Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
piovuta 1
piovute 1
pipa 7
pipì 133
pipistrelli 1
pipita 1
pipone 1
Frequenza    [«  »]
135 lei
134 avrebbe
134 sue
133 pipì
133 uomo
132 queste
131 federigo
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

pipì

                                                  grassetto = Testo principale
                                                  grigio = Testo di commento
Storie allegre
    Parte, Capitolo, Paragrafo
1 pip | PIPÌ - O LO SCIMMIOTTINO COLOR 2 pip, 1 | 1 - Perché a Pipì fu dato il soprannome di « 3 pip, 1 | canzonatura col soprannome di Pipì, parola che nella lingua 4 pip, 1 | precisamente color di rosa.~Pipì non somigliava punto né 5 pip, 1 | per la gran ragione che Pipì faceva il chiasso e i balocchi, 6 pip, 1 | la più gran passione di Pipì volete sapere qual era?~ 7 pip, 1 | sua pipa.~A quella vista, Pipì spalancò tanto d'occhi e 8 pip, 1 | allora quel birichino di Pipì?~Si avvicinò pian pianino, 9 pip, 1 | avvertimento salutare:~«Bada, Pipì! A furia di scimmiottare 10 pip, 1 | Impensierito da queste parole, Pipì gettò via la pipa di bocca 11 pip, 1 | Difatti, pochi giorni dopo, Pipì venne colpito da un orribile 12 pip, 1 | dimenticare.~Come andò che Pipì perdé la sua magnifica coda?~ 13 pip, 2 | 2 - Come andò che Pipì perse la sua bellissima 14 pip, 2 | foresta, dove stavano di casa Pipì e la sua famigliola, si 15 pip, 2 | povero vecchio.~E anche Pipì lo soccorreva frequentemente: 16 pip, 2 | paga tutte!...».~Un giorno Pipì, quasi impermalito di vedere 17 pip, 2 | questo scimmiottinodomandò Pipì, con una curiosità vivissima.~« 18 pip, 2 | povero Arabà!...», disse Pipì con falsa compassione.~E 19 pip, 2 | il trescone.~Quand'ecco Pipì che salito sopra un albero 20 pip, 2 | appena sentì la coda di Pipì, chiuse la bocca e zaff... 21 pip, 2 | di scimmiottino scodato, Pipì infilò per una viottola 22 pip, 2 | bestia ragliò... e allora Pipì sentì allargarsi il cuore 23 pip, 2 | consolazione che avesse il povero Pipì durante il suo misterioso 24 pip, 3 | 3 - Pipì cade in un gran fiume e 25 pip, 3 | strillò di dentro il povero Pipì, «ma dopo cinque mesi troverai 26 pip, 3 | gridò di dentro il povero Pipì: e non disse altro.~Intanto 27 pip, 3 | tiepido.~A poco per volta Pipì si riebbe ed aprì la bocca. 28 pip, 3 | e un crostino imburrato.~Pipì inghiottì il crostino e 29 pip, 3 | di palline di zucchero, Pipì ebbe ripreso tutte le sue 30 pip, 4 | 4 - Pipì diventa l'amico del giovinetto 31 pip, 4 | Alfredo~ ~Quando Alfredo e Pipì si trovarono soli, cominciarono 32 pip, 4 | Come ti chiami di nome?»~«Pipì.»~«E il tuo casato?»~Lo 33 pip, 4 | lesto il capo, rispose:~«Pipì senza casato.»~«Quanti anni 34 pip, 4 | il bisognevole.»~«Dimmi Pipì; le dici mai le bugie?»~« 35 pip, 4 | che hai perduta la coda?»~Pipì, invece di rispondere, cominciò 36 pip, 4 | per davvero.»~«Oh povero Pipì!»~«E che bella coda! Una 37 pip, 4 | Si figuri!», rispose Pipì, stropicciandosi insieme 38 pip, 4 | i fichi dottati», mugolò Pipì grattandosi il capo con 39 pip, 4 | davanti e le calzò in piedi a Pipì.~Poi gl'infilò un paio di 40 pip, 4 | dei grandi signori.~Quando Pipì fu vestito tutto da capo 41 pip, 4 | Alfredo e del sarto.~Il povero Pipì faceva di tutto per rizzarsi, 42 pip, 4 | più io!... Non sono più Pipì!... Mi hanno vestito da 43 pip, 4 | correre per i campi.~Povero Pipì! correva e correva: ma non 44 pip, 5 | 5 - Pipì promette all'amico Alfredo 45 pip, 5 | Quando Alfredo si accorse che Pipì tirava a scappare, fece 46 pip, 5 | bocca soltanto a guardarle.~Pipì se le sgranocchiò tutte, 47 pip, 5 | della sua cortesia.»~«Addio, Pipì. Fa' buon viaggio, e tanti 48 pip, 5 | la tua cena di stasera.»~Pipì rimase un po' pensieroso: 49 pip, 5 | C'è di nuovo», rispose Pipì, «che questo sole sfacciato 50 pip, 5 | colori azzurri e verdi.~Pipì prese l'ombrellino, l'aprì, 51 pip, 5 | non so camminare», rispose Pipì. «O non sarebbe meglio che 52 pip, 5 | Quando fu l'ora della cena, Pipì, senza nemmeno aspettare 53 pip, 5 | assistere alla mia cena.»~Quando Pipì si accorse che Alfredo diceva 54 pip, 5 | melagrane.~«Che odorino!», gridò Pipì, annusando e lasciando gli 55 pip, 5 | le scarpe e la cravatta.»~Pipì, confuso e mortificato, 56 pip, 5 | dunque dalla mia presenza.»~Pipì si avviò mogio mogio verso 57 pip, 5 | Alfredo. Andò incontro a Pipì, lo abbracciò, lo baciò, 58 pip, 5 | della partenza, Alfredo e Pipì pranzarono insieme, come 59 pip, 5 | minuti io son pronto, disse Pipì, e ballando e saltando entrò 60 pip, 5 | teneramente.~«Oh mio povero Pipì!... Finalmente ti ho ritrovato.»~ ~ ~ 61 pip, 6 | 6 - Pipì mancando alla sua promessa, 62 pip, 6 | corre a far baldoria~ ~Pipì riconobbe subito la voce 63 pip, 6 | se no son mortogrido Pipì con urlo disperato.~Che 64 pip, 6 | tempo a salvarlo: ma quando Pipì uscì fuori dal pantano, 65 pip, 6 | ancora fatto venti passi, che Pipì sentì volarsi al disopra 66 pip, 6 | calzoncini e il giubbettino di Pipì, e li ridusse in minutissimi 67 pip, 7 | 7 - Pipì comincia a pentirsi di aver 68 pip, 7 | sua promessa~ ~Il povero Pipì, nel toccar quella serpe, 69 pip, 7 | La serpe...»~Il babbo di Pipì si voltò a guardare verso 70 pip, 7 | vuoi da me?», gli domandò Pipì, facendosi un coraggio da 71 pip, 7 | non si vide più.~Allora Pipì, tormentato in cuore da 72 pip, 7 | correre lungo la viottola: e Pipì, che aveva riacquistata 73 pip, 8 | mette in tasca il povero Pipì e lo porta via~ ~Lascio 74 pip, 8 | morti e non morti?», replicò Pipì. «Per vostra regola, a morire 75 pip, 8 | derubare.»~«Derubare?», disse Pipì, ridendo. «Scusate, miei 76 pip, 8 | quanto hai?»~«A me», rispose Pipì, «mi mancano solamente cinque 77 pip, 8 | una mezza parola.~Allora Pipì, avanzandosi in mezzo, disse 78 pip, 8 | Ora tocca a me», disse Pipì, che era rimasto solo in 79 pip, 8 | parevano tanti campanili.~«Pipì! Pipì!», gridavano di fuori 80 pip, 8 | tanti campanili.~«Pipì! Pipì!», gridavano di fuori i 81 pip, 8 | mia...»~«T'inganni, povero Pipì! Tu non tornerai a casa.»~« 82 pip, 8 | gli urli dei fratellini di Pipì. Lo chiamavano con acutissime 83 pip, 9 | qui in tasca.»~Il povero Pipì, udendo tali parole, cominciò 84 pip, 9 | i denti, «non dubitare, Pipì, che le ciliegie te le darò 85 pip, 10 | Mosche, prese il posto di Pipì nella tasca dell'assassino~ ~ 86 pip, 10 | Allora Golasecca voltandosi a Pipì con un cipiglio da far paura, 87 pip, 10 | sul tramonto!», soggiunse Pipì, «ma un tramonto magnifico! 88 pip, 10 | ciliegie per il mio amico Pipì. L'amico Pipì è uno scimmiottino 89 pip, 10 | mio amico Pipì. L'amico Pipì è uno scimmiottino sincero 90 pip, 10 | dentro? e tu stacci!», disse Pipì, stropicciandosi tutt'allegro 91 pip, 11 | come rimase il nostro amico Pipì, quando si accorse di aver 92 pip, 12 | 12 - Pipì è fatto imperatore~ ~Come 93 pip, 12 | fatto imperatore~ ~Come mai Pipì si trovava in quella casina 94 pip, 12 | proprio imperatore.~Allora Pipì, entrato in mezzo alla folla, 95 pip, 12 | subito un gran silenzio: e Pipì prese a dire così:~«Miei 96 pip, 12 | nome», urlarono mille voci.~Pipì abbassò gli occhi, e non 97 pip, 12 | saperlo?», disse allora Pipì. «Mi dispiace doverlo confessare 98 pip, 12 | imperatore... sono io!...»~«Viva Pipì! Viva il nostro imperatore! 99 pip, 12 | a un trono imperiale: e Pipì vi si assise sopra con sussiego 100 pip, 12 | zucchero bell'e candito.~Pipì prese la corona dal vassoio, 101 pip, 12 | residenza e il vostro letto.»~Pipì, a queste parole, fece una 102 pip, 12 | e vi ringrazio», disse Pipì. E, spiccato un salto, andò 103 pip, 12 | sala da pranzo. Il povero Pipì, sebbene fosse diventato 104 pip, 12 | vedervi.»~«Peccato!», brontolò Pipì, stropicciandosi gli occhi. « 105 pip, 12 | Grazie, amici», rispose Pipì, dimenando la testa in atto 106 pip, 12 | sciolse tranquillamente, e Pipì tornò ad accovacciarsi sul 107 pip, 12 | Eccomi subito», disse Pipì. «Pregate intanto i miei 108 pip, 13 | 13 - Pipì riceve una lezione dal coniglio~ ~ 109 pip, 13 | cos'è stato dell'imperatore Pipì? Nessuno l'aveva veduto: 110 pip, 13 | orecchio.~«Dormo», rispose Pipì, sbadigliando e allungandosi.~« 111 pip, 13 | letto», rispose ingenuamente Pipì, il quale non sapeva che 112 pip, 13 | a letto».~Nel tempo che Pipì faceva questa confidenza 113 pip, 13 | Amici miei», disse Pipì affacciandosi al balcone 114 pip, 13 | Confidate in me!», soggiunse Pipì. «Appena la pioggia cesserà 115 pip, 13 | Vogliamo la pioggia!».~Pipì, annoiato da questa storia, 116 pip, 13 | fatto, dopo pochi minuti, Pipì si affacciò novamente al 117 pip, 13 | per il peccatore!~Intanto Pipì, scappato di nascosto da 118 pip, 13 | Fata): il quale, vedendo Pipì, si alzò da sedere e lo 119 pip, 13 | troverà l'uno e l'altro.»~Pipì, com'è facile figurarselo, 120 pip, 13 | stampa a Roma. Scusi, signor Pipì, la mia curiosità: ma lei 121 pip, 13 | indovinata.»~«Vuol sapere, signor Pipì, come diceva il mio nonno? 122 pip, 13 | capito? Arrivedella, signor Pipì.»~E il coniglio, dopo queste 123 pip, 14 | 14 - Pipì ritrova finalmente Alfredo 124 pip, 14 | benefattore sono io», rispose Pipì, alterando un poco la voce, 125 pip, 14 | qualcuno che avesse nome Pipì?»~«No!... anzi, sì... Mi 126 pip, 14 | conosciuto uno. Ma quel Pipì era una birba matricolata... 127 pip, 14 | Non lo credete?»~«No. Pipì era una birba: ma non aveva 128 pip, 14 | grugnito di feroce allegrezza.~Pipì si pentì subito della sua 129 pip, 14 | morire?», domandò il povero Pipì con un filo di voce che 130 pip, 14 | di pane, si volse verso Pipì che era mezzo morto di fame 131 pip, 14 | stoppa accesa», rispose Pipì, «la lascio mangiare a voi. 132 pip, 14 | intelligente. Il nostro amico Pipì non solo piacque, ma fece 133 pip, 14 | gran bene.»~E il povero Pipì, dalla gran contentezza


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA