L’amore
    Novella
1 Tev | rispondeva.~«Allora, mi rispose:~«- Tuo zio è un uomo volgare, 2 Tev | contrasti trovati in me, rispose quasi disprezzandomi:~- 3 Tev | quando ci rivediamo?~Egli non rispose; e salì sopra un tranvai, 4 Bagn | si lisciò una gamba; e rispose:~- No, esciamo, esciamo!~ 5 Bagn | bussai alla camera: nessuno rispose. Accortomi che l'uscio non 6 Vino | secondare lo scherzo; e Gegia rispose:~- Sta bene, come dice. 7 Gall | so suonare.~Una di loro rispose:~- Non importa! Non importa! 8 Gall | trincea.~Uno dei soldati rispose:~- In trincea si suonava 9 Amic | sempre più risoluto.~Mi rispose lui:~- Caro Beppe, io non 10 Amic | di me. Non lo so.~Egli mi rispose con stizza:~- Né meno io!~ 11 Amic | rabbiosamente la pipa, e mi rispose:~- Ti ascolto.~Soffriva: 12 Amic | quel che mi bisogna?~Mi rispose, quasi adirato:~- No.~Io 13 Mar | acquaio. Sorrise a Quaglia, e rispose:~- E tu non ti vergogni 14 Mar | Mariano, sei in casa?~Egli rispose, con la bocca piena:~- Lasciatemi 15 Mar | messi d'accordo. Mariano gli rispose:~- Se tu non mi dici la 16 Mar | colpa non è nostra.~Egli rispose minaccioso:~- E di chi è?~- 17 Mar | io, non aver paura.~Egli rispose teneramente, abbracciandola.~- 18 Stes | un'ostilità involontaria, rispose:~- Lo sai.~E allora ebbero 19 Stes | suo amore, e perciò non rispose. Non riesciva più a dimenticarsene; 20 Stes | tornato a Roma.~L'amico rispose, come si fosse trattato 21 Stes | essere buono anche lui. E rispose:~- Nessuna.~- Perché, dunque, 22 Vend | scioglierle anche la veste, mi rispose in un modo che appena la 23 Rob | e ci parleremo.~Ella gli rispose:~- Perché?~- Voglio portarvi 24 Rob | da per tutto!~Roberto le rispose:~- Come ti amo!~- È bene Bestie Par.
25 44 | certamente. Glielo dissi. Mi rispose: ~- Perché non vai a trattoria? ~- Gli egoisti Capitolo
26 1 | dita con i pollici; e gli rispose:~— Verrai a mangiare con 27 1 | Albertina?~Il Giachi non rispose nulla; ma l’altro proseguì:~— 28 1 | sempre bene.~Allora il Giachi rispose:~— Mi sembra perfino inverosimile.~— 29 3 | essere un musicista. E le rispose:~— Te lo dirò.~Perchè, vicino 30 4 | che ho scritto?~Ella gli rispose:~— Non ci penso, perchè 31 5 | con il capo giù, poi gi rispose:~— Va’ tu. È meglio.~E gli 32 5 | Gavinai come tutte le vanità, rispose:~— Io preferisco i campi.~— 33 5 | tu ami.~Dario arrossì, e rispose con imbarazzo:~— È inutile 34 5 | fanno come lei.~Il Gavinai rispose, convulso:~— Non è vero.~— 35 6 | Dario era imbarazzato; e rispose, come tra :~— Io non lo 36 8 | Dove sei stato ieri?~Dario rispose, arrossendo:~— Con Albertina.~ 37 8 | sei sempre amico?~Dario rispose, sul serio:~— Non te lo 38 8 | alla ragazza: Il Carraresi rispose:~— Oggi, invece, io mi sento 39 9 | subito approfittarne, e gli rispose:~— Da quando ami me.~— Perchè 40 9 | siccome Albertina non gli rispose, gridò più forte:~— T’ho 41 12 | rigidità della tristezza; e rispose:~— Non importa!~Il Papi Con gli occhi chiusi Capitolo
42 2 | rosso di una ectasia venosa, rispose senza aver capito niente:~     « 43 6 | che lo prendeva sul serio, rispose:~     «Quando vuole...».~      44 8 | vedere il padroncino così, rispose di malumore:~     «Dove 45 8 | visto Ghìsola oggi?». ~     Rispose egli sbadatamente:~     « 46 8 | tenere gli occhi aperti; ma rispose:~     «Ghìsola, tu mi dicesti 47 8 | dirne una vera.~     Ella rispose:~     «Lo so, lo so».~      48 8 | fa mai niente».~     Gli rispose con superbia burlesca e 49 8 | Egli, impaurito, rispose:~     «Niente».~     Poi 50 11 | contraddire con la sua autorità, rispose:~     «Io me ne intendo 51 13 | vero!». ~     Pietro non rispose più; e l'amico soggiunse:~     « 52 13 | fosse vero...».~     Gli rispose con dolcezza:~     «Soltanto 53 13 | contadina, specie per rispetto, rispose che non era vero; ma in 54 14 | cosa fai?».~     Ghìsola rispose, dopo aver sputato: ~     « 55 17 | dormigliona?». ~     Ma quella non rispose; e la vecchia, borbottando, 56 18 | fai qui?».~     Ed ella rispose:~     «Non lo so: non ci 57 21 | Domenico la salutò. Ella rispose senza né meno voltarsi; 58 21 | il suo vero sentimento, rispose:~     «Te lo farò sapere 59 21 | Ma Domenico non rispose più, già pensando che la 60 21 | un poco, sottovoce; e poi rispose:~     «Se tu sei contento, 61 22 | bestemmiò.~     Carlo a pena gli rispose. Poi disse, quando non poteva 62 23 | Radda, io credo». ~     Rispose a voce bassa; e con il falcino 63 23 | di fargliela leggere, gli rispose la verità; e, poi, chiese: ~     « 64 23 | Ella arrossì, e rispose:~     «Il perché lo sa meglio 65 23 | una felicità dolce. Non rispose, sentendosi le labbra tremolare.~      66 23 | sarebbe stata contenta. Rispose, con voce alterata:~     « 67 24 | mangiare anche noi».~     Rispose Ceccaccio. E Palloccola:~     « 68 24 | Io no di certo».~     Rispose Ceccaccio con calma.~     « 69 28 | stessa fine». ~     Enrico rispose:~     «Di più ormai non 70 28 | mise il pane in tasca, e rispose: ~     «Sei un gran brontolone! 71 31 | poi una voce di donna gli rispose nel momento che la porta 72 31 | sorridendo del suo imbarazzo, gli rispose come avesse risposto tutta 73 31 | quante ne vuol sapere!" gli rispose:~     «È l'amica della mia 74 31 | voluto bene?». ~     Ella non rispose: egli ripeté la domanda. 75 31 | egli ripeté la domanda. Non rispose lo stesso: credette di aver 76 31 | amerebbe ancora?».~     Allora rispose con sforzo, come se avesse 77 31 | nervi?».~     Egli sorrise e rispose:~     «Hai ragione; io sono 78 32 | Ella, per tenerlo a bada, rispose:~     «Forse».~     Allora, 79 32 | Ghìsola rifletté; e poi rispose: ~     «Aspettami dinanzi 80 32 | me?».~     Allora Ghìsola rispose, con convinzione, quasi 81 32 | quantunque fosse vero, rispose:~     «Mi fido di te».~      82 33 | deciso di sposarla, non gli rispose né meno; ma si sentì aizzato 83 34 | andata a Radda; ed ella rispose che aspettava lui e voleva 84 35 | smettesse di guardarla, e poi rispose:~     «E crederà a noi?».~      85 35 | pensare ad altro: e poi rispose:~     «Mi piace poco».~      86 36 | sempre più impossibile, rispose:~     «Mi odia. E non vuole 87 38 | un uomo!».~     Pietro le rispose come a se stesso:~     « 88 39 | esser più baciata, non gli rispose né meno; qualunque cosa 89 40 | visto il suo desiderio, rispose: ~     «È di sopra».~      90 42 | pigliava una purezza assoluta, rispose senza badare a quel che 91 44 | subito domattina?».~     Egli rispose:~     «È possibile dopo 92 45 | qualche cosa, ma la donna non rispose. Allora egli si convinse 93 45 | non le credette più, e rispose:~     «Ma io non voglio. 94 45 | temeva d'imbrogliarsi, ma rispose: ~     «Mi son morsa da 95 45 | che egli vedesse niente, rispose:~     «Vada pure... Ci penso Giovani e altre novelle Novella
96 Oster | smettere di far la polenta, mi rispose quasi distrattamente:~«Qualcosa 97 Oster | Qualcosa c'è».~«Carne?»~Mi rispose in vece una donna, di cattivo 98 Oster | donna, avendo udito da sé, rispose:~«Sì».~Non s'era né meno 99 Oster | il bicchiere alla bocca, rispose:~«E' per la maestrina».~ 100 Oster | quando è pronta?»~Nessuno rispose. Ma, dopo dieci minuti, 101 Oster | soffermò salutando. Ma nessuno rispose; né meno la guardarono. 102 Oster | a quelli della tavola; e rispose con la testa sul piatto:~« 103 Oster | pena, preoccupata di loro, rispose:~«Da tre mesi».~Aveva finito 104 Oster | vedesse per la prima volta; e rispose:~«Sissignore».~«E libri 105 Oster | Che ve n'importa?».~Non rispose nessuno; ci guardarono fissamente 106 Oster | altro che gli capitava. E rispose:~«Quelle da signori».~La 107 Oster | che non dicono niente. Poi rispose:~«Non fumo».~Ci dispiacque 108 Pittor | Materozzi non se la prese; ma rispose prima dell'altro. Allora 109 Pittor | In quest'altra stanza» rispose Don Vincenzo.~Gli piaceva 110 Pittor | e assorto. Don Vincenzo rispose, ma senza voce:~«Io. Piace 111 Pittor | stette un poco pensoso, e poi rispose:~«La fede fa capire più 112 CasaVe | tutti e tre insieme».~Piombo rispose:~«Io, in vece, non gliene 113 CasaVe | il tempo di farlo?».~Rispose il compratore:~«Tornerai 114 CasaVe | rispetto, ma nessuno mi rispose. E non ero ancora giunto 115 Miser | dalla signora Viola?»~Egli rispose, gridando:~«Ti dico di no!».~« 116 Giovan | fuori di casa". E perciò non rispose niente.~Erano lui e il padre 117 Recita | fino alle spalle di lei e rispose:~«Vado subito, signora! 118 Matta | della mia curiosità; e mi rispose, appoggiando a terra la 119 Figliol | debolezza. E allora il padre gli rispose:~«Lei vuol bene alla mia 120 Amico | E perché?»~Ma non mi rispose. Si mise a moltiplicare 121 Amico | hai dato retta?».~Ella non rispose, ma io capii che era per 122 MortoF | pensava più a niente; e rispose:~«Non me ne importa!».~« 123 MortoF | cappello, incrociò le braccia e rispose:~«Aspetto che torni il mio 124 MortoF | te che a lui!».~La donna rispose, sottovoce:~«Ti ho inteso».~« 125 MortoF | grattò un ginocchio. Poi rispose, dopo un pezzo:~«Invece, 126 MortoF | fazzoletto alle labbra, rispose:~«Io non voglio che tu bastoni 127 MortoF | passeggiare sull'aia».~Egli le rispose:~«Qui sola non ti ci lascio!».~ 128 MortoF | voglia ammazzare?»~La donna rispose con un accento placido:~« 129 MortoF | Fanny.~«Oh, di tante coserispose Lina.~«Anch'io!»~«Anch'io!» 130 MortoF | bene?».~«E perché no?» mi rispose Eva.~«Noi ci si affeziona 131 MortoF | dovevi capirlo!».~Lina rispose con un'ironia offensiva:~« 132 MortoF | E' bello?»~«Così e così» rispose Sara per non dire a lei 133 MortoF | per la testa!».~L'altra rispose:~«Credi ch'io non indovini 134 MortoF | a tutte. Ieri piansi io» rispose Lina.~«Ma io almeno un'ora: 135 MortoF | Francese.~«Io non dico questo!» rispose Fanny.~«E, allora, perché 136 MortoF | porta era aperta, ed ella rispose senza muoversi da dove era. 137 MortoF | vece, n'ebbe piacere e mi rispose:~«Bisogna che tu mi dia 138 MortoF | Che hai?».~Egli non mi rispose; chinò la testa; e credo 139 MortoF | contro di te?».~Egli mi rispose con odio:~«Tu vai sempre 140 MortoF | rise un'altra volta, e mi rispose:~«Ti garantisco che non 141 MortoF | una sigaretta e ridendo mi rispose:~«Tra qualche giorno, ho 142 MortoF | un'aria di adirato, e mi rispose togliendo dal pettine i 143 MortoF | alzò quanto era lungo; e rispose:~«Ho trovato!».~Un altro 144 MortoF | guardò negli occhi e gli rispose taciturno:~«Tu avrai una 145 MortoF | fianchi e i ginocchi.~Poi rispose:~«Le pietre non ce l'hanno 146 MortoF | fratello era calmo, e gli rispose:~«Perché sei tornato così 147 MortoF | grosso, ma forte e solido. E rispose, vincendo il turbamento 148 MortoF | per duemila lire?».~Egli rispose:~«Mi sembri pazzo!».~E pensò 149 MortoF | da solo.».~La signora non rispose: chinò la testa come avesse 150 MortoF | quasi sempre tremare, gli rispose:~«Non può dirlo prima a 151 MortoF | aveva in mente. Allora, le rispose, come un uomo che bada soltanto 152 MortoF | venuto?».~Egli intese male, e rispose:~«Gliel'ho detto il perché».~ 153 MortoF | disse:~«Venga con me».~Egli rispose:~«Ora, non è più necessario 154 MortoF | Marsilia, che fai?».~Le rispose l'altra figlia, Anita:~« 155 MortoF | Ella sembrava folle e rispose:~«Subito».~Ma non si mosse 156 MortoF | entrare sotto terra».~Anita rispose:~«Perché devo andare io? 157 MortoF | invece di lei?».~Ella gli rispose:~«Ha ancora da dirci qualche 158 MortoF | se si vuol buttar giùrispose il vecchio.~«Non si butterà. 159 MortoF | farina di fave. E' lo stesso» rispose Andrea. Ed aggiunse:~«Mettiamolo 160 MortoF | Ma se il tuo non c'erarispose Beppa. «Il mio invece che 161 MortoF | bevere il ciuchino?»~«Noi» rispose il vecchio.~«Non v'è riuscito?»~« 162 MortoF | riuscito?»~«In nessuna maniera» rispose Andrea.~«Portate la ciuca 163 MortoF | Io non le ho vedute mai» rispose la vecchia moglie.~«E allora?»~« 164 MortoF | padrone.~Una delle due donne rispose, dalla rimessa, che non 165 MortoF | facciamo noi?».~«Andate» rispose il padrone.~Due delle donne 166 MortoF | cappuccino cercatore non rispose. Ma sorrise socchiudendo 167 MortoF | guarito, dunque!».~«Sì» rispose Vittorio, che non si poté 168 MortoF | che ci fa.»~Vittorio non rispose, sentendosi bruciare la 169 MortoF | domandò:~«Che hai?».~Ella non rispose. Ma i suoi occhi erano colmi 170 MortoF | tutte le campagne. E non rispose al duplice saluto di contadini 171 MortoF | bisogno dell'aria fresca» rispose Emilia.~«Ti dico che la 172 MortoF | cambiare la serva, egli le rispose:~«Non la puoi vedere? Tu 173 MortoF | Quindici giorni, forse!» rispose il marito di lei, con un 174 MortoF | le membra.~«Ti basterà» rispose il padre con una voce dura, 175 MortoF | si sentiva male. Egli non rispose e si mise a lavorare. Ma 176 MortoF | assorto a pensare. Poi, rispose:~«Pare perfino impossibile!».~ 177 MortoF | mezzo c’è di certo».~David rispose:~«Ma Dio dev’essere giusto 178 MortoF | avversione disagevole, e gli rispose:~«E’ stato uno sbaglio!».~ 179 MortoF | nessuno».~La cognata non rispose. Ella, ora, cominciava a 180 MortoF | sempre più risoluto.~Mi rispose lui:~«Caro Beppe, io non 181 MortoF | me. Non lo so».~Egli mi rispose con stizza:~«Né meno io!»~ 182 MortoF | rabbiosamente la pipa, e mi rispose:~«Ti ascolto»~Soffriva: 183 MortoF | quel che mi bisogna?».~Mi rispose, quasi adirato:~«No».~Io 184 MortoF | inghiottì le lacrime, e rispose in fretta:~«Non lo soNovale Parte, Lett. (GG.MM.AA)
185 1, 211202| mourir!»~Ma nessuna voce rispose. Muto è il cielo, muto è 186 Tac, 040903| pericolosa. Perché?».~Mi rispose:~– La pompa che serviva Il podere Capitolo
187 1 | gliene importava nulla, rispose:~"Non ti devo riconoscere? 188 1 | Tornerò domattina."~Gegia rispose, in modo molto significativo, 189 1 | era spuntato su le labbra, rispose:~"Fino a domattina, forse."~ 190 1 | atroce il suo spasimo, le rispose:~"Io farò testamento. Chiama 191 2 | ormai il padrone, non gli rispose. L'assalariato, credendo 192 2 | ancora finito?"~Tordo non gli rispose più; ma chiamò la moglie; 193 2 | ascoltato le parole di Remigio, rispose da dentro casa:~"Che ti 194 2 | meno chi è!"~Luigia non rispose. Allora, Remigio la rimproverò:~" 195 3 | chiese:~"Non c'è altro?"~Ella rispose:~"Quanti denari ti ritrovi? 196 4 | testimoni ci sono."~Ella rispose così, pur sentendo, quasi 197 4 | rifletté più a lungo; e rispose:~"Sei anni."~"Non potremo 198 5 | sghignazzata. Remigio, mortificato rispose:~"Sì, sono io."~L'avvocato, 199 6 | successione di Remigio, rispose:~"Del resto, la Casuccia 200 6 | Perché mi guarda? Il notaio rispose:"~"È un'idea che mi piace; 201 6 | quel che si trattava; e rispose, distrattamente, per sapere 202 6 | lui era indeterminatezza, rispose:~"Ancora non saprei decidere. 203 6 | scrivania, scosse la testa e rispose:~"Io non so più che dirle, 204 6 | occhi da quei biglietti, rispose:~"Lo so."~E, sentendosi 205 9 | Gli venne da piangere, e rispose con violenza:~"Domani avrete 206 11 | strinse le spalle; e gli rispose, ridendo:~"Io non lo so."~" 207 11 | conto del loro animo; e rispose secco:~"Se non porta rispetto, 208 11 | disse alla matrigna che gli rispose rossa in viso:~"Ora lei 209 12 | un mozzo di terra, e gli rispose:~"Lei ha da dire soltanto 210 12 | Il giovane lo guardò, e rispose:~"State tranquillo."~Egli 211 13 | atto di disprezzo, e poi rispose:~"Mi ha mandato via di casa, 212 13 | Tordo che fanno?"~"Picciòlo" rispose Berto "vorrebbe quasi quasi 213 13 | contadina, allora, si fermò e le rispose: "La saluto a presto."~Giulia 214 14 | storcendo prima la bocca, rispose tanto per mostrarsi buona:~" 215 14 | Egli, allora, tremò; ma rispose: "Vedrà che non è vero!"~ 216 15 | messe d'accordo?"~Dinda rispose:~"Io faccio come vuole lei."~" 217 15 | Ti ci duole?"~Ma egli non rispose più, e seguitò a rivoltarsi 218 15 | S'ha a destare?"~Tordo rispose:~"Non perdiamo tempo: andiamo!"~ 219 15 | Gliel'ho detto anch'io!" rispose Lorenzo.~"Io mi faccio il 220 16 | Remigio ebbe paura, e gli rispose:~"Ma voi non andrete a dirlo 221 16 | fuori di sé dall'ira, e gli rispose:~"Come vi piace di più!" 222 17 | volta, quando lo fermai, mi rispose male; ma, questa volta, 223 17 | primo. Chiocciolino gli rispose:~"Aspettami: vengo con te. 224 17 | perciò, la matrigna gli rispose:~"Se avesse sentito altro, 225 18 | Sarebbe stato lo stesso" rispose Tordo.~"Ormai, mi posso 226 18 | avrà quell'uomo?"~E Moscino rispose:~"Peggio per lui, se non 227 18 | che non seppe dire di no, rispose:~"Ci faremo la conserva."~ 228 20 | sere a casa nostra? Egli rispose:"~"Ho paura di dare noia. 229 20 | durante la giornata. Egli rispose, tutto contento:~"Mi sembra 230 20 | la cenere del sigaro; e rispose:~"E, allora, c'intenderemo, 231 20 | aspettate?"~Il tipografo rispose:~"Veramente, è tutta la 232 20 | vergognoso, quasi contrariato; e rispose, per galanteria:~"Ho io 233 21 | messo su lui. Ma, alla fine, rispose:~"Mi sta bene, perché faccio 234 21 | sempre più controvoglia, rispose:~"Lasciatemi in pace, Berto!"~ 235 21 | figliolo aveva ragione; ma rispose:~"Niente! Niente!"~"A me 236 22 | buttatela sopra!"~Tordo rispose:~"È inutile. Piuttosto, 237 22 | mostrarsi intelligente, rispose:~"La mucchia non avrà mica 238 22 | Andate in casa."~Picciòlo rispose:~"Io, ormai, non prendo 239 23 | disse Remigio.~"Di lei" rispose l'avvocato "può magari non 240 23 | quanto tu vuoi."~Remigio rispose:~"Vedrà che andremo sempre 241 23 | avrebbe potuto venderlo, rispose:~"Spero di venderlo meglio."~" 242 23 | cose che lo martoriavano; e rispose:~"Ora, sono più contento."~ 243 23 | È vero!"~Ma Remigio non rispose: si alzò per non ritenersi 244 24 | ritenne già provocato, e rispose:~"Io, per ora, sono più 245 24 | fece una spallucciata, e rispose:~"Beverò l'acqua anch'io. 246 24 | allora, stia zitta!" le rispose la bambina.~Remigio mangiò; 247 24 | morto mentre nasceva?"~Tordo rispose:~"Un momento fa, era vivo 248 24 | c'è nessuno!"~Lorenzo gli rispose, come a una litania:~"Pare 249 24 | mi va male."~Picciòlo gli rispose:~"Non se la prenda troppo. 250 24 | lume degli occhi; e gli rispose, gridando più forte di lui:~" 251 25 | lo chiamò. Alzandosi, le rispose:~"Che vuoi?"~"Hanno portato 252 25 | Cappuccini?"~L'avvocato gli rispose:~"Vieni al mio studio, tra 253 25 | tutto alla matrigna; che rispose con il garbo di un'istrice:~" 254 25 | io non mi merito!"~Egli rispose, chinando la testa:~"Ha 255 26 | cliente!"~Il Neretti gli rispose, sorpreso di sentirgli fare 256 26 | non ne volle parlare e gli rispose:~"Noi non possiamo discutere Tre croci Capitolo
257 I | Niccolò fece una sbuffata e rispose:~- Vai! C'era bisogno di 258 I | Niccolò alzò le spalle e non rispose. Giulio disse, con una specie 259 I | sentirsi afflitto e umiliato. E rispose, con la sua pacatezza di 260 II | Tu stai zitto! - gli rispose Enrico, con la sua voce 261 II | un poco perplesso, e poi rispose:~- Già: è una fortuna da 262 III | bottiglia del cognacche?~Niccolò rispose:~- Compratene una per te.~- 263 III | lo guardò meravigliato e rispose:~- Mi sembra che noi ti 264 III | non vi volete bene?~Enrico rispose:~- Lui no: mi farebbe a 265 IV | cose?~Giulio arrossì, e gli rispose:~- Non cambiano.~- Ma... 266 IV | rifiutare, si mise il tubino e rispose:~- Vengo subito!~- Io parlo 267 V | Niccolò temette di lei, ma rispose con disinvoltura:~- Tu stai 268 V | debole dinanzi al fratello, rispose:~- Con me, se n'è guardata 269 V | o con le cattive?~Enrico rispose:~- Io ho sempre sentito 270 V | dovete badare a me!~Enrico rispose:~- Non voglio sapere altro: 271 VI | no?~Lola, per vendicarsi, rispose per la sorella; lagrimando:~- 272 VI | grattandosi vicino alla bocca, rispose:~- Bisognerà informarsi 273 VII | dirlo ai fratelli: Enrico rispose che non ci credeva e che 274 VII | Giulio, inchinandosi, gli rispose:~- Mi dica pure quello che 275 VII | toccarono la tesa, e gli rispose:~- Le pare che io pensi 276 VII | miserabili.~Giulio, pensieroso, rispose:~- Lo so! Ma bada se ti 277 VII | floscia.~Il libraio gli rispose:~- Credo. Non fa altro!~- 278 VII | hai visto?~Niccolò non gli rispose, e si mise a togliere la 279 VIII | allora, difese il fratello, e rispose:~- È meglio che tu non me 280 VIII | guardò con risentimento e gli rispose:~- Lo vedremo chi di noi 281 VIII | Soltanto il Corsali gli rispose:~- Quello è il suo posto!~ 282 IX | fidanzato?~La ragazza gli rispose, ridendo:~- Viene questa 283 IX | acutezza felina.~Niccolò rispose:~- Ti garantisco che non 284 IX | da gradassata, insolente, rispose:~- A Firenze. È tanto tempo 285 IX | Siena non sono buoni.~Giulio rispose, ad ambedue, con una voce 286 X | libraio era distratto, e rispose:~- Dove vuole lei. Per me, 287 X | escono con Modesta.~Giulio rispose come se il fratello cercasse 288 XI | fatto comodo...~Niccolò rispose:~- A me non fa comodo nessuno. 289 XI | con un moto della testa, rispose:~- Benissimo!~E buttò la 290 XI | accettata dalla banca!~Niccolò rispose:~- Ne sono arcisicuro!~Ma 291 XII | volle sentire niente, e rispose:~- Non ce n'è bisogno. Mi 292 XIII | cerchi d'evitarci!” Egli rispose a voce alta: “Aspettate, 293 XIV | era pieno d'ira. Ma Enrico rispose:~- Con un nodo scorsoio.~ 294 XV | arricchire anch'io.~L'oste gli rispose:~- Sarebbe il mestiere più
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License