Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Andiamo al paradiso…
Lettura del testo

ANDIAMO AL PARADISO BREVI ESORTAZIONI IN MASSIME ED IN ESEMPII CHE ACCOMPAGNANO CIASCUNA RISPOSTA DEL CATECHISMO

Parte prima IL CREDO È IL VESSILLO DEGLI APOSTOLI DEL SIGNORE

Lezione terza Gesù Cristo è il nostro salvatore

«»

- 484 -

Lezione terza

Gesù Cristo è il nostro salvatore

  1. [73]Elisabetta, figlia del re d'Ungheria, veniva biancovestita alla chiesa, accompagnata per la prima volta dalle donzelle di corte. Camminava con il capo incoronato di rose, quando si affacciò alla vista di Gesù crocefisso. La pia fanciulla uscì in gemiti pietosi e sclamò: "Gesù in croce ed io fra le rose! Non sia questo", e in dirlo strappò la corona dal capo e gli ornamenti d'intorno dicendo: "Io non vo' quinc'innanzi rivestirmi d'altro che delle divise di Gesù crocefisso".

  2. Il Verbo eterno in un accesso di amore si vestì di umana carne e venne a ritrovar te e dirti con trasporto: "Andiamo al Padre che ha generato me ab eterno, andiamo al Padre del quale io sono il Figliuolo unigenito".

  3. Che dici or tu a tanto amor del Padre, a tanta dilezion del Figlio? Cielo e terra attoniti sclamano: "Iddio amò così il mondo da dare per esso il Figliuol suo unigenito"38.

  4. [74]Intanto Gesù Cristo, mostrando in cuore una fiamma di amor celeste e nella destra sventolando il segno di salute, sclama: "Io sono il vostro Salvatore, venite tutti a me a ciò che io vi conduca tutti al cielo".

  5. Il segno che Gesù è salvatore è la unzione santa, ossia la divinità che abita in lui.

  6. Ammira intanto questo: dinanzi ad un re consecrato piega il ginocchio un popolo intiero. Dinanzi a Gesù, che è re dei re e monarca dei monarchi, piegano riverenti il ciglio in cielo, sulla terra e negli abissi39.

  7. Su questa terra riveritissima è la persona del pontefice, perché è il Vicario del divin Salvatore. Quando il supremo gerarca viaggia per benedire, tutti si prostrano al suo passaggio e giubilano come il popolo degli ebrei che riceveva Gesù nel suo ingresso trionfale in Gerusalemme. Esulta tu stesso al passaggio - 485 -di Gesù quando nel Santissimo Sacramento viene per benedire la persona e la casa tua. Allora godi in trionfo, almeno come gli apostoli quando nella frazion del pane riconobbero Gesù risorto, re immortale.





p. 484
38     Gv 3, 16.



39     Cfr. Fil 2, 10.



«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma