Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Alle F. s. M. P. negli asili - 1913
Lettura del testo

ALLE FIGLIE DI SANTA MARIA DELLA PROVVIDENZA NELL'OPERA DEGLI ASILI (1913)

PARTE SECONDA

XII. DOVERI DELLA SUORA D'ASILO COLLE MADRI

«»

[- 819 -]

XII.

DOVERI DELLA SUORA D'ASILO COLLE MADRI

 

[24]La mamma rivolge compiacente lo sguardo alla corona dei figlioletti suoi e li saluta dicendo: «Voi siete i figli del mio cuore...

Nevvero, figli, che mi amate...?».

«Sì, sì, mamma», e quasi non osano guardare in faccia ad altra donna e par che dicano: «Questa non è la mamma nostra».

Avviene che due donne, vestite a nero e con velo in testa, entrano nel paese e il paese loro viene incontro esclamando: «Ecco le suore, ecco le suore!».

E le madri ai loro bambini: «Domani andrete a scuola dalle suore...».

Le prime volte i bambini stentano a staccarsi dal grembiule delle madri, ma poi corrono alle nuove arrivate sclamando: «Le suore, le suore! Io voglio andare all'asilo delle suore», né si potrebbero più staccare.

[25]Che fenomeno è questo? Il bambino, che poco fa sclamava: «Una sola è la mia madre...», ed ora s'accosta alle suore come alla madre propria! È il fenomeno della cristiana carità, è il fenomeno delle vergini che, non divenendo mai madri carnali, rimangono costantemente madri spirituali, angeli di virtù, specchio di buon esempio.

Ecco il mistero della grazia Piaccia al Cielo che voi possiate sempre guadagnare a voi il cuore[26] dei bimbi innocenti! Avrete guadagnato il cuore dei genitori e della famiglia tutta.- 820 -

Ecco il mistero dell'amor santo! Non contaminate con un pensiero e con un affetto meno puro il santo amore di quegli innocenti.

Sono angeli del Signore...

 , non vi deve entrare amor sensibile.

Sono i gigli puri e crescono tali presso il cuore delle suore, piccolo calvario di sofferenze...

, il cuore delle suore, terra vergine, che in sterile scoglio produce i gigli fragranti.

Avrete inteso, suore, la dignità vostra e i doveri vostri e i diritti vostri di amare e di essere amate? Siate sempre vere madri spirituali e a voi si piegheranno quasi riverenti le madri del sangue, in consegnare a voi la delizia dei loro cuori, i loro fanciulletti innocenti!.


«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma