All'erta, sentinella!
   Racconto, Cap.
1 Ert, I| no? Mentre andavano alla cena, nel grande camerone, mentre 2 Ert, I| mentre passeggiavano, dopo la cena, in un grande cortile, egli 3 Trent, II| un po' trattoria dove si cena allegramente dopo lo spettacolo. Gli amanti: pastelli Par.
4 Stresa | subito un po' della loro cena, ridendo, mettendo tutto Le amanti Parte, Cap.
5 Sogno | un minuto.~ ~- Andiamo a cena? - domandò lui, distratto.~ ~- La ballerina Cap.
6 I | dite? Dopo mezzanotte, si cena...~ ~— Buona sera, buon 7 II | nascosto il pacchetto della sua cena, col suo passo cauto, leggiero, 8 III | III~ ~ ~ ~— Ti conduco a cena questa sera — le disse Roberto 9 III | teatri. Ora, con questa cena della sera, la gita dell’ 10 III | una ragazza da condurre a cena, tutti i vitaiuoli, giuocatori 11 III | potendo andare a dormire senza cena, senza veder donnette a 12 III | che l’accompagnava, dopo cena, Roberto Gargiulo le aveva 13 III | notte, di ritorno da quella cena alla Regina d’Italia, quella 14 III | Regina d’Italia, quella cena che ella aveva inghiottita 15 III | prendere questa sera. Andiamo a cena insieme? Non volete? Perché 16 III | avesse accettato di venire a cena con lui, al restaurant Starita, 17 III | la grande tavola, per una cena, dalla mattina. I commensali 18 III | di esser vicino a quella cena.~ ~Carmela Minino lo guardò 19 III | chiedeva che volesse da cena, tutta rigida nel suo vestitino 20 III | amanti, a pagar loro da cena. Ferdinando Terzi, nel sedersi, I capelli di Sansone Cap.
21 II | finita: ricominciò, dopo una cena all'aria aperta, allo Scoglio 22 IV | sua tutela quando nella cena inaugurale, rispondendo 23 IV | io ti dissi la sera della cena inaugurale: L'uomo che ride 24 VI | bottiglie di champagne per una cena d'inaugurazione: era un Donna Paola Capitolo
25 1 | proponevano di portare la cena. Sulla soglia della porta, 26 2 | dorme, si passeggia, si cena alle sette e si ridorme 27 2 | nelle conversazioni dopo cena; ma ogni mattina ricominciavano Ella non rispose Parte
28 3 | Mi volevano, con loro, a cena; rifiutai, confuso, smarrito. Fantasia Parte
29 5 | nessuno.~ ~- Io me ne vado a cena, due foglie d'insalata e Fior di passione Novella
30 1 | proponevano di portare la cena. Sulla soglia della porta, 31 4 | dorme, si passeggia, si cena alle sette e si ridorme 32 4 | nelle conversazioni dopo cena; ma ogni mattina ricominciavano 33 6 | chiudevano gli occhi. A cena, alla grande cena, volti 34 6 | occhi. A cena, alla grande cena, volti pallidi, e volti 35 12 | chiamata, offrendole da cena. Lei tremava, lei, la contessa, Leggende napoletane Par.
36 8 | dell'asciolvere e della cena; erano stabilite equamente Nel paese di Gesù Parte, Cap.
37 8, I| di Hebron: alla sera, la cena, calda; alle nove di sera, 38 8, I| francescano che vi porta da cena, nella vostra stanza, che Piccole anime Parte
39 3 | e aveva dato a Teresa la cena.~ ~— E Canituccia? — chiese.~ ~— 40 3 | mamma Pasqualina gli la cena e poi mamma Pasqualina Il romanzo della fanciulla Racconto, Cap.
41 1, I| un frutto, avanzato alla cena della sera prima e un pezzo 42 1, II| ritirarsi a casa, pensavano alla cena e al letto, con un bisogno 43 2, I| cuffiette, — stanotte a una cena, fra giovanotti, egli ha 44 3, III| pezzetto di cacio svizzero, la cena di Enrichetta: l’acqua era 45 5, I| era preparata una grande cena, mostravano le dentiere Storia di due anime Par.
46 1 | faremo i conti. Ho da far la cena a sei figli e comprare la 47 1 | della bottega dei santi, la cena del suo padrone. Difatti, 48 1 | avanzi del pranzo e della cena. Oh, le terrine, i piatti, 49 1 | cucchiaio, col pane.~ ~Finita la cena, e non più di due o tre 50 1 | ciò che era servito per la cena. Domenico Maresca ebbe un 51 1 | appetito? Mammà non ti la cena?~ ~- Io ho appetito - rispose 52 1 | tre o quattro soldi per la cena, io me li conservo.~ ~- 53 2 | Mariangela deve aver preparato la cena.~ ~– Non ho fame.~ ~– Forse Suor Giovanna della Croce: l'anima semplice Capitolo
54 2 | pranzo alle due; e un po' di cena, alla sera.~ ~- E come mangiate?~ ~- La virtù di Checchina Par.
55 2 | sette, l’ora della nostra cena: essi pranzano, a quell’ 56 4 | trippa in umido.~ ~— Per la cena basterà l’arrosto di abbacchio 57 5 | trovarci, qualche sera, dopo cena.~ ~— Diglielo pure.~ ~Il
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on touch / multitouch device
IntraText® (VA2) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2011. Content in this page is licensed under a Creative Commons License