Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
castagna 1
castagni 1
castelli 1
castello 48
castigarla 1
castigarlo 1
castigo 2
Frequenza    [«  »]
48 andava
48 atto
48 brutto
48 castello
48 certo
48 coda
48 impossibile
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

castello

I racconti delle fate
   Capitolo
1 2| correndo un giorno per il castello e mutando da un quartiere 2 2| sola sola in quel vecchio castello; ed ecco quello che fece.~ 3 2| bacchetta tutto ciò che era nel castello (meno il Re e la Regina) 4 2| svegliasse, uscirono dal castello, e fecero bandire che nessuno 5 2| le punte delle torri del castello: ma bisognava guardarle 6 2| diceva che era un vecchio castello abitato dagli spiriti; chi 7 2| da mio padre che in quel castello c'era una Principessa, la 8 2| Egli s'incamminò verso il castello, che era in fondo a un viale, 9 2| la Regina sua moglie al castello. Le fu preparato un solenne 10 8| il gatto arrivò a un bel castello, di cui era padrone un orco, 11 8| attraversate, dipendevano da questo castello.~Il gatto s'ingegnò di sapere 12 8| passare così accosto al suo castello senza rendergli omaggio 13 8| quella parte, vide il bel castello dell'orco, volle entrarvi.~ 14 8| passava sul ponte-levatoio del castello, corse incontro al Re e 15 8| sia la benvenuta in questo castello del signor marchese di Carabà».~« 16 8| esclamò il Re. «Anche questo castello è vostro? Non c'è nulla 17 8| avevano ardito di entrar nel castello, perché sapevano che c'era 18 10| arrivò in vicinanza del castello di Galifrone: tutte le strade 19 11| suo avviso di andare al castello di lei.~Il Re non sapeva 20 11| Trotona dalla fata Sussio.~Il castello era così bene illuminato, 21 12| tre fratelli andarono a un castello, discosto appena un miglio 22 12| sarebbero ritrovati nello stesso castello, per poi recarsi tutti insieme 23 12| giunse alla porta di un castello, il più magnifico che si 24 12| erano accadute in questo castello, vide entrare una figurina 25 12| dono della parola e il bel castello che possedete, ne sono una 26 12| occhiata giù, nella corte del castello, e vide più di cinquecento 27 12| gran carriera e ritornò al castello, dov'ella gli aveva fatto 28 12| buona fortuna, aveva nel suo castello delle Gatte che filavano 29 12| guardar giù nel cortile del castello. E , infatti, vi era una 30 12| fumavano fuori e dentro al castello. Essa se ne stava seduta 31 12| in que' pressi c'era un castello di fate, il più bello fra 32 12| fece rizzare dinanzi al castello parecchie tende signorili 33 12| attendata in vicinanza del loro castello. Tutti i suoi uffiziali 34 12| finalmente le porte del castello, serrate a chiavistello, 35 12| l'avevano accompagnata al castello delle fate.~Quest'urto fra 36 12| perché io fossi portata al castello delle fate.~«Bisogna portarla», 37 12| le fate tornarono al loro castello. Mia madre vedendomi per 38 12| Giunti in vicinanza del castello, dove dovevano trovarsi 39 13| figlia doveva uscire dal castello, le fece fare il ritratto, 40 13| compiti, la terranno in un castello, dove non possa vedere altra 41 13| del Re furono chiuse nel Castello delle Tre Punte.~Il Principe 42 13| Spinalunga e sua madre chiuse nel castello delle Tre Punte, una col 43 15| affrettò per giungere a questo castello; ma rimase grandemente stupito 44 15| vita accogliendovi nel mio castello, e in ricambio voi mi rubate 45 15| girare e di visitare il castello, del quale non poteva starsi 46 15| parole, ecco che tutto il castello appare risplendente di lumi: 47 15| piedi. E andarono insieme al castello, dov'essa ci mancò poco 48 15| famiglia, tra sportata al castello da quella bella Signora


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA