Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Andiamo al paradiso…
Lettura del testo

ANDIAMO AL PARADISO BREVI ESORTAZIONI IN MASSIME ED IN ESEMPII CHE ACCOMPAGNANO CIASCUNA RISPOSTA DEL CATECHISMO

Parte terza I COMANDAMENTI DI DIO NOSTRO PADRE E DELLA CHIESA NOSTRA MADRE

Lezione terza Nei Comandamenti della seconda tavola Iddio provvede al bene dei figli suoi

II. Fratelli, non fatevi del male, perché siete figli del Signore

«»

[- 523 -]

II.

Fratelli, non fatevi del male,

perché siete figli del Signore

  1. In cielo è il tuo Padre Iddio che numera i giorni tuoi e dirige i moti della tua vita. Fratello, ricorda che Iddio solo è il padrone della tua esistenza. Nemmeno fa male al tuo fratello perché egli è figlio del comune Padre Iddio. Tutto è sacro nel tuo fratello: è sacro il corpo perché è il vaso dell'anima, è santa l'anima perché è il soffio di Dio onnipotente, è caro l'onore perché questo val più che tutte le ricchezze. Il ciel ti guardi che tu comechessia opprima il cuore del fratel tuo.

  2. Caino che per il primo ingiuriò il fratello fu di poi egli stesso inseguito da mille furie. Se molti Caini si uniranno a perseguitare gli Abeli innocenti, Iddio susciterà l'orrore della guerra, perché in quella l'uomo sia castigo dell'altro uomo.

  3. [142]Lo spettacolo che più muove a terrore quaggiù, è quello di due popoli, di fratelli che si incontrano per offendersi. Quanto a te, piangi su tanta sventura, e se un fratello offenda te medesimo ricorda le parole del Signore che dicono: "Perdona, che ti sarà perdonato"73. Al giudizio di Dio quando gli altri tremeranno, tu sentirai dirti: "Hai perdonato ed or ti perdona il Signore".

  4. Che se tu per il primo hai rubato altrui, ricorda che l'onore o la roba del prossimo sono come il sangue che gli scorre nelle vene. Se lo hai ingiuriato nell'anima, ricorda che a

 - 524 -

Dio dovrai rendere anima per anima. Però se non solleciti a riparare, la giustizia del Signore verrà su di te, come la lupa sopra al cacciatore che le ha o feriti ovvero uccisi i nati suoi.





p. 523
73     Cfr. Lc 6,37.



«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma