Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Andiamo al paradiso…
Lettura del testo

ANDIAMO AL PARADISO BREVI ESORTAZIONI IN MASSIME ED IN ESEMPII CHE ACCOMPAGNANO CIASCUNA RISPOSTA DEL CATECHISMO

Parte prima IL CREDO È IL VESSILLO DEGLI APOSTOLI DEL SIGNORE

Lezione decima Il nono articolo ci addita la Chiesa di Gesù Cristo che è madre nostra

III. Nella Chiesa di Gesù Cristo i beni spirituali di un fratello giovano altresì agli altri

«»

[- 498 -]

III.

Nella Chiesa di Gesù Cristo i beni spirituali

di un fratello giovano altresì agli altri

  1. [98]Nella casa tua un fratello ricco e sapiente giova agli altri che lo sono meno, perché nella famiglia i beni sono comuni.

  2. Il tesoro tuo è la presenza di Dio e le tue ricchezze sono il frutto del Sangue di Gesù.

  3. Tu esponi il tesoro tuo e tutti ne godono, eppure il tesoro tuo non diminuisce di un quadrante ma si accresce, perché nella Chiesa di Gesù per avvantaggiare basta talora il buon volere del cuore.

  4. Perciò è scritto che a chi già possiede sarà dato in maggior copia56. Chi profitta in questa mensa comune è sovrat<t>utto il giusto. Quanto ai peccatori, possono giovarsi come l'infermo, che gustando quanto può da una mensa di molti cibi attende di saziarsene quando finalmente sia guarito.

  5. Nel corpo umano la sede della vitalità è nel cuore; nella Chiesa del Signore e nell'anima del cristiano il centro della vita [99]è la virtù della carità, ossia il fervore dell'amor santo.

 

 - 499 -

  6. Il Cornelio centurione, che era non sol peccatore ma pagano, pure perché faceva molte opere buone ottenne che il Signore gli mandasse un angelo a salvarlo nelle mani di Pietro apostolo. Ah, se essendo peccatore anche tu operi tutto quel bene che ti è possibile, sta sicuro che da alto ti verrà la vita e la grazia della divina carità.

  7. Chi non partecipa ai beni della Chiesa del Signore sono gl'infedeli che invocano con ostinazione Satana, sono i giudei che gridano: "Gesù alla croce!", sono gli scismatici che come carnefici straziano il corpo del Redentore. Gli apostati, Giuda traditori, e gli scomunicati, Caifassi maligni, e i Pilati, giudici iniqui, questi tremeranno un giorno al cospetto di Gesù.

  8. Appena i fulmini del cielo ottengono di convertire un Saulo giudeo in un Paolo cristiano, ma se tu supplichi a mani giunte potrai ottenere più di un miracolo cosiffatto.





p. 498
56     Cfr. Mt 13, 12.



«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma