Copertina | Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
mattaloni 1
mattei 123
matteis 5
matteo 285
matth 908
matthaei 2
matthaeus 3
Frequenza    [«  »]
286 sulle
285 erat
285 fuggire
285 matteo
285 tengo
284 promesse
284 testamento
S. Alfonso Maria de Liguori
Opera omnia italiane

IntraText - Concordanze

matteo
Avvertim. per la lingua toscana [015]
    Cap, Pag
1 8, 6, 74 | chiaramente da S. Matteo: Hunc angariaverunt, Apologia della Teologia Morale [078] Par, Cpv, Pag
2 11, 36, 107 | cui scrive S. Matteo, non faceano male, 3 17, 52, 157 | zizania1 in S. Matteo (cap. 13) che 4 18, 56, 170 | Vangelo di S. Matteo (cap. 21)5 che ' Apparecchio e ringraziamento…messa [040] Cap, Par, Pag
5 1, 438 | Regole7.~D. Matteo8.~Teano9.~Scalzi. Breve aggiunta sulla comunione frequente [065] Cpv, Pag
6 2, 4, 461 | conflitto. In s. Matteo3 si dice: Nolite 7 2, 4, 461 | nello stesso s. Matteo4 abbiamo che sul Breve dissertazione...moderni increduli [026] Parte, Cap, Pag
8 Lettere, 21, 468 | Redentore in S. Matteo: Quia clauditis Compendio della Dottrina cristiana [005] Par, Pag
9 1, 483 | col Signor D. Matteo Testa eccellente 10 2, 496 | Parrocchia di S. Matteo a predicare, a Compendio della vita...P.G.M. Sarnelli [019] Cpv, Pag
11 1, 1, 796 | poi scrisse san Matteo nel suo vangelo6: 12 1, 2, 801 | luogo citato. S. Matteo17, parlando degli 13 1, 3, 813 | si legge in s. Matteo, c. 10, v. 20, 14 1, 3, 813 | secondo si ha in s. Matteo, 22. v. 15. e 15 2, 4, 821 | come scrive s. Matteo, 2. 1: Cum ergo 16 2, 4, 821 | i profeti. S. Matteo scrive, 27. 45.: Consacrazione a S. Teresa [112] Cpv, Pag
17 5, 146 | XIV, 33), e S. Matteo aggiunge: Coepit Consid. ed affetti sovra la Passione [048] Par, Pag
18 7, 421 | nell'orto dice s. Matteo che sequebatur Considerazioni...stato religioso [099b] Cap, Pag
19 9, 0, 457 | nel giorno di s. Matteo, sei ore dopo Degli abusi nel prender le messe [077] Cpv, Pag
20 2, 3, 130 | Vangelo di S. Matteo al Capo 761 dove Del gran mezzo della preghiera [042] Parte, Cap, Pag
21 4, 2, 475 | è presa da S. Matteo: Hoc est corpus 22 4, 2, 476 | parte da S. Matteo: Hic est enim 23 5, 2, 482 | noti che in S. Matteo in vece di panem Del sacrificio di Gesù Cristo [098] Parte, Cap, Pag
24 2, 3, 268 | secondo scrive S. Matteo (cap. XXIII, v. Disc. fam. ad una fanciulla che prende l'abito [087] Cpv, Pag
25 1, 297 | In S. Matteo a c. 10 il Signore Dissertazione sulla povertà [002b] Cpv, Pag
26 2, 2, 1022 | dello stesso s. Matteo si dice che se 27 3, 9, 1028 | bestiae1. Dice s. Matteo, che questi falsi 28 3, 13, 1028 | come scrive s. Matteo: Et erit tunc 29 4, 1, 1030 | parole citate di s. Matteo, et tunc veniet 30 4, 1, 1030 | mondo, dicendo s. Matteo, in testimonium 31 4, 9, 1032 | predetti in s. Matteo, il quale dopo 32 4, 10, 1032 | scritti da s. Matteo immediatamente 33 4, 13, 1032 | come dice s. Matteo: Et virtutes coelorum 34 5, 2, 1035 | cui scrive s. Matteo: Et monumenta 35 5, 9, 1037 | perché dice s. Matteo (24. 31), che 36 5, 9, 1037 | dello stesso s. Matteo: Exibunt angeli, 37 5, 10, 1037 | Poiché scrive s. Matteo: Messis vero consummatio 38 5, 13, 1038 | quel che dice s. Matteo11: Congregabunt ( 39 6, 1, 1044 | specialmente di s. Matteo: Cum autem venerit 40 6, 8, 1046 | secondo scrive s. Matteo 13. 49), se gli 41 6, 9, 1046 | 9. S. Matteo, dopo aver predetti 42 6, 9, 1046 | il testo di s. Matteo, s. Ilario e s. 43 6, 10, 1046 | Né osta che s. Matteo scriva che la 44 6, 10, 1046 | dal medesimo s. Matteo, ./. dicendo 45 6, 13, 1047 | asserirsi da s. Matteo, dicendo: Videbunt 46 6, 14, 1048 | come scrisse s. Matteo; poiché dice s. 47 6, 15, 1048 | apparebunt. Dice poi s. Matteo: Videbunt filium 48 6, 16, 1048 | Dice di più s. Matteo: Cum autem venerit 49 6, 17, 1049 | soggiunge s. Matteo quelle parole, 50 6, 18, 1049 | espresso in s. Matteo, 19, 28. In oltre 51 6, 18, 1049 | deduce da san Matteo in più luoghi 52 6, 19, 1049 | riferite in s. Matteo10, Sedebitis et 53 6, 20, 1050 | scritto in ./. s. Matteo (5, 19): Qui autem 54 6, 21, 1050 | si dice in s. Matteo) importa qualche 55 6, 22, 1050 | secondo scrisse s. Matteo, sedebitis, iudicantes, 56 6, 22, 1050 | si legge in s. Matteo al c. 12. Ma s. 57 6, 22, 1050 | scritte da s. Matteo, significano l' 58 6, 23, 1050 | quel che dice s. Matteo: Cum autem venerit 59 6, 26, 1052 | 26. Scrive s. Matteo che avendo Caifasso 60 6, 26, 1052 | così scrive s. Matteo1. Ma san Girolamo 61 6, 26, 1052 | questi che s. Matteo riferisce, il 62 6, 27, 1052 | predetta da s. Matteo: Tunc dicet rex 63 6, 30, 1053 | inconveniente; ed in s. Matteo sta scritto: Tunc 64 6, 32, 1053 | come scrive s. Matteo: Esurivi enim, 65 8, 3, 1059 | aeternas5. E san Matteo, restringendo 66 8, 13, 1062 | Scrive poi s. Matteo 13, 42: Ibi erit 67 8, 38, 1068 | quell'altro di s. Matteo: Qui autem perseveraverit 68 8, 40, 1068 | scritto in s. Matteo, parlandosi de' 69 8, 42, 1069 | et luctum3. S. Matteo riferisce le parole 70 9, 2, 1076 | aeternitates8. E da s. Matteo: Qui autem fecerit Dolce trattenimento...a vista di Gesù croc. [089e] Cpv, Pag
71 253 | spirituali~di Mr. Pier Matteo Petrucci~Vesc° Esortaz. alle comunità religiose [099c] Cpv, Pag
72 4, 509 | vangelo di s. Matteo1: Si ecclesiam Forza che ha la Passione di Gesù Cristo [089d] Cpv, Pag
73 1, 7, 243 | avvocato col P. Fra Matteo da Basso, e tanto 74 2, 2, 537 | narra lo stesso S. Matteo che di nuovo l' 75 2, 3, 589 | come narra S. Matteo al cap. 12, volea Istruzione al popolo [072] Parte, Cap, Pag
76 16, 6, 424 | capo 25. di s. Matteo, il quale testo 77 18, 3, 507 | dal testo di s. Matteo: Quicumque dimiserit Lettera II. ad un vescovo novello [084] Cpv, Pag
78 I17, 40 | Napoli il sig. D. Matteo Ripa2 che, prima 79 I52, 83 | 52. A D. MATTEO GRECO.~Metodo 80 I116, 178 | mia parte, a D. Matteo Testa,1 rallegrandomi 81 I133, 201 | alla novena a S. Matteo.1 Viva Gesù, Maria, 82 I386, 489 | 386. A D. MATTEO MIGLIORE, PARROCO 83 I386, 489 | GENNAIO 1763~ ~Don Matteo mio, com'è possibile 84 I392, 497 | 392. A D. MATTEO MIGLIORE, PARROCO 85 I400, 505 | al parroco [D. Matteo] Migliore circa 86 I402, 507 | 1763.~ ~Mastro Matteo, il fabbricatore 87 I429, 531 | 429. A D. MATTEO MIGLIORI, PARROCO 88 I429, 531 | APRILE 1764. ~ ~Don Matteo mio caro, io più 89 I457, 560 | 457. A D. MATTEO MIGLIORI, PARROCO 90 I485, 590 | 485. A. D. MATTEO MIGLIORI, PARROCO 91 II538, 23 | Per Monsignor [Matteo] Testa, vi prego 92 II559, 61 | lui.~Monsignor [Matteo] Testa, è certo 93 II645, 151 | 645. A D. MATTEO MIGLIORI, PARROCO 94 II647, 154 | lettera a Monsignor [Matteo] Testa, acciocché 95 II657, 165 | lettera a Mgr [Matteo] Testa. Sono ora 96 II795, 332 | ho dette.~Mgr [Matteo] Testa è certo 97 II818, 364 | trovare Monsignor [Matteo] Testa e dirgli 98 II859, 430 | virtù del Sig. D. Matteo Ripa, sacerdote 99 II859, 431 | suddetto fu Sig. D. Matteo Ripa, fo fede 100 II859, 431 | detto fu Sig. D. Matteo Ripa fu uomo dotato 101 II859, 431 | suddetto fu Sig. D. Matteo Ripa, scelto istromento 102 II859, 431 | suddetto fu Sig. D. Matteo Ripa preso l'impegno 103 II859, 432 | suddetto fu Sig. D. Matteo Ripa, ripigliò: 104 II878, 460 | a prendere Fr. Matteo da Caposele, acciò 105 II878, 460 | arrivato qui Fr. Matteo, il quale si ritrova 106 II878, 460 | Cecilia, e Fr. Matteo resti costì a 107 II879, 461 | In quanto a Fr. Matteo ch'è venuto a 108 III10, 23 | Manfredonia al Sig. Matteo Ernandes; e così 109 III10, 23 | la via del Sig. Matteo Ernandes il libro 110 III54, 94 | intenderò col Sig. Matteo Cunandes, siccome 111 III82, 136 | lettera dal Sig. D. Matteo Ernandez, dove 112 III82, 136 | scriverà.~Il Sig. D. Matteo Ernandez appunto, 113 III120, 199 | volte al Sig. D. Matteo Ernandez, e non 114 III140, 230 | oppure al Sig. D. Matteo Ernandez di Manfredonia, 115 III141, 231 | scrivere al Sig. D. Matteo Ernandez che consegni 116 III144, 236 | Manfredonia il Sig. D. Matteo Ernandez avrà 117 III144, 236 | detto Sig. D. Matteo.~L'opere di S. 118 III174, 282 | vengono, al Sig. D. Matteo Ernandez a cui 119 III178, 287 | che il Sig. D. Matteo Ernandez sta svogliato 120 III391, 685 | parleremo di Fr. Matteo. Qui avrà da venire 121 III391, 685 | da venire o Fr. Matteo o Fr. Pasquale; 122 III391, 685 | stimo meglio Fr. Matteo; perché qui Fr. 123 III391, 685 | a mandare Fr. Matteo, meglio è.~L'aspetto 124 IV148, ---- | Ciorani per notar Matteo Milone di Braciglianoq, 125 IV438, ---- | Cartagine &~[= Matteo Gennaro Testa]~ 126 IV480, ---- | serv.e obb.mo. -Matteo Gen.o Arciv.o Med. per otto giorni di esercizi spirituali [047] Meditazione, Par, Pag
127 5, 1, 392 | come dice S. Matteo c. XXVII. 3O, Medit. sulla Passione di Gesù Cristo [093] Cap, Cpv, Pag
128 1, 2, 840 | giorno il p. fra Matteo da Basso, primo Iliceto, (Notizie della fondazione) [005b] Cpv, Pag
129 5, 0, 642 | quelle parole di s. Matteo: Qui habet aures Novena del Cuore di Gesù [038] Cap, Par, Pag
130 11, 0, 137 | Scrive S. Matteo, parlando della Novena del Santo Natale [037a] Discorso, Par, Pag
131 1, 2, 1 | Gesù, dice S. Matteo, lo stesso, che Novena in onore di S. Michele [124] Par, Pag
132 IV, 0, 0, 846| evangelj, di s. Matteo, s. Marco, s. 133 IV, 0, 0, 850| vangelo di s. Matteo e l'epistola di 134 IV, 0, 0, 852| vangelo di s. Matteo, che fu il primo 135 IV, 0, 0, 853| quel che in s. Matteo al c. 15, 3 si 136 IV, 0, 0, 853| capo 23 di s. Matteo disse: Hoc quia 137 XIII, 0, 0, 904| vangeli di s. Matteo, cap. 26, di s. 138 XIII, 0, 0, 905| si dice in s. Matteo: Hic est enim 139 XV, 0, 0, 914| ma ancora di s. Matteo: ciò che legherete 140 XV, 0, 3, 929| di Cristo in s. Matteo, c. 18, e di s. 141 XV, 0, 3, 929| di Cristo in s. Matteo, c. 18, e di s. 142 XXII, 1, 1, 953| scolastico anche s. Matteo. Oltreché avverte 143 XXIV, 1, 0, 976| stesso capo di s. Matteo 19, 9, ove disse: 144 XXIV, 1, 0, 976| contrario in s. Matteo, 19, 9: Dico autem 145 XXIV, 1, 0, 979| le parole di s. Matteo, nisi ob fornicationem, 146 XXIV, 1, 0, 980| come si ha da s. Matteo: Quicumque uxorem 147 XXV, 1, 0, 987| dal testo di s. Matteo, 5, 25. et 26, 148 XXV, 1, 0, 987| testo citato di s. Matteo, scrive: In summa 149 XXV, 1, 0, 987| vangelo di san Matteo, 12, 32, ove si 150 XXV, 1, 0, 988| si legge in s. Matteo, 25, 46- Ibunt 151 XXV, 1, 2, 996| capo 10, in s. Matteo al capo 18 e nell' 152 XXV, 1, 2, 1003| Di più in s. Matteo, nel battesimo 153 XXV, 1, 2, 1003| abbiamo da s. Matteo, 24, 30: Et tunc 154 XXV, 1, 3, 1006| abbiamo in s. Matteo, 25, 34 et 35, 155 XXV, 1, TrXVI, 1012| vangelo di s. Matteo3 Si... ecclesiam 156 XXV, 1, TrXVI, 1015| vangelo di s. Matteo e l'epistola di 157 XXV, 1, TrXVI, 1016| Nel testo di s. Matteo, 26, 26 - Accipite Pii riflessi…al santo amor di Dio [113] Cpv, Pag
158 AppenII, 2, 275 | Egli dice in s. Matteo (18, 12) che va Riflessioni utili a' Vescovi [006] Cap, Par, Pag
159 1, 189 | sta notata da S. Matteo (II, 6) e da S. 160 2, 208 | rammemorata da S. Matteo c. XXVII, v. 35, 161 2, 208 | che scrisse S. Matteo delle bestemmie 162 2, 208 | che scrisse S. Matteo, ./. quasi tutto 163 2, 209 | che scrive S. Matteo dette da Gesù 164 3, 216 | come scrivono S. Matteo e S. Giovanni: 165 4, 227 | derisioni. Scrive S. Matteo (XXVII, 39): Praetereuntes 166 4, 229 | 7. Siegue S. Matteo a riferire gli 167 4, 231 | secondo scrive S. Matteo, ben si manifestarono 168 5, 235 | perierat.10~E S. Matteo scrisse lo stesso ( 169 5, 245 | parole scrive S. Matteo: Et circa horam 170 5, 251 | sentire per S. Matteo: Qui autem perseveraverit 171 5, 255 | Ambrogio che S. Matteo parlando della 172 6, 261 | a Lapide in S. Matteo (c. XXVII, v. 173 6, 265 | Vangelo di S. Matteo: Et ecce velum 174 6, 268 | testo citato di S. Matteo (cap. XXVII, 50 175 6, 272 | 11. Seguita S. Matteo a descrivere i 176 6, 272 | Dicesi in S. Matteo che molti santi 177 6, 273 | poi a dire S. Matteo che il centurione 178 10, 329 | come narra S. Matteo (c. XXVI, v. 67, Risposta ad un giovane che dimanda consiglio [085b] Cpv, Pag
179 0, 99 | quel passo di S. Matteo, 23, 4: Alligant Ristretto delle virtù…religiosa [043b] Cpv, Pag
180 XVII, 348 | faccia. Scrive S. Matteo: Et plectentes Saette di fuoco [067b] Cpv, Pag
181 1, 0, 27 | sappiamo da s. Matteo che il peccato 182 1, 0, 34 | secondo dice s. Matteo c. 26, allorché 183 1, 0, 39 | Inoltre dice s. Matteo che quando il 184 1, 1, 67 | capo 25. di s. Matteo. Il padrone diede 185 2, 0, 126 | come narra s. Matteo, si licenziava 186 3, 3, 269 | glorioso apostolo s. Matteo, come narra Dionisio Sermon marial inédit [121] Par, Pag
187 1, 345 | che scrisse s. Matteo6: Et tunc parebit 188 1, 347 | che scrive s. Matteo1: Vae tibi, Corozain, 189 9, 377 | vangelo di s. Matteo abbiamo che essendo 190 15, 406 | vangelo di s. Matteo7 si dice che il 191 24, 447 | cui scrive s. Matteo, non faceano male, 192 37, 514 | come scrive s. Matteo, d'ogni parola 193 37, 515 | descritto da s. Matteo4 che fu trovato 194 39, 521 | abbiamo in s. Matteo5: Petite et accipietis: 195 43, 542 | Signore in s. Matteo3: Thesaurizate Stimoli ad una religiosa [100] Cpv, Pag
196 1, 0, 11 | vangelo di s. Matteo, ma mutilato di 197 3, 0, 18 | le parole di s. Matteo (19. 12.): Et 198 5, 1, 61 | il testo di s. Matteo, ove si dice: 199 5, 1, 61 | si legge8 in s. Matteo: Et (Joseph) non 200 5, 1, 63 | citato poi da s. Matteo8, parlando dell' 201 10, 2, 154 | vangelo di s. Matteo al capo 19., che 202 10, 5, 167 | nella chiesa di s. Matteo e s. Mattia di 203 11, 1, 187 | vangelo di s. Matteo ne mutò 33. luoghi. 204 11, 1, 190 | vangelo di s. Matteo leggesi che abbiamo 205 11, 1, 192 | Signore in s. Matteo (19. 14.): Sinite 206 11, 5, 246 | fondatore fu fra Matteo da Basso nell' 207 11, 5, 248 | 5. e 6. di s. Matteo, e nel principio 208 15, 1, 275 | o', come in s. Matteo 14, 33 e 27 43, 209 15, 3, 286 | si dice in s. Matteo: Nemo novit Filium 210 16, 1, 288 | abbiamo in s. Matteo, in cui Gesù Cristo 211 16, 1, 289 | Al testo di s. Matteo riferito, con 212 20, 1, 314 | secondo dice s. Matteo1: Hoc autem totum 213 20, 1, 315 | Gesù stesso in s. Matteo prima si chiamò 214 20, 1, 315 | si legge in s. Matteo3, in s. Luca4 215 20, 2, 319 | riferito poi da s. Matteo (1. 23.): Ecce 216 20, 2, 319 | quod, aggiunge s. Matteo, est interpretatum: 217 21, 1, 324 | eam. Ed in s. Matteo2: Tristis est 218 21, 1, 324 | come sta in san Matteo capo 1. ed in 219 22, 1, 330 | disse Cristo in s. Matteo4: Pater mi, si 220 23, 0, 335 | che scrive s. Matteo: Accepit Iesus 221 23, 1, 336 | riferite da s. Matteo 26 26, da s. Marco 222 23, 1, 339 | sangue, scrive s. Matteo (26. 28.): Hic 223 23, 5, 349 | si legge in s. Matteo4: Accepit Iesus 224 23, 6, 350 | vangelj di s. Matteo1, di san Marco2, 225 24, 8, 384 | si dice in s. Matteo9: Et multi pseudoprophetae 226 28, 3, 432 | il testo di s. Matteo6, Euntes ergo Supplex libellus [010d] Cpv, Pag
227 1, 1, 625(2) | si legge in s. Matteo c. 15. che tutti 228 1, 1, 625(2) | che scrive s. Matteo: Exibunt angeli 229 1, 1, 627(2) | si legge in s. Matteo (19. 28.): In 230 1, 1, 627 | Salvatore in s. Matteo3: Data est mihi 231 1, 1, 632(1) | come scrive s. Matteo (21. 15.): Pueri 232 3, 0, 658 | si dice in s. Matteo cap. 6.: Quaerite 233 4, 5, 666 | scrisse poi s. Matteo: Praetereuntes 234 4, 5, 666 | anche scrive san Matteo: Confidit in Deo, 235 4, 5, 667 | riferito poi da s. Matteo nel suo vangelo1: 236 14, 0, 761 | vangelo di s. Matteo, ove si traducono 237 16, 0, 786 | cui scrive s. Matteo c. 26.: Tunc discipuli 238 20, 0, 836 | si legge in s. Matteo 22. 44., per convincere La vera Sposa di Gesù Cristo [043] Sez, Cap, Par, Pag
239 2, 4, 595(8) | 11. 12. - In s. Matteo 27. 9. in vece 240 2, 8, 607 | scrisse poi s. Matteo8: Tunc expuerunt 241 2, 8, 608 | degli ebrei. S. Matteo cita lo stesso 242 2, 8, 609 | mentovato da s. Matteo 27. 35. e da s. 243 2, 8, 610 | poi riferisce s. Matteo: Praetereuntes 244 2, 8, 610 | come scrive s. Matteo6: Clamavit Iesus 245 2, 11, 621 | narrano; poiché s. Matteo scrisse otto anni 246 2, 11, 621 | certo, è che s. Matteo fu il primo a 247 2, 11, 622 | Giovanni, ma dopo s. Matteo, come prova Grozio1 248 2, 11, 622 | scritte da s. Matteo ed anche da s. 249 2, 11, 622 | lo stile di s. Matteo è più popolare 250 2, 11, 622 | veduto di sopra, s. Matteo scrisse dopo otto 251 2, 11, 622 | diversi luoghi: s. Matteo scrisse in Gerusalemme, 252 2, 12, 627 | primieramente che s. Matteo, avendo preseduto 253 2, 12, 628 | evangeli di s. Matteo e di s. Luca, 254 2, 12, 628 | scrisse dopo s. Matteo, scrisse la genealogia 255 2, 12, 628 | da quella di s. Matteo; e perciò diceano 256 2, 12, 628 | rispondono che san Matteo descrivesse per 257 2, 12, 628 | Vergine, e s. Matteo numera quella 258 2, 12, 628 | che scrive s. Matteo, e per parte di 259 2, 12, 628 | di Gerico. S. Matteo e s. Marco narrano 260 2, 12, 628 | Ma quelli di s. Matteo e di s. Marco, 261 2, 12, 628 | Centurione. S. Matteo dice che il Centurione 262 2, 12, 629 | come scrive s. Matteo7: Nolite possidere 263 2, 12, 629 | dicono che in s. Matteo il Signore proibì 264 2, 12, 629 | soggiungersi in s. Matteo la ragione di 265 2, 12, 629 | dicono che s. Matteo parla del bastone 266 2, 12, 629 | Gesù Cristo. S. Matteo al capo 28 narra 267 2, 14, 636 | vangelisti s. Matteo ./. 14. 14. , 268 2, 14, 637(4) | si legge in s. Matteo c. 4. v. 5. et 269 2, 14, 638(1) | argenteos. S. Matteo non però (27. 270 2, 18, 656 | Abbiamo di più in s. Matteo le parole di Gesù 271 2, 18, 656 | nello stesso s. Matteo al capo 17. abbiamo 272 3, 1, 673 | scritto in s. Matteo4 falsamente argomentando: 273 3, 5, 698 | vangelo di s. Matteo2: Si ecclesiam 274 3, 6, 705 | vangelo di s. Matteo e l'epistola di 275 3, 9, 735 | il testo di s. Matteo1: Si peccaverit 276 3, 9, 735 | al testo di s. Matteo che Cristo non 277 3, 9, 736 | Signore per s. Matteo1: Omnia ergo quaecunque 278 3, 9, 747 | il testo di s. Matteo2: Si... peccaverit 279 3, 11, 784 | abbiamo in s. Matteo: Docentes eos Verità della Fede [069] Parte, Cap, Pag
280 2, 4, 201 | Così scrisse S. Matteo 26. 68. E S. Marco Vita...Suor Teresa Maria de Liguori [051] Par, Pag
281 0, 1, 458 | si legge in s. Matteo 1: Ligatis manibus 282 2, 1, 608 | nomavano Francesco e Matteo. Francesco non 283 2, 1, 608 | che otto anni, Matteo era di minore 284 2, 1, 608 | di pervertire Matteo il minore, ma 285 2, 1, 609 | si accosta a Matteo che dormiva, e


IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos