Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Biografia R. Masanti
Lettura del testo

Per una biografia di Raimondo Masanti (1891-1901)

‹UN SANTO DEL POPOLO Raimondo Masanti da Pianello Lario 1807-1891› (1891)

III. ‹In famiglia›

«»

- 391 -
III.
In famiglia 8
Andando 9 dinanzi allo altare, Pàmondo Masanti fu inteso dire alla compagna: « Noi facciamo tanti passi, dei quali ciascuno misura una gran distanza. Noi ci incamminiamo lieti ma l’angelo del Signore chissà quale cammino di patimento ci viene tracciando in questo momento ». Anche in questo il Masanti fu profeta e padrone del mondo.
Passarono mesi e Pàmondo si vide padre di un figlio vezzoso ma con a fianco gravemente malata 10 la compagna de’ suoi giorni. Questo doloroso avvenimento si replicò per altra ed altra ed altra fiata fino al [3] numero di dieci 11. La povera madre ad ogni ripresa di dare in luce un figlio ricadeva in malattie così gravi dalle quali per riaversi erano necessarie lunghe 12 settimane di diligenti cure. E Pàmondo era solo con una turba di fanciulletti impotenti a portarsi l’un l’altro.




p. 391
8
L’originale è privo di titolo; per l’integrazione cfr. ed. 1933, p. 197.


9
Originale: /In congiungersi Stando/.


10
Per l’integrazione cfr. ed. 1933, p. 198.


11
Nell’originale la parola è cancellata e seguita da punti di sospensione; i figli di Raimondo furono effettivamente dieci, nati dal 1832 al 1849, come risulta dal registro dei Battesimi conservato nell’archivio parrocchiale di Pianello del Lario. Nell’ed. 1933, p. 198, la frase termina prima di fino al numero di dieci.


12
Originale: gravi /che/ dalle quali per riaversi /era/ erano necessarie lunghe /cure/.


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma