   |      e fu ¶ sepolto nel Panteon insieme agli eroi di suo
17332   1Apio  II1-  20                   |     leone, la tigre, la pantera, il leopardo, la iena
17333   I1913   17,   VI - 793(144)       |       Lepori - Fabrizio Panzera, Uomini nostri. Trenta
17334 III1915   IV-1395                   |   Curti~ ~3. Sac. Paolo Panzeri~ ~4. Sac. Marcello
17335   I1907   22,   VI - 505(230)       |   Maria Roncoroni - Sr. Paolina Gianni - Sr. ¶ Luigia
17336   4Croc  II2- 428                   |       dell'Istituto dei Paolini di Luigi Annoni e C.,
17337   1PaAn    I- 255                   |       che il nome de' ¶ paolotti è così straziato sulle
17338   MeMus  III- 798                   |    zimarra di ¶ velluto paonazzo orlata in bianco, quando
17339   Gpont  II1- 955                   | gaudium magnum. Habemus papam, eminentissimum et ¶
17340   I1889   10,   VI - 303            |       la maggiorana, il papavero, la pimpinella, il
17341   3Apio  II1- 823(487)              |              Originale: Papebrochi; cfr. Rohrbacher XIV, p.
17342   MeMus  III- 818                   |   fornisce la carta del papiro pregiato, sul quale si ~ ~  ./. 
17343   CLAPe  II2- 589                   |    Eccoli i seguaci del papismo... nemici del progresso
17344   2Apio  II1- 434                   |   quando un uccello, il pappagallo, gemeva continuamente: “
17345   3Apio  II1- 889(610)              |          Herrschaft des Papstes durch den Fürsten ¶
17346   3Apio  II1- 652                   |        nella pianura di Paquara appo Verona aduna dalle
17347   I1883   45,   VI - 122(472)       |              Originale: par.
17348   I1893   IV-  67                   |        forme popolari e paraboliche.~ ~8. Loro ¶ principale
17349  I1891b    1,   11,   VI - 397      | parlare di Raimondo era parabolico e incisivo. Non gli
17350   3OrFr  II2- 237                   | pectora.~ ~ Qui diceris Paraclitus,~ ~ altissimi donum Dei,~ ~
17351   3OrFr  II2- 235                   |  ad gaudia perduceres ¶ paradisi, respice clementer,
17352   3Apio  II1- 823                   |     amante alquanto dei paradossi e delle opinioni ¶
17353   I1889    4,   VI - 279            |  più utile 1. Sembra un paradosso l’enunciato: ciò che è
17354   CLAPe  II2- 519                   |  il poteretemporale. Paragonando l'interno organamento d'
17355   1PaAn    I- 211                   |   cielo non è nemmeno a paragonarsi con gli uomini di questa
17356  II1913   IV- 798                   |            Così piacque paragonarvi al canonico Lorenzo
17357   I1907   15,   VI - 472            |            religiosa la paragonassimo ad un buon prato ¶
17358   2Apio  II1- 164                   |      pagano? Che se voi paragonate il Senato della Chiesa ¶
17359   2Apio  II1- 330                   |   uccise. ¶ Clotario si paragonava a Davide ma con poco
17360   3PaAn    I- 649                   |      Salvatore medesimo paragonò la sua Chiesa ad un ¶
17361   Gpont  II1- 985                   |     al suo figlio Giuda paragonollo al lioncino ¶ che cresce
17362   3Apio  II1- 836                   |      nelle missioni del Paraguai; Orsi descrisse pure
17363   1PaAn    I- 213                   |      da grave malore di paralisia. Deh, voi che potete,
17364   I1883   24,   VI -  62            |        Tapia, che aveva paralizzate mani e piedi 236 ,
17365  I1891b           ,   VI - 385      | 400) che egli trascorse paralizzato. Il manoscritto si può
17366   2Apio  II1- 383                   |   Della fede ortodossa, Paralleli, o ragguaglio delle
17367   CLAPe  II2- 574                   |    clero della città in paramenta festive quasi per dire: "
17368   TMort    I-1325                   |  al vertice doloroso. I paramentali sacri ¶ del sacerdote
17369   MeMus  III- 813                   |      ornato di eleganti parapetti. ¶ Allato al ponte è un
17370   2Apio  II1- 513                   |  ed ¶ infedeli. Michele Parapinace imperatore607 domanda
17371   I1883   33,   VI -  90            |  in verità dove andrà a parare questo incantesimo...
17372   Asant  III- 239                   |      i sacri ministri a pararsi. Prendono poi l'uno il
17373   50Rmi  III-1100                   |         ei non è pianta parassita. Via, nemmen quell'avola
17374   9Ferv  II2- 310                   |  La città di Milano era parata con festoni di grande ¶
17375   9Ferv  II2- 348                   |    Sfondrato di Cremona parati pontificalmente. Dietro
17376   3OrFr  II2- 240                   |               delegato, parato con cotta e stola,
17377   CLAPe  II2- 504                   |       Marni, Mazzoni, ¶ Paravicino74, Piatti, Ricci,
17378  II1911   IV- 570(61)               |  della ¶ Visitazione, a Paray-le-Monial ricevette le celebri
17379   I1887     ,   VI - 191            |  tuae, per hoc ego tibi parcam ». Tar‹abini› perterrita
17380  II1899   IV- 288                   |  vino si usa pure assai parcamente; ~ ~d) si ¶ usano
17381   3OrFr  II2- 244                   |    misereri semper ¶ et parcere, suscipe deprecationem
17382   I1912    8      ,   VI - 681(32)  | suam gravaret supra se, parceret vero caris suis ¶
17383   FIPop  II2-  89                   |   ben addobbate. Sono ¶ parcissimi nel vitto. Il clima
17384   1Cagr  II2- 413                   | modesto nella sua casa, parcissimo in ¶ pascere il proprio
17385 III1899   IV-1030                   |   è pur scritto che qui parcit virgae, odit filium ¶
17386   2Apio  II1- 375                   |     nel Viennese. SanPardolfo372, figlio di contadini,
17387   SILou    I-1123                   |    le mani all'alto e ¶ pareale che le scottasse la
17388   I1910    3,    3,   VI - 527      | di suora o di altra che pareggiasse la finezza di cura della
17389   3Apio  II1- 545(25)               |        vescovo del Mans pareggiavalo a Cesare nel
17390   2Apio  II1- 222                   |      il ¶ buon esempio. Paregorio sacerdote, benché
17391   3Apio  II1- 632(153)              |              Originale: Parengo; cfr. Rohrbacher IX, p.
17392   SILou    I-1140(17)               | 174), è: Salve, ¶ magna parens frugum, Saturnia tellus, /
17393   3Apio  II1- 600                   |    ed i più vantaggiosi parentadi sulle famiglie, quando
17394   ASGot  II2-  27(3)                |        piis et honestis parentibus feliciter natus est
17395   CLAPe  II2- 560                   |      ai piè l'inferno e parevalo fulminare con questo
17396   3Apio  II1- 587                   |    al sangue. Adrianoparevane in patimento d'agonia
17397   FIPop  II2-  79                   |       I custodi pietosi parevangli soggiungere con amoroso ¶
17398   Vmeco  III- 427                   |        di puragioia. Pargli sentire un cantico
17399   1Apio  II1- 101                   |       dei ¶ bramani. Un paria che ponesse piede sulla
17400  II1913   IV- 763                   |        grandiosi ricami parietali, sui quali ella ¶ con
17401   3OrFr  II2- 244                   | tibi parce peccatis, ut pariter nobis indulgentiam ¶
17402   AnPar  III- 516                   |        benedetto!~ ~ 6. Parlagli dunque tu pure con ¶
17403   3Apio  II1- 848                   |         si adunavano in parlamentiparticolari, né punto
17404   I1907   18,   VI - 487            |     v‹erbi›g‹razia› 159 parlandole così: « Chi è stato al
17405   I1875 Corso,   13,   VI - 913     |  avete meritato che Dio parlandovi ¶ al cuore vi
17406 III1910   IV-1301                   |       immagini vive e ¶ parlanti del divino apostolo di
17407   PAS86  III-1045                   |    Taparelli -- potesse parlarci quando ¶ noi siamo per
17408   2Apio  II1- 515                   | il ¶ diluvio gli uomini parlaron una sol lingua, e nella
17409  II1911   IV- 530                   |     imperfette nel loro parlarsi, che in operare hanno
17410  II1913   IV- 784                   |    non date libertà ¶ a parlarvene chiaro e non permettete
17411   Apadr  III- 161                   |     che non è la lingua parlata nel tuo ¶ paese. Or io
17412   Gpont  II1-1034                   |          a Pio vi: "Non parlateci di ¶ diritto secondo il
17413  I1889b   51,   VI - 361            |    10. Silvio e Oroboni parlavan dalla finestra; caporale
17414  I1891b    1,   10,   VI - 396      |   dolori del prossimoparlavane con accento del più vivo
17415   SAFam  III-  57                   |      i tuoi figliuoli e parlerai loro quando starai
17416   Svegl  III- 700                   |         perché il mondo parlerebbe assai di voi. Ma non ha
17417   I1883   42,   VI - 114            |   da nulla non è buono. Parlisi se è vera necessità. Al
17418   I1887     ,   VI - 142            |    dessa considerò e 13 parlonne a mamma Rosa, la quale
17419   3Apio  II1- 657                   |   essere stato vinto. I parmigiani riconoscentiscrissero
17420   Gpont  II1-1027(151)              |              Originale: Parmigiano; cfr. Rohrbacher XIV, p.
17421   3Apio  II1- 825                   | disse parola in più. Il Parnaso della ¶ poesia era la
17422   50Rmi  III-1106                   |          sui ¶ comitati parocchiali?... Su, che tardate a
17423   I1910    1,    1,   VI - 618      |     Giovanni Calvi, già parocchiano a Pianello Lario,
17424   SAFam  III-  68                   |   anime nelle singoleparocchie,vi attendiamo. Noi vi
17425   I1907    5,   VI - 452            |  preclari di santità: i parochiani ancora adesso conservano
17426   I1913   10,   VI - 737            |     le rappresentazioni parodiache della beata Paola
17427   2Apio  II1- 429                   |  a spogliare le chiese, parodiando con sacrileghe
17428   3Apio  II1- 762                   |  mentre dilettavasi a ¶ parodiare in corte la santa Messa,
17429   SAFam  III-  27                   |        irreligiosi, lui parodiato nelle rappresentazioni
17430  II1911   IV- 708                   | quelli di esser ¶ molto parolaie e quasi noiose, e quel
17431   SNA89  III-1158                   |  sarebbero soffrire una paroletta, reprimere ¶ uno
17432   I1912    2,   VI - 965(7)         |       a cura di Gaetano Parolin e Agostino Lovatin,
17433   I1887     ,   VI - 164            |       un sorriso... una parolina... un servigio... « Ecco
17434   50Rmi  III-1113                   |  vostre comunità quelle parolone: "Proibito l'
17435   SILou    I-1146                   |       cessato appena il paros<s>ismo di più crudopatimento
17436   I1910    0,   30,   VI - 616      |    fu iniziato al Bosco Parrasio in casa di affitto, fu ¶
17437   CLAPe  II2- 504(74)               |              Originale: Parravicini; cfr.F. S. Quadrio,
17438   SILou    I-1088                   | noi. L'Italia, figliaparricida che ha imprigionato il
17439   2Apio  II1- 131                   |      alle enormezze del parricidio ed ¶ alle stravaganze
17440   I1910    5,    1,   VI - 532      |     in servizio della ¶ parrocchia-missione. Con trasporto la Serva
17441   Gpont  II1-1068                   |     ed ove sia tolta ai par<r>ochi e sacerdoti la ¶ libertà
17442   I1883   21,   VI -  52(201)       |    pro certo quod maior pars raptuum imo rabierum
17443  II1911   IV- 422(8)                |  recò in Terra Santa, ¶ partecipando ad un pellegrinaggio
17444   1PaAn    I- 351                   |       nel mondo e non ¶ partecipar del mondo è più
17445  II1899   IV- 268                   |    di virtù per sé onde parteciparla alle altre.~ ~3. ¶ Colle
17446 III1915   IV-1387                   |   nascente.~ ~Godo pure parteciparvi che la causa di
17447   CfrMo  II2- 257                   |  e pregava perché molti partecipassero. Per tutto il  della ¶
17448   I1888   20      ,   VI - 235      |      Presto tu stessa ¶ parteciperai a quella mensa e gli
17449   I1875 Corso,    1,   VI - 824     | uniti a te nella fedeparteciperanno della medesima
17450 III1915   IV-1401                   |    uguale sollecitudine parteciperete quotidianamente ¶ ad un
17451   1Cagr  II2- 407                   |      di ¶ Agrippino noi partecipiamo alla fede del gran
17452   I1883   42,   VI - 114            |     di primeggiare o di parteggiare, perché s’avvede il
17453   2Apio  II1- 318                   |  e dei verdi, pei quali parteggiava la regina. Or stando al
17454   2Apio  II1- 412                   | severità ai vescovi che parteggiavano per Lodovico. Ebbone poi
17455   CLAPe  II2- 565                   |  ve li affido perché, ¶ partendomene io, voi operiate la loro
17456   SILou    I-1127                   | sentimento religioso, e partendone rimane tutto imbalsamato
17457  II1913   IV- 867                   | delle vostre consorelle partenti e per ¶ il felice
17458   FIPop  II2- 104                   |       di Tiberiopoli in partibus ¶ infedelium.~ ~ Addì 24
17459   I1912    7      ,   VI - 675(25)  |  gratias egisse, quia ¶ participam ipsam redderet calicis
17460   3OrFr  II2- 173                   |        considerando che participardobbiamo dei patimenti
17461   3OrFr  II2- 239                   |          donorum semper participatione gaudere.~ ~ Deus, qui
17462   I1887     ,   VI - 189            |       mia la santissima Particola e poi ritornandola sulla
17463   I1912    5,    1,   VI - 663      |   ascoltare; ciò poi in particolarissima maniera allora quando si
17464   I1910   17      ,   VI - 576(37)  |  externis quoque signis particularem ¶ aestimationem erga
17465   I1910    7      ,   VI - 549(20)  |        Interrogetur: an particulari cultu SS. Eucharistiam
17466   3Apio  II1- 670                   | delle ¶ leggi dette Las Partidas202 e pose insieme le
17467   3Apio  II1- 526(4)                |         del papa e gran partigiano d’Enrico [IV], fu
17468   2Apio  II1- 306                   |       unione!, e tu non partirai di qui finché non abbia ¶
17469   3Apio  II1- 741                   | fino al Brasile. Presto partiranno schiere ¶ di missionari
17470   Apadr  III- 159                   |  qui42!... Non vorremmo partircene mai più". Intanto molti
17471  II1911   IV- 620                   |   che vi benedica e voi partirete un po' confuse, ma
17472   3Apio  II1- 897                   |  I vescovi bonapartisti partiron tosto per riferire, ¶
17473   SNA89  III-1161                   |           e non potendo partirvene, non fermatevi su quel ¶
17474   MeMus  III- 801                   |    totam fere Europam ¶ partis apud omnes gentes
17475   3OrFr  II2- 149                   | egli dirà". Fece così e partissene per ¶ alla volta di quel
17476   SAFam  III-  91                   |  che ritorniate dondepartiste, anche noi allora vi
17477  II1913   IV- 779                   |  Siete ¶ dunque pronte? Partitevene in pace
17478   1PaAn    I- 287                   |  La crudaingiustizia partorì un danno fatale.
17479   I1875 Corso,    3,   VI - 843     |       perché il peccato partorisce la morte 70 e i tormenti
17480   2Apio  II1- 421(431)              |   sì la beate Verginepartorito per via ordinaria, non
17481   I1883   25,   VI -  66            |     un rapimento in cui parvemi inveromorire. In
17482   I1893   IV-  65(1)                |      cattolica, Zürich, PAS Verlag, 1969, ¶ vol. II,
17483   I1875 Corso,   11,   VI - 900     |  vita di stenti si  ./. pasca pure come ¶ loro di
17484   Apadr  III- 146                   | abbia fin qui seguito a pascer ¶ l'anima tua con
17485   I1883   44,   VI - 119            |       che è sì buono da pascerci colle sue carni
17486   I1889    6,   VI - 290            |   pecorile, né conviene pascerle troppo magramente o
17487   I1889   IV-  17                   | tolto a sostenerli ed a pascerli e però devono
17488   AnPar  III- 563                   |     volte lo riceva per pascertene nella grazia dei santi ¶
17489   2PaAn    I- 433                   |       con tutta forza a pascervi fra le biade dei ¶
17490   AnPar  III- 530                   |  i frutti ¶ della terra pascetevi, ma non gustate dei
17491   I1887     ,   VI - 171            | dicono potersi semel in Paschate e secondo le circostanze
17492   Gpont  II1-1078                   |  al governo di un solpascialato, eccitarono nei drusi
17493   2Apio  II1- 422                   |      delle tue carni ci pasciamo io e la madre tua”. Si
17494   1Apio  II1-  43                   |          perfino che vi pasciate ¶ del sangue di animali.
17495   Mfior    I- 969                   |    nutrito, ella dice: "Pasciti che tu sei l'angelo mio".
17496  II1913   IV- 855                   |    il predicatore vi ha pasciute a sufficienza, statevene
17497   CLAPe  II2- 513                   |       Andrea de' Greghi pascolando il suo gregge alle
17498  II1913   IV- 830                   |  ubertosi, nei quali si pascolano le pecorelle care al
17499   1PaAn    I- 330                   |     di fame gli toccava pascolare immondi animali e
17500   I1883    1,   VI -   8            |   Anche i  ./. cani si ­pascon delle bricciole che
17501   I1912   24,   VI - 987            |   trattava di due o tre paspòle (7-8 centesimi). Il
17502   I1875  Rifl,   16,   VI - 957     | quando vi conserverete? Pasqualini. Il predicatore vi
17503   I1913    8,   VI - 727            |   eravamo contenti come pasque e ci affrettavamo poi a
17504   MFerv    I-1227                   |    o ti caricano di una pasquinata ovvero ti muovono ¶
17505   PAS86  III-1072                   |    il mondo creda certe pasquinate? ¶ Può essere che alcuni
17506   Gpont  II1-1056                   |  Liverani, il Reali, il Passaglia, a capo di altri del
17507   1Cagr  II2- 384                   |  Agrippino? E noi forse passammo freddi ed indifferenti
17508   I1883    9,   VI -  27            | per 47 nella religione, passandone 27 nel monastero dell’
17509   I1883   29,   VI -  81            | amato Mae­stro, che voi passaste per quella e che tolta
17510   50Rmi  III-1121                   |      riscaldato, ebbene passatevi le ore vostre in una
17511   ASGot  II2-  24                   |        nella diocesi di Passau nel 960. Monaco nel
17512   2Apio  II1- 274                   | parte dei quaranta ¶  passavali ginocchione, la seconda
17513 III1905   IV-1179                   |   Difetti di ira benché passeggera e difetti di capriccio e
17514   Svegl  III- 678                   |  Io abiterò in quelli e passeggerò ~ ~  ./. fra ¶ loro, ed
17515   3PaAn    I- 762                   |        ai Romani dice: "Passeggiamo come di giorno, non
17516   1PaAn    I- 351                   |   di noi, come dovremmo passeggiar sospetti in questa terra
17517   IlMon  III-1011                   |        sensibilmente ai passeggieri ¶ testé ed ai posteri a
17518   3PaAn    I- 705                   |     perché i demonii vi passeggino pur sopra a lor talento.~ ~
17519   SILou    I-1129                   |     la nostra figliuola passeggiò con noi in giardino,
17520   I1883   33,   VI -  92            |   di fare il bene... Un passeraio di tante ragazze assieme
17521   1Apio  II1-  86                   |  fieno, e sette tempipasseran per te fino a tanto che
17522   AnPar  III- 502                   |  verità del Signore. Or passerano cielo e terra, ma non
17523   ITSac    I- 859                   |   sonno di stanchezzapasserebbe senza avvedersi al
17524   I1893   IV-  79                   |   Comunione, che allora passerebbero alla PiaUnione di S.
17525 III1899   IV-1079                   |          giuoco della ¶ passerella e poco sano quello
17526   I1889   10,   VI - 303            |         il capinero, il passero, la rondine, il rondone,
17527   2Apio  II1- 119                   |  soldo solo costano due passerotti, e voi ¶ mi siete cari
17528   I1889   11,   VI - 307            |     dipendenti.  ./. 8. Passiamoli in rassegna i bellissimi
17529   MeMus  III- 814                   |   ritornare guarda alla Passiflora13 caerulea ed esclama: "
17530   1PaAn    I- 297                   |          in tempo della passion di Gesù non ¶ fuggirono?...
17531   3Apio  II1- 820                   | iii.~ ~ ~ ~ Il cardinal Passionei con il ¶ confratello
17532   CfrMo  II2- 271                   |          L'ultima notte passolla quasi sempre sola e in
17533   Gpont  II1-1063                   |          pro Dei gloria passus est".~ ~ Fu ¶ pur
17534  II1913   IV- 804(71)               | di presentazione per il Past che risiedeva a Chicago,
17535  II1899   IV- 288                   |          pane, polenta, paste, riso, orzo e simili; ~ ~
17536 III1899   IV-1092                   |        i) La cottura di pasticceria, di panettone, di torte ¶
17537   I1912    2,   VI - 968            |       entrò da un amico pasticciere per mangiarvi una fetta
17538   SILou    I-1144                   |  non avea preso che una pastiglia di ¶ Vichy. Allora
17539   9Ferv  II2- 315                   |    innanzi alle cure di pastoral ministero che il
17540   I1910    1,   16,   VI - 635      | della predicazione e di pastorazione delle anime in genere:
17541   IlMon  III- 989                   |   in ¶ abito semplice e pastoreccio. Un pugno di lana delle
17542  II1913   IV- 776                   |  alla piazza, per farvi pastorelle che cercano le ¶ anime.
17543   I1883   28,   VI -  75            | nell’ora della morte. A Pastrana si fondò altro monastero
17544   1Apio  II1-  65                   | ingrassati e di 20 di ¶ pastura in ogni . In
17545   1PaAn    I- 333                   |    state trascorrere in pasture su per i pascoli
17546   Gpont  II1-1098                   |          delle terre di Patagonia.~ ~ O ¶ gran padre e
17547   3Apio  II1- 917                   |    E come il vescovo di Patara all'imperator ¶
17548   2Apio  II1- 383                   |        di albigesi e di patarini.~ ~ San Giovanni
17549   ASGot  II2-  27(3)                |     Ritenbach dioecesis Pataviensis, a vere Christianis,
17550   I1912    7      ,   VI - 676(27)  |                      c) patefecisse externe vim internam
17551   Gpont  II1- 968                   |  di ortiche, di feccie, patendo mali estremi più che i
17552   2Apio  II1- 505                   |          e asciugate le patene con foglie di palma
17553 III1898   IV- 929                   |           devono essere patentati e scelti ¶ dal Consiglio
17554   I1894    0,    IV- 151            |         di un ¶ maestro patentato. I maestri degli studi
17555   3OrFr  II2- 237                   |      munere,~ ~ digitus paternae dexterae,~ ~ tu rite
17556   I1889     ,   VI - 266            | uno spirito venato di ¶ paternalismo cristiano di cui è
17557   I1912    2      ,   VI - 646      |   fu sempre un sacco di paternostri, e poi ¶ colomba di
17558  II1913   IV- 817                   |    che recitate un solo paternostro.~ ~ I ¶ pensieri della
17559   I1912    7      ,   VI - 675(25)  |           c) quo majora patiebatur eo ardentius Iesum
17560   I1912    7      ,   VI - 676(28)  |    sumpsisse desiderium patiendi cum divino Sponso; b) ex
17561   I1889   IV-  38                   |   che non la forza: «In patientia vestra, finalmente,
17562   I1912   12      ,   VI - 690(46)  |     atque alia invictae patientiae et fortitudinis exempla ¶
17563   2Apio  II1- 257                   | scusavansi ¶ con dire: “Patiremo da martiri”. E Agostino
17564   I1883   39,   VI - 107            |   i più crudi tormenti. Patisco più di prima ma vorrei
17565   I1913   17,   VI - 787            |        per una pleurite patita. Un giorno, ¶ giunto
17566   I1910    0,    5,   VI - 595      |       permanente per le patrie istituzioni. ¶ Ebbe
17567   3PaAn    I- 797                   | protestano padri e sono patrigni, che si vantano ¶
17568  II1913   IV- 788                   |      decorosamente ai ¶ patrii lidi.~ ~Italia, ¶ Italia
17569  II1911   IV- 696                   |      la borsa, ossia il patrimonietto del convento: guai se
17570   3Apio  II1- 861                   |      il sangue di tanti patrioti ¶ d'Arles?" In dire gli
17571  I1889b   49,   VI - 360(87)        |   uomini, capo ix, Vero patriotta
17572   I1913   14,   VI - 769            |   riconosciamo non solo patriottica ma sociale, e noi gli
17573   I1912   33,   VI - 994            | Pievi un pellegrinaggio patriottico a SanFermo per
17574  I1889b   49,   VI - 360            |  Egli è un ipocrita del patriottismo, egli è un pessimo
17575   2Apio  II1- 392                   | dei testi scritturali e patristici confermarono la
17576   2Apio  II1- 421                   |      e di poi le stesse patrizie cadevano in ¶ moti
17577   Gpont  II1- 982                   |     e <per> i popoli un patrocinante.~ ~ ./. La città di
17578   1PaAn    I- 317                   |       e li eleggono a ¶ patrocinatori. Questi si assumono con
17579   2Apio  II1- 337                   |    Giuliano, Caluppano, Patroclo, Iriez ed Eparchio,
17580   I1913    8,   VI - 727            |    una lira. Alla festa patronale di ¶ san Rocco si
17581   I1912   32,   VI - 993            |     mi basta aver fatto patta pagata col Signore
17582   SAFam  III-  60                   |      militare, ~ ~  ./. patteggiandone ¶ in ricompensa tre mila
17583   3PaAn    I- 657                   |  diedi già la mercedepatteggiata?"46.~ ~ Tutti abbiamo a
17584   CLAPe  II2- 490                   |          Ercole Salis ¶ patteggiava coi francesi evangelici,
17585   3Apio  II1- 609                   |          denaro. Egli ¶ patteggiò con Guido conte di
17586 III1899   IV-1078                   | di troppo la casa, ¶ si pattuisce un accordo mensile.~ ~g)
17587   MeMus  III- 798(4)                |    rifugiato il vescovo Paul Ziegler († 1541) per
17588   3OrFr  II2- 244                   |    apostolorum Petri et Pauli, beati patris nostri
17589   3Apio  II1- 926                   | il pontefice che Nicolò Paulowitch era un ¶ degno collega
17590   50Rmi  III-1102                   |    è ~ ~  ./. egenus et pauper7. E non ¶ dubitate di
17591   I1912    8      ,   VI - 681(32)  |      suis ¶ orphanis et pauperibus » (f. 946v
17592   I1912   11      ,   VI - 686(39)  |   quodcumque ¶ Hospitii paupertas illi praebebat » (f.
17593   3OrFr  II2- 240                   |             O patriarca pauperum, Francisce, tuis
17594   1Apio  II1-  93                   | Platea da Aristide e da Pausania, mentre che ¶ Gelone141,
17595   2Apio  II1- 351                   |         della ¶ stessa, paventando uno sfregio alla propria
17596   I1912    6      ,   VI - 671      | Serva di Dio non ha mai paventata la morte neanche allora
17597   Svegl  III- 656                   |  che odono. Voi temete. Paventate, dico, perché la ¶
17598   I1889    3,   VI - 276            |     nel Vercellese, nel Pavese e simili. Questo stesso
17599  I1891b    1,    5,   VI - 393      |       e pietre varie di pavimentazione e simili. Nelle giornate
17600   9Ferv  II2- 334                   |      levasi, indossa il pavonazzo e ¶ con l'ali ai piè si
17601   3OrFr  II2- 125                   |     l'abito proprio e ¶ pavoneggiandosi veniva innanzi dicendo: "
17602  I1889b   20,   VI - 334            |  rapporti. 19. Si vince pazientando. Traona 55 . 20. Si
17603   3PaAn    I- 673                   |      spendonotempo e pazientano in mezzo a stenti
17604   3PaAn    I- 691                   |    ti ¶ bramo! Che è il pazientare che uno faccia quaggiù,
17605   CLAPe  II2- 550                   | le persone e ¶ le cose. Pazientava sempre l'apostolo nostro
17606   3Apio  II1- 782                   | freddezza da Carlo v.Pazientò e accompagnollo tuttavia
17607   2Apio  II1- 131                   | torre cantava e suonava pazzamente.~ ~ E i filosofi che
17608   I1883   43,   VI - 116            |       L’intelletto è un pazzerello, basta che ferma ne sia
17609   FIPop  II2-  77(3)                |     edizione p. [1][003-PDC][1], nota 1
17610 III1899   IV-1009                   |  tua et in aeternum non peccabis»23.~ ~n) Lungo la
17611   IlFon  III- 911                   |       d'una fragilitàpeccaminosa tu puoi valerti per un
17612   2Apio  II1- 473                   |      Accadde che Edgaro peccasse con reapersona e che
17613   PAS86  III-1061                   |  peccato, il luogo dove peccaste, il ¶ modo con cui avete
17614   1PgDo  II2- 372                   | Infeliceuomo, perché peccasti? Iddio t'aveva fatto
17615  II1913   IV- 810                   |        Vero ¶ che siete peccatorelli?», soggiunge la suora
17616   2PaAn    I- 538                   |      di vita a quei che peccavano, perché quelli ¶ erano
17617   9Ferv  II2- 349                   |  nostri; veh nobis quia peccavimus, ¶ propterea maestum est
17618   2Apio  II1- 227                   |           Valente.~ ~5. Pecche di ¶ Valentiniano.~ ~6.
17619   I1875 Corso,    4,   VI - 846     | ben compresi almeno non peccheremo mai più
17620   ITSac    I- 879                   |   vuole salvi prima che pecchino per ¶ dannarsi
17621   I1889    6,   VI - 290            |  bisogna stivarle in un pecorile, né conviene pascerle
17622   3OrFr  II2- 237                   |         quae tu creasti pectora.~ ~ Qui diceris
17623   I1912   18      ,   VI - 697(57)  |            an sciat: a) peculiares orationes pro Serva Dei
17624   2PaAn    I- 444                   |      i diritti e i pesi peculiari del sacerdozio, non
17625  II1899   IV- 237(25)               |   gli «uffici»), la cui peculiarità è suggerita dal loro
17626   3OrFr  II2- 219                   | Di tal materna clemenza peculiarmente ¶ è proprio l'accomodar
17627   I1891   15,   VI - 375            |       diceva: « Reginae pecuniae omnia obediunt » 19 , e
17628   I1910    0,    2,   VI - 590      |  catechismo e con aiuti pecuniari. Fu primo direttore
17629   SILou    I-1095                   |   Sono multati con pena pecuniaria da lire 5 a cinquecento
17630   2PaAn    I- 538                   |    il male. È detto dai pedagogi assennati che il sistema
17631   Nscuo  III- 592                   |        la ¶ sensibilità pedagogica con cui don Luigi
17632   MFerv    I-1220(40)               |  preventivo, in Scritti pedagogici e spirituali (Scritti ¶
17633   CLAPe  II2- 494                   |  della beata Vergine di Pedemonte. Nel ¶ terziere di mezzo
17634   CLAPe  II2- 483                   |      valli di Furva, di Pedenosso, di Cepina, di ¶ Livigno
17635   CLAPe  II2- 483                   | Albaredo, di Gerola, di Pedesina, di Cosio, ¶ di Rogolo,
17636  II1913   IV- 849                   |    conviene che ¶ sieno pedestri come galline, ma se
17637   IlMon  III-1004                   |   di pitture del chiaro Pedrazzi, ¶ artista grigione;
17638   I1913    9,   VI - 733(34)        |      chiavennasco Carlo Pedretti (1836-1909) e diretto
17639   I1883   16,   VI -  43            |  de ­Cepeda e dello zio Pedro Sanchez. Iddio buono,
17640   I1913    9,   VI - 731(26)        |   morte di don PietroPedroni (10 marzo) che sostituì
17641   PAS86  III-1032                   |   et adorabunt vestigia pedum tuorum"8. Oh, perché non
17642   I1889    2,   VI - 274            |            migliorano o peggiorano i terreni. Il sol di
17643 III1899   IV-1030                   | migliorare l'individuo, peggiorarlo non ¶ mai.~ ~g) Ed un
17644   SILou    I-1118                   |   quell'acqua e parmipeggiorassi... mi provai <ad>
17645   1PaAn    I- 265                   |          nella volontà, peggiorati nel corpo e castigati
17646   I1887     ,   VI - 173            |             la sera non peggiorava, ma la notte... «
17647   I1912   11      ,   VI - 686(39)  |  in ferculis minimam ac pejorem partem; ¶ non comedendo,
17648   Gpont  II1-1078(284)              | cfr. Balan II, p. 269: «Pekin
17649   3Apio  II1- 693                   |      dalla famiglia dei Pelacani sorse il beato17650   I1910    3,    2,   VI - 521      |  due, Giovan Succetti e Pelasci passavano le intere
17651  II1911   IV- 506(37)               |      Labre (1748-1773), pelegreino francese, visse ¶
17652   I1875 Corso,    4,   VI - 847     |         avvolti come il pelegrino smarito in una foresta ¶
17653   CLAPe  II2- 500(51)               |              Originale: Peliciano; cfr. F. ¶ S. Quadrio,
17654   I1889    6,   VI - 291            |     e cinque milioni in pellami che ella colorisce e
17655   TMort    I-1319                   | carissimo: i fratelli22 pellegrinanti che si uniscono in
17656   9Ferv  II2- 344                   | Or se accadeva che egli pellegrinasse troppo lungamente fuori
17657   3Apio  II1- 734                   |          I crociati che pellegrinavano in Levante ne furono
17658   1PaAn    I- 321                   | Eccovi un ¶ esempio. Un pellegrinello smarrito in una foresta
17659   1Cagr  II2- 406                   |     ad una ¶ visita, ei pellegrinerà alla Francia, all'Italia
17660   IlFon  III- 903                   | con Dio, sospirano come pellicani per educare i cuori che ¶
17661   I1889    6,   VI - 291            |          e dipinge come pellicciepreziose. Il concime
17662   2Apio  II1- 359                   |         Succede Teodoro Pelluro, che ¶ grida: “Infamia
17663   SchMi  III- 782(73)               |              Originale: Pelopponeso; cfr. Rohrbacher vi, p.
17664   1Apio  II1-  34                   |   poi due ¶ figli, Esaù peloso e Giacobbe liscio.
17665   Mfior    I-1032                   |         perché non deve penare a lungo il ¶ cuore di un
17666   4Croc  II2- 454                   |        d'Europa che non penasse de' ~ ~  ./. suoi ¶
17667   3PaMa    I- 169                   | grazie.~ ~ 2. ¶ Avevano penato tanto gli uomini per
17668  II1911   IV- 596                   |   madre di S. Agostino, penava tanto pel suo ¶ figlio
17669   2Apio  II1- 365                   |  offre doni al paganoPenda perché lo lasci in pace.
17670  II1913   IV- 847                   |  una corda sospesa, non pendendo più a destra che a
17671   1Cagr  II2- 395                   |   di scienza che teneva pendenti25 dal suo ¶ labbro tutte
17672   1PaAn    I- 191                   |  fermo proposito.~ ~ Vi penderanno dal ¶ collo le catene
17673   I1888   32,    4,   VI - 257      |    con cui fanciulletta pendeste dal labbro dei buo­ni
17674   Gpont  II1-1039                   |       alla Russia. Ma ¶ pendevagli sul capo la spada delle
17675   Mfior    I-1014                   |  maggiormente dove è il pendio del monte. Viaggia poi ¶
17676   TMort    I-1295                   |  sono sottili, che sono penetranti. Ahi, tormento! Son
17677   Mfior    I- 969                   |   per caso non giunga a penetrarle, beatissimo ¶ se io con
17678   3PaAn    I- 761                   | per caso sia lontano da penetrarne l'estensione?... E noi ¶
17679   FIPop  II2-  91                   | di lunghi anni poterono penetrarvi. Oggidì si contano in
17680   3PaAn    I- 730                   |         che addentro ci penetrasse<ro>le saette ¶ della grazia
17681   I1912    9,    1,   VI - 684      |             aveva acume penetrativo e negli indirizzi che
17682   I1875 Corso,   14,   VI - 921     | del paradiso terrestre. Penetreranno ne’ luoghi di
17683   FIPop  II2- 106                   |    Sacramento di amore! Penetreremo coll'anima in ¶ cielo e
17684   SILou    I-1074                   |        questi impacci e penetriamo. Pregheremo per noi e
17685   3PaAn    I- 712                   |     Miseri noi, i quali peniamo tanto ¶ a stare in luogo
17686   2Apio  II1- 378                   |       In un libro detto Penitenziale descrive la formola di
17687   I1894    1,    IV- 155            |  salmo Miserere e preci penitenziali.~ ~Pervenute le figlie
17688   3Apio  II1- 725                   |   vita in una carcerepenitenziaria. Le comparvero allora a
17689   9Ferv  II2- 309                   | gli affidò l'ufficio di penitenzieresommo e gli offerì il
17690   I1907   19,   VI - 492            |  di gioiaappariva la penombra del duolo e per poco l’
17691   I1912   18      ,   VI - 696      |       circostanze tanto penose per refiziarsicolla
17692   I1883   26,   VI -  70            | sacrificio con malattia penosissima. Di Maria di San
17693   ITSac    I- 903                   |    in porto sulle acque penosissime della ¶ sua passione e
17694   I1912    2      ,   VI - 648      | Marcellina: « Alla Dina pensaci tu perché io non so e
17695   2Apio  II1- 204                   |   durerai in questo reo pensamento? Più cara della vita mi
17696   CLAPe  II2- 589                   |   sui nostri capi e non pensammo a ripararcene... Oh, ¶
17697 III1905   IV-1179                   |          o troppo ben ¶ pensanti,che come Eli passano
17698   SAFam  III-  12                   |    siete come forzati a pensarne d'essi come di ¶ uomini
17699   SAFam  III-  86                   |   forse dapprima non la pensassero così disperatamente.~ ~
17700   2PaAn    I- 419                   |  del precipizio. Ah, se pensassimo, come ce ne dorrebbe ¶
17701   3PaAn    I- 615                   |         infinita; non ¶ pensatevelo mai che per caso gli si
17702   I1875 Corso,    9,   VI - 888     |     vostro, o fratelli? Pensatevi, e se vi pare di avere
17703  II1911   IV- 640                   |         mencreduti e pensati.~ ~Se è per
17704   3Apio  II1- 877                   |    intanto a Valenza. ¶ Pensavasi di tradurlo ancora di 
17705   I1883   25,   VI -  65(252)       | in un momento che non ¶ pensavo a tal cosa, intesi dal
17706   3PaAn    I- 718                   |         pensatelo se vi penseranno ¶ quando si tratti <di>
17707   Mfior    I-1003                   |   atterrar la casa tua, penseresti a trastullarti? ¶ E se
17708   Vmeco  III- 424                   | al cospetto della morte penserete che ¶ terribile è
17709   Svegl  III- 732                   |           noi medesimi. Pensiamoci. Per aver luogo a ¶
17710  II1911   IV- 648                   |     suggerire un ¶ buon pensierino di conforto spirituale;
17711   I1912    2,   VI - 968            |       così in silenzio, pensieroso, sereno. 30. Qualche
17712 III1899   IV-1063                   |     stato economico del pensionante; ~ ~b) dallo stato di
17713   3OrFr  II2- 155                   |      a ricevere delle ¶ pensionarie, che si raccomandi alle
17714   3Apio  II1- 542                   |  san Pietro. ¶ Avranno, pentendosene, la plenaria assoluzione
17715  I1889b   52,   VI - 362            |       agitare da vanipentimenti, da velleità di mutare.
17716   3OrFr  II2- 226                   |       né comunicarsi si pentiranno con ¶ perfetto dolore
17717   2Apio  II1- 367                   |   con giubilo, ma se ne pentirono presto e ¶ non potendo a
17718   50Rmi  III-1113                   |  grazia di ben ~ ~  ./. pentirsi ¶ delle proprie colpe e
17719   1PaAn    I- 199                   | dona la grazia di poter pentirvene a dovere, di
17720   3Apio  II1- 897                   |     il pontefice non si pentisse di poi. Invece Pio vii
17721   1Apio  II1-  79                   |     la Legge, ma poscia pentitosi li richiamò. Il ¶
17722   I1883   38,   VI - 105(405)       |   grazia », inizia alla penultima riga della pagina ed è
17723   1PaAn    I- 388                   |     quando dagli alberi penzolano i frutti maturi. La ¶
17724   AnPar  III- 584                   |          guarda a Giuda penzolante dalla ficaia, ¶ guarda
17725   FIPop  II2-  85                   |   su il cappuccio ¶ che penzola<va> dalle spalle.~ ~
17726   I1889   10,   VI - 302            | fragole, i lamponi, i ¶ peperoni, i pomidori, i ribes, l’
17727   2Apio  II1- 217                   |       Gioviano sclama: “Pèra un brandello del manto
17728   I1912     ,   VI - 960            |  don Leonardo Mazzucchi percepissechiaramente che il suo
17729   Nscuo  III- 598                   |    allievo le nozionipercepite.~ ~ 3. In discorrere per
17730   I1910    3,    2,   VI - 522      | So che lo stipendio che percepiva ¶ veniva poi consumato
17731   3OrFr  II2- 240                   |     suorum remissionepercepta, ad consortium electorum
17732   Mfior    I-1008                   | sicura del paradiso! La percorrerò con ¶ lena, la seguiterò
17733   PCris  II2-  58                   |  via ampia. La strada a percorrersi è la seguente: "
17734   1PaAn    I- 351                   |  Possibile che io un  percorressi lieto quelle vie,
17735   P14Ab  II2- 600                   |  Valtellina nostra, voi percorreste ansante di ¶ sudore come
17736  II1913   IV- 817                   |  come un piccolo mondo: percorretelo questo ¶ mondo e
17737   3PaAn    I- 726                   |    loro ¶ capitani sono percorsi come saette a commuovere
17738   I1912    3,    1,   VI - 652      | dei sacchetti di sabbia percossero malamente sullo stomaco
17739   1PaAn    I- 325                   |     del solito; entrò e percossolo il gaudente con un ¶
17740   I1912   33,   VI - 994            |   di fiducia. 2. Non si percuotano i ragazzi: bisogna farsi
17741   2Apio  II1- 287                   | popolo e al mondo. Si ¶ percuoté tre volte con il pugno
17742   1Cagr  II2- 385                   |    traditori e vili ¶ a percuoterla minacciosamente nel capo
17743   Svegl  III- 671                   |       muova43 le mani a percuoterlo in ~ ~  ./. volto, ¶
17744   CLAPe  II2- 560                   |    posso ¶ desistere da percuotermi finché tu non ti dolga
17745   3Apio  II1- 698                   |    ad Eliseo profeta: ¶ Percuoterò io il mio genitore268?
17746   AMFel  III- 197                   |      di Betlemme ¶ ed a percuotersi il petto con un sasso di
17747   CLAPe  II2- 554                   |       Or son tra voi... percuotetemi ¶ ed io bacierò le
17748   1Apio  II1-  49                   |     a deviare e Balaamo percuotevala, ma l'asina per tre
17749   2Apio  II1- 475                   |  facevagli da maestro e percuotevalo nella guancia destra.
17750   2Apio  II1- 254                   |    patimenti. I soldati percuotevanlo fieramente. Il martire
17751   3OrFr  II2- 147                   |          nello scorgere percuotevansi il petto e ¶ gridavano: "
17752   AnPar  III- 561                   |         grazia, e colla percussione di santi riflessi
17753   1Friv  III- 846                   |        quia ego Dominus percutiens"19.~ ~ 4. ¶ E quando il
17754   Apadr  III- 171                   |     nelle agonie, io mi perdei nel ¶ dissipamento... Mi
17755   1Cagr  II2- 394                   |      e fummo consolati! Perdemmo un santo e riacquistammo
17756   Gpont  II1-1081                   |     ve l'accompagnò, né perdendolo mai di vista prese
17757   1Apio  II1-  16(23)               |  l’avea inghiottito non perdendovi che la preda
17758   3Apio  II1- 794                   |    I cristiani parevano perdenti, quando ¶ all'invocazion
17759   I1883   42,   VI - 112            | che a guisa dei martiri perderemmo la vita  ./. temporale
17760  II1911   IV- 470                   |  ma non le anime.Non la perderemo al confronto della ¶
17761   Vmeco  III- 318                   |  mi ha giudicata non lo perderò in ¶ eterno". Si stima
17762   SNA89  III-1159                   | delle altre.~ ~ 16. Non perdesi il buon concetto
17763   1Friv  III- 834                   |  altro:~ ~ -- Quanti ne perdeste voi?~ ~ -- Quattro, e i
17764   I1883   16,   VI -  43            | Signore. Ai dodici anni perdetti la mamma mia, ed io fui
17765   SAFam  III-  46                   |          sicché noi già perdevamo la vera strada del
17766   2Apio  II1- 318                   | ancor restava. ¶ Alcuni perdevan la ragione, altri
17767   SNA89  III-1161                   |    parte inferiore, non perdiamoci d'animo: ¶ seguitiamo la
17768   Gpont  II1-1063                   |    la sua Chiesa... Non perdino tempo i Padri a ¶
17769  II1899   IV- 272                   |    evitare molte noie e perditempi. ./. f) Il ¶ corredo che
17770   2PaAn    I- 595                   | mi hai pregato ed io ti perdonai un gravedebito; non
17771   1PaMa    I-   6                   |             a vicenda e perdonandovi tra voi, se uno ha
17772   Vmeco  III- 427                   |     nello spirito con ¶ perdonargli i peccati". La Chiesa s'
17773   1Cagr  II2- 392(14)               |              Originale: perdonarla; anche ¶ per la nota 15
17774   3Apio  II1- 864                   | era buono al punto ¶ di perdonarmi".~ ~ ~ Nel 1796 fu pur
17775   Vmeco  III- 339                   | bene tutti <quelli> che perdonarono. A Giovanni, ¶ che
17776   3PaAn    I- 781                   |  di quelli che, vedendo perdonarsi da Gesù Cristo i peccati
17777   1PaAn    I- 274                   |         è incivile"?... Perdonategli se ¶ non accondiscende a
17778   I1912   17,   VI - 979            |            al quale non perdonavo, tanto che fino a
17779   IlMon  III-1023                   |       di semplicità, ci perdoneranno più facilmente i ¶
17780   1PaAn    I- 259                   |         Rispose: "Gli ¶ perdonerei col divino aiuto".
17781   1Apio  II1-  33                   |     dieci ¶ giusti, non perdonereste a tutti, o Signore?" Ma
17782   2Apio  II1- 488                   |     inaridito. Riccardo perdonogli e lo guarì. ¶ Seguendo
17783   3OrFr  II2- 235                   |  liberares et ad gaudia perduceres ¶ paradisi, respice
17784   I1910    1,    9,   VI - 628      |     Giovanni Colombi vi perdura ministro di pace,
17785   I1883    9,   VI -  25            |        è l’aiuto mio ». Perdurandola in viaggi stentava di
17786  II1913   IV- 828                   | più care e maggiormente perdurano. ./. Avanti ¶ con forte
17787   3Apio  II1- 577                   |            5. In Italia perduravano gli ¶ scismi. Il re di
17788   3Apio  II1- 621                   | re di Danimarca, viveva perdutamente con Agnese, sposa al
17789   Vmeco  III- 403                   | traccia della centesima perdutasi, e non sbigottisce a
17790   3PaAn    I- 757                   |  giornata quegli uomini perdutissimi che sembrano vivere per ¶
17791   I1875            ,   VI - 820     |         conosciuto come Père Hyacinthe. Il
17792   1Cagr  II2- 420                   |   comunità e dei nobili Peregalli, e ossequiati i
17793   SILou    I-1135                   |    sono l'offerta ¶ più peregrina del pontefice sommo. Con
17794   MeMus  III- 818                   |      rara le piante più peregrine. La Cycasrevoluta è
17795   I1893   11,    IV-  90            |     della casa una laus perennis
17796   I1910    0,   16,   VI - 607      |  signor arciprete Serse Peretto, del caritativo medico
17797   I1893    9,    IV-  88(8)         |       dell'Ejercicio de perfección y virtudes ¶ cristianas,
17798   I1912   15      ,   VI - 693(49)  |    quodcumque fructuose perfecisset » (f. 950r-v
17799   1PaMa    I-  42                   |  est numerus, una ¶ est perfecta mea, una est"28. Lo che
17800   I1912   12      ,   VI - 690(46)  |     de die ¶ in diem ad perfectionem atque alia invictae
17801   I1912   19      ,   VI - 698(59)  |  Dei ¶ tamquam exemplar perfectionis in piis Domibus a Divina
17802   AnPar  III- 453                   |       in te tutto ¶ ciò perfettissimamente, come in uno specchio
17803 III1905   IV-1109                   |        le vocazioni e ¶ perfezionarle.~ ~L'istituto pure si
17804 III1897 III1897,    IV- 899         |    maggiore e quindi di perfezionarli nell'italiano ¶ e nel
17805   3Apio  II1- 681                   |  a guarirlo nel corpo e perfezionarlo nell'animo.~ ~ ~ ~ In
17806   3Apio  II1- 734                   |    ne furono edotti e ¶ perfezionarono l'arte in occidente.
17807   2Apio  II1- 183                   |             O ¶ se vuoi perfezionarti, il corpo castigalo a
17808  II1911   IV- 442                   |      è bene che ¶ siano perfezionate in qualche arte
17809   2Apio  II1- 172                   |         i dabbene sieno perfezionati.~ ~2. Le pubbliche
17810   IlFon  III- 959                   |    alla adolescenza. Ci perfezioneremo ¶ alla virilità con
17811   AnPar  III- 576                   |    avvicinarmi a lui mi perfeziono nella santità. Intanto
17812   1Cagr  II2- 416                   |   e per te in ¶ ispecie perfezionossi a santità. Bene sta che
17813   I1894    1,    IV- 156            |    sunt tota dilectione perficiat. Per ¶ Christum Dominum
17814   3OrFr  II2- 240                   |   inchoatur, nihilque ¶ perficitur, precibus nostris
17815   3Apio  II1- 563                   |    Basilio lor capo che perfidiando fu bruciato vivo.~ ~
17816   2Apio  II1- 257                   |    alla unità.~ ~ Altri perfidiavano e scusavansi ¶ con dire: “
17817   3Apio  II1- 891                   |  isconto tradimenti ¶ e perfidie nere da quelli stessi
17818   SchMi  III- 785                   |      il cielo tolga, tu perfidii nella ¶ tirannica
17819   2PaAn    I- 604                   | di ¶ ferro sia giunta a perforarla dal vertice al fondo!". "
17820   1Cagr  II2- 387                   |     curva il dorso alle pergamene, aguzza l'occhio sui
17821   CLAPe  II2- 503                   |       ai Rusconi; Della Pergola Angelo da Tirano fu
17822   CLAPe  II2- 496                   |      di san Fedele alle Pergole, erano i cappuccini che
17823   3Apio  II1- 929                   | classicità. Palestrina, Pergolesi696, Rossini sono in capo
17824   3Apio  II1- 929(696)              |              Originale: Pergolino; cfr. Rohrbacher XV, p.
17825   Gpont  II1-1029(163)              |          Palestrina. Il Pergolose, il Paesiello, il
17826   1Apio  II1-  97(146)              |      in Grecia nel 568, Periandro, tiranno di Corinto, gli
17827   I1889   11,   VI - 307            |   sono freschissimi. Il pericarpio contiene da 75 a 90
17828   I1883   27,   VI -  72            | star  quando un’anima pericola? O si può star  quando
17829   Gpont  II1- 965                   |  delle ¶ genti in terra pericolano, or tu discendi e
17830   1Friv  III- 859                   |   non ¶ poter salvare i pericolati ed i pericolanti. Spesso
17831   2Apio  II1- 221                   | figlio dello imperatore pericolava nella salute. ¶ Valente
17832   2Apio  II1- 408                   |     che i suoi eserciti pericolavano, rispondeva: “Non mi
17833   I1889   IV-  27                   |    perché senza di esso pericolerebbe la istituzione ¶
17834  II1911   IV- 520                   | a sostenere battagliepericolosissime e vincerle.~ ~Grande
17835   I1912   12      ,   VI - 689(41)  |     difficultates ¶ aut periculum dimissionis » (f. 949r-v
17836   2Apio  II1- 290(221)              |              Originale: Pèrigeux; cfr. Rohrbacher IV, p.
17837   VpeIl  II2-  21                   | i figli~ ~ preserva dai perigli~ ~ e ¶ dal peccato
17838   1Apio  II1-   7                   |      intricato e perfin periglioso. Ma l'abate Rohrbacher ¶
17839   2Apio  II1- 290                   |     Paolino, vescovo di Périgueux221: “Addita al mondo un ¶
17840   2Apio  II1- 446                   |    Domine, ¶ salva nos, perimus471. Gesù si sveglia dal
17841   3OrFr  II2- 233                   | dell'infermo, anche una periodica visita di fratelli. ¶
17842   I1912   19      ,   VI - 700      |  guarita da una ¶ grave periostite ad una gamba. Tutte
17843   1Apio  II1-  97                   |  scuola sua fu chiamata peripatetica. ¶ Nelle ore
17844 III1910   IV-1316                   |  ogni creatura umana, a peripezie ¶ di corpo, di mente, di
17845   MFerv    I-1194                   | tu che sei Uomo Dio non perirai e intanto gli uomini ¶
17846   1Apio  II1-   7                   | unità il Cattolicismoperirebbe in mezzo alle sette e il
17847   1Apio  II1-  78                   |   Dio lo protegge e voi perireste". Oloferne minacciollo
17848   ITSac    I- 822                   |      la terra ferma, tu perisci egualmente. ¶ Quanti che
17849   9Ferv  II2- 328                   | benedisse. E perché non perisse l'anima di un ¶
17850   3Apio  II1- 755                   | Si dice che ¶ centomila perissero in questa guerra che fu
17851   ITSac    I- 881                   |   sostenerti perché non perissi affatto. Dové mandarti
17852   I1912    3      ,   VI - 649      | in ¶ lei (a causa della peritanza della figliuola in
17853   9Ferv  II2- 353                   |   di pittura fatti da ¶ peritissima mano, posti sotto gli
17854   PAS86  III-1051                   |       furono designate, peritissime in colpevoli artifizi, ¶
17855   3Apio  II1- 581                   |   mura; gli altri ¶ poi peritissimi erano nell'arte di
17856   I1910   20      ,   VI - 583      |      misteriosamente da peritonite e nefrite, come dal
17857   2Apio  II1- 410                   |  la sciagura di ¶ esser peritoso e titubante troppo. Non
17858   2Apio  II1- 237                   |  questo verso: “Iura, ¶ periura, secretum  ./. pandere
17859   I1913   12,   VI - 749(61)        |      in una frazione di Perledo, in provincia di Como;
17860   SAFam  III-  60                   |       o per vastità.~ ~ Perloché voi ben vedete se dunque
17861   I1913   25,   VI - 807            |      di ferro  ./. sono perlopiù i meglio adatti. Il
17862  II1913   IV- 849                   |      fa le anime tetre, permalose, stizzose  ./. e via
17863   I1912           ,   VI - 643      | 178. Nelle sue risposte permane un ¶ forte
17864   I1912    1      ,   VI - 644(3)   |     eadem censura adhuc permaneat » (f. 936r
17865   50Rmi  III-1091                   |           i viaggi e le permanenze vostre ¶ nella America,
17866   I1912   19      ,   VI - 698(59)  |        et extra illud ¶ permansisse ac crevisse usque in
17867 III1910   IV-1272                   | cose che possono essere permesse ai ¶ professi non lo
17868   I1887     ,   VI - 161            | casa e terreno... ‹col ­permesso› del vescovo 73 ed or
17869   3Apio  II1- 873                   |        né la buona fede permetteranno giammai che noi ¶
17870   Svegl  III- 679                   |    vivente del Signore. Permettereste voi che ¶ entro una
17871   1PaAn    I- 211                   |      Oh fino a quando ¶ permetterete che il vile rispetto
17872   PAS86  III-1028                   |      leggi, quanto ¶ lo permettesse la coscienza,
17873   I1912    3      ,   VI - 651      | del pretore come mai si permettessero di ¶ infliggere tali
17874   3Apio  II1- 857                   |           Se il tempopermettevalo, si accostavano alla
17875   I1891    9,   VI - 374            |       studiavano. Io mi permisi suggerirgli l’idea dei
17876   3OrFr  II2- 242                   |      Missam presbyteris permittuntur, ante altare ¶
17877   1Apio  II1-   9                   |          dice cardini o perni. Il Salmista si rivolge
17878   1Apio  II1-  17                   |         la tacchina, la pernice mettono un grido per
17879   2PaAn    I- 601                   |     in ~ ~ ./. velenoperniciosissimo. Cielo! Che saremo
17880   I1888   19      ,   VI - 233      |  regolarmente ¶ nel suo perno mette in movimento 138
17881   SchMi  III- 789                   |    settimana, e dovendo pernottare alloggeremo negli
17882   2Apio  II1- 377                   | parole il pianto.~ ~ In perorare dinanzi allo ¶ Altissimo
17883   4Croc  II2- 469                   |        benevolo sempre, perorate tanto più fervidamente
17884   2Apio  II1- 286                   |      è resistere alle ¶ perorazioni di tale ambasciatore”.
17885   IlMon  III-1003                   | aderge a chiocciola e ¶ perpendicolare al fiume Tartano, il
17886   3OrFr  II2- 237                   |         virtute firmans perpeti.~ ~ ~ ~  ./. Hostem
17887   Vmeco  III- 402                   |  monete fiammanti. E in perpetrare tanta iniquità
17888   1PgDo  II2- 367                   |   fin qui e le iniquità perpetrate? Or che ¶ importa
17889   ASGot  II2-  37(14)               |          ex hac vita ad perpetuam migravit
17890 III1910   IV-1315                   |   Caritàprovvede per perpetuarsi a lungo periodo di tempo
17891 III1899   IV-1016                   | eterne solennità che si perpetueranno in paradiso.~ ~Però la
17892   SAFam  III-   8(7)                |     1864) fu vescovo di Perpignan (PireneiOrientali,
17893   3OrFr  II2- 220                   |  degli anni ambigua e ¶ perplessa, onde soventi volte si
17894   AnPar  III- 455                   |    si ¶ possano tampoco perscrutare da mente d'uomo
17895   Svegl  III- 657                   |       di voi> il guardo perscrutatore32. E se poi33 vi ¶
17896   2PaAn    I- 408                   |  attenzione, come se ne perscruterebbe<ro> con riverenza ¶ i sensi
17897   I1907   16,   VI - 479            | gli umani riguardi e le persecuzioncelle che pur loro ¶ non
17898   4Croc  II2- 456                   |   al potere civile di ¶ perseguirli benanco con pene
17899   Gpont  II1-1057                   |   stessa religione e la perseguisse con odio così calunnioso
17900   3Apio  II1- 611                   |   Il quale però prese a perseguitar il santovescovo.~ ~
17901   3Apio  II1- 805                   | Finalmente cessarono di perseguitarli e li amarono. I
17902   2Apio  II1- 474                   |       di costui tolse a perseguitarlo, ma ¶ accadde che fosse
17903   3OrFr  II2- 174                   |    che ¶ se venissero a perseguitarmi, a loro stessi vorrei
17904   2Apio  II1- 509                   |      di zelo. Porporati perseguitaronlo e facevano ¶ uccidere
17905   2Apio  II1- 195                   |         Adrianopoli, vi perseguitarono e uccisero il vescovo
17906   I1913   12,   VI - 752            |    per oltre 15 anni si perseguitasse un innocente e intanto
17907   IlMon  III-1022                   | voi del popolo, guai se perseguitaste i pastori vostri e non
17908   2Apio  II1- 212                   |   piatire...” e intanto perseguitavali... “Devono credere senza
17909   3Apio  II1- 845                   | giorni di Elisabetta, ¶ perseguitavano crudamente i cattolici.
17910   SchMi  III- 767                   |  tutti gli impieghi, si perseguitino ma non si conceda ad un
17911   2Apio  II1- 284                   |     santo e gran santo. Perseguiva manichei, ¶
17912   SAFam  III-   2                   | classidominanti, che perseguivano il disegno di
17913   AnPar  III- 510                   |   campo del lavoro e  perservera ancora ¶ quando sei
17914  II1913   IV- 802                   |     sua ¶ volta: «Siate perserveranti sino al termine della
17915   AnPar  III- 517                   |  lo ami e che lo ¶ lodi perseverantemente colla carità?~ ~ 2. I
17916   I1912   12      ,   VI - 689(43)  |        Planello et Comi perseveranter pro novo instituto non
17917   AnPar  III- 459                   | perché sino alla fineperseverasse il frutto della divina
17918   1PaAn    I- 296                   |    Luca: "Siete voi che perseveraste meco nelle tribolazioni
17919   2PaAn    I- 499                   |            che ¶ se non perseverate ./. sino alla fine non
17920   3OrFr  II2- 175                   |     felici quelli ¶ che persevereranno nel bene incominciato.
17921   2PaMa    I-  85                   |  Ma fino a ¶ quando noi persevereremo ostinati e indocili alle
17922   3OrFr  II2- 237                   |    assumit ¶ perenniter perseveret, tuisque cum effectu
17923   3PaAn    I- 617                   |       Saremo quello che perseveriamo ¶ ad essere in presente.
17924   Mfior    I-1002                   |       Maria le iniquità persistenti ¶ dei peccatori e il
17925   SAFam  III-  38                   | Lo stupido non intese e persisteva, onde la castissima
17926   I1883   11,   VI -  30            |  il cuor tuo, ma se tu ~persisti a pregare l’ammollirà e
17927   1PaAn    I- 210                   |      finita. Quelli che persistono a star cristiani passino
17928   I1912   10      ,   VI - 685(36)  |   verbo, corde et opere persolvisse erga beatam Virginem,
17929   2Apio  II1- 247                   |  mirabile guisa a più ¶ personagi in oriente ed a più
17930   2PaMa    I-  75                   | modo crudo ¶ nelle loro personcine perché si laceravano le
17931   3Apio  II1- 931                   |   podestà clericale ¶ è personificata nei gesuiti. L'odiosità
17932  I1891b    1,    4,   VI - 392      |      ‹fu› indefesso. Fu perspicace nella mente, grande nel
17933   FIPop  II2-  90                   |  capo. ¶ I chinesi sono perspicaci d'ingegno. Lavorano
17934   I1912    5,    1,   VI - 665      |      o dalla sua poca ¶ perspicacia, sibbene dalla mondezza
17935   Gpont  II1- 994                   |   Costantinopoli, e che persuadendolo dispose il patriarca
17936   3Apio  II1- 543                   |    dugentomila. Questi, persuadendosi che ogni lor peccato era
17937   SAFam  III-  70                   | se un fratello giunge a persuader alcuni altri ¶ che si
17938   MFerv    I-1270                   |  del Signore, allora ti persuaderai come sono meritevoli di
17939   I1889    6,   VI - 291            |        Noi non vogliamo persuadercene. La poltroneria cammina
17940   I1875 Corso,    6,   VI - 864     |   la gloria di Dio li ¶ persuaderebbe a seguire piuttosto lo
17941   2PaAn    I- 592                   |   nel secolo nostro. Ci persuaderemo in ¶ credere che un
17942   3PaAn    I- 745                   |       assai animato per persuaderlo a diseredare il figlio
17943   SAFam  III-  42                   |       a mala pena posso persuadermi che il ¶ popolo il quale
17944   2PaAn    I- 419                   |        chi potrebbe mai persuaderselo che il Signore ne ¶ sia
17945   3OrFr  II2- 138                   | Imperocché, bisogna ben persuadersene, gli onori che si
17946  II1911   IV- 632                   |       ed energicamente; persuadetele con pazienza a ¶ forza
17947   Gpont  II1- 974                   |   solo è infallibile~ ~ Persuadetevelo tutti quanti che un sol
17948   I1883   44,   VI - 119            |      e ¶ poveri e ce ne persuadiamo. Oh che errore è questo
17949   3PaAn    I- 646                   |       a' suoi paesi.~ ~ Persuadiamocene: in tempo di ¶ guerra
17950   3PaAn    I- 699                   |   nostro.~ ~ 5. Intanto persuadiamoci pure di ¶ cuore con
17951   1Cagr  II2- 398                   | si attende ¶ che voi vi persuadiate a ricevere tutte le
17952   3OrFr  II2- 188                   |    d'un'aria naturale e persuasiva, ¶ con tutta la veemenza
17953   3Apio  II1- 550                   |  quando si ebbero prove persuasive si ¶ infiammarono
17954 III1899   IV- 989                   |      sia facile, soave, persuasivo. Sia ¶ dignitoso in atto
17955   I1887     ,   VI - 191            |    parcam ». Tar‹abini› perterrita humiliavit caput suum et
17956   1Cagr  II2- 398                   |      sempre mantenuto ¶ pertinace nell'errore".~ ~ Ora
17957   PAS86  III-1034                   |         mai a sostenere pertinacemente la vostra opinione,
17958   3OrFr  II2- 240                   | vel regnatura) ¶ tandem pertingere mereatur. Per Christum
17959 III1905   IV-1149                   |  che il divin Salvatore pertransiit ¶ benefaciendo et
17960   Gpont  II1- 985                   |  col pretesto di zeloperturbano le coscienze. San Leone
17961   3PaMa    I- 132                   | sue, ¶ Stefano, per non perturbarsi menomamente, tolse a
17962   Gpont  II1- 976                   |  questo dire scaccia il perturbatore.~ ~ Sant'Eusebio di
17963   2Apio  II1- 353                   |      dei gravi mali che perturbavano, disse: “La Ectesi non è
17964  II1899   IV- 238                   |      notare se vi hanno perturbazioni interne, se si conoscono
17965   Gpont  II1-1083                   |     universale. I buoni perugini se ¶ n'avvedevano
17966   3Apio  II1- 805                   |         in quella terra peruviana449.~ ~ ~ ~ Nel Perù è
17967 III1910   IV-1334                   |     e di santificazione pervade misteriosamente la mente
17968   I1875 Corso,    8,   VI - 882     |  pro e fate che tutti ¶ perveniamo alla destra di Gesù. Sia
17969   I1912    7      ,   VI - 676(26)  |       doloris et amoris pervenisse ad continuam cum Deo
17970   I1883   28,   VI -  78            |   forse tali difficoltà pervenissero in castigo o da non aver
17971   MeMus  III- 801                   | vitae anno aetatis LXpervenisset.~ ~ Ivi stesso si legge:~ ~
17972   1Apio  II1-  57                   |  altre città, ma doveperveniva subito molta gente o
17973   FIPop  II2- 104                   |    umile e confuso. Gli pervenivano applausi lontan ¶
17974   AMFel  III- 219                   |     pure ché facilmente perverrai  dove sei chiamato. Se
17975   3PaAn    I- 687                   |     abbandonarlo così ¶ perversamente.~ ~ 4. Potremo, se vi
17976   1Friv  III- 824                   |  centro di mollezza, di perversione e di libidinesfrenata
17977   SAFam  III-  36                   |  buoni cattolici e li ¶ pervertirono col fiato pestilenziale
17978   SAFam  III-   8                   |      nei ¶ seminari per pervertirvi i giovani studiosi,
17979   Apadr  III- 170                   |  inique e con letturepervertitrici. Io fui in ciò colpevole
17980   3PaMa    I- 144                   |  Dipoi, veduta anche la pervicacia di quella nazione, lo
17981   Mfior    I-1018                   |    portava la sua croce pesantissima. Questa per poco
17982   IlMon  III- 989                   |  dirupati, e reca su un pesantissimofardello, la calce o
17983   3Apio  II1- 670                   | Polonia i cristiani non pesarono ¶ a bastanza sulle
17984 III1910   IV-1261                   |    sono difetti tali da pesarsi collabilancia delle
17985   3PaAn    I- 691                   |   un orrore di calunnia pesasse su ¶ di noi come alla
17986  II1911   IV- 684                   |    che, scoperta bene e pesata ¶ la persona, come si
17987   I1875 Corso,    8,   VI - 880     |         si troverà che, pesato nelle bilance della
17988   1Cagr  II2- 402                   |     Queste cure oh come pesavan sull'animo del santo
17989   Vmeco  III- 277                   |         le più squisite pescagioni. I ¶ filosofi, maestri
17990   2Apio  II1- 354                   | di giorno ¶ e di notte, pescava nelle acque per aver
17991   CLAPe  II2- 556                   |     BeatusAndreas de Pescheria Morbinii claret
17992   I1913    9,   VI - 732            | il cimitero ». Un certo Pescialli ebbe qualche pianta di
17993   I1912   34,   VI - 996            |          dal vescovo di Pescina che le nostre partissero
17994   3PaMa    I- 139                   |     però ¶ che molto ci peserà un  non aver impiegato
17995   Vmeco  III- 297                   |  peccati di ignoranzapeseranno assai ancora sulla
17996   I1875 Corso,    6,   VI - 866     |     e maledetti. E come pesò su quei capi augusti  101
17997 III1899   IV-1040                   |      l'ottimismo che il pessimismo son da evitare.~ ~Ma nel
17998   I1912   43,   VI -1002            |    Alle volte mi vedete pessimista di fronte ¶ alla
17999   IlMon  III- 994                   |   il cuorspietato di pestar nel mortaio le ossa del
18000   Vmeco  III- 402                   |    tradire il pupillo e pestare nel mortaio le ossa del
18001   2Apio  II1- 362                   |     proprio.~ ~ Intanto pestava nei mortai le ¶ ossa dei
18002   2Apio  II1- 379                   |     fu chi gli gettò un pestello al capo. Rispose ¶
18003   Vmeco  III- 383                   |  cavar monete fiammanti pesterebbero in un mortaio le ossa
18004   3Apio  II1- 844                   |  Praga, di Friborgo, di Pesth, ma all'unico intento di
18005   FIPop  II2- 108                   |  magie nefande, noi che pestiamo nei mortai le ossa del ¶
18006   I1913   14,   VI - 770            | erano che tristi dune e pestifere paludi: ed ecco il
18007   9Ferv  II2- 340                   |     60, sicché tolta la pestilenzia, niuna malattia sino ¶
18008   4Croc  II2- 458                   |        cadere da questo pestilenzial morbo. I buoni sonosi
18009   MeMus  III- 814                   | mo' di chiodi, i suoi ¶ petali in numero di dieci son
18010   3Apio  II1- 822                   |  Bollando485, Sirmond e Petavio faticarono immensamente
18011   FIPop  II2-  86                   |  donghese Luigi Polti28 Petazzi ¶ tanto si adoperò che
18012   I1894    1,    IV- 157            |     exorantes, ut qui ¶ petentibus postulata concedis,
18013   I1912   10      ,   VI - 685(38)  |           aut licentias petere potuisset » (ff.
18014   9Ferv  II2- 322(31)               |   Deo devota, quid a me petis quod ipsa poteris
18015   I1912   15      ,   VI - 693(50)  |       laudes, ac pro se petisse ignorari ac despici » (
18016   PAS86  III-1043                   |     precetti di Cristo: Petite et ¶ dabitur vobis (
18017   SILou    I-1114                   | suo nome ¶ ad una delle petizioni chiedenti la discussione
18018   3OrFr  II2- 236                   |             ut ea supra petram fundata ab omnibus mundi
18019   3OrFr  II2- 244                   |  beatorum ¶ apostolorum Petri et Pauli, beati patris
18020   I1913   12,   VI - 752(64)        |  attestato in Policarpo Petrocchi, Nòvo Dizionario
18021   1Friv  III- 825                   | di ¶ paglia, di vasi di petroglio, perché serviva di
18022   2Apio  II1- 375                   |  ecclesiastica. Mandava Petronace a ristorare il convento
18023   2Apio  II1- 424                   |     invia il ¶ fratello Petronas perché distrugga la
18024   MeMus  III- 808                   |    su ¶ tutte le roccie petrose e sono guardie fedeli
18025   Gpont  II1-1055                   |  gli ¶ porsero la croce pettorale di monsiglior Affre
18026   CLAPe  II2- 503                   |   Tirano, cappucc<ino>; PeverelliCesare da Chiavenna;
18027   SILou    I-1059                   |     di Maria Antonietta Peyret e la signora Millet si ¶
18028   SAFam  III-  41                   |    le frutta, ma persin pezze di fondi a furia di
18029   Gpont  II1-1058                   |     in uscire teneva la pezzuola agli occhi e sclamava: "
18030   MeMus  III- 807(10)               |      Kewensis plantarum phanerogamarum. Nomina et ¶ synonyma
18031   1Apio  II1-  92                   |   sei trovato mancante; Phares, il tuo regno sarà ¶
18032   SAFam  III-   8(7)                |    del Papa, Roma 1859. Philippe-Olympe Gerbet (1798-1864) fu
18033   I1889   11,   VI - 308            |     è il bruco ­Pyralis phlugiana, contro il ciliegio la
18034   MeMus  III- 815                   |   e dei patrizii. Ha il Phormium tenax con foglie a spada
18035   MeMus  III- 814                   |     di consolatrice. Il Phyllopodium ¶ regium15 s'arrampica
18036   MeMus  III- 807                   |  apposito corteggio. Il Physianthus albens apre le sue
18037   SILou    I-1082                   | Signora, ve ne ¶ prego, piacciavi dirmi chi siete e come
18038   MFerv    I-1233                   | vivente, santa ed a Dio piacente; <è questo> il devoto
18039   Mfior    I- 952                   |   caro a tutti e a Dio. Piaceresti fino all'alta
18040   AMFel  III- 215                   | in seppellire i defunti piacesti a Dio, fu necessario che
18041   1PaAn    I- 243                   |   prossimo in generale, piacetegli con procurare a ¶ loro
18042   3OrFr  II2- 121                   |  insinuare colla vostra piacevolezza la benignità, ¶ la
18043   SILou    I-1132                   | porta quest'iscrizione: Piae maioricenses Pio ix
18044   2PaAn    I- 546                   |       con ¶ le sue mani piagate, con il costato aperto e
18045   RAS86  III-1082                   |        e il Taborre, in piagge amene~ ~trarre i ¶ miei
18046   2Apio  II1- 507                   |  che in ¶ tutto fossero piag<g>iatori dell'impero e ¶
18047   3Apio  II1- 845                   |   Treveri, ¶ di Colonia pia<g>giavano al ¶ sovrano e avrebbero
18048   3Apio  II1- 699                   |  re onoratelo non con ¶ piaggieria,  ./. ma con verità. Non
18049   AnPar  III- 513                   |     il fanciulletto che piagne quando dal ¶ padre si
18050   3Apio  II1- 757                   |    Gustavo nella Svezia piagnucolando ¶ venne al parlamento
18051   I1910    3,    2,   VI - 523      |   Dio. Però bene spesso piagnucolavano presso la medesima, in
18052   1PaAn    I- 205                   |      a> segare legni, a piallare assami. ¶ Intanto Gesù
18053   1Apio  II1-  27                   |      un'arca di legnami piallati; tu farai nell'arca ¶
18054   3PaAn    I- 714                   |   scopo una via assai ¶ piana, tiene questo discorso: "
18055  II1899   IV- 271                   |         usano zoccoli e pianelle ai piedi.~ ~Le ¶ suore
18056   1Cagr  II2- 421                   |        gli applausi dei pianellesi, e ¶ furono a Colico,
18057   3Apio  II1- 653                   |    aver ¶ a fare con le pianete di sagrestia, cessò ben
18058   1PaAn    I- 277                   |         è giusto che or piangano in mezzo a quel guaio
18059   1Apio  II1-  93                   |           ivi sedemmo e piangemmo in ¶ ricordandoci di te,
18060   CLAPe  II2- 515                   |      domestici, che già piangendolo defunto il copersero con
18061   Gpont  II1-1020                   |   4 dicembre1563124, piangendone di  ./. consolazione
18062   I1888   17      ,   VI - 228      |       Le vien voglia di pianger sovente per i falli
18063   Vmeco  III- 284                   |   Egli piange per me, ¶ piangerà ancora per voi. Sapete
18064   2PaAn    I- 403                   |     colle loro ali, che piangeranno con duolo a vista ¶
18065   SAFam  III-  29                   |    a me: "Ah! E chi non piangerebbe dacché lo scandalo a
18066   PAS86  III-1058                   |      vita passata per ¶ piangerla, e il pochissimo o niun
18067   2PaAn    I- 571                   |   potrete in un momento piangerle ai piedi del ¶
18068   1Apio  II1-  86                   |  seguente Dario venne a piangerlo. Ma trovollo sano e
18069   3Apio  II1- 593                   |   per Ottaviano fino da piangerne, ¶ aveva abborrimento
18070   SchMi  III- 753                   |         Costantinopoli. Piangevanla consumata omai, ma
18071   CLAPe  II2- 539                   |    anime.~ ~Di questo ¶ piangiamone pur con afflizione
18072   I1912    7,    1,   VI - 679      |      dileggio, « la mia piangina ». Questo piangere le
18073   I1910    0,   20,   VI - 609      |      fioritura e annosa piantagione di alberi ¶ ad uso
18074   CanSu  II2- 291                   |  virtù della ¶ Vergine. Piantano nel cuore una crocetta e
18075   Vmeco  III- 327                   |     a Milano due ariani piantarongli nel capo un ¶ fendente,
18076   3Apio  II1- 805                   |  gesuiti vennero e vi ¶ piantarono la croce. I selvaggi
18077   MFerv    I-1258                   |  demonio non ha modo di piantarti in capo ¶ le sue
18078   Mfior    I-1014                   |  un ¶ pellegrino saggio piantasse in terra non sua un
18079   IlFon  III- 911                   |  la terra americana, vi piantava una croce e ¶ pregava: "
18080   2Apio  II1- 187                   |   cielo, quelle palmepiantolle di sua mano, e quei
18081   3PaAn    I- 795                   |  poi perdente. ¶ Allora piantossi nel petto uno stilo. Il
18082   3OrFr  II2- 215(229)              |   si ricorda il ¶ breve Pias Christi, del 10 novembre
18083   MeMus  III- 806                   |       dette comunemente piate o barbot<t>e. Avanzi di
18084   CLAPe  II2- 483                   | Postalesio, ¶ Berbenno, Piateda, Albosaggia, Caiolo,
18085  I1889b   24,   VI - 338            |     8. Evitar lamenti e piati. 9. Confidare in Dio
18086   2Apio  II1- 212                   |     Devono patire e non piatire...” e intanto
18087   2Apio  II1- 364                   | dei ¶ martiri Quintino, Piatone348, Luciano, non che dei
18088   I1913    8,   VI - 727            | ed amici e dandone un ¶ piattello ai figli si diceva: «
18089   Mfior    I- 947                   |      eroine, sentironsi piccate ad imitarle. Ma le
18090   2Apio  II1- 210                   |             Giuliano si piccava filosofo e ¶ sudava in
18091   I1913   18,   VI - 795            |   orsoline ivi, venne a picchiare alle porte della ¶ Casa
18092   MFerv    I-1261                   |     modi ti fa udire il picchio de' suoi rimorsi!
18093   SAFam  III-  16                   |     che già ¶ si faceva piccin piccino -- voi che
18094   3OrFr  II2- 166                   |  qualche cosa, ancorché picciola come ¶ un capello, la
18095   I1883   27,   VI -  72            |  per uno di questi miei piccoletti? 277 . Convien poi
18096   1Friv  III- 843                   |     e che è generato da piccolissimi insetti detti microbi, ¶
18097  II1913   IV- 783                   |          si paragona al piccolissimo greggeevangelico. Non
18098   3Apio  II1- 682                   |   La beata ElisabettaPicenardi225, i sette beati
18099   SILou    I-1139                   |      a Riano, ad Ascoli Piceno, a Bari, a Cagliari, a
18100   I1883   11,   VI -  30            |      con lui con gemiti pie-~tosi. Né, con pretesto
18101   MFerv    I-1177                   |   rovesciano dai propri piedestalli e si ¶ infrangono ~ ~  ./. 
18102   CLAPe  II2- 571                   | fu> collocata sopra due piedistalli di pietra nella cappella
18103   I1912   10,   VI - 975            |        E così la curia, piegandosi ai voleri del governo,
18104   SAFam  III-  59                   |    nessun turbine potrà piegarla ¶ ancor quando sarà
18105   1PaAn    I- 221                   | Ma accadde che ¶ questi piegassero alquanto il capo a
18106   I1912    7      ,   VI - 677      |       che stando sempre piegata per ragioni di malattia
18107 III1899   IV-1057                   | i seguenti lavori:~ ~a) piegatura di fogli stampati; ~ ~b)
18108   I1889   11,   VI - 308            |   i frutti camolati, le piegature curve. 11. Poi come l’
18109   SILou    I-1094                   |        Il cielo tuttodì piegavasi alle preghiere degli


0-accor | accos-amass | amat-asper | aspet-beltr | belze-casti | casto-compr | compu-corri | corro-dicat | dicea-dormi | dorno-facen | facer-gebid | gebit-immag | imman-infra | infre-ispir | isple-malau | malav-mostr | motas-oscur | osera-piega | piegh-profi | profl-refiz | refra-rinch | rinco-salis | salit-sees | sega-sopra | sopre-strof | strom-traev | traff-venut | verac-«sovr
IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma