Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
patti 7
patto 14
paturne 1
paura 149
paure 5
paurosa 1
paurose 1
Frequenza    [«  »]
151 cuore
151 s'
150 avete
149 paura
147 proprio
147 tre
146 strada
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

paura

Pinocchio
    Capitolo
1 1 | occhi fuori del capo per la paura, colla bocca spalancata 2 1 | entrata addosso una gran paura, si provò a canterellare 3 1 | diventata turchina dalla gran paura.~ ~ 4 6 | Pinocchio aveva una gran paura dei tuoni e dei lampi: se 5 6 | fame era più forte della paura: motivo per cui accostò 6 10 | così brutto, che metteva paura soltanto a guardarlo. Aveva 7 13 | un salto indietro per la paura, gridava: - Chi va ? - 8 14 | apposta dai babbi, per far paura ai ragazzi che vogliono 9 16 | come un vetturino quand'ha paura di aver fatto tardi.~ ~Non 10 17 | n'importa...~ ~- Non hai paura della morte?~ ~- Punto paura!... 11 17 | paura della morte?~ ~- Punto paura!... Piuttosto morire, che 12 17 | tutti così! Abbiamo più paura delle medicine che del male.~ ~- 13 19 | cominciava a tremare dalla paura.~ ~- Pazienza! Mi spiegherò 14 20 | Impossibile immaginarsi la paura del burattino: il quale, 15 21 | stinchi, e un po' per la paura di trovarsi solo e al buio 16 21 | freddo, della fame e della paura. E di tanto in tanto, cacciandosi 17 23 | guardare: e fu preso da tanta paura e da tali giracapi che, 18 24 | cominciava a tremare dalla paura.~ ~- Se gli è grosso!... - 19 24 | guardare indietro, per la paura di vedersi inseguire da 20 27 | Perché se tu non hai paura di noi, noi non abbiamo 21 27 | di noi, noi non abbiamo paura di te! Ricordati che tu 22 29 | che tremava ancora dalla paura. - Non me lo dire! Se tu 23 29 | tremava dal freddo, dalla paura e dall'acqua che aveva addosso, 24 30 | Povera Fata! Che ha paura forse che ti mangino i pipistrelli?~ ~- 25 31 | pure a cavallo e non aver paura. Quel ciuchino aveva qualche 26 32 | d'una malattia che mi fa paura! Te ne intendi tu del polso?~ ~- 27 32 | medesima malattia?~ ~- Ho paura di sì?~ ~- Vuoi farmi un 28 34 | zanne che avrebbero fatto paura anche a vederle dipinte.~ ~ 29 35 | dietro a me, e non abbiate paura. E così camminarono un bel 30 35 | Venite con me e non abbiate paura.~ ~Ciò detto, Pinocchio 31 36 | Tremava di freddo o di paura? Chi lo sa? Forse un po' 32 36 | che quel tremito fosse di paura, gli disse per confortarlo:~ ~- I racconti delle fate Capitolo
33 1 | non fuggisse a gambe dalla paura.~Fra le sue vicinanti, c' 34 1 | blu, che faceva loro tanta paura. Ed eccole subito a sgonnellare 35 1 | proibizione del marito, e per la paura dei guai, ai quali poteva 36 1 | altra.~Se non morì dalla paura, fu un miracolo: e la chiave 37 2 | accanto a lei, la sentì, e per paura che volesse fare qualche 38 2 | un silenzio, che metteva paura: dappertutto l'immagine 39 2 | a sua madre; ma ne aveva paura, perché essa veniva da una 40 4 | nella tasca.~«Non abbiate paura di nulla, fratelli miei», 41 4 | nello stesso tempo, la gran paura che avevano avuta nella 42 4 | si alzò un vento da far paura. Pareva ad essi di sentire 43 4 | mangiare a cagione della gran paura che avevano addosso.~In 44 4 | capo, e che aveva sempre paura che l'Orco non si ripentisse 45 4 | Puccettino, che ebbe una gran paura quando sentì l'Orco che 46 4 | ragazzi ebbero la stessa paura di quando lo videro col 47 4 | Puccettino non ebbe tutta questa paura, e disse ai fratelli di 48 5 | buco della serratura, per paura che lo canzonassero e lo 49 5 | così stava sempre colla paura che qualche dama non avesse 50 7 | ebbe dapprincipio un po' di paura; ma credendo che la sua 51 8 | di avere avuto una gran paura.~«Mi hanno per di più assicurato», 52 9 | talmente brutta da fare paura.~«Non vi disperate, signora», 53 9 | nessuna risoluzione; e ho paura che, se dovrò prenderne 54 10 | figura,~ Ma di te non ha paura.~ ~Le rime non tornavano 55 10 | anche più brutta, per la paura che gli era entrata in corpo. 56 10 | viso: e infuriato da far paura, picchiava mazzate a diritto 57 10 | baccano e tremava dalla paura che venissero a dargli la 58 10 | bestia era mezza morta dalla paura.~Avvenente, fatto oramai 59 11 | gli straziava l'anima; per paura che finisse coll'ammazzarsi, 60 11 | fosse stato persuaso che la paura dell'apparizione improvvisa 61 11 | dentro alle stanze: ma la paura che Trotona non lo scorgesse 62 11 | queste pene? Quelli che hanno paura della morte, se la vedono 63 11 | dapprincipio ebbe una gran paura di un uccello così singolare, 64 11 | vostro regno; e ho una gran paura che questo regno lo dobbiate 65 11 | morte. E non ebbe nessuna paura, perché al giorno che aveva 66 11 | magnificenza, ma brutta da far paura. Ella guardò la Regina con 67 12 | coraggiosi; ed egli si era messo paura che volessero salire sul 68 12 | aveva qualche brivido di paura, che non poteva vincere 69 12 | chiedere spiegazioni, per paura di far dispiacere alla Gatta 70 12 | spavalderia, che metteva paura a tutti i sorci del vicinato. 71 12 | si dovessero toccare, per paura di sciuparli. Il minore 72 12 | movimenti, perché hanno paura dell'acqua; ma senza di 73 12 | altissima ed egli aveva paura di essere scoperto, sapendo 74 12 | più morta che viva dalla paura che il drago, passando per 75 12 | delle fate. E perché avevo paura che tornando egli sotto 76 12 | fagotto di panni sudici da far paura: il Re, che voi amate, non 77 12 | fuoco il mio lavoro? Avete paura che vi faccia fallire per 78 12 | le fate non mi facevano paura, e che i consigli dei miei 79 12 | perché era un arnese da far paura, pensarono di condurlo la 80 12 | Io risi di tutta questa paura e stavo sulle spinte aspettando 81 12 | mai una gatta? avete forse paura che i topi ci mangino il 82 13 | Principessina.~Tutte le fate, per la paura che volesse dotarla di miseria 83 13 | il quale aveva una gran paura d'essere bastonato, peggio 84 13 | statura così sperticata da far paura? Essa era così lunga, che 85 13 | quando la Cervietta ebbe paura che la sua fida Viola-a-ciocche 86 13 | da pensarci.~«Non avete paura, graziosa Cervia», ella 87 13 | sicura che basterebbe la paura per uccidermi. E non crediate, 88 13 | glielo dette dicendogli:~«Ho paura che se passate la notte 89 13 | dardi, che la gelavano dalla paura, quantunque non le facessero 90 13 | bene di non andarvi, per paura si rinnovasse il brutto 91 13 | Cervia», le disse, «non aver paura: vo' condurti meco, e devi 92 13 | nastri a pié d'un albero, per paura che non gli scappasse.~Ohimè! 93 14 | Amato nel suo debole; e la paura di veder diminuita la propria 94 14 | amici stavano sempre colla paura che un giorno o l'altro 95 14 | giorno a carezzarlo: ma per paura che crescesse troppo, consultò 96 15 | La neve fioccava da far paura, e soffiava un vento così 97 15 | pollastro e, tremando dalla paura, lo mangiò in due bocconi.~ 98 15 | essere diventato ricco, per paura che le figlie si mettessero 99 15 | io son mezzo morto dalla paura. Fai a modo mio; lasciami 100 15 | fu presa da un tremito di paura:~«Bella», le disse il mostro, « 101 15 | Essa non aveva quasi più paura del mostro; ma fu 102 15 | senza rispondere: aveva paura di svegliare la collera 103 15 | vostri errori: ma ho una gran paura che dobbiate restare statue I ragazzi grandi Capitolo
104 tes | questo tasto.~- Mi fate paura? È forse malata? - domandò 105 tes | nervoso! - ~- Non abbiate paura, Clarenza - disse Mario, 106 tes | interlocutrice. ~- Non ho paura, io: ma se accadesse qualche 107 tes | Io, invece, ho una gran paura che ti saresti fatto canzonare.~- 108 tes | disgraziatamente così squisito!~- Avete paura, eh? - disse la Norina, 109 tes | che mi hanno fatto sempre paura: il matrimonio e il sistema 110 tes | Se non foss'altro, la paura! Con un frugolo per casa 111 tes | spetto, - un poco, sarà paura della Norina: ma un poco 112 tes | quanto chiasso. Non aver paura, non ti dico altro! - e 113 tes | sorridendo - e avevo quasi paura di non trovarti in casa.~- 114 tes | Scommetto che avete un po' di paura a restar sola in casa? - 115 tes | L'avete indovinata! Ho paura della noia. Tre ore di solitudine 116 tes | ma non osava farlo, per paura della marchesa Ortensia.~ Storie allegre Parte, Capitolo, Paragrafo
117 omi, 3 | Per tua regola, io non ho paura di nessuno.»~«Lo so che 118 omi, 3 | lo dico io, non avrò più paura di nessuno. Ma insomma, 119 omi, 4 | accanito persecutore: ma la paura era quella che lo tratteneva: 120 omi, 4 | che lo tratteneva: e la paura è stata sempre una gran 121 omi, 4 | Nessuno gli faceva più paura. Tant'è vero che un giorno, 122 omi, 5 | coraggio, bisognerebbe non aver paura.»~«Quando avevo la tua età, 123 omi, 6 | Gigino?~Oh! non abbiate paura che il suo bravo perché 124 omi, 6 | sguaiati, da metter quasi paura.~Poi tutt'a un tratto diventò 125 pip, 2 | scimmiottino tremando dalla paura. «Se per caso è un leone, 126 pip, 4 | diventato un mostro da far paura. Non voglio più star qui: 127 pip, 5 | questa stanza.»~«Non aver paura. Filiggine senza il mio 128 pip, 5 | principio ebbe una gran paura: ma, fattosi coraggio, aprì 129 pip, 7 | sarebbe?...»~«Il male della paura!...»~«Un gran brutto male, 130 pip, 9 | alla prima: ma era tanta la paura e la confusione che aveva 131 pip, 10 | Pipì con un cipiglio da far paura, gli domandò:~«Chi è che 132 pip, 10 | veramente bello, non ha nessuna paura a dirgli in viso: «Tu sei 133 pip, 11 | davano a gambe per la gran paura che avevano di lui: ora 134 pip, 12 | di , dove le gambe e la paura lo portavano. Ad ogni soffio 135 pip, 13 | visto: non è vero?»~«Ho paura, mio caro amico, che tu 136 tea | tingono apposta per far paura.~GINO: Ah!... ora capisco. 137 tea | GINO (scherzando): Che paura che mi hai fatto!... Ora 138 cor, 0, 3 | lunga.~«Povero generale, che paura che ha avuta! Diamogli subito 139 cor, 0, 5 | mette a fuggire perché ha paura di una tartaruga, non è 140 cor, 0, 6 | giorno all'improvviso ebbi paura di una tartaruga. Dicerto, 141 cor, 0, 6 | dire solamente che avesti paura!...»~«Paura io? per tua 142 cor, 0, 6 | solamente che avesti paura!...»~«Paura io? per tua regola, a coraggio, 143 cor, 0, 10| peggio per lei. Che avete paura, voialtri, della volpe?»~« 144 cor, 0, 10| Leoncino, «la volpe non mi fa paura.»~«Guarda un po' quanto 145 cor, 0, 10| fratelli.~«Dunque avete paura?...», gridò Leoncino. «Marmotte! 146 rag | con un cipiglio da far paura, mi disse, accennandomi 147 rag | voleva più uscire.~La mia paura in quel punto fu tale e 148 mas, 0, 3 | facendo finta di non aver paura.~«Chiù-chiùrispose il 149 mas, 0, 3 | Pierino piangendo dalla paura.~«Chiù-chiù! Chiù-chiù!


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA