Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Regolamento interno F. s. M. P. - 1899
Lettura del testo

REGOLAMENTO INTERNO DELLA CASA DI SANTA MARIA DELLA PROVVIDENZA IN COMO (1899)

Parte seconda. DELLE DIREZIONI MEDIATE O SECONDARIE

Articolo XVIII. ALLA CARITÀ

«»

- 316 -

Articolo XVIII.

ALLA CARITÀ

 

È un compartimento di locale per alloggiare pellegrine povere, donne abbandonate che hanno bisogno del ricovero d'una notte o più.

In questo sono da osservare:

1) i locali,

2) le persone povere da alloggiare,

3) il servizio da prestare.

1. [90]Quanto ai locali,

a) si scelgano i meno congiunti agli alloggi intimi della casa;

b) siano soprattutto convenienti ai poveri;

c) siano del tutto igienici per il molto rispetto e la compassione pari che si deve ai poveri;

d) si tengano scopati e mondi, perché non vi si generino animaletti.

2. Quanto alle pellegrine povere,

a) si ricevono per una notte le mendicanti che non trovano altrove alloggio;

b) le donne di povera condizione che desiderano passare una giornata nella casa;

c) donne inferme che abbisognano di cura climatica per qualche giorno e simili.

3. Quanto al servizio,

a) i superiori scelgono una suora all'uopo;

b) questa dev'essere tutta per i poveri;

c) deve curare i bisogni spirituali assieme a' corporali delle ospiti;

d) deve essere persuasa di compiere uno dei più belli atti di carità della casa;

e) una suora è fissa per l'ufficio in discorso, ma è bene che altre suore vi partecipino e che lo spirito di carità si diffonda così nella casa.

 


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma