Copertina | Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
mortaliter 47
mortalium 1
mortalmente 130
morte 6051
morte- 1
mortem 235
morti 518
Frequenza    [«  »]
6156 sia
6148 quanto
6135 all'
6051 morte
6021 prima
5991 senza
5950 signore
S. Alfonso Maria de Liguori
Opera omnia italiane

IntraText - Concordanze

morte
1-500 | 501-1000 | 1001-1500 | 1501-2000 | 2001-2500 | 2501-3000 | 3001-3500 | 3501-4000 | 4001-4500 | 4501-5000 | 5001-5500 | 5501-6000 | 6001-6051

Opera omnia italiane [114]
     Opera, Pag. (Nota)
1 1, 2, ---- | Siena, che dopo la morte egli volle ricevere Affetti al sacro Cuore di Gesù [114] Cap, Cpv, Pag
2 2, 375 | Redentore, nella morte mia, in quegli 3 2, 375 | Spero che per la morte amara che voi 4 2, 376 | nel punto di mia morte sarò alla vostra 5 2, 376 | non volete la morte del peccatore: 6 2, 376 | sangue e la vostra morte mi danno animo 7 2, 376 | la sentenza di morte che merito per 8 2, 377 | colla vostra morte: In te, Domine, 9 2, 377 | a soffrir ogni morte prima che perdere 10 3, 378 | ogni male, ogni morte, e non offendervi; 11 4, 380 | incertezza sino alla morte, affinché io non 12 4, 380 | dato in punto di morte; ora vi abbraccio 13 4, 380 | a me una buona morte, avete voluto 14 4, 380 | voluto fare una morte così dolorosa 15 5, 381 | potessi colla mia morte fare che tutti 16 5, 381 | cosa prima di mia morte.~ ~ 17 6, 384 | accetto quella morte che voi mi destinate; 18 6, 384 | anche accetto la morte de' miei parenti 19 6, 384 | speciale, la mia morte e tutte le pene 20 6, 385 | colla vostra santa morte e ve l'offerisco 21 7, 385 | più sino alla morte; fatemi morire Avvertim. per la lingua toscana [015] Cap, Pag
22 Orol 8 | chiamato reo di morte.~ 12. È portato 23 Orol 8 | È condannato a morte e va al Calvario. ~ 24 Invoc, 1, 10 | redento colla vostra morte, non avete lasciato 25 Invoc, 2, 10 | afflisse nella morte di Gesù; ed ottenetemi 26 Frut, 1, 11 | patir nella sua morte, affin di dimostrarci 27 Frut, 10, 17 | pensando alla morte di Gesù, Agnello 28 Frut, 11, 18 | a soffrire una morteamara per soddisfare 29 1, 1, 18 | stato condannato a morte, il principe si 30 1, 1, 18 | amato figlio alla morte, affinché restasse 31 1, 2, 19 | condannato alla morte eterna, egli volle 32 1, 2, 19 | pagare colla sua morte la pena dovuta 33 1, 3, 19 | voi colla vostra morte avete voluto sacrificarvi, 34 1, 4, 19 | salvati dalla morte per mezzo de' 35 1, 5, 20 | liberare noi dalla morte, voi, Signore, 36 1, 6, 20 | condannato alla morte e come un agnello 37 1, 10, 22 | si è dato alla morte. E così dee dire 38 1, 10, 23 | riscattato me dalla morte col prezzo del 39 1, 12, 24 | pastori danno la morte alle lor pecorelle 40 1, 13, 24 | pensando alla vostra morte ho più ragione 41 1, 14, 24 | ricomprato colla vostra morte. Il mio corpo, 42 1, 15, 25 | la vita con una morteamara e spietata?~ 43 2, 3, 27 | povera ed una morte piena di dolori 44 2, 3, 27 | tante pene con una morte così crudele che 45 2, 12, 33 | o affanni, o morte del mio Gesù, 46 3, 1, 34 | sua amarissima morte. - Ah mio amorosissimo 47 3, 3, 35 | sua Passione, la morte desolata che gli 48 3, 3, 35 | tempo della vostra morte. E voi tutto accettaste 49 3, 5, 36 | che poi in morte tollerai sulla 50 3, 6, 37 | patire agonie di morte. Ah mio Signore, 51 3, 8, 38 | che mi giunga la morte. Io mi vergogno 52 3, 8, 38 | vita e della mia morte, come a voi piacerà. 53 4, 2, 39 | desideraste la morte? Se un servo mio 54 4, 4, 40 | colla mia dura morte, vi farò conoscere 55 4, 6, 41 | precedente alla sua morte non solamente 56 4, 6, 41 | supplicio della morte, ma alla corona 57 4, 6, 41 | incontro alla morte con tanto desiderio 58 5 43 | di andare alla morte.~ 59 5, 1, 43 | neppur colla sua morte, volle lasciarci 60 5, 4, 49 | Gesù tormenti e morte, l'amante Redentore 61 6, 1, 55 | gran timor della morte e delle pene che 62 6, 1, 55 | timore di sua morte che giunse a pregare 63 6, 1, 55 | dimostrarci colla sua morte l'amore che ci 64 6, 1, 55 | gran timor della morte e de' dolori che 65 6, 1, 55 | accompagnar la sua morte.~O Gesù amabilissimo, 66 6, 2, 56 | innanzi quella morte desolata che far 67 6, 4, 56 | tormenti e la morte? Di S. Vincenzo, 68 6, 5, 57 | valevole a darvi la morte? Tristis est anima 69 6, 5, 57 | quella gran pena di morte.~ 70 6, 6, 57 | Passione ed una morte così dolorosa. 71 6, 7, 58 | uomini dopo la sua morte, ciascuna delle 72 6, 7, 58 | mesto sino alla morte e mi fa sudar 73 6, 9, 59 | state in agonia di morte, e pregate! Factus 74 6, 9, 59 | salvum facere a morte, cum clamore valido 75 7, 3, 62 | tormenti e dalla morte che questi v'apparecchiano? 76 7, 5, 63 | che meritava la morte: At illi respondentes 77 7, 5, 63 | dichiarano reo di morte, mentre voi avete 78 7, 5, 63 | che meritava la morte eterna. Ma se 79 7, 5, 63 | se colla vostra morte voi mi acquistaste 80 7, 6, 63 | pubblicato reo di morte, come uomo già 81 7, 7, 65 | farlo condannare a morte, ma Pilato lo 82 7, 7, 65 | seguivano a chieder la morte del Salvatore, 83 7, 7, 65 | liberarsi dalla morte, esso avrebbe 84 7, 7, 65 | liberato dalla morte, e perché quel 85 8, 1, 69 | liberarlo dalla morte: Corripiam ergo 86 8, 6, 74 | chiedessero più la morte? Perché mai nel 87 9, 2, 78 | spine sino alla morte, restando fisse 88 9, 2, 79 | sta vicino alla morte, conforme fu rivelato 89 10, 1, 83 | lo condanni a morte, vi dico che non 90 10, 3, 84 | giorno di sua morte - giorno di sua 91 10, 3, 85 | e della vostra morte avete voluto sposarvi 92 11, 1, 86 | condannare alla morte quell'innocente; 93 11, 1, 86 | esser giudicato a morte, e morte di croce? 94 11, 1, 86 | giudicato a morte, e morte di croce? Quid 95 11, 1, 86 | cagione della vostra morte: intendo il peccato 96 11, 1, 86 | condanna alla morte. No che non vedo, 97 11, 1, 86 | ragione di vostra morte, o Gesù mio, se 98 11, 1, 87 | forte come la morte, deh per li meriti 99 11, 2, 87 | iniqua sentenza di morte al condannato 100 11, 2, 87 | avete accettata la morte per me. Ma se 101 11, 2, 87 | rassegnazione quella morte che mi aspetta; 102 11, 2, 87 | meriti della vostra morte vi prego a concedermi 103 11, 3, 89 | questa vostra morte dunque io spero 104 11, 4, 89 | va ancora alla morte il re del cielo, 105 11, 5, 90 | condotto alla morte: Sicut ovis ad 106 11, 5, 90 | sempre la vostra morte, acciò io non 107 11, 7, 92 | accompagnarvi sino alla morte. Exeamus... extra 108 12, 1, 93 | tormento che diede morte a Gesù Cristo; 109 12, 1, 94 | punto della mia morte; in quell'ultime 110 12, 2, 94 | dice non esservi morte più acerba che 111 12, 2, 94 | acerba che la morte di croce: Peius 112 12, 2, 94 | aumenti sino alla morte.3 Ma i dolori 113 12, 2, 95 | Gesù mio, e che morte amara è questa 114 12, 3, 96 | nemici e dalla morte eterna. -Ama dunque, 115 12, 3, 96 | dolori e quella morte acerba ch'egli 116 12, 4, 97 | sua amarissima morte. Ivi col suo esempio 117 12, 4, 97 | amati sino alla morte, e non scese dalla 118 12, 4, 97 | amato sino alla morte: sino alla morte 119 12, 4, 97 | morte: sino alla morte voglio amarvi 120 12, 5, 97 | significans qua morte esset moriturus ./. 121 12, 5, 98 | questo letto di morte insegnate ./. 122 12, 6, 99 | sangue e la vostra morte anche per me han 123 12, 7, 100 | miseria, ogni morte.~ 124 13 100 | croce e della sua morte.~ 125 13, 1, 100 | Giustiniani che la morte di Gesù fu la 126 13, 2, 103 | ottenetemi una buona morte. Assistetemi, 127 13, 3, 104 | nel punto di mia morte! Allorché tutti 128 13, 4, 104 | Accostandosi Gesù alla morte, disse: Ho sete, 129 13, 4, 104 | noi colla sua morte. Questa fu la 130 13, 5, 106 | morire: vieni, o morte, ti do licenza, 131 13, 5, 107 | quando mi verrà la morte, possa dirvi che 132 13, 5, 107 | offeso, la vostra morte è la speranza 133 13, 6, 107 | abbandona alla morte, e quell'anima 134 13, 6, 107 | offerendo la sua morte per la salute 135 13, 6, 107 | frutto della vostra morte? Io per li meriti 136 13, 6, 108 | compenso può dare la morte d'uno schiavo 137 13, 6, 108 | schiavo iniquo alla morte del suo Signore 138 13, 6, 108 | meriti della vostra morte, fatemi morire 139 14 108 | abbiamo nella morte di Gesù Cristo.~ 140 14, 1, 108 | sangue e colla morte? Iniquitates eorum 141 14, 1, 109 | Egli colla sua morte pagò la pena a 142 14, 1, 109 | Lucifero colla vostra morte: io nelle mani 143 14, 2, 109 | finì colla sua morte d'intercedere 144 14, 2, 110 | voi colla vostra morte avete voluto soddisfare 145 14, 4, 112 | dona a noi la morte di Gesù Cristo! 146 14, 4, 112 | condannarci alla morte eterna, ha condannato 147 14, 5, 113 | acquistato colla sua morte: egli si contenta 148 14, 5, 114 | offerisco la sua morte e, per li meriti 149 14, 5, 114 | liberar me dalla morte eterna. Te ergo, 150 14, 7, 115 | Cristo colla sua morte, che non ci recò 151 14, 8, 116 | Ioel III, 18). La morte di Gesù è appunto, 152 15, 2, 119 | condannare alla morte il suo Figlio 153 15, 2, 119 | morire con una morte così crudele tra 154 15, 2, 120 | ho condannato a morte su questa croce, 155 15, 3, 120 | per mezzo della morte del Figlio la 156 15, 3, 120 | ottenerci colla sua morte il perdono e la 157 15, 3, 120 | Gesù colla sua morte ci ha ritornati 158 15, 4, 122 | ogni male, della morte più crudele, anche 159 15, 4, 123 | con una buona morte, e frattanto la 160 16, 1, 123 | s'è dato alla morte: Christus dilexit 161 16, 1, 124 | Gesù nella sua morte ci diede l'ultima 162 16, 1, 124 | Gesù nella sua morte, dice un divoto 163 16, 3, 125 | dimostrato nella sua morte, chi mai potrebbe 164 16, 3, 125 | dimostratoci nella sua morte si facesse padrone 165 16, 4, 126 | Gesù colla sua morte non ha finito 166 16, 4, 127 | cercò le pene e la morte con tuttoché era 167 16, 6, 129 | meriti della vostra morte, che con tanto 168 Avvis, 1, 130 | dimostrato nella sua morte; poiché non v' L'amore delle anime [016] Cap, Cpv, Pag
169 2, 12, 22 | posteriore dubita della morte del primo marito 170 2, 12, 22 | in dubbio della morte del primo marito 171 3, 50, 71 | condurrà alla morte. Si dice comunemente 172 3, 50, 71 | che si parla in morte; poiché in morte 173 3, 50, 71 | morte; poiché in morte si provano quei Apologia della Teologia Morale [078] Par, Cpv, Pag
174 1, 4, 11 | dal sudor della morte: gli occhi incavati, 175 1, 4, 12 | nuova della sua morte altri dice: Costui 176 1, 4, 12 | perché la sua morte loro giova. Del 177 1, 4, 12 | avete fatto nella morte de' vostri amici 178 1, 4, 12 | rallegreranno della vostra morte; e in quella medesima 179 1, 4, 12 | accetto la mia morte in soddisfazione 180 1, 5, 15 | confessore in punto di morte; da ora v'abbraccio, 181 1, 5, 15 | nell'ora della morte; da ora v'amo, 182 1, 6, 15 | ritratto della morte vedi te stesso, 183 1, 6, 15 | l'anima tua in morte si perderà, tutto 184 1, 6, 15 | come stesse in morte. Di , dice S. 185 2 19 | CONSIDERAZIONE II - COLLA MORTE FINISCE TUTTO~« 186 2, 7, 19 | delle pompe; ma la morte metterà fine a 187 2, 7, 19 | calpestato. Colla morte tutto si ha da 188 2, 7, 19 | La morte in somma spoglia 189 2, 7, 20 | nascono, ma dopo la morte tutti si trovano 190 2, 7, 20 | disse che la morte eguaglia gli scettri 191 2, 7, 20 | quando viene la morte, «finis venit», 192 2, 7, 21 | ne stacchi la morte. Infelice che 193 2, 8, 21 | stando vicino a morte, si chiamò il 194 2, 8, 22 | mondo? Verrà la morte, ed allora finiranno 195 2, 8, 22 | più felice la morte di S. Paolo eremita, 196 2, 8, 22 | grotta, che la morte di Nerone, che 197 2, 8, 22 | più fortunata la morte di S. Felice8 198 2, 8, 22 | cappuccino, che la morte di Errico VIII 199 2, 8, 22 | ottenere una tal morte hanno lasciato 200 2, 8, 23 | sperare una felice morte? Dio minaccia 201 2, 8, 23 | peccatori che in morte lo cercheranno 202 2, 8, 23 | uomo di mondo, in morte si troverà debole 203 2, 8, 23 | come resisterà in morte? Vi bisognerebbe 204 2, 8, 24 | non volete la morte del peccatore, 205 2, 9, 24 | pensiero che colla morte finisce tutto, 206 2, 9, 25 | Chi pensa alla morte, non può amare 207 2, 9, 25 | non pensano alla morte. «Filii hominum, 208 2, 9, 25 | prima che venga la morte. «Quodcunque potest 209 2, 9, 25 | può venirti la morte, la quale non 210 2, 9, 25 | prima che la morte ce ne spogli a 211 2, 9, 25 | questo mondo! La morte da costoro non 212 2, 9, 26 | prima morire colla morte più dura che vi 213 3, 10, 27 | si figurano la morte così lontana, 214 3, 10, 27 | fieno: viene la morte, seccasi il fieno, 215 3, 10, 27 | Iob. c. 9).4 La morte ci corre all'incontro 216 3, 10, 27 | corriamo alla morte. In ogni passo, 217 3, 10, 27 | ogni respiro alla morte ci accostiamo. « 218 3, 10, 27 | m'accosto alla morte. «Omnes morimur, 219 3, 10, 27 | avvicini alla morte; passano i piaceri, 220 3, 10, 27 | tutto. In punto di morte la rimembranza ./. 221 3, 10, 28 | attaccate al mondo in morte non vogliono sentir 222 3, 10, 28 | poco pensano alla morte.~ 223 3, 11, 29 | misure, viene la morte e taglia tutto. 224 3, 11, 29 | segreto della morte! ella ci fa vedere 225 3, 11, 29 | dal letto della morte. L'idee di certe 226 3, 11, 29 | funesta della3 morte covre4 ed oscura 227 3, 11, 29 | quel che sono; la morte gli scopre e fa 228 3, 11, 30 | feudi, i regni6 in morte, quando altro 229 3, 11, 30 | il tempo della morte, ma della vita. 230 3, 12, 31 | fare una mala morte? e con quella 231 3, 12, 31 | morire con una morteamara e ignominiosa, 232 3, 12, 31 | noi una buona morte. A questo fine 233 3, 12, 31 | rispose: «Una buona morte».2 E che dirà 234 3, 12, 31 | la lor4 vita o morte!~ 235 3, 12, 31 | vita o la mia morte eterna! Ora sta, 236 3, 12, 32 | fare una buona morte? Tremava6 un S. 237 3, 12, 32 | ti consoli in morte. Datti all'orazione, 238 4 35 | CERTEZZA DELLA MORTEStatutum est 239 4, 13, 35 | sentenza della morte per tutti gli 240 4, 13, 35 | essere reciso dalla morte. E quando giunge 241 4, 13, 35 | quando giunge la morte, non v'é forza 242 4, 13, 35 | resistersi alla morte. «Resistitur ignibus, 243 4, 13, 35 | ottenere che la morte mi aspetti un' 244 4, 13, 36 | altri; ma verrà la morte, che vi renderà 245 4, 13, 36 | son passati, la morte forse mi è già 246 4, 13, 36 | presente i conti. La morte forse poco da 247 4, 13, 37 | come potrò in morte sperar perdono 248 4, 14, 37 | siamo condannati a morte. Tutti nasciamo, 249 4, 14, 37 | avviciniamo alla morte. Fratello mio, 250 4, 14, 38 | un condannato a morte che andasse al 251 4, 14, 38 | camminate già alla morte, ed a che pensate? 252 4, 14, 38 | e che dopo la morte ci ha da toccare 253 4, 14, 38 | fare una buona morte? Noi compatiamo 254 4, 14, 38 | apparecchiati alla morte: e noi perché 255 4, 14, 39 | sangue, la vostra morte sono la speranza 256 4, 15, 39 | La morte è certa. Ma oh 257 4, 15, 39 | scordati della morte, come non avessero 258 4, 15, 40 | a vista della morte. «O mors, bonum 259 4, 15, 40 | a vista della morte! La memoria della 260 4, 15, 40 | memoria della morte fa perdere l'affetto 261 4, 15, 40 | a vista della morte i Santi han disprezzati 262 4, 15, 40 | dimandato in morte, perché stesse 263 4, 15, 40 | avanti gli occhi la morte, e perciò ora 264 4, 15, 41 | poco lasciare. La morte ci ha da spogliare 265 4, 15, 41 | Dunque in morte tutto sarà finito 266 4, 15, 41 | aspetto che venga la morte e mi trovi così 267 5 43 | DELL'ORA DELLA MORTE~«Estote parati, 268 5, 16, 43 | Nihil certius morte (dice l'Idiota),1 269 5, 16, 43 | ci dice che la morte verrà come un 270 5, 16, 43 | nasconde l'ora della morte, acciocché ci 271 5, 16, 43 | apparecchiati: «De morte incerti sumus, 272 5, 16, 43 | Giacché dunque la morte in ogni tempo, 273 5, 16, 44 | molti ravvisano la morte in tanta lontananza 274 5, 16, 44 | stati colti dalla morte e mandati all' 275 5, 17, 46 | giunta loro la morte: «Cum dixerint 276 5, 17, 46 | evitiamo la mala morte. Chi dice, guardati, 277 5, 17, 46 | che giunga la morte? ma il tempo della 278 5, 17, 46 | il tempo della morte non è tempo di 279 5, 17, 47 | riacquistarlo; ma se in morte perdete l'anima, 280 5, 17, 47 | v'accadesse una morte improvvisa; e 281 5, 17, 47 | accade questa morte improvvisa, e 282 5, 17, 48 | disprezzato. Accetto la morte, come e quando 283 5, 18, 48 | quando ci arriva la morte, ma che ci troviamo 284 5, 18, 48 | Quando viene la morte, allora in quella 285 5, 18, 49 | apparecchiamoci alla morte, acciocché non 286 5, 18, 49 | la spada della morte, da cui dipende 287 5, 18, 49 | Se venendo la morte ci troviamo7 in 288 5, 18, 49 | sempre. Ma se la morte troverà l'anima 289 5, 18, 50 | la nuova della morte: «Oh avessi un 290 5, 18, 50 | anche tremava in morte, e dimandato da' 291 6 53 | CONSIDERAZIONE VI - MORTE DEL PECCATORE~« 292 6, 19, 53 | pensiero della morte, e così cercano 293 6, 19, 53 | angustie2 della morte, prossimi ad entrare 294 6, 19, 53 | ricevuta della morte, il pensiero di 295 6, 19, 53 | Temono essi la mala morte, ma non temono 296 6, 19, 53 | avessero tempo in morte da convertirsi, 297 6, 19, 54 | confusione della morte fare facilmente 298 6, 19, 54 | da' dolori della morte già vicina! Si 299 6, 20, 55 | tormenteranno i demoni. In morte questi orrendi 300 6, 20, 56 | vivere sino alla morte. Dice S. Agostino 301 6, 20, 56 | egli lo lasci, in morte difficilmente 302 6, 20, 56 | si ritroverà in morte, benché si ritrovi 303 6, 20, 56 | I miseri in morte ricorreranno a 304 6, 20, 57 | vostra passione e morte ricevetemi tra 305 6, 20, 57 | impetratemi prima la morte e mille morti 306 6, 21, 57 | minacciare una mala morte a' peccatori: « 307 6, 21, 57 | promesso loro in morte il perdono ./. 308 6, 21, 58 | il peccatore in morte si convertirà; 309 6, 21, 58 | lo cercherà in morte, non lo troverà: « 310 6, 21, 58 | all'ora della morte, in cui non sarà 311 6, 21, 58 | che lo colga la morte, nel tempo della 312 6, 21, 58 | far penitenza in morte. «Poenitentia, 313 6, 21, 58 | riducono sino alla morte a stare in peccato, 314 6, 21, 58 | appena uno in morte si salverà: «Vix 315 6, 21, 58 | fuit, meretur in morte a Deo indulgentiam 316 6, 21, 59 | Epist. Euseb. de morte eiusd.). Dice 317 6, 21, 59 | concepirsi in morte da chi sino ad 318 6, 21, 59 | dimentichi di sé in morte, chi in vita si 319 6, 21, 59 | corruzione, miseria e morte eterna.~ 320 6, 21, 59 | già in punto di morte, disperato da' 321 6, 21, 59 | quando verrà la morte, perché allora 322 6, 21, 60 | voleri sino alla morte. V'amo, o sommo 323 7 61 | HA PENSATO ALLA MORTEDispone domui 324 7, 22, 61 | la nuova della morte e di avvisargli 325 7, 22, 61 | ringrazio che in morte mi farete assistere 326 7, 22, 61 | l'avviso della morte, nulladimeno l' 327 7, 22, 61 | nuova della sua morte? «Dispone domui 328 7, 22, 62 | arrivato alla morte! Che mi costava 329 7, 22, 62 | della mia prossima morte, ecco i sentimenti 330 7, 23, 63 | come in punto di morte si fan conoscere 331 7, 23, 64 | 111. 10). In morte quanto sarà desiderato 332 7, 23, 64 | quale4 ridotto in morte gridava contro 333 7, 23, 64 | pazzia, ma in morte poi aprono gli 334 7, 23, 64 | dolore per voi in morte. ./. 335 7, 23, 65 | di evitare una morte così spaventosa, 336 7, 23, 65 | voler pensare alla morte, la quale è certa, 337 7, 23, 65 | apparecchiarsi alla morte. Fate ora quelle 338 7, 23, 65 | disordinata e la morte v'interceda qualche 339 7, 23, 65 | che la stessa morte? Ecco mi butto 340 7, 24, 67 | lo sai che la morte non aspetta, né 341 7, 24, 67 | sudor freddo della morte! quando udirà 342 7, 24, 67 | candela, perché la morte è già vicina! 343 7, 24, 68 | volete la mia morte, ma desiderate 344 8 69 | CONSIDERAZIONE VIII - MORTE DE' GIUSTIPretiosa 345 8, 25, 69 | La morte mirata secondo 346 8, 25, 69 | laborum», sì, la morte è termine delle 347 8, 25, 69 | che sebbene la morte è data all'uomo 348 8, 25, 70 | questa vita, che la morte (come dice S. 349 8, 25, 70 | tormenti che in morte affliggono i peccatori, 350 8, 25, 70 | replicando in morte.~ 351 8, 25, 70 | porta seco la morte; ma più presto 352 8, 25, 71 | sacrificio della sua morte col sacrificio,15 353 8, 25, 71 | amati sino alla morte, ed ha voluto 354 8, 25, 71 | voluto far egli una morte amara, per ottenere 355 8, 25, 71 | ottenere a noi una morte dolce e consolata!~ 356 8, 25, 71 | ottenere a me una morte soave, avete voluto 357 8, 25, 71 | voluto fare una morteacerba sul 358 8, 26, 72 | Asciugherà dunque in morte il Signore dagli 359 8, 26, 72 | la nuova della morte, il pensare che 360 8, 26, 73 | alla nuova della morte tutti si consolano, 361 8, 26, 74 | peccato ed alla morte eterna. «Quis 362 8, 26, 74 | desiderando la morte, dicea che Gesu-Cristo 363 8, 26, 74 | acquistar colla morte quella vita, che 364 8, 26, 74 | molto desiderar la morte agli amanti di 365 8, 26, 75 | che nella sua morte chi gliene avesse 366 8, 26, 76 | prima che venga la morte. Datemi fortezza 367 8, 27, 76 | La morte non solo è fine 368 8, 27, 76 | Girolamo2 pregava la morte, e le diceva: « 369 8, 27, 76 | mihi, soror mea». Morte, sorella mia, 370 8, 27, 76 | desiderio della morte, perché la morte 371 8, 27, 76 | morte, perché la morte è quella che ci 372 8, 27, 77 | cercargli che la morte, per esser liberato 373 8, 27, 77 | che la nostra morte non dee chiamarsi 374 8, 27, 77 | dee chiamarsi morte ma vita: «Mors 375 8, 27, 77 | principium». Quindi la morte de' Santi si nomina 376 8, 27, 77 | perché nella loro morte nascono a quella 377 8, 27, 78 | A' giusti la morte non è altro, che 378 8, 27, 78 | vita eterna. O morte amabile, dicea 379 8, 27, 78 | dee temere la morte, dice S. Cipriano,15 380 8, 27, 78 | che dalla sua morte temporale ha da 381 8, 27, 78 | da passare alla morte eterna: «Mori 382 8, 27, 78 | mortem de hac morte transibit». Ma 383 8, 27, 78 | di Dio, dalla morte spera di passare 384 8, 27, 78 | il padre della morte del figlio, Dio 385 8, 27, 78 | che la nostra morte diventasse vita. 386 8, 27, 78 | allegro17 alla morte? Rispose il Santo: « 387 9, 28, 81 | Santi nella loro morte, ma Dio non lascia 388 9, 28, 82 | per purgarli in morte di qualche loro 389 9, 28, 82 | tutti timore in morte il divino giudizio, 390 9, 28, 83 | Se mai in morte ci tormenterà 391 9, 28, 84 | punto morire colla morte più dura che volete; 392 9, 29, 84 | suoi nella loro morte; ed anche tra 393 9, 29, 84 | i dolori della morte fa loro sentire 394 9, 29, 85 | goderanno in cielo. La morte a' Santi non è 395 9, 29, 85 | 126. 2).2 La morte di chi ama Dio, 396 9, 29, 85 | non si chiama morte, ma sonno, sicché 397 9, 29, 85 | immaginarmi, che la morte mi dovesse riuscire4 398 9, 29, 85 | pensar tanto alla morte, rispose: e perché 399 9, 29, 87 | tenessero12 la morte per disgrazia, 400 9, 29, 87 | disgrazia, e diceva: O morte amata, quanto 401 9, 29, 87 | desiderava tanto la morte che stimava sua 402 9, 29, 87 | che stimava sua morte il non morire; 403 9, 29, 87 | Tale riesce la morte a' Santi.~ 404 9, 30, 88 | può temere la morte chi spera dopo 405 9, 30, 88 | spera dopo la morte d'esser coronato 406 9, 30, 88 | vita e gaudio la morte. «Patienter vivit, 407 9, 30, 88 | Villanova3 dice che la morte, se trova l'uomo 408 9, 30, 88 | aspettando la morte chi si ritrova 409 9, 30, 89 | in consolare in morte i suoi fedeli 410 9, 30, 89 | che apporta in morte il pensiero di 411 9, 30, 89 | farò una mala morte? Ma a te, che 412 9, 30, 90 | mala rende11 la morte? solo il peccato; 413 9, 30, 90 | temere, non già la morte. «Liquet (dice 414 9, 30, 90 | non temere la morte? vivi bene. «Timenti 415 9, 30, 90 | faccia una mala morte, chi è stato fedele 416 9, 30, 90 | teme qualunque morte, benché improvvisa. « 417 9, 30, 90 | Iustus quacunque morte praeoccupatus 418 9, 30, 90 | per mezzo della morte, ci esorta S. 419 9, 30, 90 | offerisce a Dio la sua morte, fa un atto d' 420 9, 30, 90 | voglia quella morte che piace a Dio, 421 9, 30, 90 | desideri e sospiri la morte; perché la morte 422 9, 30, 90 | morte; perché la morte ci unisce eternamente 423 9, 30, 91 | ci troverà la morte, sarà la misura 424 10 93 | APPARECCHIARSI ALLA MORTEMemorare novissima 425 10, 31, 93 | dal punto della morte dipende l'esser 426 10, 31, 93 | una buona o mala morte. E poi come va 427 10, 31, 93 | si pensa alla morte: «Memorare novissima 428 10, 31, 93 | l tempo della morte non è proprio 429 10, 31, 93 | è arrivata la morte. «Cum interitus 430 10, 31, 93 | Il tempo della morte è tempo di tempesta, 431 10, 31, 94 | Tutti temono la morte subitanea, perché 432 10, 31, 94 | preparati alla morte, prima che giungesse 433 10, 31, 94 | che giungesse la morte. E noi che facciamo? 434 10, 31, 94 | bene, quando la morte sarà già vicina? 435 10, 31, 94 | aver fatto in morte. Oh che pena 436 10, 31, 95 | amarvi sino alla morte. Dio mio, abbiate 437 10, 32, 95 | difficile, in punto di morte vi parerà impossibile.~ 438 10, 32, 96 | ottenervi una buona morte e la salute eterna.~ 439 10, 32, 96 | stanotte viene la morte, spero di morire 440 10, 32, 96 | rassegnazione la morte, se Dio così dispone!~ 441 10, 32, 96 | voglio amare in morte, vi voglio amare 442 10, 33, 97 | ritrovarci in morte. «Beati mortui, 443 10, 33, 97 | al tempo della morte si trovano già 444 10, 33, 97 | beni, da cui la morte allora a forza 445 10, 33, 97 | necessariamente in morte, ma allora con 446 10, 33, 97 | acciocché in morte la persona s'occupi 447 10, 33, 97 | pensieri di terra. In morte si compisce la 448 10, 33, 97 | dolori e quella morte con rassegnazione 449 10, 33, 97 | sentimenti in morte, chi non gli ha 450 10, 33, 98 | Protesta della morte cogli atti cristiani, 451 10, 33, 98 | difficile farlo in morte. La gran serva 452 10, 33, 98 | per timor della morte, perché da 25 453 10, 33, 98 | pace con Dio in morte, quand'io appena 454 10, 33, 98 | rischio di fare una morte inquieta? Offerite 455 10, 33, 98 | il punto della morte e disprezzerete 456 10, 33, 98 | quando sarete in morte, e che vi farà 457 10, 33, 98 | farà fare una morte più contenta. 458 10, 33, 99 | Chi aspetta la morte ad ogni ora, ancorché 459 10, 33, 99 | la nuova della morte, così: Dunque 460 10, 33, 99 | confido. La vostra morte, o mio Redentore, 461 11, 34, 102 | avea patita in morte, sino al giorno 462 11, 35, 104 | nel tempo della morte! Desidereranno 463 11, 35, 105 | sarà la pena in morte di chi è vivuto 464 11, 35, 105 | 4). Allora la morte sarà per lui tempo 465 11, 36, 106 | questa si perde in morte. Allora non è 466 11, 36, 106 | Estote parati».1 In morte non si può far 467 11, 36, 107 | riducono alla morte. «Ecce nunc tempus 468 12, 37, 111 | cristiani, come la morte, il giudizio, 469 12, 37, 112 | il Figlio alla morte, per salvare l' 470 12, 37, 112 | per cui nella morte finirà tutto per 471 12, 38, 115 | necessario che in morte la nostra vita 472 12, 39, 118 | ricordatemi sempre la morte che avete patita 473 12, 39, 118 | che nella mia morte il demonio abbia ./. 474 12, 39, 119 | io arrivi alla morte, altrimenti temo 475 12, 39, 119 | temo che la mia morte abbia a riuscirmi 476 12, 39, 119 | perseveranza sino alla morte. ~ ./. 477 13, 40, 121 | neppure colla morte si perdono. Il 478 13, 40, 121 | Il giorno della morte si chiama, «Dies 479 13, 40, 121 | il mondo, se in morte perdendo l'anima 480 13, 40, 122 | nell'ora della morte?» Gran cosa! tremano 481 13, 40, 123 | mi venisse la morte, che cosa mi troverei, 482 13, 41, 125 | accende nella morte, allora in quel 483 13, 41, 125 | XI8 diceva in morte: Meglio fossi 484 13, 41, 125 | cose per la sua morte, e disse al figlio: 485 13, 41, 125 | Sicché la loro morte è uguale a quella 486 13, 41, 125 | che non serve in morte l'esser re, che 487 13, 41, 126 | desideri in punto di morte, se non per maggior 488 13, 41, 126 | non si tema la morte». Perciò se vogliamo 489 13, 41, 126 | dal letto della morte; e poi diciamo: 490 13, 42, 127 | palagio; ma verrà la morte, e ne saran padroni 491 13, 42, 127 | funesta della morte fa scordare e 492 13, 42, 128 | ci sia detto in morte, come fu detto 493 14, 43, 131 | il tempo di tua morte, i tuoi più cari 494 14, 43, 132 | più; prima la morte, che più offendervi. 495 14, 44, 133 | Dove caderà in morte l'albero dell' 496 14, 45, 135 | noi la vita e la morte, quella ch'eleggeremo, 497 14, 45, 136 | pazzi, si danno la morte peccando con dire: 498 14, 45, 136 | fu condannato a morte da Arrigo VIII, 499 14, 45, 138 | amato sino alla morte? Voi siete degno 500 14, 45, 138 | ottenetemi prima la morte e mille morti,


1-500 | 501-1000 | 1001-1500 | 1501-2000 | 2001-2500 | 2501-3000 | 3001-3500 | 3501-4000 | 4001-4500 | 4501-5000 | 5001-5500 | 5501-6000 | 6001-6051

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos