Addio, Amore!
    Parte, Cap.
1 1, I| cercando di vederne la faccia, affannandosi.~ ~Anna piangeva, 2 1, II| triste, comunque si dica; e faccia Dio che io non debba rimpiangere 3 1, II| seduto e aveva nascosta la faccia fra le mani.~ ~– Dimmi che 4 1, II| mosso dal suo posto, con la faccia fra le mani, irrigidito 5 1, II| Tu... – e lo guardò in faccia, saettandolo con un'occhiata – 6 1, III| testa, se gli sbarrava in faccia i suoi occhi neri, che avevano 7 1, III| momento che Anna si trovò in faccia i grandi occhi bigi e pensierosi 8 1, III| toccava, le avvicinava alla faccia, vi nascondeva la bocca, 9 1, III| guardare l'esistenza in faccia, di conoscere gli uomini 10 1, IV| di seta a soffietto, la faccia rasa di fresco, coi mustacchi 11 1, V| vedeva diffondersi sulla faccia di Anna, a certe intonazioni 12 1, V| accanto, senza guardarsi in faccia. Ogni volta che ella riprendeva 13 1, V| Oh Dio! – e si nascose la faccia fra le mani.~ ~– Non esclamate, 14 1, VI| cercando di soffiar la vita in faccia a una statuetta di creta: 15 1, VI| sono caduta, lacerandomi la faccia e le mani ai triboli del 16 1, VI| buttata sul letto, con la faccia nascosta nei cuscini, sussultava, 17 1, VI| sussultava, nascondendosi la faccia fra le mani, arrossendo 18 1, VII| questo?~ ~– Che volete che faccia? – aveva ella risposto, 19 1, VII| a pensare; e nascosta la faccia tra i fiori colti sulla 20 2, II| una desolazione vera nella faccia e nella voce.~ ~– Non bisogna 21 2, III| donde usciva, tramortita in faccia, con gli occhi vaganti nel 22 2, IV| aveva portato le rose alla faccia chinandosi sovra esse, volendo 23 2, IV| repressa, riapparve sulla faccia di Cesare. Sulla porta essi 24 2, IV| avvolta di tenebre, con quella faccia di fantasma che usciva da 25 2, IV| tutta bianca e serena nella faccia, si trovavano di fronte. 26 2, IV| disse Anna, nascondendo la faccia fra le mani.~ ~Ma Laura, 27 2, IV| la sorella, ma quando fu faccia a faccia con lei, ebbe un 28 2, IV| sorella, ma quando fu faccia a faccia con lei, ebbe un moto d' 29 2, IV| sedette, e appoggiata la faccia alle mani, ebbe un lungo 30 2, IV| spogliatoio e immerse la faccia nell'acqua fredda, tenendovela, 31 2, IV| quello che udiva e della faccia di Cesare, fredda faccia 32 2, IV| faccia di Cesare, fredda faccia implacabile nel sarcasmo, 33 2, IV| imperturbabile, e sulla tua faccia di bronzo non soffia alito 34 2, IV| niente si leggeva sulla sua faccia impenetrabile, dove le appassionate 35 2, IV| definizione, permettete che io vi faccia la vostra.~ ~E il tono era 36 2, IV| sconclusionate, avere la faccia verde e le labbra bige, 37 2, IV| dimenticate presto. Stiamo faccia a faccia, non potete mentire. 38 2, IV| presto. Stiamo faccia a faccia, non potete mentire. Vi 39 2, IV| minuto secondo, ebbe sulla faccia un'espressione di terrore 40 2, IV| tutte le linee, e quella faccia umana parve già disfatta 41 2, IV| al viso e vi nascose la faccia. Caracciolo lesse tale spasimo 42 2, IV| contristano; la tua bella faccia adorata, ecco, è sconvolta: 43 2, IV| capelli, dal collo alla faccia, agli occhi, alle labbra, 44 2, IV| orrore nella voce e nella faccia, che egli la lasciò, subito, 45 2, IV| testa, ed ella restò con la faccia coperta dalla veletta. La 46 2, IV| sua negra veste e con la faccia velata di nero, credendo All'erta, sentinella! Racconto, Cap.
47 Ert, II| direttore, sulla cui onesta faccia, in famiglia, si dileguava 48 Ert, IV| restò, isolato, guardando in faccia tutta la folla, mentre gli 49 Ert, V| Male. Preghiamo Dio che lo faccia sanare.~ ~— Preghiamo Dio 50 Ert, V| levò gli occhi su quella faccia di colpevole e la vide impressa 51 Ert, V| grande speranza. Solo la faccia del medico Caracciolo restava 52 Ert, VI| volto fra le mani, levò la faccia lagrimoso e disse:~ ~— Avanti.~ ~ 53 Ert, VI| Cercava con gli occhi la faccia del suo bimbo e trovò solo 54 Terno, I| guardava la povera serva in faccia dolcemente, quasi volendone 55 Terno, I| dice qualche cosa, butta in faccia i beni parafernali e lo 56 Terno, I| ma aveva quarant'anni, la faccia scialba e la barbetta rada 57 Terno, I| gioco non va. Vi fidate che faccia io la giocata e che conservi 58 Terno, I| lentamente, tutto severo nella faccia; soltanto, invece di voltare 59 Terno, I| coronato di spine, con la faccia rigata di lagrime e di sangue, 60 Terno, II| pugni sui fianchi, con la faccia in aria. E da un abbaino 61 Terno, II| tutto l'appartamento, me lo faccia sapere, ce ne andremo.~ ~— 62 Terno, II| figliuola, e si voltò con la faccia verso l'ombra, per non farsi 63 Terno, II| deve sposare. Ora, se la faccia da , se la vuole: io ho 64 Terno, II| soggiunse, esitando, voltando la faccia dall'altra parte.~ ~— Non 65 Trent, III| ceri, poveretti, perchè faccia buon tempo, perchè la gente 66 Trent, IV| mattinale leggeva, con una faccia smorta e gli occhi sbattuti 67 Trent, IV| tanto, affacciava la smorta faccia dietro i cristalli, come 68 Trent, IV| attentamente come se la faccia delle persone che passavano, 69 Trent, IV| disonore che la colpiva in faccia, si levò, risoluta:~ ~— 70 Trent, IV| furente.~ ~— Mi salgono alla faccia le fiamme della vergogna 71 Trent, V| non poteva immaginare la faccia benedetta di sua madre, Gli amanti: pastelli Par.
72 Stresa | fantasia, - gli dicevo, in faccia, impetuosamente.~ ~Lo vedevo 73 Morell | così smorto nella onesta faccia.~ ~- È vero - gli risposi 74 Vincen | verso il Gigante, con la faccia bruna, di un bruno affocato 75 Vincen | si distendeva anche sulla faccia di Vicenzella. Aveva vendute 76 Sorel | si era unita, sulla sua faccia, alla profonda stanchezza 77 Sorel | del fiume, nascondendo la faccia nella umida arena, con le 78 Maria | sopra un fianco, con la faccia appoggiata ai cuscini di 79 Maria | un divano, nascondendo la faccia fra le mani. Fra un'ora 80 Gerald | scomparivano nel grasso della faccia, sembravano due bucherelli 81 Gerald | questa morta. Sulla larga faccia, simile a quella di certi 82 Gerald | gialli col tempo, sulla larga faccia bonaria stava il rancore 83 Caricl | sguardo fisso, immoto, sulla faccia di sua madre. Pareva volesse 84 Caricl | con la mano accarezzava la faccia della mamma e talvolta la 85 Caricl | sonno penoso, in cui la faccia s'induriva, le palpebre Le amanti Parte, Cap.
86 Fiamm, I| ad avere innanzi quella faccia pallida di donna morente. 87 Fiamm, I| sempre a dire di quella faccia pallida allo sportello e 88 Fiamm, I| tristezza le passò sulla faccia. Tacquero.~ ~E Ferrante, 89 Fiamm, III| essi si erano guardati in faccia, esitanti, non sapendolo. 90 Fiamm, III| disse, sottovoce, nella faccia.~ ~Ah, questa volta, questa 91 Fiamm, III| santi e alle sante dalla faccia nera e dal vestito di argento; 92 Sole, I| oscuravano la sorridente faccia.~ ~- Perchè, signora? E 93 Sole, I| di lontra, abbassando la faccia sotto la veletta, stringendo 94 Sole, III| Chiederete voi che io faccia qualche altro sacrifizio, 95 Sole, V| uomini! - gemeva lui, con la faccia fra le mani, come un fanciullo 96 Sogno | e la fanciulla voltò la faccia in , per non farsi scorgere.~ ~ 97 Sogno | ombra, per distinguere la faccia di Luisa; il barcaiuolo 98 Sogno | stanotte.... - e voltò la faccia in .~ ~- Allora.... allora 99 Sogno, II| ansietà, di angoscia sulla faccia che avrebbe impietosito 100 Sogno, II| seduta al suo posto, con la faccia nascosta fra le mani sovrapposte, 101 Sogno, II| Massimo potette vedere la sua faccia, egli sentì il danno fatto. La ballerina Cap.
102 I | dall’ambiente, abbassava la faccia dietro la grama veletta 103 I | violetti, che sembra Iddio faccia nascere nell’autunno per 104 I | buttarsi sull’erba, sui fiori, faccia a terra, e di sciogliersi 105 II | schifo:~ ~— Ma tu, ti lavi la faccia? — le gridava Checchina 106 III | Le lagrime guastano la faccia e rovinano lo stomaco.~ ~— 107 IV | signorina?~ ~Ella guardò in faccia quell’uomo, senza rispondergli. 108 IV | argento cesellato, la sua faccia di vecchio gaudente, egoista I capelli di Sansone Cap.
109 I | allora, levava gli occhi in faccia al padre, preso da una grande 110 I | giacchetta di lustrino: la faccia aveva una monotona espressione 111 I | dietro la testa, con la faccia di un vecchietto astuto 112 I | capo e mostrando la sua faccia stanca e preoccupata.~ ~— 113 I | dolore gli si dipinse sulla faccia: non aveva che tre lire 114 I | silenzio era fra loro: la faccia del padre si era scomposta, 115 I | padre e gli scorse la brutta faccia nervosa nelle ore cattive: 116 I | fuori, Riccardo accostò la faccia ai vetri. Fuori la porta, 117 I | stanchezza si delineava sulla faccia di Paolo Joanna. Paolo in 118 I | calmata, tutti i muscoli della faccia si erano rilasciati in un 119 I | dell'indomani: sulla sua faccia una novella serenità andava 120 I | aveva levato gli occhi in faccia a suo padre, come interrogandolo: 121 I | quella penombra, con la faccia stanca o indifferente, aspettando 122 I | un bel bacio.~ ~La bella faccia tutta dipinta di roseo, 123 II | giornalista infermo dalla faccia accesa e dalla fronte bagnata 124 II | mucchio dei cuscini una faccia gialla e sudata. Venivano 125 II | corpo gonfio di acqua, la faccia gialla, la bocca piena di 126 III | disse l'altro, alzando la faccia preoccupata.~ ~— È inutile, — 127 III | espressione di voluttà sulla faccia. Riccardo Joanna, col bicchiere 128 III | Riccardo conservava nella faccia quell'ombra di sfinimento 129 III | sempre più scuro nella faccia.~ ~— Perchè?~ ~— Perchè 130 III | stava a sentire con la faccia immobile, senza batter palpebra. 131 III | occhi giapponesi.~ ~— Mi faccia vedere... delle scatole 132 III | portato Checco? Volete che lo faccia un poco di caffè?~ ~Egli 133 III | guardò due o tre volte di faccia e di profilo, nel grande 134 III | sonnecchiava, con la sua faccia grave di filosofo pessimista. 135 IV | giornale, disse, freddo in faccia, col bicchiere alla mano, 136 IV | lunghissimo, che aveva la faccia d'un palafreniere inglese.~ ~— 137 IV | lira in saccoccia, ed ho la faccia radiosa nella speranza del 138 IV | dicendo a voce bassa e con faccia serena.~ ~Proprio accanto 139 IV | facendogli la lezione.~ ~La faccia di Joanna si cominciava 140 IV | Il senatore lo guardò in faccia, questa volta un po' impressionato 141 IV | sinceramente, sconcertato da quella faccia serena e delirante insieme. — 142 IV | allora che volete che vi faccia?~ ~— Sentitedisse Joanna., — 143 IV | Riccardo traversò le sale, con faccia sicura, con passo fermo 144 IV | la luce troppo piena. La faccia di Joanna era nascosta dal 145 IV | occorre. — Frati lo guardò in faccia. Era tranquilla come non 146 IV | senatore ***. Aveva una faccia stravolta. Il senatore s’ 147 IV | tutti. Joanna guardando in faccia i suoi amici, aveva quel 148 IV | ci sono; che volete che faccia?~ ~— Smettete. Non avete 149 IV | con gli occhi rossi, la faccia contratta. Era un uomo morto. 150 V | smorti, spenti, tutta la faccia aveva la tinta terrea della 151 V | all'idea di trovarsi in faccia, pronti ambedue alla vendetta, 152 V | rincorò, vedendo la bella faccia calma di Marco Farina, un 153 V | dichiarati, senza guardarsi in faccia, guardando nella strada, 154 VI | misteriosamente. — Vada di e mi faccia un articolo.~ ~—Su che?~ ~— 155 VI | buttarle via. A ogni modo faccia lei.~ ~— Sulla questione 156 VI | e tastò il taschino.~ ~— Faccia pure. Anzi, faccia così: 157 VI | Faccia pure. Anzi, faccia così: dia quaranta centesimi 158 VI | Rinaldo, ditegli che mi faccia un pezzo sulle conquiste 159 VI | grosso e rosso, uscì con la faccia stravolta: andò via sbattendo 160 VI | Antonio Amati, si nascose la faccia fra le mani, in un disperato 161 VI | falde del soprabito, la faccia che interrogava ansiosamente 162 VI | E costui gli lesse sulla faccia la cattiva notizia. Ma la 163 VI | terrore si disegnò sulla faccia di Antonio Amati che stava 164 VI | luce della stearica, la faccia di Riccardo Joanna sembrava 165 VI | cercherò un altro che me la faccia, fino a che non l'abbia 166 VI | sulla mia scrivania, con la faccia nel calamaio, con la mano Castigo Cap.
167 I | Laura, sua cognata. Nella faccia della bionda fanciulla, 168 I | bionda fanciulla, candida faccia giovanile e verginale, nei 169 I | velo si sollevava sulla faccia che era leggermente rialzata 170 I | candide del velo nuziale, la faccia e la persona della giovane 171 I | Cesare Dias aveva veduto la faccia del messaggero, quattro 172 I | quella camera, seduto di faccia al letto, gli pareva che 173 I | veglia, potesse vedere la faccia del vivo e la faccia della 174 I | la faccia del vivo e la faccia della morta: il bisogno 175 I | volte avevano sfiorato la faccia di Cesare, quante volte, 176 I | felice di averle gettato in faccia la sua debolezza e la sua 177 I | scuderia di Carafa, vedendo la faccia stravolta e le labbra tremanti 178 I | aveva neanche guardata in faccia, e con un gesto largo, quasi 179 I | letto e avrebbe guardato la faccia della morta, senza velo: 180 I | immaginazione; guardarla tanto, la faccia di Anna, da prenderne il 181 I | convulsione, si allarga sulla faccia del cadavere una grande 182 I | ideale trasfigurazione. Ma la faccia di Anna Acquaviva era, veramente, 183 I | tutte le linee di quella faccia morta. Disperata di morire!~ ~ 184 I | sorella verso l’abisso, faccia a faccia, passo a passo, 185 I | verso l’abisso, faccia a faccia, passo a passo, guardandola 186 I | e sui tratti della sua faccia, sconvolti, sulle linee 187 I | mortuaria. Mentre egli, con la faccia nascosta dalla coltre funebre, 188 I | al cadavere di Anna dalla faccia scoperta e dagli occhi semiaperti, 189 I | proclamò lei, guardandolo in faccia.~ ~E gli sguardi dei due 190 I | bimba.~ ~— Hai visto la sua faccia?~ ~— Sì, sì... — sussurrò 191 I | lacrime che mi bruciavano la faccia!...~ ~— Oh Dio, oh Dio! 192 I | braccia tenaci che la tenevano faccia a faccia col cadavere, e 193 I | che la tenevano faccia a faccia col cadavere, e fece per 194 II | casa Caracciolo, ma alla faccia scialba e rasa dove era 195 II | e il maestro di casa; la faccia, del resto, impenetrabile 196 II | pareva, nel sogno, che la faccia di Anna fosse sconvolta 197 II | lugubre a vedersi, con la faccia sul tappeto, con le braccia 198 III | spirito, chiudendole in faccia la porta della casa. Allora, 199 III | sigaretta, Pietro vide la faccia di Caracciolo così stravolta, 200 IV | braccio e ne voltò la bella faccia verso lui: e tremante osò 201 V | spiraglio: apparve la scialba faccia del sagrestano, illuminata 202 V | dietro a quell’uomo dalla faccia scialba, dal vestito nero, 203 V | stretto. In quanto alla faccia e alla persona di Cesare 204 V | Cesare tacque: e voltò la faccia in , verso il cristallo 205 V | alla porta del salone era faccia nuova. Tutta la servitù 206 V | sbarrandole gli occhi in faccia, egli le disse:~ ~— L’amore 207 VI | letto per distinguere la faccia.~ ~— Sto bene, invece. Ma 208 VI | Laura. E la vide con la faccia cosparsa di un pallore terreo, 209 VI | E Cesare leggeva, nella faccia di Laura, le medesime espressioni 210 VI | di vedere quella smorta faccia che aveva vegliato per dieci 211 VII | innanzi a una sedia, con la faccia fra le mani, che pregava. 212 VII | stanchezza e di malattia sulla faccia, Luigi Caracciolo pareva 213 VII | pallida e febbricitante faccia del ferito. Anzi, dopo aver 214 VII | velo bigio avvolto alla faccia e al collo, disse:~ ~— Partiamo 215 VIII | interrogazioni, lo guardò in faccia, gli lesse negli occhi il 216 IX | Sì, sì — e si nascose la faccia fra le mani.~ ~— Io sono 217 IX | riconosciuta? Tu hai la istessa faccia di quella notte... ti rammenti? 218 IX | mio letto... la istessa faccia convulsa, come allora, come 219 IX | impeto di preghiera sulla faccia, che la trasfigurava in 220 IX | gli occhi chiusi, con la faccia rialzata e la bocca serrata 221 IX | Luigi restò seduto, con la faccia fra le mani: ogni tanto, 222 IX | di stelle, non la bianca faccia della luna che a destra 223 X | Luigi Caracciolo; mentre la faccia aperta e colorita di Francesco Dal vero Par.
224 6 | molto.~ ~- Non temete che vi faccia male?~ ~- Ho buoni occhi - 225 11 | solo si compiaceva mettere faccia a faccia la timida giovinetta 226 11 | compiaceva mettere faccia a faccia la timida giovinetta ed 227 12 | tanto, ma a patto che lo faccia brevemente, senza dimostrarlo 228 33 | signorina che abitava di faccia e che aveva avuto la fortuna 229 35 | della voce imperiosa che gli faccia bollire il sangue nelle Donna Paola Capitolo
230 1 | fece lui levandole in faccia gli occhi supplichevoli.~ ~- 231 1 | fattasi un po' seria nella faccia, Paola si allontanò da lui, 232 1 | raso nero gli celava la faccia di Paola: tutti ridevano 233 1 | disperazioni si guardarono in faccia.~ ~ ~ ~ 234 2 | darei del disertore sulla faccia. Addio, dunque, signore.~ ~- 235 3 | vidi nel cristallo una faccia smorta, consunta dall'età, Ella non rispose Parte
236 1 | rintroni sino al cielo e faccia volgere il viso alla pallida 237 2 | pare che più profonda si faccia la vostra tristezza: e che 238 2 | tristezza: e che divina si faccia la bellezza vostra. Mi pare. Fantasia Parte
239 1 | tribuna dell'organo, con la faccia verso l'altare. Era Giovanna 240 1 | trentadue anni, ma la sua faccia emaciata, dove il bruno 241 1 | per suo punto di mira, la faccia tranquilla di Caterina Spaccapietra 242 1 | agitava il fazzoletto sulla faccia di Lucia e si succhiava 243 1 | abbassata sul banco, la faccia tra le mani, piangeva.~ ~« .. 244 1 | Non piangete....~ ~Qualche faccia si rialzò, tutta bagnata 245 2 | una finestra si vedeva la faccia vecchia e scialba, la papalina 246 2 | magro e piccolo, con la faccia di un pallido bilioso, l' 247 2 | Spero che tu non faccia leggere le mie lettere a 248 2 | che affogano il collo, la faccia stravolta, la bocca storta 249 2 | gentile! Purché Andrea non gli faccia male.~ ~Ma Andrea non gli 250 2 | della sua poltroncina, la faccia in aria.~ ~- Volete che 251 2 | trasalendo o facendo la faccia dell'uomo che non capisce 252 2 | rispose Lucia alzandogli in faccia gli occhi - no, poiché io 253 2 | qualche scena di lagrime. La faccia si contraeva ogni tanto, 254 2 | mettendogli la testa vicino alla faccia per fargli odorare i capelli.~ ~ 255 2 | braccia scarne e desolate in faccia al padre o alla madre, chiedendo 256 3 | veniva loro dietro con la sua faccia stanca, annoiata, Andrea 257 3 | Consiglio s'era seduto di faccia a lui, come per udir meglio, 258 3 | dalla testa eretta, dalla faccia quasi indifferente, come 259 3 | Alberto rideva vedendo la faccia scombuiata di Andrea.~ ~- 260 3 | grigio, e si sventolò la faccia per far evaporare quei fumi 261 3 | Lucia stette in silenzio, la faccia indurita dal dispetto, gli 262 3 | cappello di paglia sulla faccia arrossita dal calore: le 263 3 | sangue le salivano alla faccia per poi lasciarvi il più 264 3 | piacere che si dilatava sulla faccia; Lucia fremeva, le nari 265 3 | martoriati ed esauriti. La faccia di Lucia si marmorizzava 266 3 | tossito di nuovo lavandosi la faccia. Si sentiva la gola aspra 267 3 | Anche lavandoti la faccia?~ ~- Oh! quello sempre.~ ~- 268 3 | addolorati, scesero per la faccia onesta e disperata, si disfecero 269 3 | verdura chiara, ricevevano in faccia la spruzzaglia minuta della 270 3 | voltò verso Andrea, aveva la faccia mutata: un pensiero sulla 271 3 | le labbra, riparandosi la faccia, i capelli mezzo disfatti.~ ~- 272 4 | il rosso del sangue sulla faccia dell'amica. Beninteso, quando 273 4 | la testa arrovesciata, la faccia livida dal dispetto, le 274 4 | molto bizzarro su quella faccia bonaria e onesta. Ma la 275 4 | può darsi che io non lo faccia. Per me, purché ci stia 276 4 | tirasse le linee della sua faccia. Si muoveva disordinatamente, 277 4 | indietro, sgomentato dalla faccia bianca e tranquilla di sua 278 4 | questo soffio di follìa sulla faccia di Andrea e al primo gesto 279 4 | muti, pallidi di noia, la faccia stirata dallo sbadiglio 280 4 | nuca, gli occhi chiusi, la faccia pallidissima. Rispondeva 281 4 | comparve in salotto con una faccia risoluta e quasi sfidatrice. 282 4 | Alberto, che lo riceveva in faccia, se ne stava tutto rattrappito, 283 4 | di vita, e gli buttava in faccia:~ ~- Ti amo.~ ~Ricadeva 284 4 | soltanto gli levava in faccia gli occhi pregni di lagrime. 285 4 | mano sulla tua casa: vi faccia entrare l'allegria e rimanere 286 4 | rimasero soli, l'uno in faccia all'altro. D'improvviso, 287 5 | velo di crespo nero sulla faccia.~ ~Di nuovo, avvicinandosi 288 5 | anche io.~ ~E rivolta la faccia verso la parete della carrozza, 289 5 | gridò ella, covrendosi la faccia per l'orrore.~ ~- .. partiremo 290 5 | fa?~ ~- Che cosa vuoi che faccia? Si dimena, come tutti gli 291 5 | rossori le salivano alla faccia e ella respingeva i capelli 292 5 | mio padre che non volle. Faccia il Signore che egli non 293 5 | al collo, lo baciò sulla faccia scarna, e gli disse sottovoce:~ ~- 294 5 | grembiule, e glielo passò sulla faccia. Egli le fece un cenno con 295 5 | movimento di terrore, di faccia a quel piccolo energumeno, 296 5 | guardò: ella si nascondeva la faccia fra le mani, inorridita.~ ~- 297 5 | lagrima, ma che aveva una faccia brutta assai. In fondo la 298 5 | ombra in cui chinare la faccia e pensare. Malgrado l'oscurità, 299 5 | gonfiava, e assumeva la faccia bella e crudele della fantasia. 300 5 | piccola, una bambina. La faccia era terrea. Non si erano Fior di passione Novella
301 1 | fece lui, levandole in faccia gli occhi supplichevoli.~ ~- 302 1 | fattasi un po' seria nella faccia, Paola si allontanò da lui, 303 1 | raso nero gli celava la faccia di Paola: tutti ridevano 304 1 | disperazioni si guardarono in faccia.~ ~ ~ ~ 305 3 | lettuccio distesa, morta, con la faccia bianca e sorridente, che 306 4 | darei del disertore sulla faccia. Addio, dunque, signore.~ ~- 307 6 | scrittore, poichè si trovano in faccia alla verità. Ho sempre un 308 6 | vidi nel cristallo una faccia smorta, consunta dall'età, 309 7 | il cambiamento d'aria gli faccia bene...~ ~- Federico parte 310 7 | per quanti sforzi ella faccia, e per quanto tempo mi faccia 311 7 | faccia, e per quanto tempo mi faccia perdere, non arriva ad essermi 312 12 | le dava una vampata alla faccia. Ora essa gelava, coi brividi 313 17 | ritraeva scontenta: sulla faccia di Ulrich non si vedeva 314 19 | bruna, molto bruna nella faccia, nel volto, nelle spalle, 315 20 | nel bruno, con tutta la faccia color mattone, bruciata L'infedele Parte, Cap.
316 Inf | poco, perchè io veda la tua faccia - ella chiese, con un lieve 317 Inf | sovra una poltrona, con la faccia fra le mani, tutto il suo Leggende napoletane Par.
318 1 | Pensa: dimenticare la faccia di tuo padre, cancellare 319 4 | bella donna che viveva di faccia a lui, per sfuggire a quella 320 6 | volte venne a galla una faccia contratta dalla collera.~ ~ .. 321 9 | avvalorava il detto della faccia cupa del munaciello, dal 322 9 | piccino, la testa grossa, la faccia pallida, i grandi occhi 323 13 | bella e lunga storia che faccia spalancare i loro occhioni, 324 13 | sino a che il sonno li faccia diventare piccoli piccoli. O Giovannino, o la morte Par.
325 1 | audacemente Chiarina.~ ~«Quella faccia gialla, quella faccia verde, 326 1 | Quella faccia gialla, quella faccia verde, quel tisico in terzo 327 2 | la pinzochera. Aveva la faccia più verdastra del solito 328 2 | viva tinta della grossa faccia. Gli occhi di donna Gabriella 329 2 | Chiarina la guardava in faccia, ma senza dirle nulla. Alla La mano tagliata Par.
330 1 | sonno, aveva veduto qualche faccia apparire dietro i cristalli 331 1 | dirgli: che freddo! Che faccia aveva costui! Ora, gli occhi 332 1 | suo ponte Sant'Angelo. La faccia, tutta tagliata da rughe 333 1 | disse, nascondendosi la faccia fra le mani.~ ~— Egli è 334 1 | di ribellione. La bella faccia bruna, di quel pallore d' 335 1 | della mano troncata. La faccia del professore era tranquilla, 336 1 | sempre, che la sua fuga faccia morire il suo vecchio padre 337 1 | che ne riceveva: nessuna faccia sospetta era intorno a loro. 338 1 | mento, coprendolo, quasi. La faccia era coperta da una mascherina 339 1 | fare per incontrarla di faccia, per arrivarle dietro? — 340 1 | Giacomo.~ ~— Sì, purchè tu faccia in un baleno le strade interne. — ~ ~ 341 1 | avanzava lentamente, quasi di faccia a loro. Il domino nero, 342 1 | Inginocchiata, con la faccia tra le mani, ella s’immerse 343 1 | sfidando il piccolo gnomo dalla faccia scialba di mostro.~ ~Costui 344 1 | rabbrividendo, nascondendosi la faccia tra le mani.~ ~Un profondo 345 1 | madre! — gli gridò, sulla faccia.~ ~— No, — si difese costui, 346 1 | deserta. Il gobbo levò la sua faccia orribile di mostro verso 347 1 | verso lei, parlandole sulla faccia.~ ~— Che avete, signorina? 348 1 | valigie e che poi se le faccia spedire.~ ~— Vedrete che 349 1 | filettata di giallo, una faccia scialba, portava una lettera.~ ~— 350 1 | dignitoso all'aspetto. Ma la faccia del gentiluomo era così 351 2 | forse! — disse lui, con la faccia fra le mani.~ ~— Di più, 352 2 | aleggiò sulla mostruosa faccia di Marcus Henner. Ancora 353 2 | disse suora Grazia, con la faccia appoggiata al muro.~ ~Costei 354 2 | era inginocchiata e con la faccia tra le mani, pregava.~ ~— 355 2 | necessaria. Solo che la faccia di quel delegato non mi 356 2 | Ranieri Lambertini e che mi faccia dire da lui tutto quello 357 2 | era un uomo calvo, dalla faccia affilata di faina e da un 358 2 | passandosi il fazzoletto sulla faccia. — Ma quasi.~ ~— Quasi? 359 2 | e per nascondere la sua faccia sconvolta, Ranieri Lambertini 360 2 | partire.~ ~«Andammo. Nessuna faccia sospetta mi parve che ci 361 2 | orribile sulla bruttissima faccia, e che l'aveva minacciata 362 2 | cui avevo nascosto la mia faccia; ho lavato e vestito io 363 2 | lotta le si rivelava sulla faccia, gli occhi si smarrivano 364 2 | e abbracciata la fredda faccia di sua moglie. Ella non 365 2 | stralunati, che mi sputò in faccia questa parola:~ ~«— Assassino! — ~ ~« 366 2 | vita. Levò gli occhi in faccia a Dick Leslie, e gli disse La moglie di un grand’uomo, ed altre novelle scelte dall’autrice Novella, Cap.
367 Trion, III| molto.~ ~— Non temete che vi faccia male?~ ~— Ho buoni occhi — 368 Inter, I| volta, ma a patto che lo faccia brevemente, senza dimostrarlo 369 Palco | signorina che abitava di faccia e che aveva avuto la fortuna 370 CoBor | solo in quel figliuolo, che faccia incapricciare qualche signorina 371 CoBor | per voi: con questa bella faccia, con la dote che portate, Nel paese di Gesù Parte, Cap.
372 2, IV| Sepolcro con le mani, con la faccia, col petto, invano cercando 373 4, III| con un lino la estenuata faccia dell’agonizzante: e sul 374 4, III| suo cammino, bisogna che faccia tre o quattro giri, che 375 4, IV| vestite di argento, con la faccia bruna, tutto affumicato 376 6, I| ognuno gli può ridere in faccia. Gerico, ecco il punto interessante. 377 6, I| mattina, avete il sole in faccia, almeno per cinque ore, 378 7, II| fedine, che completano una faccia scarna, austera silenziosa: 379 7, V| Terra Santa, perchè Gesù faccia il miracolo di farli risanare, 380 7, IX| mangiavano le mani e la faccia.~ ~Provavo delle sensazioni 381 9, III| un occhio solo e con la faccia arguta, che fu il mio dragomanno 382 9, III| appariva, la sua grinzosa faccia di vecchio turco mi indirizzava Pagina azzurra Parte
383 7 | solo in quel figliuolo, che faccia incapricciare qualche signorina 384 7 | per voi: con questa bella faccia, con la dote che portate, Piccole anime Parte
385 1 | nell’altra mano, con la faccia bianca e seria, la bocca 386 3 | una testa piccola, con una faccia minuta e bianca, tutta macchiata 387 5 | sofferenza le si traduceva sulla faccia smorta.~ ~— Leggete dunque.~ ~— 388 6 | malinconia le si diffonde sulla faccia. I colombi restano ancora 389 7 | odore giovane, che ha la faccia e il collo dei bimbi.~ ~ 390 7 | Guardava il suo papà con una faccia fra la paura e il desiderio, 391 7 | mamma. Digli che non lo faccia più, papa.~ ~— Glielo dirò, 392 9 | forse. Bisogna che io gli faccia perdere questa sensibilità 393 9 | bimbo levò gli occhi neri in faccia a Flavia e sorrise lievemente. 394 9 | dolore le si dipinse nella faccia, che il bimbo le tese le Il paese di cuccagna Par.
395 1 | per non farsi ferire in faccia dal sole, entrò nel vicolo 396 1 | assorto profondamente, la sua faccia gialla e contorta di vecchio 397 1 | giuocare un biglietto, sulla faccia dei quali si leggeva la 398 1 | la mano!~ ~- … in faccia a chi mi vuol male!~ ~- 399 1 | lana, al collo; e nella faccia così scarna, così consunta, 400 2 | torpore le immobilizzava la faccia, pareva una vecchia mummia 401 2 | chinandosi, con la grossa faccia un po’ pallida e come contratta 402 2 | teneva il capo chinato sulla faccia della sua bambina, come 403 3 | guardando fra le dita la faccia dolorosa della Madonna, 404 3 | dritta e a sinistra, la faccia, le mani, il petto, il costato 405 3 | voltando in la pensosa faccia.~ ~- No, Eccellenza, no, - 406 3 | appressandosi al padre, la pensosa faccia della giovinetta aveva uno 407 3 | dal collo troppo corto, la faccia rossastra resa ancor più 408 3 | sottovoce, l’uno nella faccia dell’altro, soffiandosi 409 3 | date al mese, perché non faccia più il ciabattino e vi faccia 410 3 | faccia più il ciabattino e vi faccia la cabala! - interruppe 411 4 | egli intravedeva la candida faccia pensante di Bianca Maria: 412 4 | Raffaele una medicina che lo faccia ammalare, e lo faccia scartare 413 4 | lo faccia ammalare, e lo faccia scartare dalla leva.~ ~- 414 4 | portando un sorriso sulla faccia dolente, egli conservando 415 4 | era comparsa la scialba faccia della signora Parascandolo, 416 4 | cristalli, appoggiandovi la faccia scolorita, guardandosi intorno, 417 4 | il padre sempre con la faccia lunga e arcigna, con un 418 4 | foglietto del suo taccuino.~ ~La faccia del vecchio servitore si 419 4 | volta pallido e rosso nella faccia, mettendosi le mani nei 420 4 | Carlo Cavalcanti, la cui faccia si era stravolta, si chinò 421 5 | dovendo combattere quasi faccia a faccia coi pedoni dei 422 5 | combattere quasi faccia a faccia coi pedoni dei marciapiedi, 423 5 | era stata bersagliata, faccia a faccia, da certi scolaretti 424 5 | stata bersagliata, faccia a faccia, da certi scolaretti di 425 5 | ricevere i coriandoli sulla faccia.~ ~Alle due in punto si 426 5 | colpivano nella persona o nella faccia, ma ella faceva solo un 427 5 | fastidio, e si ripuliva la faccia con un angolo dello scialle.~ ~ 428 5 | di nessuna età, con una faccia dalle linee indecise, una 429 5 | Trifari, rosso di capelli, di faccia, di barba, turgido come 430 6 | Sono galantuomo, sto in faccia a un pubblico, femmine mie.~ ~- 431 6 | carcere, non vedi più la mia faccia, - ribatteva Ciccillo, accendendo 432 6 | vestito pulitamente, con la faccia rasa dei servitori di buona 433 7 | l’esistenza; e la stessa faccia bonaria di don Gennaro Parascandolo, 434 7 | quasi per non fissare in faccia il suo compare.~ ~- Gli 435 7 | espressione gelida gli chiuse la faccia. L’avvocato Marzano, entrando, 436 7 | e per cui, forse, la sua faccia aveva acquistato quell’aria 437 8 | aveva nelle membra, nella faccia, l’agitazione che lo coglieva 438 8 | nutrice contadina dalla faccia stupida, la vecchia pinzocchera 439 8 | eccitandosi, guardandosi in faccia con gli occhi stralunati 440 8 | decrepito, don Checchino dalla faccia smorta, stavano immobili, 441 9 | Madonna, poi nascose la faccia nei cuscini.~ ~- Dimmi, 442 9 | sua spalla, nascondendo la faccia, raggricchiandosi tutta. 443 9 | si trovava finalmente in faccia al grande mistero. Dalla 444 9 | rientrò, con la vecchia faccia sconvolta, più curvo, quasi 445 9 | dalla testa poderosa, dalla faccia genialmente brutta, prese, 446 10 | di via Duomo, ella con la faccia stravolta dove erano impresse, 447 10 | guardava la scintillante faccia d’argento del santo che 448 10 | mani del cesellatore con la faccia rotonda e bonaria, con le 449 10 | scarno assistito, aveva una faccia dove, all’antica giocondità 450 10 | come un lucignolo, quella faccia gialla di febbricitante 451 10 | vescovile gemmata, con la faccia rivestita d’oro: e più in 452 10 | Sull’altar maggiore, con la faccia volta al cielo, e traspirante 453 10 | stanco o ispirato, levava la faccia, guardando il cielo dorato 454 10 | riflettevano sulla metallica faccia del santo.~ ~- San Gennaro, 455 10 | interpellavano così:~ ~- San Gennaro, faccia d’oro, non ci fare aspettare 456 10 | scoppiarono le grida:~ ~- Faccia verde!~ ~- Faccia gialluta!~ ~- 457 10 | grida:~ ~- Faccia verde!~ ~- Faccia gialluta!~ ~- Santo malamente!~ ~- 458 10 | arcivescovo si voltò al popolo: la faccia del sacerdote, irradiata 459 11 | del palazzo Rossi, quella faccia trasparente, quelle palpebre 460 11 | levava gli occhi nella faccia del suo innamorato e ne 461 11 | vita, dopo aver buttato in faccia al medico i suoi quattrini 462 11 | del padre. Si vide, sulla faccia, lo sforzo che ella faceva 463 11 | Ricaduta a sedere, con la faccia nascosta nel fazzoletto, 464 11 | soffiandomi il suo alito nella faccia, comunicandomi il suo ardore 465 12 | inclinato sopra una spalla, e la faccia ancora un po’ stravolta 466 12 | col respiro oppresso e la faccia afflitta, desiderando di 467 12 | Chiarastella, piegata la faccia sul piatto, mormorava parole 468 13 | marmo: si nascondeva la faccia fra le mani, non sapendo 469 14 | capelli lucidi e le rigava la faccia e il collo, un’acqua tiepida, 470 14 | stinto sulle guance, con la faccia stravolta dalla disperazione, 471 14 | un collo taurino, e una faccia dove il rosso del pelo si 472 14 | per la prima volta, sulla faccia rossastra era scomparso 473 14 | passare Colaneri che aveva una faccia assai torbida e tutte le 474 14 | don Crescenzo, dalla bella faccia serena, dalla barba castana 475 14 | vecchio e pur vivace nella faccia rugosa e arguta, i due popolani 476 14 | con l’espressione della faccia, e la dolorosa parola si 477 14 | Tutti si guardarono in faccia, improvvisamente fatti pallidi 478 14 | solino sfilacciato, con la faccia dalla barba mal rasa, faceva 479 14 | di ansietà, guardando in faccia i suoi persecutori.~ ~Una 480 14 | soltanto Trifari, dalla feroce faccia minacciosa, che gli aveva 481 14 | stanchezza e di pena sulla faccia, guardando ora questo, ora 482 14 | avrebbe potuto evocare. La faccia dal pelame rossastro, quando 483 15 | spezzasse.~ ~Ma tanto sulla faccia del vecchio servitore Giovanni 484 15 | servitore Giovanni come sulla faccia del facchino Francesco, 485 15 | aveva sangue e lagrime, e la faccia e il petto avevano il livido 486 15 | abbracciate, l’una con la faccia nascosta sul petto dell’ 487 15 | morto! - gridava lei, con la faccia fra le mani, convulsamente. - 488 15 | Bianca.~ ~La mobilissima faccia della fanciulla, alla parola 489 15 | e la fede nella vita, la faccia sino allora contratta e 490 15 | poiché ogni tanto levava la faccia al cielo in atto di angoscia 491 16 | catenacci negli anelli e la faccia rossastra, dal lungo pelo 492 16 | dolore si disegnò sulla faccia del disgraziato impostore.~ ~- 493 16 | la crudeltà dipinta nella faccia del carceriere dottor Trifari, 494 16 | sofferenze dipinte nella faccia e nella persona di quel 495 16 | finestra. Egli li guardava in faccia, toccava loro la mano, con 496 17 | strada del Moiariello: ma la faccia arguta di Babbasone era 497 17 | comitive, guardandosi in faccia, seriamente, si salutarono 498 17 | gli occhi e mostrò sulla faccia un senso di doloroso stupore: 499 17 | lividore si era cosparso sulla faccia della ferita, udendo queste 500 17 | piangere Maddalena, con la faccia fra le mani.~ ~- Chi è questa 501 19 | vorremmo scialare, alla faccia di questo infame governo, - 502 19 | schiuse pianamente e la mutata faccia dell’agente di cambio apparì. 503 19 | quella parte destra, dalla faccia sino al piede, era colpita 504 19 | un’ombra singolare sulla faccia del tenitore di Banco lotto; 505 19 | famiglia aspettava. E rivide la faccia pallida e smunta di Ninetto 506 20 | egli ne aveva bisogno. La faccia ansiosa del marchese Cavalcanti 507 20 | qualche cosa, a interrogare la faccia della vecchia cameriera. 508 20 | arco della porta, vide la faccia bianca di Margherita che 509 20 | disfatte.~ ~Il vecchio, dalla faccia oramai immobilizzata in Il romanzo della fanciulla Racconto, Cap.
510 Pre | passavate nell’anima mia, con la faccia di un tempo, con la voce 511 Pre | Avevo anche io un’altra faccia, un’altra voce, quella d’ 512 1, I| tenda. Andava a lavarsi la faccia in cucina: invece del caffè, 513 1, I| infastidiva, mandandole in faccia la polvere di via Toledo, 514 1, I| il corpo: dormiva, con la faccia tra le mani, il cappello 515 1, I| Annina Pescara aveva la bella faccia rotonda tutta conturbata, 516 1, II| direttore, ditegli che mi faccia andar via mezz’ora prima.~ ~— 517 1, II| come istupidite, con la faccia rilasciata nella fatica: 518 1, III| niente, vedeva tutto: la faccia pallida di Annina Pescara 519 1, IV| capoturno, che aveva la faccia stanca e annoiata, si presentò 520 1, IV| una smorfia nervosa della faccia, come se tutta quell’elettricità 521 1, IV| n’era venuta via con la faccia stravolta e le labbra di 522 2, I| tranquillamente, si guardavano in faccia, tutte pallide, con le boccuccie 523 2, II| ammiraglio, con la sua larga faccia, rasa sulla bocca e sul 524 2, II| diabolica, mentre la dolcissima faccia della fanciulla slava si 525 2, III| Strano a dirsi, non più la faccia di Giovanella mostrava quella 526 2, III| inverno. Ella portava sulla faccia la trasformazione della 527 2, III| levandole gli occhi in faccia, come bimbe che si affidano 528 2, IV| all’inginocchiatoio con la faccia tra le mani, la duchessa 529 2, IV| vestita di nero, teneva la faccia tra le mani, e pregava, 530 2, IV| suprema era dipinta su quella faccia. Pace: non serenità. Non 531 2, IV| lietamente, dava a tutta la faccia come un subitaneo invecchiamento. 532 2, IV| la duchessa aveva teso la faccia, ma si rigettò indietro, 533 3, I| scura e aveva serena la faccia; ma Eugenia era stretta 534 3, II| agli occhi, guardando la faccia arcigna di quel vecchione. 535 3, III| che la madre buttava in faccia alla figliuola, che la figliuola 536 3, III| la figliuola ributtava in faccia alla madre, periodicamente. 537 3, III| sei mesi, enorme, con una faccia estenuata di donna gravida, 538 3, III| le due donne fecero buona faccia a Gennaro, che chiedeva 539 3, III| cascava sul cuscino, la faccia indispettita della dama, 540 4, I| quelli di un uomo, dalla faccia maschile, dal corpo scarno 541 4, I| con la bocca chiusa e la faccia inerte delle persone che 542 4, I| bene la fisonomia. Era una faccia piatta, senza linee precise, 543 4, I| devastare quel cranio e quella faccia. Portava un vestito di lana 544 4, I| piccoletto e grasso, con una faccia rotonda e liscia di antico 545 4, I| terrore di Radente, di quella faccia di pietra, di quegli occhi 546 4, II| Solo Isabella Diaz, con la faccia devastata dalla malattia, 547 4, II| pretonzolo Pagliuca, nero nero di faccia, con gli occhiali, sorrise 548 4, II| Maddalena?~ ~Egli fece una faccia scandolezzata sulla seggiola, 549 4, II| grossa, con la sua bonaria faccia plenilunare, coi suoi fianchi 550 4, II| tornò al suo, chinando la faccia nel registro per nascondere 551 4, II| tanto ingrate.~ ~ ~ ~La faccia di De Vincentis era molto 552 4, III| beata, rossa tutta nella faccia con gli occhi fuori dalla 553 4, III| vi guarda con una brutta faccia, vi domanda troppe cose, 554 5, I| sulle tempie, serbava la sua faccia scialba e senza espressione, 555 5, I| giallo della cute, con la faccia scialba e rugosa, dove niuna 556 5, II| cuscino, tutto a merletti. La faccia un po’ rossa, dalla pelle 557 5, III| cappello era verde e la faccia era color terra, — esclamò Storia di due anime Par.
558 1 | mal pettinati, con la sua faccia oscura piena di rughe e 559 1 | vergognandosi di quella faccia verde e chiusa del basilisco 560 2 | il rione, smorto, dalla faccia contratta, coi capelli rossi 561 2 | Figli maschi!~ ~- Bella di faccia, bella di core!~ ~- Beato 562 3 | dare un bacio, senza che mi faccia uno sgarbo...~ ~– Che ingrata... 563 3 | disprezza, sputerebbe loro in faccia, se potesse ... e, invece, 564 3 | andatura provocante, la sua faccia bella e triviale, un'aria 565 4 | caduchi, egli si nascose la faccia fra le mani, scoppiando 566 4 | Cataldo, giaceva per terra, a faccia sul suolo. Nel mezzo della 567 4 | Cataldo che era caduto con la faccia per terra, non osando quasi 568 4 | forza.~ ~- Bisogna che lo faccia. Non posso esser chiamato Suor Giovanna della Croce: l'anima semplice Capitolo
569 | Giovanna della Croce vi faccia ribrezzo. Qualunque sia 570 1 | bagnato, le si attaccava alla faccia. Dopo le preghiere di mattutino, 571 2 | bocca della bruna e magra faccia di suor Giovanna, nella 572 2 | paziente e sicura attesa sulla faccia, e la monaca, su, dietro 573 3 | neonato, ha toccato la mia faccia! Voi non siete madre, non 574 3 | campanello.~ ~La bruttissima faccia di donna Costanza, dove 575 3 | due donne si guardarono in faccia, in quella nuda saletta 576 4 | stridulo e si nascose la faccia fra le mani; Fortunata si 577 4 | la serva, battendosi la faccia con le mani. - Oh, che mala 578 4 | giornali! A me pare che tu faccia qualche altra cosa.~ ~- 579 4 | marrone e tutto a pieghe.~ ~La faccia e la persona di quelle donne 580 4 | dal sorriso puerile sulla faccia imberbe, zoppo, con un grosso 581 4 | con un lieve rossore sulla faccia scialba, senza soggiungere Il ventre di Napoli Parte, Cap.
582 1, 1 | talmente, che vengono alla faccia le fiamme della vergogna.~ ~ ~ ~ 583 1, 4 | le gambe malferme, con la faccia scialba, ricevendo rifiuti 584 1, 4 | secchi e porte battute in faccia. Non importa, bisogna sopportare, 585 1, 4 | dispettoso, vecchio impertinente, faccia verde; vi stupiscono? Vi 586 1, 5 | castagne che si brucia la faccia e le mani al vapore e al 587 1, 6 | un'altra, e le rompe la faccia; davanti al giudice, si 588 1, 7 | perchè non gridi, perchè non faccia delle scene, essa vuole 589 2, 2 | senza mai una guardia che vi faccia capolino.~ ~Tutto si fa, 590 2, 4 | cittadini di una grande città? Faccia il suo dovere chiunque, 591 2, 4 | quattro grandi quartieri, faccia il suo dovere come lo fa 592 2, 4 | dovere come lo fa altrove, lo faccia con scrupolo, lo faccia 593 2, 4 | faccia con scrupolo, lo faccia con coscienza e, ogni giorno, 594 3, 4 | chiunque mi risulti, in faccia al sole che egli sia un 595 3, 5 | cui la volontà invincibile faccia compiere un miracolo quotidiano, 596 3, 6 | leggere. Dopo, si covrano la faccia con le mani: se hanno un La virtù di Checchina Par.
597 4 | di , Checchina con la faccia china sul mazzo delle rose, 598 4 | anzi due su questa bella faccia pallida. Che hai, core mio?~ ~— 599 5 | vibrazione, ed ella nascondeva la faccia nel cuscino.~ ~Sì, tutto 600 5 | voltò, per un istante, la faccia verso la parete.~ ~ ~ ~ 601 6 | uomo alto e grosso, dalla faccia volgare e irsuta di peli
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on touch / multitouch device
IntraText® (VA2) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2011. Content in this page is licensed under a Creative Commons License