Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
fatata 2
fatate 1
fatati 1
fate 115
fatela 1
fateli 1
fatelo 1
Frequenza    [«  »]
116 dietro
116 questi
115 ed
115 fate
115 verso
114 gridò
114 quasi
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

fate

                                                grassetto = Testo principale
                                                grigio = Testo di commento
Pinocchio
    Capitolo
1 2 | disse Geppetto. - Che cosa fate costì per terra?~ ~- Insegno 2 24 | proprio voi!... Non mi fate più piangere! Se sapeste!... 3 27 | pagherai!...~ ~- In verità mi fate quasi ridere, - disse il 4 29 | una sudata!~ ~- Che cosa fate con codesto piede conficcato 5 30 | ragazzi.~ ~- E il viaggio lo fate a piedi?~ ~- A mezzanotte I racconti delle fate Capitolo
6 | I RACCONTI DELLE FATE~ ~ ~ 7 avv | italiano i Racconti delle fate m'ingegnai, per quanto era 8 1 | che risale al tempo delle fate, si potrebbe imparare che 9 2 | alla Principessina tutte le fate che si poterono trovare 10 2 | gran festa in onore delle fate.~Davanti a ciascuna di esse 11 2 | solamente sette, per le sette fate. La vecchia prese la cosa 12 2 | minaccia.~Una delle giovani fate, che era accanto a lei, 13 2 | avesse fatto.~Intanto le fate cominciarono a distribuire 14 2 | di filare col fuso.~«Che fate voi, buona donna?», disse 15 2 | la Principessa, «ma come fate? datemi un po' qua, che 16 2 | ricordò della predizione delle fate: e sapendo bene che questa 17 2 | doveva accadere, perché le fate l'avevano detto, fece mettere 18 2 | batter d'occhio; perché le fate sono sveltissime nelle loro 19 2 | ricevuto dalla Regina madre.~«Fate pure, fate pure», ella gli 20 2 | Regina madre.~«Fate pure, fate pure», ella gli disse, porgendogli 21 5 | adorata: ma gli Dei e le fate erano sordi a ogni preghiera.~ 22 5 | sopraggiunse la fata:~«Che fate voi, figlia mia», diss'ella 23 6 | 6 - Le Fate~ ~C'era una volta una vedova 24 9 | che desiderate.»~«Voi mi fate stupire, o signora», disse 25 10 | egli replicò, «io non so di fate: ma so che ho un gran desiderio 26 11 | mia risoluzione è presa, e fate pure di me quello che più 27 11 | silenzio, gridò subito:~«Fate di me tutto quel che volete, 28 11 | nome», soggiunse il Re, «e fate finta di non riconoscermi?»~« 29 11 | Principessa, tutto quello che fate dalla mattina alla sera: 30 11 | fermò, e le disse:~«Che fate costì, mia bella figliuola? 31 11 | tutto il chiacchierio che fate nella notte?».~Fiorina allora 32 12 | vedeva la storia di tutte le fate dalla creazione del mondo 33 12 | incantesimo ordito dalle fate e che per questo bisognava 34 12 | pressi c'era un castello di fate, il più bello fra quanti 35 12 | certo era questa, che le fate avevano nel loro giardino 36 12 | male, perché le inesorabili fate non si fecero mai vedere, 37 12 | seguitò a dire «e non mi fate perdere nemmeno un minuto 38 12 | ci troviamo».~Due altre fate, un po' meno vecchie di 39 12 | stesso modo», risposero le fate, «e se non fosse che tu 40 12 | mie», esclamò la Regina «fate che io abbia la contentezza 41 12 | La più vecchia delle due fate si pose un dito in bocca 42 12 | fino alla gola, pregò le fate di lasciarla andare alla 43 12 | Volentieri», risposero le fate, «ma rammentate la promessa 44 12 | di quel che ho detto.»~Le fate, tutte contente da non si 45 12 | Al dono delle frutta le fate vollero aggiungere quello 46 12 | Regina aveva combinato colle fate, e le domandava in quali 47 12 | della promessa fatta alle fate e vedendo avvicinarsi il 48 12 | era passato fra lei e le fate e com'essa avesse promesso 49 12 | accompagnata al castello delle fate.~Quest'urto fra il Re e 50 12 | massimo squallore. Peraltro le fate non ignoravano quello che 51 12 | sarebbe finita.~Quando le fate seppero il contegno di mio 52 12 | difficoltà a darmi in mano alle fate, tanto più che essa lo assicurava 53 12 | portata al castello delle fate.~«Bisogna portarla», gli 54 12 | intanto poteva avvisare le fate sue sorelle, perché si preparassero 55 12 | promesso la figlia alle fate: e che in quel tempo non 56 12 | consegnarmi in mano alle fate; ma la Regina, per la sua 57 12 | sempre; finché comparvero le fate in numero di trentasei; 58 12 | strisciando per terra. Le tre fate, alle quali mia madre mi 59 12 | Fu in questo modo che le fate tornarono al loro castello. 60 12 | canicola. In questo luogo le fate mi allevavano con tali cure, 61 12 | fossi in giorno di nozze.~Le fate m'insegnarono tutte quelle 62 12 | trovavo nel giardino delle fate.~Il sole calò tutt'a un 63 12 | essere sentita prima dalle fate, che da lui. Avevo in mano 64 12 | vicino al palazzo delle fate. E perché avevo paura che 65 12 | quanto m'ero accorta, le fate stavano con tanto d'occhi 66 12 | mio ritratto; ma non lo fate vedere a nessuno, fuori 67 12 | irrequietezza straordinaria. Le fate vennero a trovarmi e se 68 12 | sarebbe scoperta, e allora le fate non avrebbero avuto né pietà 69 12 | l'orribile disegno delle fate di volermi maritata al Re 70 12 | cuore di un gran Re, che le fate non mi facevano paura, e 71 12 | Migonetto dové andarsene colle fate, le quali mi avrebbero cavato 72 12 | di buono. Queste signore fate son certa gente... che Iddio 73 12 | finestra della camera. Le fate entrarono dentro montate 74 12 | fatto volentieri: ma le fate, più crudeli di lui, glielo 75 13 | palazzo fabbricato dalle fate: ma è impossibile trovarlo, 76 13 | Quella era la strada delle fate, per andare alla fontana, 77 13 | aprirono, e uscirono fuori sei fate: e quali fate! Di più belle 78 13 | fuori sei fate: e quali fate! Di più belle e di più magnifiche 79 13 | si gettò al collo alle fate; e gli abbracciamenti durarono 80 13 | ritornare al palazzo delle fate colla sua elegante vecchietta, 81 13 | momento si videro arrivare le fate. Ciascuna di esse aveva 82 13 | che diventasse lisa; le fate la filavano da sé nelle 83 13 | erano stati animati dalle fate; per cui quando la bambina 84 13 | comodo anche alla balia.~Le fate presero la Principessina 85 13 | soltanto da dotarla: e le fate si spicciarono a fare anche 86 13 | Principessina.~Tutte le fate, per la paura che volesse 87 13 | preghiere delle illustri fate non valsero a smuoverla 88 13 | povera Regina chiese alle fate se ci fosse verso di salvare 89 13 | vari colori, ricamato dalle fate colle loro mani: e perché 90 13 | Re della terra.~Le brave fate avevano immaginato questo 91 13 | questa è una prova che le fate non accordano la loro protezione, 92 13 | tanto in tanto le buone fate venivano a vedere la Principessa 93 13 | Desiderata.~Ma fra tutte le fate che le volevano bene, quella 94 13 | sono le predizioni delle fate? Ecco qui il ritratto del 95 13 | capriccio e colpa delle fate? E quanto dovrà durare questa 96 13 | che hanno scritto sulle fate, e faremo dei versi e delle 97 13 | per la presenza delle sei fate amiche e propizie alla Principessa. 98 13 | Se tutti i racconti delle fate dovessero aver per forza 99 15 | cuore. La nobile azione che fate, dando la vita per quella 100 15 | disse un giorno: «Voi mi fate una gran pena, Bestia; vorrei I ragazzi grandi Capitolo
101 tes | cert'aria di mal umore, che fate proprio pietà... voi, una 102 tes | tocchiamo questo tasto.~- Mi fate paura? È forse malata? - 103 tes | Restate pure in ginocchio: non fate complimenti. Buone nuove, 104 tes | Quali amori?~- Animo, non fate il forestiero, non mi venite 105 tes | sempre la verità!~- Mi fate una rabbia!...~- Ma il panegirico 106 tes | con un po' d'esitazione.~- Fate pure! - replicò la Sorbelli, 107 tes | Per me, ve lo ripeto, fate pure il vostro comodo - 108 tes | tu e la Norina che cosa fate? Andate dunque al teatro?~- 109 tes | tutti i vostri discorsi, mi fate far la mezzanotte in casa! - Storie allegre Parte, Capitolo, Paragrafo
110 pip, 4 | solito servo sulla porta.~«Fate passare subito il sarto, 111 pip, 5 | padronale, gli disse:~«Che cosa fate costì?»~«Vengo a cena anch' 112 pip, 6 | commosso gridò:~«Che cosa fate qui, babbo mio, a quest' 113 pip, 9 | mille miglia.»~«Deh! non lo fate!... Abbiate pietà di me.»~« 114 pip, 13 | orrore!...~«Sire! Che cosa fate costì?», gli domandò il 115 tea | Ragazzi, siate buoni e non fate tanto chiasso, perché ho


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA