Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
fedele 5
fedelmente 2
fedeltà 4
federigo 131
fedi 1
fedine 1
fegato 1
Frequenza    [«  »]
133 pipì
133 uomo
132 queste
131 federigo
130 avesse
130 mille
130 sei
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

federigo

I ragazzi grandi
    Capitolo
1 tes| In ogni modo, val più Federigo in un solo dito...~- Dicerto - 2 tes| convinzione. - Dicerto, il signor Federigo è una gran degna persona... 3 tes| Parlatene almeno prima con Federigo. ~- Non c'è Federigo che 4 tes| con Federigo. ~- Non c'è Federigo che tenga; per vostra regola, 5 tes| conversazione, continuò:~- E Federigo sta bene?~- Come un pesce 6 tes| oramai è più d'un anno che Federigo si è ritirato affatto dal 7 tes| agiatamente. Prova ne sia che Federigo, non avendo figli, ha fondato 8 tes| sono vere, sento dire che Federigo è uno dei caporioni del 9 tes| Ditemi un'altra cosa: e Federigo conserva sempre le stesse 10 tes| appunto la persona, alla quale Federigo ha ceduto tutto il suo traffico 11 tes| sala il marito di Clarenza. Federigo era uomo sulla quarantina: 12 tes| sarà un'aquila - riprese Federigo - ma però è un uomo di carattere: 13 tes| Mario era qui - continuò Federigo - ma non sapevo che fosse 14 tes| Seria no!... - rispose Federigo - ma poteva diventar serissima. 15 tes| inezia? - replicò vivacemente Federigo - adagio un poco con quell' 16 tes| consegnargli queste carte... - e Federigo si levò di tasca un involto 17 tes| politici.~ - Tempo perso, Federigo! Te l'ho detto mille volte; 18 tes| ostinazione?.. - domandò Federigo, quasi riscaldandosi.~ - 19 tes| piegò verso l'orecchio di Federigo, sussurrandogli abbastanza 20 tes| Ah! ora capisco! - disse Federigo, in atto di rammentarsi 21 tes| Bella no - replicò Federigo - ma un modello di virtù 22 tes| Rimasti soli - la Norina e Federigo - quest'ultimo domandò alla 23 tes| avrò capito bene! - disse Federigo, con accento di falsa mortificazione.~- 24 tes| Eppure - continuò Federigo, accostandosi e insistendo 25 tes| accomodato ogni cosa.~- Bada, Federigo. Io, invece, ho una gran 26 tes| Valerio.~- A tempo! - disse Federigo.~- Io scappo! - soggiunse 27 tes| contratto bell'e firmato - disse Federigo, porgendogli il quaderno 28 tes| Egregiamente.~- Ora, signor Federigo, non mi resta altro che 29 tes| di commercio! - soggiunse Federigo, pigliando a braccetto l' 30 tes| a parlar chiari, signor Federigo. Io non sono più un ragazzo. 31 tes| bisogna sapere che il signor Federigo in questo momento, stava 32 tes| sentire - borbottò fra i denti Federigo, ammiccando comicamente 33 tes| parola - debbo osservare che Federigo non ha diritto d'impicciarsi 34 tes| lo figuro! - interruppe Federigo; e colto il pretesto, se 35 tes| perdonare.~- E così?.. - domandò Federigo, soffermandosi sulla porta.~- 36 tes| così mi piace! - soggiunse Federigo, mettendosi in mezzo ai 37 tes| signor ministro - replicò Federigo - io lo attendo a piè fermo. 38 tes| Domando scusa! - gridò Federigo. - Sono le persone che restano...~- 39 tes| sulla porta di mezzo.~- Caro Federigo; io sono tuo ospite - disse 40 tes| mio - replicò la moglie di Federigo - se sapeste alle volte 41 tes| dalla tua suocera - sussurrò Federigo, avvicinandosi piano piano 42 tes| c'è di nuovo? - domandò Federigo.~- Nulla di nuovo - rispose 43 tes| capisco più nulla - disse Federigo sottovoce al conte. - È 44 tes| Clarenza - soggiunse Federigo - è un'ottima donna: ma, 45 tes| Intendiamoci bene - disse Federigo, cambiando tuono di voce - 46 tes| domani.~- Sì, sì, - replicò Federigo - puoi impostarla domani, 47 tes| qua la lettera - insisté Federigo. - Così non foss'altro, 48 tes| Dammi qua, imbecille - disse Federigo, strappandogli la lettera 49 tes| son qui.~- Dov'è andato Federigo? - chiese Clarenza a Mario.~- 50 tes| fissazione.~- Buon uomo, quel Federigo - disse Mario, incominciando 51 tes| stanza - gran buon uomo quel Federigo!~- Una perla d'uomo! Per 52 tes| palcoscenico.~- Ecco fatto, - disse Federigo, rientrando nella sala, 53 tes| giusto, volevo dire - replicò Federigo, soddisfatto. - E dove l' 54 tes| Con permesso - disse Federigo, aggiustandosi i capelli 55 tes| famiglia - disse la moglie di Federigo, volgendosi a Mario, e indicando 56 tes| marchesa Ortensia - disse Federigo, presentando in sala una 57 tes| Del resto marchesa - disse Federigo, facendosi in mezzo - in 58 tes| e Valerio.~- Scusa, veh, Federigo - soggiunse subito la giovane 59 tes| soggiunse la moglie di Federigo, che aveva capito ogni cosa. - 60 tes| dalla sala, accompagnata da Federigo e da Leonetto.~Mentre il 61 tes| venne accolto in casa di Federigo.~- Stasera si è fatto notte 62 tes| di quello che tu vuoi a Federigo.~- Norina! - disse Clarenza, 63 tes| casa, credi tu davvero che Federigo e Valerio fossero gli uomini 64 tes| voglio saper nulla!...~- Federigo, non c'è che dire, è la 65 tes| finito d'urlare, dirai a Federigo che passi da me: ho bisogno 66 tes| notte, Clarenza - disse Federigo, entrando in sala col cappello 67 tes| qualche cosa? - domandò Federigo, turbandosi e guardando 68 tes| dirglielo tu? - domandò Federigo a sua moglie.~- Io no!~- 69 tes| Mario è in casa? - domandò Federigo, con quella fretta agitata 70 tes| Maggiore.~- Suo zio? - replicò Federigo; - dunque il ministro è 71 tes| caro! proprio caro! - gridò Federigo, ridendo coi denti. - Io 72 tes| vado.~- Del resto, - disse Federigo, saltando di palo in frasca, - 73 tes| moltissimo bene.~- Povero Federigo! come sei ingenuo alla tua 74 tes| pensò la moglie di Federigo dentro di sé, facendosi 75 tes| Codesta è un'idea - disse Federigo.~- Un'idea! Si fa presto 76 tes| poi vengo subito... - e Federigo così dicendo, andò a riprendere 77 tes| voce di certo.~- Animo, Federigo - disse Clarenza, che voleva 78 tes| ne dar pensiero - replicò Federigo sorridendo. - Il marchese 79 tes| c'è di nuovo? - domandò Federigo a Mario, con una curiosità 80 tes| arrivato?.. - soggiunse Federigo, con indifferenza.~- Non 81 tes| vada, allora! - replicò Federigo; quindi rivolgendosi a Mario:~- 82 tes| tremante: - «Al cavaliere Federigo Fabiani». Ah! finalmente!... - 83 tes| finalmente!... - esclamò Federigo.~- Cioè?~- Voglio dire - 84 tes| croce, e felicissima notte.~Federigo rimase muto e soprappensiero, 85 tes| non rispondo nulla - disse Federigo, ingrossando la voce.~- 86 tes| Basta, e ce n'è d'avanzo.~Federigo andò al tavolino di mezzo, 87 tes| pare un po' corto - osservò Federigo. - Se mettessimo invece « 88 tes| borbottò fra i denti Federigo. - E non credi che sarebbe 89 tes| un vero regalo - rispose Federigo. Quindi scrisse la lettera 90 tes| ma visto che c'era anche Federigo, rimase piuttosto male; 91 tes| c'è stato nulla - gridò Federigo, arrabbiandosi. - Una delle 92 tes| sopraccarta «Al cavalier Federigo Fabiani» restituì la lettera 93 tes| uguali le donne! - disse Federigo, ingrossando la voce. - 94 tes| Ah! Norina! - replicò Federigo, facendo l'impermalito - 95 tes| aspettarmi? Sentiamo un poco.~E Federigo suonò il campanello.~- Ha 96 tes| Ha suonato lei, signor Federigo?. - disse la Bettina, entrando 97 tes| mi piace: chiamami sempre Federigo.~- O come vuol che lo chiami?~- 98 tes| dunque che io mi chiamo Federigo, che voglio esser chiamato 99 tes| che voglio esser chiamato Federigo, e in casa mia non ci debbono 100 tes| Che si domanda? - rispose Federigo, guardando l'orologio. - 101 tes| vederti.~- Me?.. - domandò Federigo, a cui la troppa e improvvisa 102 tes| ma non ci vado! - disse Federigo, atteggiandosi a uomo inflessibile 103 tes| grave per la stagione.~E Federigo uscì dalla sala.~- Ditemi, 104 tes| occhi la graziosa moglie di Federigo, quindi soggiunse subito, 105 tes| Aspetto quel benedetto uomo di Federigo... Oh! Ma c'è tutto il tempo 106 tes| signore, se vi disturbo: Federigo è uscito?~- Federigo sarà 107 tes| disturbo: Federigo è uscito?~- Federigo sarà qui fra minuti - rispose 108 tes| Son pronto! - disse Federigo, entrando in sala, tutto 109 tes| mai le scale del potere.~Federigo, credendo di aver detto 110 tes| visibile compiacenza.~- Dunque, Federigo, ti si può stringere la 111 tes| dove scappi? - gli domandò Federigo, trattenendolo per un braccio.~- 112 tes| Mario, dando alla moglie di Federigo un'occhiata significantissima.~- 113 tes| Sbrighiamoci Mario - gridò Federigo, voltandosi a un tratto. - 114 tes| aspettano.~E il conte e Federigo si congedarono in fretta 115 tes| rimase solo con la moglie di Federigo, prese una certa aria di 116 tes| più - rispose la moglie di Federigo, facendo l'annoiata, e appoggiandosi 117 tes| soggiunse ridendo la moglie di Federigo.~La Norina era rimasta incantata: 118 tes| veduto tanto volentieri. E Federigo?.. Quella perla d'uomo di 119 tes| favola - rispose la moglie di Federigo, studiandosi di dissimulare 120 tes| signora Emilia? - gridò Federigo, entrando in sala e andando 121 tes| carità, contessa, chiamatemi Federigo, come mi avete chiamato 122 tes| ora più presto - continuò Federigo - e avreste trovato Mario 123 tes| matrimonio forse? - domandò Federigo.~- Precisamente - rispose 124 tes| passi.~- Possibile! - gridò Federigo - ma se non sbaglio, questa 125 tes| cosa facciamo? - domandò Federigo, consigliandosi colla conversazione 126 tes| inviolabile... l'amicizia per Federigo! ~E Clarenza e il conte, 127 tes| giorno, in cui la moglie di Federigo cessò improvvisamente ogni 128 tes| è, cosa non è, alla fine Federigo poté capire che il conte, 129 tes| suoi debiti di giuoco!...~Federigo, che per date e fatto di 130 tes| incancellabile riconoscenza.~Federigo credeva di trattenersi a 131 tes| di scrivermi subito!...~Federigo, che per prudenza doveva


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA