Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Un angelo salvatore. S.Gottardo vescovo
Lettura del testo

UN ANGELO SALVATORE SAN GOTTARDO VESCOVO (1882)

V. Il più caro asilo è il più sicuro

«»

[- 30 -]

V.

Il più caro asilo è il più sicuro

Ve lo torno a ripetere: lasciatemi aperti i conventi. Sopra quegli architravi di ingresso è scritto: "Pace". Sullo scuro di quelle muraglie interne è scritto: "Pace, pace". Di giorno e di notte giungono da lontano e bussano a quelle porte di monastero. "Che cercate?...". "La pace". "E voi che sperate qui". "La pace che altrove non ho mai potuto trovare".

"Il ciel vi benedica; entrate che questo è il luogo della pace.

Qui trovate di far la pace con Dio. Qui di subito siete in pace

 - 31 -

col prossimo dei fratelli che vi amano. Presto sarete in pace con voi, perché avrete acquetato in voi il tumulto delle passioni". Gottardo baciò con rispetto quei molti6 scritti: "La pace, la pace". [13]Attese poi ad assicurare per sempre a sé il tesoro della pace di Dio. Quello è bene celeste che di gran lunga supera ogni bene della terra. L'avete dunque inteso?...

Lasciatemi aperti i conventi.





p. 31
6 Lezione probabile: motti; cfr. ed. 1930, p. 21.



«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma