Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
bazzicare 1
bearmi 1
beato 1
beccafico 32
beccando 1
beccar 1
beccare 1
Frequenza    [«  »]
32 abbiamo
32 anima
32 aspetto
32 beccafico
32 cavaliere
32 colpa
32 contro
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

beccafico

I racconti delle fate
   Capitolo
1 13| Il Re pose gli occhi su Beccafico. Era un gran signore, eloquente 2 13| centomila lire di rendita. Beccafico voleva un gran bene al principe 3 13| dovrei perderla per sempre.»~Beccafico lo rassicurava, non foss' 4 13| disse:~«Pensate, mio caro Beccafico, che la mia vita dipende 5 13| ce n'era un gran bisogno. Beccafico, per la parte sua, promise 6 13| fare così poco rispettoso!»~Beccafico non stette a dir altro, 7 13| palazzo per alloggiarvi Beccafico, e vennero dati gli ordini 8 13| bene, Regina, da menare Beccafico dalla nostra figliuola», 9 13| negata la grazia.~«Signor Beccafico», disse il Re, «se vi ricusiamo 10 13| meravigliati, che pregarono Beccafico a darglielo, per portarlo 11 13| riguardava nell'ambasciata di Beccafico: e fra le altre cose, le 12 13| per la posta il suo fido Beccafico e scrisse delle lettere 13 13| Intanto l'ambasciatore Beccafico si avanzava a spron battuto 14 13| così mandarono a chiamare Beccafico, perché andasse subito a 15 13| appoggiandosi al braccio di Beccafico, si avvicinò a Spinalunga. 16 13| sua idea soltanto al fido Beccafico, nella certezza che questi 17 13| consolarlo, il Principe e Beccafico facevano strada: finché 18 13| parlare. «Signore», gli disse Beccafico, «mentre vi riposate un 19 13| fermato nella foresta, e che Beccafico girava in qua e in , in 20 13| sarete al sicuro dai leoni».~Beccafico la ringraziò, e le disse 21 13| nella foresta, dicendo a Beccafico di non seguirlo. Camminò 22 13| Cervia d'ingratitudine. Beccafico non poté far di meno di 23 13| di chiamare il suo fido Beccafico: ma prima di abbandonare 24 13| il Principe insieme con Beccafico.~«Per quanto grande sia 25 13| che viveva ritiratissima. Beccafico volle bracare, e domandò 26 13| Principe fu nella sua stanza, Beccafico gli disse, o che egli s' 27 13| signor mio», soggiunse Beccafico, «ma mi struggo di vederla 28 13| mestamente, perché le parole di Beccafico gli avevano rinnuovato tutti 29 13| diventò pensieroso.~Intanto Beccafico lavorava, e in pochi minuti 30 13| Immaginatevi lo stupore di Beccafico a vedere e sentire di queste 31 13| lettera e di mandargliela per Beccafico, e la cosa stava per essere 32 13| maggior valore.~Il fido Beccafico pregò il suo signore di


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA