Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Opere santa Teresa
Lettura del testo

Le opere di Santa Teresa. Studio - Riassunto (1883-1884)

34. Una guida fedele

«»

[- 93 -]
34.
Una guida fedele
[III-22] Siamo pellegrini ed il viaggio nostro convien percorrerlo nello spazio di giornate nebbiose e attraverso a boscaglie scure; che fia di noi se il cielo non ci accorda una guida fedele? Ma ritrovatala, ell’è tutta la 358 sicurezza e la vita nostra.
Il padre Graziano 359 è di mente vasta, di cuor grande, di fermezza intrepida cotale che incontrò le invidie dei grandi e fu perciò esulato e costretto a depor l’abito. Il Graziano gittò da sé quella divisa che pur avrebbe voluto onorare cotanto e scrisse l’apologia propria in difesa di se medesimo. In questo non è affatto degno di lode, ed egli stesso se n’avvide e se ne pentì, e non diè poi giammai passo addietro dalla via di perfezione e da calore nelle imprese [III-23] intrepide.
Orbene il padre Graziano 360 diedelo il Signore per guida fedele a santa Teresa dicendole: « L’ho scelto per tuo direttore - 94 -tra mille ». Gesù medesimo apparve a Teresa con a destra - 95 -il padre Graziano e disse: « Ecco il padre che tu devi tenere in luogo mio finché vivrai e voglio che ambedue abbiate sempre un medesimo pensiero in ogni cosa, perché così appunto convien che si faccia ». Erano le solennità di Pentecoste; Teresa le passò in estasi di godimento e stando così lo Spirito Santo le apparve in forma di colomba 361, la corroborò in virtù e le diede a conoscere il valore dei tre gradi d’orazione. Onde Teresa, vieppiù infiammata d’amor santo 362, fece voto di far tutto ciò che il padre Graziano le avrebbe detto di fare. Questo voto le costò fatica perché infine non è obbligo di scoprire il proprio interno ai superiori dell’ordine, i quali non sono
[III-24]
sempre gli stessi. Con tal voto ben scorgeva Teresa che si spogliava per sempre d’ogni libertà interna ed esterna, ma vedeva altresì essere appunto questo il sacrificio che Dio voleva da lei. Provò tale una stretta di cuore che, fuori l’agonia sofferta in uscire dalla casa paterna per farsi religiosa, niun tratto della sua vita le era mai costato tanto. « Finché 363 conobbi che facendo questo voto per amor dello Spirito Santo, egli avrebbe dato lume al padre Graziano... Intesi poi non legarmi che per le cose di maggior momento... ». Promise poi di aver il padre Graziano come chi tien luogo di Dio, e di non nascondergli colpa veruna. Fatto il voto, Gesù le comparve e le disse del padre Graziano: « Egli è uno dei miei veri figli, ed io l’aiuterò fedelmente ». E poiché Teresa provava attraimento per la vita romitica, Dio le fece pur intendere: [III-25] « Tu ti inganni a partito, figlia mia; essi, i romiti, hanno a sostenere fierissime tentazioni del demonio; rassegnati pure che l’essere talora ­distratto in questa vita è cosa inevitabile ».
Vedendo Teresa il padre Graziano 364 minacciato da grave pericolo, il Signore le disse: « O donna di poca fede! Calmati pure che tutto andrà bene... non temere... Digli che metta mano immediatamente alla visita senza timore, la vittoria è per il padre Graziano... Io sono presente a te, e voglio solamente farti conoscere quanto poco è quello che tu puoi senza di me ». Indi le mostrò in visione il padre Graziano circondato da vergini e Dio che le disse: « Egli è ben degno di stare in mezzo a tutte queste vergini, e questa festa che tu vedi si farà in quel giorno che egli stesso determinerà, la Presentazione, per [III-26] rendere le dovute lodi e grazie alla mia Madre. Datti fretta, se tu ami arrivare colà ove egli è » 365.
O fede 366, tu sei un angelo calato a noi dal cielo. O guida fedele dell’obbedienza, tu sei detta 367 un lume di divino splendore! Oh come ben mi discopri quel vero di cui dice il ­Signore, che chi obbedisce al superior suo presta ossequio a Dio medesimo!




p. 93
358
Originale: la /vita/.


359
Originale: Graziano /fu/.


360
Originale: Graziano /fu dato/.


p. 95
361
Cfr. Lc 3, 22.


362
Originale: santo /pensa/.


363
Originale: Finché /Dio/.


364
Originale: Graziano /in/.


365
Il discorso diretto riporta brani di varie rivelazioni avute da santa Teresa, che l’A. sintetizza con qualche oscurità dai numeri v-x dei Documenti inediti dove santa Teresa ben chiaro a conoscere qual fosse la santità del padre Girolamo Graziano, in Opere, v, Delle lettere, tomo i, 1560-1577, pp. 270-276.


366
Originale: fede /come che/.


367
Originale: detta /uno splend.../.


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma