Copertina | Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
penetretur 2
penis 1
penit 2
penitente 1161
penitenti 320
penitenza 867
penitenze 218
Frequenza    [«  »]
1170 opere
1168 16
1168 vergine
1161 penitente
1158 quam
1157 occhi
1153 quindi
S. Alfonso Maria de Liguori
Opera omnia italiane

IntraText - Concordanze

penitente
1-500 | 501-1000 | 1001-1161

Avvertim. per la lingua toscana [015]
     Cap, Pag
1 6, 6, 57 | che qualsivoglia penitente ha sentito mai 2 12, 4, 97 | scrisse ad una sua penitente che a' piedi del Apologia della Teologia Morale [078] Par, Cpv, Pag
3 9, 28, 81 | pecorella innocente, o penitente, per cui salvare 4 23, 71, 220 | peccato, egli non è penitente, ma è uno schernitore 5 27, 83, 264 | soddisfare il peccator penitente, in quanto gli Avvertenza circa la Malediz. de' morti [033] Cpv, Pag
6 3, 869 | Ma se mai il penitente stesse in buona 7 3, 869 | notisi che se il penitente fosse persona 8 3, 869 | incontro se il penitente tenesse per peccato 9 4, 869 | IV. Quando il penitente è incorso in casi 10 4, 869 | anche grave, se la penitente è donna4. E di 11 4, 870 | avverta, che se il penitente è stato assoluto 12 5, 870 | correggere il penitente, e parlare per 13 5, 870 | acciocché il penitente palesi al ministro 14 5, 870 | dd.) quando il penitente ha confessati 15 5, 870 | spaventare il penitente, mentre si confessa, 16 6, 870 | VI. Il penitente che sta in occasione 17 6, 870 | obbligarsi il penitente a rimuovere l' 18 7, 871 | ricadere. 4. Se il penitente dimanda rimedi, 19 9, 871 | si carichi il penitente di penitenze. 20 9, 871 | quella sola che il penitente volentieri accetta, 21 10, 871 | se assolve il penitente complice in materia 22 10, 871 | solo caso che il penitente stesse in pericolo Avvertimenti ai predicatori [110] Cpv, Pag
23 7, 199 | è forte, se il Penitente non domanda aiuto Canzoncine spirituali [002] Cap, Canzoncina, Pag
24 2, 276 | Dim. Il Penitente è obbligato ad Compendio della vita...P.G.M. Sarnelli [019] Cpv, Pag
25 2, 7, 833 | Anabattisti, che morì penitente. 15. Morte di Condotta ammirabile della Divina Provv. [104] Parte, Cap, Pag
26 1, 1, 642 | particolari: se 'l penitente fa scrupolo circa 27 1, 1, 642 | altrimenti il penitente non si avanzerà 28 1, 1, 642 | 6. Se poi il penitente fa scrupolo di 29 1, 1, 642 | finalmente il penitente fa scrupolo di 30 3, 3, 656 | acconsentiti: e perciò il penitente dee spiegare il 31 3, 3, 656 | tre giorni, il penitente dee spiegare per 32 13, 1, 701 | può assolvere il penitente, dir qualche orazione 33 13, 1, 701 | sarebbe, se 'l penitente si trovasse in 34 15, 1, 716 | sono gli atti del penitente, cioè sono la 35 15, 1, 716 | in presenza del penitente, essendo stata 36 15, 1, 716 | questa presenza del penitente, vedi allo stesso 37 15, 1, 716 | necessario, che il penitente ascolti le parole 38 15, 1, 716 | per assolvere il penitente dee esser certo 39 15, 1, 716 | cioè per 1. se 'l penitente fosse in pericolo 40 15, 1, 716 | assoluzione sovra il penitente già disposto, 41 15, 2, 717 | predominante, ogni penitente andrebbe a ricever 42 15, 2, 717 | che ha ogni vero penitente di riacquistare 43 15, 2, 717 | basta, che 'l penitente dopo l'atto di 44 15, 2, 717 | 3., che se il penitente dopo aver ricevuta 45 15, 2, 718 | fermo, sicché il penitente sia risoluto di 46 15, 2, 718 | avverta, che se il penitente asserisce, che 47 15, 2, 718 | efficace, cioè che il penitente non solo proponga 48 15, 2, 718 | si vede, che il penitente dopo le confessioni 49 15, 2, 719 | genere, quando il penitente propone fermamente 50 15, 2, 719 | assolve, com'esso penitente che riceve l'assoluzione 51 15, 2, 719 | eseguisce dal penitente, che già ha ricevuta 52 15, 2, 719 | può obbligare il penitente a toglier l'occasione, 53 15, 2, 719 | v. gr. se 'l penitente non potesse lasciar 54 15, 2, 720 | di assolvere il penitente, almeno per un 55 15, 2, 720 | disposizione del penitente con un giudizio 56 15, 2, 720 | ritrovato già il penitente nelle stesse occasioni 57 15, 2, 720 | ricadere. 4. Se il penitente dimanda rimedi 58 15, 2, 720 | per l'emenda del penitente, ancorché quella 59 15, 3, 721 | causa, come se 'l penitente fosse impedito 60 15, 3, 721 | confessione, dica il penitente: Io mi accuso 61 15, 3, 721 | talvolta è tenuto il penitente a dire anche i 62 15, 3, 721 | materialmente, mentre il penitente dee spiegare così 63 15, 3, 721 | altr'obbligo al penitente, che di confessare 64 15, 3, 721 | all'incontro il penitente è certo d'aver 65 15, 3, 722 | essere scusato il penitente dall'integrità 66 15, 3, 722 | Per 5. se il penitente per la confessione 67 15, 3, 723 | del complice dal penitente, benché lo facesse 68 15, 3, 723 | ben dirigere il penitente3. Si noti per 69 15, 3, 723 | 2., che se 'l penitente si accorge, che 70 15, 3, 723 | 3., che se 'l penitente si confessa di 71 15, 3, 723 | allora, che il penitente si accusi in generale 72 15, 3, 723 | dello stato del penitente; e ciò tanto maggiormente 73 15, 3, 723 | è differita al penitente l'assoluzione6. 74 15, 3, 723 | si vede, che il penitente subito dopo le 75 15, 4, 723 | quantunque il penitente si confessasse 76 15, 4, 724 | per 1. se il penitente è molto contrito. 77 15, 4, 724 | Per 3. se il penitente è infermo di corpo; 78 15, 4, 724 | Per 4. se il penitente è infermo di spirito ( 79 15, 4, 724 | far conoscere al penitente che si meriterebbe, 80 15, 4, 724 | interrogare il penitente, se si fida di 81 15, 4, 724 | grave. E quando il penitente fosse assai debole 82 15, 4, 725 | all'obbligo del penitente, quando la confessione 83 15, 4, 725 | penitenza imposta, il penitente dee ritornare 84 15, 4, 725 | per 4., che il penitente, stando in peccato 85 15, 4, 725 | per 5., che il penitente non può cambiar 86 15, 5, 726 | l'ordinario del penitente, né quello del 87 15, 5, 727 | fosse complice del penitente in peccati contra 88 15, 6, 727 | coscienza del penitente, per fare il retto 89 15, 6, 727 | presumere, che 'l penitente non si è esaminato 90 15, 6, 728 | dee istruire il penitente nelle cose della 91 15, 6, 728 | tutto, se mai il penitente viene indisposto, 92 15, 6, 728 | ma solo di quel penitente che ha cominciata 93 15, 6, 728 | dee ammonire il penitente, e perciò dee 94 15, 6, 728 | che quando il penitente stesse in buona 95 15, 6, 728 | Quindi se mai il penitente avesse in buona 96 15, 6, 728 | restituzione, quando il penitente è in buona fede, 97 15, 6, 728 | palesare la verità al penitente, ancorché l'ammonizione 98 15, 6, 728 | quando lo stesso penitente ne interrogasse 99 15, 6, 728 | l'ignoranza del penitente nocesse alla salute 100 15, 6, 728 | dee assolvere il penitente, quando prudentemente 101 15, 6, 728 | Ond'è, che se il penitente tiene qualche 102 15, 6, 729 | onde quando il penitente ha confessate 103 15, 6, 729 | autorità, allora il penitente è certamente ben 104 15, 6, 729 | l'opinione del penitente si appoggia ad 105 15, 6, 729 | confessore col penitente, del quale sa 106 15, 6, 729 | ancora, che il penitente non l'ha confessato 107 15, 6, 729 | può assolvere il penitente che lo nega. Se 108 15, 6, 729 | interrogarne il penitente in particolare, 109 15, 6, 729 | ad ammonire il penitente anche con suo 110 15, 6, 729 | colpa; purché il penitente non si trovasse 111 15, 6, 729 | meglio, quando il penitente ritornerà a confessarsi. 112 15, 6, 729 | disobbligato il penitente dalla dovuta restituzione, 113 15, 6, 729 | trascurato d'imporre al penitente la restituzione, 114 15, 6, 729 | di obbligare il penitente alla restituzione4. 115 15, 6, 729 | che quando il penitente è stato già assoluto, 116 15, 7, 730 | oppure se il penitente dovesse stare 117 15, 7, 730 | impedimento, dee il penitente presentarsi al 118 15, 7, 730 | probabile, quando il penitente è venuto principalmente 119 15, 7, 730 | Istr.5. Se poi il penitente che si confessa 120 15, 7, 730 | dubbio, se il penitente sia incorso o 121 15, 7, 730 | ancorché il penitente avvertisse appresso, 122 15, 8, 731 | anche collo stesso penitente non solo i peccati, 123 15, 8, 731 | assoluto o non il penitente, dee rispondere: 124 15, 8, 731 | interrogato, se 'l penitente, che non è stato 125 15, 8, 731 | confessione del penitente. Per 4. ognuno 126 15, 8, 731 | cosa detta dal penitente (o da altri che 127 15, 8, 732 | con licenza del penitente, secondo la vera 128 15, 8, 732 | dal quale il penitente cerca consiglio 129 15, 8, 732 | carta, dove il penitente ha scritta la 130 15, 8, 732 | minimi detti dal penitente con animo di accusarsene. 131 15, 8, 732 | manifestati dal penitente, de' quali peccati 132 15, 8, 732 | espressa licenza del penitente. Per 3., l'oggetto 133 15, 8, 732 | manifestate dal penitente per dichiarare 134 15, 8, 732 | penitenza imposta al penitente, purché non fosse 135 15, 8, 732 | si confessa il penitente per dichiarar 136 15, 8, 732 | dire poi d'un penitente, che sia scrupoloso, 137 15, 8, 732 | difetti naturali del penitente, come d'essere 138 15, 8, 732 | apportasse rossore al penitente4. Come debba portarsi 139 15, 8, 732 | nel caso che il penitente dopo aver detto 140 15, 8, 732 | generale, che il penitente si è confessato 141 15, 8, 732 | in sospetto del penitente. 6. Se il confessore 142 15, 8, 732 | parla collo stesso penitente dentro la confessione 143 15, 8, 733 | può parlare col penitente di tutte le confessioni 144 15, 8, 733 | con licenza del penitente; il che è certamente 145 15, 8, 733 | stata rivocata dal penitente, neppure presuntivamente. 146 15, 8, 733 | Quando poi il penitente cominciasse da 147 15, 8, 733 | lecitamente dire del penitente tutte quelle cose 148 15, 8, 733 | di gravame del penitente1.~ ~ 149 15, 8, 733 | con gravame del penitente. Pertanto il confessore 150 15, 8, 733 | con gravame del penitente; come dichiarò 151 15, 8, 733 | maggior gravame al penitente, come si ha dal 152 15, 8, 733 | la comunione al penitente, benché prima 153 15, 8, 733 | fatta, ancorché il penitente non fosse stato 154 15, 8, 733 | fare poi, se il penitente volesse l'attestazione 155 15, 8, 733 | possa fuggire dal penitente indisposto, che 156 15, 8, 733 | alcun gravame al penitente6.~ ~ 157 15, 9, 734 | che mentre la penitente si confessa le 158 15, 9, 734 | peccato inteso dalla penitente andasse a sollecitarla 159 15, 9, 734 | fintamente invitasse la penitente a confessarsi, 160 15, 9, 734 | più, benché la penitente abbia acconsentito 161 15, 9, 734 | sollicitasse la penitente, acciocché lo 162 15, 9, 734 | per 3., che la penitente sollicitata non 163 15, 9, 735 | non potendo la penitente far la dinunzia 164 15, 9, 735 | per 4., che la penitente, la quale potendo 165 15, 9, 735 | dee ammonir la penitente dell'obbligo della 166 17, 2, 752 | secondo le forze del penitente, come si disse 167 21, 1, 767 | ciò atterrire il penitente a non dire qualche 168 21, 1, 768 | Quindi aiuterà il penitente a far l'atto di 169 21, 1, 768 | possono assolvere il penitente, l'assolvono; 170 21, 1, 768 | perderle. Quando il penitente è disposto, e 171 21, 1, 768 | dei peccati del penitente, ma dee ancora 172 21, 1, 768 | spirituali del penitente, e non caricarlo 173 21, 2, 769 | è proprio del penitente; ma quando v'è 174 21, 2, 769 | precetto dimandi al penitente per 1., se sa 175 21, 2, 769 | minori il tedio al penitente. Se poi il confessore 176 21, 2, 770 | basta a scusare il penitente il dire, che in 177 21, 2, 770 | altra. Se poi il penitente è stato offeso, 178 21, 2, 771 | confessore vede, che il penitente è di coscienza 179 21, 2, 773 | guardi mai la penitente, ma tenga la faccia 180 21, 2, 774 | confessore e la penitente!~ ~ 181 21, 2, 774 | introdurre la penitente nell'orazione. 182 21, 2, 774 | orazione. Se la penitente dice, che non 183 21, 2, 774 | Avverta poi alla penitente, che 'l profitto 184 21, 2, 775 | Avverta poi alla penitente, che quando si 185 21, 2, 776 | insinuare alla penitente l'amore a tali 186 21, 2, 776 | acciocché la penitente resti sempre con 187 21, 2, 776 | direttore, che la sua penitente si faccia la confessione 188 21, 2, 779 | Quando poi la penitente è giunta a tale 189 21, 2, 779 | sensibile che prova la penitente nel comunicarsi, 190 21, 3, 780 | modo, che se il penitente ha commesso il 191 21, 3, 780 | quanto può il penitente che tiene avanti, 192 21, 3, 780 | VI. Quando il penitente si confessa peccati 193 21, 3, 781 | dee lasciare il penitente in buona fede, 194 21, 3, 781 | ritrovasse alcuna penitente sollicitata da 195 21, 3, 781 | senza infamar la penitente. L'avverta in 196 21, 3, 782 | presumere, che il penitente abbia fatto l' 197 21, 3, 782 | atto di dolore al penitente, fatta che si 198 21, 3, 782 | ingannare esso e la penitente. E non proibisca 199 21, 3, 782 | di esimere il penitente dal pericolo del Virtù e pregi di S. Teresa [004] Cap, Par, Pag
200 2, 3, 514 | desiderio che ne ha il penitente. Quando il direttore Dell'amore divino...mezzi per acquistarlo [105] Par, Cpv, Pag
201 5, 27, 287 | di esimere il penitente dal pericolo del 202 5, 27, 287 | conservare il penitente nella divina grazia. ./. 203 9, 14, 357 | insegnare che ad un penitente il quale dopo Dichiarazione del sistema...azioni morali [096] Cap, Cpv, Pag
204 Unico, 5, 286 | consigliare il penitente a seguir la parte Dimande a' sacerdoti per la confessione [060] Cpv, Pag
205 2, 861 | confessore col penitente, che sempre teme 206 24, 866 | assolversi quel penitente che teme di ricadere? 207 24, 866 | confessore dal penitente informarsi del 208 24, 866 | sia tenuto il penitente, se si è dimenticato 209 25, 866 | confessore, del penitente, o del luogo?~ ~ 210 26, 866 | d'istruire il penitente nelle cose di 211 26, 866 | il peccato del penitente, e quegli lo nega?~ ~ 212 26, 866 | disobbligato il penitente dalla restituzione, 213 28, 866 | consultato dal penitente? e se chi legge 214 28, 867 | difetti naturali del penitente?~ ~ 215 28, 867 | può parlare col penitente de' peccati altra 216 28, 867 | di gravame del penitente? e per gravame 217 29, 867 | mutua? o se la penitente vi consente? o 218 29, 867 | assolversi la penitente prima di far la 219 41, 868 | Procuri disporre il penitente quanto può. 6. 220 41, 868 | penitenza che dal penitente difficilmente Dolce trattenimento...a vista di Gesù croc. [089e] Cpv, Pag
221 17, 289 | sgomenti l'anima sua penitente, se mai vede che Duetto [046b] Par, Cpv, Pag
222 5, 0, 247 | miseria.~Ma il penitente non si perdé d' La fedeltà de' Vassalli [109] Cap, Par, Pag
223 4, 7, 295 | essi trovano un penitente che non si è rimosso 224 5, 5, 296 | che trovare una penitente che si confessa 225 5, 6, 296 | replica quella penitente, palesare questo Forza che ha la Passione di Gesù Cristo [089d] Cpv, Pag
226 1, 2, 83 | questa felice penitente.27~ 227 1, 6, 230 | peccati. Inorridì la penitente a tal vista, e 228 1, 10, 315 | braccia. Ubbidì la penitente, e giunta a Mastrich, 229 2, 1, 425 | questo tempo il penitente si partì con altri 230 2, 1, 462 | rispetti, benché il penitente gli diede licenza 231 2, 1, 462 | cominciò a dire il penitente che egli era forestiere 232 2, 1, 480 | per morire da penitente. Il che gli fu 233 2, 1, 492 | chi nel far vita penitente, chi nel soffrire 234 2, 6, 686 | Domenico che questa penitente era a lui divenuta 235 2, 6, 714 | Dio; allora quel penitente s'alzo in piedi Gradi della Passione [049d] Par, Cpv, Pag
236 1, 2, 918 | qualche azione del penitente, la quale non 237 2, 5, 957 | per parte del penitente: per 1., il dolore 238 2, 5, 957 | Ma affinché il penitente possa confessare 239 2, 5, 957 | coscienza del penitente; se egli da molto 240 2, 5, 958 | mettendosi a tavola il penitente per pranzare, 241 2, 5, 959 | come dicea il penitente re Ezechia: Recogitabo 242 2, 5, 960 | perché il vero penitente quanto più si 243 2, 5, 961 | confessore, purché il penitente abbia intenzione, 244 2, 5, 962 | speranza dee il penitente prepararsi a ricevere 245 2, 5, 962 | pertanto ogni penitente dee senza meno 246 2, 5, 962 | risolutamente il penitente di patir prima 247 2, 5, 964 | confessori, il penitente non può essere 248 2, 5, 964 | acciocché il penitente sia diligente 249 2, 5, 965 | questi mezzi il penitente sempre tornasse 250 2, 5, 967 | sé una povera penitente, che esce dal 251 2, 5, 967 | veniale inteso dal penitente dovesse esser 252 2, 5, 967 | neppure colla stessa penitente.~ ~ ~ 253 2, 5, 967 | quando viene un penitente, che lor palesa 254 2, 5, 967 | confessionario, e viene una penitente a dirgli il male 255 2, 5, 968 | 53. Il penitente che va a confessarsi, 256 2, 5, 968 | sarebbe, quando il penitente si confessasse 257 2, 5, 970 | nel caso che il penitente stesse in punto 258 2, 5, 970 | modo che se il penitente nel confessarsi 259 2, 5, 970 | nulla; perché il penitente è tenuto nel confessarsi 260 2, 5, 970 | eterna, e quando il penitente avesse una contrizione 261 2, 5, 970 | caso poi che al penitente si rendesse molto 262 2, 5, 970 | confessione il penitente ricadesse in qualche 263 2, Esempi, 975 | ch'era la sua penitente, e che per quel 264 2, Esempi, 975 | ritornato esortava la penitente a confessarsi Istruzione al popolo [072] Parte, Cap, Pag
265 1, 1, 9 | persuadere ad un penitente di tal fatta due 266 1, 1, 9 | confessore al penitente scrupoloso, come 267 1, 1, 10 | spesso ad un tal penitente della confidenza 268 1, 1, 10 | ubbidire; e se 'l penitente non ubbidisce, 269 1, 1, 11 | confessore ad un tal penitente per ubbidienza, 270 1, 3, 38 | di esimere il penitente dal pericolo del 271 1, 3, 39 | conservare il penitente nella divina grazia.~ 272 2, 6, 53 | domandarsi o dal penitente, o dal confessore, 273 3, 2, 70 | sentir solo dal penitente, che non vuole 274 3, 2, 75 | esser tenuto il penitente a spiegare, se 275 4, 1, 80 | impararli subito il penitente prima di ricevere 276 4, 1, 80 | perché ricevendo il penitente il sacramento, 277 6, 3, 127 | qualche modo il penitente attenda anche 278 7, 4, 147 | spesso che ogni penitente per confessarsi 279 10, 3, 197 | non obbliga il penitente a restituire come 280 10, 3, 212 | assolversi il penitente prima che restituisca.~ 281 10, 3, 212 | resto, quando il penitente può subito restituire, 282 10, 3, 212 | eseguirsi, se 'l penitente si assolve prima 283 10, 3, 213 | così presto, e 'l penitente si conosce veramente 284 10, 3, 213 | restituirlo, se 'l penitente è tenuto a pagarlo 285 12, 2, 267 | distingue così: se 'l penitente manifesta il quella 286 14, 1, 307 | assolvesse il penitente per maggior cautela 287 15, 3, 335 | Resterà bensì il penitente tenuto a sottomettere 288 15, 3, 335 | quella che 'l penitente è obbligato a 289 15, 3, 337 | coscienza del penitente, affinché possa 290 15, 3, 337 | altrimenti il penitente avrebbe il peso 291 16, 1, 362 | la presenza del penitente.~6. Dell'assoluzione 292 16, 1, 363 | sono gli atti del penitente, chiamati dal 293 16, 1, 364 | a' peccati del penitente. E nel catechismo 294 16, 1, 364 | censure incorse dal penitente9. È certo poi, 295 16, 1, 364 | in presenza del penitente, e fu dannata 296 16, 1, 364 | però, che se 'l penitente s'è partito dal 297 16, 1, 365 | assoluzione al penitente che certamente 298 16, 1, 365 | necessario, che il penitente ascolti l'assoluzione. 299 16, 1, 365 | disposizione del penitente, ed all'incontro 300 16, 1, 365 | disposizione del penitente, per poterlo assolvere 301 16, 1, 365 | non quando il penitente stesse in peccato 302 16, 1, 365 | condizione il penitente che ha necessità 303 16, 1, 365 | perché se il penitente è certo del peccato 304 16, 2, 368 | Escobar, che 'l penitente sempre che ha 305 16, 2, 370 | peccato mortale, il penitente dee concepire 306 16, 2, 371 | perché dolendosi il penitente dell'offesa fatta 307 16, 2, 371 | caso, che se 'l penitente si ricordasse 308 16, 2, 371 | ciò basta che 'l penitente dopo l'atto di 309 16, 2, 371 | dolore, quando il penitente per mora notabile 310 16, 2, 372 | sicché allora il penitente in recto si duole 311 16, 2, 373 | fermo, in modo il penitente abbia animo risoluto 312 16, 2, 374 | dice, che se 'l penitente niente pensa al 313 16, 3, 374 | confessione, che dica il penitente: Io m'accuso di 314 16, 3, 375 | qualche volta il penitente è tenuto a palesare 315 16, 3, 375 | intiera, poiché il penitente è obbligato a 316 16, 3, 376 | che sebbene il penitente non è tenuto per 317 16, 3, 377 | dimanda per 3. Se il penitente è tenuto a confessarsi 318 16, 3, 378 | in tal caso il penitente già espone il 319 16, 3, 378 | formale, cioè che il penitente si confessi secondo 320 16, 3, 379 | ne' rozzi) se il penitente abbia, o no, ben 321 16, 3, 380 | morale è scusato il penitente dall'integrità 322 16, 3, 381 | può assolvere il penitente infetto, dopo 323 16, 3, 381 | prudentemente il penitente potesse temer 324 16, 3, 381 | Enriquez, ecc.) se 'l penitente stesse in peccato 325 16, 3, 381 | Ostiense, ec., che 'l penitente dee tacere il 326 16, 3, 381 | ancora, è tenuto il penitente a cercare un altro 327 16, 3, 382 | aa. scusano il penitente, se stimasse quel 328 16, 3, 382 | che sebbene il penitente potesse ne' suddetti 329 16, 3, 382 | informarsi dal penitente del nome del complice, 330 16, 3, 382 | ben dirigere il penitente; onde ben può 331 16, 3, 382 | assoluto per quel penitente che non volesse 332 16, 3, 382 | allora obbligare il penitente in generale, che 333 16, 3, 382 | male: ma se 'l penitente poi di sua spontanea 334 16, 3, 382 | per parte del penitente. Del complice 335 16, 3, 382 | per parte del penitente. Per parte del 336 16, 3, 382 | niuno peccato del penitente: dico niuno, perché 337 16, 3, 382 | sempreché il penitente la riceve in buona 338 16, 3, 383 | allora peccando il penitente nella stessa confessione 339 16, 3, 383 | parte poi del penitente è invalida la 340 16, 3, 383 | dello stato del penitente; così comunemente 341 16, 3, 383 | disposizione nel penitente, o la giurisdizione 342 16, 3, 383 | basta, che 'l penitente si accusi di nuovo 343 16, 3, 383 | dello stato del penitente, o al più ripigli 344 16, 3, 383 | accusarsi di nuovo il penitente de' peccati confessati, ./. 345 16, 3, 384 | Lugo, ancorché il penitente avesse detti antecedentemente 346 16, 3, 384 | mentre, che 'l penitente si accusa de' 347 16, 3, 384 | dello stato del penitente. Aggiungono Castrop., 348 16, 3, 384 | confessore né il penitente si ricordino quale 349 16, 3, 384 | dello stato del penitente, così per dare 350 16, 3, 384 | dello stato del penitente, nondimeno sempre 351 16, 3, 385 | vede, ./. che 'l penitente dopo la confessione 352 16, 4, 385 | E benché il penitente subito dopo l' 353 16, 4, 385 | come l'accetti il penitente; ma può ancora 354 16, 4, 386 | per 1. Se 'l penitente è venuto molto 355 16, 4, 386 | E quando il penitente ha bisogno di 356 16, 4, 386 | Per 3. Se 'l penitente sia infermo di 357 16, 4, 386 | penitenza, se 'l penitente è infermo di spirito, 358 16, 4, 386 | alla salute del penitente: et convenientes, 359 16, 4, 386 | alle forze del penitente. Ond'è che non 360 16, 4, 386 | contrizione del penitente si estingua per 361 16, 4, 387 | si stima che il penitente appresso verisimilmente 362 16, 4, 387 | accetta. E se 'l penitente si protesta, che 363 16, 4, 387 | giudicare che così il penitente resti più affezionato 364 16, 4, 387 | apprendere al penitente la penitenza che 365 16, 4, 387 | consigliare al penitente una penitenza 366 16, 4, 387 | perciò dimandare al penitente se si fida di 367 16, 4, 388 | anzi ancorché il penitente volesse far voto, 368 16, 4, 388 | ben è tenuto il penitente ad accettarla 369 16, 4, 388 | costringersi poi il penitente a fare una penitenza 370 16, 4, 388 | alla quale il penitente è già obbligato, 371 16, 4, 388 | conosce che 'l penitente è molto debole 372 16, 4, 389 | Non può poi il penitente soddisfar la penitenza 373 16, 4, 389 | ciò concedere al penitente, come dicono Soto, 374 16, 4, 389 | ed utile per lo penitente. Benché sono utilissime 375 16, 4, 389 | non si gravi il penitente di molte cose, 376 16, 4, 389 | adempirla.~59. Se il penitente si dimentica della 377 16, 4, 389 | dottori che 'l penitente è tenuto sotto 378 16, 4, 389 | diceano, che 'l penitente potea rifiutar 379 16, 4, 389 | Regin., che se 'l penitente non volesse accettare 380 16, 4, 390 | anche pecca il penitente, che portando 381 16, 4, 390 | Sporer, che se 'l penitente stimasse quella 382 16, 4, 390 | così neppure il penitente è tenuto con obbligo 383 16, 4, 390 | per liberare il penitente dal pericolo del 384 16, 4, 390 | ed allora il penitente è tenuto, se vuol 385 16, 4, 390 | autore, che se 'l penitente non ancora ha 386 16, 4, 390 | penitenza, e 'l penitente se l'accetta è 387 16, 4, 391 | si è, che 'l penitente in accettar la 388 16, 4, 391 | sia tenuto il penitente che si ha dimenticata 389 16, 4, 391 | nonperò stimasse il penitente che 'l confessore 390 16, 4, 391 | dimanda per 3. Se il penitente, stando in peccato 391 16, 4, 391 | tutti, che 'l penitente facendo la penitenza 392 16, 4, 391 | pochi) che 'l penitente non può da sé 393 16, 4, 391 | dicendo, che 'l penitente deve allora ripetere 394 16, 4, 392 | debolezza del penitente a soddisfare la 395 16, 4, 392 | richiesta del penitente può da sé mutargli 396 16, 4, 392 | ecc., quando il penitente difficilmente 397 16, 4, 392 | assoluzione prima che 'l penitente si parta dal confessionale4. 398 16, 4, 392 | sempre può il penitente eleggere di far 399 16, 4, 394 | perché allora il penitente ha vero animo 400 16, 4, 395 | conferire al suo penitente tutt'i beneficii 401 16, 4, 395 | del giubileo il penitente ha acquistato 402 16, 4, 395 | futuro3. Se 'l penitente poi si confessa 403 16, 5, 396 | necessità deve il penitente confessarsi a 404 16, 5, 399 | l'ordinario del penitente; altri l'ordinario 405 16, 5, 399 | l'ordinario del penitente, dicendo, che 406 16, 5, 401 | morte. 2. Se 'l penitente dovesse adempire 407 16, 5, 401 | giurisdizione. 3. Se 'l penitente dovesse celebrare 408 16, 5, 401 | che allora il penitente si accusi di qualche 409 16, 5, 404 | sarebbe 1. se 'l penitente avesse special 410 16, 5, 405 | sacrilega. 4. Se 'l penitente temesse d'incorrere 411 16, 5, 405 | aggiunge, se già il penitente avesse svelato 412 16, 5, 407 | stato complice del penitente in peccato turpe, 413 16, 5, 407 | dubbio, se la penitente abbia ella ancora 414 16, 5, 407 | complice, se 'l penitente non sia stato 415 16, 5, 408 | non corre se 'l penitente sia stato assoluto 416 16, 6, 409 | 116. Se il penitente interroga ec. 417 16, 6, 409 | ecc.~119. Se il penitente tiene qualche 418 16, 6, 409 | ecc.~120. Se il penitente nega o tace il 419 16, 6, 409 | possa ammonirsi il penitente senza sua licenza.~ 420 16, 6, 410 | coscienza del penitente. II. Di fare il 421 16, 6, 410 | D'istruire il penitente in ciò che dee 422 16, 6, 410 | coscienza del penitente. Il confessore 423 16, 6, 410 | coscienza del penitente, indi dee scorgere 424 16, 6, 410 | de' peccati del penitente, benché l'obbligo 425 16, 6, 410 | principalmente al penitente s'appartenga, 426 16, 6, 410 | sufficienza esaminato il penitente, è obbligato egli 427 16, 6, 411 | capacità. E quando il penitente, benché rozzo, 428 16, 6, 411 | li riferisce il penitente, che riservarsi 429 16, 6, 411 | dovrà obbligare il penitente con gran peso 430 16, 6, 411 | pigliare lo stato del penitente, cioè il modo 431 16, 6, 411 | dimandando al penitente quanto più o meno 432 16, 6, 411 | qual numero il penitente s'appiglia; e 433 16, 6, 411 | appiglia; e se il penitente s'appiglia al 434 16, 6, 412 | riprendere il penitente, mentre si confessa, 435 16, 6, 412 | giudicarsi, se 'l penitente per lo più è ricaduto 436 16, 6, 412 | all'obbligo del penitente, che se egli vede, 437 16, 6, 412 | ad istruire il penitente, quando vede, 438 16, 6, 412 | basta che 'l penitente prometta di farsele 439 16, 6, 412 | confessore istruire il penitente circa l'obbligo 440 16, 6, 412 | avverta, che se 'l penitente ./. viene indisposto, 441 16, 6, 413 | non essere il penitente abbastanza disposto, 442 16, 6, 413 | confessione del penitente, è tenuto con 443 16, 6, 413 | ma solo del suo penitente; solo di costui 444 16, 6, 413 | venire disposto il penitente, per quando dovrà 445 16, 6, 413 | ad ammonire il penitente. Ma per fare le 446 16, 6, 413 | se vedono il penitente disposto, l'assolvono; 447 16, 6, 413 | che ha avuto il penitente di peccare: in 448 16, 6, 413 | correzione, disporre il penitente all'assoluzione, 449 16, 6, 413 | positiva. Che se il penitente l'ignorasse senza 450 16, 6, 413 | invincibile, sicché il penitente stesse in perfetta 451 16, 6, 414 | permettere nel penitente (che sta in buona 452 16, 6, 415 | ridonda in ruina del penitente, dee da quella 453 16, 6, 415 | ignoranza del penitente non è in questo 454 16, 6, 415 | così: Se un tal penitente fosse ammonito, 455 16, 6, 415 | chiara v'è? Nel penitente non è necessaria 456 16, 6, 416 | dunque trovar nel penitente per assolverlo 457 16, 6, 416 | assoluzione, che 'l penitente hic et nunc sia 458 16, 6, 416 | nel caso che 'l penitente avesse contratto 459 16, 6, 416 | confessore ammonire il penitente della nullità, 460 16, 6, 417 | tal caso, che 'l penitente faccia voto di 461 16, 6, 417 | giudicarsi che 'l penitente conoscendo la 462 16, 6, 417 | pure quando il penitente sta in occasione 463 16, 6, 417 | può lasciar il penitente in buona fede, 464 16, 6, 417 | di palesare al penitente la verità. Il 465 16, 6, 417 | primo, quando il penitente ./. interrogasse; 466 16, 6, 418 | ad ammonire il penitente, ancorché l'ammonizione 467 16, 6, 418 | poiché un tal penitente, vedendo, che 468 16, 6, 418 | al privato del penitente. In ogni conto 469 16, 6, 418 | ad assolvere il penitente, quando è disposto. 470 16, 6, 419 | il consenso del penitente, si osservi quel 471 16, 6, 419 | disposizione del penitente per poterlo assolvere, 472 16, 6, 419 | mentre gli atti del penitente (in cui consiste 473 16, 6, 419 | disposizione del penitente, come scrive l' 474 16, 6, 419 | può assolvere il penitente, sempreché non 475 16, 6, 419 | presumerlo nel penitente, che già si è 476 16, 6, 419 | per tale. Se 'l penitente è ignorante, sì 477 16, 6, 419 | fa, quando il penitente è ben capace di 478 16, 6, 419 | confessore, e 'l penitente dee stare al giudizio 479 16, 6, 419 | l'opinione del penitente apparisse ./. 480 16, 6, 420 | cioè quando il penitente tiene, che la 481 16, 6, 420 | sentenza è, perché il penitente dopo la confessione 482 16, 6, 420 | l'opinione del penitente non gli apparisca 483 16, 6, 420 | a dire, che il penitente è indisposto, 484 16, 6, 420 | disposizione del penitente, o pure all'amministrazione 485 16, 6, 420 | qualche caso), il penitente dee stare al giudizio 486 16, 6, 420 | obblighi generali del penitente, il confessore 487 16, 6, 420 | incontro avendo il penitente confessato le 488 16, 6, 420 | ad assolvere il penitente, ancorché la di 489 16, 6, 421 | l'opinione del penitente (benché difesa 490 16, 6, 421 | deve assolvere il penitente, se quegli non 491 16, 6, 421 | se assolve il penitente, che vuol seguire 492 16, 6, 421 | confessore col penitente, del quale sa 493 16, 6, 421 | dubbio, che 'l penitente se l'abbia confessato 494 16, 6, 421 | relazione d'altri e 'l penitente lo nega, regolarmente 495 16, 6, 421 | interrogarne il penitente in particolare, 496 16, 6, 421 | certo, che 'l penitente sacrilegamente 497 16, 6, 421 | ad ammonire il penitente; perché tal ammonizione 498 16, 6, 421 | o pure se 'l penitente stesse in punto 499 16, 6, 422 | perché siccome il penitente non sarebbe tenuto 500 16, 6, 422 | l'obbligo del penitente da quello del


1-500 | 501-1000 | 1001-1161

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos