Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Costituzioni S. d. C. - 1907
Lettura del testo

COSTITUZIONI DELL'ISTITUTO DEI SERVI DELLA CARITÀ (1907)

Parte PRIMA

Capo IV. DEI POSTULANTI

«»

[- 1198 -]

Capo IV.

DEI POSTULANTI

 

12. Il diritto di ammettere i postulanti appartiene al superiore generale e, dopo che col permesso della Santa Sede saranno state costituite le province, appartiene anche ai superiori provinciali, a ciascuno cioè nella propria provincia.

13. I postulanti convenientemente si educano e si provano nella casa del noviziato, ma per quanto è possibile in luogo separato dai novizi.

Il superiore generale o il provinciale può permettere che siano trattenuti[9] in altra casa, purché in essa sia un buon numero di sacerdoti professi e vi si osservino esattamente le Costituzioni.

14. Il tempo del postulantato dura sei mesi.

Il superiore generale per giusta causa può protrarlo, ma non oltre i tre mesi.

15. Per ammettere i postulanti al noviziato e i novizi alla professione, nell'Italia e nelle isole adiacenti, bisogna osservare il decreto Regulari disciplinae, emanato per ordine di Pio IX dalla Sacra Congregazione super statu Regularium il 25 gennaio 1848.


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 Èulogos SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma