Copertina | Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
definirono 5
definirsi 9
definisca 4
definisce 97
definiscono 6
definisse 4
definit 3
Frequenza    [«  »]
97 affmo
97 attendono
97 conversazione
97 definisce
97 donata
97 etsi
97 ezech
S. Alfonso Maria de Liguori
Opera omnia italiane

IntraText - Concordanze

definisce
Breve dissertazione...moderni increduli [026]
   Parte, Cap, Pag
1 Dissert, 1, 369 | Egli così definisce la legge: Lex 2 Dissert, 1, 385 | legge eterna si definisce da S. Agostino Condotta ammirabile della Divina Provv. [104] Parte, Cap, Pag
3 1 641 | la coscienza si definisce: Dictamen rationis, 4 2, 1, 648 | 1. La legge si definisce: Recta agendorum 5 3, 1, 654 | Il peccato si definisce da s. Tommaso: 6 4, 1, 657 | carità. La fede si definisce: Est virtus a 7 4, 1, 658 | La speranza si definisce: Est virtus, per 8 4, 1, 658 | La carità si definisce: Est virtus, qua 9 4, 2, 660 | lo scandalo, si definisce: Dictum vel factum 10 4, 3, 661 | della religione si definisce: Est virtus exhibens 11 4, 3, 661 | superstizione si definisce: Est falsa religio 12 4, 3, 661 | finalmente si definisce così: Studiosa 13 5, 2, 663 | giuramento si definisce: Est invocatio 14 5, 3, 664 | 8. Il voto si definisce: Est promissio 15 10, 2, 677 | 7. Il furto si definisce: Est occulta et 16 10, 3, 679 | restituzione si definisce: Est actus iustitiae 17 13, 1, 699 | sagramento si definisce: Est visibile 18 14, 3, 711 | punto, la messa si definisce: Est corporis 19 15, 2, 717 | generalmente parlando) si definisce dal concilio, 20 15, 7, 730 | comunemente si definisce: Est negatio iurisdictionis 21 16, 2, 737 | dell'ordine si definisce secondo s. Tommaso: 22 18, 1, 754 | La censura si definisce: Est poena spiritualis, 23 18, 2, 755 | La scomunica si definisce: Est censura, 24 18, 2, 759 | sospensione si definisce: Est censura, 25 18, 2, 760 | L'interdetto si definisce: Est censura ecclesiastica 26 18, 3, 760 | irregolarità si definisce: Est impedimentum 27 19, 1, 762 | ecclesiastico si definisce: Est ius perpetuum Degli abusi nel prender le messe [077] Cpv, Pag
28 2, 4, 152 | contro Calvinoab, definisce la grazia ordinaria, 29 2, 4, 164 | certa, come già la definisce S. Tommasobm: Dell'amore divino...mezzi per acquistarlo [105] Par, Cpv, Pag
30 3, 16, 89 | Tomaso come la definisce: Lex quædam regula Dell'uso moderato dell'opinione probabile [064] Cap, Cpv, Pag
31 1, 201 | come appunto la definisce S. Tommaso: Spes Delle cerimonie della messa [076] Parte, Cap, Pag
32 SchIntr, 9, 14 | perciò S. Agostino definisce il peccato: Dictum 33 SchIntr, 10, 16 | legge naturale, la definisce con S. Agostino Dichiarazione del sistema...azioni morali [096] Cap, Cpv, Pag
34 Unico, 5, 245 | promulgata, come la definisce lo stesso Santo. Dissertazione sulla povertà [002b] Cpv, Pag
35 9, 5, 1071 | beatitudine si definisce da Boezio: Status Gradi della Passione [049d] Par, Cpv, Pag
36 1, 1, 914 | Lo scandalo si definisce: Dictum vel factum Istruzione al popolo [072] Parte, Cap, Pag
37 1, 0, 7 | la coscienza si definisce: Dictamen rationis, 38 1, 1, 9 | apprensione (come si definisce lo scrupolo, teme 39 1, 2, 11 | dubbio, il quale si definisce: Suspensio assensus 40 1, 3, 17 | maestro. Egli così definisce la legge: Lex 41 1, 3, 22 | legge eterna si definisce da s. Agostino 42 2, 1, 39 | 1. Si definisce la legge: recta 43 3, 2, 66 | Il peccato si definisce, secondo s. Agostino, 44 4, 1, 79 | I. la fede si definisce così: Est virtus 45 4, 1, 80 | la speranza si definisce: Est virtus, per 46 4, 1, 81 | La carità si definisce: Est virtus qua 47 4, 2, 85 | passivo. L'attivo si definisce: Est dictum vel 48 4, 3, 88 | virtù morali, e si definisce: Est virtus debitum 49 4, 3, 88 | superstizione si definisce: Est vana seu 50 4, 3, 91 | simonia, la quale si definisce: Studiosa voluntas 51 5, 2, 110 | giuramento si definisce: Invocatio nominis 52 5, 3, 113 | 21. Il voto si definisce: Promissio facta 53 10, 2, 184 | 14. Il furto si definisce, occulta, et iniusta 54 10, 3, 191 | restituzione si definisce così: Est actus 55 13, 1, 270 | stato di vita, si definisce: Est status ab 56 13, 2, 282 | ecclesiastico si definisce: Est ius perpetuum 57 15, 1, 326 | 1. Si definisce l'eucaristia: 58 16, 1, 362 | come virtù si definisce: Virtus tendens 59 16, 2, 366 | contrizione si definisce dal concilio: 60 16, 4, 392 | l'indulgenza si definisce: Gratia qua remittitur 61 16, 7, 425 | riserva de' casi si definisce comunemente: Est 62 17, 1, 451 | estrema unzione si definisce Sacramentum a 63 19, 1, 510 | La censura si definisce: Est poena spiritualis 64 19, 2, 517 | generalmente parlando, si definisce: Censura, qua 65 19, 2, 545 | divinis. Questa si definisce: Prohibitio clericis 66 19, 3, 546 | accoppia; e si definisce: Est impedimentum 67 19, 3, 560 | de bigamis. Si definisce la bigamia: Est 68 20, 1, 566 | privilegio si definisce: Lex privata, Istruzione e pratica pei confessori [029] Cap, Par, Pag
69 1, 1 | Legge, secondo la definisce S. Tommaso, non Lettera II. ad un vescovo novello [084] Cpv, Pag
70 III309, 505 | vero. Così si definisce che possa mentirsi 71 III309, 505 | luogo: "Cosi si definisce che possa mentirsi Novena in onore di S. Michele [124] Par, Pag
72 IV, 0, 0, 842| La chiesa non definisce alcun dogma di 73 VI, 0, 0, 872| che la chiesa definisce in generale. Ma 74 VI, 0, TrAgg, 887| contra Calvino, definisce la grazia ordinaria 75 VII, 0, 1, 899| fatto, ma non si definisce l'articolo; ed 76 XIII, 0, 0, 902| Nel capo I si definisce che il corpo e 77 XXIII, 1, 2, 963| perciò l'ordine si definisce: Ordo est ritus Pratica della virtù del mese [119] Mese, Pag
78 16, 201 | delle sentenze, si definisce un'aspettazione Ricordi diretti alle Religiose del SS. Red. [111b] Cpv, Pag
79 31, 291 | peccato mortale si definisce da' teologi con Saette di fuoco [067b] Cpv, Pag
80 1, 0, 57 | comunemente si definisce lo scandalo. Per Sermon marial inédit [121] Par, Pag
81 23, 440 | Ecco come lo definisce s. Tommaso: Est 82 48, 565 | bono, così si definisce il peccato mortale Stimoli ad una religiosa [100] Cpv, Pag
83 8, 1, 121 | concilio, e si definisce il culto delle 84 18, 3, 307 | de iustif. così definisce tutta questa materia 85 26, 0, 406 | cristiana, come la definisce san Tommaso, è La vera Sposa di Gesù Cristo [043] Sez, Cap, Par, Pag
86 3, 6, 708 | quello che egli definisce così a rispetto 87 3, 6, 708 | infallibile, che definisce tutte le controversie; 88 3, 9, 723 | tutto ciò che egli definisce: si trova detto 89 3, 9, 734 | capo, il quale definisce il dogma che dee 90 3, 9, 753 | senza dubbietà le definisce: Si quam contentionem 91 3, 10, 757 | della chiesa, e definisce ex cathedra le 92 3, 10, 761 | di Parigi anche definisce molte cose circa 93 3, 10, 761 | facoltà di Parigi definisce più cose: ma niuno 94 3, 10, 761 | Se questi le definisce come primate e 95 3, 10, 761 | quel che egli definisce; tanto più che 96 3, 10, 769 | incidenza, ma non definisce di proposito. Verità della Fede [069] Parte, Cap, Pag
97 1, 33, 51 | Così appunto si definisce da S. Agostino


IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos