Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
rispondiero 1
rispondimi 3
rispondo 2
rispose 240
risposero 18
risposi 3
risposta 22
Frequenza    [«  »]
244 dal
241 allora
241 fece
240 rispose
238 nella
237 principe
235 ella
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

rispose

Pinocchio
    Capitolo
1 3 | perché mi guardate?~ ~Nessuno rispose.~ ~Allora, dopo gli occhi, 2 4 | non me ne anderò di qui, - rispose il Grillo, - se prima non 3 6 | costì che torno subito, - rispose il vecchino, credendo di 4 6 | gli occhi.~ ~- Sono io, - rispose una voce.~ ~Quella voce 5 8 | stato compassionevole, non rispose altre parole: ma, presi 6 9 | darei volentieri, - gli rispose l'altro canzonandolo, - 7 9 | nulla dai ragazzi, - gli rispose il suo piccolo interlocutore, 8 11 | La grazia è fatta! - rispose Mangiafoco: poi soggiunse 9 12 | monete?~ ~- Prima di tutto, - rispose il burattino, - voglio comprare 10 12 | un conto facilissimo, - rispose la Volpe, - un conto che 11 13 | viaggio.~ ~- Sissignori, - rispose l'oste e strizzò l'occhio 12 13 | ombra del Grillo-parlante, - rispose l'animaletto, con una vocina 13 15 | casina e bussò.~ ~Nessuno rispose.~ ~Tornò a bussare con maggior 14 17 | Siamo venuti a prenderti, - rispose il coniglio più grosso.~ ~- 15 17 | Fata.~ ~- Le ho perdute! - rispose Pinocchio; ma disse una 16 18 | Ti voglio bene anch'io, - rispose la Fata, - e se tu vuoi 17 18 | fare?~ ~- Nient'altro, - rispose la Volpe. - Ora possiamo 18 19 | ali.~ ~Il burattino non rispose. Andò alla gora e riempita 19 19 | carceriere.~ ~- Voi no, - rispose il carceriere, - perché 20 22 | non mi chiamo Melampo, - rispose il burattino.~ ~- O dunque 21 22 | Anche troppo bene!... - rispose Pinocchio: e tentennò il 22 22 | Ci sono i ladri! - rispose Pinocchio.~ ~- Dove sono?~ ~- 23 22 | contadino.~ ~- Dormivo, - rispose Pinocchio, - ma le faine 24 24 | parola?~ ~- Anche due, - rispose il pesce, il quale era un 25 24 | Ve ne sono sicuro, - rispose il Delfino. - Anzi, ne troverai 26 24 | ha fatto questa notte, - rispose il delfino, - la barchettina 27 24 | Non un soldo solo, - rispose il carbonaio, - ma te ne 28 24 | carbone.~ ~- Mi meraviglio! - rispose il burattino quasi offeso, - 29 24 | Meglio per te! - rispose il carbonaio. - Allora, 30 24 | con me a portar calcina, - rispose il muratore, - e invece 31 24 | guardò la brocca, e non rispose né sì né no.~ ~- E insieme 32 24 | occhiata alla brocca, e non rispose né sì né no.~ ~- E dopo 33 24 | buona donna.~ ~- Egli è... - rispose balbettando Pinocchio, - 34 25 | morta?~ ~- Par di no, - rispose sorridendo la Fata.~ ~- 35 27 | andato a far colazione, - rispose uno di loro, ridendo.~ ~- 36 27 | come c'era da aspettarselo, rispose con un altro pugno: e , 37 28 | Affogo!~ ~- Crepa! - gli rispose Pinocchio da lontano, il 38 28 | Addio, Pinocchio, - rispose il cane; - mille grazie 39 28 | A dir la verità, - rispose Pinocchio, - se io debbo 40 29 | gravissima e anche mortale, - rispose il vecchietto, - perché 41 29 | Pinocchio?~ ~- Di vista! - rispose il burattino.~ ~- E tu che 42 29 | imbiancato di fresco, - rispose il burattino, vergognandosi 43 29 | carità.~ ~- Ragazzo mio - gli rispose dalla finestra quella bestiola 44 31 | rimani?...~ ~- Io rimango, - rispose Pinocchio. - Io voglio tornarmene 45 31 | alla sera!~ ~Pinocchio non rispose: ma fece un sospiro: poi 46 32 | capisco questa febbre! - rispose il burattino, che l'aveva 47 32 | di dentro.~ ~- Sono io! - rispose il burattino.~ ~- Aspetta 48 34 | Quel ciuchino son io! - rispose il burattino, ridendo.~ ~- 49 34 | storia finisce qui?~ ~- No, - rispose il burattino, - ci sono 50 36 | due gusci di conchiglia, - rispose il Tonno, il quale era di 51 36 | Addio, mascherine! - rispose il burattino. - Mi avete 52 36 | senza pane e senza tetto, - rispose il burattino.~ ~- Girate 53 36 | nemmeno un centesimo, - rispose Pinocchio tutto mortificato 54 36 | apri gli occhi moribondi, e rispose balbettando nel medesimo 55 36 | mortificato da quelle parole, non rispose: ma prese il suo bicchiere 56 36 | ripigliar fiato, la Lumaca rispose con la sua solita flemma:~ ~- 57 36 | nascosto?~ ~- Eccolo , - rispose Geppetto; e gli accennò I racconti delle fate Capitolo
58 1 | stanzina?»~«Si vede», ella rispose, «che l'avrò lasciata disopra, 59 1 | Non lo so davvero», rispose la povera donna, più bianca 60 1 | mi tocca a morire», ella rispose guardandolo con due occhi 61 1 | apparir nessuno?».~«Vedo» rispose la sorella Anna «vedo un 62 1 | apparir nessuno?».~«Vedo» ella rispose «due cavalieri che vengono 63 2 | mia bella ragazza», le rispose la vecchia, che non la conosceva 64 2 | boscaglia.~Ciascuno gli rispose, secondo quello che ne avevano 65 2 | il cuoco.~«Voglio così», rispose la Regina; e lo disse col 66 2 | piccolo Giorno».~Egli non rispose né sì né no, risoluto com' 67 2 | altro.~«No, no, o signora», rispose il povero cuoco, tutto intenerito, « 68 3 | Giusto, lo dicevo anch'io!» rispose Giulietta. «Prestare il 69 4 | bambini?».~«Ah, signora», rispose Puccettino, il quale tremava 70 5 | Pelle d'Asino.~«Signora», rispose uno de' suoi ufficiali, 71 5 | fattoria?».~«Sissignore!», rispose.~«Fatemi vedere la vostra 72 6 | volentieri, nonnina mia...» rispose la bella fanciulla «aspettate; 73 6 | mancherebbe altro!...», rispose quella sbadata. «Andare 74 6 | pettegola.~«O sta' a vedere...», rispose la superba, «che son venuta 75 6 | educazione, ragazza...», rispose la Fata senza adirarsi punto, « 76 7 | sua nonna fosse infreddata rispose:~«Sono la vostra bambina, 77 8 | sua».~«Di' al tuo padrone» rispose il Re «che lo ringrazio 78 8 | Lo vedete da voi, Sire», rispose il Marchese.~«Questa è una 79 8 | elefante.»~«Verissimo!», rispose l'orco bruscamente, «e per 80 9 | Dio voglia che sia così!», rispose la Regina, «ma non ci sarebbe 81 9 | A voi piace dir così!», rispose la Principessa, e non disse 82 9 | recarci afflizione.»~«Vorrei», rispose la Principessa, «essere 83 9 | rimase come una statua, e non rispose sillaba.~«Vedo bene», rispose 84 9 | rispose sillaba.~«Vedo bene», rispose Enrichetto dal ciuffo, « 85 9 | tanto lavorìo.~«Lavoriamo», rispose il capoccia della brigata, « 86 9 | confesserò francamente», rispose la Principessa, «che su 87 9 | un uomo senza spirito», rispose Enrichetto dal ciuffo, « 88 9 | maniere?»~«Tutt'altro», rispose la Principessa, «anzi, tutte 89 9 | in voi.»~«Quand'è così», rispose Enrichetto dal ciuffo, « 90 9 | Principessa.~«Il come è facile», rispose Enrichetto dal ciuffo. « 91 10 | andasse a genio, fatto sta che rispose all'ambasciatore di ringraziare 92 10 | è un malanno?». E il Re rispose: «Lasciatemi qui: voglio 93 10 | e del mio ambasciatore», rispose il Re, «tu ti sei lasciato 94 10 | venirne a capo».~Avvenente rispose che era dispostissimo a 95 10 | punto necessaria», egli rispose, «quanto a me, mi basta 96 10 | paniere e la sciarpa; ma essa rispose che non accettava nessun 97 10 | mano due buffetti e non rispose sillaba: finché stanco e 98 10 | piccolissima distanza, gli rispose: «Datemi del bugiardo se 99 10 | debbo tutto, signor Corvo», rispose Avvenente, «e mi dichiaro 100 10 | acqua .»~«Signora», egli rispose; «voi siete tanto bella, 101 10 | dai miei Stati». Ma egli rispose: «Rinunzierei a tutti i 102 11 | ornamenti.»~«Signore», ella rispose, «vi giuro che non è mia 103 11 | profittando dell'equivoco, gli rispose che era la creatura più 104 11 | della partenza. Trotona rispose, come meglio poté, a tutte 105 11 | facessero le nozze: ella rispose che aveva per comare una 106 11 | con me?»~«Come mai?», egli rispose, «dunque sono stato tradito... 107 11 | grandissimo disprezzo, non rispose sillaba alle loro cicalate.~ 108 11 | fuggire dalla torre.~Il Re rispose che era padrona di regolare 109 11 | ella.~«Un Re infelice», rispose l'uccello, «il quale vi 110 11 | No, Principessa mia», rispose l'uccello, «l'amante che 111 11 | gentili, alle quali egli ne rispose mille altre, più gentili 112 11 | vendere i regni!...», essa rispose, con un sorriso di sdegno. « 113 11 | sola, mia buona nonna», rispose la Regina, «sono invece 114 11 | quel modo.» La Regina non rispose: si allontanò pian piano: 115 11 | di sé un grande sforzo e rispose:~«Questi braccialetti, secondo 116 11 | che aveva fatto. La Regina rispose che aveva dormito profondamente 117 11 | prepotente in ogni cosa, rispose:~«Non mi star più a stomacare 118 11 | Viso-sudicio?» le disse.~«Signora», rispose Fiorina, «son qui che mangio 119 11 | condurgliela . Il cameriere rispose che la cosa poteva farsi 120 12 | Gatta, a questa proposta, rispose con un profondo sospiro. 121 12 | una cert'aria di serietà, rispose che non era una faccenda 122 12 | Graziosa Bianchina», egli rispose, «vi giuro che sono talmente 123 12 | a godere!...». Egli non rispose nulla alle insolenti freddure 124 12 | corona.»~«Signora», egli rispose, «la vostra buona grazia 125 12 | la legge che m'imponete», rispose la Regina, «l'accetto piuttosto 126 12 | Bisogna portarla», gli rispose, «sulla montagna dei fiori: 127 12 | primi e gli ultimi. Ella rispose che se li era meritati, 128 12 | figlia mia, dici bene», ella rispose, «e mi fa piacere di sentirti 129 12 | basso c'è il Re». Pappagallo rispose: «Chetati, chiacchierone! 130 12 | condotto la sua dama. Al che rispose che era stato così disgraziato, 131 12 | sicuro che le piacerà», rispose il Principe.~Il Re sorrise 132 13 | più vero, o signora», ella rispose.~E subito le porte del palazzo 133 13 | stati portati i ritratti», rispose il Principe Guerriero (era 134 13 | Principe?»~«Signora», ella rispose, «non tocca a me a scegliere: 135 13 | abbassò gli occhi e non rispose nulla. La Regina la prese 136 13 | fatta così!»~«Signora», rispose l'ambasciatore, il quale 137 13 | senza confronti?».~Nessuno rispose: per cui il Principe ne 138 13 | troviamo.» Il Principe non rispose, ma gli fece segno col capo, 139 13 | Rimango qui appostarispose il Principe «dopo ripartiremo 140 13 | porterò con me».~La Cervia non rispose nulla: e che cosa poteva 141 13 | lasciarmela.»~«Signore», rispose con bella maniera Viola-a-ciocche, 142 13 | di voi.»~Desiderata gli rispose con tutta quella gentilezza, 143 14 | Con tutto il cuore», rispose la fata, «io posso fare 144 14 | Avete mille ragioni», rispose Candida, «ma non è in mio 145 14 | commosso.~«No, mio Principe», rispose Zelia, «per me siete bellissimo, 146 15 | buono da pensare a me», ella rispose, «fatemi il piacere di portarmi 147 15 | Non mi chiamo Monsignore», rispose il mostro, «ma Bestia. I 148 15 | venuta da lui volentieri, rispose con voce tremante di sì.~« 149 15 | Addio, Bestia», ella rispose.~E il mostro sparì.~«Oh ! 150 15 | morir qui.»~«No, padre mio», rispose la Bella con fermezza, « 151 15 | siete voi il padrone?», rispose la Bella, tremando.~«No», 152 15 | molto brutto?»~«È vero, sì», rispose Bella, «perché io non sono 153 15 | Non è mai una Bestia», rispose Bella, «colui che crede 154 15 | brutto.»~«Oh! per questo», rispose la Bestia, «il cuore è buono: 155 15 | di questo».~«Per forzarispose la Bestia. «Io son giusto. 156 15 | morirà di dolore.»~«No», rispose la Bella piangendo, «io 157 15 | Dici bene, sorella», rispose l'altra, «ma perché la cosa I ragazzi grandi Capitolo
158 tes | specchio.~- Nel momento - rispose la Bettina, e chinandosi 159 tes | ti assista. - Ubbie, mi rispose sorridendo melanconicamente; 160 tes | Come un pesce nell'acqua - rispose Clarenza, per fargli capire 161 tes | colori?...~- Dico la verità - rispose Clarenza, indispettita e 162 tes | Ho le mie buone ragioni - rispose Clarenza, tornando verso 163 tes | fotografia.~- Vediamolo - rispose il conte: e prese in mano 164 tes | casa nostra.~- Lo so! - rispose la Norina sbadatamente.~- 165 tes | chiese Clarenza.~- No - rispose il marito con la serietà 166 tes | Clarenza.~- Seria no!... - rispose Federigo - ma poteva diventar 167 tes | a quel che pare?~- Sì - rispose la Norina. - La pace è firmata: 168 tes | signori?...~- Verissimo - rispose Clarenza - ma oggi è cambiato 169 tes | Federigo.~- Nulla di nuovo - rispose l'altra. - Anzi, le solite 170 tes | Venite avanti, scapato - rispose la Norina - ne abbiamo sapute 171 tes | vivo!~- Non ti nascondo - rispose l'altro - che mi dispiacerebbe 172 tes | non posso trattenermi - rispose la Sorbelli. - Vi saluto 173 tes | Convengo di tutto! - rispose l'altro; poi borbottò fra 174 tes | per un cert'affare!... - rispose il giornalista con un po' 175 tes | invito pochi momenti fa... - rispose l'altro, dandosi l'aria 176 tes | Sarà... come voi dite... - rispose Leonetto, stringendosi nelle 177 tes | Sono dispiacentissimo - rispose il giornalista, che per 178 tes | Le cinque suonate ora - rispose la vecchia.~- La Norina 179 tes | campanello. ~- To'?.. - rispose la sorella, rimasta zitta 180 tes | col marchese Sorbelli - rispose la Bettina.~- Che cosa fanno?~- 181 tes | è andato via alle due - rispose Bettina - e non è più tornato. 182 tes | in paese?~- Par di sì - rispose Clarenza.~- Sai tu se Mario 183 tes | infantile.~- C'è qualche cosa - rispose Mario, sorridendo - e avevo 184 tes | sarai figurato, mio zio non rispose mai a quella lettera...~- 185 tes | Cioè?~- Voglio dire - rispose l'altro, frenando a stento 186 tes | la voce.~- Padronissimo - rispose Mario, che aveva capito 187 tes | Mi farai un vero regalo - rispose Federigo. Quindi scrisse 188 tes | sempre qui?~- Sempre qui! - rispose l'altro, senza alzare il 189 tes | indirizzato?~- Che si domanda? - rispose Federigo, guardando l'orologio. - 190 tes | stasera al teatro?~- Sì - rispose la Norina. - Aspettiamo 191 tes | Federigo sarà qui fra minuti - rispose Clarenza.~- Ho bisogno di 192 tes | indifferenza.~- Grazie, Mario - rispose la Norina.~- Allora buona 193 tes | marito?~- Figuratevi; - rispose l'altra. - Con tutto il 194 tes | Oramai non vengo più - rispose la moglie di Federigo, facendo 195 tes | stasera?...~- Io no!... - rispose l'altra, un po' sconcertata 196 tes | me è tutta una favola - rispose la moglie di Federigo, studiandosi 197 tes | Federigo.~- Precisamente - rispose il giornalista. - Sono testimonio 198 tes | Io non ci vengo davvero - rispose la Norina con aria svogliata. - Storie allegre Parte, Capitolo, Paragrafo
199 omi, 5 | Io non ci ho colpa», rispose Cecco stringendosi nelle 200 omi, 5 | Mi levi una curiosità», rispose Cecco, guardando il padroncino 201 omi, 5 | altra parte».~«Lo so, lo so» rispose Gigino con molta disinvoltura « 202 omi, 6 | mani sulla tavola.~«Io», rispose il ragazzo ridendo, «fumo 203 omi, 7 | scuola, volete sapere come rispose?~«Che cosa fa un anno di 204 pip, 3 | di dentro da quel sacco», rispose il topo.~«Perché non può 205 pip, 3 | Alfredo?»~«Il padroncino», rispose il portiere, «è nella sala 206 pip, 4 | grattandosi lesto lesto il capo, rispose:~«Pipì senza casato.»~«Quanti 207 pip, 4 | cameriere?»~«Si figuri!», rispose Pipì, stropicciandosi insieme 208 pip, 4 | allegrezza.~«Fra pochi giorni», rispose il giovinetto Alfredo, « 209 pip, 5 | dalla sua gran ghiottoneria, rispose abbassando gli occhi e facendo 210 pip, 5 | son nespole del Giappone», rispose Alfredo. «Le avevo fatte 211 pip, 5 | giovinetto.~«C'è di nuovo», rispose Pipì, «che questo sole sfacciato 212 pip, 5 | giorno non so camminare», rispose Pipì. «O non sarebbe meglio 213 pip, 6 | mantenere la sua promessa, rispose scotendo il capo:~«Sarà 214 pip, 7 | saluti del signor Alfredo», rispose la serpe.~«Povero signor 215 pip, 8 | indovinarlo: saranno assassini» rispose un altro.~«E che cosa vogliono 216 pip, 8 | tu quanto hai?»~«A me», rispose Pipì, «mi mancano solamente 217 pip, 8 | lasciarci passare?».~Nessuno rispose: nessuno fiatò.~«Grazie 218 pip, 9 | buio!...».~«Se hai fame», rispose Golasecca, ridendo di un 219 pip, 9 | volte, tre volte: e nessuno rispose.~Allora, con quanto fiato 220 pip, 9 | che mi chiama?»~«Sono io», rispose Golasecca, piegandosi e 221 pip, 9 | maravigliato.~«Sono io», rispose la solita vocina.~«Non dubitare», 222 pip, 10 | un sole di mezzogiorno!», rispose l'oste.~«Oggi siete un sole 223 pip, 10 | tu di non volerci venire» rispose Golasecca, facendosi serio « 224 pip, 10 | Dormite tranquillo», rispose l'oste: e presa la candela, 225 pip, 12 | abbassò gli occhi, e non rispose nulla.~«Chi sarebbe questo 226 pip, 12 | reggia.~«Grazie, amici», rispose Pipì, dimenando la testa 227 pip, 12 | alzando il capo.~«Maestà», rispose il gran cerimoniere, entrando 228 pip, 13 | per un orecchio.~«Dormo», rispose Pipì, sbadigliando e allungandosi.~« 229 pip, 13 | dimenticata sotto il letto», rispose ingenuamente Pipì, il quale 230 pip, 14 | Quel benefattore sono io», rispose Pipì, alterando un poco 231 pip, 14 | accesa?»~«La stoppa accesa», rispose Pipì, «la lascio mangiare 232 fes | stanza terrena.~Nessuno rispose.~In quella stanza terrena 233 cor, 0, 4| Avanti!» noi tutti si rispose: «Andiamo!».~«Andiamo? Ma 234 cor, 0, 6| da rompersi una gamba», rispose uno dei ragazzi.~«Nemmen' 235 cor, 0, 6| da spaccarsi la testa», rispose un altro.~«Della testa me 236 cor, 0, 9| grosse le volpi?».~«Le volpi» rispose il guardaboschi «somigliano 237 mas, 0, 1| Abbiamo altro per la testa», rispose Cesare.~«Giusto a mosca-cieca!», 238 mas, 0, 1| maschera dove sono?».~Nessuno rispose.~E i quattrini per entrare 239 mas, 0, 2| famoso per queste burle, rispose subito:~«Volete tre lire 240 mas, 0, 3| aver paura.~«Chiù-chiùrispose il diavolo facendo uno sgambetto.~«


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA