Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Cento lodi in ossequio...
Lettura del testo

CENTO LODI IN OSSEQUIO AL IV CENTENARIO DAL TRANSITO DEL BEATO ANDREA DA PESCHIERA APOSTOLO DELLA VALTELLINA

XLIX. Il cuore sacerdotale

«»

[- 541 -]

XLIX.

Il cuore sacerdotale

  Volete intendere la vastità del cuore sacerdotale? Guardate ad Andrea. Egli lascia patria e parenti e viene fra noi, e quanto vede di terra, di piano, di monte, tutto abbraccia colla brama vivissima di salvare tutte le anime che vi pellegrinano intorno. E quasi non bastassero gli abitanti delle sessanta valli di Valtellina, Andrea ne valica i confini e penetra fino ai reti [120]e dai monti e dalle valli nevose della Rezia percorre ai territorii più popolati della Elvezia, e dappertutto egli è come un cervo assetato, il quale trovata una fonte dimora ivi e si abbevera con tanta soavità che tampoco s'avvede dei dardi che gli scoccano cacciatori invidiosi.

Gridava Andrea: "Io ho sete della salute delle anime. Or chi mi che possa saziare questa brama ardentissima del cuor mio?".

  E poi dite che il sacerdote non ha cuore... Viva il Signore, che assumendo i suoi ministri ad un ministero di salvezza, loro concede un cuore che è a somiglianza del cuore adorabile di Gesù salvatore.

 

 


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma