Luigi Guanella: Opere edite e inedite
Luigi Guanella
Un figlio illustre del popolo cristiano…
Lettura del testo

UN FIGLIO ILLUSTRE DEL POPOLO CRISTIANO CENNI BIOGRAFICI INTORNO A FR<A> EUSEBIO MARIA DA DONGO VESCOVO IN HU-NAN

I. Intorno ad un figlio del popolo

«»

[- 78 -]

I.

Intorno ad un figlio del popolo

  [5]Carissimo è il figlio del popolo. I cuori più nobili guardano con più vivo affetto al figlio del popolo. Il figlio del popolo, uso agli stenti, ringagliardito alla prova dei sacrifici, cresce spesso generoso; nella sua semplicità tutto abbraccia, la terra con il cielo. I più illustri ingegni nelle arti o nelle scienze sono stati il più delle volte i figli del povero popolo. Spesso

 - 79 -

un figlio del popolo ha in sua destra i destini quando di un popolo e quando di un gruppo di popoli e vi provvede con animo paterno.

  Non rare volte abbiamo veduto un figlio del popolo impugnare il pastorale di Pietro, cingersi la fronte della tiara pontificia e far rimanere attonito il mondo con dire: "Io sono [6]il Vicario in terra del divin Salvatore; amatemi tutti e mi obbedite, perché io son qui servo dei servi del Signore per amarvi e salvarci tutti". Chiniamoci rispettosi dinanzi al figlio del popolo quando Dio lo suscita dalla polvere per erigerlo a guida od a giudice nel mondo5. Volgiamo affettuoso il guardo al figlio del popolo che percorrendo bramoso la terra par che dica ad ognuno: "Vorrei amare e non trovo modo di farlo".

  Con questo sospiro in cuore e con una fiamma di desio che gli si leggeva in fronte, un figlio del popolo fu veduto percorrere le riviere di questo massimo Lario. Dongo lo vide nascere e l'ospitò. Dongo cheto cheto tenne dietro ai passi del fervido, ne ascoltò i soliloqui segreti. Data occasione, porse attenzione al lavoro delle mani del giovinetto, ne studiò i concetti della mente. Dongo vide, si rallegrò e gli porse la destra e gli additò un punto d'arrivo benché lontano. Ma il fanciullo con più vivo andare guardava al cielo6. Quegli occhi dell'innocente parevano incontrarsi con lo sguardo degli angeli. [7]I custodi pietosi parevangli soggiungere con amoroso accento: "Sei figlio del comun Padre... Gli sei figliuolo diletto... Ave, ave, dolce nostro compagno!".

  Correva la decina del 1830 al 1840. In questi anni e nei seguenti sollecitò nella pietà e nella grazia. Preconizzando di lui, dicevano quei del popolo: "Di questo giovinetto che ne sarà7?". I fortunati videro una benedizione: un poverello di Cristo8 che si presenta al mondo per edificarlo, un sacerdote

 - 80 -

che sospira <di> morire martire di carità in mezzo agli infermi9 di contagio.

  Eccolo un missionario che in patria commuove, che fuori converte e salva. Eccolo, eccolo. Pio ix a<i> 28 gennaio 187610 posa il guardo compiacente sopra di lui. Ai 28 maggio, quattro mesi di poi, diecimila chinesi guardano in viso a lui, quasi in volto di angelo. Quattrocento illustri di quella nazione e del mondo accompagnano i suoi passi e reclamano: "Benedetto il figlio del popolo! Accorriamo tutti per iscorgerlo! In fronte ha l'aureola [8]della inspirazione, sulle labbra il miele della parola. Con il cuore si abbraccia a tutta la terra e poi si aderge al cielo per comprendere l'infinito. Nella11 destra stringe gli emblemi. Quegli emblemi sono stretti dal vincolo della fede che ci12 unisce al Cristo salvatore dell'arte e della scienza". In questo atteggiamento il figlio benedetto del popolo sclama a tutti: "Ascendiamo all'alto dove la felicità è senza misura. Accorriamo festosi". Il nostro figlio del popolo è monsignor Semprini, vescovo di Tiberiopoli. Io non posso personalmente inchinarmi allo illustre. Saluto con affetto la patria dello illustre, Dongo.





p. 79
5 Cfr. Sal 113(112), 7s.



6 Originale: Caro; cfr. ed. 1933, p. 131.



7 Lc 1, 66.



8 Originale: questo.



p. 80
9 Originale: di carità pieno agli infermi; cfr. ed. 1933, p. 131.



10 Originale: 1875; cfr. La Civiltà Cattolica, 1876, i, pp. 483-485.



11 Originale: Sulla; anche per la nota 12 cfr. ed. 1933, p. 132.



12 Originale: si.



«»

IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma