Copertina | Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
leggano 23
leggansi 3
leggasi 31
legge 4796
leggea 6
leggeano 2
leggeasi 4
Frequenza    [«  »]
4919 a'
4886 dalla
4825 esser
4796 legge
4737 c.
4657 col
4639 onde
S. Alfonso Maria de Liguori
Opera omnia italiane

IntraText - Concordanze

legge
1-500 | 501-1000 | 1001-1500 | 1501-2000 | 2001-2500 | 2501-3000 | 3001-3500 | 3501-4000 | 4001-4500 | 4501-4796

Affetti al sacro Cuore di Gesù [114]
     Cap, Cpv, Pag
1 1, 373 | insegnata la nuova legge della grazia, Affetti divoti a Gesù Cristo [073b] Cap, Pag
2 4, 148 | non legiero;~legge, non lege;~metà, Avvertim. per la lingua toscana [015] Cap, Pag
3 Frut, 1, 11 | osservanza della divina legge, per amore di 4 1, 2, 19 | Evangeli, dove si legge che il Figliuolo 5 2, 6, 29 | no? La divina legge non altro impone 6 2, 8, 30 | eterna? Nell'antica legge potea l'uomo dubitare 7 3, 4, 35 | in qual barbara legge sta scritto che 8 6, 7, 58 | Nelle istorie si legge che molti penitenti 9 11, 2, 87 | 2. Si legge l'iniqua sentenza 10 Avvis, 2, 130 | Alvarez, come si legge nella sua Vita, L'amore delle anime [016] Cap, Cpv, Pag
11 2, 2, 7 | opinione per la legge sia certamente 12 2, 2, 8 | opinione per la legge è certamente più 13 2, 2, 8 | opinioni così per la legge come per la libertà 14 2, 2, 8 | sta più per la legge che per la libertà, 15 2, 2, 9 | esistenza della legge vi son motivi 16 2, 4, 10 | opinione per la legge, senza alcun dubbio 17 2, 4, 10 | sicura è perché una legge incerta non può 18 2, 4, 10 | essendo che la legge dubbia non è abbastanza 19 2, 4, 11 | contraria per la legge sia affatto improbabile, 20 2, 5, 12 | opinione per la legge non apparisce 21 2, 5, 12 | certo che tal legge non obbliga; dicendo 22 2, 5, 12 | obblighi alcuna sua legge, è tenuto a renderla 23 2, 5, 13 | ad osservar la legge dee farcela conoscere 24 2, 5, 13 | vi sia o no la legge non hanno obbligato 25 2, 7, 15 | osservare una legge, se prima non 26 2, 7, 16 | contraria per legge non è molto più 27 2, 8, 18 | cioè che la legge dubbia non ha 28 2, 8, 18 | questione, ma non la legge; per esser sufficientemente 29 2, 8, 18 | promulgata la legge, bisogna che sia 30 2, 9, 18 | Tomaso che la legge è una regola e 31 2, 9, 18 | sia misura della legge, affinché noi 32 2, 9, 19 | virtutem. Dunque la legge prima di esser 33 2, 9, 19 | vien definita la legge un ordine promulgato: 34 2, 9, 19 | essenziale alla legge, affinché abbia 35 2, 9, 19 | concepirsi alcuna legge obbligante; così 36 2, 9, 19 | conseguentemente dice che la legge esistente nella 37 2, 10, 20 | promulgazione della legge naturale non si 38 2, 10, 20 | a conoscer la legge. Ciò lo spiega 39 2, 10, 20 | dicendo che la legge naturale allora 40 2, 10, 20 | che acciocché la legge obblighi in atto 41 2, 10, 21 | misurarsi, così la legge non può esser 42 2, 11, 22 | egualmente probabili la legge è dubbia, e come 43 2, 11, 22 | allora non è la legge sufficientemente 44 2, 11, 22 | o non vi è la legge, ecco il principio 45 2, 13, 25 | indubitabile che la legge dubbia non può 46 2, 13, 26 | dimostrare, che la legge incerta, perché 47 2, 15, 28 | principio, che la legge incerta non può 48 2, 18, 31 | ammaestrarci che la legge dee esser certa 49 2, 18, 31 | promulgazione della legge naturale allora 50 2, 18, 31 | obbligato alla legge quando col lume 51 2, 18, 31 | cognizione della legge (chiamata da lui 52 2, 18, 32 | Tomaso, cioè che la legge dee esser conosciuta, 53 2, 18, 32 | precetto, che la legge per obbligare 54 2, 18, 32 | tranne che la legge non obbliga se 55 2, 19, 33 | parlando della legge dice che, per 56 2, 19, 34 | una manifesta legge che gl'imponga».~ ~ 57 3, 21, 34 | essendoché la legge naturale è una 58 3, 21, 34 | partecipazione della legge eterna: e ciò 59 3, 21, 35 | I, dice che la legge eterna æternam 60 3, 21, 35 | promulgazione della legge divina è quella 61 3, 21, 35 | insegna che la legge non ha virtù di 62 3, 21, 35 | dice che anche la legge di natura ha bisogno 63 3, 21, 35 | cognizione della legge che inserisce 64 3, 21, 35 | aver detto che la legge eterna æternam 65 3, 22, 36 | che, essendo la legge una regola con 66 3, 22, 36 | alcuna cosa della legge naturale, ch'è 67 3, 22, 36 | per mezzo della legge naturale, non 68 3, 22, 36 | regolare. Pertanto la legge eterna è regola 69 3, 22, 37 | sua regola è la legge naturale, cioè 70 3, 23, 37 | dicono che la legge eterna non è propriamente 71 3, 23, 37 | è propriamente legge, ma è a somiglianza 72 3, 23, 37 | somiglianza di legge e, per così dire, 73 3, 23, 37 | così dire, è una legge e regola per Dio 74 3, 23, 37 | promulgata, è una legge promulgata da 75 3, 23, 37 | scrive che la legge eterna allora 76 3, 23, 37 | ha ragione di legge quando è manifestata 77 3, 23, 37 | Montesino dice che la legge eterna non è legge 78 3, 23, 37 | legge eterna non è leggeregola per 79 3, 23, 38 | parlando della stessa legge eterna, scrive: 80 3, 24, 38 | uomini questa legge? Risponde Du-Vallio 81 3, 24, 38 | soggiunge che la legge eterna si manifesta 82 3, 24, 38 | manifesta a noi per la legge naturale, ch'è 83 3, 24, 38 | cognizione della legge è essenziale ed 84 3, 25, 40 | teologi che la legge eterna benché 85 3, 25, 41 | Valenza, che la legge eterna non può 86 3, 25, 41 | non può dirsi legge costituita, ma 87 3, 25, 41 | dicendo che la legge eterna non fu 88 3, 25, 41 | eterna non fu legge obbligante, ma 89 3, 25, 41 | dicendo che la legge eterna fu ab æterno 90 3, 26, 42 | sentono che la legge eterna non fu 91 3, 26, 42 | eterna non fu legge obbligante, se 92 3, 26, 42 | Mentre dice che la legge, essendo la regola 93 3, 26, 42 | Tomaso, che la legge eterna quantunque 94 3, 26, 43 | scrive che la legge naturale non si 95 3, 26, 43 | distingue dalla legge eterna. Ma poi 96 3, 26, 43 | di essenza alla legge; ma la legge naturale 97 3, 26, 43 | alla legge; ma la legge naturale fu solamente 98 3, 26, 43 | esser propriamente legge, e per conseguenza 99 3, 26, 43 | distingue dalla legge eterna. E poi 100 3, 28, 44 | obbligato alla legge eterna (come suppone 101 3, 28, 44 | quelle che dalla legge eterna gli fossero 102 3, 28, 44 | ed anche colla legge scritta; ma avrebbe 103 3, 28, 45 | Poiché, essendo la legge una misura con 104 3, 29, 45 | trasgredire la legge. Quando vi sono 105 3, 29, 46 | che vi sia la legge. Onde se l'uomo 106 3, 29, 46 | di offender la legge. Si risponde che 107 3, 29, 46 | caso in cui la legge è certa dal caso 108 3, 29, 46 | caso in cui la legge è dubbia: non 109 3, 29, 46 | di offender la legge; ma ciò s'intende 110 3, 29, 46 | intende quando la legge è certa, ed allora 111 3, 29, 46 | in tal caso la legge non solo ci obbliga 112 3, 29, 46 | trasgredire una legge dubbia; perché 113 3, 29, 46 | Dio esistesse la legge, si trasgredisce 114 3, 29, 46 | trasgredisce una legge che non obbliga; 115 3, 29, 46 | obbliga; ed una legge che non obbliga 116 3, 29, 46 | può chiamarsi legge, mentre dice S. 117 3, 29, 46 | n. 9, che la legge, per esser misura 118 3, 29, 46 | legis. Dunque la legge che non ha virtù 119 3, 29, 46 | dirsi propriamente legge; e per tanto chi 120 3, 29, 46 | chi offende una legge non ancor manifestata, 121 3, 29, 47 | quantunque vi fosse la legge, oprerebbe contro 122 3, 29, 47 | oprerebbe contro una legge che non obbliga, 123 3, 30, 47 | dee sapere la legge, essendo volontaria, 124 3, 33, 52 | prohibeatur, come si legge nel testo, Instit. 125 3, 33, 53 | circa le cose di legge naturale, dicendo: 126 3, 34, 53 | a favor della legge, giù vi sono gravi 127 3, 34, 53 | invincibilmente la legge, ma perché in 128 3, 34, 53 | esistenza della legge; e supposto per 129 3, 34, 53 | provato, che la legge per obbligare 130 3, 34, 54 | esistenza della legge, ancorché vi sia 131 3, 34, 54 | perché una tal legge dubbia non obbliga.~ ~ 132 3, 35, 54 | principio che la legge dubbia non può 133 3, 35, 54 | certezza della legge, certamente l' 134 3, 35, 55 | opera contro una legge dubbia, la quale 135 3, 36, 55 | principio che la legge dubbia non obbliga, 136 3, 36, 56 | di offender la legge: all'incontro 137 3, 36, 57 | che sta per la legge, opposta alla 138 3, 36, 57 | trasgredire la legge, volendo seguir 139 3, 36, 57 | opinione per la legge non sia veramente 140 3, 36, 57 | di offender la legge? Ove troverà una 141 3, 36, 57 | che sta per la legge certamente non 142 3, 36, 57 | di offender la legge? Perciò ripeto 143 3, 36, 58 | opinione per la legge sia o no probabile, 144 3, 36, 58 | di offender la legge.~ ~ 145 3, 37, 58 | opera contro una legge dubbia, ma contro 146 3, 37, 58 | ma contro una legge certa: perché 147 3, 37, 58 | caso è certa la legge di non mettere 148 3, 37, 58 | solo non vi è legge certa di non porsi 149 3, 37, 58 | di offender la legge, ma ./. anzi 150 3, 37, 59 | essendo dubbia la legge e per conseguenza 151 3, 37, 59 | offenderebbe una legge che non obbliga.~ ~ 152 3, 38, 59 | dirsi che una legge sia dubbia, dovrebbe 153 3, 38, 59 | dubitarsi se tal legge esiste o no; ma 154 3, 38, 59 | esistenza della legge, ma sovra i casi 155 3, 38, 59 | compreso o no nella legge universale. Onde 156 3, 38, 59 | possiamo dire che la legge è dubbia, ma che 157 3, 38, 59 | certamente la legge non si stende 158 3, 38, 59 | opinione per la legge, chi può asserirlo? 159 3, 39, 59 | che benché la legge sia certa, nondimeno 160 3, 39, 59 | occorrono fanno che la legge ora obblighi ed 161 3, 39, 60 | principio che la legge dubbia non obbliga, 162 3, 39, 60 | nel dubbio se la legge si stenda o no 163 3, 39, 60 | diciamo che la legge in quel dubbio 164 3, 39, 60 | essendo certo che la legge si stenda a quel 165 3, 39, 60 | di quel caso la legge è dubbia e, come 166 3, 39, 60 | coll'esempio. La legge vieta l'usura: 167 3, 39, 60 | non apparisce legge certa che lo proibisca; 168 3, 39, 60 | resta dubbia la legge: rispetto all' 169 3, 39, 60 | usura è certa la legge che la proibisce; 170 3, 39, 60 | quel contratto la legge è incerta. Posto 171 3, 39, 60 | compreso dalla legge, lo stesso è dire 172 3, 39, 61 | caso si stenda la legge che il dire che 173 3, 39, 61 | il dire che la legge è dubbia a rispetto 174 3, 39, 61 | caso; e se la legge è dubbia a rispetto 175 3, 42, 63 | falso, cioè che la legge dubbia non può 176 3, 46, 67 | fondata, cioè che la legge dubbia non obbliga 177 3, 47, 68 | probabilioristi. Quando la legge non è certa non 178 3, 48, 69 | che sta per la legge sia egualmente 179 3, 48, 69 | principio che la legge non obbliga, poiché 180 3, 48, 69 | vi fosse per la legge qualche maggior 181 3, 48, 70 | opinione per la legge è certamente e 182 3, 48, 70 | opinione per la legge è certamente più 183 3, 48, 70 | principio, la legge è moralmente già Apologia della Teologia Morale [078] Par, Cpv, Pag
184 6, 19, 53 | disprezzata la legge e l'amicizia? « 185 19, 58, 177 | osservanza della sua legge: «Vos amici mei 186 31, 95, 307 | osservanza della divina legge. Disse il Signore Apparecchio alla Morte [035] Cap, Par, Pag
187 Intro, 0, 811 | sacerdoti nell'antica legge che alla sola 188 1, 1, 814 | sacerdoti della nuova legge sopra l'Oblata, 189 1, 3, 817 | Nell'antica legge gli uomini onoravano 190 1, 4, 818 | vittime dell'antica legge non potevano placare Aspirazioni Divote [067d] Cpv, Pag
191 2, 1, 429 | nel mio cuore la legge del vostro amore, Avvertimenti necessari...per salvarsi [101] Cpv, Pag
192 3, 397 | questa era una legge ingiusta che a 193 4, 402 | de' figli. Si legge nella vita del 194 4, 402 | era chiamato. Si legge ancora nella vita Avv. spettanti alla vocazione religiosa [014] Par, Pag
195 18, 93 | è come una legge della natura; Breve aggiunta sulla comunione frequente [065] Cpv, Pag
196 Testo, Intro, 441 | togliere ogni legge, ed ogni buon 197 Testo, Intro, 441 | distrutta ogni legge ed ogni regola 198 2, 1, 451 | precetti oscuri della legge, ben può salvarsi 199 2, 2, 453 | nello studio della legge mosaica, e l'ultime 200 2, 2, 453 | a' giudei nella legge, che per espiare 201 2, 2, 456 | cap. 2. dove si legge che il profeta 202 2, 2, 456 | profeti, come si legge nella sacra scrittura, 203 2, 4, 460 | Cicerone1, è come una legge della natura; 204 2, 4, 462 | da bestie senza legge e senza ragione!~ ~ 205 2, 5, 463 | dove sta questa legge, che il tempo 206 2, 5, 463 | altra, mentr'è legge stabilita dalla 207 2, 5, 466 | obbligato per legge divina a salvare 208 2, 5, 466 | soggetto ad alcuna legge, né per altro 209 2, 5, 468 | senza far conto di legge e di ragione, Breve dissertazione...moderni increduli [026] Parte, Cap, Pag
210 Dissert, 1, 367 | che sta per la legge è notabilmente 211 Dissert, 1, 368 | molto più per la legge che per la libertà, 212 Dissert, 1, 368 | perché allora la legge è dubbia e perciò 213 Dissert, 1, 368 | Tomaso, che la legge dubbia non può 214 Dissert, 1, 369 | così definisce la legge: Lex quædam regula 215 Dissert, 1, 369 | sia misura della legge, acciocché i sudditi 216 Dissert, 1, 369 | virtutem. Dunque la legge prima della promulgazione 217 Dissert, 1, 369 | acquistan forza di legge e son propriamente 218 Dissert, 1, 369 | succintamente definita la legge: Quædam rationis 219 Dissert, 1, 370 | dunque che la legge naturale non ha 220 Dissert, 1, 370 | promulgazione della legge naturale non si 221 Dissert, 1, 370 | dicendo che la legge naturale allora 222 Dissert, 1, 371 | promulgazione; poiché la legge umana si promulga 223 Dissert, 1, 371 | solennità, ma la legge naturale per l' 224 Dissert, 1, 371 | come per l'altra legge è necessaria la 225 Dissert, 1, 372 | legato dalla divina legge, prima che quella 226 Dissert, 1, 372 | cognizione della legge che l'uomo dee 227 Dissert, 1, 372 | vitandum. E perciò la legge, acciocché obblighi, 228 Dissert, 1, 373 | dicendo che la legge (e parla della 229 Dissert, 1, 373 | e parla della legge divina ed eterna) 230 Dissert, 1, 373 | Tomaso che la legge divina, come nostra 231 Dissert, 1, 376 | nostro assunto) la legge è incerta, non 232 Dissert, 1, 376 | perché allora la legge non è abbastanza 233 Dissert, 1, 376 | vien proposta la legge, ma solamente 234 Dissert, 1, 376 | asserisce esservi la legge, siccome scrisse 235 Dissert, 1, 377 | obbligato ad una legge certa è cosa che 236 Dissert, 1, 377 | obbligato ad una legge dubbia è cosa 237 Dissert, 1, 377 | le ferisce. La legge non è legge fino 238 Dissert, 1, 377 | La legge non è legge fino che non sia 239 Dissert, 1, 377 | trattando della legge, insegnò non bastare 240 Dissert, 1, 377 | promulgata una legge a sufficienza 241 Dissert, 1, 377 | Fino a che la legge persiste entro 242 Dissert, 1, 377 | contrasto non è ancor legge, è opinione; e 243 Dissert, 1, 377 | opinione, non è legge. Fino a che è 244 Dissert, 1, 377 | esservi una tal legge è indubitato che 245 Dissert, 1, 377 | indubitato che una tal legge non vi è, perché 246 Dissert, 1, 377 | probabile come legge? Avverrebbe che 247 Dissert, 1, 378 | opinione per la legge non apparisce 248 Dissert, 1, 378 | certo che non v'è legge che obbliga; dicendo 249 Dissert, 1, 378 | obblighi alcuna sua legge, è tenuto a renderla 250 Dissert, 1, 378 | farci conoscere la legge più probabile, 251 Dissert, 1, 378 | mezzo della stessa legge, ma per mezzo 252 Dissert, 1, 378 | che quando la legge è strettamente 253 Dissert, 1, 379 | senza cui la legge non è legge o 254 Dissert, 1, 379 | la legge non è legge o almeno non è 255 Dissert, 1, 379 | o almeno non è legge che obbliga: In 256 Dissert, 1, 381 | Quando dunque la legge a noi non è manifesta, 257 Dissert, 1, 381 | credere che sia legge che obblighi? 258 Dissert, 1, 383 | soggetto alla legge eterna, la quale 259 Dissert, 1, 383 | permessa dalla legge eterna ed è conforme 260 Dissert, 1, 383 | fosse, la divina legge non avrebbe avuto 261 Dissert, 1, 384 | che non vi sia legge che la probisca, 262 Dissert, 1, 384 | Oppongono: la legge eterna ha il possesso 263 Dissert, 1, 385 | che sta per la legge. Ma, per chiarirci 264 Dissert, 1, 385 | luogo che cosa sia legge eterna; e poi 265 Dissert, 1, 385 | ella obblighi. La legge eterna si definisce 266 Dissert, 1, 385 | legis, cioè della legge eterna, poiché 267 Dissert, 1, 385 | par che sia la legge naturale data 268 Dissert, 1, 385 | par che sia la legge eterna, siccome 269 Dissert, 1, 386 | inferiscono che la legge eterna non è propriamente 270 Dissert, 1, 386 | è propriamente legge, ma più presto 271 Dissert, 1, 386 | e propriamente legge. Ma, checché sia 272 Dissert, 1, 386 | per vero che la legge eterna sia propria 273 Dissert, 1, 386 | eterna sia propria legge, come in altro 274 Dissert, 1, 386 | possesso della legge eterna preceda 275 Dissert, 1, 386 | antecedentemente alla legge; poiché prima 276 Dissert, 1, 386 | natura, e poi la legge che dee loro imporsi. 277 Dissert, 1, 386 | imporsi. La divina legge dunque, benché 278 Dissert, 1, 387 | considerata la legge da cui doveva 279 Dissert, 1, 387 | provato darsi la legge ./. eterna, si 280 Dissert, 1, 388 | Tomaso che anche la legge eterna ha dovuto 281 Dissert, 1, 388 | di ragion della legge. Onde poi dice 282 Dissert, 1, 388 | parte di Dio la legge eterna abbia avuta 283 Dissert, 1, 388 | non ha potuto la legge essergli intimata 284 Dissert, 1, 388 | intimarsegli la legge dalla Chiesa, 285 Dissert, 1, 389 | Silvio che la legge eterna ab æterno 286 Dissert, 1, 389 | eterna ab æterno fu legge solo materialmente, 287 Dissert, 1, 389 | dicendo che la legge eterna non fu 288 Dissert, 1, 389 | eterna non fu legge obbligante ma 289 Dissert, 1, 389 | peraltro che la legge eterna fu vera 290 Dissert, 1, 389 | eterna fu vera legge, ma poi aggiunge: 291 Dissert, 1, 390 | 91 dice che la legge che propriamente 292 Dissert, 1, 390 | obbliga l'uomo è la legge naturale, non 293 Dissert, 1, 390 | eterna; perché la legge eterna riguarda 294 Dissert, 1, 390 | regolante, ma la legge naturale è quella 295 Dissert, 1, 391 | S. Tomaso, la legge eterna riguarda 296 Dissert, 1, 391 | regolante, ma la legge naturale è quella 297 Dissert, 1, 391 | quantunque la legge naturale sia una 298 Dissert, 1, 391 | partecipazione della legge eterna e perciò 299 Dissert, 1, 391 | diversa dalla legge eterna, come dice 300 Dissert, 1, 391 | nulladimeno la legge naturale è quella 301 Dissert, 1, 391 | partecipazione della legge eterna, ma perché 302 Dissert, 1, 391 | resto, o sia la legge eterna o la naturale 303 Dissert, 1, 391 | S. Tomaso, la legge non ha virtù di 304 Dissert, 1, 391 | obbligare; poiché la legge (come il Santo 305 Dissert, 1, 394 | dirsi che una legge sia dubbia, dovrebbe 306 Dissert, 1, 394 | dubitarsi se una tal legge esiste o no; ma 307 Dissert, 1, 394 | esistenza della legge, ma sopra i casi 308 Dissert, 1, 394 | supposto, cioè che la legge dubbia non può 309 Dissert, 1, 394 | possiamo dire che la legge dubbia o non abbastanza 310 Dissert, 1, 394 | promulgata non sia legge, ma solo dobbiamo 311 Dissert, 1, 394 | le parti che la legge si stenda o no 312 Dissert, 1, 394 | quel caso, la legge certamente non 313 Dissert, 1, 394 | compresa dalla legge, non può assegnarsi 314 Dissert, 1, 394 | che benché la legge sia certa, non 315 Dissert, 1, 395 | fanno ./. che la legge ora obblighi ed 316 Dissert, 1, 395 | principio che la legge dubbia non obbliga, 317 Dissert, 1, 395 | nel dubbio se la legge si stende o no 318 Dissert, 1, 395 | in dubbio se la legge si stende a quel 319 Dissert, 1, 395 | asseriamo che la legge in dubbio certamente 320 Dissert, 1, 395 | essendo certo che la legge si stenda a quel 321 Dissert, 1, 395 | di quel caso la legge si rende dubbia, 322 Dissert, 1, 395 | Abbiamo noi la legge universale che 323 Dissert, 1, 395 | apparisce alcuna legge certa che lo proibisca. 324 Dissert, 1, 396 | vietato dalla legge, ma frattanto 325 Dissert, 1, 396 | frattanto non v'è legge certa che lo vieti; 326 Dissert, 1, 396 | resta dubbia la legge. Rispetto all' 327 Dissert, 1, 396 | usura è certa la legge che la proibisce, 328 Dissert, 1, 396 | quel contratto la legge è incerta. A che 329 Dissert, 1, 396 | si tratta se la legge esista o no, mentre 330 Dissert, 1, 396 | mentre è certa la legge che proibisce 331 Dissert, 1, 396 | non si stenda la legge? Poiché (diciamo), 332 Dissert, 1, 396 | compreso dalla legge, lo stesso è dire 333 Dissert, 1, 396 | caso si stenda la legge e dire che la 334 Dissert, 1, 396 | e dire che la legge a rispetto di 335 Dissert, 1, 396 | dubbia; e se la legge a rispetto di 336 Dissert, 1, 397 | scritta questa legge dagli avversarj 337 Dissert, 1, 397 | si dubita se la legge si stenda o no 338 Dissert, 1, 397 | Almeno questa nuova legge universale ella 339 Dissert, 1, 397 | compreso dalla legge, allora, operando 340 Dissert, 1, 397 | resterebbe offesa la legge, e si opererebbe 341 Dissert, 1, 397 | si offende la legge e non si opera 342 Dissert, 1, 398 | si offende la legge, perché allora 343 Dissert, 1, 398 | perché allora la legge è dubbia e perciò 344 Dissert, 1, 398 | può chiamarsi legge, o almeno legge 345 Dissert, 1, 398 | legge, o almeno legge che lega, giacché 346 Dissert, 1, 398 | legata che da una legge parimenti certa. 347 Dissert, 1, 398 | opera contro la legge, ma solamente 348 Dissert, 1, 398 | difende esservi la legge; poiché la legge, 349 Dissert, 1, 398 | legge; poiché la legge, fintanto che 350 Dissert, 1, 398 | opinione, ma non legge. Né si opera allora 351 Dissert, 1, 399 | in vigor della legge che è incerta, 352 Dissert, 1, 399 | in vigor della legge, per esser ella 353 Dissert, 1, 399 | essendovi allora legge che la lega e 354 Dissert, 1, 399 | dell'uomo ed alla legge naturale.~ ~ 355 Dissert, 1, 400 | caso dubbia la legge, la legge non 356 Dissert, 1, 400 | dubbia la legge, la legge non obbliga. Sicché 357 Dissert, 1, 401 | che sta per la legge: parlando (dico) 358 Dissert, 1, 401 | che allora la legge è dubbia. Almeno, 359 Dissert, 1, 401 | concomitante che la legge dubbia non può 360 Dissert, 1, 401 | che sta per la legge, la legge è similmente 361 Dissert, 1, 401 | per la legge, la legge è similmente dubbia 362 Dissert, 1, 403 | provato, che la legge dubbia non può 363 Dissert, 1, 403 | ben vi è la legge generale de' canoni, 364 Dissert, 1, 403 | assegnarsi per legge universale, che 365 Dissert, 1, 410 | eligenda - sia una legge universale per 366 Dissert, 1, 410 | questa regola ossia legge universale da 367 Dissert, 1, 410 | supposta è una legge dubbia, e come 368 Dissert, 1, 411 | principio, che la legge dubbia non obbliga. 369 Dissert, 1, 411 | intendere che la legge dubbia obbliga 370 Dissert, 1, 412 | principio che la legge dubbia non obbliga, 371 Dissert, 1, 412 | promulgazione della legge è tenuto alla 372 Dissert, 1, 412 | è tenuto alla legge per la regola - 373 Dissert, 1, 412 | ad alcuni, la legge però è vera legge. 374 Dissert, 1, 412 | legge però è vera legge. Ora che ha che 375 Dissert, 1, 413 | Aggiungiamo; se vi fosse legge certa di dover 376 Dissert, 1, 413 | conforme alla legge eterna per ragion 377 Dissert, 1, 413 | possesso della legge eterna precede 378 Dissert, 1, 415 | insegnato che dove la legge è oscura, né per 379 Dissert, 1, 415 | per certo che la legge dubbia non obbliga? 380 Dissert, 1, 417 | contraria alla divina legge, come appunto 381 Dissert, 1, 418 | dubbio possiede la legge, e che perciò 382 Dissert, 1, 418 | che favorisce la legge; ma, dicendo che 383 Dissert, 1, 418 | dubbio se vi sia la legge o no, la legge 384 Dissert, 1, 418 | legge o no, la legge non obbliga. Ma 385 Dissert, 1, 418 | obbliga. Ma se la legge dubbia non obbliga, 386 Dissert, 1, 421 | manifesta, la legge, come dubbia, 387 Dissert, 1, 421 | che favorisce la legge.~ ~ 388 Dissert, 1, 422 | vi è manifesta legge che gl'imponga.» 389 Dissert, 1, 425 | provato, che la legge dubbia non può 390 Dissert, 1, 427 | regola: dove la legge era certa, attenersi 391 Lettere, 4, 437 | esistenza della legge eterna attualmente 392 Lettere, 6, 440 | contrario a chi legge con indifferenza. 393 Lettere, 7, 442 | sentenza, cioè che la legge dubbia non obbliga 394 Lettere, 7, 442 | promulgata, e che la legge incerta non può 395 Lettere, 7, 443 | eterna dell'eterna legge il p. lettore 396 Lettere, 7, 443 | alcuna dell'eterna legge. Le confesso la 397 Lettere, 7, 443 | a dire che la legge eterna sia stata 398 Lettere, 15, 458 | contraria alla legge eterna (intende 399 Lettere, 15, 458 | contraria alla legge), operando o non 400 Lettere, 17, 461 | maraviglia: se la legge non è promulgata 401 Lettere, 18, 462 | probabilismo, cioè che la legge dubbia, perché 402 Lettere, 18, 462 | obbliga: e che la legge incerta non può 403 Lettere, 19, 463 | che quando la legge è dubbia, non 404 Lettere, 19, 463 | promulgata, e che la legge incerta non può 405 Lettere, 21, 466 | promulgazione della legge eterna, ma benanche 406 Lettere, 21, 468 | osservanza della legge nasconde la propria Breve dissertazione… opinione probabile [053] Cap, Par, Pag
407 858 | che osservi la legge di Dio e i precetti 408 3, 858 | precetti della legge di Dio sono dieci: 409 3, 858 | onor di Dio, la legge di Dio, la volontà Breve dottrina cristiana [055] Cpv, Pag
410 2, 37 | di divieto alla legge di Dio, e mentre Breve risposta all'abbate Rolli [107] Cpv, Pag
411 3, 181 | osservanza della divina legge sia renduta impossibile 412 3, 182 | osservanza della legge nello stato presente 413 5, 189 | peccatori, come si legge in S. Giovanni, Canzoncine spirituali [002] Cap, Canzoncina, Pag
414 2, 275 | figliuoli secondo la legge di Dio.~ ~ Compendio della Dottrina cristiana [005] Par, Pag
415 1, 496 | cose della Divina Legge, ed a ben confessarsi; Compendio della vita...P.G.M. Sarnelli [019] Cpv, Pag
416 0, Ristret, 788 | e nella nuova legge in conservare 417 0, Ristret, 788 | predica la nuova legge. Ma perché il 418 1, 1, 792 | vece di vitae legge spiraculum vitarum, 419 1, 1, 792 | peccato, come si legge nella Gen. 9, 420 1, 1, 792 | al cap. 12 si legge essere il mese 421 1, 1, 793 | scrittura, ove si legge: Plantaverat autem 422 1, 1, 793 | dell'oro, come si legge in Virgilio ed 423 1, 1, 794 | conteret, come si legge nella volgata, 424 1, 1, 796 | giusta la loro ./. legge, come si ha dalla 425 1, 1, 799 | sacrificati nell'antica legge. In victimis pecorum, 426 1, 1, 799 | offerivano nell'antica legge in sacrificio 427 1, 1, 799 | popolo esser sua legge che del sangue 428 1, 1, 799 | riti dell'antica legge erano istituiti 429 1, 1, 799 | le tavole della legge. Questo secondo 430 1, 2, 801 | del quale si legge: Ambulavitque ( 431 1, 2, 801 | di Enoc, ove si legge aver egli predetto 432 1, 2, 803 | scrittura, dove si legge: Et aquae praevaluerunt 433 1, 2, 804 | niun luogo si legge la proibizione 434 1, 2, 804 | di quel che si legge nella genesi al 435 1, 2, 805 | genealogia di Sem si legge nella volgata 436 1, 2, 807 | fondamento della legge romana.~ ~ 437 1, 3, 808 | 8. Iddio la legge a Mosè scritta 438 1, 3, 808 | popolo accetta la legge. 10. Ma poi adora 439 1, 3, 810 | coi lumi della legge naturale e colle 440 1, 3, 810 | diede a Mosè la legge scritta di propria 441 1, 3, 810 | le tavole della legge, e posto alla 442 1, 3, 810 | altre tavole della legge.~ ~ 443 1, 3, 810 | le tavole della legge, la verga di Mosè 444 1, 3, 813 | cerimonie della legge, alle quali aggiungevano 445 1, 3, 813 | spirito della legge: onde Gesù Cristo ( 446 1, 3, 813 | Cristo (come si legge in s. Matteo, 447 2, 4, 815 | stabilendo la nuova legge istituisce i sagramenti, 448 2, 4, 816 | predicazione della nuova legge. Quindi si elegge 449 2, 4, 816 | stabilendo la nuova legge di grazia, ha 450 2, 4, 818 | pubblicavano questa nuova legge. Ed in fatti a 451 2, 4, 818 | insegnava la nuova legge: ella insegnava 452 2, 4, 818 | abbracciare una legge che impone una 453 2, 4, 819 | propagar la nuova legge tra molti popoli 454 2, 4, 820 | la nuova ./. legge de' pescatori) 455 2, 4, 820 | perciò fecero una legge di uccidere i 456 2, 4, 820 | udita poi la nuova legge de' pescatori, 457 2, 4, 820 | abbracciando la legge di Gesù Cristo, 458 2, 4, 821 | ebreo, come si legge nel suo libro, 459 2, 4, 822 | potenza, siccome si legge in s. Giovanni: 460 2, 5, 825 | aveano presa la legge de' giudei; questi 461 2, 5, 828 | col libro della legge; il quale fu conservato 462 2, 6, 828 | libri divini: la legge antica è stata 463 2, 6, 828 | come nella nuova legge ha conservato 464 2, 6, 831 | riducendo la legge di Dio ad un vano 465 2, 6, 831 | chiesa della nuova legge con quella de' 466 2, 6, 831 | patriarchi della legge antica. E pertanto 467 2, 6, 831 | nella vecchia legge e poi spiegati 468 2, 6, 832 | dimenticassero della legge ed a noi dessero 469 2, 6, 832 | fatte nell'antica legge agli ebrei non 470 2, 7, 833 | cristiani, si legge che l'infelice 471 2, 8, 838 | predica la nuova legge, e la pruova co' 472 2, 8, 839 | ubbidienti alla legge, li premiava co' 473 2, 8, 839 | dichiarando la nuova legge, e confermandola Condotta ammirabile della Divina Provv. [104] Parte, Cap, Pag
474 Prem 641 | L'autore a chi legge.~ ~ 475 1 641 | operare è la divina legge, a cui dee uniformarsi 476 1 641 | coscienza. La legge divina nonperò 477 1, 1, 642 | operi contro la legge, o che operi contro 478 1, 1, 642 | dicea, come si legge nella sua vita: 479 1, 2, 643 | già disprezza la legge. All'incontro 480 1, 2, 643 | deduce, che la legge se non è certa, 481 1, 2, 643 | perché non può una legge dubbia imporre 482 1, 2, 643 | stesso corre, se la legge è dubbiamente 483 1, 2, 643 | promulgata, perché la legge non promulgata 484 1, 2, 643 | promulgata non è legge, o almeno non 485 1, 2, 643 | o almeno non è legge che obbliga. Ma 486 1, 2, 643 | Altrimenti poi, se la legge è certa, e certamente 487 1, 2, 643 | possesso sta per la legge. Dallo stesso 488 1, 2, 643 | possa, perché la legge del digiuno è 489 1, 2, 644 | dubita, se una legge giusta sia stata 490 1, 3, 645 | che sta per la legge; e ciò anche è 491 1, 3, 645 | perché allora la legge è dubbia, con 492 1, 3, 645 | certo, che la legge dubbia non può 493 1, 3, 645 | punto, che la legge dubbia non può 494 1, 3, 645 | diciamo così. La legge per obbligare 495 1, 3, 645 | Tommaso dice, che la legge è una misura, 496 1, 3, 645 | ciò è, perché la legge (come dice lo 497 1, 3, 645 | vien definita la legge: Quaedam rationis 498 1, 3, 645 | prumulgata. Sicché la legge non promulgata 499 1, 3, 645 | promulgata non è legge, almeno non è 500 1, 3, 645 | almeno non è legge che obbliga. E


1-500 | 501-1000 | 1001-1500 | 1501-2000 | 2001-2500 | 2501-3000 | 3001-3500 | 3501-4000 | 4001-4500 | 4501-4796

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos