Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
cuoio 1
cuopre 2
cuor 1
cuore 151
cuori 5
cupo 4
cupola 1
Frequenza    [«  »]
153 alle
153 ogni
152 modo
151 cuore
151 s'
150 avete
149 paura
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

cuore

Pinocchio
    Capitolo
1 8 | occhi pieni di pianto e il cuore grosso dalla passione di 2 8 | frenare l'impeto del suo buon cuore, saltò al collo di Geppetto 3 11 | altri la sensibilità del suo cuore.~ ~Dopo aver starnutito, 4 18 | amico mio, che ha davvero un cuore di Cesare?... Si è staccato 5 18 | fil di giudizio e senza cuore; finì, cioè, col dare una 6 19 | con passo frettoloso, il cuore gli batteva forte e gli 7 20 | più ingrato e più senza cuore di me?...~ ~Nel tempo che 8 21 | che gli venne proprio dal cuore, entrò dentro il casotto 9 25 | conoscere che tu avevi il cuore buono: e dai ragazzi buoni 10 25 | e dai ragazzi buoni di cuore, anche se sono un po' monelli 11 26 | se la rideva proprio di cuore. Lo sciagurato in quel momento 12 27 | acutissima gli bucava il cuore: il pensiero, cioè, di dover 13 28 | burattino, che in fondo aveva un cuore eccellente, si mosse a compassione, 14 29 | che aveva addosso, si fece cuore e bussò una seconda volta, 15 30 | accettarono subito e di gran cuore: altri da principio si fecero 16 31 | che si raccomanda al buon cuore della padrona di casa.~ ~ 17 32 | senza giudizio... e senza cuore. Oh! se avessi avuto un 18 32 | avessi avuto un zinzino di cuore, non avrei mai abbandonato 19 32 | Volentieri! Con tutto il cuore.~ ~- Mi fai vedere i tuoi 20 34 | Lascio pensare a voi se il cuore del povero Pinocchio cominciò 21 34 | fuggire?~ ~- Io te l'auguro di cuore, caro burattino.~ ~- Addio, 22 35 | asma e di palpitazione di cuore, era costretto a dormir 23 36 | Volentieri e con tutto il cuore. Attaccatevi tutt'e due 24 36 | In grazia del tuo buon cuore, io ti perdono tutte le 25 36 | ringrazia tanto del suo buon cuore». Aperto il portamonete, I racconti delle fate Capitolo
26 1 | invitasse le sue amiche del cuore, che le menasse in campagna, 27 1 | macigno: ma Barba-blu aveva il cuore più duro del macigno.~«Bisogna 28 2 | confidarle il segreto del suo cuore. Voleva bene a sua madre; 29 3 | con pazienza, e non aveva cuore di rammaricarsene con suo 30 3 | abbracciandole, che perdonava loro di cuore, e che le pregava ad amarla 31 4 | canto del fuoco, disse, col cuore che gli si spezzava, alla 32 4 | moglie, «e puoi tu aver tanto cuore da sperdere da te stesso 33 4 | Proprio non bisogna aver cuore, come te, per isperdere 34 4 | delle grandi strette al cuore, perché di tanto in tanto 35 5 | colmo.~Il Re, tenero di cuore e innamoratissimo, a dispetto 36 5 | in urli da straziare il cuore. Prese le mani di sua moglie 37 5 | sacrificare l'asino del suo cuore, andò da lui e gli disse 38 5 | l'infanta accettò di gran cuore, stanca com'era di aver 39 5 | l'immagine scolpita nel cuore, e che spesso e volentieri 40 6 | modi e per la bontà del cuore, era tutta il ritratto del 41 9 | vi desidero con tutto il cuore che diventiate il Principe 42 9 | meglio alla costanza del suo cuore e della sua mente, non vide 43 10 | Avvenente ammirò il buon cuore del Corvo, e continuò la 44 10 | e ammazzato. Ma io ho un cuore riconoscente, e saprò ricambiarvi».~ 45 10 | desiderate, colla certezza nel cuore di non tornare più indietro.»~ 46 10 | il Gufo dal profondo del cuore e, risalita la montagna, 47 10 | capelli d'oro, che in fondo al cuore era innamorata di Avvenente, 48 11 | per impadronirsi del loro cuore e farne quel che ci pare 49 11 | sentiva una grande spina al cuore, e faceva di tutto per mettere 50 11 | loro matrimonio. Era un cuore d'oro, smaltato color di 51 11 | alla quale era appeso il cuore, tutta fatta di perle, delle 52 11 | subito nella cestina il cuore, la catena e il libro, e 53 11 | Principe rimuginava nel cuore, ma faceva l'indifferente 54 11 | presenza gli faceva male al cuore.~Quando fu tornato nella 55 11 | della sua corona e del suo cuore.~E nel dir questo, si cavò 56 11 | ella promise con tutto il cuore.~La Regina, saputo il buon 57 11 | quella bella infelice? Il cuore spietato della Regina l' 58 11 | lamenti che straziavano il cuore. Quando vide albeggiare, 59 11 | sfugge. Ah! Regina senza cuore! che t'ho io fatto per tenermi 60 11 | le sento tutte qui nel cuore!»~L'appassionato amante 61 11 | quanto a sensibilità di cuore son sicuro di non restare 62 11 | per conservarmi il vostro cuore, sono in grado di giudicare 63 11 | inesauribile, perché il loro cuore e il loro spirito fornivano 64 11 | volar via. Le stava più a cuore la salvezza di lui, che 65 11 | passava nel fondo del suo cuore.~«Noi non ci lasceremo infinocchiare 66 11 | dissero addio: e quasi il cuore presagisse loro qualche 67 11 | lamentarmi. Come! e avesti cuore di sacrificarmi alla più 68 11 | l'hai portata fino al mio cuore!»~Questi funesti pensieri 69 11 | piuttosto che conoscere un cuore tanto cattivo. Il Mago, 70 11 | Mago, che gli leggeva nel cuore, sebbene facesse di tutto 71 11 | Mago, che aveva preso a cuore gli affari del Re Grazioso, 72 11 | Oh, come le batteva il cuore, mettendo il piede in città!~ 73 11 | mia!...».~Quando si ha il cuore grosso dai dispiaceri, è 74 11 | dove venissero: ma il suo cuore, teneramente commosso, gli 75 11 | ebbe una tal serratura al cuore, che sentiva mancarsi il 76 12 | visino;~ Caso che il vostro cuore~ Non voglia rimaner schiavo 77 12 | carino, che andava proprio al cuore. Ella disse al Principe:~« 78 12 | di parole: ma ho un buon cuore. Animocontinuò ella « 79 12 | straordinario, ma non ebbe cuore di chiedere spiegazioni, 80 12 | far capire che aveva il cuore sensibile e che certe cose 81 12 | una cosa, che mi stava a cuore al disopra di tutte le altre? 82 12 | addio che veniva proprio dal cuore. «Vi giuro», egli soggiunse « 83 12 | suggezione tanto da non aver cuore di ricusarti il trono che 84 12 | credo alla bontà del tuo cuore, merce rara fra i Principi: 85 12 | che volete mettere il mio cuore alla prova: ma siate pur 86 12 | eccellente pasta del suo cuore e del suo carattere, e dopo 87 12 | darvi il mio regno, il mio cuore, l'anima mia, purché mi 88 12 | riconoscerla, se il suo cuore non gli avesse detto che 89 12 | lui, faceva bene al suo cuore; ma tutte le difficoltà 90 12 | della mia: era tagliata a cuore e contornata di brillanti. « 91 12 | non consulta che il suo cuore.» E nel dir così cominciò 92 12 | misericordia.~Se ne andò col cuore pieno di gioia e di speranza, 93 12 | orgogliosa di possedere il cuore di un gran Re, che le fate 94 12 | disse il mio cane, «il cuore non mi dice nulla di buono. 95 12 | appassionate, che anch'oggi non ho cuore di richiamarmele alla memoria.~ 96 12 | per la generosità del suo cuore quanto per il suo raro merito 97 13 | perché anch'essa sentiva nel cuore una consolazione immensa 98 13 | celare i sentimenti del suo cuore, c'era chi sapeva indovinarli; 99 13 | cosa per riaccendere nel cuore alla fata quella collera, 100 13 | dolore: ebbe una stretta al cuore e svenne. Così la Regina 101 13 | si rinserrò in fondo al cuore. Quand'ebbe fiato per parlare, 102 13 | Principessa, si appassionava di cuore per la sua disgrazia; ma 103 13 | sue lacrime toccarono il cuore alla fata Tulipano, che 104 13 | volta, dacché aveva nel cuore quest'altra spina. Pur nondimeno 105 13 | collo della sua amica del cuore:~«Povera me!», disse ella, « 106 13 | scolpita troppo nel suo cuore, perché potesse averla dimenticata 107 13 | dalla buona vecchia col cuore amareggiato: raccontò al 108 13 | Toccami dalla parte del cuore», ed essa ci portò la zampina. « 109 13 | ma dové ammirare il bel cuore di Desiderata e ne fece 110 14 | voi dovete leggermi in cuore quel che desidero. Io non 111 14 | mio figlio.»~«Con tutto il cuore», rispose la fata, «io posso 112 14 | in fondo fosse cattivo di cuore: ché anzi, quando aveva 113 14 | Io conosceva bene il suo cuore, che era fatto per la virtù: 114 14 | di Solimano toccarono il cuore di Amato. Egli conobbe allora 115 14 | avvenuto ora nel vostro cuore, la fa padrona di dare libero 116 15 | vera consolazione il buon cuore di Bella: ma non voglio 117 15 | essa era tanto buona di cuore, che le amava tutte e due, 118 15 | contenta del vostro buon cuore. La nobile azione che fate, 119 15 | peraltro vi credo buonissimo di cuore.»~«Avete ragione», disse 120 15 | contentissima del vostro cuore: quando ci penso non mi 121 15 | rispose la Bestia, «il cuore è buono: ma io sono un mostro!»~« 122 15 | aspetto d'uomo, nascondono un cuore falso, corrotto e sconoscente.»~« 123 15 | e avendo sentito che il cuore batteva sempre, prese dal 124 15 | Bella «conosco il vostro cuore e tutta la cattiveria che 125 15 | ma la conversione di un cuore invidioso e cattivo è una I ragazzi grandi Capitolo
126 tes | di collegio! l'amico del cuore.~- Infami! tutti così gli 127 tes | tutti così gli amici del cuore!~- Venne quest'estate a 128 tes | fiasco? Che cosa ti dice il cuore?~- Come c'entra il cuore 129 tes | cuore?~- Come c'entra il cuore in queste ragazzate?.. - 130 tes | sfogo, vedete, mi toglie dal cuore un'oppressione dolorosa!...~- 131 tes | agli studi.~- Eccellente cuore!... Peccato che abbia la 132 tes | carattere e al vostro bel cuore. Ma ditemi un po', Clarenza, 133 tes | Cattiva! eppoi avete il cuore di venirmi a dire che «acqua 134 tes | inquietudine, che mi fa battere il cuore e le tempie! Ma perché non 135 tes | stomaco dalla parte del cuore). - Capisco che l’uomo è 136 tes | dire un'altra: qui, nel cuore, ho un presentimento curioso! 137 tes | Pareva proprio che il cuore me lo dicesse!...~- E io 138 tes | invece, per dar retta al cuore, si era sacrificata (sic) 139 tes | resistere a un impulso del cuore, gettò le braccia intorno Storie allegre Parte, Capitolo, Paragrafo
140 omi, 6 | tanto per far vedere il buon cuore, gli domandarono subito 141 pip, 2 | Pipì sentì allargarsi il cuore dalla contentezza.~Quel 142 pip, 3 | pescatori, tutta gente d'ottimo cuore, commossi a questa scena, 143 pip, 7 | Allora Pipì, tormentato in cuore da una specie di rimorso, 144 pip, 7 | sfogati gli affetti del loro cuore, cominciarono a strillare 145 pip, 10 | Lasciamo stare il buon cuore e la cortesia: chi è che 146 pip, 13 | figurarselo, accettò di gran cuore l'invito: e appena messo 147 pip, 14 | una birba: ma non aveva il cuore così cattivo da commettere 148 pip, 14 | Magari! Con tutto il cuore!»~«Quanto ne volete?»~«Mille 149 pip, 14 | contentezza che sentiva nel cuore, cominciò a piangere come 150 fes | essere un uomo cattivo e di cuore duro come la pietra, non 151 tea | leggere... Oh Dio... in questo cuore... Oh!... Se poteste contare


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA