Addio, Amore!
    Parte, Cap.
1 1, I| quando arrivò alla stanza da pranzo, le parve di aver attraversato 2 1, I| terrazza portava alla stanza da pranzo, si sentì spossata, vinta 3 1, II| e mentre si allestiva il pranzo, uno leggeva gli Evangeli 4 1, III| la lieve eccitazione del pranzo o della imminente festa, 5 1, IV| o le visite, o l'ora del pranzo, o la siesta del dopo pranzo, 6 1, IV| pranzo, o la siesta del dopo pranzo, per avviarsi al teatro. 7 1, VII| anticamere e stanza da pranzo; al primo piano le camere 8 2, I| vedevano solo nell'ora del pranzo, e a teatro: ed Anna badava 9 2, I| Non mi aspettate a pranzo; vado a pranzo dalla contessa 10 2, I| aspettate a pranzo; vado a pranzo dalla contessa d'Alemagna, 11 2, I| aspettarla.~ ~– Ci vediamo a pranzomormorò Laura, nell'anticamera, 12 2, II| grande buon umore. Durante il pranzo, egli aveva trovato tutto 13 2, II| era sempre di trovare il pranzo cattivo: e aveva mangiato 14 2, II| che diceva Cesare. Dopo pranzo, quasi tutti passarono nel 15 2, IV| rappresentazione. Durante il pranzo, ella aveva chiesto a Laura All'erta, sentinella! Racconto, Cap.
16 Ert, II| nella sua poltrona, dopo pranzo, il direttore del Bagno 17 Ert, IV| passeggiata.~ ~All'ora di pranzo era tornato un po' pallido, 18 Ert, IV| rientrando nel silenzio.~ ~Dopo pranzo, verso le tre pomeridiane, 19 Ert, V| sgomentata e per dare un po' di pranzo a suo marito, il galeotto, 20 Terno, I| da salotto o da stanza da pranzo ed entrò nella camera dove 21 Terno, II| il più piccolo odore di pranzo usciva dall'appartamento, 22 Terno, II| ma alle tre, infine, dopo pranzo, si era messa a letto per 23 Terno, II| minestra e quel popone erano il pranzo di Tommasina e di suo marito 24 Terno, II| perchè fosse pronto il pranzo alle padrone. Alle quattro 25 Trent, II| nella solitaria stanza da pranzo, a mangiar sola, in fretta, 26 Trent, III| il pesce fresco, un gran pranzo, due pranzi, senza fermarsi 27 Trent, III| pomeriggio, dopo il gran pranzo di magro della vigilia di 28 Trent, IV| paziente aspettativa.~ ~— Il pranzo è prontodisse Raffaella 29 Trent, V| a colazione, non andò a pranzo e tormentato soltanto da Gli amanti: pastelli Par.
30 Vincen | per cucinare un po' di pranzo. La piccolina venne a cercare 31 Marqui | non vado in teatro e dopo pranzo non verrà nessuna visita: 32 Marqui | pranzato nella gran sala da pranzo, adorna austeramente nello 33 Maria | o tre volte, durante il pranzo, Paolo, guardando gli occhi 34 Maria | dove si conversava, dopo il pranzo, lo scintillìo di quello 35 Maria | tormento, lassù, in quel pranzo dove tutti sorridevano e Le amanti Parte, Cap.
36 Sole, IV| un angolo della stanza da pranzo, guardandosi negli occhi, 37 Amant, II| serviva a tavola. Questo pranzo fatto di pietanze cucinate 38 Amant, II| nella piccola stanza da pranzo, sotto il chiarore azzurrino, 39 Amant, III| libri di Paolo Spada. Dopo pranzo, quando egli, fumate nervosamente 40 Sogno | passato due ore insieme fra il pranzo, la sigaretta e i liquori, 41 Sogno | riordinava la piccola stanza da pranzo; e poco dopo, il giovanotto La ballerina Cap.
42 I | volete venire stasera a pranzo con me, a Frisio, stasera?~ ~— 43 I | una carrozza per andare a pranzo.~ ~Ah, quando fu in casa, 44 II | fatte portare un po’ di pranzo dalla casa: della lasagna 45 II | silenzio, il il loro grasso pranzo napoletano; avevano invitata 46 II | entrate nella carne: a quel pranzo di Concetta Giura col duca 47 II | Terzi di Torregrande, a quel pranzo di Sorrento dove, certo, 48 III | sentimentale, era di andar a pranzo fuori Napoli, la domenica, 49 III | la colazione, due lire il pranzo: ma, per quel prezzo, dovuto 50 IV | reggia di Napoli, dopo il pranzo di Corte, ed un ballo in I capelli di Sansone Cap.
51 I | signorì. Che faccio per pranzo?~ ~Paolo esitò un momento:~ ~— 52 I | affeccendata nei preliminari del pranzo: era una grassona, col viso 53 I | ho fatto colazione e pranzo con papà mio, questa sera, 54 I | lo riconduco all'ora del pranzo.~ ~— Lascialo Riccardo: 55 I | impazienza, aspettava il pranzo con la serietà di un grande 56 I | desiderio che non sia quello del pranzo.~ ~In quell'ora la fantasia 57 I | d'accordo nel volere il pranzo a prezzo fisso, a cinque 58 I | franchi incluso il vino. Il pranzo da ordinarsi minori voluttà 59 I | acuto della sorpresa: il pranzo a prezzo fisso, composto 60 I | sugo pieno di pepe. Ma quel pranzo casalingo, nella loro stanza, 61 I | sorbetto che divideva in due il pranzo ed era lo chic, l'orgoglio 62 I | chic, l'orgoglio di quel pranzo a prezzo fisso.~ ~— Ma che! 63 I | figlio, verso la fine di quel pranzo, vedevano la vita gradevolmente: 64 I | Caffé di Europa all'ora del pranzo, ma avendo già pranzato 65 II | allegri nell'approssimarsi del pranzo; non rivedeva le facce arcigne 66 II | in tutto il pomeriggio, a pranzo, al Caffè Colonna, la voce 67 II | maestà delle vaste stanze da pranzo, coi loro legni scolpiti, 68 II | prolungare di un minuto il pranzo, soffrendo di tutto, anche 69 II | passeggiando talvolta, o anche a pranzo, tenendo sempre lo spirito 70 II | non affrettò mica il suo pranzo per andare al Valle: obbedendo 71 II | rivederci, ci vediamo a pranzo.~ ~E si avviò con le spalle 72 II | alla moda. Egli ordinò il pranzo con una grande disinvoltura, 73 II | dette due franchi. Dopo pranzo, nella mitezza della sera, 74 III | volta che lo invitavano a pranzo o a colazione, Scano rifiutava, 75 III | portoncino.~ ~— Portami da pranzo, — gli mormorò Riccardo, 76 III | chinando il capo, era il pranzo cattivo, segreto e umiliante 77 V | solitudine, all'ora del pranzo, non sapendosi vincere. 78 V | passarono nella saletta da pranzo, un po' fredda un po' malinconica, 79 VI | del Tempo, la voluttà del pranzo li teneva. Antonio Amati 80 VI | ingrassare. Verso la fine del pranzo si comunicarono certe loro 81 VI | nella soddisfazione del pranzo, in quel momento di sonnolenza 82 VI | tribunale. Vi ho invitato a pranzo, e ho pagato coi denari Castigo Cap.
83 II | Anche subito.~ ~E quando il pranzo, silenziosamente, fu servito 84 II | divorava, silenziosamente, quel pranzo inglese, fatto tutto di 85 III | subito invitato a qualche pranzo, in villa, fuori Firenze, 86 III | al circolo; o da Doney a pranzo; quando egli intendeva, 87 III | operetta francese, a qualche pranzo fra amici, di cui si era 88 V | che era l’antica stanza da pranzo. Tutto era mutato, tutto: 89 V | Quella sera, durante il pranzo, Cesare, ti ricordi? mi 90 VI | capelli. Scesero nella sala da pranzo: non vi era nessuno, erano 91 VI | vuole andar a dormire, il pranzo monotono e scialbo della 92 VI | romana. Era il loro primo pranzo da sposi, da soli, lontani 93 VI | quelle penombre del salone da pranzo, e la gran macchia bianca 94 VI | né voglia di allungare il pranzo, obbedirono passivamente 95 VI | voleva condurre Laura a pranzo, e poi a teatro; voleva 96 VI | di gente; tutti vanno a pranzo, uscendo dalla Camera, dai 97 VI | della Caccia dove andavano a pranzo. E non si fermarono: fecero 98 VI | desiderato. Fu verso la fine del pranzo che Cesare ricevette un 99 VII | sera. Dopo un silenzioso pranzo alla tavola rotonda, in Dal vero Par.
100 4 | Vesuvio entra nella stanza da pranzo, il golfo nel salotto, dal 101 6 | cavallo, le visite ed il pranzo; la sera scorreva dolcissima 102 10 | cattiva colazione, un peggior pranzo: e poi di nuovo , donde 103 12 | in questo caso la parola pranzo è troppo volgare - dove 104 15 | formale: fissate le ore del pranzo, le giornate di ricevimento, 105 17 | cerca di notizie. Il loro pranzo, il loro teatro, i loro 106 18 | per la camera, cinque pel pranzo ecc. ecc. si può viaggiare 107 20 | coi nervi esaltati da un pranzo troppo frugale; spesso, 108 25 | rovinato e la nota di un pranzo immaginario ed inutile; 109 25 | lo avvertì dell'ora del pranzo.~ ~Al pranzo altre novità: 110 25 | dell'ora del pranzo.~ ~Al pranzo altre novità: certi pisellini 111 33 | abbandonati; è cambiata l'ora del pranzo; non si dorme nel pomeriggio; 112 34 | lavori a maglia; a casa il pranzo taciturno, lo studio sotto 113 34 | pane, dare gli ordini pel pranzo, aprire e chiudere gli armadi; 114 34 | Come, non dormite dopo pranzo? è strano - ella rispondeva 115 34 | il salone, la stanza da pranzo ed il resto. Silvia aveva Ella non rispose Parte
116 2 | quasi sempre. Vi è gran pranzo, dunque, da voi: e, dopo, Fantasia Parte
117 1 | o domani senza frutta al pranzo. - Presto, è sonata già 118 2 | Tutto pronto.~ ~- E il pranzo? Ho una fame da morire.~ ~- 119 2 | da morire.~ ~- Pronto il pranzo, Andrea.~ ~- Maccheroni, 120 2 | in tavola.~ ~La sala da pranzo era tutta gaia, pei candelabri 121 2 | aver appetito per l'ora del pranzo.~ ~- Va, Alberto mio, va 122 2 | ventura Caterina vi vorrebbe a pranzo con noi. Viene la sua cuginetta 123 2 | Lucia. Via, decidetevi. Un pranzo non è una cosa molto grave. 124 2 | che verrebbe domenica a pranzo?~ ~- Figurati, per conto 125 2 | avverto che domenica io non pranzo qui. Esco al mattino e ritorno 126 2 | Durante tutto il pranzo, nella sala del palazzo 127 2 | un momento sperò che il pranzo portasse allegria, e sospirò 128 2 | gaiezza della stanza da pranzo a nulla valse. Andrea, seduto 129 2 | Solo verso la fine del pranzo il gelo si sciolse. Andrea 130 2 | malumore furioso per quel pranzo malaugurato. Oh! era stato 131 2 | Caterina se ne andavano a pranzo or qua, or , trattenendosi 132 2 | ore fra la colazione e il pranzo, Caterina pregava Andrea 133 2 | Vuoi che andiamo a pranzo? È presto, mi pare.~ ~- 134 2 | poiché ci vuole un'ora pel pranzo e poiché la riuscita del 135 3 | Dormirò sino all'ora del pranzo.~ ~- Bene, vengo con te - 136 3 | casa, poi, per l'ora del pranzo.~ ~- Va bene: dormi tranquillo.~ ~ 137 3 | mai della colazione e del pranzo. Quei due avevano lo stomaco 138 3 | casa: non una stanza da pranzo, ma un pergolato di gelsomini 139 3 | sei e mezzo, per l'ora del pranzo.~ ~- Non mancherai, core 140 4 | arsenicale di Fowler dopo pranzo e qualche cucchiaiata di 141 4 | ordinava la colazione e il pranzo; e Caterina aveva una grande 142 4 | camera sua un'ora prima del pranzo.~ ~- Che farà in quest'ora? - 143 4 | salute.~ ~Lucia ritornava pel pranzo con lo stesso abito, ma 144 4 | occupata agli ultimi ordini del pranzo, poichè sapeva che Andrea 145 4 | volevano altre due ore pel pranzo. Ma in lui, per quella luce 146 4 | alla scopa, con lei, dopo pranzo? E mentre gli altri ridevano, 147 4 | leggere adesso? Si va a pranzo, sai.~ ~- Veggo solo una 148 4 | pei biglietti. Invece il pranzo fu allegrissimo. Caso strano, 149 4 | quel calore della stanza da pranzo, con l'aria pesante dove 150 4 | Quando furono nella stanza da pranzo, erano composti e rigidi 151 5 | Per esempio la stanza da pranzo aveva bisogno di un parato 152 5 | Debbo far preparare il pranzo?~ ~- Sì: a momenti il signore 153 5 | pure: fate tener caldo il pranzo.~ ~Sebbene fosse un po’disillusa, 154 5 | benessere, della casa, del pranzo, prevedendo quello che egli 155 5 | Quando fu nella stanza da pranzo, Giulietta accorse, credendo 156 5 | preparate per me, oggi. Io pranzo fuori. Pensate ai servi.~ ~ 157 5 | mandare nessuno.~ ~- Ma per il pranzo, signorina? Se vi adattate, 158 5 | quattro vetri nella stanza da pranzo.~ ~- Li avete fatti rimettere?~ ~- 159 5 | bigliardo, la stanza da pranzo, l'anticamera. Riparava Fior di passione Novella
160 5 | quando non avremo nessuno a pranzo, io posso scendere in veste 161 5 | quando non avremo gente a pranzo?~ ~Le due donne, con la 162 7 | Dunque, questo vostro pranzo di fondazione al Circolo 163 7 | cara Livia, alle sette. Un pranzo tutto di uomini: sarà molto 164 7 | Almeno avessi dei vicini di pranzo divertenti: ti seccheresti 165 7 | vieni tu?~ ~- Sì, dopo il pranzo.~ ~- Bravo! Ci sono restata 166 7 | Addio, son le sette, vado a pranzo; buon appetito.~ ~- Non 167 7 | prenderti. Buona sera.~ ~ ~- Il pranzo è pronto - disse il servitore 168 9 | Il terzo era un menu di pranzo, dietro cui era stato scritto 169 10 | in basso, la stanza da pranzo. Le dissi che andavo a passeggiare. 170 13 | scriveva un bigliettino dopo pranzo, la ritrovava ogni sera L'infedele Parte, Cap.
171 Inf | le otto; e si ordinò un pranzo squisito. Aveva un grande 172 Att | in basso, la stanza da pranzo. Le dissi che andavo a passeggiare. Leggende napoletane Par.
173 7 | salsa.~ ~Quando l’ora del pranzo fu venuta, ella tenne preparata O Giovannino, o la morte Par.
174 2 | Stavano seduti nella stanza da pranzo, intorno a una tavola ovale: 175 2 | in piedi, nella stanza da pranzo, come se aspettasse con La mano tagliata Par.
176 1 | al fuoco, aspettando il pranzo.~ ~Avrebbe, veramente, voluto 177 1 | spaurito: sarebbe escito dopo pranzo, per andare in un teatro.~ ~— 178 1 | poco, lo avvertirono che il pranzo era pronto: e vi andò volentieri, 179 1 | uscì immediatamente, dopo pranzo. Era stato preso da quella 180 1 | Della carne, rimasta dal pranzo di ieri sera e accomodata 181 1 | da salotto, da stanza da pranzo, da lavoro. Poveramente 182 1 | assisteva in silenzio al pranzo di suo padre. Pranzo povero 183 1 | al pranzo di suo padre. Pranzo povero e scarso, che il 184 1 | contigua alla stanza da pranzo. Lo si sentì chiudere la 185 1 | Ranieri, per invitarvi a pranzo, — disse, poi, la contessa, 186 1 | perchè la gente andava a pranzo e le carrozze potevano correre. 187 2 | suoi occhi. Spesso, dopo pranzo, poichè le notti erano belle, 188 2 | Maria volle far preparare il pranzo in quella istessa stanza, La moglie di un grand’uomo, ed altre novelle scelte dall’autrice Novella, Cap.
189 Trion, II| a cavallo, le visite, il pranzo: la sera scorreva dolcissima 190 Inter, I| in questo caso, la parola pranzo è troppo volgaredove 191 CasaN, -| Vesuvio entra nella stanza da pranzo, il golfo nel salotto del 192 Palco | abbandonati; è cambiata l'ora del pranzo; non si dorme nel pomeriggio, 193 CoBor | era procurato, invitando a pranzo la fanciulla, — sono andata 194 Silv, I| lavori a maglia; a casa il pranzo taciturno, lo studio sotto 195 Silv, I| pane, dare gli ordini pel pranzo, aprire e schiudere gli 196 Silv, I| Come non dormite dopo pranzo? è strano — ella rispondeva 197 Silv, I| il salone, la stanza da pranzo ed il resto. Silvia aveva Nel paese di Gesù Parte, Cap.
198 1, V| A bordo, non si loro pranzo: hanno solo una certa razione 199 3, I| trattenendosi a guardare il pranzo degli operai musulmani, 200 6, I| all’ora di colazione o di pranzo, e sovra tutte nelle conversazioni 201 6, I| dopo la colazione e dopo il pranzo. Gerico, Gerico! Poichè 202 6, II| dorme in una stanzetta da pranzo, sopra un divano; ma è lontano. 203 7, II| conversazione tranquilla. Il pranzo è buono. Il signor Hardegg 204 7, II| magnanimità, ad essere presente al pranzo: ma non mangia. Quando mangia? 205 7, II| improvvise. Risalendo dal mio pranzo, verso le nove, lo incontrai 206 8, I| alla mattina; all’una il pranzo, abbondante, sano e gustoso, 207 9, I| quali trattorie si andrà a pranzo, quali monumenti si dovranno 208 9, I| muove dalla sua stanza da pranzo! Il viaggio è fatto dalla 209 9, II| lunghe le tappe, fanno il pranzo in comune; non hanno bisogno, 210 9, III| forniva di tutto, vi dava il pranzo, il tetto, la scorta… tutto 211 9, III| fece il the, subito dopo pranzo, dopo avermi servito a tavola.~ ~— 212 9, III| giardino, e vidi la stanza da pranzo e la cucina, ancora illuminate: 213 9, III| il divano della stanza da pranzo, si venne a gittare, in Pagina azzurra Parte
214 3 | beata che segue un buon pranzo, fatto in buona compagnia: 215 3 | un amico, cioè m'inviti a pranzo; io predispongo alla compiacenza 216 3 | orecchie. Il sacro rito del pranzo è terminato: invece eccoti 217 7 | era procurato, invitando a pranzo la fanciulla — sono andata Piccole anime Parte
218 2 | cerchio nella stanza da pranzo e tiravamo a sorte, quello 219 2 | il posto e la stanza da pranzo: allora si schiudevano le 220 2 | Michele, dalla sala da pranzo, diceva con voce canzonatoria:~ ~— 221 3 | fagiuoli freddi e dette il pranzo a Canituccia. Costei, seduta 222 7 | me?~ ~— Non ti vedo che a pranzo, papa mio! E la mamma, la 223 8 | nel salone, alla fine del pranzo o di notte: disordini equivoci Il paese di cuccagna Par.
224 1 | frutta, per finire il proprio pranzo; due operai, innanzi alla 225 2 | nota finale, festiva, al pranzo della domenica. Il padre 226 2 | in cucina e in stanza da pranzo, dove udiva una grande baraonda; 227 6 | dall’altro della tavola da pranzo: mangiavano in silenzio, 228 6 | era miglior carità dar da pranzo, che incitare al vizio, 229 9 | stasera avrete tutto.~ ~- E il pranzo di oggi?~ ~- Verrò io, alle 230 13 | rientrarvi solo all’ora di pranzo, per uscirne subito, di 231 17 | inferiore, forse perché il pranzo non era pronto: subito il 232 17 | Rossi. E come la fine del pranzo si approssimava, Carmela 233 17 | di disprezzo. Adesso il pranzo finiva assai tranquillamente 234 18 | da letto e alla stanza da pranzo. Talvolta i visitatori trovavano 235 18 | trovavano la famigliuola a pranzo, alle due: Cesare Fragalà 236 19 | grassamente, passando da un lauto pranzo festivo in casa a una lautissima 237 19 | da studio, da stanza da pranzo, di , cioè in cucina, 238 19 | devi pensare a dar loro da pranzo, per domani e per moltissimi 239 19 | seguente non era rientrato a pranzo, il che accadeva per la Il romanzo della fanciulla Racconto, Cap.
240 1, II| gli amici erano riuniti a pranzo, a giuocar la tombola e 241 1, II| È Natale, abbiamo gran pranzo in casa e dopo si va al 242 1, II| alle sette, l’ora del suo pranzo: vi ritornava dopo pranzo, 243 1, II| pranzo: vi ritornava dopo pranzo, subito. Ma quando ella 244 1, III| solo due ore per andare a pranzo. Maria e Pasqualina Morra: 245 1, III| chiedevano due ore per andare a pranzo. E così tutte le altre, 246 2, II| visitassero la stanza da pranzo e le camerette degli ufficiali, 247 2, III| sorriso.~ ~— Mamma aveva a pranzo un monsignore e due abati, — 248 3, I| a teatro, la invitasse a pranzo, la conducesse in carrozza.~ ~ 249 3, I| fame da lupo, dormendo dopo pranzo, come tutte le fanciulle 250 3, II| comprando la spesa del pranzo dalla finestra, con un panierino: 251 3, III| filodrammatico, declamava il Pranzo in famiglia, di Arnaldo 252 5, I| veramente nel salone da pranzo delle Tarcagnota era preparata Storia di due anime Par.
253 1 | mangiava il suo modesto pranzo, nei giorni in cui il lavoro 254 1 | viso e la persona. Dopo pranzo, si alzava subito, e il 255 1 | intorno alla tavola del pranzo, mentre il pittore prendeva 256 1 | chiamarono su, in cucina, ed ebbi pranzo, e due gelati, e confetti! 257 1 | lui, con gli avanzi del pranzo e della cena. Oh, le terrine, 258 2 | provvedere: verso la metà del pranzo, dopo tre o quattro ricordi, 259 2 | altre duecento lire, dopo pranzo. Basteranno?.~ ~- Non credo, 260 2 | intenerito dalla festa, dal buon pranzo in cui aveva mangiato dei 261 2 | Amoroso e Ursomando. Il pranzo finiva freddamente. Vi fu 262 2 | frastuono generale di un dopo pranzo vivacissimo, assunse il 263 2 | aveano tolti i guanti per il pranzo, assicuravano i loro anelli, 264 2 | provvisoria, fugace, dovuta al pranzo, ai vini, ai nervi eccitati, 265 2 | stanzetta accomodata a sala da pranzo, e si mise a dire il rosario, 266 3 | casa Maresca, all'ora del pranzo, e aveva l'aria di elargire 267 3 | rientrava alle sette, per il pranzo: ma, in quel giorno, il 268 3 | passandole avanti. - Il pranzo sarà pronto?~ ~- Sì - rispose 269 3 | lettera è in istanza da pranzo, al vostro posto, dove si 270 3 | gentilmente trattenuta a pranzo. Non t'imbarazzare per venirmi 271 3 | posto, in quella stanza da pranzo, ove erano sempre in due, 272 3 | Mai, mai, era restata a pranzo fuori di casa, neppure col 273 3 | puntati sulla tavola da pranzo, cercava vincere i suoi 274 3 | marito, per andarsene a pranzo, da parenti che egli non 275 3 | Dentale la trattenesse a pranzo... è san Gennaro, oggi... 276 3 | Egli non esciva mai, dopo pranzo: e certo, Mariangela, avrebbe 277 4 | dalla casa, la sera, dopo il pranzo e dopo aver rigovernato 278 4 | centrale, corse in istanza da pranzo, accese la sospensione, 279 4 | ordine, nella stanza da pranzo, nel salottino, ma tutto Suor Giovanna della Croce: l'anima semplice Capitolo
280 2 | fredda cucina e una stanza da pranzo molto poveramente arredata, 281 2 | cenato di qualche avanzo del pranzo, rincasando, e avevano lasciato 282 2 | spazzare, a cucinare il pranzo, quando aveva terminato 283 2 | lire di mesata e uno scarso pranzo: ella non finiva di borbottare.~ ~- 284 2 | Spolvera la stanza da pranzo. È già stata a messa, - 285 2 | Mi danno una stanza, il pranzo, la servitù, l'imbiancatura, 286 2 | di caffè, la mattina; il pranzo alle due; e un po' di cena, 287 3 | avrebbero dato anche il pranzo. Le altre monache, le vere 288 3 | ufficio nella stanza da pranzo.~ ~- Poveretto, poveretto! - 289 3 | un angolo della tavola da pranzo, egli divorava, in perfetto 290 3 | in perfetto silenzio, un pranzo venuto da una trattoria 291 3 | mentre ella gli serviva il pranzo nuotante nel grasso freddo 292 3 | a ritirare la stufa del pranzo, del giorno prima. Pure, 293 3 | da salotto, da camera da pranzo, da dispensa, suor Giovanna 294 4 | bianco, su cui era stampato: pranzo per i poveri, e il posto 295 4 | Pasqua di Risurrezione, dava pranzo a trecento mendicanti, centocinquanta 296 4 | perduto il biglietto del pranzo: egli fu respinto cortesemente, 297 4 | caritatevolmente, presenziare quel pranzo d'infelici, di mendichi. 298 4 | poveri attendevano il loro pranzo, sotto gli sguardi delle 299 4 | piaciuto, di aver questo pranzo? - insistette la signora, Il ventre di Napoli Parte, Cap.
300 1, 2 | dieci lire il mese, senza pranzo: alla mattina fa due o tre 301 1, 3 | formata la colazione o il pranzo, di moltissima parte del 302 1, 3 | è abbastanza varia, pel pranzo del popolo napoletano. Dal 303 1, 9 | fagottino degli avanzi del pranzo, quando la padrona ha la 304 2, 3 | almeno, gli servono pel suo pranzo e il resto, pel resto! Ventisette 305 3, 6 | bottegai che rientrano a pranzo, fra l'una e le due pomeridiane, La virtù di Checchina Par.
306 2 | Sai, ho invitato a pranzo il marchese d’Aragona.~ ~ 307 2 | tutta seria.~ ~— Questo pranzo ti secca, Checca mia? Ora 308 2 | qui da noi… lui che va a pranzo da tutte le principesse…~ ~— 309 2 | abbraccia e loro del tu, a pranzo da loro! Ma perché dunque 310 2 | questo marchese veniva a pranzo - ed ella non sapeva che 311 2 | vuole, l’insalata, in un pranzo, dove l’avrebbe messa? Ecco, 312 2 | mancava il girarrosto? Questo pranzo sarebbe costato una quantità 313 2 | cinquanta lire, per questo pranzo. Toto non gliele avrebbe 314 2 | tutti questi quattrini, pel pranzo del marchese? Giusto aveva 315 3 | acredine, seccata di questo pranzo. Già, alla mattina non si 316 3 | verità, sul principio del pranzo, ella fu molto in pena, 317 3 | che assaggerete in fine di pranzo, sono opera di questa Checca 318 3 | dormire un’oretta, dopo il pranzo.~ ~Questo bel marchese di 319 4 | sedersi nella stanza da pranzo: per stanchezza, per disgusto, 320 4 | quella oscura stanza da pranzo, con quella umidità di novembre. 321 4 | portava la sera prima, al pranzo, quello stesso, sempre quello, 322 4 | tutti a un modo. Gli date un pranzo che vi costa su per giù 323 4 | mangiare, lui viene, mangia il pranzo come se nulla fosse, chi 324 4 | quelle trentacinque lire di pranzo ch’egli s’è pappate! Vedremo 325 4 | gridò il medico.~ ~Dopo pranzo egli si andò a sedere nel 326 5 | finestra della stanza da pranzo: il cortile era tutto bagnato. 327 5 | ritta, presso la tavola da pranzo, sfogliava con le dita tremanti 328 5 | sedette nella stanza da pranzo, senza saper che cosa fare. 329 6 | roba che aveva comprato pel pranzo, dal grande fazzoletto di 330 6 | serva scopava nella sala da pranzo e Checchina aveva paura 331 6 | qualche cosa; la tavola da pranzo aveva i cassetti col pomo 332 6 | stava più al sicuro: ma a pranzo, per la inquietudine crescente, 333 6 | delle balle sul molo, e dopo pranzo si addormentò subito, sul
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on touch / multitouch device
IntraText® (VA2) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2011. Content in this page is licensed under a Creative Commons License