Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
fastelli 2
fastello 2
fasto 1
fata 195
fatale 5
fatali 1
fatalità 1
Frequenza    [«  »]
200 no
196 burattino
196 far
195 fata
193 fuori
189 quello
187 dunque
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

fata

                                                 grassetto = Testo principale
                                                 grigio = Testo di commento
Pinocchio
    Capitolo
1 16 | comandate, mia graziosa Fata? - disse il Falco abbassando 2 16 | conti, che una buonissima Fata, che da più di mill'anni 3 16 | sento meglio!».~ ~Allora la Fata, battendo le mani insieme, 4 16 | bravo, Medoro! - disse la Fata al Can-barbone; - Fai subito 5 16 | la carrozzina tornò, e la Fata, che stava aspettando sull' 6 16 | lor signori, - disse la Fata, rivolgendosi ai tre medici 7 16 | dice nulla? - domandò la Fata al Grillo-parlante.~ ~- 8 17 | furono usciti di camera, la Fata si accostò a Pinocchio e, 9 17 | Eccola qui, - disse la Fata, tirandola fuori da una 10 17 | prometti?~ ~- Sì...~ ~La fata gli dette la pallina, e 11 17 | la beverò!...~ ~Allora la Fata, con tutta la pazienza di 12 17 | ho laggiù sui piedi.~ ~La Fata gli levò il guanciale.~ ~- 13 17 | che è mezzo aperto.~ ~La Fata andò e chiuse l'uscio di 14 17 | guarito dalla febbre!...~ ~- O Fata, o Fata mia,- cominciò allora 15 17 | febbre!...~ ~- O Fata, o Fata mia,- cominciò allora a 16 17 | guarire prestissimo.~ ~E la Fata, vedendolo correre e ruzzare 17 17 | messe? - gli domandò la Fata.~ ~- Le ho perdute! - rispose 18 17 | bosco vicino, - disse la Fata, - le cercheremo e le ritroveremo: 19 17 | ficcarlo in un occhio alla Fata.~ ~E la Fata lo guardava 20 17 | occhio alla Fata.~ ~E la Fata lo guardava e rideva.~ ~- 21 18 | potete immaginarvelo, la Fata lasciò che il burattino 22 18 | Quanto siete buona, Fata mia, - disse il burattino, 23 18 | bene anch'io, - rispose la Fata, - e se tu vuoi rimanere 24 18 | tornò in mente la buona Fata, il vecchio Geppetto e gli 25 20 | per tornare a casa della Fata; ma lungo la strada trova 26 20 | ricondurlo alla Casina della Fata.~ ~A motivo del tempo piovigginoso, 27 20 | lo troverò a casa della Fata? è tanto tempo, pover'uomo, 28 20 | di finirlo dai baci! E la Fata mi perdonerà la brutta azione 29 20 | per arrivare a casa della Fata prima che si facesse buio. 30 23 | ricondurlo alla Casina della Fata.~ ~Arrivato sulla strada 31 24 | industriose e ritrova la Fata.~ ~Pinocchio, animato dalla 32 25 | Pinocchio promette alla Fata di essere buono e di studiare, 33 25 | che lei non era la piccola Fata dai capelli turchini: ma 34 25 | puoi crescere, - replicò la Fata.~ ~- Perché?~ ~- Perché 35 25 | che prese le mani alla Fata e cominciò a baciargliele 36 25 | rispose sorridendo la Fata.~ ~- Se tu sapessi, che 37 25 | da domani, - soggiunse la Fata, - tu comincerai coll'andare 38 25 | fra i denti? - domandò la Fata con accento risentito.~ ~- 39 25 | Ragazzo mio, - disse la Fata, - quelli che dicono cosi, 40 25 | vivacemente la testa disse alla Fata:~ ~- Io studierò, io lavorerò, 41 26 | giorni, e anche la buona Fata non mancava di dirgli e 42 27 | di casa della sua buona Fata, in mezzo ai carabinieri. 43 29 | 29 - Ritorna a casa della Fata, la quale gli promette che 44 29 | diritto alla casa della Fata coll'animo risoluto di bussare 45 29 | Chi è a quest'ora?~ ~- La Fata è in casa? - domandò il 46 29 | domandò il burattino.~ ~- La Fata dorme e non vuol essere 47 29 | quello che sta in casa colla Fata.~ ~- Ah! ho capito, - disse 48 29 | legnaiola.~ ~- Pregate la Fata da parte mia!...~ ~- La 49 29 | da parte mia!...~ ~- La Fata dorme e non vuol essere 50 29 | colazione che vi manda la Fata, - disse la Lumaca.~ ~Alla 51 29 | disteso sopra un sofà, e la Fata era accanto a lui.~ ~- Anche 52 29 | perdono, - gli disse la Fata, - ma guai a te se me ne 53 29 | e soddisfacenti, che la Fata, tutta contenta, gli disse:~ ~- 54 29 | colazione in casa della Fata, per festeggiare insieme 55 29 | grande avvenimento: e la Fata aveva fatto preparare dugento 56 30 | Pinocchio chiese subito alla Fata il permesso di andare in 57 30 | a fare gli inviti: e la Fata gli disse:~ ~- Vai pure 58 30 | burattino salutò la sua buona Fata, che era per lui una specie 59 30 | promesso alla mia buona Fata di diventare un ragazzo 60 30 | A casa. La mia buona Fata vuole che ritorni prima 61 30 | minuti soli.~ ~- E se poi la Fata mi grida?~ ~- Lasciala gridare. 62 30 | indugiato anche troppo. La Fata starà in pensiero per me.~ ~- 63 30 | pensiero per me.~ ~- Povera Fata! Che ha paura forse che 64 30 | promesso alla mia buona Fata di diventare un ragazzo 65 30 | capace di aspettare.~ ~- E la Fata?...~ ~- Oramai ho fatto 66 30 | Povero Pinocchio! E se la Fata ti grida?~ ~- Pazienza! 67 31 | che cosa dirà la mia buona Fata? - disse il burattino che 68 31 | tornartene a casa dalla tua Fata, per perdere il tempo a 69 32 | abbandonato quella buona Fata, che mi voleva bene come 70 33 | quella signora è la Fata! - disse dentro di sé Pinocchio, 71 33 | palco era vuoto e che la Fata era sparita!...~ ~Si sentì 72 34 | i vostri conti senza la Fata...~ ~- E chi è questa Fata?~ ~- 73 34 | Fata...~ ~- E chi è questa Fata?~ ~- E la mia mamma, la 74 34 | Dicevo, dunque, che la buona Fata, appena mi vide in pericolo 75 36 | stava per cameriera con la Fata dai capelli turchini? Non 76 36 | hai lasciato la mia buona Fata? Che fa? Mi ha perdonato? 77 36 | Pinocchio mio! La povera Fata giace in un fondo di letto 78 36 | portarli subito alla mia buona Fata.~ ~- E il tuo vestito nuovo?...~ ~- 79 36 | parve di vedere in sogno la Fata, tutta bella e sorridente, 80 36 | scritte queste parole: «La Fata dai capelli turchini restituisce I racconti delle fate Capitolo
81 2 | vide entrare una vecchia fata, la quale non era stata 82 2 | il momento della vecchia fata, essa disse tentennando 83 2 | questo punto, la giovane fata uscì di dietro la portiera 84 2 | altra parte il decreto della fata voleva così), non aveva 85 2 | ora di destarsi.~La buona fata, che le aveva salvata la 86 2 | chilometri per ogni gambata). La fata partì subito, e in men di 87 2 | facile riconoscere che la fata aveva trovato un ripiego 88 2 | così lungo, la sua buona fata le avea regalato dei piacevolissimi 89 3 | La Comare, che era una fata, le disse:~«Vorresti anche 90 3 | erano tre grossi topi.~La fata, fra i tre, scelse quello 91 3 | altro mestiere.~Allora la fata disse a Cenerentola:~«Eccoti 92 3 | vestitacci che ho addosso?»~La fata non fece altro che toccarla 93 5 | casa della sua comare, la fata Lilla. Per cui partì la 94 5 | e arrivò felicemente.~La fata, che voleva molto bene all' 95 5 | suo padre, quello che la fata le aveva consigliato, dichiarando 96 5 | e colla sua nutrice.~La fata Lilla, che sapeva tutto, 97 5 | nella sua camera, dove la fata l'aspettava col rossore 98 5 | accadde di peggio; perché la fata, vedendo il vestito color 99 5 | ecco che sopraggiunse la fata:~«Che fate voi, figlia mia», 100 5 | cerca della figlia: ma la fata, che la proteggeva, la rendeva 101 5 | della sala si aprì, e la fata Lilla, calandosi dentro 102 5 | il nome della sposa: la fata Lilla che, com'è naturale, 103 6 | un dono».~Quella era una Fata, che aveva preso la forma 104 6 | d'acqua. Era la medesima Fata apparsa poco prima a quell' 105 6 | ragazza...», rispose la Fata senza adirarsi punto, «e 106 6 | considerando che il dono della Fata valeva più di qualunque 107 9 | bestia o di cristiano. Una fata, che si trovò presente al 108 9 | la sua salute.~La stessa fata, che aveva assistito alla 109 9 | disperate, signora», le disse la fata, «la vostra figlia sarà 110 9 | posso far nulla», disse la fata, «ma posso tutto per la 111 9 | sappiate che la medesima fata, che nel giorno della mia 112 9 | già per gl'incanti della fata, ma unicamente per merito 113 10 | proprio che voi avete una fata dalla vostra altrimenti 114 11 | casa della sua comare, la fata Sussio: ma non per questo 115 11 | bella e più graziosa.~La fata ci aveva messo un grand' 116 11 | che aveva per comare una fata chiamata Sussio, molto conosciuta, 117 11 | portarono lui e la Trotona dalla fata Sussio.~Il castello era 118 11 | figlia mia!», disse la fata, «la cosa non sarà facile: 119 11 | quanto può meritarlo una fata: ma voglio peraltro che 120 11 | che, nel caso che qualche fata o qualche mago avessero 121 11 | suoi ranocchi e volò dalla fata, la quale in quel momento 122 11 | Trotona.~Da un mago a una fata non c'è un grande stacco. 123 11 | allo sposarla: e intanto la fata renderebbe al Re la sua 124 11 | sposare la sua figlioccia.~La fata diede a Trotona dei vestiti 125 11 | ricordò degli uovi avuti dalla fata.~Ne prese uno e disse: « 126 11 | ormai li tormentasse, era la fata Sussio. Ma in questo frattempo 127 11 | in compagnia d'una famosa fata, la quale era appunto quella 128 11 | complimenti d'uso, il mago e la fata dissero chiaro e tondo che 129 11 | del Re e della Regina, la fata Sussio non poteva far altro 130 11 | di vituperi, il mago e la fata la trasformarono in una 131 11 | trovi sempre un mago o una fata per mandare a monte tanti 132 12 | voluto sapere se era una fata, e se fosse stata cambiata 133 12 | me. Guaritemi, sapiente fata», ella seguitò a dire «e 134 12 | che mi avete fatta.»~La fata la toccò con una bacchettina 135 12 | affrettò a seguire la vecchia fata che l'aveva aspettata fin 136 12 | ripiego, che ricorrere a una fata, che lo aveva avuto sempre 137 12 | con sé la Regina e che la fata non aveva da far altro che 138 12 | consolò col dire che dalla fata sua amica era stato assicurato 139 12 | altra parte avevo sentito la fata Violenta che, a cavallo 140 12 | mamma (perché la vecchia fata voleva che la chiamassi 141 12 | afflissi più che mai. Entrò la fata Violenta e mi trovò cogli 142 12 | mai vedute. Peraltro la fata non mi portava mai tanto 143 12 | dovesse essere o un mago o una fata.~Di a poco, la fata Violenta 144 12 | una fata.~Di a poco, la fata Violenta entrò nella mia 145 12 | Sentite! sentite!», disse la fata, «o che non mi si mette 146 12 | non sei altro!», disse la fata, «vai , che meritavi proprio 147 13 | espressione di tenerezza. La fata della fontana n'ebbe la 148 13 | venne via insieme colla fata della fontana.~Tutte le 149 13 | gioiale che innamorava.~La fata della fontana la lasciò 150 13 | dimenticata così presto della fata della fontana e del gran 151 13 | Come è stato detto, la fata della fontana era un po' 152 13 | Principessa Desiderata: ma la fata Tulipano venne a trovare 153 13 | avventura di nostra figlia. Una fata, dal giorno che nacque, 154 13 | idea di menarvici ma la fata Tulipano ci ha comandato 155 13 | ora. Andò al palazzo della fata della fontana, che era la 156 13 | pigliarsi una vendetta. La fata si lasciò commuovere dal 157 13 | riaccendere nel cuore alla fata quella collera, che oramai 158 13 | moraccia.~«Come!», gridò la fata, «dunque questa sciaguratissima 159 13 | sono le minacce fatte dalla fata della fontana al momento 160 13 | ripiego, per ingannare questa fata malandrina. Non potrei, 161 13 | figura, che aveva perduta.~La fata della fontana, che dirigeva 162 13 | la Principessa è qui. Una fata, che è nemica della mia 163 13 | giorni vi restò sola sola.~La fata Tulipano, che aveva sempre 164 13 | se vi ricordate, la buona fata aveva ripetuto loro più 165 13 | in balìa alle ire della fata della fontana, e fu essa 166 13 | toccarono il cuore alla fata Tulipano, che in fondo l' 167 13 | messero di buon umore la fata. «Pigliate», diss'ella, « 168 13 | mano soccorritrice di una fata per salvarla dalla morte, 169 13 | dover temere soltanto la fata della fontana e le bestie 170 13 | ci mancava altro che una fata, che mi pigliasse a noia 171 13 | poteva scansarsi, perché la fata della fontana l'aveva decretata 172 13 | trovare il Re suo padre, la fata entrò nella camera di Desiderata: 173 13 | in un paese straniero. La fata Tulipano, che aveva le mani 174 14 | passar dentro.~«Io sono la fata Candida, e passando per 175 14 | buon Re, «poiché siete una fata, voi dovete leggermi in 176 14 | tutto il cuore», rispose la fata, «io posso fare del vostro 177 14 | pensava: «Io credo che la fata abbia voglia di burlarsi 178 14 | anche uccidervi; perché una fata è da più d'un uomo. Il vantaggio 179 14 | questi animali.»~Appena la fata ebbe finito di dir così, 180 14 | quale aveva ordinato la fata. La sua testa era di leone, 181 14 | intendere. Lo so da una fata, e forse un giorno lo rivedremo 182 14 | io corro a scongiurare la fata Candida, mia protettrice, 183 14 | figli miei», disse loro la fata, «che io voglio trasportarvi 184 15 | sta di casa qualche buona fata, che si è mossa a compassione 185 15 | grazie tante, signora fata, della garbatezza di aver 186 15 | disse il Principe, «una fata maligna mi aveva condannato 187 15 | questa Signora, che era una fata e di quelle coi fiocchi, « 188 15 | mie care signore» disse la fata alle due sorelle della Bella « Storie allegre Parte, Capitolo, Paragrafo
189 pip, 5 | Che cosa dirà la mia buona fata, quando saprà che l'ho scacciato? 190 pip, 9 | ceffo, «che cosa vi dirà la Fata dai capelli turchini?»~« 191 pip, 9 | dai capelli turchini?»~«La Fata non potrà farmi nessun rimprovero: 192 pip, 9 | intatta la pelle, perché la Fata possa vederla con i propri 193 pip, 10 | portarmi?».~«A casa della Fata dai capelli turchini.»~« 194 pip, 10 | lontana di qui la casa della Fata?»~«Più di mille chilometri.»~« 195 pip, 13 | turchino (come i capelli della Fata): il quale, vedendo Pipì,


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA