Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Statuto F. s. M. P. - 1898
Lettura del testo

STATUTO DELLE FIGLIE DI SANTA MARIA DELLA PROVVIDENZA (1898)

Capitolo II DI TRE FAMIGLIE RELIGIOSE NELLA CONGREGAZIONE DI SANTA MARIA DELLA PROVVIDENZA

Articolo V RAGIONI DELLA POVERTÀ E DELLA SEMPLICITÀ DELL'ABITO DELLE FIGLIE DI SANTA MARIA DELLA PROVVIDENZA

«»

[- 200 -]

Articolo V

RAGIONI DELLA POVERTÀ E DELLA SEMPLICITÀ

DELL'ABITO DELLE FIGLIE

DI SANTA MARIA DELLA PROVVIDENZA

 

1. Le ragioni della povertà sono:

a) che la povertà d'abito, come di abitazione, è fondamento di virtù;

b) è motivo di buon esempio;

c) è specchio perché le religiose sieno sempre ancelle di Gesù Cristo povero e vere serve dei poveri del divin Salvatore.

2. La semplicità dell'abito indica:

a) la scioltezza con cui s'han da compiere gli uffici dei poveri che sono i nostri padroni;

b) la facilità maggiore per abbassarsi ai figli più bassi del popolo ed agli uffici[6] più nascosti e più umili;

c) mediante la semplicità di vestito le figlie della congregazione si rendono più accette alla cura dei fedeli e meno avversate nell'esercizio della carità.


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma