Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Sulla tomba dei morti...
Lettura del testo

SULLA TOMBA DEI MORTI FERVORINI PER LA NOVENA E PER L'OTTAVA DEI FEDELI DEFUNTI

Al lettore

«»

- 1285 -

Al lettore

  [3]Nel mese di novembre cadono le foglie, la natura si spoglia per entrare nella vernata di patimenti. In questo tempo noi pensiamo al verno delle tribolazioni, pensiamo al gelido della morte. Noi veniamo per consiglio e per conforto alla tomba dei nostri cari defunti. Le ossa di quei buoni esultano. I cuori di tutti i fedeli cristiani, in vedere, si sciolgono oltre l'usato in pietosi affetti.

  Per nove giorni avanti la solenne commemorazione dei fedeli defunti e per altri otto giorni di poi io mi provo a volgere a quei diletti un discorso. Accompagnami, lettore benevolo. Le anime di quei cari diranno una preghiera per noi al Signore e noi saremo contenti.


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma